ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Lesioni alla schiena del golf Decompressione spinale non chirurgica

Lesioni alla schiena del golf Decompressione spinale non chirurgica

Lesioni alla schiena del golf: Il golf è un gioco divertente che può essere giocato a tutte le età. Implica il fondamento della gamma di movimento del corpo, la colonna vertebrale. A causa della natura ripetitiva dello swing unico di un giocatore di golf, la rotazione / torsione ripetitiva della colonna vertebrale degrada lentamente l'integrità dei dischi spinali causandone il rigonfiamento, l'ernia o la rottura. Il minimo spostamento che causa il disallineamento può lasciare la colonna vertebrale vulnerabile a ulteriori lesioni. La decompressione motorizzata non chirurgica combinata con aggiustamenti muscolo-scheletrici chiropratici può ripristinare e mantenere una salute ottimale.

Lesioni alla schiena del golf Decompressione spinale non chirurgica

Lesioni alla schiena del golf

Il golf coinvolge la memoria muscolare. Percorrere la passeggiata, piegarsi per prendere la palla, indietreggiare per lo swing, oscillare e proseguire, camminare fino alla buca e chinarsi per recuperare la palla sono tutti movimenti ripetitivi che possono portare a:

  • indolenzimento
  • Infiammazione
  • Dolore alla schiena, all'anca, alle gambe e ai piedi.
  • Tensioni
  • Altre lesioni ai muscoli e ai dischi.

La flessione e la torsione sono i movimenti meno tollerati dalla colonna vertebrale. Più della metà delle lesioni subite riguarda la schiena e/o il collo. Avere la colonna vertebrale correttamente allineata è fondamentale per mantenere la precisione, la potenza e la prevenzione degli infortuni. Le lesioni comuni includono:

Disfunzione dell'articolazione sacroiliaca/articolazione sacroiliaca

L'articolazione sacroiliaca si trova tra la colonna vertebrale e l'anca. I sintomi del dolore all'articolazione sacroiliaca includono:

  • Lombalgia.
  • Dolore all'anca
  • Dolore ai glutei.
  • Dolore che si irradia lungo le gambe.
  • Dolore all'inguine
  • Dolore pelvico
  • Sensazione di bruciore al bacino.
  • Intorpidimento e debolezza del bacino e delle gambe.

Cause del dolore articolare SI

  • L'articolazione sacroiliaca richiede una stabilità sostenuta durante il trasferimento di un carico dal busto alle gambe, in particolare durante l'oscillazione.
  • Se c'è compressione, disallineamento o debolezza, il movimento inizierà a logorare questa stabilità e lascerà l'articolazione sacroiliaca aperta a ulteriori lesioni.
  • Le lesioni dell'articolazione sacroiliaca si verificano spesso da incidenti multipli minori e non da un trauma maggiore.
  • Con il tempo l'articolazione sacroiliaca diventa disallineata, esponendo la cartilagine tra le articolazioni, causando un'infiammazione nota come sacroileite.

Sindrome delle faccette articolari

  • Le faccette articolari si trovano tra due vertebre, consentendo la capacità di piegarsi e torcersi.
  • Le faccette articolari sane hanno cartilagine tutt'intorno, consentendo alle vertebre di muoversi agevolmente in tutte le direzioni.
  • La sindrome delle faccette articolari provoca dolore tra le vertebre.

Cause della sindrome delle faccette articolari

  • La principale causa della sindrome delle faccette articolari è il movimento oscillatorio eccessivo e ripetitivo.
  • Il disallineamento può esporre e irritare le articolazioni, causando dolore, gonfiore e infiammazione.
  • Molteplici microtraumi e non un trauma grave sono spesso la causa di lesioni.
  • Gli spasmi muscolari sono comuni.

Sintomi

  • Raggio di movimento estremamente ridotto
  • Dolore muscolare
  • Intorpidimento
  • Debolezza
  • La sindrome delle faccette cervicali colpisce il collo, le spalle, le braccia e le mani.
  • La sindrome della faccetta lombare colpisce glutei, gambe e piedi.

Decompressione spinale

Decompressione spinale fornisce sollievo per il golf lesioni.

  • Il trattamento di decompressione varia da caso a caso.
  • Il trattamento è controllato da computer per fornire una decompressione delicata e indolore.
  • Il terapeuta entra nel ciclo del programma.
  • Il tavolo da decompressione attraversa brevi momenti di tiro e relax.
  • Le ossa della colonna vertebrale vengono allungate lentamente e metodicamente.
  • Quando le vertebre vengono separate, si forma un vuoto, che riporta all'interno il centro del cuscinetto in gel del disco, rimuovendo la pressione sui nervi spinali e alleviando il dolore e la disabilità.
  • Il vuoto attira anche ossigeno e sostanze nutritive nei dischi feriti e degenerati per ottimizzare la guarigione.

DRX9000


Successo a lungo termine


Referenze

Cole, Michael H e Paul N Grimshaw. "La biomeccanica del moderno swing da golf: implicazioni per le lesioni alla parte bassa della schiena". Medicina dello sport (Auckland, NZ) vol. 46,3 (2016): 339-51. doi:10.1007/s40279-015-0429-1

Dydyk, Alexander M., et al. "Lesione dell'articolazione sacroiliaca". StatPearls, StatPearls Publishing, 4 agosto 2021.

Hosea, TM e CJ Gatt Jr. "Mal di schiena nel golf". Cliniche di medicina dello sport vol. 15,1 (1996): 37-53.

Lindsay, David M e Anthony A Vandervoort. "Lombalgia correlata al golf: una revisione dei fattori causali e delle strategie di prevenzione". Giornale asiatico di medicina dello sport vol. 5,4 (2014): e24289. doi:10.5812/asjsm.24289

Smith, Jo Armour, et al. "Fattori di rischio associati alla lombalgia nei golfisti: una revisione sistematica e una meta-analisi". Salute sportiva vol. 10,6 (2018): 538-546. doi:10.1177/1941738118795425