ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Gli americani neri e ispanici sono meno probabili dei bianchi alta pressione sanguigna sotto controllo, suggerisce un nuovo studio.

I ricercatori hanno esaminato i dati degli adulti quasi 8,800 che hanno partecipato all'indagine 2003-2012 dell'esame nazionale di salute e nutrizione degli Stati Uniti.

Ultime notizie sulla pressione sanguigna

Il gruppo di studio ha scoperto che 74 per cento dei pazienti bianchi stava ottenendo trattamento per l'alta pressione sanguigna. Per i neri i tassi di trattamento erano leggermente inferiori a 71 per cento. Per gli ispanici, la trattamento ad alta pressione sanguigna il tasso è stato solo 61 per cento.

Anche i ricercatori hanno esaminato alta pressione sanguigna tassi di controllo, definiti come letture sotto 130 / 80 millimetri di mercurio (mm Hg) per quelli con diabete o cronica malattie renali, e sotto 140 / 90 mm Hg per tutti gli altri. Le percentuali di controllo erano 43 per i bianchi, 37 per cento per i neri e per 31 per gli ispanici, ha riferito lo studio.

Nero e ispanici più giovani di 60 senza assicurazione sanitaria erano più di 40 per cento meno probabilità dei bianchi senza assicurazione di avere il loro alta pressione sanguigna sotto controllo.

Un po 'di buone notizie dalla nuova ricerca: la percentuale di tutti gli adulti con alta pressione sanguigna prendendo farmaci per la loro condizione è aumentato da 66 a 77 per cento durante il periodo di studio.

Immagine di notizie: ispanici, neri meno propensi a ottenere un trattamento per la pressione alta: studio

Lo studio è stato pubblicato il gennaio 17 nella rivista Circolazione: qualità e risultati cardiovascolari.

"L'ipertensione è molto comune ed è fortemente legata a malattie cardiovascolari come ictus, attacco di cuore e insufficienza cardiaca", Ha detto l'autore senior Dr. Edgar Argulian. È un assistente professore di medicina e cardiologo al Mount Sinai St. Luke's Hospital di New York.

"L'ipertensione arteriosa è anche molto curabile, quindi dal punto di vista della salute pubblica è importante sapere se le strategie di prevenzione e trattamento funzionano e quali differenze esistono tra i gruppi etnici e razziali", ha detto Argulian in un comunicato stampa.

L'autore principale dello studio, dott. Sen Gu, ha detto che la copertura sanitaria estesa potrebbe aiutare a ridurre al minimo le differenze nel trattamento della pressione alta. Ma, "Ci sono molteplici fattori che contribuiscono alla disparità razziale", ha aggiunto.

"Abbiamo bisogno di una migliore educazione del paziente, una migliore comunicazione medico-paziente e supporto per i pazienti che fanno cambiamenti nello stile di vita come l'esercizio di più e mangiare sano", ha detto Gu. È un assistente professore al St. John's University College of Pharmacy and Health Sciences di New York City.

"La buona notizia è che più persone stanno ricevendo cure e stanno controllando la loro pressione alta. Allo stesso tempo, è importante notare che persistono disparità tra bianchi e minoranze etniche e razziali ", ha detto Gu.

FONTE: Circolazione: qualità e risultati cardiovascolari, comunicato stampa, gennaio 17, 2017

 

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Ispanici, i neri meno probabili per ottenere il trattamento di pressione alta: studio" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale