ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Trattamenti di decompressione spinale

Il Dr. Alex Jmenez, chiropratico discute: terapie di decompressione spinale, protocolli, riabilitazione e trattamenti avanzati Piani di cura

Presso i nostri uffici, offriamo cure conservative per le condizioni degenerative della colonna vertebrale, comprese diverse modalità di trattamento. Pertanto, la trazione si distingue in quanto può suscitare la risposta propriocettiva protettiva del corpo alla distrazione, riducendo la pressione intradiscale e minimizzando i sintomi secondari all'ernia del disco e al dolore assiale.
I nostri trattamenti integrativi mirano a determinare gli effetti clinici di un breve ciclo di trattamento di decompressione assiale spinale motorizzata per pazienti con dolore e menomazione fisica causati da patologia degenerativa del disco lombare o cervicale senza indicazione chirurgica immediata.

L'assistenza conservativa per le condizioni degenerative della colonna vertebrale a medio e lungo termine con dolore assiale e irradiato generalmente include trattamento farmacologico, riabilitazione fisica o iniezioni. La trazione meccanica è una vecchia modalità di trattamento, che è stata ridotta in uso di fronte ad altre moderne tecnologie o utilizzata in combinazione con altre modalità di trattamento, come la terapia manuale, esercizi, calore o elettroterapia. Anche noi offriamo seminari avanzati di trattamento della colonna vertebrale e campi di addestramento per aiutare a educare i pazienti sulle dinamiche dell'igiene spinale.

I nostri pazienti vengono trattati per il dolore spinale assiale radicolare cronico. Questo è un dolore riferito nello scheletro assiale spinale ed è considerato una sindrome con componenti del dolore sia nocicettivo che neuropatico. I pazienti riferiscono un miglioramento dei sintomi con una riduzione del carico assiale nella colonna vertebrale.
Studi precedenti hanno mostrato una diminuzione della pressione nel disco intervertebrale dopo la trazione, lo scarico della struttura spinale e l'alleviamento della reazione infiammatoria delle radici nervose. Qui, presentiamo la letteratura dei nostri pazienti e le informazioni scientifiche di base per prendere decisioni informate sui protocolli avanzati di decompressione spinale.

Se stai cercando una soluzione non chirurgica per il tuo dolore persistente alla schiena o alle gambe, potresti provare la terapia di decompressione spinale. A differenza degli interventi chirurgici invasivi o laparoscopici, la decompressione spinale non richiede che il paziente vada sotto i ferri. Invece, la colonna vertebrale del paziente viene allungata per alleviare il dolore alla schiena e alle gambe. L'obiettivo della decompressione spinale è creare un ambiente di guarigione ideale per le aree colpite.

Questo trattamento è generalmente utilizzato per:
Bulging dischi
Dischi degenerati
Ernia discale

Chiamaci oggi per fissare il tuo primo appuntamento! Il nostro team a El Paso è felice di aiutarti.


Clinica della schiena per sciatica acuta, cronica, alternata e bilaterale

Clinica della schiena per sciatica acuta, cronica, alternata e bilaterale

La sciatica è comune e colpisce fino al 40% della popolazione generale. Diversi tipi includono sciatica acuta, cronica, alternata e bilaterale. Il nervo sciatico comprende tre specifiche radici nervose nella parte bassa della schiena. I tre nervi hanno origine nelle vertebre L4 e L5 e nell'osso sacro, appena sotto le vertebre. Il nervo quindi si dirama e scorre attraverso la parte posteriore di ciascuna coscia. Lesioni, compressione o irritazione di questi nervi possono causare vari sintomi, inclusi intorpidimento, formicolio, dolore lancinante elettrico e spasmi muscolari nella parte bassa della schiena, nella gamba e nel piede. La cura chiropratica può riallineare la colonna vertebrale, rilassare i muscoli, rilasciare la compressione e alleviare la sciatica.Chiropratico per sciatica acuta, cronica, alternata e bilaterale

Sciatica acuta, cronica, alternata e bilaterale

acuto

  • Il dolore acuto può essere causato da un'improvvisa irritazione dei nervi che sono stati schiacciati, compressi o una combinazione.
  • Provoca una costante sensazione di bruciore o lacrimazione attraverso la parte bassa della schiena, i glutei, la gamba e un possibile fastidio all'anca.
  • Diventa peggio quando si è seduti.
  • Può causare dolore immediato ea breve termine della durata di 1-2 settimane.

cronico

  • La sciatica cronica può durare mesi o anni a intermittenza o continuamente.
  • Può essere causato o peggiorato da condizioni infiammatorie come artrite reumatoide, lesioni, infezioni e problemi di disallineamento spinale.
  • Può risolversi ma tornerà senza trattamento o aggiustamenti dello stile di vita e dell'attività.

Bilaterale

  • La sciatica si svolge tipicamente in una gamba; è noto per essere bilaterale ed esperto in entrambe le gambe.
  • Questo tipo di sciatica è raro ma può verificarsi a causa di alterazioni degenerative delle vertebre e/o dei dischi a diversi livelli spinali.
  • Se c'è dolore in entrambe le gambe, è probabile non un'ernia ma cambiamenti degenerativi come stenosi spinale.
  • I sintomi possono variare da rari a irritanti a gravi e debilitanti.
  • Potrebbe essere un sintomo di bandiera rossa sindrome di cauda equina.
  • Si può avvertire debolezza alla gamba e al piede, o una sensazione di pesantezza, che rende difficile sollevare il piede dal pavimento.

alternato

  • La sciatica alternata colpisce alternativamente entrambe le gambe. Di solito è collegato alla sciatica bilaterale che cambia lato.
  • Questo tipo è raro e può derivare da problemi degenerativi nel articolazione sacro-iliaca, l'articolazione che collega la colonna vertebrale ai fianchi, o artrite sacro-iliaca.

Fonti Spinali

La sciatica si verifica quando sono interessate le radici nervose L4, L5 e/o S1.

Radice nervosa L4

  • Dolore all'anca, alla coscia, alle aree mediali interne o al ginocchio e al polpaccio.
  • Debolezza nei muscoli della coscia e dell'anca.
  • Ridotto riflesso istintivo.
  • Perdita di sensibilità intorno al polpaccio.

Radice nervosa L5

  • Dolore al gluteo e alla zona esterna della coscia.
  • Debolezza nei muscoli dei glutei e delle gambe.
  • Difficoltà a muovere la caviglia e sollevare la alluce verso l'alto.
  • Perdita di sensibilità tra l'alluce e il secondo dito.

Radice nervosa S1

  • Conosciuto come sciatica classica.
  • Dolore alla natica, alla parte posteriore del polpaccio e al lato del piede.
  • Stanchezza dei muscoli dei glutei e dei piedi.
  • Difficoltà e disagio a sollevare il tallone da terra o camminare in punta di piedi.
  • Perdita di sensibilità nella parte esterna del piede, compreso il terzo, quarto e quinto dito del piede.
  • Ridotto riflesso a scatti alla caviglia.

Cura chiropratica

La cura chiropratica può affrontare direttamente la causa principale del problema, trattare la causa e alleviare i sintomi. La manipolazione chiropratica è raccomandata dal American College of Physicians come prima linea di trattamento per il mal di schiena prima di farmaci, miorilassanti, iniezioni e interventi chirurgici. Trattamenti per affrontare il conflitto del nervo sciatico:

Terapia del ghiaccio/freddo

  • Riduce l'infiammazione e il gonfiore.
  • Prepara il paziente al massaggio e alle regolazioni.

Massaggio terapeutico dei tessuti

  • Questa terapia promuove il rilassamento muscolare e riduce la risposta di contraccolpo/spasmo muscolare.

Ultrasuono

  • Il calore lenitivo creato dalle onde sonore penetra nei muscoli, aumenta la circolazione e rilassa i muscoli per alleviare spasmi, rigidità e dolore.

Stimolazione nervosa elettrica transcutanea/unità di decine

  • Una macchina per la stimolazione muscolare applica impulsi elettrici per rilassare i muscoli e districare i nodi muscolari.

Manipolazione spinale

  • Questo processo riallinea la colonna vertebrale per muoversi correttamente e ripristina la salute vertebrale.

Allunga ed esercita

  • Ciò garantisce che il trattamento durerà una volta che il trattamento è o sta per finire.

Decompressione spinale

  • Tira e allunga il corpo per rilasciare qualsiasi compressione sulle radici nervose e reinfondere la circolazione nei dischi.

La pressione viene rimossa dal nervo sciatico e le regolazioni di routine riqualificano i muscoli per mantenere il loro riallineamento. La durata del trattamento varierà in base alla causa principale della sciatica. Ogni piano di trattamento è adattato alla situazione del singolo paziente.


Sindromi della sciatica grave e complessa


Referenze

Davis D, Maini K, Vasudevan A. Sciatica. [Aggiornato 2022 maggio 6]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 gennaio-. Disponibile dal: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK507908/

Hernández CP, Sanchez N., Navarro-Siguero A., Saldaña MT (2013) Cos'è la sciatica e il dolore radicolare?. In: Laroche F., Perrot S. (a cura di) Gestione della sciatica e del dolore radicolare nella pratica delle cure primarie. Springer Healthcare, Tarporley. doi.org/10.1007/978-1-907673-56-6_1

Kumar, M. Epidemiologia, fisiopatologia e trattamento sintomatico della sciatica: una revisione. nt. J. Pharm. Biologico. Arco. 2011, 2.

Ngnitewe Massa R, Mesfin FB. Ernia, disco. [Aggiornato 2018 ottobre 27]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2019 gennaio-. Disponibile dal: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441822/

Ombregt L. Il concetto durale. In: Un sistema di medicina ortopedica. Altro; 2013:447-472.e4. doi:10.1016/b978-0-7020-3145-8.00033-8

Witenko, Corey, et al. "Considerazioni per l'uso appropriato di miorilassanti per la gestione della lombalgia acuta." P & T: una rivista peer-reviewed per la gestione dei formulari vol. 39,6 (2014): 427-35.

Wright R, Inbody SB. Radicolopatia e malattia degenerativa della colonna vertebrale. In: Segreti di neurologia. Altro; 2010:121-130. doi:10.1016/b978-0-323-05712-7.00007-6

Quando la chiropratica è necessaria: ernia del disco Back Clinic

Quando la chiropratica è necessaria: ernia del disco Back Clinic

I dischi erniati, scivolati o rotti colpiscono l'80% o più della popolazione. La maggior parte delle persone non si rende nemmeno conto di aver subito una sublussazione vertebrale, poiché si è spostata leggermente ma è tornata da sola e si è curata da sola. I sintomi dell'ernia del disco possono diminuire nel tempo e possono guarire da soli. Tuttavia, ci sono momenti in cui la chiropratica è necessaria per aiutare il disco scivolato o rotto a tornare al corretto allineamento e per aiutare a prevenire il re-infortunio o lo sviluppo di nuovi.

Quando la chiropratica è necessaria: ernia del disco

Quando la chiropratica è necessaria

Quando la capacità di un individuo di muoversi è limitata è sicuramente quando è necessaria la chiropratica. Gli individui ruotano e girano i loro corpi e la forza di rotazione che deriva dal sollevamento e dallo spostamento di oggetti a casa, al lavoro, a scuola, nello sport o dal sollevamento di pesi aumenta il rischio di lesioni al disco.

  • La colonna lombare o la parte bassa della schiena è la posizione più comune per una lesione del disco erniata.
  • Il dolore può diffondersi ai glutei e alle gambe, causando sciatica o sintomi simili alla sciatica.
  • Quando il mal di schiena si diffonde alla spalla attraverso il braccio, è causato da un'ernia collo/cervicale disco.
  • Quando il materiale di ammortizzazione del disco/nucleo polposo preme sui nervi circostanti, provoca infiammazione, dolore e intorpidimento.
  • Gli individui possono soffrire di un'ernia del disco dopo aver cambiato una gomma a terra, essere usciti/scivolati dalla vasca/doccia o aver tossito e starnutito.

Guarigione

L'ernia del disco può essere trattata impacchi di ghiaccio e calore, farmaci da bancoe antinfiammatori. Tuttavia, se questi approcci non producono risultati, la chiropratica e la terapia fisica potrebbero essere necessarie per affrontare il dolore, riattivare il sistema di guarigione del corpo e far fluire l'energia della circolazione del corpo. Si raccomandano esercizi/movimenti a seconda della lesione per consentire al sistema muscolo-scheletrico di riallinearsi e far circolare il sangue ricco di sostanze nutritive.

Valutazione

Il team di chiropratica deve verificare se l'individuo è autorizzato alla cura chiropratica. Alcuni individui non possono sottoporsi ad aggiustamenti chiropratici a causa di quanto segue:

  • Cancro alla colonna vertebrale
  • Avanzate l'osteoporosi
  • Anomalia ossea all'interno o intorno alla parte superiore del collo
  • Alto rischio di ictus

Una volta che il paziente è stato autorizzato:

  • Il chiropratico valuterà la lesione e il danno valutando la salute generale della colonna vertebrale, non solo le aree dolenti.
  • Indagheranno sulla storia medica e condurranno un esame fisico.
  • Potrebbero essere necessari test diagnostici a seconda della condizione.

Il team valuterà i seguenti criteri:

  • Se i riflessi sono normali.
  • In caso di perdita muscolare o diminuzione della forza muscolare.
  • Se c'è intorpidimento o perdita di sensibilità.
  • La perdita di riflessi, forza muscolare e sensibilità potrebbe indicare la necessità di un trattamento più aggressivo.

A seconda di ciò che viene trovato, possono indirizzare l'individuo a un chirurgo spinale oa uno specialista.

tecniche

La chiropratica si concentra sul ripristino dell'integrità strutturale del corpo, sulla riduzione della pressione sul tessuto neurologico e sul ripristino di un normale range di movimento. Con questo trattamento, il dolore e l'infiammazione saranno ridotti o eliminati e torneranno i movimenti e i riflessi regolari. Il corpo è riallineato, lo stress è ridotto e l'energia naturale del corpo può riparare il danno. Gli adeguamenti riguardano:

  • HVLA è un'alta velocità, bassa ampiezza breve spinta alle vertebre fuori posizione.
  • La mobilizzazione comporta la manipolazione a bassa velocità, lo stretching e lo spostamento dei muscoli e delle articolazioni colpiti.
  • La cavitazione articolare espelle ossigeno, azoto e anidride carbonica dalle vertebre e rilascia pressione sull'area interessata.

Tecniche di adeguamento specializzate

Activator

Tecnica di rilascio attivo

Distrazione in flessione di Cox

Variegato

Tecnica di Gonstead

La tecnica del rinculo Toggle

  • Questa per l'esame usa un tavolo a caduta mentre il chiropratico usa la manipolazione rapida di spinta e rilascio.

Tecnica di base di Logan

  • Questa per l'esame usa un tocco leggero per livellare l'osso sacro.

Tecnica Thompson Terminal Point o Thompson Drop

  • Questa tecnica da tavola si regola con un meccanismo a peso per mantenere il paziente nella posizione corretta prima che venga applicata la spinta.

Tabella di decompressione DOC


Referenze

Danazumi, Musa S et al. "Due tecniche di terapia manuale per la gestione della radicolopatia lombare: uno studio clinico randomizzato". Giornale di medicina osteopatica vol. 121,4 391-400. 26 feb. 2021, doi:10.1515/jom-2020-0261

Kerr, Dana, et al. "Quali sono i predittori a lungo termine dei risultati per l'ernia del disco lombare? Uno studio randomizzato e osservazionale. Ortopedia clinica e ricerca correlata vol. 473,6 (2015): 1920-30. doi:10.1007/s11999-014-3803-7

Lurie, Jon D et al. "Trattamento chirurgico rispetto a quello non chirurgico per l'ernia del disco lombare: risultati a otto anni per lo studio di ricerca sui risultati dei pazienti della colonna vertebrale". Colonna vertebrale vol. 39,1 (2014): 3-16. doi:10.1097/BRS.0000000000000088

Wang, Jeffrey C et al. "Iniezioni epidurali per il trattamento delle ernie del disco lombari sintomatiche". Giornale di disturbi e tecniche spinali vol. 15,4 (2002): 269-72. doi:10.1097/00024720-200208000-00001

Yussen, PS e JD Swartz. "L'ernia del disco lombare acuta: diagnosi di imaging". Seminari in ecografia, TC e RM vol. 14,6 (1993): 389-98. doi:10.1016/s0887-2171(05)80032-0

Poltrona da massaggio: sciatica e mal di schiena

Poltrona da massaggio: sciatica e mal di schiena

Molte persone affrontano il disagio e il dolore del nervo sciatico che si irradia dalla parte bassa della schiena attraverso i glutei, le gambe e i piedi. Può colpire chiunque ed essere difficile da affrontare perché può essere improvviso e imprevedibile. Un massaggio terapeutico pratico professionale può svolgere un ruolo fondamentale nell'alleviare il dolore alla schiena e alla sciatica, ma non è sempre disponibile. Questo è quando una poltrona da massaggio di qualità può fornire sollievo dal dolore e relax a casa.

Poltrona da massaggio per sciatica e mal di schiena

Sciatica

Non tutti coloro che hanno la sciatica avranno gli stessi sintomi. Ma i sintomi comuni includono:

  • Sensazioni di formicolio e intorpidimento nella parte bassa della schiena e lungo la gamba.
  • Sensazioni elettriche che scendono lungo la gamba.
  • Dolore lombare che si diffonde a glutei, cosce, polpacci e piedi.
  • Il dolore può essere descritto come lieve, sordo, dolente e acuto.
  • Starnutire o tossire può aumentare il dolore.
  • Debolezza alla gamba.

Poltrona da massaggio

Una poltrona massaggiante può aiutare con il dolore sciatico calmando i muscoli tesi e alleviando la pressione sui tessuti circostanti. Quando i muscoli della schiena sono tesi, si contraggono e si comprimono sui nervi, compreso il nervo sciatico. Massaggiare i muscoli tesi riduce al minimo la pressione sul nervo sciatico e aiuta ad alleviare il dolore. La ricerca ha mostrato i motivi principali per cui il massaggio è benefico:

Migliora la circolazione

  • Massaggiare i muscoli aumenta il flusso sanguigno.
  • L'aumento della circolazione sanguigna facilita l'assorbimento dei nutrienti nei muscoli e nei tessuti.
  • Crescente circolazione linfatica elimina le tossine dalle aree doloranti.
  • Rivitalizza la zona.

Riduce la tensione e migliora la flessibilità

  • Il massaggio aiuta a sciogliere i muscoli tesi e tesi.
  • L'impastamento e il rotolamento a percussione consentono ai muscoli di rilassarsi e aumentare i livelli di endorfine.
  • Le endorfine sono le sostanze chimiche antidolorifiche naturali del corpo.
  • L'aumento dei livelli di endorfine accelera il recupero e diminuisce l'ansia.

Caratteristiche e funzioni

Le poltrone da massaggio hanno fatto molta strada e variano nelle loro capacità, caratteristiche e funzioni.

Scansione del corpo

  • Le poltrone da massaggio di fascia alta spesso includono a modalità di scansione del corpo.
  • La sedia ha un computer integrato che scansiona la forma del corpo dell'individuo per fornire un massaggio personalizzato alle diverse aree del corpo.

Massaggio Multiplo

  • La maggior parte delle poltrone da massaggio sono dotate di rulli e nodi per accedere ai muscoli doloranti.
  • Molte sedie offrono una varietà di massaggi preprogrammati.
  • Le sedie programmabili di fascia alta forniscono impastamento, riflessologia e Shiatsu, solo per citarne alcuni.
  • L'azione massaggiante è studiata per aiutare ad alleviare il disagio muscolare.

Massaggio riscaldato

  • Molte sedie di fascia alta offrono un sedile e/o uno schienale riscaldati opzionali.
  • Alcune sedie forniscono calore a infrarossi per tutto il corpo per rilassare i muscoli.

Funzione reclinabile

  • La maggior parte delle sedie dispone di molteplici funzioni di reclinazione.
  • Gravità zero reclinarsi è un'opzione popolare.
  • Tuttavia, tutte le opzioni di reclinazione migliorano il relax.

Opzioni

La scelta di uno sarà basata su esigenze e budget specifici. Alcuni suggerimenti per aiutare a capire qual è la poltrona da massaggio più vantaggiosa includono:

Consulta un medico

  • Un medico, uno specialista della colonna vertebrale o chiropratico può consigliare il miglior tipo di poltrona da massaggio per la lesione, la condizione e/o il disturbo specifici dell'individuo.
  • Un medico informerà l'individuo se una poltrona da massaggio è un'opzione sicura per il suo dolore alla sciatica se ha condizioni di salute come ipertensione o neuropatia.

Obiettivi della sedia

  • Scopri in cosa aiuterà la sedia a breve e lungo termine prima di fare acquisti.
  • Ad esempio, se l'obiettivo è alleviare la sciatica e la tensione lombare, an Poltrona massaggiante L-Track può andare più in basso lungo la colonna vertebrale fino ai glutei e ai muscoli posteriori della coscia.

Tabella medica di decompressione spinale DOC della lesione


Referenze

Cygańska, Anna, et al. Impatto degli esercizi e del massaggio alla poltrona sul dolore muscoloscheletrico dei giovani musicisti” Rivista internazionale di ricerca ambientale e salute pubblica vol. 17,14 5128. 16 luglio 2020, doi:10.3390/ijerph17145128

de Souza, Talita Pavarini Borges et al." "L'efficacia del massaggio con sedia su stress e dolore in oncologia" Rivista internazionale di massaggio terapeutico e lavoro sul corpo vol. 14,3 27-38. 2 settembre 2021, doi:10.3822/ijtmb.v14i3.619

Mano, Mary et al. "Sessioni della poltrona di massaggio: effetti favorevoli sull'infermiera del centro oncologico ambulatoriale" Livello percepito di stress, pressione sanguigna e frequenza cardiaca" Rivista clinica di infermieristica oncologica vol. 23,4 (2019): 375-381. doi:10.1188/19.CJON.375-381

Kim, Seung-Kook, e altri. "Esiti clinici e rapporto costo-efficacia della terapia con poltrona da massaggio rispetto alla fisioterapia di base nei pazienti con lombalgia: uno studio randomizzato controllato". Medicina vol. 99,12 (2020): e19514. doi:10.1097/MD.0000000000019514

Kumar, Saravana, et al. "L'efficacia della massoterapia per il trattamento della lombalgia aspecifica: una revisione sistematica delle revisioni sistematiche". Rivista internazionale di medicina generale vol. 6 733-41. 4 settembre 2013, doi:10.2147/IJGM.S50243

 

Nervo pizzicato nella clinica della schiena dell'anca

Nervo pizzicato nella clinica della schiena dell'anca

Un nervo schiacciato nell'anca può causare intorpidimento, formicolio, debolezza e dolore. Un nervo schiacciato/compresso crea una pressione che può derivare da un problema strutturale dell'osso come il disallineamento dell'anca o il nervo che si allunga eccessivamente, si blocca, si attorciglia o attorcigliato. La pressione ostruisce le vie neurali e diminuisce l'attività neurale. Questo provoca dolore. Se è presente disagio o dolore, la chiropratica, la riabilitazione fisica, il riposo, l'esercizio fisico, il ghiaccio e il calore possono rilasciare e ripristinare il nervo e aiutare a prevenire il re-infortunio.

Nervo pizzicato nel chiropratico dell'anca

Nervo pizzicato nell'anca

Un nervo schiacciato o compresso risulta dalla pressione applicata al nervo. Un nervo schiacciato nell'anca provoca spesso dolore nella regione inguinale, che si irradia dall'interno della coscia fino al ginocchio. Il dolore può sembrare un dolore sordo o un dolore acuto e bruciante. Gli individui riferiscono anche senso di oppressione, intorpidimento o una sensazione di formicolio ai glutei. Le cause più comuni includono:

  • Postura malsana.
  • Seduto troppo a lungo senza muoversi.
  • Osso o cartilagine disallineati.
  • Sforzo muscolare.
  • Gravidanza.
  • L'obesità.
  • Tessuto infiammato.
  • Ernia del disco.
  • Artrite.
  • Speroni ossei.

Chiropratica

Cause diverse richiedono approcci terapeutici diversi. Ad esempio, un individuo obeso potrebbe richiedere aggiustamenti chiropratici, esercizi/allungamenti specifici e aggiustamenti dietetici per affrontare tutto il corpo. I piani di trattamento consigliati possono variare ma di solito includono:

  • Massaggio fisico terapeutico.
  • Terapie manipolative delle articolazioni e dei muscoli.
  • Mobilitazione delle articolazioni.
  • Trattamenti dei tessuti molli.
  • Decompressione spinale.
  • Esercizio.

Camminare e fare attività fisica possono peggiorare il dolore quando l'anca si presenta con dolore. Ciò può indurre il resto del corpo a compensare spostando il peso sul lato sano, che può causare ancora più dolore alla schiena o alle gambe o causare un altro infortunio. Regolari regolazioni chiropratiche dell'anca miglioreranno la postura, mantenendo l'allineamento muscolare e scheletrico che impedirà di pizzicare i nervi nel anca.


Trattamento chiropratico dell'anca


Referenze

Ahuja, Vanita, et al. "Dolore cronico all'anca negli adulti: conoscenze attuali e prospettive future". Giornale di anestesiologia, farmacologia clinica vol. 36,4 (2020): 450-457. doi:10.4103/joacp.JOACP_170_19

Natale, Colleen, et al. “Quanto è comune il dolore all'anca tra gli anziani? Risultati della terza indagine nazionale sull'esame sanitario e nutrizionale. Il giornale della pratica familiare vol. 51,4 (2002): 345-8.

"Comunicazioni libere: casi clinici: alla moda". Giornale di preparazione atletica vol. 38,2 Suppl (2003): S.73–S.74.

L'impatto della malformazione di Chiari

L'impatto della malformazione di Chiari

Introduzione

 cervello e  midollo spinale hanno una relazione casuale nel sistema nervoso poiché aiutano a trasportare i segnali dei neuroni al resto del corpo. Questi segnali neuronali viaggiano attraverso il varie vie nervose che forniscono funzioni motorie-sensoriali a braccia, gambe, collo e schiena che aiutano a mantenere il corpo in posizione verticale e a funzionare correttamente. Quando cause naturali o problemi traumatici colpiscono il midollo spinale, può causare sintomi di dolore associati alla compressione dei nervi che si sovrappongono a diversi problemi cronici. Quando c'è una compressione del nervo spinale nella parte posteriore, può potenzialmente comportare dolore lombare o al collo. L'articolo di oggi esamina una condizione nota come malformazione di Chiari, i suoi sintomi associati alla colonna vertebrale e come la decompressione e la cura chiropratica gestiscono la malformazione di Chiari. Rimandiamo i pazienti a fornitori certificati specializzati in trattamenti neurologici per aiutare molte persone con malformazione di Chiari. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti facendo riferimento ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia la soluzione per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

Cos'è la malformazione di Chiari?

 

Hai avuto mal di testa cronico che causano rigidità al collo? E i problemi alla vescica incontrollabili? Senti sensazioni di formicolio lungo le dita delle mani e dei piedi? Alcuni di questi sintomi sono segni che potresti rischiare di sviluppare la malformazione di Chiari. La malformazione di Chiari è raro quando parti del tessuto cerebrale si estendono nel canale spinale. Questa condizione è un gruppo di anomalie che coinvolge parti del cervello e del midollo cervicale. Il cervello è composto da 6 pezzi che hanno funzioni diverse; sono:

  • Lobo frontale (Risoluzione dei problemi, emozioni, attenzione e concentrazione, ecc.)
  • Lobo parietale (senso del tatto, percezione visiva, differenziazione, ecc.)
  • Lobo temporale (memoria, comprensione delle lingue)
  • Lobo occipitale (Visione)
  • Cervelletto (Equilibrio, attività motoria, coordinazione)
  • Il tronco encefalico (midollo spinale, respirazione, cicli di sonno e veglia, ecc.)

Queste diverse sezioni del cervello hanno una relazione casuale con i loro organi e muscoli correlati per mantenere il corpo in movimento. Quando ci sono deformità che colpiscono il cervello da malformazione di Chiari, gli studi rivelano che il cervelletto fuoriesce dal cranio e preme contro il canale spinale circostante, provocando sintomi lungo la colonna vertebrale.

 

I sintomi associati alla malformazione di Chiari e alla colonna vertebrale

I sintomi associati alla malformazione di Chiari colpiscono la colonna vertebrale del corpo. I sintomi variano da individuo a individuo, da nessuno a grave. Il segno più comune associato alla malformazione di Chiari è il mal di testa. Gli studi rivelano che il mal di testa sintomatico a grappolo è correlato a varie malattie, inclusa la malformazione di Chiari. Quando si ha a che fare con un mal di testa che irradia dolore lungo il collo e le spalle, questo è noto come dolore somato-viscerale, in cui il muscolo interessato colpisce l'organo, causando dolore associato a un problema cronico. Diamo un'occhiata ad un altro sintomo legato alla presenza della malformazione di Chiari. Scoliosi è quando c'è una curvatura laterale nelle regioni toraciche o lombari della colonna vertebrale. Allora come si associa la scoliosi alla malformazione di Chiari? Quando la maturità scheletrica e l'età sono influenzate dalla scoliosi, studi dimostrano che le anomalie dell'asse neurale sono correlate con la progressione della curva, causando lo sviluppo del rischio di malformazione di Chiari. Altri sintomi associati alla malformazione di Chiari includono:

  • Debolezza muscolare (problemi di coordinazione, perdita di equilibrio)
  • Problemi di udito (acufene)
  • Problemi di vista (visione doppia, sensibilità alla luce)
  • Problemi di deglutizione
  • Disturbi del sonno (stanchezza cronica, insonnia, apnea notturna)
  • Problemi intestinali

 


La diagnosi di malformazione di Chiari-Video

Hai avuto problemi alla vescica dal nulla? Senti sensazioni di formicolio e bruciore lungo le braccia e le gambe? Il collo e la parte superiore della schiena si sentono rigidi? Questi sono alcuni dei sintomi associati alla malformazione di Chiari nella regione cervicale. Il video qui sopra offre una panoramica della malformazione di Chiari, della sua diagnosi e di come viene trattata. La malformazione di Chiari ha molteplici cause, ma la causa più comune è quando il cervelletto si sviluppa verso il basso e comprime il canale spinale. Ciò causa problemi dolorosi al collo e colpisce gli organi e i muscoli viscerali, causando sintomi dolorosi che potenzialmente coinvolgono altre parti del corpo. Fortunatamente, sono disponibili trattamenti per gestire la malformazione di Chiari e i suoi sintomi associati.


Decompressione e cura chiropratica per la malformazione di Chiari

 

La malformazione di Chiari è curabile attraverso la decompressione e la cura chiropratica gestendo i sintomi associati. Studi mostrano che la decompressione può migliorare i sintomi associati alla malformazione di Chiari e riguadagnare le funzioni motorie del collo e la mobilità delle braccia. La decompressione per la regione cervicale consente una leggera trazione sul collo per allungare il disco spinale compresso per rilasciare la pressione dalla radice nervosa. Per la cura chiropratica, la manipolazione spinale sulla parte superiore della schiena può aiutare ad alleviare il mal di testa dovuto alla sublussazione o al disallineamento spinale. L'utilizzo di questi due trattamenti consente a molte persone di trovare il sollievo che stanno cercando e di aiutare a gestire i sintomi associati ai loro problemi cronici.

 

Conclusione

Nel complesso, il cervello e il midollo spinale hanno una relazione casuale nel sistema nervoso poiché aiutano a trasportare i segnali neuronali a ciascuna parte del corpo per essere funzionali. Problemi traumatici o lesioni alla colonna vertebrale possono causare dolore nelle regioni cervicale, toracica e lombare mentre sono potenzialmente coinvolti in problemi cronici. La malformazione di Chiari è una condizione cronica in cui il cervelletto si sviluppa verso il basso e comprime il canale spinale. Ciò causa sintomi associati nella regione cervicale che possono influenzare drasticamente la metà superiore del corpo. Trattamenti come la decompressione e la cura chiropratica aiutano a gestire i sintomi associati causati dalla malformazione di Chiari attraverso modi non invasivi. L'incorporazione di questi trattamenti consente all'individuo di essere indolore.

 

Referenze

Goldschag, Nicolina, et al. "Decompressione nella malformazione di Chiari: esito clinico, motorio oculare, cerebellare e vestibolare". Frontiere in neurologia, Frontiers Media SA, 22 giugno 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5479925/.

Hidalgo, Joaquin A, et al. "Malformazione di Arnold Chiari - Statpearls - Libreria NCBI." In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 1 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK431076/.

Kaplan, Yüksel e Özden Kamişli. "Cefalea a grappolo associata a malformazione sintomatica di tipo 1 di Chiari". Noro Psikiyatri Arsivi, Società turca di neuropsichiatria, marzo 2014, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5370268/.

Kelly, Michael P, et al. "Deformità spinale associata alla malformazione di Chiari". Cliniche di neurochirurgia del Nord America, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, ottobre 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4584090/.

Personale, Mayo Clinic. "Malformazione di Chiari". Mayo Clinic, Mayo Foundation for Medical Education and Research, 24 settembre 2021, www.mayoclinic.org/diseases-conditions/chiari-malformation/symptoms-causes/syc-20354010.

Disclaimer

Chiropratico per il ripristino delle funzioni al nervo sciatico

Chiropratico per il ripristino delle funzioni al nervo sciatico

Il nervo sciatico è il più lungo del corpo ed è il nervo centrale della gamba. Un nervo critico che esce dalla colonna vertebrale scorre attraverso il bacino, nei glutei, lungo la parte posteriore di ciascuna coscia e infine nei piedi. È un nervo misto il che significa che è composto sia da fibre motorie/movimento) che sensoriali/sensoriali. I nervi si fondono con le radici dei nervi spinali prima di entrare nel midollo spinale, dove le informazioni sensoriali viaggiano da e verso il cervello. Se il nervo è infiammato, compresso, contorto, danneggiato o ferito, ciò può influire negativamente sulla funzione dei muscoli, portando a condizioni di dolore cronico. Lesioni mediche Ripristino della funzione I chiropratici faranno esattamente questo per il nervo sciatico e il resto del corpo. 

Chiropratico di restauro funzionale: nervo sciatico

Radici nervose e rami

Diverse radici nervose compongono il nervo sciatico, con due che iniziano nella parte bassa della schiena e tre nella parte inferiore della colonna vertebrale o dell'osso sacro. Alle ginocchia, il nervo si divide in due rami:

  • nervo peroneo va dalla parte esterna del ginocchio alla parte esterna del piede e si divide in due rami principali sotto il ginocchio.
  • nervo tibiale scende lungo la parte posteriore del polpaccio, estendendosi fino al tallone e alla suola.

Ci sono filiali più piccole presso:

  • Fianchi
  • Cosce interne
  • vitelli
  • Piedi

Funzione del nervo sciatico

Lo scopo del nervo sciatico serve le funzioni motorie aiutando i muscoli delle gambe e dei piedi a muoversi, camminare, correre e stare in piedi. E per la funzione sensoriale di provare sensazioni alle gambe e ai piedi include dolore, intorpidimento, bruciore e sensazioni elettriche.

Funzioni motorie

Il nervo fornisce funzioni motorie che alimentano il movimento ai muscoli che muovono le cosce, le gambe e i piedi. Funzioni motorie essenziali:

Adduzione dell'anca

  • Avvicinare le cosce verso l'interno verso il corpo

Flessione del ginocchio

  • Piegare il ginocchio.

Inversione del piede

  • Movimento del piede verso l'interno del corpo.

