Syndesmosis: una vita di dolore?

Share

Ho viaggiato attraverso Atene e ora Istanbul. Il mio 11 anni è un pazzo di Percy Jackson e mi ha riempito con chi è chi della mitologia greca e sto imparando parole latine ogni giorno. Abbastanza un'educazione!

Ho cercato la parola syndesmosis e la traduzione latina è "(Nuovo latino, dal greco sundesmos) legame, legamento, da sundein, che significa legare insieme". Come professionisti degli infortuni sportivi, sappiamo che la sindesmosi è l'articolazione articolare tra la tibia e le ossa del perone intorno alla caviglia. Queste due ossa sono "legate" insieme a legamenti molto forti e forti.

Syndesmosis mi viene in mente dopo aver visto una ragazza distaccarsi una syndesmosis al Museo Archeologico di Istanbul oggi. Questa povera ragazza era preoccupata per le centinaia di gatti e gattini che correvano da tutte le parti e non vedeva i ciottoli irregolari su cui posava il piede. Allo stesso tempo, si è girata per cambiare direzione. Questo è un meccanismo comune di lesione per una sindesmosi - una dorsiflessione forzata e una rotazione su un piede fisso.

Rehab Masterclass Issue 140 del bollettino d'infortunio sportivo

 

Di tutte le lesioni alla caviglia, la lesione alla sordomosi è il più grande parassita per i fisiologi sportivi e simili. E a differenza delle semplici distorsioni della caviglia da giardino che si curano rapidamente, la syndesmosis impiega molto tempo per guarire correttamente. Se ti occupi di atleti sensibili alle distorsioni da sindesmosi, sono sicuro che sarai d'accordo sul fatto che si tratta di lesioni più difficili da gestire a causa delle gravi conseguenze se fatte male.

Vado in un bel po 'di dettaglio nel mio Bollettino d'Infortunio Sportivo circa le lesioni di sindanio, dettagliando come si verificano, come identificarli e poi gestirli. Quello che vorrei sottolineare qui sono le implicazioni di una cattiva gestione di un danno di sindromi.

Nel numero corrente di The Journal of Sports e della terapia fisica, un gruppo di ricercatori giapponesi ha scoperto che gli individui che avevano instabilità cranica della caviglia (CAI) avevano una fibula distale posizionata più lateralmente rispetto a persone sane senza CAI. In effetti, coloro che avevano subito gravi lesioni sindromiche nel passato e che hanno finito con una distanza più ampia tra la fibula e la tibia, hanno subito più dolori alla caviglia in corso rispetto a quelli senza una separazione tibifib.

La ricerca mostra che anche uno spostamento 1mm della talus all'interno della mortalità (a causa di una fibula più larga posizionata) può ridurre l'area di contatto nel giunto talocrurale da 42% (Ramsey e Hamilton 1976). Le lesioni di syndesmosis mismanaged, con conseguente eccessiva apertura, possono portare a cambiamenti arthritici e instabilità cronica della caviglia. L'osso di talus rimbalza intorno all'articolazione tibfib ormai più ampia.

Un allargamento della fibula è dovuto a uno dei seguenti:

 

Scarsa gestione iniziale, per cui l'atleta è autorizzato a pesare sopportare troppo presto e questo peso sostiene la fibula lontano dalla tibia come i legamenti del syndesmosis stanno cercando di guarire.

Il grado di danno è così grave che un serraggio adeguato di questi legamenti non è possibile senza un intervento chirurgico come una vite o simili che vengono posti tra le due ossa per "forzarli" insieme.

La chiave per un praticante di lesioni sportive è quella di identificare correttamente una distorsione della caviglia normale da una gravi lesioni di sindromi. Se si ottiene questa parte sbagliata e consente all'atleta di tornare al peso troppo presto, quindi si aspettano alcune lamentele di una caviglia cronica dolorosa qualche tempo lungo la pista.

 

Chiamata oggi!

Kobayashi et al (2014). "Mal allineamento dei fibuli in individui con instabilità cronica alla caviglia". JOPST. 44 (11); pp 841-910.

Ramsey e Hamilton (1976). J Chirurgia ossea e J Am. 58 (3); 356-357.

Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Benvenuto-Bienvenido's nel nostro blog. Ci concentriamo sul trattamento di gravi disabilità e lesioni spinali. Trattiamo anche sciatica, dolore al collo e alla schiena, colpo di frusta, mal di testa, lesioni al ginocchio, lesioni sportive, vertigini, cattivo sonno, artrite. Utilizziamo terapie avanzate e comprovate incentrate su mobilità, salute, fitness e condizionamento strutturale ottimali. Usiamo piani dietetici personalizzati, tecniche chiropratiche specializzate, allenamento mobilità-agilità, protocolli adattati cross-fit e il "sistema PUSH" per trattare i pazienti che soffrono di varie lesioni e problemi di salute. Se desideri saperne di più su un dottore in chiropratica che utilizza tecniche progressive avanzate per facilitare la salute fisica completa, ti preghiamo di connetterti con me. Ci concentriamo sulla semplicità per aiutare a ripristinare la mobilità e il recupero. Mi piacerebbe vederti Collegare!

Post Recenti

Alzarsi la mattina con la schiena, la chiropratica del dolore al collo porta sollievo

Per le persone che si alzano con dolore e rigidità alla schiena, al collo, alle spalle praticamente ogni ... Leggi

Dormire meglio con l'artrite spinale infiammatoria

L'artrite spinale infiammatoria può causare dolore articolare significativo e danneggiare gravemente la qualità del sonno. Qualsiasi… Leggi

Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalle

La spalla è soggetta a diverse irritazioni, lesioni e condizioni. L'impingement della spalla è un comune ... Leggi

Disallineamenti della colonna vertebrale Dolore e fastidio alla radice

Quando si verificano disallineamenti della colonna vertebrale, il corpo avverte dolore, incapacità di ruotare il collo o dopo ... Leggi

I migliori coprimaterassi per la revisione chiropratica del mal di schiena

Un coprimaterasso per il mal di schiena può aiutare conformandosi strettamente al corpo, correttamente ... Leggi

Compressione nervosa della sindrome della cauda equina

La sindrome della cauda equina è un'emergenza che deve essere trattata il prima possibile ... Leggi

Cronologia e registrazione in linea 🔘
Chiamaci oggi 🔘