Fare clic su Fraud Monitoring
Seleziona Pagina

Studi trasversali

Studi trasversali fornire un'istantanea della frequenza di una malattia o di altre caratteristiche relative alla salute in una popolazione in un dato momento. Questa metodologia può essere utilizzata per valutare l'onere delle malattie o dei bisogni sanitari di una popolazione, ad esempio, ed è quindi particolarmente utile per informare la pianificazione e l'allocazione delle risorse sanitarie.

In uno studio trasversale, i dati vengono raccolti sull'intera popolazione dello studio in un singolo punto nel tempo per esaminare la relazione tra malattia (o altro stato correlato alla salute) insieme ad altre variabili.

1. Gli studi trasversali misurano l'esposizione e l'esito allo stesso tempo.
2. Gli studi trasversali stimano la prevalenza di una malattia o condizione.
3. Gli studi trasversali non possono stabilire una relazione temporale tra l'esposizione e l'esito.

Tipi di studio trasversali:

Analitico

Gli studi trasversali analitici utilizzano dati sulla prevalenza dell'esposizione e degli esiti sanitari. I dati sono ottenuti allo scopo di confrontare le differenze di outcome di salute tra esposti e non esposti. Gli studi analitici tentano di descrivere la prevalenza di, (ad esempio, malattia o non malattia iniziando inizialmente con una base di popolazione).

Descrittivo

Gli studi trasversali descrittivi caratterizzano la prevalenza di un risultato sulla salute in una popolazione specificata. La prevalenza può essere valutata a un punto nel tempo (prevalenza del punto) o in un periodo di tempo definito (prevalenza del periodo). La prevalenza del periodo è richiesta quando ci vuole tempo per accumulare informazioni sufficienti su una malattia in una popolazione, cioè quale proporzione di persone curate da una clinica di salute pubblica in un anno soffre di ipertensione. Queste misure di prevalenza sono comunemente usate nella sanità pubblica. Per le risposte alle domande che potresti avere, chiama per favore Dr. Jimenez presso 915-850-0900


Sicurezza ed effetti collaterali di cannabidiolo

Sicurezza ed effetti collaterali di cannabidiolo

Il cannabidiolo è un composto della pianta di Cannabis sativa, nota anche come marijuana. Più di 80 prodotti chimici, chiamati cannabinoidi, sono stati identificati nella pianta di Cannabis sativa. Anche se delta-9-tetraidrocannabinolo, o THC, è il principale ingrediente attivo, ...