ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Allenamento con i pesi per rafforzare i muscoli della schiena

Allenamento con i pesi per rafforzare i muscoli della schiena

Quando il mal di schiena si presenta per un periodo prolungato, il i muscoli della schiena si riducono di massa ma aumentano il contenuto di grasso, con conseguente maggiore rigidità. Questo porta ad affaticamento muscolare cronico e provoca sintomi di dolore cronico. L'aggiunta di resistenza a una routine di allenamento in macchine per pesi, pesi liberi e/o fasce di resistenza aiuta a ridurre il mal di schiena. Gli studi hanno dimostrato che l'allenamento terapeutico specifico per i muscoli della schiena è sicuro e può aiutare ad alleviare il dolore. Uno specialista in chiropratica sportiva può consigliare esercizi appropriati per gli individui e le loro condizioni specifiche per partecipare in sicurezza all'allenamento della forza.

Allenamento con i pesi per rafforzare i muscoli della schiena

Sviluppo dei muscoli della schiena

Con il tempo, il mal di schiena e l'aumento della fatica possono portare alla paura di muovere il corpo e di impegnarsi in attività fisica. Ciò si traduce in decondizionamento e instabilità della colonna vertebrale. allenamento con i pesi lavora sull'aumento incrementale/progressivo del carico che i muscoli della schiena possono tollerare. Questa tecnica migliora gradualmente la capacità e la forza del corpo di svolgere le normali attività quotidiane senza sforzo e in modo ottimale. L'allenamento con i pesi migliora la salute di tutto il corpo perché:

  • I muscoli della schiena e i muscoli del core aumentano in funzione e prestazioni.
  • I muscoli sono rafforzati.
  • La massa muscolare magra aumenta.
  • La gamma di movimento della colonna vertebrale aumenta.
  • Il grasso corporeo diminuisce.

Linee guida durante l'utilizzo dei pesi

Durante l'allenamento con i pesi, è importante comprendere le linee guida di sicurezza per aiutare ad alleviare il mal di schiena e non peggiorare o causare ulteriori lesioni. Gli esercizi di trattamento ponderato sono per individui che sono stati autorizzati dal proprio medico o chiropratico e sono specifici per la loro lesione e/o condizione. A seconda della fonte di dolore sottostante, l'allenamento con i pesi potrebbe non essere adatto per le persone che hanno:

  • Forte dolore
  • Mal di schiena che ha origine da:
  • Chirurgia spinale precedente
  • Tumore
  • Compressione della radice nervosa
  • Sintomi neurologici
  • Sciatica
  • Frattura/i spinali
  • Infezione/i spinali

I professionisti medici e i chiropratici possono diagnosticare con precisione e determinare se l'allenamento con i pesi è sicuro e quali esercizi specifici eseguire. Si consiglia la guida di un terapista qualificato o di un trainer terapeutico per ottenere risultati ottimali.

  • Le tecniche di allenamento con i pesi per alleviare il mal di schiena sono diverse dai normali esercizi con pesi o di resistenza.
  • Fisioterapisti/occupazionali formati e chiropratici sportivi possono educare un individuo su:
  • Tecniche corrette
  • Frequenza
  • Tipo di formazione che aiuterà la condizione di un individuo.
  • L'allenamento terapeutico può ridurre significativamente il rischio di ulteriori lesioni e danni alla colonna vertebrale.
  • Dopo l'allenamento iniziale, gli individui sono incoraggiati a fare esercizio per mantenere i muscoli della schiena e la salute totale del corpo.

Pesi più piccoli costruiscono la forza progressivamente

Modi efficaci per rafforzare la colonna vertebrale.

  • Inizia con pesi piccoli/leggeri ed esercitati lentamente.
  • Movimenti rapidi rapidi o tecniche di sollevamento e trazione errate possono causare ulteriori danni ai tessuti.
  • Si consiglia di iniziare con:
  • Gli esercizi di controllo motorio a basso carico senza pesi attivano e allungano i muscoli e migliorano l'equilibrio.
  • Tratti semplici

Le macchine per esercizi possono essere consigliate al posto dei pesi liberi.

  • Le macchine per esercizi possono fornire una resistenza sicura, efficace e progressiva agli esercizi.
  • Le macchine possono aiutare a ridurre/prevenire lesioni rispetto ai pesi liberi.
  • Le macchine possono mantenere un supporto adeguato sulla schiena e sulla colonna vertebrale.

Si consiglia di combinare l'attività di camminata regolare con un programma di allenamento con i pesi.

  • Gli esercizi aerobici a basso impatto aumentano la circolazione sanguigna insieme ai nutrienti essenziali per i muscoli e i tessuti molli.
  • Questo favorisce la guarigione e riduce la rigidità.

Programma di allenamento e vantaggi

Ottenere i maggiori benefici dall'allenamento della forza, suggerimenti da tenere a mente:

  • Riscaldare per qualche minuto usando terapia del calore e tratti semplici.
  • Prova per 2 o 3 volte a settimana per 30 minuti.
  • Concentrati sulla costruzione della forza nei muscoli centrali - schiena, addominali, obliqui, glutei e muscoli pelvici delle gambe.
  • Non è necessario iscriversi a una palestra o acquistare attrezzature costose.
  • Allenati a casa con piccoli pesi a mano, bande di resistenza e peso corporeo.
  • Il terapeuta o il chiropratico informerà l'individuo su quali esercizi evitare, che richiedono movimenti estremi o rapidi.
  • L'allenamento di resistenza lento e costante sfrutta esercizi di allungamento muscolare e esercizi di accorciamento muscolare per il rafforzamento.
  • Se il mal di schiena si presenta con un aumento sostenuto, prenditi del tempo libero o modifica gli esercizi di allenamento della forza.
  • C'è da aspettarsi un po' di dolore, ma il dolore acuto no. Se durante l'esercizio si verifica un dolore acuto e improvviso, fermati immediatamente.
  • La terapia del ghiaccio può essere utile dopo l'esercizio per ridurre l'infiammazione e alleviare il dolore.

