ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Dolore cronico

Squadra di terapia fisica chiropratica per il dolore cronico della clinica posteriore. Ognuno sente dolore ogni tanto. Tagliare il dito o tirare un muscolo, il dolore è il modo in cui il tuo corpo ti dice che c'è qualcosa che non va. La ferita guarisce, smetti di farti male.

Il dolore cronico funziona in modo diverso. Il corpo continua a ferire settimane, mesi o addirittura anni dopo l'infortunio. I medici definiscono il dolore cronico come qualsiasi dolore che dura da 3 a 6 mesi o più. Il dolore cronico può influenzare la vita quotidiana e la salute mentale. Il dolore deriva da una serie di messaggi che attraversano il sistema nervoso. Quando viene ferito, la lesione attiva i sensori del dolore in quell'area. Inviano un messaggio sotto forma di segnale elettrico, che viaggia di nervo in nervo fino a raggiungere il cervello. Il cervello elabora il segnale e invia il messaggio che il corpo è ferito.

In circostanze normali, il segnale si interrompe quando la causa del dolore è risolta, il corpo ripara la ferita al dito o un muscolo strappato. Ma con il dolore cronico, i segnali nervosi continuano a sparare anche dopo che la ferita è guarita.

Le condizioni che causano dolore cronico possono iniziare senza una causa evidente. Ma per molti, inizia dopo una ferita o a causa di una condizione di salute. Alcune delle principali cause:

Artrite

Problemi alla schiena

Fibromialgia, una condizione in cui le persone sentono dolore muscolare in tutto il corpo

infezioni

Emicrania e altri mal di testa

Danno al nervo

Infortuni o interventi chirurgici

Sintomi

Il dolore può variare da lieve a grave e può continuare giorno dopo giorno o andare e venire. Può sembrare:

Un dolore sordo

Ardente

Sessione fotografica

indolenzimento

spremitura

Rigidezza

Pungente

Pulsazione

Per le risposte a qualsiasi domanda tu possa avere, chiama il Dr. Jimenez al 915-850-0900


Muscoli deltoidi interessati dai punti trigger

Muscoli deltoidi interessati dai punti trigger

Introduzione

 le spalle aiutano a stabilizzare le estremità superiori del corpo e forniscono un'ampia gamma di movimenti per le braccia. Le spalle hanno molti muscoli, legamenti e tendini che aiutano a sostenere le articolazioni dagli infortuni e utilizzano la funzione motoria per eseguire azioni quotidiane come lanciare una palla o allungarsi per lunghe distanze. Anche se le spalle aiutano a stabilizzare gli arti superiori, sono comunque inclini lesioni poiché i muscoli delle spalle sono costantemente utilizzati durante il giorno. Uno dei muscoli della spalla che vengono continuamente utilizzati è il muscolo deltoide, che può portare allo sviluppo di punti trigger quando si fa male. L'articolo di oggi esamina i muscoli deltoidi, il modo in cui i punti trigger influenzano i deltoidi e le spalle e la gestione dei punti trigger associati ai muscoli deltoidi. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti per il dolore alla spalla per aiutare le persone che soffrono di punti trigger associati ai muscoli deltoidi lungo le spalle. Inoltre, guidiamo e informiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Garantiamo che l'istruzione sia un'ottima soluzione per porre ai nostri fornitori domande approfondite richieste dai pazienti. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo deltoide?

 

Hai sentito dolore sulla parte superiore delle spalle? Le tue spalle si sentono rigide quando le ruoti? O senti irradiare dolore lungo la parte superiore delle braccia? Gli individui con dolore alla spalla possono sperimentare punti trigger che colpiscono i muscoli deltoidi. Il deltoidi sono grandi muscoli di forma triangolare che sono associati al cingolo scapolare. I deltoidi si trovano sopra la cintura scapolare e hanno sezioni anteriore e posteriore che lavorano insieme ai muscoli della cuffia dei rotatori che forniscono una gamma completa di movimento alle braccia. Gli studi rivelano che i muscoli deltoidi hanno una struttura più complessa poiché i tendini intramuscolari dei deltoidi aiutano a fornire funzioni diverse quando si tratta della funzione motoria delle spalle e delle braccia. Secondo la dott.ssa Janet G. Travell, MD, le sezioni anteriori dei muscoli deltoidi sono utilizzate nelle attività sportive. Al contrario, la sezione posteriore lavora con i muscoli della cuffia dei rotatori per la mobilità. Lesioni ai muscoli deltoidi possono portare allo sviluppo di punti trigger associati al dolore alla spalla. 

 

In che modo i punti trigger influiscono sui deltoidi e sulle spalle?

 

Per quanto riguarda le spalle, possono soccombere a varie lesioni che possono diventare un problema nel tempo, portare allo sviluppo di punti trigger nei muscoli della spalla e causare dolore riferito alla parte superiore delle braccia. I punti trigger o la sindrome del dolore miofasciale lungo i muscoli deltoidi possono evocare dolore riferito alle spalle. Gli studi rivelano che la sindrome del dolore miofasciale è spesso descritta come i sintomi sensoriali, motori e autonomi causati da punti trigger che causano dolore ai punti dolenti sul muscolo indurito. I punti trigger sono un po' difficili da diagnosticare poiché imitano altre condizioni croniche nel corpo. I muscoli deltoidi sono superficiali e i punti trigger possono causare dolore riferito ai muscoli che imitano l'artrite nelle articolazioni della spalla. Alcuni degli altri sintomi associati ai punti trigger lungo le spalle e i deltoidi includono:

  • Gamma limitata di mobilità
  • Tenerezza nei muscoli della spalla
  • Spasmi muscolari
  • Dolore muscolare
  • Rigidità nei muscoli deltoidi

Il dolore alle spalle può rendere instabile il corpo e indurre molte persone a sviluppare una posizione curva nel tempo per ridurre il dolore che stanno provando; fortunatamente, ci sono vari modi per gestire il dolore associato ai punti trigger lungo le spalle e i muscoli deltoidi.

 


Rilascio del punto trigger sul muscolo deltoide - Video

Hai sentito rigidità lungo le spalle o i muscoli deltoidi? Hai sperimentato la tenerezza muscolare nella parte superiore delle braccia? O hai voglia di essere curvo riduce il dolore alle spalle? Se hai riscontrato uno di questi sintomi, potrebbe essere lo sviluppo di punti trigger associati al dolore alla spalla lungo i muscoli deltoidi. I punti trigger causano dolore riferito all'area muscolare interessata e si sviluppano quando i muscoli sono abusati. Per i muscoli deltoidi, quando i punti trigger attivi influenzano le sezioni anteriore o posteriore dei deltoidi, possono causare contrazioni muscolari e successivamente una moderata tensione. Il video sopra spiega dove si trovano i punti trigger sui muscoli deltoidi e come rilasciarli attraverso palpazioni e massaggi. Questa è una delle tecniche che possono aiutare a gestire i punti trigger che colpiscono le spalle e i muscoli deltoidi.


Gestione dei punti trigger associati ai muscoli deltoidi

 

Quando si ha a che fare con i punti trigger associati ai muscoli deltoidi possono essere gestiti attraverso varie tecniche che molte persone possono utilizzare per ridurre i sintomi del dolore lungo la parte superiore delle braccia e le spalle. Gli studi rivelano quel dry needling è una delle tecniche in grado di alleviare i punti trigger per alleviare l'intensità del dolore e l'irritabilità alle spalle. Altre tecniche che molte persone possono utilizzare sono correggere il modo in cui trasportano oggetti pesanti per ridurre il carico sulle spalle, allungare le braccia e le spalle per ridurre al minimo il dolore e alleviare i muscoli contratti e persino fare una doccia calda per rilassare i muscoli delle spalle, può ridurre le possibilità che si formino punti trigger in futuro. 

 

Conclusione

Il deltoide si trova sopra il cingolo scapolare ed è un grande muscolo di forma triangolare che lavora insieme al resto della spalla e ai muscoli della cuffia dei rotatori. Le spalle hanno molti muscoli, legamenti e tendini che forniscono stabilità e svolgono la funzionalità quotidiana del corpo. Quando le spalle si infortunano, i muscoli interessati potrebbero potenzialmente sviluppare punti trigger per causare dolore riferito alle spalle e alla parte superiore delle braccia. Quando i punti trigger colpiscono i muscoli deltoidi, possono causare loro sintomi di rigidità, tenerezza e dolore che imitano altre condizioni croniche che colpiscono le spalle e le braccia. Per fortuna, varie tecniche alleviano il dolore riferito dalle braccia e aiutano a gestire i punti trigger lungo il muscolo deltoide. Ciò consente al muscolo deltoide di rilassarsi e ridurre lo sviluppo ulteriore dei punti trigger sulle spalle.

 

Referenze

Bron, Carel e Jan D. Dommerholt. "Eziologia dei punti trigger miofasciali". Rapporti attuali su dolore e cefalea, Current Science Inc., ottobre 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3440564/.

Calvo-Lobo, César, et al. "Dry Needling sui punti trigger miofasciali latenti e attivi dell'infraspinato negli anziani con dolore alla spalla aspecifico: uno studio clinico randomizzato". Giornale di terapia fisica geriatrica (2001), Wolters Kluwer Health, Inc., 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5728593/.

Elzanie, Adel e Matthew Varacallo. "Anatomia, spalla e arto superiore, muscolo deltoide". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 15 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK537056/.

Disclaimer

Mal di schiena superficiali e spalle rotonde

Mal di schiena superficiali e spalle rotonde

Introduzione

Molte persone non si rendono conto di provare dolore finché non iniziano a sentire sintomi di rigidità o tenerezza in alcune aree del loro corpo. Molte persone hanno due lamentele più comuni: precedente e dolore alla spalla. La spalla e la schiena hanno un rapporto casual che stabilizza la parte superiore del corpo e protegge il regione toracica della colonna vertebrale. Quando lesioni o fattori ordinari colpiscono non solo le spalle ma anche la schiena, possono portare a sintomi di dolore e rigidità lungo i muscoli, causando lo sviluppo di punti trigger lungo i muscoli della parte superiore della schiena e delle spalle. Uno dei muscoli interessati dai punti trigger sono i muscoli romboidali situati nella parte superiore della schiena dietro la scapola (scapole). L'articolo di oggi esamina il muscolo romboidale, come il mal di schiena superficiale e le spalle rotonde possono influenzare il muscolo romboide e la gestione dei punti trigger associati al muscolo romboide. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti per il mal di schiena per aiutare le persone che soffrono di punti trigger associati alla parte superiore della schiena lungo i muscoli romboidali. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Garantiamo che l'istruzione sia un'ottima soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo romboide?

 

Sembra che la rigidità muscolare delle spalle ti causi dolore? Hai notato che le tue spalle sembrano più arrotondate del solito? Che dire degli inspiegabili mal di schiena dopo essere stati in una posizione curva per un lungo periodo? Molti individui con questi sintomi di dolore potrebbero essere associati ai muscoli romboidali. Il muscoli romboidali sono un gruppo collettivo di muscoli importanti per il movimento degli arti superiori e la stabilità del cingolo scapolare e della scapola. I muscoli romboidi sono costituiti da due muscoli separati: il romboide minore e il romboide maggiore, in profondità all'interno del muscolo trapezio e dietro la scapola (scapole). La funzionalità del romboide è che forniscono stabilità alla spalla e quando sono attive, la parte superiore delle braccia si muove avanti e indietro mentre si cammina. 

 

In che modo il mal di schiena superficiale e le spalle rotonde influenzano il romboide

Mentre i muscoli romboidali forniscono stabilità alle spalle, possono soccombere al dolore come qualsiasi altro muscolo in diverse sezioni del corpo. Fattori ordinari come una cattiva postura seduta possono causare la contrazione e lo sforzo dei muscoli della parte superiore della schiena e delle spalle. Gli studi rivelano che gli effetti di una cattiva postura seduta possono portare allo sviluppo di una postura della testa in avanti con spalle arrotondate, causando dolore ai muscoli romboidali. Quando i muscoli della spalla, come i muscoli romboidali, sperimentano questo tipo di cambiamento nel tempo, può aumentare il tono muscolare e lo stress continuo del collo e delle spalle. A quel punto, può portare a vari sintomi come dolore, intorpidimento, perdita di funzionalità degli arti superiori e sintomi della radice nervosa. Altri problemi come mal di schiena può anche essere uno dei sintomi che possono portare a dolore riferito nei muscoli romboidi e può potenzialmente portare allo sviluppo di punti trigger lungo le spalle e i muscoli romboidi.

Altri problemi che possono interessare i muscoli romboidi sono i punti trigger. I punti trigger possono essere latenti o attivi in ​​quanto sono piccoli nodi formati nelle fibre muscolari del corpo. Per i muscoli romboidi secondo la dott.ssa Janet G. Travell, MD, quando una persona sente schiocchi e scricchiolii durante il movimento delle scapole, potrebbe essere dovuto ai punti trigger nei muscoli romboidi. Gli studi rivelano che poiché i punti trigger possono essere attivi o latenti e suscitare dolore locale riferito, ciò può portare a squilibrio muscolare, funzione motoria debole e compromessa ed esporre le articolazioni a un carico non ottimale. Ciò significa che i punti trigger nei muscoli romboidali possono causare dolore riferito alla spalla e imitare altri sintomi cronici. 

 


Stretching del muscolo romboidale e gestione dei punti trigger-Video

Senti dei rumori di schiocco o scricchiolio quando ruoti le spalle? Che dire della rigidità muscolare lungo le spalle o la parte superiore della schiena? O senti dolori muscolari per essere stato curvo per molto tempo? Questi sintomi potrebbero potenzialmente coinvolgere punti trigger associati ai muscoli romboidi. I muscoli romboidali aiutano a stabilizzare le spalle e forniscono movimento alle braccia. Quando le persone abusano dei muscoli delle spalle, i muscoli circostanti possono sviluppare punti trigger e infliggere sintomi simili al dolore alle spalle e alla parte superiore della schiena. Per fortuna, non tutto è perduto, poiché sono disponibili vari trattamenti per alleviare il dolore alla spalla e alla parte superiore della schiena associato ai punti trigger lungo i muscoli romboidali. Il video sopra spiega dove si trovano i punti trigger sui muscoli romboidi e come allungare quel muscolo per alleviare i punti trigger dal causare dolore riferito alle spalle.


Gestione dei punti trigger associati al muscolo romboidale

 

Poiché i muscoli romboidali possono irrigidirsi a causa di un uso eccessivo e potrebbero sviluppare punti trigger per infliggere dolore lungo la parte superiore della schiena e delle spalle, ciò può causare molti sintomi associati al dolore e far sentire l'individuo senza speranza. Per fortuna, vari trattamenti possono aiutare a gestire il dolore del punto trigger associato ai muscoli romboidi. Gli studi rivelano che la manipolazione spinale toracica può alleviare la sensibilità alla pressione del dolore dei muscoli romboidali. I chiropratici sono eccellenti quando trovano punti trigger lungo il sistema muscolo-scheletrico utilizzando la manipolazione spinale sulla colonna vertebrale toracica per sciogliere i muscoli rigidi lungo le spalle e la parte superiore della schiena. Un altro modo per gestire i punti trigger associati al muscolo romboidale è allungare i muscoli della spalla dopo una doccia calda. Ciò consente ai muscoli di rilassarsi e prevenire la formazione di futuri punti trigger lungo i muscoli romboidali. 

 

Conclusione

I muscoli romboidali sono un gruppo muscolare collettivo che svolge un'importante funzione di stabilizzazione del cingolo scapolare e della scapola (scapole) fornendo al contempo il movimento degli arti superiori. I muscoli romboidi sono costituiti da due muscoli separati: romboide minore e romboide maggiore, che si trovano dietro le scapole e in profondità all'interno dei muscoli trapezi. Quando fattori ordinari come una cattiva postura o lesioni alla spalla colpiscono i muscoli romboidi, possono sviluppare punti trigger che possono causare rigidità nei muscoli romboidi. Varie tecniche possono alleviare il dolore riferito lungo le spalle, causando lo sviluppo di punti trigger lungo i muscoli romboidali. Quando questi trattamenti vengono utilizzati sui muscoli romboidali, possono aiutare a prevenire futuri problemi alla spalla.

 

Referenze

Farrell, Connor e John Kiel. "Anatomia, schiena, muscoli romboidi". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 20 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK534856/.

Haleema, Bibi e Huma Riaz. "Effetti della manipolazione della colonna vertebrale toracica sulla sensibilità al dolore da pressione dei punti trigger attivi dei muscoli romboidi: uno studio controllato randomizzato". JPMA. Il Journal of the Pakistan Medical Association, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, luglio 2021, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34410234/.

Ribeiro, Daniel Cury, et al. "La prevalenza dei punti trigger miofasciali nei disturbi del collo e della spalla: una revisione sistematica della letteratura". Disturbi muscoloscheletrici BMC, BioMed Central, 25 luglio 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6060458/.

Yoo, Won-Gyu. "Effetti della direzione di trazione sul trapezio superiore e sull'attività muscolare romboidale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, giugno 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5468195/.

Disclaimer

Punti trigger che colpiscono il muscolo sottoscapolare

Punti trigger che colpiscono il muscolo sottoscapolare

Introduzione

Il corpo ha vari gruppi muscolari che lavorano insieme per far muovere ogni sezione del corpo. Le braccia, le spalleMuscoli del collo nella metà superiore del corpo consentono mobilità e libertà di movimento senza disagio. I muscoli della parte centrale proteggono gli organi vitali e spina dorsale mentre assiste in rotazione. E la metà inferiore del corpo, che comprende anche, gambe e piedi, aiuta il corpo a muoversi da un posto all'altro. Tuttavia, proprio come tutti i muscoli, possono verificarsi lesioni al corpo e causare problemi se non vengono curate immediatamente. Ciò consente alle fibre muscolari di svilupparsi sindrome del dolore miofasciale o punti trigger, causando profili di rischio sovrapposti a rischio di sviluppare dolore nell'area interessata. Per la parte superiore del corpo, quando i punti trigger colpiscono le spalle, può portare a dolore riferito che può interessare le braccia. L'articolo di oggi esamina il muscolo della spalla noto come muscolo sottoscapolare, come i punti trigger sono associati al sottoscapolare e come gestire il dolore del punto trigger sul muscolo sottoscapolare della spalla. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti del dolore muscoloscheletrico per aiutare le persone che soffrono di punti trigger associati ai muscoli sottoscapolare. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Garantiamo che l'istruzione sia un'ottima soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo sottoscapolare?

 

 

Hai sentito un dolore costante nei muscoli delle spalle? Il tuo polso sembra ferire, rendendo difficile afferrare gli oggetti? Oppure senti dolore ai tricipiti o ai muscoli delle spalle? Gli individui che manifestano questi sintomi potrebbero rischiare di sviluppare punti trigger associati al dolore alla spalla lungo il muscolo sottoscapolare. Il sottoscapolare è il muscolo più grande e più forte della cuffia dei rotatori che si trova nella parte anteriore o anteriore della superficie scapolare e fornisce il movimento della spalla mentre aiuta a mantenere la stabilità dell'articolazione gleno-omerale. Il modo migliore per descrivere come appare è che sembra un'ala di pollo. Il sottoscapolare fa anche parte dei muscoli della cuffia dei rotatori, che comprende il piccolo rotondo, il sovraspinato e il sottospinato, ed è attivo quando una persona fa oscillare le braccia in avanti. Quando i problemi colpiscono le spalle, può portare a dolore riferito che colpisce gli arti superiori, comprese le mani, le braccia e persino le spalle.

 

Punto trigger associato al muscolo sottoscapolare

Quando le lesioni colpiscono le spalle, le fibre muscolari che aiutano a stabilizzare le spalle iniziano a sviluppare piccoli noduli, noti come punti trigger, che possono evocare dolore dalle spalle al polso, causando dolore riferito. Il sottoscapolare e i suoi tendini vengono colpiti quando viene ferito e possono essere soggetti a lacerazioni. Gli studi rivelano che quando il tendine sottoscapolare presenta rotture parziali della cuffia dei rotatori, sarebbe considerato dimenticato con "lesioni nascoste" che possono sovrapporsi ai sintomi del dolore alle spalle. 

 

I punti trigger attivi nel muscolo sottoscapolare possono imitare altre condizioni preesistenti che colpiscono le spalle. Una volta che il tendine sottoscapolare ha rotture parziali nel muscolo, può sviluppare punti trigger lungo il muscolo sottoscapolare e diventare attivo, causando varie condizioni della spalla. Una di queste condizioni sono le spalle congelate, e gli studi rivelano una forte associazione tra i punti trigger sottoscapolare e la spalla congelata. La "spalla congelata" o capsulite adesiva del corpo è una condizione comune della spalla spesso caratterizzata da dolore, ampiezza di movimento ristretta e un alto tasso di morbilità. Quando una persona ha a che fare con una spalla congelata, viene spesso scambiata per rigidità della spalla in quanto non risponde ai trattamenti non invasivi. Non tutto è perduto, poiché esistono vari modi per gestire i punti trigger attivi associati al muscolo sottoscapolare.


Video tecnica di massaggio per il muscolo sottoscapolare

Hai sperimentato una gamma limitata nelle tue spalle? Le mani e i polsi fanno sempre male quando si afferrano gli oggetti? O il dolore sembra influenzare costantemente i bicipiti e le spalle? Questi sintomi sono segni associati a punti trigger che colpiscono le spalle e il muscolo sottoscapolare. Il muscolo sottoscapolare ricorda un'ala di pollo, si trova davanti alla scapola e fa parte del gruppo muscolare della cuffia dei rotatori. Quando la spalla viene ferita o soffre di un evento traumatico, in seguito può sviluppare piccoli nodi noti come punti trigger per causare dolore e rigidità al muscolo e influenzare la mobilità di una persona. A quel punto, può imitare altre condizioni croniche che erano preesistenti prima che le spalle fossero colpite. Per fortuna, ci sono modi per gestire i punti trigger associati al muscolo sottoscapolare lungo le spalle. Il video sopra spiega come il dolore può essere ridotto lungo il muscolo sottoscapolare attraverso una tecnica di massaggio.


Modi per gestire il dolore del punto trigger sul muscolo sottoscapolare

 

Poiché i punti trigger imitano altre condizioni, possono essere difficili da diagnosticare e causare dolore riferito lungo le braccia. Fortunatamente, ci sono modi per gestire il dolore associato ai punti trigger sul muscolo sottoscapolare. Gli studi rivelano che gli approcci clinici come la mobilizzazione, lo stretching o il massaggio possono aiutare a ridurre la rigidità della spalla migliorando i sintomi del dolore nei pazienti con spalle rigide e rigidità della spalla posteriore. L'incorporazione di queste tecniche consente ai muscoli tesi e inflessibili di allentarsi e ridurre gli effetti del dolore riferito causato dai punti trigger. A quel punto, fornisce mobilità e libertà di movimento alle spalle e al muscolo sottoscapolare.

 

Conclusione

Il muscolo sottoscapolare si trova nella parte anteriore della scapola e ricorda un'ala di pollo. Questo sottoscapolare è il più grande e più forte dei muscoli della cuffia dei rotatori, fornendo movimento della spalla e stabilità articolare. Quando i problemi colpiscono le spalle, può portare a dolore riferito che colpisce le mani, le braccia e le spalle. Questi sono punti trigger e possono causare sintomi sovrapposti di rigidità e dolore alle spalle e ai muscoli sottoscapolare. Fortunatamente, ci sono modi terapeutici per gestire il dolore associato ai punti trigger lungo le spalle e i muscoli sottoscapolare. Quando i pazienti incorporano tecniche di stretching, massaggio o mobilizzazione, uno specialista del dolore può aiutare a ridurre il dolore del punto trigger e riportare la mobilità delle spalle.

 

Referenze

Aguirre, Kenneth, et al. "Anatomia, spalla e arto superiore, muscolo sottoscapolare." In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 7 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK513344/.

Arjun, MV e S Rajaseker. "Associazione tra punto di innesco del sottoscapolare e spalla congelata: uno studio trasversale". Journal of Bodywork e terapie di movimento, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, ottobre 2021, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34776170/.

Lee, Julia, et al. "Lacrime sottoscapolare: non più nascoste e dimenticate". Accesso aperto JSES, Elsevier, 1 marzo 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6334875/.

Disclaimer

Il muscolo piccolo rotondo interessato dai punti trigger

Il muscolo piccolo rotondo interessato dai punti trigger

Introduzione

La cuffia dei rotatori lavora insieme alla spalla, fornendo movimento e una gamma completa di movimenti. Il le spalle sono una delle articolazioni più grandi e complesse che possono soccombere a lesioni che possono rendere instabili le spalle e causare sintomi simili al dolore indesiderati che colpiscono non solo le spalle ma anche le braccia e il collo. Questi sintomi simili al dolore sono causati dalla sindrome del dolore miofasciale o dai punti trigger. Punti trigger può creare piccoli nodi lungo le fibre muscolari in qualsiasi gruppo muscolare e provoca dolore riferito a diverse posizioni nella parte superiore del corpo. Uno dei muscoli che possono essere interessati dai punti trigger è il muscolo piccolo rotondo. L'articolo di oggi esamina questo muscolo, come i punti trigger influiscono sul muscolo piccolo rotondo e come gestire i punti trigger associati al muscolo piccolo rotondo. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di punti trigger associati alle articolazioni della spalla e ai muscoli piccoli del rotondo. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Garantiamo che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo Teres Minore?

 

Hai avuto dolore alla spalla? Senti una sensazione di formicolio che arriva fino alla punta delle dita? Che dire di spasmi o rigidità alle spalle? La maggior parte di questi sintomi sono causati da punti trigger associati al dolore alla spalla lungo i muscoli piccoli del rotondo. I muscoli piccoli del rotondo fanno parte del gruppo muscolare che sostiene le cuffie dei rotatori. Questi muscoli includono il sottoscapolare, il piccolo rotondo, il sovraspinato e l'infraspinato e insieme aiutano a stabilizzare l'articolazione della spalla e aiutano anche a eseguire il movimento del braccio. Per il teres minore, questo muscolo è uno stretto muscolo intrinseco della spalla che si estende dal bordo laterale della scapola (scapola). Il piccolo rotondo è profondo rispetto al muscolo deltoide poiché ha funzioni parallele agli altri muscoli della cuffia dei rotatori, in particolare all'infraspinato. Gli studi rivelano che anche se il piccolo rotondo è spesso trascurato nella normale funzione della spalla. A quel punto, il muscolo piccolo rotondo diventa una componente chiave per il mantenimento della funzione della spalla quando gli altri tendini della cuffia dei rotatori falliscono per una patologia che colpisce la spalla e l'articolazione della cuffia dei rotatori. 

 

In che modo i punti trigger influiscono sul muscolo Teres Minor?

 

Quando la patologia inizia a colpire il corpo, colpisce le spalle e le cuffie dei rotatori. Quando il dolore colpisce le cuffie dei rotatori, i punti trigger possono svilupparsi e causare sintomi simili al dolore associati lungo le spalle. Il dolore alla spalla è il terzo disturbo comune nel sistema muscolo-scheletrico. Quando i muscoli corrispondenti della spalla sono interessati, i punti trigger possono simulare altre condizioni che rendono difficile la diagnosi. Secondo la dott.ssa Janet G. Travell, MD, molti pazienti spesso lamentano più dolore piuttosto che il movimento limitato delle spalle. Ciò è dovuto al fatto che il muscolo infraspinato è influenzato da punti trigger attivi, causando dolore alla spalla riferito. A quel punto, il dolore riferito all'infraspinato domina e rilascia la tensione alle fibre muscolari parallele, il piccolo rotondo. Altri problemi come l'ipertrofia possono interessare anche il piccolo rotondo quando ci sono rotture della cuffia dei rotatori. Gli studi rivelano che quando la cuffia dei rotatori subisce danni e inizia a lacerarsi, potrebbe potenzialmente portare a un'ipertrofia minore del rotondo e causare sintomi simili al dolore riferiti lungo la parte superiore del braccio. Fortunatamente, ci sono modi per gestire i punti trigger associati al piccolo rotondo per alleviare il dolore.


Trattamento del dolore miofasciale Teres minore - Video

Senti dolori e dolori quando ruoti o sollevi le spalle? Che ne dici di sentire dolore nella parte superiore del braccio? Oppure senti tenerezza sulle spalle o sulla parte superiore del braccio? Molte persone che avvertono dolore lungo le spalle potrebbero essere dovute a punti trigger che colpiscono il muscolo piccolo rotondo. Il muscolo piccolo rotondo fa parte della cuffia dei rotatori e aiuta a stabilizzare le spalle per prevenire l'instabilità. Quando i fattori causano disfunzioni nella cuffia dei rotatori possono portare allo sviluppo di punti trigger associati al muscolo piccolo rotondo, causando dolore riferito sovrapposto alle spalle. Gli studi rivelano che le persone che abusano dei muscoli delle spalle possono renderle ipersensibili al dolore meccanico. A quel punto, ciò consente ai punti trigger attivi di svolgere un ruolo nello sviluppo del dolore alla spalla lungo il muscolo piccolo rotondo. Il video sopra mostra dove si trova il muscolo piccolo rotondo e come rilasciare i punti trigger dal muscolo per ridurre il dolore alle spalle e alla parte superiore delle braccia prevenendo la disabilità.


Gestione dei punti trigger associati al muscolo Teres Minor

 

Quando molte persone soffrono di dolore alla spalla associato a punti trigger, spesso spiegano e mostrano al proprio medico di base dove si trova il dolore. I loro medici esaminano quindi i loro pazienti per individuare dove si trova il problema prima di diagnosticare i sintomi che li colpiscono. Una volta che il sintomo è stato diagnosticato come punti trigger associati al dolore alla spalla, i medici indirizzano i loro pazienti a specialisti del dolore come chiropratici o massaggiatori per gestire e ridurre i punti trigger che colpiscono le loro spalle. Molti specialisti del dolore utilizzeranno varie tecniche per alleviare il dolore alla spalla associato ai punti trigger. Gli studi rivelano che gli effetti del dry needling sui punti trigger attivi nel muscolo rotondo sono efficaci per migliorare l'intensità del dolore, l'intervallo di movimento tra le rotazioni e l'estensibilità della spalla. Altri modi per gestire i punti trigger associati al muscolo piccolo rotondo includono:

  • Ridurre o evitare un carico eccessivo o ripetitivo sul muscolo
  • Avere una posizione corretta per dormire per evitare di accorciare i muscoli delle spalle
  • Applicare un impacco caldo sul muscolo per rilassare il muscolo rigido e ridurre ulteriormente la formazione di punti trigger
  • Fare esercizi di stretching per alleviare la tensione della spalla

L'incorporazione di questi può aiutare a ripristinare la mobilità della spalla e prevenire la formazione di futuri punti trigger che causano dolore alla spalla. 

 

Conclusione

Il piccolo rotondo fa parte di un gruppo muscolare che sostiene le cuffie dei rotatori nella spalla. Questi muscoli stabilizzano l'articolazione della spalla e aiutano a eseguire il movimento del braccio. Il piccolo rotondo è un muscolo stretto che estende il bordo laterale della scapola (scapola). Quando le patologie iniziano a interessare i muscoli della zona della spalla, può portare allo sviluppo di punti trigger lungo il muscolo piccolo rotondo e causare dolore riferito lungo le spalle e la parte superiore delle braccia. A quel punto, molte persone riacquisteranno la loro libertà di movimento nelle spalle senza dolore. Vari trattamenti possono aiutare a ridurre gli effetti del dolore riferito lungo le spalle e gestire il dolore del punto trigger associato ai muscoli piccoli del rotondo.

 

Referenze

Ceballos-Laita, Luis, et al. “Effetti del Dry Needling sul muscolo Teres Major negli atleti di pallamano d'élite. Uno studio controllato randomizzato". Journal of Clinical Medicine, MDPI, 20 settembre 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8466529/.

Juneja, Pallavi e John B Hubbard. "Anatomia, spalla e arto superiore, muscolo piccolo del braccio." In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 15 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK513324/.

Ortega-Santiago, Ricardo, et al. "Ipersensibilità al dolore da pressione e dolore riferito dai punti trigger muscolari nei giocatori di basket in sedia a rotelle maschi d'élite". Giornale brasiliano di terapia fisica, Associação Brasileira De Pesquisa e Pós-Graduação Em Fisioterapia, 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7351965/.

Tokish, John M., et al. "L'ipertrofia minore di Teres è un predittore comune e negativo dei risultati dopo la riparazione della cuffia dei rotatori". Giornale ortopedico di medicina dello sport, Pubblicazioni SAGE, 29 luglio 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4968368/.

Williams, Matteo D, et al. "Capire l'importanza del Teres Minor per la funzione della spalla: anatomia e patologia funzionale". Il Journal of the American Academy of Orthopaedic Surgeons, US National Library of Medicine, 1 marzo 2018, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29473831/.

Disclaimer

Dolore articolare della spalla associato ai punti trigger

Dolore articolare della spalla associato ai punti trigger

Introduzione

Essendo le articolazioni più mobili del corpo, le le spalle sono circondati da muscoli, tessuti e legamenti che aiutano a sostenere le spalle e la cuffia dei rotatori nella funzione di mobilità, assicurando così che le spalle rimangano in una posizione stabile e normale. Essendo una struttura complessa composta da tre ossa: l'omero (osso del braccio), la scapola (scapole) e la clavicola (clavicola), le spalle forniscono un'ampia gamma di movimenti senza provare dolore. Quando le lesioni colpiscono i muscoli, i tessuti e le articolazioni delle spalle, possono potenzialmente svilupparsi piccoli nodi lungo le fibre muscolari e invocano sintomi simili al dolore sulle estremità superiori del corpo. A quel punto, colpisce non solo le spalle ma anche le braccia e le mani. L'articolo di oggi esamina il muscolo infraspinato, come il dolore articolare della spalla è associato ai punti trigger e vari trattamenti per gestire i punti trigger relativi all'articolazione della spalla. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di punti trigger relativi alle articolazioni della spalla e ai muscoli sottospinati. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo infraspinato?

 

Senti rigidità lungo le spalle o la parte superiore delle braccia? Ti fa male quando ruoti le spalle? O hai provato una sensazione di formicolio o intorpidimento che viaggia lungo le braccia? Molte persone che soffrono di dolore alla spalla potrebbero essere dovute a punti trigger che colpiscono i muscoli infraspinati. Il muscolo sottospinato è un muscolo che sembra un triangolo spesso che copre la parte anteriore della scapola. L'infraspinato è una parte dei muscoli della cuffia dei rotatori o comunemente indicato come SITS:

  • sovraspinato
  • infraspinatus
  • Terrazzo minore
  • sottoscapolare

Questi quattro muscoli forniscono la funzionalità alle cuffie dei rotatori nelle spalle per consentire alle braccia una gamma completa di movimenti. Gli studi rivelano che l'attività della cuffia dei rotatori da questi muscoli è cruciale per il normale movimento della spalla. A quel punto, l'infraspinato gioca un ruolo vitale fornendo stabilità dinamica mentre produce rotazione esterna alla spalla. Tuttavia, le forze traumatiche possono influenzare i muscoli sottospinato causando lesioni e altre condizioni che colpiscono le spalle e le cuffie dei rotatori, causando sintomi simili al dolore nella metà superiore del corpo.

 

Dolore articolare della spalla associato ai punti trigger

 

Poiché il dolore alla spalla è il terzo disturbo muscoloscheletrico più comune, le cause sottostanti sono i disturbi della cuffia dei rotatori e il dolore riferito al collo. Quando i fattori traumatici iniziano a influenzare i muscoli della spalla e della cuffia dei rotatori, possono potenzialmente portare allo sviluppo della sindrome del dolore miofasciale o di punti trigger lungo le fibre muscolari delle spalle. Dolore riferito provoca dolore in un'area del corpo quando in realtà colpisce l'altro lato del corpo. Per i punti trigger associati al dolore articolare della spalla, gli studi rivelano che il dolore miofasciale dai punti trigger nell'infraspinato può dare origine a dolore riferito alle braccia, alle spalle o persino al rachide cervicale in alcuni pazienti. A quel punto, il dolore del punto trigger associato all'articolazione della spalla può simulare i sintomi del tunnel carpale attorno al polso. Quando i punti trigger imitano altre condizioni croniche, spesso diventa un po' più difficile diagnosticare i sintomi. 


Trattamento del rilascio del punto trigger sul muscolo infraspinato-Video

Hai avuto a che fare con sintomi simili al dolore al polso? Senti rigidità muscolare quando ruoti le spalle? O hai avuto sensazioni di intorpidimento o formicolio dalle spalle alla punta delle dita? Se hai riscontrato uno di questi sintomi, potrebbe essere riferito al dolore del punto trigger associato al muscolo sottospinato sull'articolazione della spalla. I punti trigger formano piccoli noduli lungo le fibre muscolari tese dell'area muscolare interessata. Il video sopra spiega dove si trovano i punti trigger sul muscolo sottospinato sulla scapola (scapole) e come rilasciare i punti trigger. Non tutto è perduto, poiché vari trattamenti possono aiutare a gestire i punti trigger associati all'articolazione della spalla. Gli studi rivelano che i disturbi muscoloscheletrici cronici nell'articolazione della spalla sono spesso associati a punti trigger miofasciali, causando dolore riferito lungo il braccio fino alla punta delle dita. A quel punto, gli specialisti del dolore incorporano e applicano l'agopuntura o il dry needling sul punto trigger può aiutare a migliorare il dolore e la disabilità per molte persone con dolore alla spalla.


Trattamenti Gestione dei punti trigger associati all'articolazione della spalla

 

Quando molte persone hanno a che fare con il dolore del punto trigger associato all'articolazione della spalla, a volte credono che potrebbe essere qualcosa che sta colpendo il loro cuore. Ora, perché il cuore dovrebbe essere associato all'articolazione della spalla? Questo è dovuto a dolore somato-viscerale (il muscolo interessato sta causando problemi all'organo corrispondente) che causa dolore riferito a colpire il cuore. Quando i pazienti vanno dal loro medico di base, passano attraverso un esame per vedere quale sia il problema, e questo consente al medico di passare attraverso un processo clinico per arrivare a una diagnosi di cosa sta succedendo, che in questo caso sono i punti trigger associato all'articolazione della spalla. Una volta che il medico ha diagnosticato il problema, può indirizzare i propri pazienti a uno specialista del dolore come un chiropratico, un massaggiatore o un fisioterapista per gestire i punti trigger nell'area muscolare interessata. Chiropratici, massaggiatori e fisioterapisti utilizzano varie tecniche per alleviare i punti trigger dal muscolo infraspinato nelle articolazioni della spalla. Alcuni dei trattamenti disponibili utilizzati per gestire i punti trigger associati all'articolazione della spalla includono:

  • Stiramento
  • Impacco di ghiaccio/calore
  • Aggiustamenti spinali
  • Agopuntura
  • Iniezione del punto di innesco

 

Conclusione

Il muscolo noto come infraspinato fa parte della cuffia dei rotatori che lavora lungo la spalla e sembra un triangolo spesso sulla scapola o sulla spalla. Questo muscolo aiuta l'attività della cuffia dei rotatori per il normale movimento della spalla fornendo stabilità dinamica durante l'esecuzione della rotazione esterna sulla spalla. Quando i fattori traumatici colpiscono il muscolo sottospinato, può sviluppare punti trigger lungo le fibre muscolari del muscolo sottospinato e causare dolore riferito lungo le spalle e fino alle braccia. Fortunatamente, i vari trattamenti disponibili possono gestire i punti trigger e alleviare il dolore dal produrre più problemi lungo la spalla. A quel punto, molte persone possono avere una normale funzione della spalla senza dolore.

 

Referenze

Ha, Sung-Min, et al. "Attivazione selettiva del muscolo infraspinato". Giornale di preparazione atletica, Associazione Nazionale Allenatori Atletici, 2013, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3655748/.

Kamali, Fahimeh, et al. "Confronto tra la terapia del punto trigger miofasciale del trapezio superiore e dell'infraspinato mediante dry needling negli atleti sopra la testa con sindrome da impatto unilaterale della spalla". Giornale di riabilitazione sportiva, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 30 novembre 2018, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29364040/.

Meder, Marek A, et al. "Affidabilità del test infraspinato nella sindrome del tunnel carpale: uno studio clinico". Giornale di ricerca clinica e diagnostica: JCDR, JCDR Research and Publications (P) Limited, maggio 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5483796/.

Williams, Jeslin M, et al. "Anatomia, spalla e arto superiore, muscolo infraspinato". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 13 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK513255/.

Disclaimer

Punti trigger che interessano le cuffie dei rotatori

Punti trigger che interessano le cuffie dei rotatori

Introduzione

La funzionalità dei muscoli della spalla consente supporto e stabilità alle articolazioni flessibili del corpo. Le spalle consentono un pieno gamma di movimento senza provare dolore o disagio, come lanciare una palla o raggiungere un oggetto sullo scaffale. Il le spalle sono anche supportati da molti muscoli, tendini e legamenti che circondano le cuffie dei rotatori che consentono alle spalle di rimanere stabili. Le cuffie dei rotatori sono costituite da quattro gruppi muscolari che consentono alle braccia di essere mobili. Tuttavia, il raggio di movimento delle spalle e della cuffia dei rotatori può essere soggetto a lesioni e diventare instabile. A quel punto, le spalle e i muscoli associati sono spesso i siti in cui si sviluppano molti problemi. L'articolo di oggi esamina i muscoli sovraspinati nella cuffia dei rotatori, come i punti trigger influiscono sulla cuffia dei rotatori e varie terapie per le lesioni della cuffia dei rotatori. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di punti trigger relativi alle spalle che colpiscono le cuffie dei rotatori e i muscoli sopraspinati. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

I muscoli sovraspinati nelle cuffie dei rotatori

 

Senti rigidità lungo le spalle? Fa male quando li ruoti? O hai provato intorpidimento e tenerezza percorrendo la parte superiore del braccio? Gli individui che manifestano questi sintomi nelle spalle potrebbero avere a che fare con punti trigger lungo i muscoli sovraspinato. Il muscolo sovraspinato risiede nella fossa sovraspinata della colonna scapolare ed è localizzato superiormente nei muscoli della cuffia dei rotatori. Il muscolo sovraspinato è associato agli altri muscoli che circondano e supportano le cuffie dei rotatori nella spalla, che includono:

  • infraspinatus
  • Teres Minore
  • sottoscapolare

Questi quattro muscoli sono strettamente correlati ai muscoli deltoidi per fornire stabilità, movimento e rotazione all'articolazione della parte superiore del braccio. Quando i problemi interessano le spalle o la cuffia dei rotatori, possono causare lo sviluppo di punti trigger e altri sintomi associati lungo la parte superiore del braccio da parte dei muscoli della cuffia dei rotatori. 

 

In che modo i punti trigger influiscono sulle cuffie dei rotatori

 

Quando i muscoli della cuffia dei rotatori si lesionano, molti problemi possono causare disturbi muscoloscheletrici. Gli studi rivelano che la tendinopatia o le lesioni tendinee sono spesso caratterizzate da dolore dentro e intorno ai tendini della cuffia dei rotatori e sono associate ad azioni ripetitive. Quando il muscolo sovraspinato viene abusato a causa di movimenti ripetitivi, può sviluppare punti trigger per influenzare le cuffie dei rotatori. Gli studi rivelano che i sintomi del dolore locali e riferiti riproducono punti trigger attivi nei muscoli che circondano le spalle e la cuffia dei rotatori che molti individui riconoscono come dolore familiare. Secondo la dott.ssa Janet G. Travell, MD, l'attivazione dei punti trigger associati ai muscoli sopraspinati è attivata da attività faticose come trasportare oggetti pesanti, portare a spasso un grosso cane che sta tirando il guinzaglio o sollevare un oggetto sopra l'altezza delle spalle con il braccia tese. Queste attività faticose consentono ai punti trigger di formarsi lungo i muscoli sovraspinati e causare sintomi di dolore riferiti alle spalle. 

 


Allungando i muscoli sovraspinati - Video

Hai sentito rigidità lungo le spalle? Senti tenerezza in alcune zone delle spalle o delle braccia? O provi una sensazione di intorpidimento che scorre lungo le braccia? Se hai riscontrato questi problemi lungo le spalle e la parte superiore delle braccia, potrebbe essere dovuto a punti trigger associati ai muscoli sovraspinati. I punti trigger sono piccoli nodi lungo la fascia muscolare tesa di qualsiasi gruppo muscolare che possono simulare qualsiasi condizione sovrapposta che può causare problemi al corpo. Ad esempio, il dolore alla spalla è associato a punti trigger lungo il muscolo sovraspinato. Il video sopra mostra come allungare i muscoli sovraspinato per ridurre la formazione di futuri punti trigger lungo i muscoli della cuffia dei rotatori. Individui che incorporano esercizi di stretching per il dolore alla spalla associato al sovraspinato può provare sollievo nelle loro spalle poiché la funzione generale viene ripristinata e il dolore si riduce. 


Varie terapie per i punti trigger associati alle cuffie dei rotatori

 

Le varie terapie per i punti trigger associati alle cuffie dei rotatori possono aiutare a ridurre i sintomi simili al dolore lungo i muscoli sovraspinati. Gli studi rivelano che gli esercizi e la terapia manuale possono aiutare a ridurre il dolore lungo i muscoli sovraspinati e aumentare la forza e la funzione dei muscoli della spalla. Altri trattamenti come la cura chiropratica possono avvantaggiare molti pazienti con dolore alla spalla o lesioni che possono aiutare a ridurre il dolore, migliorare il ROM (gamma di movimento), aumentare la flessibilità e persino ripristinare la funzione dell'articolazione. A seconda della gravità della lesione muscolare sulle spalle, i chiropratici utilizzano varie tecniche per valutare il dolore e aiutano ad affrontare tutte le aree del corpo per alleviare il problema senza l'uso di droghe.

