ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Avete in programma una crociera o state pensando di prenotarne una? Sono un tipo di vacanza fantastico, rilassante, non preoccuparti di una cosa che milioni di americani amano. E con circa 30 punti di imbarco in tutta la nazione, è probabile che uno sia facilmente raggiungibile. Al massimo, un porto crocieristico è probabilmente a breve distanza.

In generale, una crociera è una vacanza molto sicura e senza malattie, ma ci sono dei passi che puoi fare per ridurre le probabilità di essere colpiti da un randagio o di avere un incidente.

In primo luogo, prova a rilassarsi un paio di giorni prima la tua crociera La "malattia del tempo libero" si verifica quando la transizione dallo stress del lavoro al rilassamento è veloce - come lasciare un lavoro un giorno e salire su un aereo il giorno dopo. Se ti stavi scappando per finire i progetti, gli ormoni dello stress che ti hanno aiutato a rispettare le tue scadenze e anche a combattere le malattie, improvvisamente svaniscono mentre un altro ormone, il cortisolo, interviene per alleviare lo stress. Sfortunatamente, il cortisolo abbassa la tua immunità mentre si calma, e all'improvviso ti ritrovi con un terribile raffreddore o un mal di testa da emicrania.

Il personale delle crociere lavora duramente per mantenere le navi perfettamente pulite, ma non possono controllare tutto. Anche se a ogni passeggero vengono poste domande sulla salute, come "Hai la febbre?", È facile per qualcuno con un virus salire a bordo - alcuni non si rendono nemmeno conto di essere malati.

Le navi da crociera per loro natura comprendono vasti gruppi di persone in spazi ristretti, fornendo le condizioni ideali per l'influenza, raffreddori e malattie gastrointestinali da diffondere.

Il norovirus ha una reputazione particolarmente sgradevole tra gli incrociatori. Ogni anno, secondo i Centers for Disease Control, il numero di persone di 21 aumenta, ma il fatto è che meno del 1 dei casi si verifica sulle navi da crociera. Tuttavia, se una persona malata si imbarca su una nave, il virus può diffondersi rapidamente. La migliore difesa contro il norovirus e il comune raffreddore è evitare di toccare i punti che potrebbero ospitare il virus, come i pulsanti dell'ascensore e le rotaie della nave, e lavarsi spesso le mani.

Anche se la tua cabina potrebbe sembrare immacolata, porta il disinfettante per le mani o le salviette antibatteriche per pulire il telecomando del televisore, gli interruttori della luce e le manopole delle porte non appena entri: tutti hanno dimostrato di ospitare batteri, proprio come nelle camere d'albergo.

La cinetosi non è il problema che era dovuto agli stabilizzatori sulle navi moderne e alla capacità di navigare intorno alle tempeste. Ma se tendi ad avere la cinetosi, puoi chiedere al tuo medico di prescrivere Transderm Scop, un cerotto scopolamina trasparente applicato dietro l'orecchio che è efficace per un massimo di tre giorni. Le soluzioni da banco comprendono Dramamine e Bonine.

Lo zenzero smuove gli stomaci per molte persone, e alcuni incrociatori usano un braccialetto Sea-Band, che applica l'agopuntura ai punti sensibili per alleviare la nausea.

Viaggi e cadute sono più comuni sulle navi che a terra. I ponti possono essere scivolosi dall'acqua, gli sportelli sollevati sono comuni e scendere le scale mentre la nave è in movimento può provocare una brutta caduta. Guarda dove sali e usa un corrimano quando sali le scale.

Mentre la tua nave può essere pulita, le porte della chiamata possono essere rischiose. La diarrea del viaggiatore (TD) è la malattia più comune contratta dalle persone in vacanza e può essere causata da cibo contaminato da e. coli batteri o norovirus. Può anche essere causato da acqua contaminata, incluso il ghiaccio. Mentre sei in porto, evita le bevande con ghiaccio e frutta o verdura cruda. Lavati spesso le mani e porta con te una mini-bottiglia di disinfettante per le mani.

Trasporta la lozione solare per evitare scottature e spray per proteggerti dagli insetti portatori di malattie, comprese le zanzare che portano il virus Zika.

Tornati a bordo, potreste voler saltare la vasca idromassaggio. Diversi passeggeri negli ultimi anni hanno citato in giudizio le compagnie di crociere per essere stati negligenti e aver consentito la presenza di batteri pericolosi nelle loro vasche idromassaggio. Le cause hanno dichiarato che le vasche idromassaggio sono risultate positive per gli stafilococco aureo resistenti alla meticillina (MRSA) e ai batteri della legionella. Le vasche idromassaggio, in generale, si trovano spesso a contenere batteri coliformi e enterococchi-fecali. Dì semplicemente di no.

Mentre i ricchi buffet all-you-can-eat sono allettanti, non esagerare - almeno non troppo. Consumer Reports afferma che, data la ricchezza di cibo e la quantità di alcol disponibile sulle crociere, mettono i passeggeri nella stessa categoria di alto rischio di morte cardiaca improvvisa come vacanze importanti come il Ringraziamento e il Natale. Il tuo direttore di crociera non vorrà ammetterlo, ma la maggior parte delle navi ha un obitorio.

È più facile limitare le porzioni di cibo se si rimane a mangiare nella sala da pranzo. Inoltre, eviti anche il rischio di raccogliere germi dagli utensili usati da dozzine di altri incrociatori al buffet.

Inoltre, l'aria di mare potrebbe non essere pura come ci si aspetterebbe. Uno studio tedesco ha scoperto che gli inquinanti provenienti dallo scarico di una nave potrebbero significare che i passeggeri inalano fino a 60 volte più alte concentrazioni di inquinanti di quanto non farebbero in ambienti naturali. Riduci il rischio non rimanendo sul ponte per lunghi periodi e, se sei davvero preoccupato, o hai problemi di asma o di altri problemi ai polmoni, potresti prendere in considerazione l'idea di utilizzare un purificatore d'aria portatile da utilizzare nella tua cabina.

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Come rimanere sani durante una vacanza in crociera" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale