Fare clic su Fraud Monitoring
Seleziona Pagina

Mantenere la postura corretta

Molti professionisti sanitari comunicano l'importanza della buona postura per la salute generale. Lo specialista medico può riconoscere posizioni improprie causate da cattive abitudini che sono state eseguite per un lungo periodo di tempo, un problema che è visibile in molti adulti oggi. Tuttavia, solo alcuni individui sono consapevoli di come la buona postura essenziale e veramente necessaria possa essere per mantenere il benessere generale.

Qual è la Postura?

La postura è la posizione in cui le persone tengono i loro corpi in piedi, seduti o sdraiati. Una posizione corretta è definita medica come l'allineamento corretto del corpo in cui ogni struttura è supportata con la precisa quantità di tensione muscolare contro la gravità. Se le persone non potessero controllare la postura ei muscoli che sostengono il corpo, semplicemente cadere a terra.

Generalmente, mantenere una postura normale non è consapevolmente raggiunto, ma piuttosto, gruppi specifici di muscoli sono responsabili della gestione di questo per noi e non abbiamo nemmeno bisogno di pensarci. Vari muscoli, come i muscoli della lembi e dei grandi muscoli della schiena, sono fondamentali per mantenere una corretta posizione. Mentre i legamenti funzionano per aiutare a tenere insieme lo scheletro, quando i muscoli posturali essenziali del corpo funzionano di conseguenza, possono impedire efficacemente le forze di gravità a spingere le persone in avanti. I muscoli posturali funzionano anche per mantenere la posizione e l'equilibrio di un individuo durante il movimento.

blog di giovane donna d'affari afferrando il collo nel dolore

Perché la postura corretta è importante?

La buona postura è essenziale, aiuta le persone a stare, a camminare, a sedersi e si trovano in posizioni in cui la minima quantità di ceppo sarà posta sui muscoli, i legamenti e gli altri tessuti circostanti durante movimenti e attività di peso. Posizione corretta:

  • Aiuta a mantenere le ossa e le articolazioni nel loro naturale allineamento al fine di utilizzare correttamente i muscoli, diminuendo l'anormale degenerazione delle articolazioni e di altri tessuti che potrebbero portare a dolori articolari e osteoartrite.
  • Riduce le quantità di stress poste contro i legamenti che contengono le articolazioni spinali minimizzando il rischio di lesioni.
  • Dà ai muscoli la capacità di funzionare in modo efficiente, permettendo al corpo di utilizzare meno energia, impedendo la fatica muscolare.
  • Aiuta a prevenire i disturbi muscolari, i disturbi dell'utilizzo e persino la schiena e il dolore muscolare.

Per mantenere la corretta postura, è necessario avere sufficiente flessibilità e forza muscolare, una normale mobilità nella colonna vertebrale e in altre regioni del corpo, nonché muscoli posturali potenti che sono equilibrati su entrambi i lati del corpo. Inoltre, è importante che gli individui riconoscano le abitudini posturali che esercitano a casa e sul posto di lavoro, per applicare metodi per correggerli, se necessario.

Conseguenze della cattiva postura

La postura inadeguata può mettere eccessive quantità di ceppo sui muscoli responsabili del mantenimento della postura che possono anche causare loro di rilassarsi quando si tiene in posizioni specifiche per lunghi periodi di tempo. Ad esempio, si può generalmente vedere questo in persone che si piegano in avanti alla vita sul posto di lavoro. In questo caso, i muscoli posturali dell'individuo sono più soggetti a lesioni e dolori alla schiena.

Vari fattori possono contribuire alla cattiva postura, più comunemente: stress; obesità; gravidanza; muscoli posturali deboli; muscoli anormalmente stretti; e scarpe con tacco alto. Inoltre, la flessibilità diminuita, un ambiente di lavoro scadente, una posizione errata di lavoro e un'abitudine seduta e permanente non salutare possono anche contribuire al posizionamento corretto del corpo o alla postura.

La postura può essere corretto?

Semplicemente affermato, sì, la postura può essere corretto. Tuttavia, tenere presente che alcune complicazioni posturali croniche possono generalmente richiedere più tempo per correggere problemi temporanei o brevi, poiché spesso le articolazioni e altri tessuti del corpo si adattano alla posizione dell'individuo. La consapevolezza della tua postura e la conoscenza di quale posizione è corretta può aiutarti a risolversi consapevolmente. Con pratica costante e correzione, una postura adeguata e adatta per stare, sedersi e sdraiarsi può gradualmente sostituire la postura inizialmente povera di una persona. Questo, a sua volta, aiuterà il passaggio individuale verso una migliore e più sana posizione del corpo.

Un chiropratico può aiutarvi con una corretta postura, utilizzando trattamenti di cura chiropratica, come ad esempio le regolazioni spinali e le manipolazioni, tra cui l'uso di esercizi per rafforzare i muscoli posturali del cuore. Il medico di chiropratica può anche aiutarti a capire quali sono le posizioni migliori durante le attività specifiche, contribuendo a ridurre la riduzione del rischio di lesioni.

Come sedersi correttamente per una buona postura

  • Tenere i piedi sul pavimento o su un poggiapiedi, se non raggiungono il pavimento.
  • Evita di attraversare le gambe. Le caviglie devono essere davanti alle ginocchia.
  • Mantenere un piccolo spazio tra il retro delle ginocchia e la parte anteriore del sedile.
  • Le ginocchia devono essere al di sotto o al di sotto del livello dei fianchi.
  • Regolare lo schienale della sedia per sostenere la schiena e la schiena o utilizzare un supporto posteriore.
  • Rilassatevi le spalle e mantenete i vostri avambracci paralleli al suolo.
  • Evitare di sedersi nella stessa posizione per periodi prolungati.

Come fermarsi correttamente per una buona postura

  • Porta il tuo peso principalmente sulle palle dei tuoi piedi.
  • Mantenere le ginocchia leggermente piegate.
  • Mantenere i piedi sulla larghezza della spalla.
  • Lasciate che le braccia appendano naturalmente lungo i lati del corpo.
  • Stare dritti e alti con le spalle tirate indietro.
  • Tuck nel tuo stomaco.
  • Tenere la testa livellata, le orecchie devono essere allineate con le spalle. Evitare di spingerla in avanti, indietro oa fianco.
  • Spostare il peso dalle dita dei piedi ai tacchi, o un piede all'altro, se dovete sopportare per molto tempo.

Qual è la posizione corretta?

  • Trovare un materasso adeguato. Mentre si consiglia generalmente un materasso fisso, alcuni individui ritengono che i materassi più morbidi riducano il dolore alla schiena. Il tuo comfort è fondamentale.
  • Dormire con un cuscino. I cuscini speciali sono disponibili per aiutare le complicazioni posturali derivanti da posizioni di sonno improprie.
  • Evita di dormire sul tuo stomaco.
  • Dormire su un fianco o sulla schiena può essere più utile per il mal di schiena. Se dormi dalla tua parte, metti un cuscino tra le gambe. Se dormi sulla schiena, tieni un cuscino sotto le ginocchia.
[show-testimonials alias = 'Servizio 1']

È facile diventare un paziente!

Basta cliccare sul pulsante rosso!

Controlla più testimonianze oltre alla nostra pagina di Facebook!

Mettiti in comunicazione con noi

[et_social_follow icon_style = "slide" icon_shape = "rettangolo" icons_location = "top" col_number = "4" counts = "true" counts_num = "0" outer_color = "dark" network_names = "true"]

Dai un'occhiata al nostro blog sulla postura

Presentazione clinica della scoliosi

Presentazione clinica della scoliosi

Scoliosi è una condizione medica in cui alla colonna vertebrale di un individuo viene diagnosticata una curva anomala. La naturale curvatura della colonna vertebrale è generalmente a forma di "S" se osservata lateralmente, o lateralmente, e dovrebbe apparire dritta se vista dal davanti o dal retro. In molti casi, la curvatura anomala della colonna vertebrale con scoliosi aumenta nel tempo, mentre in altri rimane uguale. La scoliosi può causare una varietà di sintomi.

La scoliosi colpisce approssimativamente la percentuale di 3 della popolazione. La causa della maggior parte delle istanze è sconosciuta, tuttavia si ritiene che implichi una combinazione di variabili ambientali e genetiche. I fattori di rischio includono avere parenti con lo stesso problema. Può anche svilupparsi a causa di altri problemi di salute, come sindrome di Marfan, paralisi cerebrale, spasmi muscolari e tumori come la neurofibromatosi. La scoliosi si sviluppa comunemente

leggi di più

Visita la nostra Clinica Oggi!