ClickCease
Seleziona Pagina

Piano alimentare dietetico per la metilazione

Secondo studi di ricerca, il supporto alla metilazione attraverso la nutrizione comporta l'uso di un piano alimentare dietetico che include diversi bisogni nutrizionali ed evita fattori che possono influenzare negativamente la metilazione del DNA. Un piano alimentare dietetico per il supporto alla metilazione dovrebbe essere nutrizionalmente completo, antinfiammatorio, a basso indice glicemico, ricco di antiossidanti e di supporto ai processi di disintossicazione.

Una dieta equilibrata di frutta, verdura, legumi, noci, semi, proteine ​​complete e cereali integrali fornisce abbastanza nutrienti per la metilazione. I superalimenti, come barbabietole, spinaci, verdure di mare, ravanello daikon, funghi shiitake, salmone, uova di pesce, pesce bianco, ostriche, uova, semi di zucca, semi di sesamo e semi di girasole, forniscono livelli aumentati di nutrienti per la metilazione del DNA. Le carni d'organo, come il fegato, sono anche buone fonti di nutrienti, tra cui vitamina B2, B3, B6, folati, colina e betaina.

Nutrizione per la metilazione del DNA

Le sostanze chimiche e le sostanze chimiche bioattive negli alimenti possono influenzare la metilazione del DNA, che generalmente sembra essere selettiva e dipendente dalla dose. A titolo di esempio, è stato dimostrato che sostanze fitochimiche come il selenio limitano la produzione di enzimi DNMT. Questi includono composti trovati negli alimenti vegetali, come apigenina, betanina, biocanina A, acido caffeico, catechina, acido clorogenico, acido cumarico, curcumina, cianidina, daidzeina, acido ellagico, epicatechina, epicatechina gallato, epigallocatechina, epigallocatechina 3-gallato o EGCG , galangin, genisteina, esperidina, luteolina, licopene, miricetina, naringenina, quercetina, resveratrolo, acido rosmarinico e sulforafano.

Uno dei processi che influenzano i benefici anti-cancro dei composti, come la genisteina, gli antociani e i polifenoli del tè verde, include la de-metilazione selettiva delle regioni del promotore nei geni oncosoppressori. È stato dimostrato che sostanze chimiche e sostanze chimiche nel cibo regolano l'espressione genica nei processi, come la disintossicazione di fase I e di fase II. Inoltre, l'inclusione nella dieta di alimenti vegetali interi, colorati e variegati può contribuire a migliorare lo stato dei nutrienti, gli effetti anti-infiammatori e anti-ossidanti, nonché la metilazione del DNA e l'espressione epigenetica.

Lo stress ossidativo può essere ulteriormente ridotto nella dieta evitando tecniche di preparazione alimentare che promuovono lo sviluppo di prodotti finali di glicazione avanzata pro-ossidativa. I prodotti finali di glicazione avanzata si sviluppano quando gli alimenti di derivazione animale vengono cotti in alto calore secco. Il loro sviluppo può anche essere enormemente ridotto cucinando a temperature inferiori con l'umidità. Una corretta idratazione è anche un fattore importante nel ridurre lo stress ossidativo. I fitonutrienti sono fondamentali per la loro funzione di regolatori enzimatici benefici e potenti antiossidanti.

La restrizione calorica può essere frequentemente raccomandata perché si ritiene che rallenti o inverta il declino correlato all'età nella metilazione globale del DNA. È stato anche dimostrato che la restrizione calorica aiuta a regolare la metilazione dei geni associati a malattie come il cancro. Insieme a una dieta a basso contenuto di carboidrati, un prolungato digiuno notturno, ad esempio completando l'assunzione di cibo da 7 pm, può innescare la produzione di β-idrossibutirrato, un importante corpo chetone che può avere effetti protettivi sull'epigenoma e può fornire notevoli effetti anti-infiammatori.

Mentre i medici e gli operatori della medicina funzionale possono comunemente utilizzare diete chetogeniche mirate a breve termine a causa dei loro risultati anti-infiammatori e di perdita di peso, va notato che una dieta ketogenica completa, sebbene raccomandata come trattamento efficace per l'epilessia e alcuni tipi di cancro, può non essere adatto per il supporto di metilazione a lungo termine a causa della restrizione sull'apporto di amminoacidi che può ridurre lo stato complessivo della metionina. Inoltre, i chicchi fortificati dovrebbero essere ridotti o eliminati, specialmente se i donatori di metile non sono tollerati. L'alcol è sconsigliabile perché produce schemi di metilazione del DNA sfavorevoli che possono interferire con l'attività di SAMe e prevenire il metabolismo dei folati attraverso gli enzimi MTR.

Ulteriori dettagli del piano alimentare dietetico per il supporto alla metilazione sono illustrati nella Tabella 12 di seguito, che mostra quali cibi includere e quali alimenti escludere per contribuire infine a migliorare lo stato e l'attività di metilazione del DNA. I cibi in grassetto sono particolarmente importanti per il loro contributo ai nutrienti associati alla metilazione. Gli alimenti in grassetto e in maiuscolo sono i contributori più significativi ai nutrienti associati alla metilazione. Il seguente caso discute come una combinazione di dieta, integratori e abitudini di vita può aiutare a ridurre l'omocisteina e migliorare la salute e il benessere generale.

Caso 2.0: riduzione dell'omocisteina con una combinazione di dieta, integratori e abitudini di vita

Susan ha descritto di sentirsi in salute fino a quando ha dato alla luce il suo primo figlio. sentiva che era stata in salute fino ad avere il suo primo figlio. Ora in età postmenopausale 57, è stata attualmente diagnosticata con diabete autoimmune latente di adulti, o LADA, e tiroidite di Hashimoto. La sua glicemia era 335 ng / dL, con un HbA1C di 12.1. Il trattamento di Susan era sfaccettato, personalizzato per affrontare i vari fattori sottostanti che erano associati a questi problemi di salute, tra le altre preoccupazioni comuni.

Il suo programma iniziale comprendeva una dieta a basso contenuto di carboidrati, anti-infiammatori e micronutrienti per la riparazione dell'intestino, la disintossicazione e il controllo della glicemia. Una modesta prescrizione di un donatore di metilico comprendeva 400 mcg 5-mTHF e 1000 mcg metil-B12. A due mesi, lo zucchero nel sangue di Susan era 108. Tuttavia, la sua omocisteina era 14.0. È stata anche caratterizzata come eterozigote per entrambe le mutazioni di MTHFR 677 e 1298. Questi risultati hanno aiutato gli operatori sanitari a sviluppare piani alimentari dietetici per il supporto alla metilazione. La prescrizione di un donatore di metile è stata modestamente aumentata a 800 mcg 5-mTHF e 5000 mcg methylcobalamin.

Susan ha avviato un piano alimentare dietetico senza glutine, senza latticini, che ha anche affrontato i suoi bisogni in corso per il controllo della glicemia, per limitare l'infiammazione e per bilanciare la funzione immunitaria. Ciò ha aiutato Susan a enfatizzare cibi ricchi di nutrienti di metilazione, come verdure a foglia verde, barbabietole, daikon, shiitake, spinaci, semi e proteine ​​di alta qualità. Una delle principali sfide per Susan erano i suoi frequenti viaggi d'affari in Asia. I consigli e le linee guida attenti per la navigazione dei prodotti alimentari del ristorante e le forniture di cibo secco da portare con sé per sostituire i pasti e gli spuntini, se necessario, l'hanno aiutata a continuare a seguire il piano alimentare dietetico. Linee guida per ridurre l'esposizione al mercurio nel cibo, poiché i suoi livelli di mercurio erano inizialmente troppo alti e lei ha avuto amalgami rimanenti che hanno contribuito a questo risultato, e partecipando a tecniche di vita e di gestione dello stress "pulite", ha promosso il suo piano alimentare dietetico.

Quattro mesi dopo la sua valutazione, i suoi test di laboratorio hanno dimostrato risultati notevoli. La glicemia a digiuno è scesa a 82 e la sua omocisteina è a 7.1. Susan riferisce di sentirsi molto bene ed è motivata a continuare a seguire il piano dietetico e seguire le raccomandazioni che gli operatori sanitari le hanno raccomandato.

Seguire un piano alimentare dietetico è fondamentale per continuare a garantire i livelli desiderati di assunzione di nutrienti. Anche le diete "sane" possono mancare di nutrienti o potrebbero non riuscire a raggiungere un livello sufficiente di nutrienti del trattamento se vengono utilizzate in modo errato. I professionisti del settore sanitario raccomandano anche regolari valutazioni sull'assunzione di nutrienti, specialmente nelle prime fasi di seguire un piano alimentare dietetico, per apportare eventuali modifiche che potrebbero essere necessarie per ottimizzare il supporto alla metilazione dei pazienti e contribuire a promuovere la salute e il benessere generale.

Come precedentemente discusso in altri articoli, supplementi e farmaci possono essere utilizzati per aiutare a migliorare la metilazione del DNA, tuttavia, questi possono spesso causare una varietà di effetti collaterali se non vengono monitorati attentamente da operatori sanitari e pazienti. L'uso di un piano alimentare dietetico è un'alternativa sicura ed efficace che può aiutare a promuovere il supporto alla metilazione naturalmente senza gli effetti collaterali di integratori e farmaci. Inoltre, un medico qualificato e un professionista della medicina funzionale possono personalizzare il piano alimentare di un paziente e fornire consigli e linee guida per promuovere la salute e il benessere generale. Dr. Alex Jimenez DC, CCST Insight

Frullati e succhi per il supporto alla metilazione

Mentre molti operatori sanitari possono consigliare linee guida nutrizionali e modifiche dello stile di vita per migliorare il supporto alla metilazione, ci sono diverse opzioni che puoi provare a casa. Come descritto sopra, l'integrazione del supporto alla metilazione dovrebbe essere determinata da un operatore sanitario. Frullati e succhi sono un modo semplice e veloce per includere tutti i nutrienti necessari per il supporto alla metilazione senza effetti collaterali. I frullati e i succhi di seguito sono parte del piano alimentare di dieta di metilazione.

Frullato di mare verde Porzioni: 1 Tempo di cottura: 5-10 minuti • 1 / 2 tazza di melone, a cubetti • 1 / 2 banana • 1 manciata di cavolo o spinaci • 1 manciata di bietola • 1 / 4 avocado • 2 cucchiaini di spirulina in polvere • 1 tazza d'acqua • 3 o più cubetti di ghiaccio Miscelare tutti gli ingredienti in un frullatore ad alta velocità fino a quando non è completamente liscio e piacevole!

Berry Bliss Smoothie Porzioni: 1 Tempo di cottura: 5-10 minuti • 1 / 2 tazza di mirtilli (freschi o surgelati, preferibilmente selvatici) • 1 carota media, tritata grossolanamente • 1 cucchiaio di semi di lino macinati o di semi di chia • cucchiaini di 1 mandorle • Acqua (a consistenza desiderata) • Cubetti di ghiaccio (facoltativo, potrebbe omettere se si utilizzano i mirtilli congelati). Mescolare tutti gli ingredienti in un frullatore ad alta velocità fino a che non siano lisci e cremosi. Meglio servito immediatamente!

Swsucco di eet e piccante Porzioni: 1 Tempo di cottura: 5-10 minuti • 1 cup meloni • 3 tazze di spinaci, sciacquati • 3 tazze di bietole, risciacquato • 1 mazzetto di coriandolo (foglie e steli), risciacquato • Manopola 1 di zenzero, sciacquata, sbucciata e tritati • 2-3 manopole intera radice di curcuma (opzionale), sciacquati, pelati e tritati Succo tutti gli ingredienti in uno spremiagrumi di alta qualità. Meglio servito immediatamente!

Succo di Ginger Greens Porzioni: 1 Tempo di cottura: 5-10 minuti • 1 tazza di cubetti di ananas • 1 mela, affettata • Manopola 1 di zenzero, sciacquati, pelati e tagliati • Coppe 3 cavolate, sciacquate e tritate o strappate • Coppe 5 di bietole, risciacquato e grossolanamente tritato o strappato Succo di tutti gli ingredienti in uno spremiagrumi di alta qualità. Meglio servito immediatamente!

Zesty Beet Juice Porzioni: 1 Tempo di cottura: 5-10 minuti • Pompelmo 1, sbucciato e affettato • 1 mela, lavato e affettato • 1 intera barbabietola, e lascia se li hai, lavati e affettati • Manopola di zenzero 1-pollici, sciacquati, pelati e tritato succo di tutti gli ingredienti in uno spremiagrumi di alta qualità. Meglio servito immediatamente!

Frullato di proteine Al servizio: 1 Tempo di cottura: 5 minuti • 1 misurino di proteine ​​in polvere • 1 cucchiaio di semi di lino macinati • 1 / 2 banana • 1 kiwi, sbucciato • 1 / 2 cucchiaino di cannella • Pizzico di cardamomo • Latte o acqua non da latte, sufficienti per ottenere desiderato consistenza Mescolare tutti gli ingredienti in un frullatore ad alta potenza fino a quando non è completamente liscio. Meglio servito immediatamente!

Dieta a base di digiuno ProLon®

Il supporto bilanciato alla metilazione può essere ottenuto attraverso un'alimentazione corretta. La dieta che imita il digiuno ProLon® offre un programma alimentare 5-day confezionato singolarmente ed etichettato per servire gli alimenti necessari per l'afta epizootica in quantità e combinazioni precise. Il programma pasto è composto da cibi pronti o da preparare, a base di piante, tra cui barrette, zuppe, snack, integratori, un concentrato di bevande e tè. I prodotti sono scientificamente formulati e di grande gusto. Prima di iniziare la dieta imminente di digiuno ProLon®, programma pasto 5-day, si prega di assicurarsi di parlare con un operatore sanitario per scoprire se l'FMD è giusto per te. Il digiuno ProLon® che imita la dieta può aiutare a promuovere il supporto alla metilazione, tra una varietà di altri benefici salutari.

Questa immagine ha un attributo alt vuoto; il suo nome file è image-3.png

Molti medici e professionisti della medicina funzionale possono consigliare consigli nutrizionali e / o linee guida per aiutare a migliorare la metilazione del DNA. Una corretta alimentazione e abitudini di vita possono infine contribuire a migliorare la metilazione del DNA. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato a problemi di salute chiropratica, muscoloscheletrica e nervosa, nonché articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Discussione aggiuntiva sull'argomento: mal di schiena acuto

Mal di schiena è una delle più diffuse cause di disabilità e giornate perse al lavoro in tutto il mondo. Il mal di schiena attribuisce la seconda ragione più comune per le visite mediche, superate solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione subirà dolore alla schiena almeno una volta nella vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. Lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

https://youtu.be/Pdn9FEoUjMA

Formule per il supporto alla metilazione

Formule Xymogen - El Paso, TX

XYMOGEN di Le formule professionali esclusive sono disponibili tramite professionisti sanitari selezionati. La vendita e lo sconto su Internet delle formule XYMOGEN sono severamente vietati.

Con orgoglio, Il dottor Alexander Jimenez rende le formule XYMOGEN disponibili solo per i pazienti sotto la nostra cura.

Si prega di chiamare il nostro ufficio in modo da poter assegnare una consulenza medica per l'accesso immediato.

Se sei un paziente di Injury Medical & Chiropractic Clinic, puoi chiedere informazioni su XYMOGEN chiamando 915-850-0900.

xymogen el paso, tx

Per vostra comodità e revisione del XYMOGEN prodotti si prega di rivedere il seguente link. *XYMOGEN-Catalog-Scaricare

* Tutte le politiche XYMOGEN sopra riportate rimangono rigorosamente in vigore.

***