 

Conclusione

I muscoli sovraspinato fanno parte del gruppo muscolare della cuffia dei rotatori e lavorano insieme ai muscoli della spalla per fornire mobilità e una gamma completa di movimenti alla parte superiore del braccio senza provare dolore. Quando si verificano attività o lesioni faticose alle spalle o alle cuffie dei rotatori, possono causare la sindrome del dolore miofasciale o lo sviluppo di punti trigger lungo i muscoli abusati delle spalle e causare sintomi associati al dolore. Ciò può influenzare la mobilità delle spalle e delle braccia dall'attraversare una gamma completa di movimenti. Sono disponibili varie terapie per ridurre il dolore, ripristinare la funzionalità delle spalle e dei muscoli circostanti associati ai punti trigger e possono aiutare a migliorare la funzione motoria. I trattamenti per il dolore alla spalla associati ai punti trigger possono aiutare a prevenire la formazione di problemi futuri e migliorare la funzionalità della spalla.

 

Referenze

Hidalgo-Lozano, Amparo, et al. "Punti di trigger muscolari e iperalgesia del dolore da pressione nei muscoli della spalla in pazienti con impatto unilaterale della spalla: uno studio in cieco e controllato". Ricerca sperimentale sul cervello, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, maggio 2010, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20186400/.

Jeno, Susan H, et al. "Anatomia, spalla e arto superiore, muscolo sovraspinato del braccio". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 7 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK537202/.

Spargoli, Guido. "PATOMECCANICA del tendine sovraspinato: una revisione dei concetti attuali". Giornale internazionale di terapia fisica sportiva, Sezione Fisioterapia Sportiva, dic. 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6253746/.

Seenbursa, Gamze, et al. "L'efficacia della terapia manuale nella tendinopatia del sovraspinato". Acta Orthopaedica Et Traumatologica Turcica, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2011, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21765229/.

Disclaimer

Potrebbe essere più di un dolore alla spalla

Potrebbe essere più di un dolore alla spalla

Introduzione

Il corpo è una macchina funzionale che richiede molti muscoli, organi, legamenti, articolazioni e tessuti che forniscono movimenti quotidiani. Nelle estremità superiori, la testa, il collo e le spalle hanno molti muscoli, legamenti e tessuti che lavorano insieme alle radici nervose del sistema nervoso che fornisce la funzione senso-motoria per far muovere le dita, ruotare le spalle e la testa gira da una parte all'altra. Quando lesioni o problemi comuni colpiscono i muscoli del capocollo, o le spalle, può causare la formazione di piccoli noduli lungo le fibre muscolari dell'area muscolare interessata e causare dolore riferito in diverse parti del corpo. L'articolo di oggi esamina i muscoli scaleni, come i punti trigger influiscono sui muscoli scaleni imitando il dolore alla spalla e come gestire il dolore cronico associato ai punti trigger. Rimandiamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di punti trigger relativi alle spalle che colpiscono i muscoli scaleni. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Quali sono i muscoli scaleni?

Hai provato sensazioni di formicolio che scendono lungo la punta delle dita? Senti rigidità quando ruoti il ​​collo o le spalle? O senti dolori muscolari alle spalle? Molte persone che avvertono uno di questi sintomi che interessano il collo o le spalle potrebbero avere a che fare con il dolore del punto trigger lungo i muscoli scaleni. Il muscoli scaleni svolgono un ruolo cruciale nella testa e nel collo in quanto sono muscoli profondi posizionati lateralmente sul tratto cervicale della colonna vertebrale. Questi muscoli hanno tre diversi rami: l'anteriore, il medio e il posteriore, che svolgono il ruolo di muscoli respiratori accessori pur essendo un importante contributo al movimento della testa e del collo. A quel punto, consente stabilità al rachide cervicale. I muscoli scaleni aiutano anche a sostenere ed elevare la gabbia toracica superiore quando una persona solleva, tira o trasporta oggetti pesanti. Tuttavia, come la maggior parte dei muscoli del corpo, i muscoli scaleni possono essere soggetti a lesioni e possono sviluppare problemi che possono interessare le estremità superiori del corpo.

 

I punti trigger influiscono sui muscoli scaleni imitando il dolore alla spalla

Quando lesioni comuni come tirare un muscolo durante il trasporto di un oggetto pesante o anche una lesione traumatica come essere coinvolti in un incidente automobilistico possono causare dolore nell'area interessata, nel tempo, se non trattate, possono causare la sovrapposizione di vari sintomi e influenzare i muscoli. Quando i muscoli scaleni sono colpiti da lesioni, possono sviluppare piccoli noduli lungo le fibre muscolari tese e diventare iperirritabili alle aree circostanti della metà superiore del corpo. Questo è noto come dolore del punto di innesco e può imitare altri problemi cronici che colpiscono diverse aree del corpo. A quel punto, i punti trigger che colpiscono i muscoli scaleni possono simulare il dolore alla spalla nella metà superiore del corpo. Gli studi rivelano quel dolore miofasciale scaleno è una sindrome dolorosa regionale che origina dolore nella zona del collo e irradia dolore fino al braccio. Poiché i punti trigger imitano altri problemi cronici, viene spesso erroneamente diagnosticato come un altro dolore al collo associato alla radicolopatia quando sono colpiti i muscoli scaleni. Quando ciò accade, i muscoli diventano rigidi e deboli, causando una riduzione del raggio di movimento. 

 

 

Gli studi rivelano che quando gli individui soffrono di disturbi acuti associati al colpo di frusta, il dolore locale e riferito può essere evocato da punti trigger attivi per riprodurre il dolore al collo e alle spalle. Ciò provoca una maggiore disabilità che mostra una pressione diffusa che rende i muscoli ipersensibili e riduce il range di movimento cervicale. Molte persone spesso si lamentano del dolore alla spalla mentre si strofinano la parte superiore delle braccia. Il muscolo scaleno è influenzato da punti trigger attivi, imitando così il dolore alla spalla.

 


Scalenes Trigger Points-Video

Hai sentito rigidità muscolare al collo o alle spalle? Hai provato una sensazione di intorpidimento lungo le braccia? Hai sentito tenerezza lungo le spalle quando le tocchi? Molti di questi sintomi del dolore sono associati a punti trigger lungo i muscoli scaleni. Il video sopra spiega dove si trovano i punti trigger lungo i muscoli scaleni e come stanno causando dolore riferito nelle aree del collo e delle spalle. Molti fattori possono portare alla causa del dolore del punto trigger e sovrapporsi ad altri problemi cronici che possono interessare le estremità superiori del corpo, usando il sonno come esempio. Studi rivelare quella cattiva postura durante il sonno può influenzare il collo e le spalle, portando a rigidità muscolare lungo i muscoli scaleni e sviluppando punti trigger nel tempo. Fortunatamente, vari modi per gestire il dolore alla spalla riferito sono associati ai punti trigger.


Gestione del dolore cronico alla spalla associato ai punti trigger

 

Molte persone vengono indirizzate a specialisti del dolore che possono alleviare i punti trigger lungo il muscolo scaleno per ridurre gli effetti del dolore alla spalla e al collo. Quando il dolore riferito lungo i muscoli scaleni provoca dolore cronico alla spalla associato a punti trigger, molte persone spesso eseguono vari movimenti per alleviare il dolore. Tuttavia, può causare più dolore nella zona interessata e prevenire il sollievo dal collo e dalle spalle. Gli studi rivelano che vari trattamenti come la fisioterapia, le iniezioni di trigger point, la manipolazione del rachide cervicale o l'agopuntura possono aiutare a rilassare e allungare le fibre muscolari associate al muscolo scaleno. A quel punto, ciò consente al collo di estendersi ulteriormente senza dolore e riduce i sintomi sovrapposti che colpiscono le estremità superiori del corpo. 

 

Conclusione

I muscoli scaleni svolgono un ruolo cruciale nella zona della testa e del collo poiché i muscoli profondi sono posizionati lateralmente sul tratto cervicale della colonna vertebrale. Questi muscoli aiutano a sollevare la parte superiore del torace e piegare lateralmente il collo da un lato all'altro. Quando le lesioni colpiscono i muscoli scaleni e formano piccoli noduli noti come punti trigger, possono causare dolore riferito alle spalle e al collo. A quel punto, sintomi come sensazioni di intorpidimento o formicolio possono viaggiare lungo le braccia e le dita. Fortunatamente, i trattamenti disponibili possono ridurre i sintomi e gestire il dolore scatenante miofasciale lungo le spalle e il collo associato ai muscoli scaleni. Ciò consente una migliore gamma di movimento al collo e alla spalla e impedisce la formazione di futuri punti trigger nei muscoli scaleni.

 

Referenze

Abd Jalil, Nizar, et al. "Sindrome da dolore miofasciale scaleno che imita il prolasso del disco cervicale: un rapporto di due casi". The Malaysian Journal of Medical Sciences: MJMS, Penerbit Universiti Sains Malaysia, gennaio 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3216145/.

Bordoni, Bruno e Matteo Varacallo. "Anatomia, testa e collo, muscolo scaleno". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 16 aprile 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK519058/.

Fernández-Pérez, Antonio Manuel, et al. "Punti di trigger muscolari, soglia del dolore da pressione e gamma di movimento cervicale in pazienti con alto livello di disabilità correlata a lesioni acute da colpo di frusta". Il giornale di terapia fisica ortopedica e sportiva, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, luglio 2012, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22677576/.

Lee, Won-Hwee e Min-Seok Ko. "Effetto della postura del sonno sull'attività muscolare del collo". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, giugno 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5468189/.

Thapa, Deepak, et al. "Gestione del dolore cronico alla spalla con mobilità ridotta: una serie di casi". Giornale indiano di anestesia, Medknow Publications & Media Pvt Ltd, novembre 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5125193/.

Disclaimer

Punti trigger associati all'elevatore delle scapole

Punti trigger associati all'elevatore delle scapole

Introduzione

 muscoli nel corpo aiutano a fornire movimento e proteggono le articolazioni scheletriche dai danni. Ogni gruppo muscolare ha legamenti, tessuti e fibre muscolari che ritraggono, allungano e contraggono il corpo mentre aiutano l'ospite a fare movimenti quotidiani, respirare, digerire il cibo, stabilizzarsi e persino riposare. Quando una persona ha a che fare con il dolore dovuto a un evento traumatico o fa movimenti ripetitivi, può influenzare i muscoli nel tempo. Fattori come no bere abbastanza acqua, guardando costantemente dall'alto in basso telefoniE l'essere curvo può causare tensione ai muscoli, causando dolore sovrapposto ad altri problemi cronici che possono svilupparsi. Quando i muscoli iniziano a causare dolore lungo le spalle e il collo, può diventare un rischio di sviluppare punti trigger nei muscoli dell'elevatore della scapola. L'articolo di oggi esamina i muscoli dell'elevatore della scapola, come i punti trigger influiscono su questi muscoli e come i trattamenti possono aiutare a gestire i punti trigger sui muscoli dell'elevatore della scapola. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di punti trigger associati al collo e alle spalle che colpiscono i muscoli dell'elevatore della scapola. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Cos'è l'elevatore delle scapole?

Hai avuto a che fare con dolore lungo il collo o le spalle? Senti rigidità quando giri la testa da un lato all'altro? Oppure senti tenerezza alla base del collo e delle spalle? Molte persone con dolore alla spalla e al collo rischiano di sviluppare punti trigger lungo le scapole dell'elevatore. Il muscoli elevatori della scapola originano dai tubercoli posteriori delle vertebre da C1 a C4 nel collo che si trova tra l'angolo superiore e la radice della colonna vertebrale delle scapole. La funzione primaria di questo muscolo superficiale è quella di elevare le scapole o le scapole mentre si lavora insieme al trapezio e ai muscoli romboidali per assistere il movimento. I muscoli elevatore della scapola aiutano anche a fornire l'estensione del collo, la rotazione ipsilaterale e la flessione laterale. Quando patologie come la fibromialgia, la sindrome dell'elevatore della scapola o il dolore miofasciale cervicale iniziano a interessare i muscoli dell'elevatore della scapola, i sintomi possono potenzialmente coinvolgere le spalle e il collo per causare dolore riferito agli arti superiori. 

 

In che modo i punti trigger influiscono sull'elevatore delle scapole?

Molte persone con dolore alla spalla e al collo hanno descritto dolore irradiato dal collo alle spalle. Conosciuto come dolore riferito, il dolore si trova in una zona del corpo ma in una posizione diversa. Gli studi rivelano che quando il dolore si irradia dal collo e dalle spalle, qualsiasi movimento che allunga eccessivamente l'elevatore della scapola può aggravare i sintomi sovrapposti sul lato colpito. Ciò consente la formazione di piccoli noduli lungo le fibre muscolari dell'elevatore della scapola, facendo sì che i punti trigger influiscano sui muscoli della spalla e del collo. 

 

 

Il punto trigger associato ai muscoli dell'elevatore della scapola fa sì che l'individuo abbia sintomi simili al dolore nel collo che causano rigidità muscolare. Ciò provoca un'enfasi sui sintomi del dolore riferiti dall'elevatore della scapola, come la tensione del collo e la limitazione del range di movimento sul collo. Gli studi rivelano quel dolore sopra l'angolo superiore dell'elevatore della scapola è un disturbo muscoloscheletrico comune che è spesso accompagnato da dolore radiante al collo, alla testa e alle spalle. Alcuni dei modi in cui i punti trigger si formano lungo il muscolo elevatore della scapola possono essere dovuti a fattori ordinari come:

  • Stress
  • Posizione
  • Over-esercizio
  • Infezioni delle vie respiratorie superiori

Alcuni di questi fattori sopra possono accorciare il muscolo elevatore della scapola e limitare il movimento muscolare per fornire una gamma completa di movimento per la rotazione della testa e del collo. A quel punto, sono disponibili trattamenti per aiutare a sciogliere e allungare i muscoli dell'elevatore della scapola per consentire la rotazione e la flessione del collo e delle spalle.


Anatomia dei punti trigger sull'elevatore delle scapole - Video

Hai avuto a che fare con lo stress che colpisce il collo e le spalle? Hai avuto a che fare con la rigidità del collo quando giri la testa? O hai sentito la tenerezza muscolare tra il collo e le spalle? Alcuni di questi sintomi sono associati a punti trigger che colpiscono i muscoli dell'elevatore della scapola tra il collo e la spalla. Il video sopra illustra i punti trigger comuni e il modo in cui influenzano l'elevatore della scapola, causando dolore alla spalla e al collo. Poiché i muscoli elevatore della scapola si trovano dietro il muscolo trapezio, gli studi rivelano che i punti trigger o la sindrome del dolore miofasciale possono causare iperirritabilità nei tessuti muscolari e influenzare le funzioni di mobilità nelle terminazioni nervose. Anche se il dolore riferito colpisce il collo e la spalla del corpo, sono disponibili trattamenti per gestire i punti trigger sull'elevatore della scapola e alleviare il dolore al collo e alla spalla.