Eversione del piede

  • Movimento del piede lontano/in fuori dal corpo

Dorsiflessione del piede

  • Puntare il piede verso l'alto.

flessione plantare

  • Puntare il piede verso il basso.

Flessione delle dita dei piedi

  • Puntando le dita verso il basso.

Estensione delle dita dei piedi

  • Puntando le dita dei piedi.

I segni della funzione motoria dei problemi del nervo sciatico includono difficoltà o incapacità di camminare, piegare la gamba e/o stare in punta di piedi o sul tallone.

Funzioni sensoriali

Il nervo fornisce sensazioni alle diverse aree; quando il nervo è ferito, l'area corrispondente può provare sensazioni uniche/anormali con diversi gradi di intorpidimento, formicolio e dolore. Le aree comunemente colpite includono:

  • Davanti, dietro e all'esterno della coscia.
  • Davanti, dietro e all'esterno della parte inferiore della gamba.
  • La parte superiore ed esterna del piede.
  • Fondo del piede.
  • Tra le dita dei piedi.

Come l'interruzione della funzione motoria, la compromissione sensoriale è determinata da dove si verificano i problemi.

Chiropratico di restauro funzionale

Le funzioni motorie e sensoriali interessate, ridotte e inibite possono portare a debolezza muscolare, dolore cronico e danni permanenti ai nervi. Il chiropratico per il ripristino delle funzioni e il massaggio fisioterapico possono aiutare a gestire la compressione e l'irritazione dei nervi. Le manipolazioni spinali ripristinano i dischi vertebrali disallineati eliminando la pressione dal nervo alleviando il dolore e riguadagnando il flusso e la mobilità del segnale nervoso. Chiropratica indurrà un profondo rilassamento muscolare per fermare gli spasmi muscolari, rilasciare la tensione, lenire il nervo, rilasciare endorfine e ripristinare la funzione del nervo sciatico.


Decompressione spinale


Referenze

Bouche, P. "Neuropatie da compressione e intrappolamento". Manuale di neurologia clinica vol. 115 (2013): 311-66. doi:10.1016/B978-0-444-52902-2.00019-9

Cook, Ciad E et al. "Fattori di rischio per la prima incidenza della sciatica: una revisione sistematica". Physiotherapy Research International: la rivista per ricercatori e clinici in terapia fisica vol. 19,2 (2014): 65-78. doi:10.1002/pri.1572

Giuffre BA, Jeanmonod R. Anatomy, Nervo sciatico. [Aggiornato 2021 luglio 29]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 gennaio-. Disponibile dal: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482431/

Memoria muscolare: mal di schiena e sciatica

Memoria muscolare: mal di schiena e sciatica

I muscoli della parte bassa della schiena avviano e controllano il movimento e la postura. I movimenti di tutto il corpo iniziano dal bacino e sono eseguiti dai muscoli lombari e addominali. Questi muscoli centrali forniscono controllo e stabilità durante i movimenti. Quando il corpo non si muove, le abitudini di postura eretta e seduta (sane e malsane) si sviluppano in base a come un individuo controlla/mantiene la postura del bacino. I muscoli lombari sono costantemente richiesti per eseguire movimenti ripetitivi o azioni energiche. I muscoli diventano cronicamente tesi e doloranti, le articolazioni e i nervi vengono compressi e le ossa e il tessuto connettivo rimangono in uno stato di stress, causando dolore intenso e danni alla struttura del corpo. Questi problemi possono derivare dalla memoria muscolare, la procedura operativa del sistema nervoso per rendere automatici i movimenti.

Memoria muscolare, mal di schiena e sciatica

Memoria muscolare

Il sistema nervoso controlla il movimento e la contrazione nei muscoli e rafforza costantemente e impara nuovi schemi di movimento per diventare più efficienti attraverso la memoria muscolare. Tuttavia, questo processo di apprendimento consente lo sviluppo di abitudini muscolari sane e abitudini muscolari malsane. Un esempio è seduto con una postura stravagante. Il sistema nervoso memorizzerà quei dati sulla postura e contrarrà inconsciamente i muscoli addominali e pettorali, quindi la postura cadente prende il sopravvento. A causa dell'uso continuo e delle posture compromesse, vari muscoli iniziano a irrigidirsi. Gli individui in genere non sono consapevoli del graduale inasprimento fino a quando non si manifestano rigidità, indolenzimento e dolore. I muscoli tesi tirano lo scheletro in modi imbarazzanti che causano disallineamenti del corpo, causando:

Gli individui sviluppano modelli muscolari e livelli di tensione unici in tutto il corpo a causa di attività quotidiane ripetitive, risposte allo stress, lesioni subite e attività fisiche. I problemi di memoria muscolare possono contribuire al mal di schiena cronico e alla sciatica. La memoria muscolare malsana fa sì che i muscoli non tornino al loro stato naturale ma alla posizione scomoda e lo rende lo stato naturale. Una sana memoria muscolare porta a riflessi istantanei che rendono i movimenti fluidi e senza sforzo.

La chiropratica allevia il dolore alla schiena e alla sciatica inducendo un profondo rilassamento muscolare che rilascia endorfine. Il dolore e la tensione saranno massaggiati e decompressione meccanica se necessario. Il massaggio e lo stretching aiuteranno a riqualificare i muscoli e la memoria di movimento, insieme a esercizi per rafforzare la riqualificazione.


Terapia di decompressione spinale


Referenze

Campbell, James N e Richard A Meyer. "Meccanismi del dolore neuropatico". Neurone vol. 52,1 (2006): 77-92. doi:10.1016/j.neuron.2006.09.021

Wilder, David G et al. "Effetto della manipolazione spinale sulle funzioni sensomotorie nei pazienti con mal di schiena: protocollo di studio per uno studio randomizzato controllato". Prove vol. 12 161. 28 giugno 2011, doi:10.1186/1745-6215-12-161

Cura chiropratica di scarsa qualità respiratoria

Cura chiropratica di scarsa qualità respiratoria

Il corpo è un insieme di sistemi complessi, tra cui ossa, organi, nervi, muscoli e tessuti. I disturbi respiratori sono in aumento, tra cui bronchite cronica, asma, enfisema e altre condizioni. Riflessi viscerosomatici includono una scarsa qualità respiratoria causata da allergie, disturbi respiratori come la BPCO che possono causare tosse intensa, starnuti, incurvamenti, inarcamenti della schiena e ansimante che causano mal di schiena e dolore riferito.

Il cervello invia impulsi elettronici alle diverse aree del corpo attraverso la colonna vertebrale/sistema nervoso. Se i nervi vengono spostati, allungati, compressi o spostati fuori posizione, il cervello potrebbe iniziare a inviare messaggi di dolore e disagio, che possono anche causare il malfunzionamento di altri sistemi corporei. Se il corpo trasmette costantemente segnali di dolore, può interrompere il sonno, le abitudini alimentari e il benessere generale. Il disallineamento può interrompere le informazioni fornite dal sistema nervoso, portando a infiammazioni, irritazioni e squilibri nel corpo.

La chiropratica regolare mantiene il sistema nervoso a funzionare nel modo in cui è stato progettato. Il corretto allineamento della colonna vertebrale e del corpo migliorerà la salute e la funzione del sistema nervoso, incoraggiando il cervello a rilasciare endorfine ottenendo sollievo dal dolore e portando a una salute ottimale. Quando il sistema nervoso funziona in modo ottimale, seguiranno gli altri sistemi, inclusa una migliore qualità della respirazione.

Scarsa qualità della respirazione e miglioramento della chiropratica

Scarsa respirazione

Le difficoltà respiratorie sono diffuse con varie cause che includono:

  • Allergie
  • Inquinanti ambientali
  • Infezioni virali e batteriche che causano infiammazione
  • La salute fisica
  • Ansia
  • Problemi digestivi
  • Malattia o condizione non trattata
  • Una risposta immunitaria iperattiva può contribuire a una scarsa qualità della respirazione.

Gli individui potrebbero non notare che la loro qualità respiratoria è scarsa, ma invece notare che sono:

  • Stanchezza frequente
  • Doversi fermare costantemente nel bel mezzo delle attività.
  • Sperimenta la nebbia del cervello.
  • Problemi di memoria/dimenticanza.
  • Prestazioni fisiche: resistenza, flessibilità e muscoli si stanno deteriorando.

La qualità della respirazione influisce sul modo in cui i sistemi del corpo possono svolgere le loro funzioni essenziali ed essere preparati per eventi imprevisti. Il corpo regola la capacità di assunzione di ossigeno in linea con l'energia necessaria per svolgere l'attività fisica. Tutti i sistemi corporei, compresi i sistemi cardiovascolare, immunitario e muscolare, dipendono dal sistema respiratorio per generare energia.

Migliori benefici respiratori

Il raggiungimento di una migliore funzionalità polmonare può aiutare con:

  • Digestione
  • Pernottamento
  • Attività cognitive
  • La salute del cuore
  • Eliminazione dei rifiuti
  • Protezione immunitaria contro virus, batteri, funghi e altre malattie.

Chiropratica

Una parte cruciale della funzione del sistema respiratorio è il trasporto di nutrienti e ossigeno in tutto il corpo. Il trattamento chiropratico rilascia la tensione muovendosi fascia muscolare e la colonna vertebrale che potrebbe essersi bloccata, compressa o spostata fuori posizione, causando una cattiva postura e lesioni. La chiropratica elimina le tossine e i rifiuti cellulari dalle aree strette e annodate rompendo i tessuti stagnanti.

Miglioramento della circolazione

La chiropratica aumenta la circolazione, consentendo al sangue fresco, al fluido linfatico, ai nutrienti e all'ossigeno di entrare nei tessuti privati. Queste regioni includono:

  • Muscoli della spalla, del collo, della schiena
  • Ossa e articolazioni lungo la colonna vertebrale
  • Tessuti corporei
  • legamenti
  • tendini

Il trattamento chiropratico può essere di trazione/decompressione manuale/meccanica, combinato con massaggio terapeutico dei tessuti, esercizio e raccomandazioni dietetiche.


Decompressione De La Espalda


Referenze

McCarty, Justin C e Berrylin J Ferguson. "Identificare i fattori scatenanti dell'asma". Cliniche otorinolaringoiatriche del Nord America vol. 47,1 (2014): 109-18. doi:10.1016/j.otc.2013.08.012

Purnomo, Ariana Tulus, et al. "Monitoraggio senza contatto e classificazione del modello respiratorio per la supervisione delle persone infette da COVID-19." Sensori (Basilea, Svizzera) vol. 21,9 3172. 3 maggio. 2021, doi:10.3390/s21093172

Schend, Jason, et al. "Un approccio modulare osteopatico all'asma: una revisione narrativa". Il Journal of American Osteopathic Association vol. 120,11 (2020): 774-782. doi:10.7556/jaoa.2020.121

Alleviare il mal di schiena da incidenti stradali

Alleviare il mal di schiena da incidenti stradali

Introduzione

Tutti si spostano sempre con i loro veicoli mentre vanno da un posto all'altro in meno tempo. A volte gli incidenti accadono come veicoli entrare in collisione l'uno con l'altro e causano un dolore lancinante al corpo mentre si lancia in avanti, provocando precedente e dolore al collo all'individuo. Questi sono effetti fisici sul corpo, ma l'impatto emotivo ha anche un impatto sull'individuo. Può far diventare una persona infelice e influenzare la sua qualità di vita. L'articolo di oggi discute gli effetti di un incidente automobilistico a causa della schiena e del corpo, nonché di come la terapia di decompressione non chirurgica può aiutare ad alleviare il dolore alla schiena causato da un incidente automobilistico. I pazienti vengono indirizzati a fornitori qualificati e qualificati specializzati in decompressione spinale e trattamenti non chirurgici. Andiamo di pari passo con i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia preziosa per porre domande critiche ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

Studio retro su 94 pazienti

Gli effetti degli incidenti automobilistici sulla schiena

 

Hai sofferto di mal di schiena dopo una collisione con un veicolo? Che ne dici di provare colpo di frusta o dolore al collo? O la parte bassa della schiena si sente rigida e fa più male? Molti di questi sintomi sono segni che la colonna vertebrale, la schiena e il collo hanno tutti sofferto degli effetti di un incidente automobilistico. Le ricerche hanno dimostrato che l'impatto di una persona in un incidente automobilistico fa sì che il corpo si affondi rapidamente in avanti e indietro dopo un arresto completo, causando danni al corpo, in particolare alla colonna vertebrale. Dopo che si è verificato l'incidente automobilistico, molte persone non avvertono gli effetti delle lesioni causate dagli incidenti automobilistici a volte fino al giorno successivo all'incidente. Ciò è dovuto all'adrenalina nel corpo, che è sia un neurotrasmettitore che un ormone ed è completamente attivata al massimo. Ulteriori informazioni hanno dichiarato che molte persone soffrono di lombalgia dopo una collisione con un veicolo a motore. Anche se l'incidente non è stato letale, l'impatto può affaticare i muscoli lombari e comprimere i nervi spinali, irritandoli. 

