ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Quando si è a dieta, si può gravitare alla sezione "dieta" al supermercato, ma attenzione: gli alimenti dietetici possono distruggere la dieta e ingrassare. Sebbene etichettati come "dieta" o "basso contenuto di grassi", possono essere ricchi di zuccheri e possono farti ingrassare, non perderlo.

I ricercatori dell'Università della Georgia hanno nutrito i ratti con una dieta ricca di zuccheri ma a basso contenuto di grassi che avrebbe dovuto imitare molti cibi dietetici popolari e hanno scoperto che gli animali guadagnavano peso rispetto ai ratti nutriti con una dieta equilibrata di roditori.

Inoltre, la dieta ricca di zuccheri induceva una serie di problemi medici, tra cui danni al fegato e infiammazione del cervello.

"La maggior parte dei cosiddetti prodotti dietetici a basso o zero grassi hanno una maggiore quantità di zucchero e vengono mimetizzati con nomi di fantasia, dando l'impressione di essere sani, ma la realtà è che questi alimenti possono danneggiare il fegato e portare all'obesità ", Ha detto l'investigatore principale dello studio, Krzysztof Czaja.

"Ciò che è veramente preoccupante nelle nostre scoperte è che i ratti che consumano diete a basso contenuto di grassi e di grassi non hanno consumato più calorie rispetto ai ratti nutriti con una dieta bilanciata", ha detto Czaja, professore associato di bioscienze veterinarie e diagnostica per immagini in UGA College of Veterinary Medicine.

"La nostra ricerca mostra che nei ratti nutriti con una dieta a basso contenuto di grassi e zuccheri, l'efficienza di generare grasso corporeo è più del doppio - in altre parole, i ratti che consumano diete ipocaloriche a basso contenuto di grassi hanno bisogno di meno della metà del numero di calorie per generare la stessa quantità di grasso corporeo ", ha detto.

I ricercatori hanno diviso i ratti in tre gruppi e ne hanno monitorato il peso corporeo, l'apporto calorico, la composizione corporea e i campioni fecali per un periodo di quattro settimane. Un gruppo ha assunto una dieta ricca di grassi e zuccheri, un altro gruppo ha assunto una dieta a basso contenuto di grassi e zuccheri e un terzo gruppo ha assunto una dieta equilibrata o "normale".

Sia i gruppi a basso contenuto di grassi, ad alto contenuto di zucchero e ad alto contenuto di grassi, ad alto contenuto di zucchero hanno mostrato aumenti significativi sia nel peso corporeo che nel grasso corporeo rispetto al gruppo equilibrato. Hanno anche mostrato un aumento del grasso del fegato.

L'accumulo di grasso epatico nel gruppo ad alto contenuto di zucchero e povero di grassi, ha detto Czaja, "è una situazione molto pericolosa, perché il fegato che accumula più grasso imita l'effetto della steatosi epatica non alcolica".

La steatosi epatica non alcolica è causata dall'accumulo di grasso nel fegato. Forme gravi della malattia possono causare danni al fegato simili a quelli causati dal consumo di alcolici pesanti.

Le due diete ad alto contenuto di zucchero hanno anche causato un'infiammazione cronica nel tratto intestinale e nel cervello. Studi precedenti hanno scoperto che l'infiammazione cerebrale cambiava i segnali nel cervello che controllavano la capacità di determinare quando uno è pieno.

"I cambiamenti cerebrali derivanti da queste diete squilibrate sembrano essere a lungo termine, e non è ancora noto se siano reversibili con diete equilibrate", ha detto Czaja.

 Studi precedenti hanno mostrato altri problemi con diete a basso contenuto di grassi. Uno studio pubblicato nel Journal of Affective Disorders diete a basso contenuto di grassi con depressione. Le diete a basso contenuto di grassi sono state anche collegate a malattie cardiache. Uno studio ha scoperto che le diete a basso contenuto di grassi riducono il livello di HDL del corpo - il colesterolo "buono" che aiuta a proteggere dalle malattie cardiache.

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "I prodotti della dieta possono renderli grassi" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale