ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Come la dieta e gli integratori alimentari influiscono sul dolore cronico

Come la dieta e gli integratori alimentari influiscono sul dolore cronico

La nutrizione è il modo in cui il corpo utilizza il cibo consumato. L'alimentazione gioca un ruolo nel dolore cronico; i comportamenti legati allo stile di vita possono influenzare il modo in cui il cibo contribuisce a malattie/malattie. Una causa comune di dolore cronico è infiammazione sistemica cronica. L'infiammazione gioca un ruolo in molte condizioni di malattie croniche, tra cui diabete, malattie cardiache e cancro. La riduzione dell'infiammazione può essere ottenuta regolando la dieta per riportare le persone a sentirsi meglio rapidamente e per aiutarle a mantenere e migliorare la loro salute generale. Injury Medical Chiropratica e Medicina Funzionale Clinica offrono una guida dietetica e integratori alimentari come parte di un piano di trattamento personalizzato.

Come la dieta e gli integratori alimentari influiscono sul dolore cronico

Infiammazione

Lo scopo della risposta infiammatoria include:

  • Isolare i batteri pericolosi, i virus o le cellule danneggiate.
  • Elimina le cellule morte e altre sostanze dannose.
  • Avviare il processo di riparazione/guarigione.

Tipi di infiammazione

  • Infiammazione localizzata si verifica nel sito di una lesione o di un'infezione.
  • Una distorsione alla caviglia che diventa gonfia e dolorosa o un taglio che si infetta e diventa rosso e gonfio sono esempi di infiammazione localizzata.
  • Infiammazione sistemica avviene in tutto il corpo. Fattori esterni possono scatenare questo tipo di infiammazione.
  • Infezioni virali e batteriche.
  • Allergeni o tossine negli alimenti e nell'ambiente.
  • Sigarette
  • Consumo di alcool
  • Può anche essere innescato da fattori interni, tra cui:
  • Stress
  • Obesità
  • Condizioni autoimmuni
  • Variazioni genetiche

Ottimizzazione dell'effetto di integratori alimentari e dietetici sul dolore cronico

Il corpo ha bisogno di proteine, carboidrati, grassi, fibre, vitamine e minerali per la salute e la prevenzione delle malattie croniche.

  • L'assunzione dietetica può migliorare la funzione del sistema nervoso, del sistema immunitario e del sistema endocrino che colpisce direttamente i sintomi e gli episodi del dolore.
  • Perdere peso diminuisce la pressione aggiunta sulle articolazioni e riduce infiammazione.
  • L'assunzione dietetica e lo stato di peso influiscono sul rischio e/o sulla gravità di altre malattie croniche che includono:
  • Le malattie cardiovascolari
  • Diabete
  • Ansia
  • Depressione
  • Spesso si verificano contemporaneamente al dolore cronico.

Modifica della dieta prescritta, noto anche come terapia dietetica include:

  • Modifica dell'intera dieta.
  • Integrare la dieta con nutrienti specifici.
  • Cambiare i modelli dietetici per indurre uno stato di digiuno.

I vantaggi includono:

  • Riduzione delle calorie
  • Antiossidanti aumentati
  • Integrazione di prebiotici per la salute gastrointestinale.

Questi approcci hanno un impatto positivo comorbidità del dolore cronico e promuovere guadagni secondari, tra cui:

  • Alleviamento e gestione del dolore.
  • Una promozione positiva della salute e del benessere.
  • Riduzioni di comorbidità come obesità e malattie cardiovascolari.
  • Ridurre i costi sanitari.

Integratori di vitamine e minerali

La dieta e gli integratori alimentari forniscono nutrienti essenziali aggiunti a un corpo danneggiato, infiammato o ferito. Gli integratori alimentari migliorano la salute e il benessere generale.

  • Vitamina D e calcio le compresse aiutano a mantenere una salute ottimale delle ossa, poiché possono portare a bassi livelli di vitamina D mal di schiena.
  • Gli acidi grassi Omega-3 aiutano a ridurre l'infiammazione.
  • Vitamine E e C, combinati con rame, aiutano con la produzione di sangue, la riparazione dei tessuti e la salute del cervello e della pelle.
  • Acido folico può aiutare con dolori articolari e miofasciali.
  • B Vitamine può aiutare con il dolore e prevenire la disfunzione epatica.

Gli integratori alimentari supportano il corpo fino alla corretta guarigione del corpo e/o degli organi. Il recupero da un infortunio potrebbe causare stress corporeo che può interferire con il processo di guarigione. La dieta e gli integratori alimentari accelerano il processo di guarigione e recupero:

  • Aiutare a superare le carenze alimentari.
  • Miglioramento della funzione del sistema immunitario.
  • Tossine disintossicanti.
  • Contengono antiossidanti che aiutano il corpo a rimanere libero dalle tossine.

La chiropratica ripristina e riallinea il corpo incorporando integratori per nutrire i tessuti del corpo e recuperare in modo ottimale dalle lesioni.


Nutrizione corporea


Referenze

Dragan, Simona, et al. "Schemi alimentari e interventi per alleviare il dolore cronico". Nutrienti vol. 12,9 2510. 19 agosto 2020, doi:10.3390/nu12092510

Lee, Mi Kyung, et al. "L'uso della guida nutrizionale nella gestione del paziente chiropratico: un'indagine su 333 chiropratici della rete di ricerca pratica ACORN". Chiropratica e terapie manuali vol. 26 7. 20 feb. 2018, doi:10.1186/s12998-018-0175-1

Li, Chuan, et al. "Polarizzazione dei macrofagi e meta-infiammazione". Ricerca traslazionale: il giornale di laboratorio e medicina clinica vol. 191 (2018): 29-44. doi:10.1016/j.trsl.2017.10.004

Alimentazione e dolore cronico www.iasp-pain.org/resources/fact-sheets/nutrition-and-chronic-pain/

Pahwa R, Goyal A, Jialal I. Infiammazione cronica. [Aggiornato 2021 settembre 28]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 gennaio-. Disponibile dal: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK493173/

Gravidanza sana con trattamento chiropratico

Gravidanza sana con trattamento chiropratico

La gravidanza è un momento emozionante nella vita di una donna. Una gravidanza sana è l'obiettivo, e quindi, essenziale per mantenere una dieta sana e rimanere fisicamente attivi. Tuttavia, può essere facile dimenticare lo sforzo che la gravidanza pone sul corpo e superare i dolori e il dolore con tutto ciò che accade. In particolare la colonna vertebrale e il bacino. Durante la gravidanza, il corpo subisce vari cambiamenti per accogliere il bambino in crescita. Durante la gravidanza, un ormone noto come rilassante è rilasciato. Questo rilassa le articolazioni per il travaglio e il parto. A volte i legamenti possono allentarsi troppo da diventare strutturalmente instabili. Questo provoca dolore. Altri fattori che possono portare a disallineamento e dolore della colonna vertebrale:

  • 25-30 libbre di peso aggiuntivo e pressione su colonna vertebrale, bacino, gambe, piedi.
  • Muscoli addominali indeboliti.
  • La curvatura della parte bassa della schiena diventa più prominente.

Le donne incinte che soffrono di disagio / dolore possono trarre beneficio dagli aggiustamenti della gravidanza chiropratici. Questi mantengono l'allineamento spinale mantenendo il bambino al sicuro. I chiropratici sono formati per curare le donne in gravidanza; tuttavia, esiste un'ulteriore certificazione per specializzarsi in questo settore. UN chiropratico prenatale fornisce inoltre informazioni su:

  • Preparare il corpo per il travaglio e il parto
  • Mantenere una postura sana
  • Assicurati che il corpo sia correttamente allineato durante la gravidanza.
  • Dieta
  • Coaching sulla salute
  • Assistenza dopo il parto

Gravidanza sana con trattamento chiropratico

Benefici della chiropratica per una gravidanza sana

Gli ovvi benefici includono sollievo dal dolore alla schiena, miglioramento della qualità della vita e riduzione della necessità di farmaci antidolorifici. Altri vantaggi includono:

  • Allevia il dolore del nervo sciatico
  • Aiuta a controllare l'incontinenza urinaria
  • Riduce la nausea correlata alla gravidanza
  • Allinea il bacino per un parto ottimale
  • Riduce la manodopera e i tempi di consegna

C'è poco rischio associato alla cura chiropratica prenatale. Tuttavia, non è raccomandato per le donne in gravidanza con complicazioni di salute come sanguinamento vaginale o gravidanza ectopica.

Riposizionando

Se il bambino non ha abbastanza spazio o sta assumendo una posizione di culatta, un chiropratico lavorerà sui legamenti e sui muscoli della regione pelvica per ridurre eventuali restrizioni intrauterine. L'allineamento del bacino consentirà una posizione di consegna ottimale. Questo aiuterà a muovere la testa verso il basso e darà al bambino più spazio. Se c'è una posizione podalica, si consiglia di vedere un chiropratico una volta alla settimana durante l'ottavo e il nono mese.

Quando iniziare

Dopo aver ricevuto l'approvazione dall'ostetrico, una donna può vedere un chiropratico in qualsiasi momento durante la gravidanza. Molte donne iniziano la chiropratica nel primo trimestre. Questo sviluppa una relazione precoce e avvantaggia la donna mentre il suo corpo cambia durante la gravidanza.

Quante volte

La maggior parte dei pazienti visita un chiropratico una volta al mese durante il primo trimestre. Quindi aumentano le sessioni man mano che la gravidanza progredisce. La gravidanza di ogni donna è diversa e richiede un piano di trattamento personalizzato/su misura. Il chiropratico consiglierà al meglio sulla frequenza del trattamento.

Tecnica di gravidanza

Il lavoro di un chiropratico è quello di manipolare la colonna vertebrale, le articolazioni e i muscoli della donna in allineamento.

Le regolazioni utilizzano una leggera pressione. Le tecniche vengono adattate di conseguenza. A seconda di quanto è lontana la donna, nonché della salute muscoloscheletrica. Ad esempio, potrebbero enfatizzare l'attenzione sul bacino per ridurre lo stress sull'utero e sui legamenti per alcune sessioni. Quindi torna alla colonna vertebrale. Non eserciteranno una pressione eccessiva sull'addome e possibilmente incorporeranno attrezzatura specializzata specifica per le donne incinte.

Sciatica

I sintomi della sciatica sono comuni durante la gravidanza, in genere nei mesi successivi. Ciò deriva dalla pressione aggiuntiva sul nervo sciatico. Può essere un dolore acuto e bruciante dall'anca al piede. Ciò rende insopportabile camminare, sedersi e dormire. Alcune donne sono abbastanza fortunate da provare sollievo se il bambino si allontana dal nervo sciatico. Tuttavia, la maggior parte avrà bisogno di una qualche forma di trattamento per gestire e curare i sintomi. Questo di solito include:

  • Serie di regolazioni
  • Terapie del caldo e del freddo
  • Allunga

La chiropratica può continuare ad aiutare dopo il parto, fornendo cure postnatali aiutando il corpo a tornare al suo stato pre-parto.gravidanza stato sano e ottimale.


Composizione corporea


Dieta, alimentazione durante la gravidanza

Dal punto di vista nutrizionale, a halto GI la dieta durante la gravidanza aumenta le possibilità di aumento di peso eccessivo e bambini in sovrappeso. assunzione di a basso indice glicemico carboidrati è associato ad un aumento di peso nel range di normalità. Se stai pianificando una gravidanza o sei incinta, presta attenzione al qualità dell'assunzione di carboidrati per una gravidanza sana. Gli operatori sanitari raccomandano di evitare diete estreme per le prime quattro-sei settimane dopo il parto. Questo dà al corpo il tempo di riprendersi e aiuta a stabilire una fornitura di latte costante, poiché una rapida perdita di peso potrebbe interferire con l'allattamento al seno. Prima di seguire una dieta o iniziare un programma di esercizi, consulta un operatore sanitario per escludere eventuali condizioni mediche.

Referenze

30 delle statistiche sul mal di schiena più sorprendenti (e allarmanti). Il buon corpo. www.thegoodbody.com/back-pain-statistics/. Ultimo aggiornamento 30 maggio 2017. Accesso effettuato il 22 settembre 2017.

Bernard, Maria e Peter Tuchin. "Gestione chiropratica del dolore lombopelvico correlato alla gravidanza: un caso di studio". Diario di medicina chiropratica vol. 15,2 (2016): 129-33. doi: 10.1016 / j.jcm.2016.04.003

Gostine M. Il mal di schiena è normale durante la gravidanza? BabyQ. www.babyq.com/lens/lifestyle/is-lower-back-pain-normal-during-pregnancy/. Pubblicato il 4 febbraio 2017. Accesso il 22 settembre 2017.

Sabino J, Grauer JN. Gravidanza e mal di schiena. Curr Rev Musculoskelet Med. 2008; 1(2): 137–141. Pubblicato online il 26 febbraio 2008. doi: 10.1007/s12178-008-9021-8.