Registrare la quantità di peso all'inizio dell'allenamento e annotare quando si passa a un peso maggiore. Miglioramenti costanti nel dolore, flessibilità, forza e funzione aiuteranno a mantenere la motivazione. Consultare un infortunio sportivo professionale chiropratico oggi per vedere se l'allenamento con i pesi è un trattamento adatto e sicuro.


Composizione corporea


Carboidrati e crescita muscolare

I carboidrati semplici sono una fonte di energia rapida e periodica. I carboidrati complessi sono una fonte consigliata di energia costante. I carboidrati complessi non sono facilmente disponibili per l'energia immediata come lo sono i carboidrati semplici, ma sono più efficienti e più sani. I carboidrati complessi offrono energia sostenibile, il che significa che l'energia è costante senza incidenti come i carboidrati semplici. Poiché i carboidrati complessi hanno proprietà a lento rilascio, dovrebbero essere la componente principale del consumo energetico giornaliero.

I carboidrati prevengono la debolezza muscolare.

Parte del glicogeno viene immagazzinato nei muscoli. Quando questi muscoli vengono utilizzati durante l'esercizio, il corpo attinge alle riserve di glicogeno in quel muscolo specifico. Sollevare pesi con le braccia, ad esempio, accedere al glicogeno nei bicipiti. Gli atleti sfruttano il glicogeno caricandosi di carboidrati consumando un giorno o più prima di un allenamento. Questo massimizza le riserve di glicogeno muscolare. Questo ritarda l'affaticamento muscolare, rendendo l'allenamento migliore e muscoli più forti e può migliorare le prestazioni atletiche.

I carboidrati aiutano i muscoli a recuperare dopo l'esercizio.

Il recupero torna alle riserve di glicogeno. Subito dopo l'esercizio, il corpo ha bisogno di ricostituire le sue riserve di glicogeno per prevenire l'esaurimento del glicogeno. Esaurimento del glicogeno, quando i negozi finiscono, cause gluconeogenesi. Quello che succede è che il corpo forma il glucosio da nuove fonti. Questo per compensare la mancanza di glucosio dai carboidrati. Questo è quando il corpo si rivolge a fonti come grassi e proteine ​​per soddisfare il fabbisogno. Le proteine ​​sono l'ultima linea di difesa quando è richiesta energia, il che significa che l'energia si sta esaurendo. Quando il corpo scompone le proteine ​​per la produzione di glucosio, prende ciò di cui ha bisogno dal muscolo/i, causandone il restringimento e la rottura.

Referenze

Dreisinger TE. Esercizio nella gestione del mal di schiena cronico. Ochsner J. 2014; 14 (1): 101-107.

Lee JS, Kang SJ. Esercizio di forza ed effetti della camminata sulla funzione lombare, sul livello del dolore e sulla composizione corporea nei pazienti con mal di schiena cronico. J Exerc Rehabil. 2016;12(5):463–470. Pubblicato il 2016 ottobre 31. doi:10.12965/jer.1632650.325

Michaelson P, Holmberg D, Aasa B, Aasa U. Esercizio di sollevamento ad alto carico ed esercizi di controllo motorio a basso carico come interventi per pazienti con lombalgia meccanica: uno studio controllato randomizzato con follow-up di 24 mesi. J Rehabil Med. 2016;48(5):456-63.

Welch N, Moran K, Antony J, et al. Gli effetti di un intervento di allenamento di resistenza basato sul peso libero sul dolore, sulla biomeccanica dello squat e sull'infiltrazione di grasso lombare definita dalla risonanza magnetica e sull'area della sezione trasversale funzionale in quelli con lombalgia cronica. BMJ Open Sport Esercizio Med. 2015;1(1):e000050. Pubblicato il 2015 novembre 9 doi:10.1136/bmjsem-2015-000050

Strappo alla coscia del quadricipite: chiropratica

Strappo alla coscia del quadricipite: chiropratica

Il muscolo quadricipite è costituito da quattro muscoli davanti alla coscia che si collegano al ginocchio proprio sotto la rotula. Questi muscoli raddrizzano il ginocchio per camminare, correre e saltare. Aiutano anche a piegare il ginocchio per accovacciarsi. Spostano la gamba in avanti durante la corsa e sparano/trasmettono impulsi elettrici quando il piede tocca il suolo per assorbire gli urti. Quando si salta, i muscoli forniscono stabilità sia in discesa che in piedi su una gamba sola.

Strappo alla coscia del quadricipite: chiropratica

Ceppo del quadricipite

Gli stiramenti alla coscia sono comuni negli sport. La maggior parte dei giocatori è messa da parte a causa di questo infortunio rispetto ai ceppi ai muscoli posteriori della coscia o all'inguine. I fattori che possono aumentare il rischio di lesioni includono:

  • esaurimento
  • Debolezza muscolare
  • La forza dei quadricipiti ai muscoli posteriori della coscia non è uniforme, causando un uso eccessivo di una serie.
  • Sprint e/o calci costanti
  • Ceppo e/o lesioni precedenti

Il quadricipite è formato da quattro muscoli. Uno è il retto femorale, che si ferisce di più. È il unico muscolo che attraversa due articolazioni: l'articolazione dell'anca e l'articolazione del ginocchio.

Sintomi e gradi di infortunio

Gli individui riferiscono comunemente una sensazione di trazione/stiramento nella parte anteriore della coscia. I sintomi comuni includono:

  • Dolore
  • Gonfiore
  • lividi
  • Tenerezza muscolare
  • Per piccoli strappi o strappi del quadricipite, si presenta un dolore da moderato a sordo insieme a movimenti rigidi.

I gradi classificano la gravità del ceppo:

  • Grade 1 presenta con mite disagio alla coscia senza perdita di forza.
  • Grade 2 presenta con moderato dolore, gonfiore e una certa perdita di forza.
  • Grade 3 è una rottura completa delle fibre. Gli individui sono in forte dolore e incapaci di camminare.
  • Grade 3 dov'è è necessario un intervento chirurgico.

I sintomi possono variare a seconda del tipo di lesione subita e della gravità. C'è dolore e gonfiore localizzato per entrambi i ceppi e contusioni. Se si è verificata una rottura muscolare, potrebbe esserci un urto / nodulo all'interno del muscolo o a gap nel muscolo. If rottura del tendine del quadricipite si è verificato, le persone spesso riferiscono di aver sentito un pop quando si verifica la lesione. Il gonfiore spesso rende difficile o impossibile raddrizzare la gamba.

Cause di infortunio

Gli stiramenti alla coscia di solito si verificano quando si rallenta/decelera dopo uno sprint. Questo può essere dovuto al fatto che l'individuo fa passi troppo piccoli o troppo grandi causando l'allungamento eccessivo dei muscoli, proprio come un elastico che, se allungato eccessivamente, si strappa e, se non viene allungato, si ammucchia, il che può causare spasmi e lacrime.

Trattamento

Nelle fasi iniziali dopo uno stiramento del quadricipite, si consiglia di seguire il RISO Procedimento per 24 ore: Ciò comprende:

  • Riposo
  • Ice
  • Compressione
  • Elevare
  • La gamba deve essere riposata ogni 2-3 ore in sessioni di 20 minuti.
  • Una benda può fornire un supporto aggiuntivo.
  • Per lievi strappi e stiramenti, si consiglia di allungare dolcemente i quadricipiti.
  • Questo aiuta a prevenire l'accorciamento dei muscoli. Ciò avviene con la formazione di tessuto cicatriziale che tira il muscolo/i, rendendoli più corti.
  • Tratti delicati permettere ai muscoli di guarire con un accorciamento minimo. Questo aiuta a prevenire ulteriori lesioni e/o recidive.

Riabilitazione con terapia fisica chiropratica

Dopo la fase acuta del ferita, ricevere regolari aggiustamenti sportivi chiropratici, massaggi fisioterapici, insieme a esercizi di allenamento della forza accelererà il recupero.

  • Il massaggio fisioterapico rimuoverà il tessuto cicatriziale e manterrà i muscoli sciolti e flessibili.
  • Gli esercizi per rafforzare i muscoli dopo l'infortunio saranno consigliati in base alle condizioni/caso dell'individuo.
  • Seguendo una corretta cura post-infortunio, esercizi e terapia fisica.
  • Il tempo di guarigione può essere di 4-6 settimane.

Composizione corporea


Allenamento della forza: la fila invertita

Questo allenamento colpisce i muscoli della schiena, gli stabilizzatori della colonna vertebrale e della scapola, gli addominali profondi e le braccia. Le attività quotidiane che richiedono vari tipi di movimento di trazione, sollevamento, ecc., diventano più facili. Per eseguire:

  • Sdraiati sulla schiena.
  • Afferra un bilanciere stabile o un set di cinghie sopra di te.
  • Tirare la parte superiore del corpo il più in alto possibile mantenendo la schiena dritta.
  • Stringere le scapole insieme in alto.
  • Completa più ripetizioni possibili.
  • Una volta che sono state costruite abbastanza forza e resistenza, prova un pullup.
Referenze

Kary, Joel M. "Diagnosi e gestione di stiramenti e contusioni del quadricipite". Rassegne attuali in medicina muscoloscheletrica vol. 3,1-4 26-31. 30 luglio 2010, doi:10.1007/s12178-010-9064-5

Hillermann, Bernd, et al. "Uno studio pilota che confronta gli effetti della terapia manipolativa spinale con quelli della terapia manipolativa extra-spinale sulla forza muscolare del quadricipite". Rivista di terapie manipolative e fisiologiche vol. 29,2 (2006): 145-9. doi: 10.1016 / j.jmpt.2005.12.003

Wenban, Adrian B. "Influenza della tecnica di rilascio attivo sull'inibizione e sulla forza del quadricipite: uno studio pilota". Rivista di terapie manipolative e fisiologiche vol. 28,1 (2005): 73. doi:10.1016/j.jmpt.2004.12.015

È stato dimostrato che lo yoga aiuta a invertire la scoliosi

È stato dimostrato che lo yoga aiuta a invertire la scoliosi

Un metodo non invasivo per il trattamento della scoliosi. È stato dimostrato che lo yoga aiuta a invertire la scoliosi. La scoliosi è la curvatura laterale della colonna vertebrale. La colonna vertebrale si piega verso l'interno verso la parte anteriore del corpo nella regione del collo e nella regione lombare. Questa curva è nota come lordosi e si piega verso l'esterno nella regione centrale della schiena. Questo è noto come cifosi. Se la colonna vertebrale si curva di lato, ciò potrebbe indicare una curvatura che potrebbe essere scoliosi. Può essere doloroso e spesso può influenzare l'aspetto di un individuo una volta che la misurazione supera i 25 – 30 gradi. Una spalla è solitamente più alta dell'altra e gli indumenti non possono adattarsi correttamente. Se la curva supera i 60 gradi, può influenzare la respirazione e la funzione cardiaca.

È stato dimostrato che lo yoga aiuta a invertire la scoliosi

Cause idiopatiche sconosciute

Questa condizione può essere costituita da varie componenti, soprattutto con curve più intense. Le costole possono spostarsi all'indietro sul lato dove la curva si gonfia. La maggior parte dei casi consiste nella scoliosi idiopatica dell'adolescenza (senza una causa nota). Poiché la causa è sconosciuta, non esiste una varietà di trattamenti efficaci oltre alla chirurgia. I medici tengono d'occhio attentamente:

  • Curve sotto i 25 gradi.
  • Rinforzo tra 25 e 45 gradi.
  • Considera un intervento chirurgico per una curvatura intensa.

Le curve negli individui in genere compaiono tra i 12 ei 20 anni.

Lo yoga dimostrato per invertire la scoliosi

Si consiglia agli individui di fare solo una posizione yoga alle lezioni. Tuttavia, a seconda del tipo e della gravità delle curve, potrebbe essere più di una. Viene chiesto loro di eseguire la posa per 5 minuti o meno, a seconda delle condizioni. Uno yoga terapista, un chiropratico e un fisioterapista possono generare un significativo miglioramento della colonna vertebrale. Ciò potrebbe significare che una curva di 30 gradi potrebbe essere ridotta a circa 18 gradi in 10-12 mesi. Gli individui che fanno le pose almeno 4 volte a settimana hanno mostrato un miglioramento dell'80-90%. La posa può essere eseguita al lavoro durante le pause, ecc.

Il più grande vantaggio di questa tecnica è che non è invasiva; può aiutare le persone con curve in via di sviluppo, invertendo presto la curvatura. La maggior parte delle curve non raggiunge il punto dell'intervento. Nella tarda adolescenza e nell'adolescenza, il spina dorsale è ancora abbastanza flessibile. Questo può aiutare ad accelerare l'efficacia della posa yoga per raddrizzare la colonna vertebrale. La tecnica riduce la curva dal peggioramento. I raggi X mostreranno se la curvatura è migliorata o meno. Ai pazienti potrebbe essere chiesto di fare la/e posa/e due o più volte al giorno a seconda del direzione il condizione sta prendendo.


Composizione corporea


Effetti del glutine

Il glutine provoca problemi digestivi per le persone che hanno la malattia celiaca o la tiroide autoimmune. Gli individui con queste condizioni potrebbero sperimentare una serie di effetti spiacevoli e/o dolorosi. Questi sintomi possono variare in base alla loro presentazione. Rientrano nelle classificazioni.

Celiachia classica

Con la celiachia classica, i sintomi includono:

  • Diarrea
  • Sgabelli scoloriti
  • Costipazione
  • Gonfiore e dolore addominale
  • Perdita di peso

Tuttavia, questi sintomi sono più comuni nei bambini rispetto agli adulti. Negli adulti, i sintomi sono più simili alla celiachia non classica.

Celiachia non classica

Con la celiachia non classica, i sintomi digestivi gravi potrebbero non presentarsi come sintomi classici della celiachia ma sviluppare altri sintomi. Questi includono:

Celiachia silenziosa

La celiachia silente è meno visibile. Gli individui potrebbero non vedere alcun sintomo. Tuttavia, il consumo di glutine continua a causare danni all'intestino.

Malattia autoimmune della tiroide

Malattia autoimmune della tiroide o ATD. La malattia autoimmune della tiroide include condizioni come La malattia di Hashimoto. Questo colpisce la ghiandola tiroidea e provoca:

  • Stanchezza estrema
  • Sensibilità al freddo
  • Perdita dei capelli
  • Dolori muscolari
  • Dolori articolari
  • Effetti negativi sulla salute

Gli studi hanno dimostrato che il glutine aiuta ad alleviare i sintomi.

Referenze

Loren M. Fishman, medico, B. Phil. (ossone). Yoga di guarigione. (New York: WW Norton, 2014).

Loren M. Fishman, MD, B.Phil. (oxon). "Le manovre isometriche simili allo yoga migliorano la scoliosi idiopatica dell'adolescenza: una prova di controllo non randomizzata". Progressi globali in salute e medicina. 24 febbraio 2021. journals.sagepub.com/doi/full/10.1177/2164956120988259

Fishman LM, Groessl EJ, Sherman KJ, "Serial Case Reporting Yoga per scoliosi idiopatica e degenerativa". Progressi globali in salute e medicina. 1 settembre 2014. journals.sagepub.com/doi/10.7453/gahmj.2013.064

Tipi di borsite

Tipi di borsite

Tipi di borsite: questa è una condizione che colpisce le borse, che sono le piccole sacche piene di liquido che forniscono il cuscino per il:

  • Muscoli
  • tendini
  • Ossa vicino alle articolazioni

borse facilitare lo scorrimento dei tessuti l'uno sull'altro. Il corpo ha circa centosessanta borse. Tuttavia, solo pochi diventano clinicamente colpiti. Questi includono:

  • Polso
  • Gomito
  • Spalla
  • Fianchi
  • ginocchia
  • La base dell'alluce e del tallone

la condizione si presenta tipicamente vicino alle articolazioni che vengono utilizzate costantemente in modo ripetitivo, come un lavoro, lo sport, le faccende domestiche/in giardino, ecc. Quello che succede è che una o più borse della borsa si infiammano, causando dolore.

Tipi di borsite

Le nostre iniziative

  • Le borse infiammate o irritate lo causano tipicamente da un uso eccessivo o da un'attività intensa/vigorosa.
  • Può anche essere causato da un'infezione batterica.
  • Anche l'artrite e la gotta possono causare borsite.
  • Un'altra causa è l'età.
  • Quando i tendini invecchiano, possono strapparsi facilmente, perdere la loro elasticità e non possono sopportare troppo stress.

Attività fisiche intense possono portare alla borsite. Questi includono:

  • Giardinaggio
  • Digitando
  • Lavorare con il mouse di un computer
  • Lancio
  • Golf
  • Tennis
  • Attività manuali
  • Carpenteria

Questi tipi di attività possono portare a una postura scorretta, a un uso eccessivo e a lesioni/danni.

Sintomi

Il sintomo principale è il dolore dentro e intorno alla zona interessata che peggiora con il movimento. A seconda della gravità del ceppo e del tempo in cui è andato avanti, il dolore può essere intenso con movimenti attivi e passivi. Altri sintomi includono:

  • Tenerezza
  • Rigidezza
  • Per alcuni individui, può presentarsi come acuto, con l'aumentare dell'intensità.
  • Questo accade quando il movimento aggrava la condizione.

Tipi di borsite

Quattro tipi principali includono:

  • prepatellare
  • trocanterico
  • Olecrano
  • retrocalcaneare

Borsite prepatellare

Prepatellare è un'infiammazione del sacco situato tra la pelle e la rotula/rotula. Le cause più comuni sono traumi da caduta e pressione/attrito diretti da inginocchiamenti ripetuti. Questo è uno dei tipi di borsite che possono essere infettati. La sovrapproduzione di liquidi esercita pressione sulle altre aree del ginocchio, causando gonfiore. La maggior parte delle persone riferisce gonfiore e dolore al ginocchio appena sopra la parte anteriore del ginocchio.

Borsite trocanterica

Questo tipo di borsite va oltre l'area laterale dell'anca. C'è una tenerezza distintiva e un dolore dolorante. Questo tipo è più comune per gli individui con condizioni di artrite e fibromialgia. Questa condizione si vede anche dopo l'intervento chirurgico, principalmente osteotomie. La borsa può infiammarsi in caso di lesioni o uso eccessivo. Tende a colpire persone di mezza età o anziane. Le cause comuni includono:

  • Lacrime muscolari
  • Lesioni all'anca
  • Muscoli delle anche o delle gambe tesi
  • Malattia del disco della parte bassa della schiena
  • Disuguaglianza della lunghezza delle gambe
  • Tecnica di deambulazione impropria a causa di un lieve infortunio o sforzo
  • Uso eccessivo dei muscoli glutei
  • Piedi piatti
  • Calzature improprie

Borsite di olecrano

L'olecrano è un tipo comune di borsite. Viene diagnosticato dalla comparsa di gonfiore sopra il gomito. Il gonfiore si verifica appena dietro il processo olecranico dell'ulna. La borsa può essere infettata. Questa borsite provoca la rottura del sangue e potrebbe essere presente del liquido. Si consiglia agli individui di evitare di appoggiarsi o appoggiarsi sui gomiti.

Borsite retrocalcaneare

Questo è caratterizzato da dolore al tendine di Achille. L'infiammazione cronica della borsa è causata da frizione, supinazione e iperpronazione. La flessibilità dei muscoli del polpaccio può essere notevolmente ridotta. Il dolore severo e il gonfiore dei tessuti molli posteriori davanti al tendine di Achille sono sintomi comuni. Questo tipo di borsite è spesso accompagnato da tendinosi inserzionale della porzione mediana.

Rischio di avere una borsite

Chiunque a qualsiasi età può svilupparsi borsite, ma gli individui più anziani, in particolare quelli sulla quarantina e oltre, sono più sensibili. Questo deriva da tutta l'usura dei muscoli e delle ossa.

Fattori di rischio

  • Iperpronazione del piede
  • Deviazione lunghezza gamba
  • L'osteoartrite
  • Obesità
  • Muscoli del tendine del ginocchio stretti
  • Allenamento fisico scorretto
  • Non si allunga correttamente

Composizione corporea


Quando l'infiammazione diventa permanente

Quando i globuli bianchi causano infiammazione, segnalano che il sistema immunitario del corpo funziona correttamente. Il processo funziona così:

  • L'infiammazione si attiva
  • I globuli bianchi attaccano l'invasore straniero
  • L'invasore è neutralizzato
  • L'infiammazione si disattiva

Questo è il modo naturale in cui funziona il sistema di difesa del corpo. Ma i globuli bianchi non sono l'unico tipo di cellula che emette citochine. adipociti o le cellule adipose sono un altro tipo di cellula che può emettere citochine e causare infiammazione. Gli scienziati hanno scoperto che il grasso è un organo endocrino attivo che secerne varie proteine ​​e sostanze chimiche, comprese le citochine infiammatorie. Il corpo immagazzina le calorie in eccesso come grasso da utilizzare in seguito per produrre energia. Quando il corpo continua ad aggiungere più tessuto adiposo, le citochine vengono rilasciate dalle cellule adipose, innescando l'infiammazione. L'obesità è caratterizzata come uno stato di infiammazione cronica di basso grado. L'aumento delle cellule adipose pone il corpo in un costante stato di stress attivando le risposte immunitarie. Ciò significa che il corpo è in un costante stato di infiammazione con il sistema immunitario sempre attivo.

Referenze

Aaron, Daniel L et al. "Quattro tipi comuni di borsite: diagnosi e gestione". Il Journal of the American Academy of Orthopaedic Surgeons vol. 19,6 (2011): 359-67. doi:10.5435/00124635-201106000-00006

Coelho, Marisa et al. "Biochimica del tessuto adiposo: un organo endocrino". Archivi della scienza medica: AMS vol. 9,2 (2013): 191-200. doi:10.5114/aoms.2013.33181

Khodee, Morteza. "Borsite superficiale comune". medico di famiglia americano vol. 95,4 (2017): 224-231.

Bere tè per infiammazione e mal di schiena

Bere tè per infiammazione e mal di schiena

Individui e medici hanno elogiato le proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche del bere il tè. L'infiammazione è la risposta immunitaria naturale del corpo quando sono presenti lesioni e infezioni. Questo è buono. Però, è pensato per essere una risposta temporanea che si disattiva quando non c'è più alcun pericolo. Quando il corpo è esposto a varie sostanze irritanti come prodotti chimici industriali, cibi infiammatori come zucchero, carboidrati raffinati e disturbi autoimmuni può far andare in overdrive il sistema immunitario. L'infiammazione cronica può svilupparsi, facendo circolare potenti ormoni e sostanze chimiche attraverso il corpo, causando danni alle cellule. Una conseguenza dell'infiammazione cronica è il mal di schiena. Oltre al mal di schiena standard, alcune condizioni croniche sono direttamente legate all'infiammazione. Questi includono forme di artrite:

  • Spondilite anchilosante
  • Artrite reumatoide
  • Mielite trasversa
  • La sclerosi multipla
  • Queste condizioni comportano l'infiammazione del sistema nervoso centrale.
  • Bere il tè può aiutare con il mal di schiena e il dolore in generale.

