ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Nervo pizzicato nella clinica della schiena dell'anca

Nervo pizzicato nella clinica della schiena dell'anca

Un nervo schiacciato nell'anca può causare intorpidimento, formicolio, debolezza e dolore. Un nervo schiacciato/compresso crea una pressione che può derivare da un problema strutturale dell'osso come il disallineamento dell'anca o il nervo che si allunga eccessivamente, si blocca, si attorciglia o attorcigliato. La pressione ostruisce le vie neurali e diminuisce l'attività neurale. Questo provoca dolore. Se è presente disagio o dolore, la chiropratica, la riabilitazione fisica, il riposo, l'esercizio fisico, il ghiaccio e il calore possono rilasciare e ripristinare il nervo e aiutare a prevenire il re-infortunio.

Nervo pizzicato nel chiropratico dell'anca

Nervo pizzicato nell'anca

Un nervo schiacciato o compresso risulta dalla pressione applicata al nervo. Un nervo schiacciato nell'anca provoca spesso dolore nella regione inguinale, che si irradia dall'interno della coscia fino al ginocchio. Il dolore può sembrare un dolore sordo o un dolore acuto e bruciante. Gli individui riferiscono anche senso di oppressione, intorpidimento o una sensazione di formicolio ai glutei. Le cause più comuni includono:

  • Postura malsana.
  • Seduto troppo a lungo senza muoversi.
  • Osso o cartilagine disallineati.
  • Sforzo muscolare.
  • Gravidanza.
  • L'obesità.
  • Tessuto infiammato.
  • Ernia del disco.
  • Artrite.
  • Speroni ossei.

Chiropratica

Cause diverse richiedono approcci terapeutici diversi. Ad esempio, un individuo obeso potrebbe richiedere aggiustamenti chiropratici, esercizi/allungamenti specifici e aggiustamenti dietetici per affrontare tutto il corpo. I piani di trattamento consigliati possono variare ma di solito includono:

  • Massaggio fisico terapeutico.
  • Terapie manipolative delle articolazioni e dei muscoli.
  • Mobilitazione delle articolazioni.
  • Trattamenti dei tessuti molli.
  • Decompressione spinale.
  • Esercizio.

Camminare e fare attività fisica possono peggiorare il dolore quando l'anca si presenta con dolore. Ciò può indurre il resto del corpo a compensare spostando il peso sul lato sano, che può causare ancora più dolore alla schiena o alle gambe o causare un altro infortunio. Regolari regolazioni chiropratiche dell'anca miglioreranno la postura, mantenendo l'allineamento muscolare e scheletrico che impedirà di pizzicare i nervi nel anca.


Trattamento chiropratico dell'anca


Referenze

Ahuja, Vanita, et al. "Dolore cronico all'anca negli adulti: conoscenze attuali e prospettive future". Giornale di anestesiologia, farmacologia clinica vol. 36,4 (2020): 450-457. doi:10.4103/joacp.JOACP_170_19

Natale, Colleen, et al. “Quanto è comune il dolore all'anca tra gli anziani? Risultati della terza indagine nazionale sull'esame sanitario e nutrizionale. Il giornale della pratica familiare vol. 51,4 (2002): 345-8.

"Comunicazioni libere: casi clinici: alla moda". Giornale di preparazione atletica vol. 38,2 Suppl (2003): S.73–S.74.

Prova la decompressione spinale

Prova la decompressione spinale

Gli individui con dolore cronico alla schiena e/o alle gambe sono incoraggiati a provare la decompressione spinale. La decompressione spinale non chirurgica è un'opzione terapeutica che si è dimostrata sicura, delicata e di successo. Questa terapia è una trazione motorizzata che toglie la pressione dai dischi spinali e allunga la colonna vertebrale nella posizione corretta. È altamente efficace, confortevole, conveniente e un'alternativa sicura alla chirurgia. Presso la clinica di Chiropratica e Medicina Funzionale di Injury Medical, il nostro team/tabelle di decompressione spinale trattano efficacemente:

  • Dolore al collo
  • Mal di schiena cronico
  • Sciatica
  • Bulging dischi
  • Ernia discale
  • Dischi degenerati
  • Colpo di frusta

Prova la decompressione spinale

Le ossa vertebrali proteggono il midollo spinale. Usura quotidiana, postura scorretta e ferita può causare la compressione dei nervi del midollo spinale da parte di parti delle vertebre, causando dolore, intorpidimento o formicolio. La terapia di decompressione spinale non chirurgica è anche nota come NSSD o SDT/Terapia di decompressione spinale. L'obiettivo del trattamento è ripristinare la salute ottimale della colonna vertebrale. Le condizioni che causano dolore possono essere invertite o guarite e i dischi possono essere normalizzati attraverso il processo di decompressione in quanto incoraggia il riposizionamento spinale per promuovere una guarigione ottimale.

Tabella di decompressione

  • Il lettino da decompressione spinale può essere costituito da un sistema di cavi e carrucole azionato manualmente o da un lettino computerizzato segmentato dalla parte superiore e inferiore del corpo.
  • L'angolo e la pressione applicati dipendono dal tipo di lesione e dalle esigenze dell'individuo.
  • Ogni procedura è accuratamente calcolata per riposizionare i dischi spinali e il materiale del disco per alleviare il dolore.

Come funziona?

La decompressione spinale è una versione meccanizzata di un aggiustamento chiropratico. Allungando delicatamente e spostando la colonna vertebrale, le vertebre hanno ripristinato il corretto allineamento, ripristinando la gamma di movimento, diminuendo o eliminando il dolore e migliorando la mobilità e la funzione.

  • L'individuo è legato alla macchina con un'imbracatura che aiuta a posizionare la schiena per una decompressione ottimale.
  • A seconda della condizione e della gravità, il terapeuta sceglierà da un elenco di programmi di decompressione.
  • Lentamente, la colonna vertebrale si allunga e si allunga, alleviando la pressione.
  • L'allungamento e il riposizionamento della colonna vertebrale sono diversi dalla terapia fisica standard e dal trattamento di manipolazione manuale.
  • È un processo graduale per impedire al corpo di farlo protezione muscolare come risposta naturale per evitare lesioni.

Benefici del trattamento

È necessario un esame per vedere se una persona soddisfa i criteri. Non-chirurgico decompressione spinale la terapia ha dimostrato di:

  • Ridurre o eliminare il dolore.
  • Reidratare i dischi spinali.
  • Ridurre il rigonfiamento/ernia del disco.
  • Migliora le capacità funzionali.
  • Diminuire la necessità di un intervento chirurgico.

Prova la decompressione spinale


DRX9000


Referenze

Apfel, Christian C et al. "Il ripristino dell'altezza del disco attraverso la decompressione spinale non chirurgica è associato a una diminuzione della lombalgia discogenica: uno studio di coorte retrospettivo". BMC disturbi muscoloscheletrici vol. 11 155. 8 luglio 2010, doi:10.1186/1471-2474-11-155

Koçak, Fatmanur Aybala et al. “Confronto degli effetti a breve termine della trazione motorizzata convenzionale con la decompressione spinale non chirurgica eseguita con un dispositivo DRX9000 su dolore, funzionalità, depressione e qualità della vita in pazienti con lombalgia associata a ernia del disco lombare: studio controllato randomizzato cieco. Giornale turco di medicina fisica e riabilitazione vol. 64,1 17-27. 16 feb. 2017, doi:10.5606/tftrd.2017.154

Macario, Alessio e Giuseppe V Pergolizzi. "Revisione sistematica della letteratura sulla decompressione spinale tramite trazione motorizzata per la lombalgia discogenica cronica". Pratica del dolore: la Gazzetta ufficiale del World Institute of Pain vol. 6,3 (2006): 171-8. doi:10.1111/j.1533-2500.2006.00082.x

Sciatica anziana

Sciatica anziana

Quando i singoli corpi invecchiano, i nervi e i muscoli iniziano a degenerare, specialmente nella regione spinale inferiore. Ciò può causare dolore sciatico e debolezza muscolare. La sciatica anziana è molto comune in quanto i nervi e i muscoli hanno sofferto molto. Piegare, sollevare, trasportare, raggiungere, torcere e usura e strappi naturali rendono il nervo sciatico e i muscoli circostanti soggetti a lesioni. Per gli anziani in sovrappeso, il rischio di sviluppare la sciatica è maggiore.

Sciatica anziana

Sciatica anziana

Il motivo principale della sciatica anziana è che con l'invecchiamento del corpo, i dischi/cartilagine tra le vertebre/le ossa della colonna vertebrale si seccano, perdendo la capacità di ammortizzazione, il che può portare le ossa a spostarsi più facilmente fuori posto, sfregandosi l'una contro l'altra e comprimendo i nervi. In media, il corpo perde circa 1 centimetro di altezza ogni dieci anni dopo i 40 anni.

Fattori di rischio

Diabete

  • Il diabete colpisce tutto il corpo.
  • Non tenere sotto controllo la glicemia può causare sintomi diffusi che colpiscono i nervi e gli organi.
  • Gli individui con diabete hanno un rischio maggiore di sviluppare sciatica e altri disturbi che danneggiano i nervi.

Genetica

  • Se le condizioni della colonna vertebrale fanno parte della storia medica familiare, c'è un aumentato rischio di sviluppare la sciatica.
  • Molti disturbi della colonna vertebrale possono causare sciatica, e molti malattie spinali sono genetici.
  • Ad esempio, il disturbo degenerativo del disco e la stenosi spinale sono condizioni genetiche che possono causare la sciatica.

Fattori di rischio controllabili

Attività fisica

  • Uno stile di vita sedentario e molto attivo può causare sciatica.
  • Gli individui altamente sedentari hanno un rischio maggiore di sviluppare una sciatica anziana.
  • Anche gli individui che sono molto attivi e fanno sollevamento pesi sono a rischio perché l'attività aumenta il rischio di lesioni alla schiena.

Peso

  • Più un individuo è in sovrappeso, più è a rischio di sviluppare la sciatica.
  • Il peso extra spinge sulla colonna vertebrale e la fa comprimere.
  • Quando la colonna vertebrale si comprime, può strofinare contro i nervi causando irritazione o pizzicare i nervi causando intorpidimento, formicolio, bruciore e dolore.

Menopausa

  • La menopausa può portare alla perdita ossea, causando irritazione ai nervi e danni ai nervi.
  • Se stai attraversando o hai attraversato la menopausa, è essenziale parlare con un medico della perdita ossea.
  • Gli individui potrebbero aver bisogno di iniziare a prendere integratori di calcio o vitamina D per mantenere le loro ossa sane.

Chiropratica

  • Con la chiropratica, le persone anziane possono ottenere una migliore qualità del sonno, un migliore umore e livelli di energia aumentati.
  • Un team di terapia fisica chiropratica può sviluppare un piano di trattamento specializzato/personalizzato per la prevenzione e cure palliative.

Composizione corporea


sarcopenia

sarcopenia colpisce la mortalità, la funzione cognitiva e la qualità della vita della popolazione anziana. Poiché la popolazione anziana vive più a lungo, la conservazione della massa magra diventa parte integrante del mantenimento dell'indipendenza di un individuo. Perdita di muscoli nelle braccia e nelle gambe è legato a una ridotta mobilità, aumento del rischio di cadute e degenze ospedaliere prolungate. Cadute e fratture spesso provocano un ciclo di deterioramento muscolare. InBody può aiutare a tenere traccia dei cambiamenti della composizione corporea e aiutare a ridurre al minimo l'atrofia muscolare e il rischio di mobilità ridotta.

Referenze

Aggarwal, Sameer e Nityanand. "Calcio e vitamina D nelle donne in postmenopausa". Giornale indiano di endocrinologia e metabolismo vol. 17, Supplemento 3 (2013): S618-20. doi:10.4103/2230-8210.123549

Impasto, Paul E et al. "Il ruolo della cura chiropratica negli anziani". Chiropratica e terapie manuali vol. 20,1 3. 21 feb. 2012, doi:10.1186/2045-709X-20-3

Ferreira, Manuela L e Andrew McLachlan. "Le sfide del trattamento del dolore alla sciatica negli anziani". Droghe e invecchiamento vol. 33,11 (2016): 779-785. doi:10.1007/s40266-016-0404-z

Cherad, Mehrsa et al. "Fattori di rischio per lombalgia e sciatica negli uomini anziani: lo studio MrOS Svezia". Età e invecchiamento vol. 46,1 (2017): 64-71. doi:10.1093/invecchiamento/afw152

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Ognuno è diverso nel modo in cui il corpo reagisce a un aggiustamento chiropratico. Il disallineamento del corpo spesso porta al disallineamento della colonna vertebrale o viceversa. I disallineamenti si verificano nel tempo; le persone non se ne accorgono fino a quando il dolore e il dolore iniziano a presentarsi. A seconda della lesione e/o della condizione, ottenere il pieno potenziale da un aggiustamento chiropratico significa conoscere le cose da fare e da non fare dopo il trattamento. Ciò implica mantenere una postura sana, rimanere idratati, riposare adeguatamente e rimanere attivi.

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Regolazioni

Le regolazioni sono molto efficaci per il corpo. I vantaggi includono:

  • Sollievo dal dolore.
  • Gamma completa di movimento ripristinata.
  • Maggiore forza.
  • Aumento di energia.
  • Sonno migliorato
  • Abbassamento della pressione sanguigna in soggetti con ipertensione.

Cosa fare e cosa non fare

Rimani adeguatamente idratato

  • Una delle cose migliori per il corpo è molta acqua ogni giorno. L'acqua aiuta:
  • Fai circolare i nutrienti e l'ossigeno nelle tue cellule.
  • Elimina i batteri dalla vescica.
  • Aiutare la digestione.
  • Prevenire la stitichezza.
  • Normalizza la pressione sanguigna.
  • Stabilizzare il battito cardiaco.
  • Ammortizza le articolazioni.
  • Proteggere organi e tessuti.

Rimani attivo

  • Non è consigliabile intraprendere allenamenti intensi dopo un adattamento ma rimanere attivi per mantenere flessibili i muscoli, tendini, legamenti e rafforzare il corpo durante la guarigione.
  • Le attività dovrebbero essere svolte con moderazione e includere:
  • Passeggiate
  • Jogging
  • Bici
  • Nuoto

Riposo corretto

  • Ottenere la giusta quantità di sonno è essenziale affinché il corpo guarisca al livello ottimale.
  • Il corpo che si abitua alla regolazione può essere un processo estenuante.

Mantieni una postura sana

  • Una postura corretta è essenziale per mantenere il corpo in un sano allineamento e prevenire ulteriori/nuove lesioni.
  • Un chiropratico e un fisioterapista istruiranno e formeranno le persone a mantenere posizioni sane e attive.

Stiramento

  • Lo stretching è prescritto come parte del trattamento per mantenere la flessibilità e la forza.
  • Un chiropratico consiglierà e mostrerà come eseguire allungamenti ed esercizi specifici tra le regolazioni.

Cosa evitare

Raccomandazioni su cosa evitare dopo un aggiustamento chiropratico.

Movimenti esplosivi

  • Rimani attivo ma limita eventuali movimenti esplosivi per alcuni giorni dopo l'adeguamento.

Evita di sederti troppo

  • Troppa seduta, anche con una sedia con supporto lombare, può causare un irrigidimento dei muscoli tirando il spina dorsale.
  • Quando sei seduto, alzati e muoviti ogni 20 minuti.

Prestare attenzione alle cose da fare e da non fare consigliate aiuterà ad accelerare la guarigione e a creare nuove sane abitudini.


Composizione corporea


Latticini

Convenzionale vs. latticini biologici e nutriti con erba

  • Gli studi hanno scoperto che le vacche da latte che consumano una dieta a base di erba e fieno hanno migliorato significativamente i profili nutrizionali del latte prodotto.
  • Il latte delle mucche allevate ad erba ha un omega-3 più alto contenuto rispetto alle vacche alimentate con cereali biologiche e convenzionali.
  • Gli Omega-3 proteggono da:
  • Infiammazione
  • Malattia del cuore
  • Condizioni metaboliche

Prodotti fermentati

Referenze

Bourrie, Benjamin CT et al. "Le caratteristiche del microbiota e della promozione della salute della bevanda fermentata Kefir." Frontiere in microbiologia vol. 7 647. 4 maggio. 2016, doi:10.3389/fmicb.2016.00647

Licciardone, John C et al. "Recupero dalla lombalgia cronica dopo il trattamento manipolativo osteopatico: uno studio controllato randomizzato". Il Journal of American Osteopathic Association vol. 116,3 (2016): 144-55. doi:10.7556/jaoa.2016.031

Maher, C G. "Trattamento fisico efficace per la lombalgia cronica". Le cliniche ortopediche del Nord America vol. 35,1 (2004): 57-64. doi:10.1016/S0030-5898(03)00088-9

Will, Joshua Scott et al. "Lombalgia meccanica". medico di famiglia americano vol. 98,7 (2018): 421-428.

Tremori e compressione del midollo spinale

Tremori e compressione del midollo spinale

I tremori sono estremamente rari, ma possono derivare dalla compressione spinale e non necessariamente da una condizione cerebrale simile Morbo di Parkinson. I tremori sono movimenti del corpo anormali e involontari con vari cause, la maggior parte dei quali sono collegati al cervello e non alla colonna vertebrale. Uno studio riporta che oltre il 75% delle persone con Parkinson ha avuto un tremore a riposo e circa il 60% ha avuto tremori durante il movimento. A volte la colonna vertebrale è il contributo causato dalla compressione del midollo spinale.

Tremori e compressione del midollo spinale

Studio sulla compressione spinale

Un uomo di 90 anni è stato ricoverato in ospedale dopo aver avuto tremori, con la diagnosi iniziale di Parkinson. I tremori sono progrediti al punto che l'uomo non poteva nutrirsi o camminare senza supporto. Il caso è diventato il focus di a Referto medico pubblicato dai medici nel Dipartimento di Chirurgia Ortopedica, Divisione della Colonna Vertebrale, Ospedale Tan Tock Seng di Singapore. Insieme ai tremori, i sintomi sono progrediti in:

  • Difficoltà con abilità motorie fini come abbottonarsi una camicia.
  • Tuttavia, è stato escluso perché il paziente non presentava altri sintomi di Parkinson.
  • Ciò che è stato trovato dai sintomi è stato mielopatia spondilotica cervicale, che è una compressione del midollo spinale nel collo.
  • La compressione è stata causata da un'ernia del disco che ha colpito il canale spinale e comprimendo il midollo spinale causando stenosi spinale.
  • La compressione è stata risolta con una procedura chirurgica ACDF.
  • An discectomia e fusione cervicale anteriore or ACDF procedura può aiutare a gestire la condizione.
  • Un ACDF tratta la compressione del midollo spinale rimuovendo un disco degenerativo o erniato nel collo.

Mielopatia cervicale

Le cause della mielopatia spondilotica cervicale includono:

I sintomi comuni includono:

  • Problemi di equilibrio
  • Problemi di coordinamento
  • Formicolio alle mani
  • Intorpidimento
  • Debolezza
  • Compromissione delle capacità motorie fini

I tremori come sintomo sono rari.

Mielopatia cervicale vs morbo di Parkinson

Ci sono casi in cui la mielopatia spondilotica cervicale e i sintomi del morbo di Parkinson possono sovrapporsi. Studi hanno mostrato difficoltà tra le due diagnosi, inoltre, gli individui con Parkinson possono mostrare sintomi simili alla mielopatia spondilotica cervicale che possono includere:

  • Debolezza
  • Mancanza di coordinamento
  • Disfunzione intestinale
  • Disfunzione di Bladeder

Trattamento Mielopatia Cervicale Tremori

Per le persone con tremori di mielopatia spondilotica cervicale, la chirurgia può essere utilizzata per aiutare la condizione. Tuttavia, con la mielopatia cervicale, c'è spesso qualche danno permanente. Gli individui hanno dimostrato che dopo l'intervento chirurgico e la decompressione, i sintomi sono ancora presenti, forse non così tanto, ma sarà necessario un piano di gestione dei sintomi.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire i tremori associati alla mielopatia spondilotica cervicale è ridurre al minimo lo sforzo sulla colonna vertebrale che può portare a ernie del disco e/o altre lesioni spinali. I dischi della colonna vertebrale degenerano, si seccano e iniziano a screpolarsi con l'età, aumentando il rischio di rottura. Se si sviluppa un tremore, contattare un medico, uno specialista della colonna vertebrale o un chiropratico per diagnosticare la condizione. Questi medici possono eseguire test fisici e neurologici per determinare la causa e le opzioni di trattamento.


Composizione corporea


Invecchiamento Salute

Un costante aumento di peso per tutta la vita può portare al diabete nell'età adulta. Ciò è in parte causato dall'avere più grasso corporeo e dalla progressiva perdita muscolare. La perdita di massa muscolare scheletrica è collegata resistenza all'insulina che comporta:

  • Meno muscoli sono disponibili, meno il corpo diventa sensibile all'insulina.
  • Quando la sensibilità all'insulina diminuisce, il corpo diventa più resistente, aumentando i fattori di rischio per il diabete di tipo II.
  • Questo può portare all'osteoporosi, dove il vecchio osso viene riassorbito di più e meno viene creato nuovo osso.

Sia gli uomini che le donne possono sperimentare una diminuzione della massa muscolare che può portare a:

  • Ossa più sottili
  • Ossa più deboli
  • Aumento del rischio di osteoporosi e gravi lesioni da cadute.

Per aiutare a prevenire questi problemi, si consiglia di:

  • Mangia una quantità sufficiente di proteine ​​durante il giorno.
  • Si consiglia di distanziare l'assunzione di proteine ​​durante i pasti piuttosto che consumarle tutte in una volta. Questo aiuta a garantire l'acquisizione della giusta quantità.
  • Il monitoraggio regolare della composizione corporea può aiutare a ridurre al minimo la perdita di massa muscolare e l'aumento di massa grassa con l'invecchiamento del corpo.
  • Una routine regolare di allenamento della forza aiuterà a rafforzare i muscoli delle ossa e a mantenere una circolazione ottimale.
Referenze

Heusinkveld, Lauren E et al. "Impatto del tremore sui pazienti con malattia di Parkinson in fase iniziale". Frontiere in neurologia vol. 9 628. 3 agosto 2018, doi:10.3389/fneur.2018.00628

Jancso, Z et al. "Differenze nell'aumento di peso nello studio delle cure primarie di pazienti anziani ipertesi e diabetici". Il diario di nutrizione, salute e invecchiamento vol. 16,6 (2012): 592-6. doi:10.1007/s12603-011-0360-6

Srikanthan, Preethi e Arun S Karlamangla. “La massa muscolare relativa è inversamente associata all'insulino-resistenza e al prediabete. Risultati della terza indagine nazionale sull'esame della salute e della nutrizione". Il giornale di endocrinologia clinica e metabolismo vol. 96,9 (2011): 2898-903. doi:10.1210/jc.2011-0435

Tapia Perez, Jorge Humberto et al. "Trattamento del mioclono spinale dovuto alla mielopatia degenerativa da compressione con stimolazione del midollo spinale cervicale: un rapporto di 2 casi". Neurochirurgia mondiale vol. 136 (2020): 44-48. doi:10.1016/j.wneu.2019.12.170

Forma più comune di dolore Il mal di testa

Forma più comune di dolore Il mal di testa

La forma più comune di dolore è il mal di testa. Che si tratti di un dolore lieve e sordo, di un forte palpito o di una dolorosa tensione lungo il cuoio capelluto e il collo, il mal di testa può interrompere e intralciare la vita di tutti i giorni. I farmaci antidolorifici da banco possono offrire un sollievo temporaneo, ma non arrivano alla radice e non risolvono la causa. La chiropratica è un'opzione di trattamento sicura ed efficace che porterà sollievo dal dolore alla testa e tratterà ciò che causa il mal di testa.

Forma più comune di dolore Il mal di testa

Trigger

Gli individui si impegnano in attività più sedentarie e più ore trascorse in una posizione fissa combinata con una postura scorretta possono aumentare l'irritazione delle articolazioni e la tensione muscolare del collo, della parte superiore della schiena e del cuoio capelluto. Il mal di testa può avere una varietà di cause o fattori scatenanti. Questi possono includere:

  • Lo stress è il fattore scatenante più comune
  • Tensione muscolare
  • Miglioramento dell’insonnia
  • Stimoli ambientali – rumori, luci, odori
  • Disidratazione
  • Cambiamenti meteo
  • Foods
  • Cambiamenti di zucchero nel sangue
  • Esercizio eccessivo

Tipi più comuni

Ci sono due categorie principali: primaria e secondaria mal di testa.

Mal di testa primari

Il mal di testa primario è quando il mal di testa stesso è il problema principale e non è un sintomo di malattie o condizioni sottostanti. Questi includono:

Cefalee secondarie

Questi sono correlati a condizioni mediche come:

  • Congestione sinusale
  • Uso eccessivo di farmaci
  • Infezione
  • Alta pressione sanguigna
  • Trauma
  • Ferita alla testa
  • Vasi sanguigni malati nel cervello
  • Tumore

Frequenza

Il mal di testa deriva dall'interazione dei segnali nel cervello, nei vasi sanguigni e nei nervi. Un meccanismo attiva nervi specifici che colpiscono i muscoli e i vasi sanguigni, inviando segnali di dolore al cervello. Se si verifica una delle seguenti condizioni, si consiglia di contattare un medico, uno specialista in cefalea o un chiropratico.

  • Tre o più mal di testa a settimana.
  • Mal di testa che peggiorano o non scompaiono.
  • Dover prendere un antidolorifico ogni giorno o quasi ogni giorno.
  • Hai bisogno di più di 2-3 dosi di farmaci da banco a settimana per alleviare i sintomi.
  • Mal di testa innescato da attività faticosa, duro lavoro/sforzo, piegamenti, tosse.
  • Cambiamenti recenti nei sintomi del mal di testa.
  • Storia familiare di mal di testa.

Descrizione clinica

Per arrivare alla radice un medico chiederà:

  • A che ora del giorno/notte si verifica di solito il mal di testa?
  • Quanto dura il mal di testa?
  • Dove si trova il dolore?
  • Tipo di dolore: palpitante, va e viene, dolore sordo, unilaterale, ecc.
  • Il mal di testa si manifesta improvvisamente senza preavviso o progredisce lentamente?
  • Ci sono altri sintomi come debolezza, nausea, sensibilità alla luce o al rumore, diminuzione dell'appetito, cambiamenti nell'atteggiamento o nel comportamento?

Chiropratica

Un chiropratico valuterà, diagnosticherà, condurrà un esame fisico per determinare la causa e svilupperà un piano di trattamento personalizzato per alleviare il dolore e aiutare a gestire e prevenire il mal di testa. Gli approcci terapeutici includono:

  • Una combinazione di terapia manipolativa chiropratica.
  • Attiva i punti trigger per rilasciare la tensione e consentire una circolazione ottimale dei nervi e del sangue.
  • Esercizi attivi e passivi.
  • Massaggi.
  • Allenamento per la salute.

Composizione corporea


Acqua

La maggior parte del corpo è costituita da acqua con la percentuale di composizione corporea che cambia in base alle esigenze funzionali individuali. Le funzioni essenziali dell'acqua includono:

  • Aiuta a costruire/riparare quasi tutte le cellule del corpo.
  • Regolazione della temperatura corporea attraverso la sudorazione e la respirazione.
  • L'energia dei carboidrati e delle proteine ​​viene trasportata dall'acqua attraverso il sangue.
  • Aiuta nella rimozione dei rifiuti metabolici attraverso la minzione.
  • Agisce come un ammortizzatore per proteggere il cervello e il midollo spinale.
  • Crea saliva/fluidi per lubrificare le articolazioni.

La quantità di acqua nel corpo dipende da vari fattori che includono:

L'acqua più comune proviene dalla massa corporea magra. Questo include sangue, organi e muscoli. Contenuto d'acqua dei principali organi del corpo:

  • Polmoni - 83%
  • Muscoli e reni – 79%
  • Cervello e cuore – 73%
  • Pelle - 64%
  • Ossa - 31%
Referenze

Bryans, Roland et al. "Linee guida basate sull'evidenza per il trattamento chiropratico degli adulti con cefalea". Journal of manipolative e terapie fisiologiche vol. 34,5 (2011): 274-89. doi:10.1016/j.jmpt.2011.04.008

Tyagi, Alok. "Nuovo mal di testa persistente quotidiano." Annali dell'Accademia indiana di neurologia vol. 15, Supplemento 1 (2012): S62-5. doi:10.4103/0972-2327.100011

Sindrome della schiena piatta

Sindrome della schiena piatta

Gli individui credono che mantenere una schiena dritta/piatta sia salutare. Tuttavia, la schiena è formata da curve naturali che consentono flessibilità e movimento ottimale. La mancanza di queste curve può causare problemi alla colonna vertebrale, disagio e dolore. Un problema comune che si sviluppa da una colonna vertebrale priva di curvatura naturale è la cifosi anormale. Questo è quando la curva naturale della colonna vertebrale toracica - parte centrale della schiena o colonna lombare - parte bassa della schiena scompare, il che si traduce in una schiena piatta. Ripristinare la curvatura può essere difficile, poiché la sindrome della schiena piatta richiede aggiustamenti chiropratici per spostare delicatamente e riallineare la colonna vertebrale in una curva sana e riqualificare la colonna vertebrale per mantenere la curva.

Sindrome della schiena piatta

Cause della sindrome della schiena piatta

Sindrome da flatback è solitamente il risultato della tensione muscolare nei muscoli lombari, in particolare nel muscolo psoas. Oppure potrebbe essere una malattia degenerativa del disco, in cui la cartilagine che sostiene la colonna vertebrale inizia a indebolirsi. Altre cause includono l'artrite e l'osteoporosi. Praticare abitudini posturali malsane può peggiorare queste condizioni, accelerando la perdita della curvatura della colonna vertebrale. La perdita della curvatura spinale non si verifica rapidamente, poiché il corpo inizierà a presentare sintomi. I seguenti sintomi potrebbero essere un'indicazione:

  • Fatica quando si cerca di stare in piedi
  • Problemi di equilibrio
  • Mobilità limitata
  • Spasmi muscolari
  • Dolore cronico della schiena
  • Dolore alla coscia
  • Dolore all'inguine
  • Ernia del disco

Il mal di schiena e i problemi di equilibrio sono i primi segni premonitori della sindrome della schiena piatta.

Sintomi

I sintomi di flatback di solito peggiorano con l'avanzare della giornata, con un senso di affaticamento e una crescente difficoltà a stare in piedi. Gli individui tendono a flettere o piegare i fianchi e le ginocchia per mettersi in posizione eretta. Questo può diventare un processo estenuante con l'avanzare della giornata. Gli individui possono anche avere sintomi di sciatica e/o stenosi spinale con dolore alle gambe e debolezza che peggiora quando si cammina. Il dolore al collo e alla parte superiore della schiena può iniziare a presentarsi mentre si sforzano di allinearsi. I sintomi diventano invalidanti, richiedendo spesso farmaci antidolorifici che limitano la capacità dell'individuo di svolgere le attività quotidiane.

Trattamento di riallineamento

Un chiropratico deve determinare la gravità della deviazione attraverso una valutazione e un esame approfonditi. Questo mostra la perdita di curvatura per aiutare un chiropratico a pianificare un programma di riallineamento/rimodellamento. Il ripristino di una cifosi naturale avviene attraverso una combinazione di aggiustamenti e rinforzi. Le regolazioni spinali programmate si riallineeranno e riporteranno le vertebre in posizione neutra, mentre un tutore per la schiena supporta per prevenire qualsiasi deviazione. Anche lo stretching e l'esercizio di gruppi muscolari rilevanti fa parte di un piano di trattamento chiropratico. Un esempio è esercizi di base per rafforzare i muscoli che sostengono la colonna vertebrale.


Composizione corporea


Nutrizione personalizzata

Poiché il corpo è così complesso e dinamico, non c'è una misura perfetta quando si tratta di dieta, esercizio o una combinazione. Le diete alla moda in genere raccomandano che le persone aderiscano alle stesse linee guida alimentari, indicando che raggiungeranno un risultato atteso come la perdita di grasso. Queste diete funzionano perché si concentrano su una semplice riduzione dell'apporto calorico, in particolare dei cibi elaborati e dei fast food. Il problema è che alcune di queste diete alla moda possono limitare i nutrienti critici che influiscono negativamente sulla salute di un individuo. Maggiori informazioni sul corpo di un individuo e su come funziona è un'ottima risorsa per migliorare la composizione corporea e la salute generale. Nutrizione personalizzata è un approccio innovativo e favorevole alla prevenzione e al trattamento dell'obesità e condizioni correlate. Questo approccio identifica:

  • Marcatori genetici
  • Modelli dietetici
  • Ambiente
  • Metabolismo

Sulla base di questi fattori possono essere formulate raccomandazioni informate.

Referenze

Drabsch, Theresa e Christina Holzapfel. "Una prospettiva scientifica di raccomandazioni dietetiche personalizzate basate su geni per la gestione del peso". Nutrienti vol. 11,3 617. 14 marzo 2019, doi:10.3390/nu11030617

Farcy, JP e FJ Schwab. "Gestione della schiena piatta e delle relative sindromi da scompenso cifotico". Colonna vertebrale vol. 22,20 (1997): 2452-7. doi:10.1097/00007632-199710150-00025

Lee, Chang-Hyun, et al. "'Cifosi degenerativa lombare' non è sinonimo di squilibrio sagittale degenerativo: è ora di sostituire un malinteso." Journal of Korean Neurosurgical Society vol. 60,2 (2017): 125-129. doi:10.3340/jkns.2016.0607.001

Lu, Daniel C e Dean Chou. "Sindrome del flatback". Cliniche di neurochirurgia del Nord America vol. 18,2 (2007): 289-94. doi:10.1016/j.nec.2007.01.007

Wiggins, Gregory C et al. "Gestione della sindrome della schiena piatta iatrogena". Focus neurochirurgico vol. 15,3 E8. 15 settembre 2003, doi:10.3171/foc.2003.15.3.8

Tecniche di regolazione del collo

Tecniche di regolazione del collo

Gli individui si rivolgono alle regolazioni del collo per la cura chiropratica per alleviare i problemi al collo e alleviare il dolore. Alcuni dei diversi tipi di condizioni cervicali del collo che la chiropratica tratta includono:

  • Lesioni del disco intervertebrale cervicale
  • Lesioni da distorsione cervicale
  • Sindrome degenerativa articolare del collo
  • Distorsione articolare sfaccettatura
  • Colpo di frusta

Un chiropratico valuterà l'intera colonna vertebrale perché altre regioni potrebbero essere interessate e/o contribuire ai problemi. Determinano le aree di movimento limitato e osservano l'andatura, la postura generale e l'allineamento della colonna vertebrale. Prima di decidere quale approccio utilizzare, il chiropratico esaminerà a fondo la causa specifica dei problemi. Regolazioni del collo consistono in varie tecniche e metodi.

Tecniche di regolazione del collo

Regolazioni del collo

Mobilizzazione cervicale

  • La mobilizzazione cervicale si concentra sull'uso di movimenti delicati intorno al collo.
  • Incorpora il tecnica ad alta velocità a bassa ampiezza, che utilizza una pressione rapida per rilasciare un'area.
  • Questa regolazione è la migliore per ridurre il dolore e aumentare il raggio di movimento del collo.

Goccia cervicale

  • La tecnica della caduta cervicale richiede che l'individuo si sdrai sullo stomaco o sul fianco mentre il chiropratico regola il collo e, per prevenire qualsiasi ulteriore pressione intorno al collo, il poggiatesta cade.
  • Dopo che il chiropratico ha preparato il collo per la regolazione, lavorerà su punti specifici, rilascerà il poggiatesta e torcerà rapidamente il collo.
  • Tutto questo viene fatto in pochi secondi.
  • Uno standard la caduta cervicale è flessione-distrazione.
  • Questo rilascerà la tensione nella colonna vertebrale.
  • Questa tecnica migliora la flessibilità della colonna vertebrale posizionando le vertebre nella posizione corretta.

Trazione manuale

  • Il paziente si siede su una sedia per questa regolazione del collo.
  • La trazione manuale consente al chiropratico di muovere il collo con diverse angolazioni e lo aiuta a determinare la giusta quantità di forza durante la regolazione.
  • Un chiropratico cullerà la testa tra i palmi delle mani e la sposterà rapidamente da un lato all'altro.

Massaggio dei tessuti molli

  • Questa per l'esame viene spesso utilizzato dopo una regolazione completa.
  • Un chiropratico massaggia delicatamente il collo e applica pressione su tutte le aree infiammate.
  • Ciò aumenta la circolazione sanguigna e previene la tensione e la contrazione dei muscoli.

Benefici chiropratici

I vantaggi che derivano dall'uso di aggiustamenti del collo chiropratici includono.

Migliora la flessibilità

  • Un vantaggio degli aggiustamenti del collo chiropratici è che migliorano la tua flessibilità.
  • I muscoli tesi o le articolazioni fuori posto rendono più difficile il movimento del collo, limitando la sua gamma di movimento.
  • La chiropratica lavora per ridurre la scarsa flessibilità assicurando che le ossa e i muscoli siano nella loro posizione corretta.

Previene la tensione

  • Gli individui che affrontano una forte tensione spesso notano che il collo e la parte superiore della schiena si sentono doloranti.
  • La tensione stringe i muscoli e può farli premere sui nervi.
  • Se c'è troppa pressione su di loro, i nervi possono inviare impulsi dolorosi.
  • Un chiropratico si sentirà intorno al collo e alle spalle per identificare le aree di preoccupazione. Dopo l'esame, effettueranno le dovute regolazioni per ridurre la pressione sui nervi e calmare i muscoli infiammati.

Previene l'artrite

  • L'artrite provoca infiammazione in tutto il corpo. Se non trattata, questa infiammazione può aumentare l'usura delle ossa.
  • Le ossa consumate riducono la forza e possono irritare i nervi.
  • Il dolore cronico al collo potrebbe indicare che le articolazioni del collo sono fuori posto.
  • Se queste articolazioni non sono riallineate correttamente, l'attrito costante può iniziare a rompere le ossa portando all'artrite.
  • Le regolazioni chiropratiche del collo prevengono ciò assicurando che le articolazioni siano a posto e mantenendo la salute delle articolazioni lavando le tossine dentro e intorno a loro.

Cibo antinfiammatorio

La maggior parte del dolore al collo è il risultato di un'infiammazione. Gli individui possono assumere farmaci sintetici per ridurre l'infiammazione, ma hanno effetti collaterali. Si consiglia di aggiungere alla propria dieta cibi antinfiammatori naturali. Questi non solo ridurranno l'infiammazione, ma possono aumentare i livelli di energia e aiutare il corpo a guarire più rapidamente. Alcuni alimenti consigliati includono:

  • Avocado
  • Peperoni
  • Fragole
  • mirtilli
  • Curcuma
  • Salmone

Composizione corporea


Malattia del cuore

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte degli adulti negli Stati Uniti. Molti fattori possono contribuire alle malattie cardiache e la ricerca ha indicato l'infiammazione causata dall'obesità come uno dei fattori più significativi che contribuiscono allo sviluppo. I principali colpevoli sono citochine prodotto dal grasso in eccesso nel corpo. Queste citochine causano l'infiammazione delle pareti delle arterie, provocando danni e aumentando la pressione sanguigna. La pressione sanguigna è la forza del sangue che spinge contro le pareti dei vasi sanguigni. quando alta pressione sanguigna è presente, il cuore non pompa il sangue in modo efficace, causandone l'allargamento. Un cuore ingrossato è un fattore di rischio significativo per l'insufficienza cardiaca se non vengono prese misure per porvi rimedio.

Referenze

Bradley S. Polkinghorn, Christopher J. Colloca, Trattamento chiropratico della sindrome del collo postchirurgico con regolazioni spinali a leva corta assistite manualmente dalla forza meccanica, Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics, Volume 24, Issue 9,
2001, pagine 589-595, ISSN 0161-4754, doi.org/10.1067/mmt.2001.118985. (www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0161475401836915)

Haldeman S. Principi e pratica della chiropratica. York, Pennsylvania: McGraw-Hill; 2005.

Falco, Cheryl et al. "Best practice per la gestione chiropratica dei pazienti con dolore muscoloscheletrico cronico: una linea guida per la pratica clinica". Journal of medicina alternativa e complementare (New York, NY) vol. 26,10 (2020): 884-901. doi:10.1089/acm.2020.0181

Eric L. Hurwitz, Hal Morgenstern, Philip Harber, Gerald F. Kominski, Fei Yu e Alan H. Adams, 2002: uno studio randomizzato di manipolazione e mobilitazione chiropratica per pazienti con dolore al collo: risultati clinici dallo studio sul dolore al collo dell'UCLA American Journal of Public Health 92, 1634_1641, doi.org/10.2105/AJPH.92.10.1634

Wang, Zhaoxia e Tomohiro Nakayama. "Infiammazione, un legame tra obesità e malattie cardiovascolari". Mediatori dell'infiammazione vol. 2010 (2010): 535918. doi:10.1155/2010/535918

Febbre e mal di schiena

Febbre e mal di schiena

Una cosa è svegliarsi con il mal di schiena, ma un'altra è quando il dolore è combinato con febbre, dolori muscolari e brividi. Potrebbe essere l'influenza o un'altra infezione. Tuttavia, dopo aver controllato la temperatura corporea e la febbre è presente senza altri sintomi oltre al mal di schiena a meno che non sia l'influenza; la febbre potrebbe essere un altro problema che può essere correlato o meno in quanto vi sono una varietà di cause per il mal di schiena come:

  • Muscoli infiammati
  • Strappo muscolare o legamentoso – Se in cattive condizioni fisiche, tensioni ripetute e costanti sulla schiena possono provocare spasmi muscolari. Sollevamenti pesanti ripetuti o movimenti improvvisi e imbarazzanti possono affaticare i muscoli della schiena e i legamenti spinali.
  • Dischi sporgenti o rotti – I dischi fungono da cuscinetti tra le ossa/vertebre della colonna vertebrale. Il materiale morbido all'interno di un disco può gonfiarsi o rompersi e premere su un nervo. Tuttavia, un disco sporgente o rotto può presentarsi senza mal di schiena. La malattia del disco si trova spesso per caso quando i raggi X della colonna vertebrale vengono eseguiti per un altro motivo.
  • Artrite – L'artrosi può colpire la parte bassa della schiena. In alcuni casi, l'artrite nella colonna vertebrale può restringere lo spazio intorno al midollo spinale, una condizione chiamata stenosi spinale.
  • Osteoporosi – Le vertebre della colonna vertebrale possono sviluppare fratture dolorose se le ossa diventano porose e fragili.

Il mal di schiena senza febbre è solitamente un'indicazione di una colonna vertebrale disallineata.

Febbre e mal di schiena

La febbre è un segno di qualcos'altro

La febbre è il modo in cui il corpo cerca di aumentare la sua temperatura interna nel tentativo di uccidere un virus o un'infezione batterica. Le possibili cause di mal di schiena con febbre includono:

Infezione al rene

  • Questo tipo di infezione si presenta spesso con lombalgia e febbre.

Ascesso epidurale spinale

  • Questa è un'infezione della regione inferiore della colonna vertebrale, che causa febbre e dolore lombare.

Osteomielite vertebrale

  • Questa è un'infezione della colonna vertebrale inferiore che provoca dolore alle braccia, alla parte bassa della schiena e alle gambe, insieme alla febbre.

Meningite

  • Ciò provoca gonfiore e infiammazione del cervello e della colonna vertebrale e deve essere affrontato immediatamente.

Ascesso del midollo spinale

  • Questa è un'infezione della parte interna della colonna vertebrale. È raro ma può verificarsi, causando lombalgia e febbre.

Sintomi

Questo è quando vedere un chiropratico può aiutare. Alcuni segnali che non dovrebbero essere ignorati includono:

  • Recentemente coinvolto in un incidente automobilistico.
  • Ha subito una grave caduta.
  • Sensazione di formicolio alle gambe.
  • Avere problemi di equilibrio.
  • Avere dolori addominali.
  • Il dolore non va via, o se ne va per un po', poi torna.
  • Avere debolezza nelle braccia o nelle gambe.
  • Avere problemi intestinali o urinari che non erano presenti in precedenza.
  • Il dolore è peggiore quando si è seduti o in piedi dopo essersi seduti.
  • Avere dolore alla parte superiore della schiena dopo il consumo di alcol.

Un chiropratico prenderà un'anamnesi completa, raggi X, una risonanza magnetica se necessario e verrà eseguito un esame fisico approfondito per determinare la causa. Dopo aver raggiunto una diagnosi, il chiropratico eseguirà degli aggiustamenti per alleviare il dolore e aprire le vie nervose per aumentare la circolazione nell'area. Un massaggio chiropratico aiuterà a ridurre lo stress, alleviare il mal di schiena e ridurre la depressione, che può anche aiutare a ridurre la febbre, a meno che non sia dovuto a un altro problema.


Composizione corporea


Influenza

L'influenza o l'influenza è una malattia respiratoria contagiosa causata da virus che infettano naso, gola e polmoni. Può causare malattie da lievi a gravi e, in casi estremi, può portare alla morte. Come un comune raffreddore, l'influenza si diffonde principalmente attraverso minuscole goccioline che vengono espulse da una persona infetta quando starnutisce, tossisce o parla. Circa l'8% della popolazione contrae l'influenza ogni stagione. I sintomi dell'influenza sono improvvisi e causano quanto segue:

  • Febbre
  • Brividi
  • Dolori muscolari o corporali
  • Mal di testa
  • Gola infiammata
  • Naso che cola o chiuso
  • Tosse
  • stanchezza
  • Vomito e diarrea che è più comune nei bambini.

La maggior parte delle persone con un sistema immunitario sano si riprenderà in circa sette giorni. Tuttavia, gli anziani, le donne in gravidanza, gli individui di qualsiasi età con determinate condizioni mediche croniche come l'asma, il diabete o le malattie cardiache e i bambini di età inferiore ai cinque anni hanno un rischio maggiore di sviluppare complicanze. La vaccinazione antinfluenzale è attualmente raccomandata per chiunque abbia più di sei mesi negli Stati Uniti e previene efficacemente l'infezione nel 50-80% della popolazione. Il metodo di trattamento principale per l'influenza è quello di supportare il sistema immunitario con tanto riposo, una corretta alimentazione e idratazione.

Referenze

Ameer MA, Knorr TL, Mesfin FB. Ascesso epidurale spinale. [Aggiornato 2021 febbraio 11]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2021 gennaio-. Disponibile dal: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441890/

Kehrer, Michala et al. "Aumento della mortalità a breve e lungo termine tra i pazienti con spondilodiscite infettiva rispetto a una popolazione di riferimento". La rivista della colonna vertebrale: rivista ufficiale della North American Spine Society vol. 15,6 (2015): 1233-40. doi:10.1016/j.spinee.2015.02.021

Rubin, Devon I. "Epidemiologia e fattori di rischio per il dolore alla colonna vertebrale". Cliniche neurologiche vol. 25,2 (2007): 353-71. doi:10.1016/j.ncl.2007.01.004

Tsantes, Andreas G et al. "Infezioni spinali: un aggiornamento". Microrganismi vol. 8,4 476. 27 marzo 2020, doi:10.3390/microrganismi8040476

Leggere i segnali di pericolo del corpo

Leggere i segnali di pericolo del corpo

Agli individui non piace leggere i segni premonitori della loro salute spinale, dicendo a se stessi che il dolore se ne andrà. Gli individui sentiranno la schiena bloccarsi o pungere per un momento e poi torneranno alla normalità. Il corpo sta facendo il suo lavoro per avvertirti che qualcosa non va. È qui che entrano in gioco le scelte:

  • Ignora l'avvertimento perché il formicolio o il dolore sono scomparsi.
  • Prestare attenzione all'avvertimento prima che vengano fatti ulteriori danni.

È qui che l'attesa, sperando che si risolva da sola, non è raccomandata. Questo perché qualcosa è successo ma non si è presentato completamente, come una parte allentata che funziona ancora. Tuttavia, il tempo, il movimento o l'azione possono sbilanciare il corpo e creare tutti i tipi di problemi di salute.

Leggere i segnali di pericolo del corpo

Prestare attenzione ai segnali di pericolo

Il corpo si adatta sempre agli ambienti interni ed esterni. Per esempio, l'adattamento esterno sta sudando durante una calda giornata estiva. Il corpo si adatta al calore sudando per rinfrescarsi e abbassare la temperatura. Un esempio di adattamento interno è che la colonna vertebrale si è lentamente spostata fuori allineamento. I muscoli che sostengono la colonna vertebrale si sono adattati a questo spostamento. Tuttavia, non è la situazione di adattamento ideale in quanto alcuni muscoli si allungano/sottolineano mentre altri si sotto/contraggono per compensare, causando dolore. Il corpo viene stressato fisicamente, con possibili danni che si verificano. È qui che un individuo sa che qualcosa non va e ha bisogno di ascoltare il proprio corpo.

L'impatto

Una colonna vertebrale disallineata/sublussata non si muove correttamente o non funziona correttamente. Il movimento improprio danneggia la colonna vertebrale:

  • Le ossa
  • dischi
  • cordone
  • Nervi

Il midollo spinale e i nervi trasmettono e ricevere tutte le informazioni vitali di cui il corpo ha bisogno per funzionare. Questi includono:

  • Funzione cardiaca
  • Funzione intestinale
  • Funzionalità polmonare

A colonna vertebrale disallineata può ferire o causare sintomi per una frazione di secondo. Gli effetti di una colonna vertebrale disallineata non trattata possono influenzare un individuo per tutta la vita. Se hai riscontrato uno di questi o altri segnali di pericolo, contatta un chiropratico. Injury Medical Chiropratica e Clinica di Medicina Funzionale ti aiuterà a valutare i tuoi sintomi e a sviluppare un piano di trattamento personalizzato.


Composizione corporea


Lavora sugli obiettivi uno alla volta

Per raggiungere gli obiettivi più velocemente, è meglio scegliere un obiettivo alla volta. Come decidere con quale obiettivo iniziare:

Perdita di grasso prima di tutto

Questo obiettivo è ideale per gli individui le cui composizioni corporee hanno un'alta percentuale di grasso corporeo e un peso complessivo elevato.

Prima massa corporea magra

Gli individui potrebbero voler iniziare aumentando la massa corporea magra se sono grassi magri. Grasso magro significa che l'individuo non è in sovrappeso ma ha basse quantità di massa magra ed elevate quantità di massa grassa.

L'allenamento di resistenza per costruire muscoli probabilmente ridurrà anche la massa grassa. L'aumento della massa corporea magra aumenterà le calorie necessarie al corpo per mantenersi. Questo aumento del fabbisogno calorico può portare il corpo ad acquisire energia bruciando grasso in più. Le calorie bruciate nell'allenamento di resistenza accelerano anche la perdita di grasso. Ognuno è diverso nel modo in cui il corpo risponde ai programmi mirati al grasso e a quelli progettati per costruire muscoli. Consulta il nostro allenatore della salute, nutrizionista e team di chiropratica per il fitness per qualsiasi domanda tu possa avere.

Referenze

Bruehl, Stephen. "Sindrome dolorosa regionale complessa." BMJ (Ricerca clinica ed.) vol. 351h2730. 29 luglio 2015, doi:10.1136/bmj.h2730

Flynn, Diane M. "Dolore muscoloscheletrico cronico: trattamenti non farmacologici e non invasivi". Medico di famiglia americano vol. 102,8 (2020): 465-477.

Sanzarello, Ilaria et al. "Sensibilizzazione centrale nella lombalgia cronica: una revisione narrativa". Journal of back and muscoloscheletrico riabilitazione vol. 29,4 (2016): 625-633. doi:10.3233/BMR-160685

Scoliosi dell'adulto: diagnosi, misurazioni e chiropratica

Scoliosi dell'adulto: diagnosi, misurazioni e chiropratica

La scoliosi negli adolescenti e negli adolescenti può essere corretta con un corretto tutore, aggiustamenti e condurre una vita normale. Per la scoliosi dell'adulto correggere il problema è più difficile. Fortunatamente, i casi di scoliosi adulta sono rari. I casi di scoliosi che seguono dall'infanzia all'età adulta richiedono una diagnosi completa per determinarne la gravità. Scoliosi toracolombare La scoliosi ad esordio nell'età adulta richiede una comprensione dei catalizzatori per sviluppare un piano di trattamento efficace. I chiropratici utilizzano una gamma completa di strumenti diagnostici per misurare la gravità della scoliosi dell'adulto.

Scoliosi dell'adulto: diagnosi, misurazioni e chiropratica

Diagnosi

La scoliosi dell'adulto è la presentazione di una curvatura anomala della colonna vertebrale. Può accadere nella colonna toracica, lombare o in entrambi. Questo può avere diversi gradi di gravità. La scoliosi grave dell'adulto può essere evidente attraverso la valutazione visiva e l'esame. I casi che non sono così ovvi richiedono l'utilizzo di strumenti diagnostici. Questi includono:

Imaging

I raggi X mostreranno qualsiasi asimmetria associata alla scoliosi. Questa asimmetria può essere presente nelle anche o nella spalla ed è solitamente qualificata da un disallineamento della colonna vertebrale.

Esame dell'andatura a piedi

Ispezionare quanto sono usurate le scarpe di un individuo e fargli eseguire vari test di deambulazione può rivelare problemi con l'andatura. Negli adulti, questo può presentare instabilità. Ad esempio, avere problemi con l'equilibrio o la risposta muscolare a contrazione rapida.

Esami neuromotori

Questi esami sono generali e vengono eseguiti per la prima volta per ottenere una diagnosi di base per la presenza di scoliosi dell'adulto. I test esaminano la coordinazione sinistra e destra insieme alle capacità del senso del tatto. Questo misura la gravità della curvatura spinale impropria e quanto ha influenzato lo sviluppo delle funzioni motorie di un individuo. Viene anche fatto nel contesto di come sta influenzando la biomeccanica del corpo. A questi esami seguono strumenti/tecniche quantitative per misurare la gravità della scoliosi toracolombare dell'adulto. Questi includono:

Misurazione dell'angolo di Cobb

Questa determina il grado massimo di variazione della curvatura spinale e fornisce un contesto per la gravità.

Strumento di classificazione dei re

Questo esamina l'allineamento vertebrale per determinare la varianza spinale in specifiche vertebre dalla posizione centrale neutra.

Strumento di classificazione Lenke

Questo esame spinale si basa su misurazioni di tre posizioni e cerca flessibilità.

Approcci combinati

Quando si valuta la scoliosi degli adulti, questo è importante da capire e aiuta a determinare come procedere con il trattamento. Il corpo non è più in sviluppo da adolescente. Ciò significa che il rinforzo non viene fornito con un approccio universale. Chiropratica può aiutare con le modalità di valutazione utilizzate per indagare sui casi di scoliosi degli adulti. Questi strumenti di misurazione e analisi sono spesso usati in combinazione per sviluppare un quadro completo di ciò che sta accadendo.


Composizione corporea


Fai il pieno di prebiotici

Gli individui possono aiutare i loro batteri intestinali a prosperare nel tratto digestivo consumando prebiotici. I prebiotici sono una forma di fibra solubile. Il corpo non può digerire questi prebiotici, ma i batteri intestinali possono. Le fonti consigliate di prebiotici ricchi di fibre possono essere trovate in alimenti ricchi di nutrienti come:

  • porri
  • aglio
  • Cipolle
  • Frutta
  • Legumi
  • Cicoria cruda

È stato dimostrato che una dieta con vari tipi di fibre riduce il rischio di obesità e previene l'aumento di peso. Gli amidi resistenti come i platani, le banane verdi e le patate raffreddate hanno aumentato i batteri benefici nel colon. Orzo, avena e crusca di frumento sono cereali ad alto contenuto di fibre insolubili che sono anche fonti raccomandate.

Referenze

Aebi, Max. "La scoliosi dell'adulto". The European spine journal: pubblicazione ufficiale della European Spine Society, della European Spinal Deformity Society e della European Section della Cervical Spine Research Society vol. 14,10 (2005): 925-48. doi:10.1007/s00586-005-1053-9

Haenen, Danielle et al. "Una dieta ricca di amido resistente modula la composizione del microbiota, le concentrazioni di SCFA e l'espressione genica nell'intestino dei suini". Il giornale della nutrizione vol. 143,3 (2013): 274-83. doi:10.3945/jn.112.169672

Lowe, Thomas et al. "La classificazione SRS per la deformità spinale adulta: basandosi sui sistemi di classificazione King/Moe e Lenke". Spina vol. 31,19 Supplemento (2006): S119-25. doi:10.1097/01.brs.0000232709.48446.be

Trattamento chiropratico e programma di aggiustamento

Trattamento chiropratico e programma di aggiustamento

Una diagnosi corretta fa molto. Il trattamento e il recupero possono avvenire in tempi relativamente brevi o suddiviso in parti, fasi e sessioni, come parte di un piano di trattamento e riabilitazione. Ciò dipende dall'individuo, dalla sua età, dalle condizioni di base e dalla gravità della/e lesione/i. Non è raro avere un programma di trattamento che potrebbe durare settimane/mesi. Questo può essere difficile per le persone con capacità limitate e/o una riabilitazione lenta e progressiva per tornare alla normalità. È arduo, ma per ottenere una guarigione e una salute ottimali, è previsto.

La medicina chiropratica non è diversa. Non è invasivo rispetto alla chirurgia, ma non è immediato come i farmaci. Questo lo pone nel mezzo. I tempi di recupero possono variare in modo significativo in base alla natura della condizione, al paziente, alle sue lesioni e a tutto ciò che è collegato. La maggior parte dei trattamenti chiropratici e dei piani di adattamento sono programmati in base alla lesione e/o alle condizioni dell'individuo. Ogni caso è diverso, il che significa che il trattamento potrebbe essere un paio di sessioni per un individuo con lieve sciatica a poche settimane o mesi per lesioni/condizioni più gravi. La maggior parte vuole sapere perché i chiropratici eseguono questi piani per settimane e mesi.

Trattamento chiropratico e programma di aggiustamento

Il corpo ha bisogno di abituarsi agli aggiustamenti

Uno dei motivi per un programma di adeguamento esteso è quello di prevenire shock di regolazione. Lo shock di adattamento si presenta spesso attraverso dolore e tenerezza, e potrebbe esserci una sensazione di dolore quando si è seduti o in piedi o difficoltà quando si cerca di muoversi con un normale range di movimento. Questo accade quando si cerca di guarire il corpo troppo e troppo velocemente. Cercare di eseguire massicci aggiustamenti chiropratici senza preparare il corpo potrebbe peggiorare e/o creare ulteriori lesioni.

Ad esempio, correggere grave lordosi richiede il riposizionamento della curvatura della colonna vertebrale attraverso sessioni di regolazione opportunamente pianificate. Se un chiropratico cerca di regolare/allineare la colonna vertebrale in posizione per alcuni giorni, ciò sarebbe estremamente scomodo e molto probabilmente doloroso per l'individuo. Inoltre, c'è una mancanza di supporto muscoloscheletrico dal resto del corpo che è necessario per assicurarsi che gli aggiustamenti/cambiamenti prendano piede e siano mantenuti. Un chiropratico vuole evitare questi problemi per concentrarsi sul riportare l'individuo in salute.

Preparare il corpo con una base solida

Le manipolazioni e gli aggiustamenti chiropratici richiedono tempo per stabilizzarsi, assicurandosi che prendano piede e non tornino nella posizione sbagliata. I problemi spinali non si risolvono dall'oggi al domani. Ciò significa che le cause del disallineamento rimarranno per un periodo dall'inizio del processo di trattamento/aggiustamento. Un programma distanziato assicura che le regolazioni vengano apportate di conseguenza per rafforzare la colonna vertebrale durante il processo. Ciò consente agli adattamenti e al corpo di sviluppare il sistema di supporto necessario e di prevenire qualsiasi spostamento negativo. Con il passare del tempo, le regolazioni ottengono un riallineamento totale, ripristinando la curvatura positiva che può essere mantenuta.

Vantaggi del programma

Infine, il La natura passo passo di un programma di aggiustamento chiropratico consente al team di trattamento di verificare lo stato di un piano di aggiustamento. Se l'imaging radiologico mostra cambiamenti, battute d'arresto o sorgono nuovi problemi, il piano di trattamento e il programma possono essere modificati e adattati di conseguenza.


Test della composizione corporea


Troppo alcol può rallentare il recupero da lesioni tissutali

L'alcol è spesso associato a feste, anniversari, ecc. Ma bere troppo può danneggiare il sistema immunitario. Troppo alcol contribuisce a danneggiare gli organi, in particolare il fegato. Tuttavia, è noto che rallenta anche il recupero da lesioni tissutali. Il consumo moderato è definito come bere fino a 1 drink al giorno per le donne e fino a 2 al giorno. Il superamento dell'assunzione raccomandata interrompe le vie immunitarie e compromette la capacità del corpo di combattere le infezioni. Il danno al sistema immunitario correlato all'alcol è stato associato allo sviluppo di alcuni tipi di cancro, tra cui tumori della testa e del collo tra i consumatori di alcol. Prima di pensare che questo sia un problema che riguarda solo i consumatori cronici di alcol, binge drinking acuto può anche danneggiare gravemente il sistema immunitario del corpo.

Disclaimer generale *

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire un rapporto personale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non costituiscono un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni in materia di assistenza sanitaria sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un professionista sanitario qualificato. La nostra portata delle informazioni è limitata alla chiropratica, muscoloscheletrica, medicina fisica, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo la collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito di attività professionale e dalla propria giurisdizione di abilitazione. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.* Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Il dottor Alex Jimenez o contattaci al 915-850-0900.

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Referenze

Holt, Kelly et al. "Gli effetti di una singola sessione di cura chiropratica su forza, impulso corticale ed eccitabilità spinale nei pazienti con ictus". Rapporti scientifici vol. 9,1 2673. 25 febbraio 2019, doi: 10.1038 / s41598-019-39577-5

Iben, Axén, et al. "Chiropratica cura di mantenimento - cosa c'è di nuovo? Una revisione sistematica della letteratura." Chiropratica e terapie manuali vol. 27 63. 21 novembre 2019, doi: 10.1186 / s12998-019-0283-6

Mior, Silvano et al. "Servizi di chiropratica nell'ambiente militare in servizio attivo: una revisione mirata". Chiropratica e terapie manuali vol. 27 45. 15 luglio 2019, doi:10.1186/s12998-019-0259-6

Pasala, Sumana et al. "Impatto dell'abuso di alcol sul sistema immunitario adattivo". Ricerca sull'alcol: recensioni attuali vol. 37,2 (2015): 185-97.

L'importanza della curvatura della colonna vertebrale

L'importanza della curvatura della colonna vertebrale

Gli individui credono che una colonna vertebrale dritta sia una colonna vertebrale sana. Questo è un equivoco, un chiropratico sa che una colonna vertebrale sana ha la curvatura corretta, in particolare una curva a S dall'alto verso il basso. Questa curva consente/permette alla colonna vertebrale di funzionare correttamente per bilanciare e stabilizzare il corpo. Ci sono tre curve primarie che compongono la forma a S. Questi sono:

lordosi è definito come curva interna, Mentre cifosi offre curva verso l'esterno11860 Vista Del Sol, Ste. 128 L'importanza della curvatura della colonna vertebrale

Significato della curvatura

Quando la colonna vertebrale è correttamente curvata e allineata, c'è flessibilità e supporto ottimale del corpo. Le curve di ogni sezione/area creano una struttura a molla che consente alla colonna vertebrale di funzionare come un naturale ammortizzatore. Se la colonna vertebrale fosse dritta, ci vorrebbe un tributo significativo con tutta l'usura dovuta a vibrazioni e urti costanti. Ciò porterebbe a fratture e altre lesioni. La curvatura è importante per aiutare con distribuzione del peso e peso di gravità. Ogni curva lavora per distribuire il peso in modo uniforme su tutta la colonna vertebrale in modo che i diversi gruppi muscolari non vengano sovraccarichi di lavoro. Questo accade durante movimento dinamico.

  • sollevamento
  • Curvatura
  • raggiungendo
  • Torsione
  • Svolta
  • Tutti richiedono che la colonna vertebrale si muova in armonia con il resto del corpo, sostenendo il peso del corpo e il trasferimento di energia.

Le curve aiutano a ridurre la pressione tra i singoli dischi vertebrali. Poiché i dischi non sono impilati uno sopra l'altro, il peso della vertebra sopra non è completamente posizionato su quella sottostante. Quindi la vertebra inferiore prende solo una parte del peso, consentendo ai dischi di fungere da cuscino assorbente.

 

Mantenimento della curvatura

Una colonna vertebrale adulta diventa gradualmente una curva a S e si forma attraverso lo sviluppo. I bambini nascono con una curva a C, con una curva verso l'esterno fino a quando non iniziano a gattonare. Quando il bambino inizia a sollevare la testa, inizia a prendere forma la porzione cervicale della corretta forma a S. Man mano che il bambino impara a camminare eretto, la colonna vertebrale continua nel suo ruolo fondamentale di sostegno. Tuttavia, poiché la curvatura spinale si forma nelle fasi di sviluppo, la formazione della curvatura naturale ha un lasso di tempo limitato. I problemi che si verificano in questo momento possono interrompere la corretta formazione delle curve. Ciò può causare malformazioni che potrebbero richiedere un trattamento/riabilitazione chiropratica a lungo termine per essere corrette.

Per gli adulti che sviluppano una curva a S normale, il mantenimento della colonna vertebrale è fondamentale. Quando si verificano sublussazioni / disallineamenti, sicuramente seguiranno rigonfiamenti, ernie del disco, nervi pizzicati e sciatica. Gli aggiustamenti chiropratici assicureranno che la colonna vertebrale sia ripristinata e adeguatamente supportata. Poiché il naturale sviluppo della colonna vertebrale è passato, la manutenzione è essenziale. Utilizzando strumenti e tecniche di precisione, il trattamento chiropratico riallinea la colonna vertebrale restituendo la naturale curva a S. I piani di trattamento e gli aggiustamenti sono personalizzati per l'individuo e applicati specificamente al suo unico forma della colonna vertebrale. Ciò consente di mantenere una colonna vertebrale con una curvatura precisa.


Composizione corporea


Antiossidanti di frutta e piante

L'inclusione regolare di alimenti ricchi di antiossidanti nella dieta di un individuo aiuterà a ridurre i radicali liberi e prevenire lo stress ossidativo dall'accumularsi. Frutta e verdura come:

  • Bacche
  • Uva di colore scuro
  • Spinaci
  • Castello
  • Patate dolci
  • Carote
  • Sono tutte ottime fonti di antiossidanti.

I frutti di colore viola come i mirtilli e l'uva scura contengono un antiossidante chiamato resveratrolo che ha proprietà terapeutiche per le malattie cardiache. Il beta-carotene è un carotenoide di colore arancione con proprietà antiossidanti che possono anche proteggere dalle malattie cardiache. Alimenti vegetali di colore arancione e giallo e verdure a foglia verde sono una solida fonte dell'antiossidante carotenoide beta-carotene o pro-vitamina A. Minerali come lo zinco e il selenio hanno antiossidanti che possono essere trovati nelle fonti vegane. E i minerali trovati in frutta e verdura contengono potassio, magnesio e calcio che abbassano la pressione sanguigna.

Disclaimer

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire una relazione individuale con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non costituiscono un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni di assistenza sanitaria in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un professionista sanitario qualificato. Il nostro ambito di informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo la collaborazione clinica con specialisti di un'ampia gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri post. Forniamo copie di studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva di come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900.

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CCST, IFMCP *, CIFM *, CTG *
e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com
telefono: 915-850-0900
Licenza in Texas e New Mexico

Referenze

Yang, Feng et al. "Terapia chiropratica equilibrata per la radicolopatia spondilotica cervicale: protocollo di studio per uno studio controllato randomizzato". trials vol. 17,1 513. 22 ottobre 2016, doi: 10.1186 / s13063-016-1644-2

Taylor, J A. "Radiografia completa della colonna vertebrale: una recensione". Rivista di terapie manipolative e fisiologiche vol. 16,7 (1993): 460-74.

Fedorchuk, Curtis et al. "Miglioramenti nel diametro del canale spinale cervicale e nella disabilità del collo a seguito della correzione della lordosi cervicale e delle spondilolistesi cervicali utilizzando la tecnica della biofisica chiropratica: una serie di casi". Rivista di casi clinici di radiologia vol. 14,4 21-37. 30 aprile 2020, doi: 10.3941/jrcr.v14i4.3890

Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalle

Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalle

La spalla è soggetta a diverse irritazioni, lesioni e condizioni. Impingement della spalla è un disturbo comune ma viene spesso confuso con altri problemi alla spalla. Il trattamento appropriato della sindrome da conflitto richiede prima una diagnosi adeguata. La maggior parte dei casi di conflitto di spalla non richiede un intervento chirurgico. Il trattamento conservativo come la chiropratica si concentra sulla riduzione del dolore aumentando la gamma di movimento. Ciò si ottiene con la manipolazione manuale, la terapia dei tessuti molli, la terapia con il laser freddo e gli aggiustamenti spinali per il riallineamento della postura della spalla.  
 

Sintomi di conflitto di spalla

L'impingement della spalla viene spesso confuso con un nervo schiacciato o una lesione della cuffia dei rotatori. I sintomi possono essere simili, ma le opzioni di trattamento differiscono. Questo è il motivo per cui è importante conoscere il problema specifico della spalla che si presenta. Questo può essere fatto riconoscendo i sintomi ed eseguendo un autoesame dell'impingement della spalla. I sintomi includono:
  • Dolore quando si solleva il braccio verso l'esterno.
  • Dolore quando si solleva il braccio sopra la testa.
  • Dolore lungo la parte esterna della spalla, davanti, dietro o lateralmente.
  • Dolore sordo e pulsante.
  • Difficoltà a dormire, in particolare individui che dormono con il braccio sopra la testa.
 
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalla
 

Autoesame di impingement della spalla

Ci sono autoesami a casa per aiutare a determinare se si tratta effettivamente di conflitto di spalla. Questi esami servono solo per avere un'idea migliore, ma si consiglia una diagnosi chiropratica professionale.  

Esame 1

  • Prendi la mano del braccio colpito e posizionala sulla spalla opposta, creando una forma a V al gomito.
  • Tenendo la mano sulla spalla opposta, solleva il gomito dritto in avanti portandolo verso il viso.
  • Se il dolore si presenta alla spalla mentre si sposta il gomito verso l'alto, potrebbe essere possibile un conflitto della spalla.

Esame 2

  • Alzati con le mani ai lati.
  • Ruota la mano della spalla interessata verso l'interno, in modo che il pollice sia rivolto indietro invece che in avanti.
  • Tieni il pollice rivolto all'indietro, solleva il braccio dritto davanti e sopra la testa.
  • Nota se c'è disagio o dolore.
  • Riporta la mano di lato.
  • Quindi, gira la mano in modo che il palmo sia rivolto in avanti.
  • Ancora una volta, alza il braccio in un arco, terminando sopra la testa.
  • Se il dolore si manifesta sollevando il braccio con il pollice indietro, ma provi sollievo con il palmo rivolto in avanti, è probabile che si tratti di un conflitto alla spalla.
 
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Trattamento chiropratico per la mobilità con conflitto di spalla
 

Rilievo chiropratico

Se c'è una sorta di conflitto esistono diverse opzioni di trattamento. Molti medici trattano il conflitto di spalla con iniezioni e gestione del dolore. Gli studi dimostrano che il trattamento conservativo, come la chiropratica, ha mostrato risultati positivi per i casi di conflitto di spalla. La chiropratica migliora la funzione articolare e la mobilità mentre tratta la causa alla radice. Un chiropratico utilizzerà un approccio multiplo a seconda della causa. Una combinazione di aggiustamenti, protocolli antinfiammatori e tecniche di rilascio attivo può essere utilizzato.  

Regolazione chiropratica

Una delle prime cose che i chiropratici guardano è la colonna vertebrale. Questo perché una cattiva postura e le spalle cadenti possono essere un importante contributo all'urto. I chiropratici eseguono una valutazione della postura e, se necessario, un aggiustamento della colonna vertebrale per ottenere un corretto allineamento è l'inizio per riportare il corpo in equilibrio.  

Protocolli antinfiammatori

Successivamente, è la spalla stessa. Il massaggio dei tessuti profondi e le tecniche antinfiammatorie come la terapia laser fredda o gli ultrasuoni possono alleviare il doloree ridurre l'infiammazione. Una volta che il dolore è diminuito, il chiropratico passerà a tecniche di rilascio attivo.  

Tecnica di rilascio attivo

Di solito il risultato di muscoli o tendini che si infiammano e si irritano, la tecnica del rilascio attivo viene utilizzata per separare qualsiasi tessuto cicatriziale dal tessuto molle. La tecnica di rilascio attivo viene eseguita con una combinazione di movimento e manipolazione. Ciò aumenta la guarigione attraverso il flusso sanguigno e la circolazione adeguati.  
 

Guarigione naturalmente

Ecco un esempio di un potenziale piano di trattamento. Tutti i piani di trattamento sono diversi a seconda di:
  • Salute individuale
  • Livello di attività
  • Storia medica
  • Age
  • ferita

Riposo e riduzione del dolore

  • Il primo passo per la guarigione è riposo. Agli individui verrà consigliato di interrompere qualsiasi attività del braccio sopra la testa e qualsiasi attività che provoca l'infiammazione della spalla.
  • Trattamento di riduzione del dolore. Questo potrebbe essere:
  1. Ultrasuono
  2. Terapia laser
  3. Massaggio
  4. Altro forme di sollievo dal dolore e riduzione dell'infiammazione

Regolazioni / Allineamento

  • Aggiustamenti chiropratici eseguito sulla parte superiore del rachide cervicale, sulla parte superiore della schiena e sulla zona delle spalle affronterà la causa generale.
  • Valutazioni della postura determinerà se la colonna vertebrale necessita di aggiustamenti e se è una causa dell'impingement.

Esercizi di stretching

 
 

Protocollo di riabilitazione

tratti ed esercizi sono una parte essenziale del processo di guarigione. Gli esercizi specifici dipenderanno dal piano di trattamento specifico dell'individuo, ma sono fatti per essere delicati sul corpo senza alcuna attrezzatura speciale. In caso di domande, chiama la nostra clinica di chiropratica e terapia fisica per parlare con un professionista qualificato.

Composizione corporea


 

Forza di formazione

forza di formazione è definita come una tecnica / metodo per migliorare la forza muscolare del corpo. Ciò si ottiene aumentando gradualmente la forza di resistenza attraverso l'uso di pesi liberi, macchine o peso corporeo. Ciò significa che il corpo diventa più forte e più capace di svolgere attività regolari, lavorative e sportive senza provare debolezza, affaticamento, disagio e dolore. Gli esempi potrebbero includere:
  • Portare generi alimentari o bambini
  • Spostare mobili, oggetti domestici, ecc.
  • corsa
  • Jumping
  • Altre attività fisiche
L'allenamento della forza ha numerosi vantaggi, tra cui:
  • Aumento delle prestazioni fisiche
  • Miglioramento della pressione sanguigna
  • Metabolismo migliorato
  • Riduzione della massa grassa
  • Aumento della forza / densità ossea
  • Abilità cognitive migliorate
  • Prevenzione e gestione del diabete di tipo 2
  • Livelli di colesterolo migliorati
  • Riduzione del dolore associato a condizioni croniche

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *
Referenze
Garving, Christina et al. Sindrome da conflitto della spalla Deutsches Arzteblatt International vol. 114,45 (2017): 765-776. doi: 10.3238 / arztebl.2017.0765 www.healthline.com/health/active-release-technique#benefits
Meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica

Meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica

Trazione spinale, entrambe meccanico e manuale sono opzioni di trattamento che si basano sull'applicazione di forza all'asse della colonna vertebrale. Una regione della colonna vertebrale è tirato in direzioni opposte per stabilizzare o cambiare la posizione di ernia, scivolamento, rigonfiamento, lesioni ai dischi e / o danni ai nervi alla colonna vertebrale. Il trattamento di trazione è fondamentale per gli aggiustamenti spinali, soprattutto con la compressione del disco o del nervo.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica
 
Consente al chiropratico di alleviare lo stress che potrebbe portare a problemi del disco come ernia, rottura o spostamento. Tuttavia, la trazione è un termine generico. Il i concetti possono essere applicati a tutte le forme di trazione, ma l'applicazione stessa può essere drasticamente diversa in termini di posizionamento statico e forza inversa.  

Trazione cervicale meccanica vs. manuale

La forza meccanica è tipica applicato tramite una serie di pesi o un dispositivo di fissaggio e richiede che il paziente rimanga a letto o sia messo in un giubbotto aureola. Il le tecniche e le metodologie possono variare, ma gli obiettivi / risultati sono gli stessi. L'utilizzo è sviluppato caso per caso e la diagnosi / raccomandazioni del chiropratico. Molti chiropratici implementano approcci di trazione sia meccanici che manuali. La scelta del giusto piano di trazione deriva da un esame approfondito, dalla storia medica e dalla comprensione dei punti di forza di ciascun metodo.  

Approccio di trazione

La differenza tra trazione meccanica e manuale è semplice. Trazione meccanica è diretto dall'uso di macchine, pesi e pulegge, mentre trazione manuale viene eseguita da un chiropratico professionista. Con la trazione meccanica, la testa di un individuo viene cullata in una fionda, quindi posizionata nella posizione ottimale per la regolazione. L'imbracatura è contrappesata per mantenere la testa / collo in quella posizione, facendo leva sulla pressione meccanica e influenzando il cambiamento.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica
 
La trazione manuale fa sdraiare l'individuo su un tavolo, con il chiropratico che allontana la testa dal collo per decomprimere il rachide cervicale. Le regolazioni possono essere una trazione continua o una serie di tirate a bassa forza in diverse direzioni. Anche in questo caso questi dipendono dalle condizioni dell'individuo e dalla natura dell'adattamento.  

Tecniche e metodologie

La trazione meccanica e quella manuale possono avere risultati simili, ma entrambe offrono vantaggi diversi in base all'individuo. La trazione meccanica è una tecnica di decompressione a mani libere che consente ai chiropratici di concentrarsi sulle esigenze del paziente quando si lavora su casi complessi. Questo metodo è più applicabile per i casi gravi, in cui la trazione potrebbe durare 20-30 minuti. La trazione meccanica è utile quando si insegna una postura sana. I vantaggi della trazione manuale derivano dal controllo che un chiropratico ha sulla tecnica. Con la trazione manuale, il chiropratico può aumentare o diminuire la forza di contrasto. Un approccio pratico consente ai chiropratici di sentire gli aggiustamenti spinali e di comprendere gli effetti della trazione.  
 

La forma corretta di trazione

La capacità complessiva della trazione di decomprimere la colonna vertebrale lo rende un approccio prezioso per il trattamento di varie condizioni. La natura esatta della condizione determina se verrà utilizzata la trazione meccanica o manuale insieme alla raccomandazione / piano di trattamento del chiropratico. Clinica Chiropratica Medica si impegna a implementare il miglior approccio per la correzione spinale per ogni paziente. La trazione meccanica e quella manuale sono solo due modalità di regolazione.

Salute della composizione corporea

 
 

Allenamento di resistenza per tutti

Anche se non un atleta, l'allenamento di resistenza è importante per il fitness funzionale. L'allenamento della forza funzionale tenta di emulare le esigenze fisiologiche delle attività quotidiane reali. L'allenamento della forza tradizionale si concentra su gruppi muscolari specifici durante l'esercizio, mentre l'allenamento funzionale si concentra su interi gruppi muscolari per allenare il corpo alle responsabilità quotidiane. Gli individui potrebbero credere di essere troppo vecchi per l'allenamento di resistenza. Ma la ricerca mostra i vantaggi del miglioramento del livello di forma fisica funzionale di un individuo, in particolare per gli anziani. Gli esercizi di resistenza dell'allenamento funzionale e i movimenti a corpo libero possono aiutare il corpo a diventare più forte, più flessibile, più agile e meglio equipaggiato per gestire le responsabilità quotidiane. Inoltre, può aiutare con la prevenzione degli infortuni.
Riferimento
Afzal, Rabia et al. Confronto tra trazione manuale, tecnica di apertura manuale e combinazione in pazienti con radicolopatia cervicale: studio di controllo randomizzato. JPMA. Il Journal of the Pakistan Medical Association vol. 69,9 (2019): 1237-1241.