 

Come viene colpito il corpo

Studi di ricerca hanno dimostrato che l'impatto di un incidente automobilistico può causare lesioni fisiche non mortali al corpo, ma anche causare traumi psicologici che possono influenzare la psiche di una persona. Molte persone che hanno subito un incidente automobilistico avranno varie emozioni che le lasceranno sotto shock. Durante quel processo, emozioni come angoscia, impotenza, rabbia, shock e frustrazione vengono presentate come l'individuo che era nell'incidente sperimenta queste emozioni negative. Sono state trovate anche ulteriori ricerche che molte persone possono sperimentare episodi di lombalgia che si ripresentano insieme alla presenza emotiva che stanno provando. Fortunatamente, ci sono modi per alleviare la lombalgia causata da incidenti automobilistici e possono aiutare a ripristinare la funzionalità della colonna vertebrale.


La terapia di decompressione spinale allevia le lesioni da incidente automobilistico - Video

Hai avuto mal di schiena dopo un incidente d'auto? Che ne dici di sentire gli effetti della rigidità muscolare sul collo e sulla parte bassa della schiena il giorno dopo? Emozioni come stress, frustrazione e shock influenzano la qualità della tua vita? Questi sono segni e sintomi di ciò che una persona sta attraversando dopo essere stata coinvolta in un incidente automobilistico e aver affrontato dolore al collo e alla schiena. Esistono modi per trattare il dolore al collo e alla schiena attraverso la decompressione e il video sopra spiega gli effetti impressionanti di ciò che la decompressione fa all'individuo. La decompressione è un trattamento non chirurgico che consente una trazione delicata per alleviare il disco spinale appiattito e alleviare la pressione sui nervi aggravati che circondano la colonna vertebrale. La trazione delicata pompa anche i nutrienti sui dischi disidratati aumentandone l'altezza. Questo il collegamento spiegherà cosa offre la decompressione e i risultati impressionanti per molte persone che soffrono di dolori alla schiena o al collo a causa di un incidente automobilistico.


Come la decompressione spinale aiuta ad alleviare la colonna vertebrale dopo gli incidenti stradali

 

Dopo che una persona ha subito un incidente automobilistico, avverte dolore alla colonna vertebrale e alla schiena il giorno prima o dopo. Molte persone che soffrono di lombalgia, dolore al collo e colpo di frusta da incidenti automobilistici tendono a trovare modi per alleviare il dolore alla colonna vertebrale. Uno di questi trattamenti è la decompressione spinale. La decompressione spinale consente all'individuo di sedersi su un lettino da trazione in posizione supina e di essere legato. Gli studi di ricerca hanno menzionato che la decompressione spinale è un trattamento non chirurgico per molte persone che soffrono di lombalgia. Al contrario, la macchina di trazione tira lentamente ma delicatamente la colonna vertebrale per alleviare il dolore causato da una lesione spinale dovuta a un incidente. Ciò fornirà un recupero efficace per molte persone che soffrono di lombalgia. Ulteriori informazioni anche menzionate che l'efficacia della decompressione potrebbe ridurre i marker infiammatori indotti dalle radici nervose aggravate attraverso la pressione negativa, provocando così sollievo alla schiena.

 

Conclusione

Nel complesso, soffrire di lombalgia o dolore al collo dopo un incidente automobilistico è snervante per molte persone. Il trauma emotivo e fisico causato da una collisione con un veicolo a motore può smorzare l'umore di una persona e il dolore residuo successivo può influire sulla qualità della sua vita. L'utilizzo della decompressione per trattamenti non chirurgici può fornire risultati benefici nel ripristinare la funzionalità della colonna vertebrale e alleviare il dolore della persona. Quando le persone usano la decompressione, possono tornare alle loro attività e liberarsi dal dolore dalla parte bassa della schiena.

 

Referenze

Daniel, Dwain M. "Terapia di decompressione spinale non chirurgica: la letteratura scientifica supporta le affermazioni di efficacia fatte nei media pubblicitari?" Chiropratica e Osteopatia, BioMed Central, 18 maggio 2007, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1887522/.

Kang, Jeong-Il, et al. "Effetto della decompressione spinale sull'attività muscolare lombare e sull'altezza del disco nei pazienti con ernia del disco intervertebrale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, novembre 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5140813/.

Nolet, Paul S, et al. "Esposizione a una collisione di veicoli a motore e rischio di futuro mal di schiena: una revisione sistematica e una meta-analisi". Incidente; Analisi e prevenzione, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, luglio 2020, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/32438092/.

Nolet, Paul S, et al. "L'associazione tra una storia di una vita di lesione alla schiena in una collisione di veicoli a motore e futura lombalgia: uno studio di coorte basato sulla popolazione". European Spine Journal: pubblicazione ufficiale della European Spine Society, della European Spinal Deformity Society e della sezione europea della Cervical Spine Research Society, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, gennaio 2018, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28391385/.

Salam, Mahmoud M. "Incidenti automobilistici: il trauma fisico contro il trauma psicologico". Diario di emergenze, traumi e shock, Medknow Publications & Media Pvt Ltd, 2017, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5357873/.

Toney Butler, Tammy J e Matthew Varacallo. "Collisioni di veicoli a motore - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 5 settembre 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441955/.

Disclaimer

La terapia di trazione fornisce sollievo dalla stenosi lombare

La terapia di trazione fornisce sollievo dalla stenosi lombare

Introduzione

La metà inferiore del corpo è costituita dalla parte bassa della schiena, dai fianchi, dalle gambe e dai piedi per stabilizzare la parte superiore del corpo. La funzione motorio-sensoriale aiuta la parte inferiore del corpo a muovere i muscoli delle gambe e a percepire quando il muscoli lombari stanno soffrendo. I muscoli della parte bassa della schiena aiutano a torcere e girare la parte superiore del corpo senza provare disagio o dolore quando è in movimento. Molti fattori ordinari mettono alla prova i muscoli lombari, che possono diventare fastidiosi in seguito se non trattati subito. Fattori come il sollevamento e il trasporto oggetti pesanti, essendo curvo e le lesioni possono interessare la parte bassa della schiena causando un dolore immenso alla colonna lombare. Quando si verificano lesioni nel parte bassa della schiena, i sintomi indesiderati iniziano ad avere effetto, facendo soffrire l'individuo e trovando un po' di sollievo per alleviare il dolore. L'articolo di oggi si concentrerà sulle cause della stenosi lombare, su come è associata alla lombalgia e su come la terapia di trazione può aiutare ad alleviare la stenosi lombare per molte persone. I pazienti vengono indirizzati a fornitori qualificati e qualificati specializzati in decompressione spinale e terapia di trazione. Andiamo di pari passo con i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia preziosa per porre domande critiche ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

Pratica del dolore

Quali sono le cause della stenosi lombare?

 

Soffri di dolore da lieve a cronico nella parte bassa della schiena? Ti senti instabile quando cammini o corri verso la tua destinazione? O hai avuto sintomi di debolezza muscolare o dolorabilità nella parte bassa della schiena? Molti di questi sintomi sono causati da stenosi spinale lombare. Gli studi di ricerca hanno definito stenosi lombare quando i dischi intervertebrali nelle regioni lombari iniziano a degenerare naturalmente, facendo sì che gli arti inferiori diventino ipermobili attorno alle faccette articolari. Quando ciò accade all'articolazione spinale nel tempo, provoca una riduzione del canale spinale, irritando le radici nervose che circondano la colonna vertebrale. La stenosi lombare peggiorerà gradualmente man mano che i sintomi del dolore vanno da lievi a gravi. Altri studi di ricerca hanno dimostrato che la stenosi lombare è causata dall'invecchiamento naturale della colonna vertebrale che provoca il processo di degenerazione, portando così a sintomi di dolore associati alla stenosi.

 

In che modo la lombalgia è associata alla stenosi?

Studi di ricerca hanno trovato che la stenosi lombare è associata a dolore alle gambe e alla schiena quando una persona ha una stenosi lombare, una fonte comune nella parte bassa della schiena. Anche altri problemi e sintomi alla schiena stanno avendo un effetto sullo sviluppo della stenosi lombare. La spondilosi degenerativa provoca un aumento del carico sulle porzioni posteriori della colonna vertebrale in cui si trovano i fianchi. Ulteriori studi di ricerca hanno dimostrato che molti individui sofferenti presenteranno vari sintomi associati alla stenosi lombare. Alcuni dei segni che la stenosi spinale lombare include:

  • Claudicazione neurogena
  • Dolore radiante agli arti inferiori (glutei, gambe e piedi)
  • Diminuire le funzioni sensoriali 
  • Forte dolore nella posizione posturale
  • Aumenta le possibilità di cadere

Una panoramica sulla trazione lombare-Video

Senti un dolore radiante agli arti inferiori? Senti rigidità o tenerezza muscolare in alcune parti della parte bassa della schiena? Hai provato un forte dolore stando in piedi o seduto per troppo tempo? Avere una stenosi spinale lombare non è una cosa da ridere per la parte bassa della schiena. Il dolore può diventare atroce se non viene curato, ed è qui che la trazione lombare può aiutare. Il video sopra spiega perché la trazione lombare è eccezionale quando si ha a che fare con lombalgia e stenosi lombare. La trazione lombare aiuta ad allentare i muscoli tesi e ripristina i dischi spinali che aggravano le radici nervose. La trazione lombare fornisce anche sollievo alle persone che soffrono di dolore al nervo sciatico e può aiutare a reidratare i dischi intervertebrali secchi nel corpo. Questo il collegamento spiegherà cosa offre la terapia di trazione lombare e i risultati impressionanti per molte persone che soffrono di stenosi spinale lombare o altri problemi di lombalgia


Come la terapia di trazione aiuta ad alleviare la stenosi lombare

 

Molte persone che cercano trattamenti che possono aiutare ad alleviare la stenosi lombare e la parte bassa della schiena possono provare la terapia di trazione lombare. Studi di ricerca hanno dimostrato che la terapia di trazione può aiutare molti pazienti che soffrono di lombalgia o stenosi lombare avranno una diminuzione del dolore radicolare nella parte bassa della schiena e nelle gambe. La trazione lombare aiuta ad alleviare la pressione aggravata dei nervi circostanti e i sintomi della radicolopatia sono ridotti nella parte bassa della schiena. Altri studi di ricerca hanno menzionato che la trazione lombare può aiutare ad ampliare lo spazio del disco spinale nella colonna vertebrale riducendo al contempo la lombalgia e provocando il ritorno delle funzioni senso-motorie alle gambe. La terapia di trazione lombare ha molti risultati benefici per il sollievo dal dolore lombare per gli individui.

 

Conclusione

Vivere con la lombalgia o la stenosi lombare non è una questione da ridere per la salute di una persona. Nel complesso, sperimentare la lombalgia non è uno scherzo se associato ad altri sintomi come la stenosi spinale lombare. La stenosi lombare fa restringere il canale spinale e può premere sulle radici nervose circostanti nella regione lombare. Molte persone che soffrono di stenosi lombare avranno un'ampia gamma di dolore alle estremità inferiori mentre si sentono instabili quando si muovono. Quando ciò accade, terapie come la trazione lombare possono aiutare a decomprimere le radici nervose colpite e aiutare ad allargare il canale spinale e i dischi al loro stato originale. Incorporare la terapia di trazione e decompressione per alleviare la lombalgia può fare molte meraviglie per l'individuo.

 

Referenze

Bjerke, Benjamin. "Stenosi spinale lombare." Spina dorsale, Salute della colonna vertebrale, 8 giugno 2020, www.spine-health.com/conditions/spinal-stenosis/lumbar-spinal-stenosis.

Harte, Annette A, et al. "L'efficacia della trazione lombare motorizzata nella gestione del LBP con coinvolgimento della radice del nervo lombo sacrale: uno studio di fattibilità". Disturbi muscoloscheletrici BMC, BioMed Central, 29 novembre 2007, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2217540/.

Lee, Byung Ho, et al. "Stenosi spinale lombare: fisiopatologia e principio di trattamento: una revisione narrativa". Diario della colonna vertebrale asiatica, Società coreana di chirurgia della colonna vertebrale, ottobre 2020, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7595829/.

Lee, Seung Yeop, et al. "Stenosi lombare: un recente aggiornamento dalla revisione della letteratura". Diario della colonna vertebrale asiatica, Società coreana di chirurgia della colonna vertebrale, ottobre 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4591458/.

Vanti, Carla, et al. "Trazione verticale per radicolopatia lombare: una revisione sistematica". Archivi di Fisioterapia, BioMed Central, 15 marzo 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7958699/.

Wu, Lite e Ricardo Cruz. "Stenosi spinale lombare - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 25 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK531493/.

Disclaimer

Sollievo dalla stenosi spinale cervicale con decompressione

Sollievo dalla stenosi spinale cervicale con decompressione

Introduzione

 collo può assicurarsi che la testa non si muova lasciando che i muscoli, i legamenti e la colonna vertebrale tengano la testa in posizione verticale. Il collo è responsabile della torsione e della rotazione della testa in tutte le direzioni senza la sensazione di disagio. Tuttavia, il collo ha anche tessuti molli e radici nervose che si estendono dall'area cervicale della colonna vertebrale che aiuta a controllare le spalle, le braccia e le mani. Quando una persona soffre di a lesioni del collo, può causare dolore e disagio indesiderati ai muscoli del collo e interrompere le funzioni motorie nella parte superiore del corpo. Fortunatamente, alcuni trattamenti aiutano ad alleviare il dolore e ripristinare la funzione motoria del collo. L'articolo di oggi esaminerà come la stenosi cervicale colpisce il collo e il rachide cervicale e come la terapia di trazione può aiutare ad alleviare la stenosi cervicale per molti individui sofferenti. I pazienti vengono indirizzati a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Andiamo di pari passo con i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia preziosa per porre domande cruciali ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

G-7 -110 mm HG

In che modo la stenosi cervicale influisce sul collo?

 

Il tuo collo si sente rigido ultimamente? Soffri di dolore al collo dopo esserti allungato da un lato all'altro? Che ne dici di provare disagio dopo essere stato curvo per un lungo periodo? Tutti questi problemi sono dovuti a dolore al collo, e se un evento traumatico o una lesione colpisce ancora di più il collo, può portare allo sviluppo di stenosi cervicale. Come la parte bassa della schiena, anche il collo può essere ferito poiché i tessuti molli e le radici nervose sparse dall'area cervicale vengono compresse e aggravate. Studi di ricerca hanno trovato che la stenosi cervicale si sviluppa quando la colonna vertebrale nel rachide cervicale si restringe a causa di alterazioni spinali degenerative o incidenti traumatici. Quando il canale spinale diventa più limitato, può causare problemi al collo indesiderati come ernia cervicale e dolore al collo. Se le radici nervose sono aggravate a causa della compressione, può interrompere la funzione senso-motoria delle spalle, delle braccia e delle mani. Ulteriori informazioni sono state mostrate che i sintomi della stenosi cervicale si sviluppino gradualmente nel tempo poiché non c'è dolore nelle prime fasi. Tuttavia, quando la stenosi cervicale inizia a progredire comprimendo il canale spinale e provocando le radici nervose, le funzioni motorie delle mani inizieranno a perdere la loro funzione nello scrivere o nell'afferrare oggetti. Questo può diventare un problema per molte persone se la stenosi cervicale non viene trattata immediatamente.

 

Quali altre cause fa alla colonna cervicale?

Poiché la stenosi cervicale progredisce gradualmente senza alcun sintomo doloroso nelle fasi iniziali e peggiora nelle impostazioni avanzate, altre cause possono iniziare a interessare il collo e il rachide cervicale. Uno di questi è la mielopatia cervicale. Studi di ricerca hanno dimostrato che è una condizione in cui il midollo spinale si comprime e provoca un disturbo nelle porzioni degli arti superiori. Quando la parte superiore del corpo inizia a sentire forti sensazioni elettriche che si irradiano dal collo fino alle mani, può causare debolezza muscolare e intorpidimento in ogni sezione della parte superiore del corpo. Altre cause come problemi degenerativi naturali possono anche derivare dalla stenosi cervicale che si verifica nel rachide cervicale. Altri studi di ricerca hanno dimostrato che le cause degenerative associate alla stenosi cervicale possono attivare fattori pro-infiammatori nelle articolazioni della colonna vertebrale e causare gonfiore lancinante e sintomi simili al dolore lungo la colonna vertebrale. Tuttavia, ci sono trattamenti per aiutare a ridurre i marcatori pro-infiammatori e alleviare la compressione del midollo spinale lungo il rachide cervicale.


Terapia di trazione per stenosi cervicale-Video

Hai dolore al collo? Le tue spalle sono tese e tese? Hai perso la sensazione nelle tue mani? La terapia di trazione allevia la stenosi spinale nell'area cervicale e ha fornito molti fattori benefici per le persone che hanno bisogno di sollievo dal dolore al collo. L'esperienza della stenosi cervicale può smorzare la giornata di una persona e peggiorare progressivamente se non viene curata subito; la terapia di trazione può aiutare ad alleviare la stenosi cervicale. Il video sopra mostra come funziona la terapia di trazione utilizzando la meccanica cervicale del tavolo di decompressione Chatanooga. La trazione cervicale aiuta a sciogliere i tessuti muscolari tesi e ripristina il rachide cervicale riportandolo nel suo corretto allineamento. Ciò consente al midollo spinale e alle radici nervose di sentire sollievo dalla pressione a cui sono stati sottoposti. La trazione cervicale aiuta anche a reidratare i dischi spinali secchi con i nutrienti benefici per il corpo. Questo il collegamento spiegherà ciò che la trazione ha da offrire e i risultati impressionanti per molte persone che soffrono di stenosi spinale cervicale o altri problemi che si verificano nel collo.


Terapia di trazione per alleviare la stenosi cervicale

 

Molti trattamenti associati al dolore al collo hanno risultati benefici quando le persone cercano di alleviare il dolore. Alcune persone usano impacchi di ghiaccio/caldi per alleviare i muscoli del collo tesi, mentre altri prendono medicine da banco per fermare il dolore per il resto della giornata. La terapia di trazione è un trattamento che sembra alleviare il dolore e aiutare a ripristinare il rachide cervicale. Gli studi di ricerca hanno menzionato quella trazione cervicale è una procedura non chirurgica che utilizza una trazione sul rachide cervicale per aumentare l'altezza del disco spinale e alleviare la pressione dal midollo spinale e dalle radici nervose circostanti. La trazione sul rachide cervicale aiuta a rilassare i muscoli del collo fornendo anche il tanto necessario sollievo al rachide cervicale. Ulteriori ricerche menzionate le proprietà benefiche che la trazione cervicale offre per aiutare a separare i corpi vertebrali fornendo movimento sulle faccette articolari e allungando delicatamente i tessuti molli. 

 

Conclusione

Il collo assicura che la testa rimanga eretta e possa fare i movimenti quotidiani senza provare dolore o disagio. Quando eventi traumatici o lesioni influenzano le funzioni senso-motorie del collo, possono restringere il canale spinale nel rachide cervicale e causare molti sintomi indesiderati come la stenosi cervicale. La stenosi cervicale può svilupparsi nel tempo e può peggiorare progressivamente se non viene trattata subito. Alcuni dei sintomi possono indurre debolezza muscolare, intorpidimento e dolore lungo il collo, le spalle, le braccia e le mani nella parte superiore del corpo. La terapia di trazione per il rachide cervicale può aiutare ad alleviare i sintomi dolorosi togliendo la pressione dal canale spinale e aiutando a ripristinare l'allineamento della colonna vertebrale. Incorporare la trazione cervicale per il dolore al collo può aiutare molte persone sofferenti a non soffrire durante il loro viaggio di salute e benessere.

 

Referenze

Abi-Aad, Karl R e Armen Derian. "Trazione cervicale - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 1 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470412/.

Bjerke, Benjamin. "Stenosi cervicale con mielopatia". Spina dorsale, Salute della colonna vertebrale, 10 luglio 2017, www.spine-health.com/conditions/spinal-stenosis/cervical-stenosis-myelopathy.

Ustioni, Stephen P, et al. "Stenosi cervicale nelle lesioni e nei disturbi del midollo spinale". Il diario di medicina del midollo spinale, Taylor & Francis, luglio 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5102300/.

Donnally III, Chester J, et al. "Mielopatia cervicale". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 6 marzo 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482312/.

Meyer, Frerk, et al. "Stenosi degenerativa della colonna vertebrale cervicale: strategie attuali nella diagnosi e nel trattamento". Deutsches Arzteblatt International, Deutscher Arzte Verlag, maggio 2008, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2696878/.

Rulleau, Thomas, et al. "Effetto di un protocollo di trazione cervicale intensivo sulla disabilità e sul dolore a medio termine nei pazienti con radicolopatia cervicale: uno studio pilota esplorativo, prospettico e osservativo". PloS One, Biblioteca pubblica delle scienze, 11 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8357129/.

Disclaimer

Dischi disidratati: reidratazione e decompressione

Dischi disidratati: reidratazione e decompressione

La disidratazione colpisce il corpo fisicamente e mentalmente, ma influisce anche sulla salute dei dischi della colonna vertebrale. I dischi spinali che mancano di un'adeguata idratazione iniziano a comprimersi, collassare tra le vertebre o non possono riempirsi correttamente, causando un'ulteriore compressione e aumentando il rischio di lesioni spinali. I dischi disidratati possono causare lesioni come ernia del disco, malattie degenerative del disco e stenosi spinale. Il trattamento chiropratico offre una decompressione spinale che riequilibrerà e riallineerà la colonna vertebrale consentendo la guarigione della lesione e una corretta reidratazione del disco.

Dischi spinali disidratati: reidratazione e decompressione

Supporto per la colonna vertebrale

Per quanto cruciale sia la colonna vertebrale nelle attività quotidiane, è fondamentale comprenderne i meccanismi. I dischi delle vertebre spinali funzionano per assorbire gli urti quando si piegano, si torcono o si flettono per garantire che le ossa non si sfreghino insieme. All'interno di ciascun disco si trova il nucleo polposo, costituito per l'85% da acqua che fornisce movimento quando la colonna vertebrale ruota e si muove in varie direzioni. Questo alto contenuto di acqua nei dischi aiuta la funzione della colonna vertebrale. I dischi perdono naturalmente un po' d'acqua con l'invecchiamento del corpo, ma la disidratazione può verificarsi anche quando gli individui non assumono abbastanza acqua dal bere o dal cibo. Se la disidratazione è grave, il rischio di lesioni aumenta o può aggravare le condizioni della colonna vertebrale esistenti. La perdita di idratazione in una colonna vertebrale adulta può causare una perdita di altezza del disco ogni giorno. Senza un'adeguata reidratazione, possono iniziare a presentarsi altri problemi medici.