 

Bere tè per infiammazione e mal di schiena

Tè con proprietà antinfiammatorie

Alcuni tè contengono composti anti-infiammatori. Questi composti sono chiamati polifenoli e lavorano per ridurre le sostanze chimiche nel corpo responsabili del dolore e dell'infiammazione. Ci sono varietà di che contengono proprietà antinfiammatorie.

Alcuni tè riducono l'infiammazione

Bere tè specifici con più polifenoli può ridurre meglio l'infiammazione. Ad esempio, il tè verde è più ricco di polifenoli rispetto al tè nero. Recenti studi incentrati su individui con artrite reumatoide per oltre sei mesi hanno riscontrato un significativo miglioramento dei sintomi in coloro che hanno bevuto tè verde. Il tè verde funziona meglio quando fa parte di un aggiustamento dello stile di vita antinfiammatorio e nutrizionale. Questo aiuta a combattere l'infiammazione. Altri tè che si ritiene riducano l'infiammazione includono:

  • Curcuma
  • Basilico santo
  • Ginger

Tre tazze al giorno

La quantità di tè dipende dalla qualità del tè e da come viene preparato. I medici raccomandano circa tre tazze al giorno per le persone con artrite reumatoide. Tuttavia, questi potrebbero contenere caffeina. Se questo è un problema, esistono versioni decaffeinate con le stesse proprietà antinfiammatorie.

Bere il tè funziona meglio se combinato con altri trattamenti

Se soffri di mal di schiena o stai cercando di combattere una condizione specifica, si consiglia di utilizzare vari approcci terapeutici combinati con il consumo di tè. Ciò comprende:

  • Cura chiropratica
  • Terapia fisica
  • Agopuntura
  • Meditazione consapevole
  • Yoga
  • integratori alimentari
  • Dieta antinfiammatoria

Il tè non è per tutti i tipi di dolore

Alcune condizioni della schiena traggono beneficio dal bere regolarmente il tè; tuttavia, i problemi strutturali o le fratture della colonna vertebrale non trarranno beneficio dalle lievi proprietà antinfiammatorie del tè. È fondamentale per le persone con mal di schiena che uno specialista della colonna vertebrale o un chiropratico esegua un esame adeguato e approfondito, specialmente per le persone che assumono farmaci che potrebbero interagire direttamente con i tè antinfiammatori.

Bere tè per il mal di schiena

Per la maggior parte delle persone, bere il tè è sicuro per aiutare a trattare le condizioni di mal di schiena e ha aggiunto benefici per la salute. Ad esempio, gli studi hanno scoperto che il tè verde ha lievi proprietà antitumorali e antidiabetiche e può aiutare a mantenere un peso sano. Se il tè aiuta a ridurre il dolore, vale la pena provare. Ricorda, il dolore è il modo in cui il corpo avverte l'individuo che qualcosa non va.


Composizione corporea


Alcol e salute del cuore

Secondo l' Mayo Clinic, consumare più di tre bevande alcoliche in una sola seduta provoca un aumento temporaneo della pressione sanguigna. Gli alimenti spesso serviti con alcol sono generalmente ricchi di sale, che può anche aumentare la pressione sanguigna. Qualche bevanda alcolica per una serata fuori va bene, ma bere pesantemente o binge può portare a picchi di pressione sanguigna a breve termine che potrebbero causare problemi di salute cardiaca. Questi sono gli effetti a breve termine dell'alcol sulla pressione sanguigna. Il consumo eccessivo di alcol può portare a rischi per la salute a lungo termine come:

  • Ipertensione
  • Malattia del cuore
  • Problemi digestivi
  • Malattia del fegato
  • Ictus

Si raccomanda che le persone includano un regolare esercizio fisico/attività fisica e cambiamenti nella dieta sana e guardino l'assunzione di alcol per migliorare la salute del cuore.

Referenze

Il giornale clinico del dolore. (ottobre 2019) “Lombalgia non specifica:

Profili infiammatori di pazienti con dolore acuto e cronico” journals.lww.com/clinicalpain/fulltext/2019/10000/nonspecific_low_back_pain__infiammatori_profiles.2.aspx

Alcuni tè riducono l'infiammazione più di altri: Journal of Physical Therapy Science. (Ottobre 2016) “Tè verde ed esercizio fisico come rimedi non farmacologici nei pazienti geriatrici con artrite reumatoide” www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5088134/

Conclusione: Atti della Japan Academy, Series B Physical and Biological Sciences. (marzo 2012) “Effetti salutari del tè verde” www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3365247/

Perdere peso per alleviare il mal di schiena

Perdere peso per alleviare il mal di schiena

Perdere peso può essere una delle cose più difficili da fare. È anche una delle cose migliori che chiunque può fare per sbarazzarsi del mal di schiena e ottimizzare la salute generale. Raggiungere e mantenere un peso sano ha un impatto su tutto il corpo, in particolare sulla colonna vertebrale. È prevalente per le persone in sovrappeso provare mal di schiena. Ciò deriva dal peso aggiuntivo che i piedi, le gambe, il bacino e la colonna vertebrale devono sostenere. Per molti, una volta che il peso si è scaricato, il mal di schiena si riduce notevolmente e/o scompare completamente. Per coloro che intraprendono un viaggio dimagrante, il nostro:

  • Team di chiropratica
  • I fisioterapisti
  • Allenatore della salute
  • Dietologo
  • Può fornire risorse per pianificare, incoraggiare e assistere nel raggiungimento degli obiettivi di salute.