Trattamenti per gestire i punti trigger sull'elevatore delle scapole

 

Quando c'è un dolore del punto trigger che colpisce l'elevatore della scapola, alcuni disturbi comuni di cui molte persone si lamentano spesso sono dolore al collo e alla spalla. Tuttavia, vari modi possono alleviare i sintomi del dolore dal collo e dalle spalle mentre si gestiscono i punti trigger associati all'elevatore della scapola. Gli studi rivelano che l'allungamento del muscolo elevatore della scapola in posizione seduta può migliorare la lunghezza del muscolo lungo il muscolo elevatore della scapola e il range di movimento cervicale. Allungare il muscolo elevatore della scapola può aiutare a ridurre il dolore lungo il muscolo elevatore. A quel punto, aiuta anche a ridurre squilibri muscolari e disfunzioni motorie lungo le articolazioni cervicali. Molte persone vengono indirizzate a specialisti del dolore come i chiropratici dai loro medici per ridurre il dolore e la disabilità della funzionalità del collo e riallineare la colonna vertebrale per sciogliere i muscoli rigidi causati dalla sublussazione. Il riallineamento del rachide cervicale e lo stretching possono ridurre i futuri punti trigger e ridurre i sintomi del dolore che colpiscono il muscolo.

 

Conclusione

I muscoli dell'elevatore della scapola nel corpo forniscono funzionalità di movimento al collo e alle spalle. L'elevatore della scapola lavora insieme al trapezio e ai muscoli romboidali per elevare le scapole e assistere con l'estensione del collo, la rotazione ipsilaterale e la flessione laterale. Quando le patologie colpiscono i muscoli dell'elevatore della scapola, possono sviluppare dolore del punto trigger lungo il muscolo e causare dolore al collo e alla spalla. I fattori che causano il dolore del punto trigger possono essere ordinari o traumatici e causare dolore riferito al collo e alle spalle. Fortunatamente, trattamenti come lo stretching e le regolazioni possono aiutare a ridurre il dolore e ad allentare i muscoli rigidi lungo le scapole dell'elevatore. Ciò consentirà una gamma di movimenti cervicali indietro al collo e alla spalla e allungherà l'elevatore della scapola.

 

Referenze

Akamatsu, Flavia Emi, et al. "Punti trigger: un substrato anatomico". BioMed Research International, Hindawi Publishing Corporation, 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4355109/.

Henry, James P e Sunil Munakomi. "Anatomia, testa e collo, muscoli dell'elevatore delle scapole". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 13 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK553120/.

Jeong, Hyo-Jung, et al. "La posizione di allungamento può influire sull'attività del muscolo scapolare dell'elevatore, sulla lunghezza e sulla gamma di movimento cervicale nelle persone con una scapola dell'elevatore accorciata". Fisioterapia nello Sport: Gazzetta Ufficiale dell'Associazione dei Fisioterapisti Abilitati in Medicina dello Sport, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 4 aprile 2017, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28578252/.

Kulow, Charlotte, et al. "Levator Scapulae e Rhomboid Minor sono uniti." Annals of Anatomy = Anatomischer Anzeiger : Organo ufficiale dell'Anatomische Gesellschaft, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, agosto 2022, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/35367623/.

Menachen, A, et al. "Sindrome dell'elevatore delle scapole: uno studio anatomico-clinico". Bollettino (Hospital for Joint Diseases (New York, NY)), Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 1993, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/8374486/.

Disclaimer

I punti trigger influiscono sui muscoli cervicali posteriori

I punti trigger influiscono sui muscoli cervicali posteriori

Introduzione

cervicale spina dorsale ha una relazione casuale con il sistema nervoso centrale come il cervello e midollo spinale lavora insieme per inviare segnali neuronali attraverso le vie nervose sparse in tutto il corpo. Il rachide cervicale fa parte del collo, dove legamenti e muscoli racchiudono le articolazioni cervicali per stabilizzare la testa, il collo e le spalle. Il collo ha vari muscoli che sostengono la testa e possono soccombere ferite varie che possono causare affaticamento muscolare e altri sintomi associati che possono interessare le estremità superiori del corpo. L'articolo di oggi esamina i muscoli cervicali posteriori, come i punti trigger influiscono sui muscoli cervicali posteriori e come i trattamenti non invasivi possono aiutare a gestire il dolore cervicale miofasciale. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di dolore scatenante miofasciale associato al collo che colpisce i muscoli cervicali posteriori. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Quali sono i muscoli cervicali posteriori?

 

Hai avuto mal di testa casuali che influenzano la tua giornata? Senti qualche tensione al collo? Oppure provi rigidità e mobilità limitata quando giri il collo? La maggior parte di questi sintomi è associata a dolore scatenante che colpisce il muscolo cervicale posteriore del collo. Il muscoli cervicali posteriori funzionano nella regione anatomica del collo proteggendo il rachide cervicale. I muscoli del rachide cervicale formano un triangolo sul collo fornendo funzionalità e movimento al collo, alla testa, alle spalle e alla parte superiore della schiena. Alcuni dei muscoli che lavorano insieme al rachide cervicale includono:

  • elevatore delle scapole
  • SCM (Sternocleidomastiodi)
  • trapezio
  • Erettore spinale
  • Flessori cervicali profondi
  • suboccipitale
  • semispinale
  • splenio

Questi muscoli e tessuti molli forniscono stabilità al collo e lavorano insieme ai tendini e ai legamenti per ruotare, estendere e ritrarre la testa, il collo, le spalle e la parte superiore della schiena. A quel punto, se i muscoli del collo si affaticano, può portare a vari problemi che possono causare dolore al collo e al rachide cervicale.

 

Come i punti trigger influenzano i muscoli cervicali posteriori

 

Gli studi rivelano che un disturbo muscoloscheletrico noto come dolore miofasciale cervicale fa sì che i muscoli circostanti nelle regioni del collo e delle spalle diventino teneri al tatto ed evochino dolore in diverse aree del corpo. Quando il muscolo cervicale posteriore è stato teso a causa di vari problemi come postura scorretta, esercizio eccessivo, essere coinvolto in un incidente automobilistico o aver sofferto di una condizione degenerativa, può causare un uso eccessivo, ipersensibilità e rigidità dei muscoli pur essendo potenzialmente a rischio di sviluppare punti trigger lungo i muscoli del collo e delle spalle. I punti trigger sono un po' problematici in quanto sono associati al dolore riferito e possono essere latenti o attivi poiché creano piccoli noduli lungo le fibre muscolari tese nell'area. Lo rivelano studi di ricerca che il dolore riferito dal dolore miofasciale cervicale può essere suscitato da punti trigger attivi sul muscolo interessato. A quel punto, i punti trigger attivi possono imitare altri sintomi del dolore lungo gli arti superiori, rendendo difficile la diagnosi del dolore miofasciale. Per fortuna ci sono modi per gestire il dolore del punto trigger associato ai muscoli cervicali posteriori lungo il collo e la colonna cervicale.


Esercizi per dolore al collo e alla spalla-Video

Hai avuto rigidità lungo i lati del collo o sulle spalle? Il mal di testa rende impossibile passare un'intera giornata? O hai sentito oppressione lungo la mascella? Molte persone con dolore al collo e i suoi sintomi associati potrebbero rischiare di sviluppare un dolore scatenante miofasciale lungo i muscoli cervicali posteriori. Avere un dolore scatenante miofasciale associato al muscolo cervicale posteriore e che colpisce il collo e le estremità superiori può causare infelicità a molte persone; tuttavia, ci sono molti modi che le persone possono utilizzare per alleviare il dolore lungo i muscoli cervicali posteriori e gestire il dolore cervicale miofasciale associato al collo. Il video sopra fornisce vari esercizi per il dolore al collo e alle spalle correlati ai punti trigger miofasciali. A quel punto, trovare trattamenti disponibili non invasivi per gestire il dolore cervicale miofasciale può aiutare a ridurre gli effetti del dolore lungo il collo e i muscoli cervicali posteriori.


Trattamenti non invasivi per la gestione del dolore cervicale miofasciale

 

Molte persone soffrono di dolore al collo associato a dolore cervicale miofasciale; molti fattori possono contribuire allo sviluppo di piccoli noduli lungo i muscoli posteriori. Gli studi rivelano che le attività, legate al lavoro o all'intrattenimento, possono produrre stress ripetitivo sui gruppi muscolari che causano tensioni croniche nelle fibre muscolari per formare punti trigger. A quel punto, il dolore scatenante miofasciale fa sì che le bande muscolari tese siano ipersensibili e colpiscano l'area muscolare. Molte persone che soffrono di dolore scatenante miofasciale possono utilizzare trattamenti non invasivi per gestire il dolore miofasciale associato al muscolo cervicale posteriore. Alcuni dei trattamenti che aiutano a gestire il dolore cervicale miofasciale includono:

  • Agopuntura
  • Terapia di rilascio dei trigger point
  • Cura chiropratica
  • Terapia di calore
  • Esercizio/stretching

Molti di questi trattamenti aiutano a rilasciare i punti trigger dai muscoli colpiti e aiutano a prevenire che si ripresentino sui muscoli colpiti lungo le estremità superiori.

Conclusione

Il collo ha molti muscoli, legamenti e tessuti che aiutano a sostenere le estremità superiori del corpo. Quando i problemi iniziano a influenzare la funzionalità dei muscoli del collo, può portare allo sviluppo di dolore miofasciale nei muscoli cervicali posteriori lungo il collo per causare sintomi dolorosi. Ciò può portare a problemi cronici sovrapposti come rigidità e tenerezza negli arti superiori. I trattamenti non invasivi possono aiutare ad alleviare il dolore e gestire i sintomi causati dal dolore cervicale miofasciale nelle estremità superiori del corpo. Ciò consente al muscolo interessato di tornare alla sua funzionalità e impedisce che problemi futuri influiscano sul corpo.

 

Referenze

Alghadir, Ahmad H, et al. "Efficacia delle terapie combinate sul dolore al collo e sulla dolorabilità muscolare nei pazienti maschi con punti trigger miofasciali attivi del trapezio superiore". BioMed Research International, Hindawi, 10 marzo 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7085833/.

Fernández-de-Las-Peñas, César, et al. "Il ruolo dei punti trigger miofasciali nelle sindromi dolorose muscoloscheletriche della testa e del collo". Rapporti attuali su dolore e cefalea, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, ottobre 2007, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17894927/.

Stathakios, James e Michael A Carron. "Anatomia, testa e collo, regione cervicale posteriore." In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 27 luglio 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK551521/.

Touma, Jeffrey, et al. "Dolore miofasciale cervicale". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 4 luglio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK507825/.

Disclaimer

Punti trigger che colpiscono i muscoli del collo e dello splenio

Punti trigger che colpiscono i muscoli del collo e dello splenio

Introduzione

 collo è il connettore alla testa e alle spalle, che consente mobilità e funzionalità per stabilizzare la testa dall'abbassarsi. Anche il collo fa parte del cervicale spina dorsale, dove molti percorsi neuronali, legamenti e muscoli lavorano con il del sistema nervoso centrale per fornire segnali senso-motori al cervello. I muscoli del collo lavorano anche insieme ai muscoli delle spalle e della parte superiore della schiena per funzionare per gli arti superiori. Questi sono conosciuti come i muscoli dello splenio e aiutano a sostenere il rachide cervicale. Tuttavia, come tutti i muscoli del corpo, il collo può soccombere a lesioni traumatiche o fattori comuni che possono causare un uso eccessivo, lesioni e sollecitazioni dei muscoli del collo per far sì che i nervi inviino segnali di disturbo al cervello e si sviluppino problemi. L'articolo di oggi esamina i muscoli dello splenio sul collo, come i punti trigger influiscono sui muscoli dello splenio e come gestire il dolore al collo associato ai punti trigger. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di dolore scatenante miofasciale associato a dolore al collo che colpisce i muscoli dello splenio. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

I muscoli dello splenio sul collo

 

Hai avuto dolori muscolari al collo? Che ne dici di sentire la tensione ai lati del collo quando muovi la testa da un lato all'altro? O i mal di testa casuali sembrano spuntare dal nulla e influiscono sulla tua giornata? La maggior parte di questi sintomi è associata a dolore al collo che colpisce i muscoli dello splenio e può causare problemi sovrapposti a carico del collo e della parte superiore della schiena. Il muscoli splenici sono divisi in due gruppi muscolari: lo splenius capitis e lo splenius cervicis. Entrambi i muscoli dello splenio hanno ciascuno un compito per la funzionalità del collo. Lo splenius capitis fornisce rotazione ed estensione alla testa, mentre lo splenius cervicis fornisce rotazione e si estende al rachide cervicale. Le fibre dello splenius capitis sono collegate ai muscoli SCM (sternocleidomastoideo) che aiutano a muovere la testa. Lo splenius cervicis comprende le tre vertebre cervicali superiori e attacca le loro fibre muscolari ai muscoli delle scapole. Anche se questi due muscoli offrono funzioni diverse, potrebbero essere potenzialmente coinvolti in lesioni che possono causare problemi al collo e alla parte superiore della schiena.

 

In che modo i punti trigger influiscono sui muscoli dello splenio

 

Uno dei disturbi più comuni che molte persone sembrano essere colpite è il dolore alla spalla e al collo. Vari fattori possono causare un impatto sulle spalle e sul collo a causa dell'uso eccessivo dei muscoli dello splenio collegati al collo e delle spalle e dello sviluppo di punti trigger associati ai muscoli dello splenio. Gli studi rivelano che i punti trigger o il dolore miofasciale possono rendere i muscoli dello splenio ipersensibili e teneri lungo la fascia tesa dei muscoli dello splenio. A quel punto, i muscoli dello splenio diventano palpabili e producono dolore localizzato ad altre strutture lungo il collo, le spalle e la testa. I punti trigger sono un po' complessi da diagnosticare perché imitano altri problemi cronici che colpiscono il corpo e potenzialmente coinvolgono molti sintomi comuni che potrebbero verificarsi quotidianamente. Gli studi rivelano che sintomi comuni come il mal di testa sono associati a punti trigger lungo i muscoli della testa, del collo e delle spalle. Poiché i punti trigger sono difficili da diagnosticare, possono rendere tesa la fascia delle fibre muscoloscheletriche e diventare attivi o latenti quando la pressione è sull'area interessata. A quel punto, provoca tensione nella testa, nel collo e nelle spalle del corpo. Fortunatamente, vari modi per gestire il dolore del punto trigger sono associati al dolore al collo lungo i muscoli dello splenio.


Punti trigger e muscoli dello splenio - Video

Hai avuto a che fare con mal di testa casuali che si verificano casualmente durante il giorno? Che ne dici di provare rigidità e tenerezza muscolare localizzate sul collo e sulle spalle? O hai dormito male per tutta la notte? La maggior parte di questi sintomi è associata al dolore del punto trigger associato al dolore al collo lungo i muscoli dello splenio. Il video qui sopra spiega come i punti trigger influiscono sui muscoli dello splenio e alcune delle cause che portano allo sviluppo del dolore del punto trigger lungo i muscoli dello splenio. Molte persone che si occupano di punti trigger associati al dolore al collo spesso spiegano ai loro medici che hanno sentito rigidità muscolare lungo il collo, causando mobilità limitata. Gli studi rivelano che i punti trigger miofasciali attivi lungo i muscoli del collo e delle spalle hanno suscitato dolore riferito a contribuire a sintomi di intensità del dolore, disabilità e scarsa qualità del sonno al dolore meccanico al collo. A quel punto, molte persone cercano di incorporare vari trattamenti per alleviare i sintomi e gestire il dolore al collo associato ai punti trigger.


Gestione del dolore al collo associato ai punti trigger

 

Molte persone che si occupano di dolore al collo associato a punti trigger lungo i muscoli dello splenio spesso non si rendono conto che alcune cause influenzano il modo in cui vengono utilizzati i muscoli. Fattori ordinari come una cattiva postura, guardare i telefoni in basso o avvicinarsi a qualsiasi schermo può causare uno sforzo ai muscoli dello splenio. Al contrario, fattori traumatici come il colpo di frusta o gli incidenti automobilistici possono infliggere dolore alle fibre muscolari. Vari modi per gestire il dolore al collo associato ai punti trigger non sono invasivi a meno che il dolore non sia grave. Quando una persona va dal proprio medico di base per un controllo di routine, descrivono i sintomi del dolore che colpiscono i loro corpi mentre il medico li esamina. Una volta diagnosticato il problema, molti medici indirizzeranno i loro pazienti a uno specialista del dolore specializzato in materia. Ad esempio, se una persona ha a che fare con dolore al collo associato a dolore del punto trigger lungo i muscoli dello splenio che causa loro mal di testa, sarebbe indirizzato a uno specialista del dolore come un chiropratico per alleviare il dolore trigger miofasciale lungo i muscoli dello splenio che soffrono di sublussazione spinale nel sistema muscolo-scheletrico. Le regolazioni spinali consentono ai muscoli rigidi di sciogliersi e persino di rompere l'adesione dei punti trigger sul muscolo. Incorporare la cura chiropratica per trattare il dolore al collo associato ai punti trigger può riportare la funzionalità al corpo.

Conclusione

Il collo consente alla testa di essere mobile e aiuta a mantenerla stabile. Come parte del rachide cervicale, il collo ha molte vie neuronali, legamenti e muscoli che lavorano con il sistema nervoso centrale per fornire la funzione senso-motoria. I muscoli che forniscono funzionalità alle spalle, al collo e alla parte superiore della schiena sono chiamati muscoli dello splenio. I muscoli dello splenio sono costituiti da due gruppi: il capitis e il cervicis, che hanno compiti diversi per la funzionalità del collo. Tuttavia, come qualsiasi muscolo del corpo può essere potenzialmente influenzato da vari problemi che possono causare problemi al collo e alla parte superiore della schiena. Problemi comuni e traumatici possono portare allo sviluppo di dolore scatenante miofasciale lungo i muscoli del collo. A quel punto provoca dolore al collo e disabilità al collo. Quando ciò accade, sono disponibili vari trattamenti per gestire il dolore al collo associato al dolore miofasciale e alleviare i sintomi, causando sollievo al collo.

 

Referenze

Chatchawan, Uraiwan, et al. "Caratteristiche e distribuzioni dei punti trigger miofasciali negli individui con mal di testa di tipo tensivo cronico". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, aprile 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6451952/.

Henson, Brandi, et al. "Anatomia, schiena, muscoli - StatPearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 10 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK537074/.

Muñoz-Muñoz, Sonsoles, et al. "Punti trigger miofasciali, dolore, disabilità e qualità del sonno in individui con dolore al collo meccanico". Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, ottobre 2012, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23158466/.

Ribeiro, Daniel Cury, et al. "La prevalenza dei punti trigger miofasciali nei disturbi del collo e della spalla: una revisione sistematica della letteratura". Disturbi muscoloscheletrici BMC, BioMed Central, 25 luglio 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6060458/.

Disclaimer

Trigger miofasciale sul muscolo occipitofrontale

Trigger miofasciale sul muscolo occipitofrontale

Introduzione

Avere mal di testa può interessare chiunque in qualsiasi momento e vari problemi (sia sottostanti che non sottostanti) possono svolgere un ruolo nello sviluppo. Fattori come lo stress, allergieeventi traumatici, o l'ansia può innescare lo sviluppo delle cause del mal di testa e può influenzare il programma quotidiano di una persona. Il mal di testa può presentarsi in varie forme ed essere la causa o il sintomo di altre condizioni. Molti si lamentano di mal di testa che colpiscono la loro fronte, dove risiede il muscolo occipitofrontale, e spiegano ai loro medici di un dolore sordo che li colpisce. A quel punto, la causa del mal di testa potrebbe influenzarli in modo diverso. L'articolo di oggi esamina il muscolo occipitofrontale, il modo in cui il dolore scatenante miofasciale colpisce questo muscolo e i modi per gestire il dolore scatenante miofasciale associato al mal di testa. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di dolore scatenante miofasciale associato a sintomi di mal di testa che colpiscono il muscolo occipitofrontale. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo occipitofrontale?

Hai avuto mal di testa inspiegabili che sembrano influenzare la tua vita quotidiana? Senti tensione muscolare nella testa o nel collo? O alcune aree della parte superiore del corpo sembrano tenere al tatto? Molte persone soffrono di mal di testa e potrebbe essere dovuto al dolore scatenante miofasciale associato al muscolo occipitofrontale. Il muscolo occipitofrontale sorprendentemente gioca un ruolo importante nei muscoli facciali. Il muscolo occipitofrontale è l'unico muscolo in grado di alzare le sopracciglia, trasmettere emozioni e fornire comunicazione non verbale come parte della sua funzionalità alla testa. Il muscolo occipitofrontale ha due diverse sezioni nella testa che svolgono ruoli diversi. Gli studi rivelano che il ventre occipitale e frontale hanno altre azioni ma lavorano insieme nonostante siano collegati al galea aponeurotica. Tuttavia, come tutti i muscoli in diverse sezioni del corpo, vari fattori possono influenzare i muscoli per diventare teneri e formare molteplici sintomi associati al dolore.

 

In che modo il dolore da trigger miofasciale influisce sull'occipitofrontale?

Quando vari fattori iniziano a influenzare il muscolo occipitofrontale, potrebbe essere potenzialmente a rischio di sviluppare un dolore scatenante miofasciale associato a mal di testa nel muscolo. Gli studi rivelano che il dolore scatenante miofasciale è un disturbo muscoloscheletrico associato a dolore e dolorabilità muscolare che può essere identificato come latente o attivo. Quando l'occipitofrontale è affetto da dolore miofasciale, potrebbe potenzialmente portare a mal di testa di tipo tensivo come sintomo. Gli studi rivelano che il mal di testa, in particolare il mal di testa da tensione, è associato a punti trigger nei muscoli della testa e del collo. Il dolore miofasciale si verifica quando i muscoli diventano abusati e sensibili al tatto. Il muscolo interessato sviluppa quindi piccoli noduli lungo le fibre muscolari e può causare dolore riferito in una diversa sezione del corpo. A quel punto, il muscolo colpito diventa ipersensibile a causa di un eccesso di input nocicettivi dal sistema nervoso periferico, provocando così dolore riferito o contrazione muscolare. Quando questo accade all'individuo, sperimenta un dolore lancinante costante alla fronte e cerca di trovare sollievo per diminuire il dolore.


Esercizi miofasciali per mal di testa-Video

Hai sentito tensione e dolore al collo o alla testa? Il mal di testa sembra influenzare le tue attività quotidiane? La minima pressione sembra causarti dolore ai muscoli? L'esperienza di questi sintomi può essere un segno che potresti avere un dolore scatenante miofasciale associato alla testa e al collo che causa dolore simile al mal di testa lungo il muscolo occipitofrontale. Il video sopra mostra vari esercizi di stretching per mal di testa ed emicrania associati al dolore scatenante miofasciale. Il dolore trigger miofasciale associato al mal di testa può causare problemi di sovrapposizione nelle estremità superiori del corpo poiché il dolore trigger miofasciale può imitare altre condizioni che colpiscono i muscoli della testa e del collo. Conosciuto come dolore riferito, la causa sottostante del dolore colpisce una parte del corpo diversa rispetto alla posizione effettiva. Fortunatamente, ci sono modi per gestire il dolore scatenante miofasciale associato al mal di testa lungo il muscolo occipitofrontale.


Come gestire il dolore da innesco miofasciale associato al mal di testa

 

Esistono molti modi per gestire i sintomi del mal di testa associati al dolore scatenante miofasciale lungo il muscolo occipitofrontale. Molte persone assumono farmaci da banco per attenuare il dolore, mentre altri usano un impacco freddo/caldo da posizionare sulla fronte per alleviare la tensione causata dal mal di testa. Coloro che avvertono dolore al punto trigger lungo i muscoli interessati che non rispondono ai trattamenti domiciliari andranno da uno specialista che utilizza varie tecniche per gestire il dolore trigger miofasciale associato al mal di testa. Gli studi rivelano che le terapie manuali dei punti trigger per la testa e il collo possono ridurre la frequenza, l'intensità e la durata di vari mal di testa che colpiscono il muscolo occipitofrontale. Altri trattamenti che aiutano a gestire il dolore miofasciale associato al muscolo occipitofrontale includono:

  • Cura chiropratica: disallineamento spinale o sublussazione spinale nel rachide cervicale può potenzialmente portare allo sviluppo di dolore scatenante miofasciale associato a dolore muscolare
  • Agopuntura: gli aghi asciutti vengono posizionati sui punti trigger associati al muscolo interessato per alleviare il dolore
  • Impacco caldo/freddo: sul muscolo interessato vengono applicati impacchi di ghiaccio o di calore per alleviare la tensione.
  • Massoterapia: il massaggio profondo dei tessuti può alleviare l'area infiammata, ridurre il dolore e prevenire il riemergere dei punti trigger.

L'utilizzo di questi trattamenti può aiutare a prevenire il dolore miofasciale e gestire i sintomi del mal di testa associati al muscolo.

 

Conclusione

Il mal di testa può colpire chiunque e vari problemi possono influenzare il loro sviluppo. Che si tratti di una causa sottostante o non sottostante, più problemi possono innescare la formazione di un mal di testa e causare un dolore sordo nel muscolo interessato. Una delle forme più comuni di mal di testa si verifica nel muscolo occipitofrontale situato nella fronte e vicino alla base del cranio. Il muscolo occipitofrontale è l'unico muscolo che controlla il movimento delle sopracciglia, trasmette le emozioni e fornisce la comunicazione non verbale come parte della funzionalità della testa. Tuttavia, come tutti i muscoli, l'occipitofrontale può essere colpito e potenzialmente rischiare di sviluppare un dolore scatenante miofasciale. Quando ciò accade, l'occipitofrontale potrebbe sviluppare mal di testa di tipo tensivo associati al dolore scatenante miofasciale. Fortunatamente i trattamenti disponibili sono lì per gestire il dolore scatenante miofasciale associato al muscolo occipitofrontale e alleviare il mal di testa dal muscolo interessato.

 

Referenze

Bérzin, F. "Muscolo OCCIPITOFRONTALIS: analisi funzionale rivelata dall'elettromiografia". Elettromiografia e Neurofisiologia Clinica, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 1989, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/2689156/.

Chatchawan, Uraiwan, et al. "Caratteristiche e distribuzioni dei punti trigger miofasciali negli individui con mal di testa di tipo tensivo cronico". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, aprile 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6451952/.

Falsiroli Maistrello, Luca, et al. "Efficacia del trattamento manuale dei trigger point sulla frequenza, l'intensità e la durata degli attacchi nelle cefalee primarie: una revisione sistematica e una meta-analisi di studi randomizzati controllati". Frontiere in neurologia, Frontiers Media SA, 24 aprile 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5928320/.

Moraska, Albert F, et al. "Reattività dei punti trigger miofasciali ai massaggi di rilascio dei punti trigger singoli e multipli: una prova randomizzata e controllata con placebo". Giornale americano di medicina fisica e riabilitazione, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, settembre 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5561477/.

Pessino, Kenneth, et al. "Anatomia, testa e collo, muscolo frontale - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 31 luglio 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK557752/.

Disclaimer

Trigger miofasciale dolore sul viso

Trigger miofasciale dolore sul viso

Introduzione

Tutti nel mondo hanno varie espressioni che riflettono come si sentono. Dall'essere eccitati, preoccupati, tristi, arrabbiati e disgustati, le espressioni facciali sfidano le persone chi sono, cosa mangiano e come appaiono. Ciascuno dei diversi muscoli che compongono il viso ha altri compiti da svolgere nelle varie posizioni degli arti superiori. I muscoli della fronte e vicino agli occhi aiutano le persone a vedere aprendo, chiudendo e alzando le sopracciglia. I muscoli intorno al naso aiutano a prendere aria per respirare. I muscoli situati nel mascella aiutare le persone a masticare il cibo e parlare. I muscoli del collo aiutano a sostenere la testa e forniscono mobilità. Tutti questi muscoli hanno compiti specifici e quando i problemi colpiscono le estremità della parte superiore del corpo, possono potenzialmente portare a problemi diversi. Quando i fattori ambientali come stressansia, o la depressione inizia a colpire il corpo, può anche influenzare le sue caratteristiche facciali, causando lo sviluppo di sintomi indesiderati. L'articolo di oggi si concentra sul dolore trigger miofasciale sul viso, sui segni e sintomi associati al dolore facciale miofasciale e su come gestire il dolore facciale miofasciale. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici e orali per aiutare le persone che soffrono di dolore miofasciale che colpisce i muscoli facciali. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

In che modo il dolore da trigger miofasciale influisce sul viso?

Hai avuto sintomi simili al dolore nella mascella? Che ne dici di sentire una pressione costante intorno al naso o alle guance? Senti la tenerezza in alcune zone del corpo intorno al viso? Molti di questi sintomi che stai riscontrando potrebbero potenzialmente coinvolgere un dolore scatenante miofasciale che colpisce i muscoli facciali. Avere un dolore scatenante miofasciale nelle estremità superiori del corpo può essere difficile, come gli studi rivelano che la sindrome del dolore miofasciale è un disturbo del dolore muscolare che è spesso frainteso in quanto implica dolore riferito da un piccolo, tenero dolore scatenante all'interno delle fibre muscolari che causa dolore in diverse posizioni del corpo rispetto alla fonte effettiva. Il dolore scatenante miofasciale spesso imita altre condizioni croniche che confondono i medici quando i pazienti affermano di aver manifestato sintomi e che sta influenzando la loro vita quotidiana. Per il dolore scatenante miofasciale che colpisce il viso, gli studi rivelano che il dolore facciale associato al dolore scatenante miofasciale può essere classificato in vari modi che colpiscono le cavità nasali, orbitali e orali, l'articolazione temporo-mandibolare e i seni dalle patologie sottostanti. Il dolore miofasciale correlato al viso può avere molti punti trigger che possono far sentire una persona infelice e influenzare la sua vita quotidiana.

 

Segni e sintomi associati al dolore facciale miofasciale

Come il resto del corpo, il viso ha numerosi nervi che si diramano dal cervello nel sistema nervoso centrale, fornendo funzioni senso-motorie ai muscoli. I nervi trigemino aiutano a dare movimento al viso e quando il dolore miofasciale colpisce le regioni facciali, gli studi rivelano che le cause possono includere:

  • Fattori idiopatici
  • Nevralgia del trigemino
  • Problemi dentali
  • Disturbi dell'ATM 
  • Anomalie craniche
  • Infezione
  • Lesione muscolare acuta
  • Stress e ansia

Questi segni sono associati a dolore facciale miofasciale dovuto a sintomi comuni sovrapposti che colpiscono ciascun muscolo intorno al viso. Alcuni dei sintomi correlati al dolore facciale miofasciale includono:

  • Sensazioni di formicolio 
  • Dolore pulsante
  • Mal di testa
  • Mal di denti
  • Dolore al collo
  • Dolore alla spalla
  • Sentendosi farcito
  • Tenerezza muscolare

 


Video sul dolore facciale cronico

Hai riscontrato indolenzimento muscolare in alcune parti del tuo viso? Che ne dici di sentirti rimpinzato intorno alle aree delle guance e del naso? O hai sentito rigidità e dolore lungo la mascella, il collo o le spalle? Se hai riscontrato questi sintomi di dolore, potrebbe essere dolore facciale associato al dolore scatenante miofasciale. Il video sopra illustra il dolore facciale cronico e come colpisce la testa e il collo. Studi di ricerca rivelano che il dolore che colpisce il corpo per più di sei mesi è considerato cronico. Proprio come qualsiasi altro sintomo di dolore cronico nel corpo, il dolore facciale cronico provoca una risposta neuropatica al sistema nervoso centrale, rendendo una lesione ipersensibile e potenzialmente coinvolgendo sintomi associati ad altri disturbi cronici. La disfunzione miofasciale correlata al dolore facciale può diventare grave per attivare punti trigger lungo le fibre muscolari facciali, causando sensazioni di formicolio al viso. Fortunatamente, sono disponibili trattamenti per la gestione del dolore facciale miofasciale.


Gestione del dolore facciale miofasciale

Durante la gestione del dolore miofasciale associato al viso, molti pazienti si rivolgeranno al proprio medico di base e spiegheranno che stanno avvertendo dolore e altri sintomi che li rendono infelici. I medici esaminano quindi il paziente per vedere cosa li affligge attraverso un esame fisico. Alcuni medici utilizzano spesso la manipolazione manuale e altri strumenti per diagnosticare che il dolore miofasciale potrebbe essere la causa. Come affermato in precedenza, il dolore miofasciale associato al viso può essere un po' complesso in quanto può imitare altre condizioni croniche. Una volta che il medico ha diagnosticato il dolore miofasciale correlato al viso, può indirizzare i propri pazienti a specialisti del dolore come chiropratici, fisioterapisti, fisiatri e massaggiatori per alleviare il dolore miofasciale relativo al viso esaminando la provenienza delle cause. Gli specialisti del dolore incorporano varie tecniche per alleviare il dolore miofasciale associato al viso:

  • Stretch & spray (allungando il muscolo e spruzzando uno spray refrigerante per sciogliere i muscoli tesi lungo il collo)
  • Fare pressione sul punto trigger (questo aiuta a levigare il muscolo e la fascia interessati)
  • Esercizi di stretching delicati (aiutano a rafforzare i muscoli interessati)
  • Impacco caldo o freddo (aiuta a rilassare i muscoli e a rompere l'adesione del tessuto cicatriziale)

L'incorporazione di questi trattamenti può aiutare a gestire i sintomi associati al dolore miofasciale e può aiutare ad alleviare il dolore muscolare, prevenendo così lo sviluppo di ulteriori problemi nel tempo.

 

Conclusione

I muscoli facciali svolgono lavori specifici con diverse funzioni che aiutano il corpo a funzionare correttamente. Questi lavori aiutano varie sezioni del viso esprimendo come ci sentiamo, cosa mangiamo e gustiamo, respiriamo e altri lavori che definiscono le persone. Quando i problemi iniziano a interessare le estremità superiori del corpo, possono causare diversi problemi che colpiscono le caratteristiche facciali del viso e causano lo sviluppo di sintomi indesiderati. Questo è noto come dolore miofasciale ed è spesso frainteso, poiché può imitare altre condizioni croniche che colpiscono il corpo. Diversi fattori e sintomi associati al dolore miofasciale possono diventare difficili da diagnosticare. Tuttavia, varie tecniche possono aiutare a gestire i sintomi nel tempo per prevenire ulteriori lesioni sul viso e sul corpo.

 

Referenze

Fricton, JR, et al. "Sindrome del dolore miofasciale della testa e del collo: una rassegna delle caratteristiche cliniche di 164 pazienti". Chirurgia orale, medicina orale e patologia orale, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, dicembre 1985, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/3865133/.

Williams, Christopher G, et al. "Gestione del dolore facciale cronico". Trauma cranio-maxillo-facciale e ricostruzione, Thieme Medical Publishers, maggio 2009, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3052669/.

Yoon, Seung Zhoo, et al. "Un caso di sindrome da dolore miofasciale facciale che si presenta come nevralgia del trigemino". Chirurgia orale, medicina orale, patologia orale, radiologia orale ed endodonzia, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 25 dicembre 2008, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/19111486/.

Zakrzewska, J M. "Diagnosi differenziale del dolore facciale e linee guida per la gestione". Definiscimi, 2013 luglio www.bjanaesthesia.org/article/S0007-0912(17)32972-0/fulltext.

Zakrzewska, Joanna M e Troels S Jensen. "Storia della diagnosi del dolore facciale". Cefalalgia: un giornale internazionale di cefalea, Pubblicazioni SAGE, giugno 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5458869/.

Disclaimer

Che cos'è la disfunzione di TMJ?

Che cos'è la disfunzione di TMJ?

Introduzione

La mascella inferiore del corpo ha i muscoli masticatori che circondano la mandibola e fornisce funzionalità alla mascella attraverso la masticazione, muovendo la mascella inferiore su, giù, sinistra e destra e parlando. La mascella ha anche articolazioni note come articolazioni temporo-mandibolari che scorrono avanti e indietro per fornire movimento anche. La mascella ospita anche i denti e la lingua, che svolgono un ruolo nella bocca consumando e macinando il cibo in morsi più piccoli per viaggiare fino al sistema intestinale. Proprio come ogni articolazione e muscolo del corpo, problemi o lesioni comuni possono interessare la mascella e causare sintomi di dolore associati al problema. A volte la normale usura può interessare le articolazioni della mascella, oppure eventi traumatici possono interessare i muscoli circostanti causando indolenzimento nell'area della mascella. Se il problema che coinvolge la mascella non viene trattato nel tempo, può portare a disturbi cronici e sovrapporsi ad altri disturbi cronici che possono interessare tutto il corpo e la mascella. Uno dei disturbi della mascella è Disfunzione dell'ATM, che può causare sintomi sovrapposti nella mascella e nel corpo. L'articolo di oggi esamina cos'è la disfunzione dell'ATM, i segni ei sintomi e i modi per gestire la disfunzione dell'ATM nella mascella. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici e orali per aiutare le persone che soffrono di disfunzione dell'ATM che colpisce le loro mascelle. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Che cos'è la disfunzione di TMJ?

Hai avuto dolori muscolari al collo, alle spalle e alla mascella? Che dire della tenerezza nella tua guancia quando l'hai toccata leggermente? Oppure hai difficoltà a masticare o a muovere la mascella quando parli? Molti di questi sintomi sono segni che potresti avere una disfunzione dell'ATM nella mascella. La disfunzione dell'ATM, o disfunzione temporo-mandibolare, fa parte di un gruppo di condizioni di dolore orofacciale che colpisce l'articolazione della mascella e il muscolo, causando così problemi di sovrapposizione nella mascella inferiore. La disfunzione dell'ATM colpisce anche i muscoli masticatori che aiutano a muovere la mascella rendendo i muscoli iperattivi e causando dolore riferito al resto del corpo. Gli studi rivelano che circa il 25% della popolazione è affetto da disfunzione dell'ATM poiché si tratta di una condizione muscolo-scheletrica degenerativa associata a deformità morfologiche e funzionali della mascella.

 

I segni e i sintomi della disfunzione dell'ATM sulla mascella

La disfunzione dell'ATM può potenzialmente non solo causare dolore alla mascella, ma può anche interessare il collo e le spalle collegate al rachide cervicale. Gli studi rivelano che la disfunzione dell'ATM è correlata con la disabilità del collo, la disfunzione della mascella e la dolorabilità muscolare in molti individui che soffrono di dolore con o senza disfunzione dell'ATM. La disfunzione dell'ATM è associata a questi problemi perché le strutture della mascella sono interessate da punti trigger lungo il collo e la mascella. A quel punto, Disfunzione dell'ATM è spesso accompagnato da dolore alla schiena, alle articolazioni e all'addome. Ma in che modo la disfunzione dell'ATM sarebbe correlata a questi problemi di dolore? Gli studi rivelano che i disturbi alle estremità superiori del corpo possono causare un aumento della tensione muscolare associato allo squilibrio di tutto il corpo che sta potenzialmente causando una disfunzione dell'ATM. Alcuni dei sintomi correlati della disfunzione dell'ATM nella mascella includono:

  • Dolore al collo e alle spalle
  • La mascella si "blocca" in posizione aperta o chiusa
  • Mal di testa
  • mal d'orecchi
  • Dolorabilità muscolare nella mascella
  • Avere difficoltà a masticare
  • Gonfiore sul lato del viso
  • Squilibrio corporeo

 


Esercizi per la disfunzione dell'ATM - Video

Hai avuto dolore muscolare nella mascella? Che ne dici di avere qualche difficoltà a masticare o parlare? Senti scoppiettii quando apri o chiudi la bocca? Alcuni di questi sintomi sono associati a un disturbo muscoloscheletrico della mascella noto come disfunzione dell'ATM (articolazione temporo-mandibolare). Il video sopra mostra i 3 migliori esercizi per la disfunzione dell'ATM che possono aiutare ad alleviare il dolore alla mascella, al viso o all'orecchio. La disfunzione dell'ATM è un disturbo muscolo-scheletrico che colpisce i muscoli e le cause della masticazione dolore riferito al collo, alla testa e all'orecchio. La disfunzione dell'ATM è difficile da diagnosticare poiché i punti trigger associati all'ATM possono anche influenzare i denti, causando dolore ai denti nella regione oro-facciale. Questo è noto come somato-viscerale, dove il muscolo interessato è correlato all'organo corrispondente. Per fortuna, ci sono modi per gestire la disfunzione dell'ATM e i suoi sintomi associati.


Modi per gestire la disfunzione dell'ATM nella mascella

 

Molte persone possono usare vari modi per gestire la disfunzione dell'ATM nella mascella per alleviare il dolore. Alcuni trattamenti non chirurgici che gli individui possono incorporare includono:

  • Impacco caldo o freddo applicato sul lato del viso 
  • Esercizi di stretching delicati per la mascella
  • Mangiare cibi morbidi
  • Indossare una guardia notturna durante il sonno

Se il dolore causato dalla disfunzione dell'ATM colpisce ancora l'individuo, terapie come la cura chiropratica possono aiutare a gestire i sintomi. La cura chiropratica può trattare efficacemente la disfunzione dell'ATM, in particolare la colonna vertebrale sublussazione o disallineamento nella regione cervicale. I chiropratici valuteranno completamente l'articolazione temporo-mandibolare del paziente e i muscoli, le articolazioni e i legamenti circostanti per identificare il problema dell'ATM e le cause sottostanti. A quel punto, un chiropratico può suggerire una gamma di trattamenti, che include allungamenti ed esercizi non solo per alleviare il dolore e la rigidità nel punto della mascella, ma anche per riportare l'equilibrio nel corpo. Ciò consente uno sfregamento e un attrito minimi nell'articolazione della mascella.

Conclusione

Nel complesso, la disfunzione dell'ATM è un disturbo muscoloscheletrico della mascella che colpisce i muscoli masticatori e provoca dolore riferito a diverse aree degli arti superiori del corpo. Alcuni dei sintomi della disfunzione dell'ATM possono rendere difficile l'apertura o la chiusura della mascella, causando dolore, mal di testa e dolorabilità muscolare nel collo e nelle spalle. A quel punto, le persone che soffrono di disfunzione dell'ATM possono potenzialmente affrontare sintomi correlati al dolore. Sono disponibili vari trattamenti non chirurgici per gestire la disfunzione dell'ATM e ridurre i sintomi del dolore associati che colpiscono la mascella.

 

Referenze

Kim, Doori, et al. "La relazione tra dolore spinale e disturbi dell'articolazione temporo-mandibolare in Corea: uno studio nazionale abbinato al punteggio di propensione - Disturbi muscoloscheletrici BMC". BioMed Central, BioMed Central, 29 dicembre 2019, bmcmusculoskeletdisord.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12891-019-3003-4.

Murphy, Meghan K, et al. "Disturbi temporomandibolari: una rassegna di strategie di eziologia, gestione clinica e ingegneria dei tessuti". Il giornale internazionale degli impianti orali e maxillo-facciali, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2013, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4349514/.

Silveira, A, et al. "La disfunzione della mascella è associata a disabilità del collo e dolorabilità muscolare in soggetti con e senza disturbi temporomandibolari cronici". BioMed Research International, Hindawi Publishing Corporation, 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4391655/.

Walczyńska-Dragon, Karolina, et al. "Correlazione tra TMD e dolore e mobilità della colonna vertebrale cervicale: l'equilibrio di tutto il corpo è correlato all'ATM?" BioMed Research International, Hindawi Publishing Corporation, 2014, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4090505/.

Disclaimer

Disfunzione dell'ATM sul muscolo pterigoideo laterale

Disfunzione dell'ATM sul muscolo pterigoideo laterale

Introduzione

La mascella consente all'ospite di masticare, parlare e muoversi mentre è stabilizzato dai muscoli circostanti che aiutano la struttura della mascella. Gli altri muscoli circostanti che supportano la mascella sono i Muscoli del collo quando il cibo viene consumato e ingerito. La mascella inferiore ha articolazioni su ciascun lato che si collegano alla parte superiore del cranio, mentre i muscoli circostanti forniscono la funzione motoria alla mascella. A quel punto, la normale usura o vari fattori non solo possono influenzare le articolazioni e i muscoli circostanti, ma possono causare profili di dolore sovrapposti ai tendini, agli organi e ai muscoli della mascella che possono potenzialmente influenzare la qualità della vita di una persona. L'articolo di oggi esamina il muscolo pterigoideo laterale, come la disfunzione dell'ATM e i punti trigger influiscono su questo muscolo e come gestire la disfunzione dell'ATM e i punti trigger nella mascella. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di dolore da trigger point associato a disfunzione dell'ATM che colpisce il muscolo pterigoideo laterale. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo pterigoideo laterale

 

Hai sentito schiocchi nella mascella quando apri o chiudi la bocca? La tua mascella si sente rigida e il dolore viaggia lungo il collo? La tua mascella si blocca, causando difficoltà ad aprire o chiudere la bocca? Alcuni di questi sintomi si sovrappongono al dolore associato al muscolo pterigoideo laterale. Come parte dei muscoli masticatori, il muscolo pterigoideo laterale è anche un muscolo craniomandibolare che ha un ruolo cruciale nella regione temporale inferiore. Il muscolo pterigoideo laterale lavora insieme al muscolo pterigoideo mediale per fornire funzionalità alla mandibola o alla mascella inferiore. Il muscolo pterigoideo laterale ha anche nervi che si diramano dal nervo trigemino e inviano informazioni al cervello. Questa informazione fa sì che i muscoli si muovano e funzionino quando si consuma il cibo; tuttavia, quando lesioni o eventi traumatici colpiscono lo pterigoideo laterale, può interrompere la struttura della mascella inferiore e i muscoli circostanti.

 

In che modo la disfunzione dell'ATM e i punti trigger influenzano il pterigoide laterale

Quando lo pterigoide laterale è affetto da disfunzione dell'ATM (articolazione temporo-mandibolare), gli studi rivelano che molti individui spesso avvertono dolore intorno alla mascella causando un movimento limitato della mascella e dolore nei muscoli pterigoidei laterali. Quando i muscoli pterigoidei laterali vengono abusati a causa della masticazione eccessiva o di forze traumatiche che colpiscono la mascella, le fibre muscolari dello pterigoideo laterale possono sviluppare piccoli nodi noti come punti trigger per influenzare la mascella. Punti trigger causare sintomi di dolore associati ad altri problemi cronici che causano dolore alla mascella. Quando i punti trigger influenzano lo pterigoide laterale, può sviluppare disagio e dolore nella disfunzione dell'ATM.

Secondo la dott.ssa Janet G. Travell, MD, molte persone con forti dolori alle mascelle possono avere la sindrome del dolore miofasciale da disturbi muscoloscheletrici causati da punti trigger attivi nel muscolo pterigoideo laterale. Poiché lo pterigoide laterale è potenzialmente coinvolto nei punti trigger associati alla disfunzione dell'ATM, gli studi rivelano che il muscolo pterigoideo laterale può soffrire di atrofia muscolare mentre è correlato allo spostamento del disco associato alla disfunzione dell'ATM. Disfunzione dell'ATM è quando i muscoli e i legamenti circostanti intorno alla mascella inferiore sono irritati da punti trigger attivi. Quando una persona soffre di disfunzione dell'ATM, i muscoli pterigoidei si irrigidiscono e causano sintomi legati al dolore che colpiscono la mascella e la regione oro-facciale circostante.


Video su dolore alla mascella e disfunzione dell'ATM

Hai avuto dolore lungo la mascella? I muscoli della mascella si irrigidiscono quando apri o chiudi la bocca? Hai sentito dei suoni scoppiettanti quando apri la mascella e fa male? Molti di questi sintomi sono associati alla disfunzione dell'ATM che colpisce il muscolo pterigoideo laterale. Il video sopra spiega come il disturbo dell'ATM e il dolore alla mascella influenzano il corpo. Gli studi rivelano che le attività del muscolo pterigoideo laterale consentono il movimento alla mascella per l'ospite; tuttavia, quando i fattori iniziano a influenzare la mascella e il muscolo pterigoideo laterale, possono portare a squilibrio e spostamento del disco nell'ATM. La disfunzione dell'ATM associata ai punti trigger nella mascella può essere combinata con altri fattori che causano dolore alla mascella e al resto del corpo. Questo è noto come dolore somato-viscerale, dove il muscolo colpisce l'organo corrispondente. La disfunzione dell'ATM associata ai punti trigger è complessa e difficile da diagnosticare poiché i punti trigger spesso imitano altri sintomi cronici che potrebbero essere potenzialmente coinvolti. Poiché il muscolo pterigoideo laterale ha funzioni senso-motorie nella mascella, quando il il muscolo diventa sensibile, quei segnali neuronali diventano ipersensibili e causano un'attivazione muscolare disorganizzata alla mascella; compaiono così fattori determinanti nei TMD (disturbi temporo-mandibolari). Fortunatamente ci sono modi per gestire la disfunzione dell'ATM associata al dolore scatenante alla mascella che colpisce chiunque.


Gestione della disfunzione dell'ATM e del dolore scatenante nella mascella

 

Quando una persona sta vivendo sintomi di dolore alla mascella a causa di una disfunzione dell'ATM associata al dolore del punto trigger, molti cercano di trovare vari trattamenti per ridurre al minimo il dolore. Poiché il dolore del punto trigger nella mascella può causare dolore riferito associato a mal di denti e mal di testa di tipo tensivo, il dolore che una persona sta provando può creare confusione quando non vi è alcuna alterazione fisica. A quel punto, molte persone assumerebbero farmaci da banco per attenuare il dolore. Tuttavia, coloro che vogliono gestire il dolore senza farmaci possono rivolgersi a uno specialista muscolo-scheletrico a cui si riferisce il loro medico di base, che può elaborare un piano di trattamento adatto a quella persona. Molti specialisti muscoloscheletrici, come i chiropratici, possono ottenere le informazioni del paziente su dove avvertono dolore durante l'esame. Successivamente, i chiropratici possono escogitare una soluzione attraverso il pensiero clinico prima di applicare il trattamento al dolore del paziente. Alcune delle varie tecniche che un chiropratico utilizza per un individuo che si occupa del dolore alla mascella associato ai punti trigger includono:

  • Allunga e spruzza: dove il muscolo laterale viene allungato e spruzzato con un refrigerante per alleviare i punti trigger.
  • Manipolazione spinale cervicale: regolazione della colonna vertebrale del rachide cervicale per sciogliere i muscoli rigidi che circondano il collo e la mascella inferiore. 
  • Compressione termica: un impacco caldo viene posizionato sulla mascella per rilassare i muscoli.

Quando i chiropratici utilizzano queste tecniche sui punti trigger che colpiscono lo pterigoideo laterale, possono potenzialmente alleviare i sintomi di disfunzione dell'ATM associati ai punti trigger. 

 

Conclusione

Lo pterigoideo laterale fa parte dei muscoli masticatori che lavorano con il muscolo pterigoideo mediale per stabilizzare la mascella e fornire la funzione motoria quando l'ospite mastica o parla. Quando il muscolo pterigoideo laterale viene abusato a causa di un'eccessiva masticazione o di essere influenzato da fattori traumatici può causare lo sviluppo di sintomi dolorosi associati ai punti trigger. I punti trigger sono piccoli nodi nel muscolo che possono causare dolore riferito a diverse posizioni del corpo. Quando ciò accade, molti individui soffrono di altre condizioni croniche associate ai punti trigger. Uno di questi è la disfunzione dell'ATM, in cui i muscoli circostanti della mascella inferiore si irritano e possono bloccare la mascella. Fortunatamente, esistono vari trattamenti per molte persone per alleviare il dolore del punto trigger associato alla disfunzione dell'ATM che colpisce le loro mascelle e aiutare a prevenire l'ulteriore progressione dei sintomi associati.

 

Referenze

Litko, Monika, et al. "Correlazione tra il tipo di attacco del muscolo pterigoideo laterale e la posizione del disco dell'articolazione temporo-mandibolare nell'imaging a risonanza magnetica". Dento Maxillo Radiologia facciale, The British Institute of Radiology., ottobre 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5595028/.

Liu, Meng-Qi, et al. "Modifiche funzionali del muscolo pterigoideo laterale in pazienti con disturbi temporomandibolari: uno studio pilota sulla struttura delle immagini di risonanza magnetica". Giornale medico cinese, Wolters Kluwer Health, 5 marzo 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7065862/.

Lopes, Sergio Lucio Pereira de Castro, et al. "Volume del muscolo pterigoideo laterale ed emicrania in pazienti con disturbi temporomandibolari". Scienza dell'immagine in odontoiatria, Accademia coreana di radiologia orale e maxillofacciale, marzo 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4362986/.

Rathee, Manu e Prachi Jain. "Anatomia, testa e collo, muscolo pterigoideo laterale". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 29 ottobre 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK549799/.

Disclaimer

Dolore al punto trigger che colpisce i muscoli pterigoidei mediali

Dolore al punto trigger che colpisce i muscoli pterigoidei mediali

Introduzione

 mascella ha una funzione primaria nella testa in quanto consente ai muscoli di muoversi su e giù, aiuta a masticare il cibo e consente all'ospite di parlare. Ciascuno dei muscoli e degli organi all'interno della mascella ha le sue funzioni che consentiranno alla testa di funzionare correttamente. La bocca, parte del sistema intestinale, consente all'aria di viaggiare nel polmoni così il corpo può respirare e consumare cibo da ingerire e digerire per essere trasformato in energia per il movimento del resto del corpo. La bocca, la lingua e i denti hanno una relazione casuale poiché i denti possono macinare il cibo in piccoli pezzi da digerire, mentre la lingua può assaggiare il cibo. Quando i problemi iniziano a causare un effetto sulla mascella, possono portare a sintomi che, nel tempo, possono essere dolorosi per i muscoli, gli organi circostanti e persino le terminazioni nervose lungo la struttura scheletrica della mascella. L'articolo di oggi esamina il muscolo pterigoideo mediale, come il dolore del punto trigger colpisce questo muscolo e i modi per gestire il dolore del punto trigger sul muscolo pterigoideo mediale. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti muscolo-scheletrici per aiutare le persone che soffrono di dolore da trigger point associato al muscolo pterigoideo mediale lungo l'interno della mascella. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame, quando appropriato. Ci assicuriamo di trovare che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC osserva queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

11_Shah Ruolo della sensibilizzazione centrale compresso

Qual è il muscolo pterigoideo mediale?

 

Hai problemi o problemi a masticare il cibo? Che dire del dolore alla gola dovuto all'ingestione di qualcosa di duro? O hai notato rigidità lungo la mascella? Gli individui che manifestano questi sintomi potrebbero avere dolore lungo il muscolo pterigoideo mediale della mascella. Il muscolo pterigoideo mediale fa parte dei muscoli masticatori, che comprende i muscoli temporali, pterigoideo laterale e masseteri della mascella. Il pterigoideo mediale è un muscolo di forma rettangolare che si trova all'interno del muscolo pterigoideo laterale. Il muscolo pterigoideo mediale lavora insieme al muscolo massetere come un'imbragatura per aiutare a stabilizzare il mandibola o la mascella inferiore. Al contrario, il nervi pterigoidei mediali forniscono funzioni senso-motorie per far muovere la mascella inferiore e promuovere l'azione masticatoria, inviando così segnali nervosi per viaggiare attraverso il nervo trigemino e inviare le informazioni al cervello. Proprio come qualsiasi altro muscolo del corpo, il muscolo pterigoideo mediale può soccombere a lesioni che possono influenzare la funzione sensomotoria della mascella mentre innesca vari problemi per causare più dolore alla mascella e al corpo.

 

In che modo il dolore del punto trigger influisce sul muscolo pterigoideo mediale?

 

Quando vari problemi iniziano a interessare i muscoli del corpo, può essere qualcosa di semplice come movimenti ripetitivi che causano un uso eccessivo dei muscoli o lesioni che possono causare l'infiammazione dei muscoli e, se non trattati, possono diventare sensibili al tatto. A quel punto, piccoli nodi noti come punti trigger si formano lungo le fibre muscolari tese che possono rendere il muscolo sensibile e sovrapporre vari problemi che possono causare dolore in diverse posizioni del corpo. Poiché lo pterigoideo mediale e il muscolo massetere lavorano insieme, gli studi rivelano che l'ipertrofia muscolare può associarsi al massetere, allo pterigoideo mediale o a entrambi e può potenzialmente essere coinvolta nel rischio di problemi dentali o altri problemi che interessano la regione oro-facciale. I punti trigger lungo il muscolo pterigoideo mediale possono essere difficili da diagnosticare a causa del dolore riferito che colpisce diverse aree del corpo mentre imita vari sintomi del dolore che diventano le cause. Un esempio potrebbe essere una persona che soffre di dolore all'orecchio associato a dolore alla mascella. Ora, come si correlano questi due quando la persona ha a che fare con il dolore all'orecchio? Poiché i punti trigger possono imitare altri sintomi, i muscoli della mascella (che includono lo pterigoideo mediale) si aggravano e si abusano, causando dolore riferito ai denti che si sovrappone al dolore all'orecchio.


L'anatomia del muscolo pterigoideo mediale-Video

Hai avuto un dolore all'orecchio inspiegabile? Che ne dici delle tue mascelle rigide quando mastichi qualcosa? O hai avuto a che fare con dolore ai denti nella parte posteriore della mascella? Molti di questi problemi sono correlati ai sintomi del dolore riferiti associati allo pterigoideo mediale. Il video sopra offre una panoramica dell'anatomia del muscolo pterigoideo mediale, delle sue funzioni e di come aiuta il corpo. Quando lo pterigoide mediale è affetto da dolore del punto trigger, può potenzialmente causare varie condizioni che influiscono sulla regione facciale orale o sulle aree circostanti della testa. Gli studi rivelano che il dolore miofasciale è spesso caratterizzato da un punto trigger nella fascia muscolare scheletrica tesa o nella fascia. Quando il dolore del punto trigger colpisce i muscoli masticatori, può portare ad altre comorbidità come tensione muscolare, cattiva postura, mal di testa e disturbi della mascella come il dolore dell'ATM (articolazione temporo-mandibolare). Fortunatamente, ci sono modi per gestire il dolore del punto trigger sul muscolo pterigoideo mediale.


Modi per gestire il dolore del punto trigger sul muscolo pterigoideo mediale

 

Il dolore del punto trigger colpisce spesso i muscoli in alcune aree del corpo, causando dolore che colpisce la regione del corpo, rendendo così il muscolo sensibile. Molte persone che soffrono di dolore da trigger point associato al muscolo pterigoideo mediale si lamentano spesso di mal di denti o mal di testa che interessano le loro attività quotidiane ai loro medici di base. Dopo un esame, molti medici indirizzano i loro pazienti a specialisti muscoloscheletrici per vedere quale problema sta causando al paziente dolore nei loro corpi. Poiché il dolore del punto trigger è un po' complesso, gli specialisti muscoloscheletrici come chiropratici o fisioterapisti esamineranno i punti trigger associati al dolore. Molti specialisti muscoloscheletrici utilizzano varie tecniche per rilasciare punti trigger lungo il muscolo interessato per gestire il dolore e i relativi sintomi. Allo stesso tempo, molti specialisti muscoloscheletrici ne incorporano altri trattamenti multipli per aiutare a gestire il dolore del punto trigger sul muscolo pterigoideo mediale. Questi vari trattamenti consentono ai muscoli di rilassarsi ed evitare una ricaduta in future lesioni che colpiscono il muscolo.

 

Conclusione

La funzione principale della mascella nella testa è quella di consentire ai muscoli di muoversi su e giù, consentendo all'ospite di parlare e aiutare la bocca a masticare il cibo. Lo pterigoideo mediale è uno dei quattro principali muscoli masticatori che aiutano a sostenere la mascella, che è di forma rettangolare e aiuta a stabilizzare la mascella inferiore. Questo muscolo permette la funzione senso-motoria della mascella inferiore e favorisce l'azione masticatoria. Quando fattori traumatici o ordinari causano un uso eccessivo dei muscoli pterigoidei mediali possono sviluppare punti trigger lungo le fibre muscolari e avviare dolore associato a mal di denti e mal di testa. I punti trigger lungo il muscolo pterigoideo mediale possono rendere l'area interessata sensibile e difficile da individuare. Fortunatamente, specialisti muscoloscheletrici come chiropratici o specialisti fisici possono aiutare ad alleviare il dolore mentre gestiscono i punti trigger sul muscolo interessato attraverso varie tecniche. Quando le persone iniziano a incorporare trattamenti per gestire il dolore nei loro corpi, possono consentire loro di essere consapevoli ed evitare lesioni future.

 

Referenze

Guruprasad, R, et al. "Ipertrofia del muscolo massetere e pterigoideo mediale". Case report BMJ, Gruppo editoriale BMJ, 26 settembre 2011, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3185404/.

Jain, Prachi e Manu Rathee. "Anatomia, testa e collo, nervo pterigoideo mediale (interno)". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 11 giugno 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK547712/.

Jain, Prachi e Manu Rathee. "Anatomia, testa e collo, muscolo pterigoideo mediale". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 11 giugno 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK546588/.

Sabeh, Abrar Majed, et al. "Sindrome del dolore miofasciale e sua relazione con punti trigger, forma del viso, ipertrofia muscolare, deflessione, carico articolare, indice di massa corporea, età e stato di istruzione". Journal of International Society of Preventive & Community Dentistry, Wolters Kluwer – Medknow, 24 novembre 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7791579/.

Disclaimer