Sintomi

A seconda di quali dischi sono interessati, il dolore o l'intorpidimento possono viaggiare dal collo alle spalle, alle braccia e alle mani o dalla parte bassa della schiena fino alle gambe. I sintomi possono includere:

  • Rigidità alla schiena
  • Sensazioni di bruciore o formicolio
  • Movimento ridotto o doloroso
  • Mal di schiena
  • Debolezza
  • Intorpidimento nella parte bassa della schiena, gambe o piedi
  • Alterazioni dei riflessi del ginocchio e del piede
  • Sciatica

Quando il corpo è disidratato, può essere difficile reintegrare completamente l'acqua nei dischi, così come i livelli di nutrienti attraverso una costante perdita di liquidi. La disidratazione interrompe l'equilibrio che può portare a un aumento del rischio di lesioni e una maggiore degenerazione. Le cause della disidratazione del disco includono:

  • Trauma da incidente automobilistico, caduta, infortunio sul lavoro o infortunio sportivo.
  • Sforzo ripetuto sulla schiena dovuto al sollevamento, al raggiungimento, al piegamento, alla torsione, ecc.
  • La perdita di peso improvvisa può causare la perdita di liquidi nel corpo, compresi i dischi.
  • Spondilite anchilosante.

Reidratazione spinale

Tutto il corpo fa affidamento su una corretta idratazione con il consumo diretto di acqua per reidratare il corpo ma anche incorporando frutta e verdura per favorire l'idratazione. Questi alimenti includono:

  • Anguria
  • Cantalupo
  • Lattuga
  • Pomodori

Questi alimenti sono costituiti da oltre il 90% di acqua e contengono nutrienti essenziali e aiutano la colonna vertebrale a funzionare in modo più efficiente. Il corretto consumo di acqua si basa su età, corporatura e livello di attività. Tuttavia, per guarire completamente i dischi essiccati, le lesioni spinali o il mal di schiena, si raccomandano la decompressione chiropratica e gli aggiustamenti della manipolazione. Il trattamento di decompressione spinale motorizzata non chirurgico è delicato. La terapia allunga e decomprime la colonna vertebrale invertendo la pressione all'interno del disco o dei dischi danneggiati creando un vuoto intradiscale che allevia la pressione del nervo e aiuta a rimodellare e reidratare il disco o i dischi danneggiati.


DOC


Referenze

Djurasović, Mladen, et al. "L'influenza dei risultati della risonanza magnetica preoperatoria sugli esiti clinici della fusione lombare". The European Spine Journal: pubblicazione ufficiale della European Spine Society, della European Spinal Deformity Society e della Sezione Europea della Cervical Spine Research Society vol. 21,8 (2012): 1616-23. doi:10.1007/s00586-012-2244-9

Karki, DB et al. "Risultati della risonanza magnetica nella degenerazione del disco lombare nei pazienti sintomatici". Journal of Nepal Health Research Council vol. 13,30 (2015): 154-9.

Twomey, LT e JR Taylor. "Cambiamenti di età nelle vertebre lombari e nei dischi intervertebrali". Ortopedia clinica e ricerca correlata,224 (1987): 97-104.

Videman, Tapio et al. "Misure specifiche per età e patologia della degenerazione del disco". Colonna vertebrale vol. 33,25 (2008): 2781-8. doi:10.1097/BRS.0b013e31817e1d11

Problemi spinali alleviati attraverso la decompressione

Problemi spinali alleviati attraverso la decompressione

Introduzione

 spina dorsale si trova nella parte posteriore del corpo, assicurando che sia in piedi, in movimento costantemente e riposato quando necessario. Questa curva a forma di S aiuta a proteggere il midollo spinale da varie lesioni e aiuta a trasmettere i segnali dal cervello e in tutto il resto del corpo. Quando le lesioni iniziano a colpire il midollo spinale, può portare a molti problemi cronici che colpiscono la colonna vertebrale, colloe parte bassa della schiena. Fortunatamente, ci sono trattamenti disponibili che aiutano ad alleviare i problemi alla colonna vertebrale nel corpo, fornendo quindi sollievo all'individuo. L'articolo di oggi sottolinea la stenosi spinale, come colpisce la colonna vertebrale e come la decompressione può aiutare a ripristinare la colonna vertebrale per molte persone sofferenti. I pazienti vengono indirizzati a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Andiamo di pari passo con i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia preziosa per porre domande cruciali ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

SpineMed

Cos'è la stenosi spinale?

 

Hai sentito un dolore radiante che viaggia lungo la schiena? Che ne dici della debolezza muscolare in alcune parti del tuo corpo? Senti strane sensazioni sulle gambe, sul collo o sulla parte bassa della schiena? Questi sono segni che potresti incontrare stenosi spinale lungo la colonna vertebrale, causando questi sintomi. Gli studi di ricerca hanno definito stenosi spinale come condizione frequente nelle porzioni cervicale e lombare della colonna vertebrale che comprimevano le radici nervose collegate alla colonna vertebrale. La stenosi spinale di solito si verifica quando una persona ha subito lesioni traumatiche e cambiamenti degenerativi che colpiscono il canale spinale con forza meccanica o problemi spinali come l'ernia del disco. Ulteriori informazioni sono state trovate che quando molte persone soffrono di stenosi spinale, può peggiorare progressivamente se non viene trattata in anticipo e può causare sintomi a carico della colonna vertebrale. Alcuni dei segni che la stenosi spinale può causare a una persona a seconda di quanto grave ha colpito la colonna vertebrale; che può includere:

  • Il dolore radiante va da sordo a dolore elettrico a seconda dell'area in cui si verifica la stenosi spinale.
  • Le sensazioni di spilli e aghi scorrono dalle gambe, dalle braccia o dal collo che occasionalmente si infiammano.
  • Intorpidimento che colpisce le braccia e le gambe
  • La debolezza muscolare riduce le funzioni motorie delle gambe e delle braccia mentre causa problemi di coordinazione alla persona.

 

In che modo influisce sulla colonna vertebrale?

Poiché la stenosi spinale provoca la compressione della radice nervosa e il restringimento del canale spinale, può colpire molte persone che soffrono di dolore lancinante lungo la colonna vertebrale. Studi di ricerca hanno dimostrato che quando la stenosi spinale colpisce la colonna vertebrale, fa sì che la degenerazione dei dischi spinali tra le articolazioni spinali diventi instabile, ipermobile e persino ipertrofia. Ciò che fa è che riduce il canale spinale, causando claudicatio neurogenico intermittente, che fa perdere l'equilibrio e cadere. Ulteriori ricerche hanno dimostrato che quando la claudicatio neurogenico intermittente è associato a stenosi spinale, colpisce le radici nervose attraverso la compressione meccanica. Ciò si traduce in fattori come la congestione venosa, la diminuzione del flusso sanguigno arterioso alla colonna vertebrale e persino la riduzione della conduzione dell'impulso della radice nervosa alla colonna vertebrale. Non tutto è perduto poiché ci sono trattamenti disponibili per molte persone che soffrono di stenosi spinale.


Una panoramica sulla stenosi spinale-Video

Hai sentito vari dolori che vanno da sordo a lancinante lungo la schiena? Senti debolezza muscolare situata nelle braccia o nelle gambe? O hai provato strane sensazioni di formicolio che causano intorpidimento alle braccia o alle gambe? Questi sono sintomi di stenosi spinale e possono influire sulla tua salute generale causandoti dolore. Fortunatamente, la decompressione spinale potrebbe essere la risposta che stai cercando. Il video sopra spiega le cause della stenosi spinale e come trattarle non chirurgicamente. La decompressione spinale aiuta la colonna vertebrale a muovere delicatamente e allungare i dischi spinali nella loro posizione e ripristinare la loro funzionalità originale. Ciò farà sì che il canale spinale venga alleviato e allevierà i sintomi che influenzano le funzioni motorie della colonna vertebrale. Non solo, ma molte persone sofferenti noteranno che altri problemi come dolore alla schiena, al collo e alle gambe sono ridotti nei loro corpi. La decompressione spinale per alleviare la stenosi spinale ha fornito molti fattori benefici per le persone che hanno bisogno di sollievo. Questo il collegamento spiegherà come la decompressione spinale offra risultati impressionanti per molte persone che soffrono di stenosi spinale o altri problemi spinali.


Come la decompressione aiuta a ripristinare la colonna vertebrale

 

Con molti trattamenti disponibili per alleviare la stenosi spinale, la ricerca mostra che i trattamenti non chirurgici come la fisioterapia e la decompressione spinale possono aiutare a ridurre i sintomi del dolore causati dalla stenosi spinale e contribuire a migliorare la funzionalità della schiena alle gambe e alla parte bassa della schiena. La decompressione fa alla colonna vertebrale perché utilizza la trazione meccanica e manuale per aiutare ad allentare i muscoli rigidi e causare la tensione per ripristinare i dischi spinali in posizione. Ulteriori ricerche hanno anche dimostrato che la laminectomia, una forma di decompressione chirurgica, è stata utilizzata per alleviare la stenosi spinale rilasciando le strutture neurali interessate lungo la colonna vertebrale. Con questi trattamenti, molte persone che soffrono si sentiranno molto meglio e lentamente riacquisteranno il loro senso di scopo nel mondo senza soffrire.

 

Conclusione

La colonna vertebrale aiuta il corpo a proteggere il midollo spinale mantenendolo in piedi. Quando alcune lesioni o problemi colpiscono la colonna vertebrale, possono causare problemi alla colonna vertebrale come la stenosi spinale. La stenosi spinale si verifica quando le radici nervose vengono compresse e restringono il canale spinale. I sintomi che la stenosi spinale provoca al corpo possono influenzare le funzioni sensoriali e motorie causando intorpidimento e vari dolori che vanno dal dolore sordo al dolore acuto improvviso. Pertanto, con la terapia di decompressione, molti individui sentiranno sollievo dalla stenosi spinale poiché la colonna vertebrale si allarga e consente ai dischi spinali di tornare nella posizione corretta. Molte persone che usano trattamenti di decompressione si sentiranno molto meglio e noteranno che la loro funzionalità sta tornando, così possono continuare a muoversi.

 

Referenze

Bjerke, Benjamin. "Cos'è la stenosi spinale?" Spina dorsale, Salute della colonna vertebrale, 25 novembre 2019, www.spine-health.com/conditions/spinal-stenosis/what-spinal-stenosis.

Estefan, Martin e Gaston O Camino Willhuber. "Laminectomia". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 1 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK542274/.

Lee, Seung Yeop, et al. "Stenosi lombare: un recente aggiornamento dalla revisione della letteratura". Diario della colonna vertebrale asiatica, Società coreana di chirurgia della colonna vertebrale, ottobre 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4591458/.

Lurie, Jon e Christy Tomkins-Lane. "Gestione della stenosi spinale lombare". BMJ (Ricerca clinica ed.), British Medical Journal Publishing Group, 4 gennaio 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6887476/.

Munakomi, Sunil, et al. "Stenosi spinale e claudicatio neurogenico". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 12 febbraio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK430872/.

Raja, Avais, et al. "Stenosi spinale - StatPearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 19 dicembre 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441989/.

Disclaimer

Dischi degenerativi che ti rovinano la giornata? Prova la decompressione

Dischi degenerativi che ti rovinano la giornata? Prova la decompressione

Introduzione

La colonna vertebrale ha una curva a forma di S che aiuta il corpo a rimanere in piedi e protegge anche il midollo spinale dalle ferite. Come parte di del sistema nervoso centrale, che aiuta a trasportare i segnali che il cervello vuole inviare al resto del corpo attraverso le radici nervose che sono ramificate in tutto il corpo. Le radici nervose hanno il loro compito di fornire al corpo funzioni motorie e sensoriali incorporate nel far muovere il corpo. Quando le radici nervose o la colonna vertebrale vengono ferite, può portare a precedente e problemi al collo che possono influenzare bruscamente la qualità della vita di una persona e farla soffrire costantemente. Quando ciò accade, una persona non sarà in grado di funzionare correttamente a causa dell'aggravamento dei nervi e della compressione della colonna vertebrale. L'articolo di oggi si concentra su due condizioni spinali note come ernia del disco e degenerativa del disco, come influenzano la colonna vertebrale e come la decompressione non chirurgica può aiutare ad alleviare l'ernia del disco e i sintomi degenerativi del disco. Pazienti indirizzati a fornitori qualificati e qualificati specializzati in terapia di decompressione. Abbiamo accompagnato i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia preziosa per porre domande cruciali ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

SpineMed #3 Germania

In che modo i dischi degenerativi e l'ernia influiscono sulla colonna vertebrale

Hai sentito dolore che scorre dal collo alla parte bassa della schiena? Che ne dici di passare a una posizione comoda che riduce il dolore? I tuoi muscoli fanno male dopo essere stati incurvati tutto il giorno o dopo il lavoro? Molti di questi sintomi sono problemi alla colonna vertebrale che infliggono dolore al collo e alla schiena. I due problemi spinali che colpiscono la colonna vertebrale sono i dischi degenerativi e l'ernia. Studi di ricerca hanno dimostrato che i dischi degenerativi di solito colpiscono la colonna vertebrale attraverso l'invecchiamento naturale e l'usura dei dischi tra la colonna vertebrale. I dischi spinali degenerativi inizieranno a infliggere maggiore pressione sui dischi spinali e persino a far sì che le vertebre spinali inizino a sfregarsi l'una contro l'altra. Ulteriori informazioni hanno scoperto che la degenerazione del disco inizia presto per tutta la vita di una persona. L'ernia del disco è spesso considerata il primo passo per la degenerazione del disco nella colonna vertebrale, causando così l'aumento dei sintomi dolorosi. 

 

Per l'ernia del disco, studi di ricerca hanno menzionato che quando la colonna vertebrale ha a che fare con l'ernia del disco, la degenerazione del disco non è troppo indietro. Quando la colonna vertebrale inizia ad appiattirsi ea comprimere i dischi, può disidratarli rapidamente e sporgere dalla sua posizione originale. Altre volte l'ernia del disco è causata principalmente quando una persona sta sollevando o trasportando pesi pesanti da un luogo all'altro. Ciò fa sì che il corpo stesso sia instabile e provoca dolore nella parte bassa della schiena o nel collo. Ulteriori ricerche hanno dimostrato che la patologia dei dischi intervertebrali è un disturbo comune di cui molte persone soffrono. La patologia dei disturbi del disco intervertebrale può causare vari sintomi che possono peggiorare progressivamente nel tempo se non viene curata subito.

 

I sintomi che questi due causano nella colonna vertebrale

I sintomi dell'ernia del disco e della degenerazione sono generalmente gli stessi, a seconda di dove si trova il dolore nel corpo. Per la degenerazione del disco, la ricerca mostra che quando una persona soffre di dischi degenerativi nella colonna vertebrale, sperimenta una lombalgia continua e moderata che può causare dolore alla metà inferiore. Questo vale allo stesso modo per l'ernia del disco, poiché molte persone cambieranno i loro movimenti e posture per alleviare il dolore. Altri sintomi che causano l'ernia del disco e la degenerazione nella colonna vertebrale e nel corpo includono:

  • Dolore alla gamba
  • Tenerezza muscolare
  • Sciatica
  • Dolore nervoso
  • Perdita delle funzioni sensoriali dei piedi e della schiena

Per fortuna, ci sono trattamenti disponibili per ridurre gli effetti dell'ernia del disco e della degenerazione. L'esperienza di questi sintomi può smorzare la giornata di una persona poiché soffre costantemente. Quando i sintomi del dolore variano da lievi a gravi, molte persone che soffrono cercano di trovare modi per alleviare il dolore e cercano di cavarsela per il resto della giornata.


Una panoramica dei lavori di decompressione spinale - Video

Hai avuto mal di schiena durante il giorno? Il tuo nervo sciatico si infiamma ogni volta che sei in giro? Senti la dolorabilità muscolare in alcune parti della schiena? L'ernia del disco e la degenerazione sono problemi spinali che possono influire sulla qualità della vita e farti soffrire costantemente se non vengono curati. Fortunatamente, è disponibile un trattamento che può aiutarti a fornirti il ​​sollievo di cui hai disperatamente bisogno: la decompressione spinale. Il video sopra spiega come funziona la decompressione spinale su individui affetti da dischi degenerativi nella colonna vertebrale. La decompressione spinale può aiutare a fermare la progressione dei dischi degenerativi utilizzando la trazione meccanica sulla colonna vertebrale per tirare delicatamente le articolazioni spinali per aumentare l'altezza dei dischi compressi e alleviare la pressione dalle radici nervose vicine. La decompressione spinale può anche aiutare ad allentare i muscoli tesi e tesi nelle parti cervicali e lombari del corpo e fornire un fantastico sollievo. La decompressione spinale per la regione lombare o cervicale della colonna vertebrale ha molti fattori benefici nel prevenire l'ernia del disco e fermare la progressione della degenerazione del disco. Questo il collegamento spiegherà come la decompressione spinale offre un sollievo impressionante per molte persone che soffrono di ernia al collo e lombalgia o degenerazione del disco.

 


Decompressione non chirurgica che allevia il disco degenerativo e l'ernia

 

Con molti trattamenti disponibili che aiutano ad alleviare i sintomi della degenerazione del disco e dell'ernia della colonna vertebrale e della schiena, la decompressione spinale non chirurgica può aiutare a riportare i dischi spinali nella loro posizione originale. Studi di ricerca citati che la decompressione spinale non chirurgica è uno dei metodi più utilizzati per il trattamento conservativo che incorpora una pressione negativa e una tensione sufficiente alla colonna vertebrale, causando un aumento dell'altezza del disco. La decompressione non chirurgica può anche aiutare i legamenti sciolti a stringersi nuovamente nel midollo spinale, ripristinando così l'ernia del disco nella colonna vertebrale e persino reidratando il disco. Molte persone inizieranno a ritrovare la loro qualità di vita dopo alcune sessioni di decompressione spinale e non soffriranno costantemente.

 

Conclusione

La colonna vertebrale ha un compito essenziale nel garantire che il corpo sia in piedi e che possa essere in movimento. La curvatura a forma di S situata nella parte posteriore ha legamenti, nervi e muscoli vicini per proteggere la colonna vertebrale e il midollo spinale dalle lesioni. Sfortunatamente, il corpo e la colonna vertebrale invecchiano naturalmente e possono causare l'indurimento e la rottura dei dischi spinali. Ciò provoca ernia del disco e degenerazione, causando una vasta gamma di problemi di dolore che colpiscono l'intero corpo. Trattamenti come la decompressione spinale consentono ai dischi spinali di essere ripristinati alla loro funzione originale e forniscono sollievo ai componenti vicini attorno alla colonna vertebrale. L'incorporazione della decompressione spinale può riportare la qualità della vita di una persona e impedire a questi problemi spinali di progredire ulteriormente.

 

Referenze

Al Qaraghli, Mustafa I e Orlando De Jesus. "Ernia del disco lombare - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 30 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560878/.

Choi, Jiun, et al. "Influenze della terapia di decompressione spinale e della terapia generale di trazione sul dolore, sulla disabilità e sul sollevamento della gamba dritta di pazienti con ernia del disco intervertebrale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, febbraio 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4339166/.

Donnally, Chester J, et al. "Malattia degenerativa del disco lombare - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 6 marzo 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK448134/.

Khan, Hashim. "Sintomi della malattia degenerativa del disco lombare". Spina dorsale, Salute della colonna vertebrale, 23 aprile 2018, www.spine-health.com/conditions/degenerative-disc-disease/lumbar-degenerative-disc-disease-symptoms.

Schroeder, Josh E, et al. "Degenerazione del disco dopo l'ernia del disco: stiamo accelerando il processo?" Diario sulla cura della colonna vertebrale basato sull'evidenza, © AOSpine International, novembre 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3592777/.

Zielinska, Nicol, et al. "Fattori di rischio della patologia del disco intervertebrale: un punto di vista in precedenza e oggi: una revisione". Journal of Clinical Medicine, MDPI, 21 gennaio 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7865549/.

Disclaimer

Decompressione chiropratica del ciclista

Decompressione chiropratica del ciclista

Andare in bicicletta a qualsiasi livello è eccellente dal punto di vista della salute, ma i movimenti fisici e le posture ripetitivi specifici possono logorarsi sul corpo di un ciclista, causando tensioni e lesioni a:

  • Muscoli
  • legamenti
  • tendini
  • Nervi
  • Spina dorsale

Le lesioni possono essere causate da cadute, muscoli, articolazioni, postura e/o problemi di equilibrio abusati, che si tratti di andare in bicicletta per divertimento, salute o sport. La decompressione chiropratica può curare le lesioni legate al ciclismo e aiutare a prevenire lesioni comuni aiutando i ciclisti con il condizionamento e gli esercizi. Gli aggiustamenti chiropratici, combinati con il coaching sanitario e la pianificazione nutrizionale, possono massimizzare le capacità atletiche complessive del corpo e aumentare/migliorare:

Lesioni del ciclista Decompressione chiropratica

Lesioni comuni dei ciclisti

I ciclisti competitivi, i pendolari e i ciclisti del fine settimana sono tutti soggetti a comuni infortuni in bicicletta che includono:

Mal di schiena e dolore

Molti ciclisti ne soffrono mal di schiena lesioni da uso eccessivo che sono causati da:

  • Altezza sella/sella errata o sella/sella irregolare
  • Non piegare il ginocchio alla fine di una pedalata costringe il ciclista a far oscillare il bacino da un lato all'altro per generare abbastanza potenza, esercitando ulteriore stress sui muscoli lombari.
  • Manubri troppo in avanti possono causare un allungamento eccessivo della colonna vertebrale.
  • Inclinare costantemente la testa può causare dolore al collo e alle spalle.
  • Rimanere nella stessa posizione per un lungo periodo affatica la colonna vertebrale.
  • Ripetitivo flessione dell'anca fa sì che i muscoli diventino tesi e funzionino in modo meno efficiente, sforzando il resto del corpo per compensare il supporto perso.
  • I muscoli posteriori della coscia che diventano tesi possono accorciarsi in lunghezza, facendo sì che il corpo tiri il bacino e la colonna vertebrale.
  • La mancanza di forza centrale consente a più stress di penetrare nei glutei, nella schiena e nei fianchi.
  • Guidare su terreni accidentati o accidentati aumenta lo scuotimento del corpo e la compressione spinale.

Decompressione chiropratica

Chiropratica decompressione per i ciclisti può riabilitare il corpo dagli infortuni, alleviare il dolore, migliorare la circolazione sanguigna e nervosa e mantenere la flessibilità del corpo. Tecniche di decompressione avanzate personalizzate per l'individuo riallineano e liberano il corpo da ostruzioni e tossine nei percorsi neurali. Le raccomandazioni nutrizionali e di integrazione sono incorporate per migliorare le capacità di guarigione naturale del corpo e l'esercizio/allungamenti per sostenere gli aggiustamenti.


Decompressione spinale


Referenze

Schultz, Samantha J e Susan J Gordon. "Ciclisti ricreativi: il rapporto tra lombalgia e caratteristiche dell'allenamento." Rivista internazionale di scienze motorie vol. 3,3 79-85. 15 luglio 2010

Silberman, Marc R. "Lesioni in bicicletta". Rapporti attuali di medicina dello sport vol. 12,5 (2013): 337-45. doi:10.1249/JSR.0b013e3182a4bab7

Streisfeld, Gabriel Me et al. "Relazione tra posizionamento del corpo, attività muscolare e cinematica spinale nei ciclisti con e senza lombalgia: una revisione sistematica". Salute sportiva vol. 9,1 (2017): 75-79. doi:10.1177/1941738116676260

Thompson, MJ e FP Rivara. "Lesioni legate alla bicicletta". medico di famiglia americano vol. 63,10 (2001): 2007-14.

Virtanen, Kaisa. "Lesioni del ciclista". duodecim; laaketieteellinen aikakauskirja vol. 132,15 (2016): 1352-6.