Perdere peso per alleviare il mal di schiena

Sovrappeso, obesità e mal di schiena

Il dolore alla colonna vertebrale è uno dei principali motivi per cui le persone vedono un medico. La necessità di perdere peso si basa sull'indice di massa corporea/BMI. L'IMC può essere un indicatore del fatto che il peso di un individuo potrebbe non rientrare in un intervallo sano. Intervalli di indice di massa corporea:

  • Peso normale – Indice di massa corporea di meno di 25
  • Sovrappeso – Indice di massa corporea di da 25 a 30
  • Obeso – Indice di massa corporea di da 31 a 35
  • Estremamente obeso – Indice di massa corporea di 36 o superiore

Se non sei sicuro di come ottenere una misurazione accurata dell'IMC, parla con il nostro team di InBody Testing.

Il peso aggiunto mette pressione sulla colonna vertebrale

L'aggiunta del peso corporeo aumenta lo sforzo sulla parte bassa della schiena. Gli studi hanno collegato l'obesità con problemi degenerativi del disco. In combinazione con l'impatto fisico che il peso aggiunto ha sulla colonna vertebrale e sulla salute generale, può anche influenzare gli esiti della chirurgia della colonna vertebrale. Gli studi hanno dimostrato che alcuni individui in sovrappeso/obesi hanno un rischio maggiore di complicanze legate alla chirurgia come:

  • Infezione
  • Problemi di recupero dall'anestesia
  • Lotte di recupero complessive

la buona notizia è che gli individui non devono perdere una quantità significativa di peso per vedere e sentire i benefici. Perdere il 15% del peso in eccesso migliorerà il mal di schiena cronico.

Esercitare

La perdita di peso di successo è la capacità di mantenere la perdita. Deve essere qualcosa che può essere impegnato e portato nello stile di vita di un individuo. Non è consigliabile cercare di andare duro con una dieta estrema o un programma di esercizi intensi. È come non avere alcuna conoscenza della corsa a lunga distanza insieme all'allenamento, ma partecipare a una gara di 12345K. Un individuo collasserà dopo pochi isolati. E la perdita di peso sostenuta è proprio questo, un viaggio a lunga distanza che richiede:

  • Informarsi su cosa sta succedendo al corpo
  • Capire come gli alimenti influenzano/influiscono sul corpo
  • Comprendere le esigenze uniche del corpo di perdere peso
  • Sviluppare un piano di obiettivi di salute personale
  • A seguire

I fattori dello stile di vita contribuiscono a un peso corporeo sano. Essere in grado di incorporare abitudini sane nella propria vita è l'obiettivo. Sebbene possa sembrare facile da fare, può essere un processo impegnativo. Con un aiuto professionale, le persone possono:

  • Mantenere una dieta nutriente ed equilibrata
  • Avere uno stile di vita attivo
  • Mantieni sane abitudini di sonno
  • Tieni sotto controllo lo stress

Discutere un piano di perdita di peso è molto importante. Un professionista della salute, un nutrizionista e un chiropratico svilupperanno il programma giusto che considera lo stato di salute specifico di un individuo.

Salute generale

Raggiungere un peso sano ridurrà per alleviare completamente il mal di schiena e migliorerà significativamente la qualità della vita. La gestione del peso è impegnativa, ma una volta che vantaggi si vedono e si sentono, diventa una seconda natura.


Composizione corporea


Reni sani

I reni pompano ogni giorno più di 400 galloni di sangue riciclato attraverso il corpo. Questi organi lavorano senza sosta per filtrare il sangue e rimuovere i rifiuti. Se i reni vengono danneggiati, il corpo può sovraccaricarsi di rifiuti. Scelte di stile di vita non salutari possono danneggiare/danneggiare i reni. La malattia renale progredisce lentamente nel corso degli anni. Gli individui possono perdere il 90% della funzione renale prima che i sintomi diventino gravi. La malattia renale cronica non è reversibile. Tuttavia, con aggiustamenti dello stile di vita, un individuo può ridurre il rischio di sviluppare malattie legate ai reni.

Idratazione corretta

Bevi molta acqua per eliminare sodio, urea e tossine dal corpo e prevenire i calcoli renali. Cerca di bere otto bicchieri d'acqua da 8 once ogni giorno. I livelli di acqua corporea di ogni individuo sono diversi. Un test della composizione corporea può determinare cosa è normale per l'individuo.

Mantenere una dieta sana

Una cattiva alimentazione contribuisce all'aumento di grasso viscerale. Questo è stato collegato alla malattia renale cronica. Riduci il grasso viscerale mangiando una dieta sana di verdure, frutta e proteine ​​magre. Riduci i cibi salati e lavorati. Il test della composizione corporea può aiutare a formare un piano dietetico personalizzato per ridurre il grasso viscerale.

 Integratori, antibiotici e farmaci da banco

Uso eccessivo di comuni farmaci da banco e integratori può causare danni ai reni e malattie. Consultare un medico prima di assumere farmaci e integratori in caso di compromissione della funzionalità renale.

Mantenere la forma fisica e l'attività fisica

Esercizi di allenamento cardio e forza sono raccomandati Livelli elevati di zucchero nel sangue stressano i reni. Costruire una massa muscolare adeguata aiuterà a controllare la glicemia. Un test della composizione corporea può assicurarsi che ci siano quantità adeguate di massa muscolare.

Referenze

Liuke M, Solovieva S, Laminen A, Luoma K, et al. Degenerazione del disco della colonna lombare in relazione al sovrappeso. Int J Obes (Londra). 2005;29(8):903-908.

