ClickCease
Seleziona Pagina

NL chiropratici'associazione dice che i lavoratori anche tornare al lavoro più velocemente

CBC News

The Newfoundland & Labrador Chiropractic Association

Vedere un chiropratico prima dopo una lesione sul posto di lavoro fa tornare i lavoratori sul lavoro più velocemente

Il Dr. Darrell Wade, CEO dell'associazione, ha detto che lo studio 2016 di settembre ha analizzato i dati di oltre 5,500 feriti in Ontario.

"Quello che ha trovato è che il fornitore iniziale di cure per il mal di schiena è stato un determinante molto forte della durata della compensazione finanziaria per almeno i primi cinque mesi della richiesta", ha detto alla CBC Radio In viaggio.

Lo studio, pubblicato nella Rivista di Riabilitazione Professionale, ha rilevato che i lavoratori che prima avevano visto un chiropratico, piuttosto che un medico o un fisioterapista, avevano bisogno di una compensazione completa per un tempo più breve.

"Quello che hanno scoperto è che le persone che avevano visto un chiropratico prima avevano visto circa un 20 per cento meno costo in queste rivendicazioni rispetto a coloro che hanno visitato il loro medico di famiglia", ha detto.

Lo studio ha coinvolto più di 5,000 lavoratori feriti in Ontario, confrontando il tempo perduto a seconda di quale professionista sanitario che hanno visto in primo luogo. (CBC)

La maggior parte delle lesioni sul posto di lavoro sono legate alle articolazioni e ai muscoli, rendendo i chiropratici una scelta logica per la prima visita, ha dichiarato Wade.

"Ottenere la persona più adeguatamente attrezzata per trattare il tuo infortunio in primo luogo è ciò che realmente rappresenta la riduzione del tempo persa dai costi di lavoro e di compensazione", ha detto.

Nello studio, fatto dai ricercatori dell'Università di Montreal, solo 11 per cento dei lavoratori ha visto un chiropratico in primo luogo, e Wade dice che la percentuale sarebbe meno in Newfoundland e Labrador.

"Fa parlare di un grande potenziale di miglioramento nel nostro sistema, se abbiamo usato i chiropratici più come linea frontale per le lesioni muscolo-scheletriche, in particolare, il mal di schiena", ha detto.

"Troppo spesso questi pazienti non ci arrivano fino a tre mesi dopo un infortunio e a quel punto la possibilità di successo diminuisce significativamente."

Chiamata oggi!

CBC

Commenti