Ricorda dove le tue chiavi sono dopo l'età 50?

Share

Possiamo negarlo finché le mucche pazza tornano a casa, ma cominciamo a peggiorare anche prima dell'età media. Non sta andando meglio e non cominceremo a ricordare dove sono le nostre chiavi. La buona notizia è che una dieta sana, simile alla famosa mediterraneo uno, può proteggere in modo significativo la nostra performance di memoria, affermano gli scienziati canadesi che hanno pubblicamente pubblicato una guida sulla salute cerebrale per aiutare gli adulti rispetto a 50 a preservare le proprie capacità di pensiero e memoria.

Per quanto riguarda: i modelli dietetici simili alla guida sulla salute cerebrale sono associati ad una riduzione percentuale di 36 nel rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer, aggiungono gli scienziati.

No, non esiste un superfood per la memoria superlativa. La dieta del cervello è meno di specifici e di più in generale mangiare sano, concentrandosi sulle classi di alimenti, spiega la squadra del Rotor Research Institute di Baycrest.

I legumi sono fondamentali. I fagioli verdi non contano in quella categoria, anche se contano come una verdura, quindi sono buoni. Verdure crocifere come broccoli e cavoletti di Bruxelles sono buoni.

E: Mangiare pesce, fagioli, fagioli, fagioli e noci diverse volte alla settimana, e scegliere grassi sani da olio d'oliva, noci e pesci. Abbiamo detto fagioli? Aggiungere i legumi a tutto, ma non scuotere la vaniglia.

Mangia molte bacche e sì, le fragole contano in quel contesto, la dottoressa Carol Greenwood rassicura Haaretz. È una fortuna perché Israele non ha molti altri tipi di bacche. (I gelsi sono endemici ma non hanno mai preso piede qui in modo culinario.)

Mentre le raccomandazioni sono state scritte per i canadesi, si applicano a tutti, anche Greenwood rassicura.

"Il nostro lavoro era, in parte, quello di affrontare il 'Santo Graal' che la dieta mediterranea ha in Canada: è assolutamente una dieta sana, ma non soddisfa necessariamente le esigenze culturali di tutti gli individui", ha scritto in un'intervista via e-mail. "Piuttosto, posizioniamo la dieta mediterranea come un esempio di dieta sana per il cervello, ma sosteniamo che ci sono principi fondamentali che possono essere adottati in tutte le culture e gruppi etnici".

Voleva anche sfatare le risme di disinformazione là fuori sul "cibo per la mente", dice Greenwood, coautore della Brain Health Food Guide. "In Canada, ci sono molte affermazioni su integratori e singoli alimenti, dove non ci sono davvero dati a sostegno delle affermazioni".

Andate gentili in quel buon gelato

E 'difficile individuare "alimenti cerebrali". Allo stesso modo, rimuovere un singolo componente dalla dieta - come ad esempio zucchero o grano - non risolverà il problema di una memoria che si deteriora, crede Greenwood. “La risposta non sarà mai così facile come indicare un singolo alimento che è dannoso o utile: sono le qualità globali della dieta che sono importanti. Questo non può essere confezionato in una singola pillola / integratore o cibo individuale. "

Detto questo, elabora, esiste un consenso generale che le diete e gli stili di vita che portano allo sviluppo della resistenza all'insulina e ad altri disturbi cronici, come l'ipertensione, contribuiranno a una cattiva ritenzione cognitiva e ad un aumento del rischio di demenza.

Cosa causa la resistenza all'insulina? Gli alimenti di questa categoria comprendono offerte altamente elaborate, in particolare alimenti con molti zuccheri raffinati. Anche la bistecca e altre carni rosse sono in questa categoria, dice.

"Penso che il messaggio importante è che abbiamo bisogno di limitare le nostre assunzioni di questi cibi e non promuovere l'astinenza - fare qualcosa di" frutto proibito "fa solo che le persone vogliono più e non abbiamo le prove per sostenere che piccole quantità sono dannose , "Dice Greenwood. "Puoi ancora godere di una piccola scodella di gelato in occasioni speciali, a patto che tu non lo fai un elemento giornaliero o mangi tutto il contenitore in una sola volta".

Do Or Dash

Le raccomandazioni di Baycrest si basano principalmente su due studi di controllo randomizzati, uno spagnolo che utilizza un intervento dietetico basato sulla dieta mediterranea e un trial statunitense che utilizza un intervento dietetico basato sulla dieta "DASH", che è un approccio a lungo termine per mangiare sano progettato per prevenire o curare l'alta pressione sanguigna.

La squadra ha deciso di vedere dove questi due approcci dietetici si sono sovrapposti (per esempio, legumi) e si sono divergenti (la dieta mediterranea pone più enfasi sul pesce) per formare la base dell'intervento dietetico.

I grassi erano un puzzle. "Non c'è consenso tra gli studi epidemiologici sul contributo negativo di una dieta ricca di grassi di per sé, piuttosto il consenso è sulla qualità dei grassi - quindi queste raccomandazioni si concentrano più sulla qualità del grasso piuttosto che sulla quantità", spiega Greenwood. E infine, i dati di una serie di diversi studi epidemiologici internazionali sono stati utilizzati anche per informare la raccomandazione, ha detto Greenwood ad Haaretz.

A proposito di grassi, i pesci grassi sono generalmente considerati i migliori per la dieta del cervello a causa dell'alto contenuto di grassi omega. “In Canada, l'assunzione di pesce è così bassa che convincere le persone a consumare qualsiasi tipo di pesce è meglio che non consumarne affatto. Potrebbe non essere il caso in Israele ", dice Greenwood, e ha ragione: gli israeliani mangiano molto pesce. "Ad esempio, nello studio spagnolo, era difficile mostrare i benefici di soddisfare la nostra raccomandazione per l'assunzione di pesce semplicemente perché la maggior parte delle persone stava già consumando naturalmente livelli relativamente alti di pesce nella loro dieta prima di entrare nello studio." E così è anche in Israele.

Chiamata oggi!

Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Benvenuto-Bienvenido's nel nostro blog. Ci concentriamo sul trattamento di gravi disabilità e lesioni spinali. Trattiamo anche sciatica, dolore al collo e alla schiena, colpo di frusta, mal di testa, lesioni al ginocchio, lesioni sportive, vertigini, cattivo sonno, artrite. Utilizziamo terapie avanzate e comprovate incentrate su mobilità, salute, fitness e condizionamento strutturale ottimali. Usiamo piani dietetici personalizzati, tecniche chiropratiche specializzate, allenamento mobilità-agilità, protocolli adattati cross-fit e il "sistema PUSH" per trattare i pazienti che soffrono di varie lesioni e problemi di salute. Se desideri saperne di più su un dottore in chiropratica che utilizza tecniche progressive avanzate per facilitare la salute fisica completa, ti preghiamo di connetterti con me. Ci concentriamo sulla semplicità per aiutare a ripristinare la mobilità e il recupero. Mi piacerebbe vederti Collegare!

Post Recenti

Alzarsi la mattina con la schiena, la chiropratica del dolore al collo porta sollievo

Per le persone che si alzano con dolore e rigidità alla schiena, al collo, alle spalle praticamente ogni ... Leggi

Dormire meglio con l'artrite spinale infiammatoria

L'artrite spinale infiammatoria può causare dolore articolare significativo e danneggiare gravemente la qualità del sonno. Qualsiasi… Leggi

Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalle

La spalla è soggetta a diverse irritazioni, lesioni e condizioni. L'impingement della spalla è un comune ... Leggi

Disallineamenti della colonna vertebrale Dolore e fastidio alla radice

Quando si verificano disallineamenti della colonna vertebrale, il corpo avverte dolore, incapacità di ruotare il collo o dopo ... Leggi

I migliori coprimaterassi per la revisione chiropratica del mal di schiena

Un coprimaterasso per il mal di schiena può aiutare conformandosi strettamente al corpo, correttamente ... Leggi

Compressione nervosa della sindrome della cauda equina

La sindrome della cauda equina è un'emergenza che deve essere trattata il prima possibile ... Leggi

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