ClickCease
Seleziona Pagina
Individui con spondilite anchilosante disporre di una nuova opzione di trattamento precedentemente utilizzata per l'artrite reumatoide. È un farmaco che appartiene a una classe nota come Inibitori JAK. La spondilite anchilosante combina dolore articolare con mobilità ridotta. La spondilite anchilosante è diversa perché nei casi gravi, le ossa della colonna vertebrale possono fondersi insieme, riducendo letteralmente la mobilità.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Janus Kinase Inibitori per il trattamento della spondilite anchilosante
 
Il progetto la malattia inizia tipicamente con dolore e rigidità alla schiena. Questo di solito avviene dopo un certo periodo di inattività. I sintomi iniziano prima dei 45 anni e si sviluppano gradualmente. Non esiste una cura per la spondilite anchilosante, ma ci sono trattamenti che possono migliorare i sintomi e mettere la condizione in remissione. Il trattamento della spondilite anchilosante è il più efficace se affrontato precocemente prima che inizi il danno irreversibile alle articolazioni.  

Janus Kinase Inibitori

Gli inibitori della Janus chinasi sono stati tradizionalmente usati per trattare:
  • Artrite reumatoide
  • Artrite psoriasica
  • La colite ulcerosa
Il farmaco agisce diminuendo l'attività del sistema immunitario. I farmaci inibitori della chinasi Janus influenzano diversi composti cellulari che sono importanti nello sviluppo e nella progressione della spondilite anchilosante. Attualmente, ci sono solo tre farmaci inibitori della chinasi Janus disponibili negli Stati Uniti e approvati dalla FDA per il trattamento dell'artrite reumatoide:
  • Xeljanz
  • Rinvoq
  • Olumiant
  • Ciascuno dei gli inibitori prendono di mira enzimi specifici
 

Trattamenti attuali della spondilite anchilosante

Gli inibitori della Janus chinasi non vengono somministrati agli individui immediatamente. Tuttavia, potrebbe essere un'opzione se i trattamenti di prima e seconda linea non funzionano. I trattamenti di solito consistono in:

Trattamenti di prima linea

 

FANS

Farmaci antinfiammatori non steroidei sono i più comunemente usati per trattare infiammazione anchilosante, dolore e rigidità.

Chiropratica

La terapia fisica chiropratica è una parte importante del trattamento della spondilite anchilosante, mantenendo la colonna vertebrale flessibile e il più sana possibile. UN il team di chiropratica / terapia fisica progetta e sviluppa esercizi specifici per soddisfare le esigenze individuali, che include:
  • Gli esercizi di stretching e gamma di movimento aiutano a mantenere la flessibilità delle articolazioni
  • Esercizi di regolazione della postura per dormire e camminare
  • Esercizi addominali e spinali per mantenere una postura sana
  • forza di formazione
 

Terapie di seconda linea

If farmaci antinfiammatori non steroidei non alleviare i sintomi, allora potrebbero essere prescritti farmaci biologici. Questa classe di farmaci include:

Fattore di necrosi tumorale

I bloccanti del fattore di necrosi tumorale agiscono prendendo di mira le proteine ​​cellulari che fanno parte del sistema immunitario, noto come necrosi tumorale alfa. Questa proteina provoca infiammazione nel corpo e i bloccanti la sopprimono.  

Inibitori dell'interleuchina 17

L'interleuchina 17 nel sistema immunitario del corpo difende dalle infezioni. Utilizza una risposta infiammatoria per combattere le infezioni. Gli inibitori di IL-17 sopprimono la risposta infiammatoria e aiutano a ridurre i sintomi.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Janus Kinase Inibitori per il trattamento della spondilite anchilosante
 

Altre opzioni di trattamento

 

Regolazioni dello stile di vita

Seguire un piano di cure mediche è spesso combinato con adattamenti della dieta e dello stile di vita che sono raccomandati per aiutare con la condizione, questi includono:
  • Essere fisicamente attivi il più possibile aiuterà:
  1. Migliora / mantieni una postura sana
  2. Mantieni la flessibilità
  3. Allevia il dolore
  • Applicare calore e ghiaccio aiuterà alleviare:
  1. Dolore
  2. Rigidezza
  3. Gonfiore

Chirurgia

La maggior parte delle persone con spondilite anchilosante non richiede un intervento chirurgico. Tuttavia, un medico potrebbe raccomandare un intervento chirurgico se c'è danno articolare, l'articolazione dell'anca deve essere sostituita o se il dolore è grave.  

Potenziale inibitore

Sono in corso studi per il trattamento della spondilite anchilosante. Il farmaco è attualmente in fase 3 di sperimentazione per il trattamento degli adulti. I risultati dello studio hanno mostrato che i pazienti con spondilite anchilosante attiva hanno mostrato un miglioramento in:
  • stanchezza
  • Infiammazione
  • Mal di schiena
Lo studio ha arruolato adulti con spondilite anchilosante attiva che assumevano almeno due FANS che erano inefficaci nel trattamento dei sintomi. La maggior parte dei partecipanti erano uomini, età media di 41 anni e nessun precedente utilizzo di farmaci antireumatici modificanti la malattia biologica.

Janus chinase potrebbe diventare un trattamento standard

Non c'è ancora abbastanza ricerca per fare una previsione, ma i dati sono promettenti. Gli inibitori sembrano essere un'opzione sicura se usati in un ambiente adeguatamente schermato e ben abbinato che include un monitoraggio regolare. Gli inibitori sembrano essere efficaci e hanno il vantaggio di essere assunti per via orale e di lavorare velocemente.

Composizione corporea


 

Osteoartrosi e perdita di peso

L'obesità ha dimostrato di essere un fattore ad alto rischio per lo sviluppo di osteoartrite. Ciò non è dovuto solo agli effetti del peso extra sulle articolazioni del corpo, ma anche agli effetti infiammatori del tessuto adiposo. La parte bassa della schiena, i fianchi e le ginocchia sopportano la maggior parte del peso del corpo. È stato dimostrato che una quantità eccessiva di tessuto adiposo sulla parte centrale del corpo e sulle gambe ha un impatto negativo sul giunti portanti. Promuovere la massa corporea magra e incoraggiare la perdita di peso riduce il rischio di artrosi e migliora la qualità della vita di un individuo. L'esercizio fisico è considerato sicuro per le persone con artrosi e dovrebbe essere incorporato per migliorare la composizione corporea, ridurre la massa grassa corporea, migliorare la massa corporea magra e mantenere un peso sano.  

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *  
Referenze
Hammitzsch A, Lorenz G, Moog P.Impatto dell'inibizione di Janus Kinase sul trattamento delle spondiloartropatie assiali. Frontiers in Immunology 11: 2488, ottobre 2020; doi 10.3389 / fimmu.2020.591176. https://www.frontiersin.org/article/10.3389/fimmu.2020.591176, accesso 21 gennaio 2021. van der Heijde D, Baraliakos X, Gensler LS, et al. Efficacia e sicurezza di filgotinib, un inibitore selettivo della Janus chinasi 1, in pazienti con spondilite anchilosante attiva (TORTUGA): risultati di uno studio di fase 2 randomizzato, controllato con placebo. Lancet. 2018 dicembre 1; 392 (10162): 2378-2387. doi: 10.1016 / S0140-6736 (18) 32463-2. Epub 2018, 22 ottobre PMID: 30360970. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30360970/ accesso 19 gennaio 2021.

Prenota Online