Ogden CL, Carroll MD, Fryar CD, Flegal KM. Prevalenza dell'obesità tra adulti e giovani: gli Stati Uniti, 2011–2014. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie: Centro nazionale per le statistiche sanitarie.www.cdc.gov/nchs/products/databriefs/db219.htm. Ultimo aggiornamento della pagina: 28 ottobre 2015. Accesso effettuato il 10 luglio 2017

Samartzis D, Karppinen J, Chan D, Luk KD, et al. L'associazione della degenerazione del disco intervertebrale lombare sulla risonanza magnetica con l'indice di massa corporea negli adulti in sovrappeso e obesi: uno studio basato sulla popolazione. Artrite e reumatologia. 2012;64(5):1488-1496.

Si consiglia la chiropratica per l'usura quotidiana

Si consiglia la chiropratica per l'usura quotidiana

Allungando per l'usura quotidiana. Il corpo è stato progettato per il movimento, la mobilità e la fisicità. Quando il disagio, i dolori e il dolore sono presenti nel collo, nelle spalle, nella schiena e nelle articolazioni, è spesso dovuto a una diminuzione del movimento naturale del corpo. Molti pensano che stare fermi e riposare sia la soluzione migliore per alleviare il dolore. Mentre è importante riposare, è il tipo di riposo che aiuta il corpo. Si sconsiglia di stare seduti fermi senza movimento. I muscoli, i legamenti e i tendini devono flettersi e allungarsi per aiutare a ridurre il dolore e prevenire lesioni. Gli allungamenti sicuri e approvati dalla chiropratica possono aumentare la mobilità e la fluidità, aiutando il corpo a rimanere flessibile e sciolto.

Si consiglia la chiropratica per l'usura quotidiana

Allungarsi per l'usura quotidiana è importante

Se stai provando dolore o ti stai preparando per la giornata, ci sono molte ragioni per cui lo stretching è importante. Uno, lo stretching è essenziale per una salute ottimale delle articolazioni. Quando i muscoli che circondano le articolazioni diventano tesi / tesi, questo riduce significativamente la mobilità nell'articolazione. Lo stretching regolare allunga i muscoli, rilassando le articolazioni per muoversi senza disagio/imbarazzo. Lo stretching ottimizza la circolazione sanguigna per scorrere dolcemente attraverso il corpo. Lo stretching di routine aiuta a ridurre lo stress e migliora l'energia. Altri vantaggi includono:

  • Dolore e sollievo dal dolore post-allenamento/esercizio/attività fisica
  • Migliora le prestazioni atletiche
  • Previene lesioni / i
  • Aiuta a guarire le lesioni esistenti
  • Migliora la postura

Stretching in sicurezza a casa

I chiropratici raccomandano spesso degli allungamenti da seguire per i pazienti per aiutare a migliorare i loro progressi tra gli appuntamenti. Se si presenta un dolore persistente, consultare un medico chiropratico qualificato prima di eseguire qualsiasi allungamento. Se eseguiti in modo errato, possono esacerbare il dolore e causare ulteriori danni. Indipendentemente dallo stile di vita di un individuo, l'usura della vita quotidiana può causare oppressione, infiammazione o dolore generalizzato. Lo sviluppo di una routine di stretching regolare può affrontare qualsiasi area tesa, tesa e dolente che aiuterà a mantenere il corpo senza dolore.

Allungamento del coccige

La maggior parte delle persone si sente dolore al coccige dallo stare seduti per lunghi periodi di tempo. Le ragioni del dolore al coccige possono derivare da:

  • cadendo all'indietro
  • Seduto nella posizione sbagliata
  • Parto
  • Ipermobilità
  • Tutti possono ferire il coccige e/o i muscoli e i tessuti circostanti.

Lo stretching del coccige migliora il movimento e la flessibilità di questi muscoli e tessuti, mantenendo la salute del coccige. Un tratto consigliato è il allungamento gamba incrociata piriforme.

  • Sdraiati sulla schiena.
  • Porta entrambe le ginocchia verso i fianchi.
  • Appoggia la caviglia destra sul ginocchio sinistro.
  • Avvolgi entrambe le mani intorno alla coscia sinistra
  • Tirare verso il petto.
  • Tenere premuto per 20-30 secondi.
  • Abbassa lentamente entrambe le gambe e torna alla posizione di partenza.
  • Ripeti dall'altro lato.

Allungare il polso e la mano

Per coloro che scrivono, digitano o sollevano costantemente, il dolore al polso e alla mano può iniziare a presentarsi. Gli allungamenti per le mani e i polsi possono:

  • Aumentare la flessibilità
  • Allevia il dolore
  • Ridurre il rischio di lesioni

tratto di preghiera per polsi e mani è specificamente progettato per rafforzare i muscoli e i tendini dei polsi.

  • In piedi con la schiena dritta e i piedi alla larghezza delle spalle.
  • Unisci le mani in posizione di preghiera.
  • Mani davanti al viso.
  • Premendo entrambi i palmi insieme, allarga lentamente i gomiti.
  • Inizia ad abbassare le mani all'altezza della vita
  • Fermati una volta che le mani sono all'altezza dell'ombelico o quando si avverte l'allungamento.
  • Mantieni la posizione per 10-30 secondi.
  • Torna alla posizione originale.
  • Ripeti se necessario.

Stretching del ginocchio

Quando si presenta tensione o dolore al ginocchio, allungare i muscoli posteriori della coscia può essere d'aiuto. I muscoli posteriori della coscia subiscono una grande usura, sostenendo i fianchi e le ginocchia, mantenendo la mobilità e la flessibilità.

  • In piedi con la schiena dritta.
  • Fai un passo avanti con il piede sinistro.
  • Fletti il ​​piede sinistro e mantieni il piede destro piatto.
  • Allentare i fianchi e piegare il ginocchio destro.
  • Mentre la gamba destra è piegata, tieni la gamba sinistra completamente dritta con il tallone che preme a terra.
  • Se è difficile mantenere l'equilibrio, utilizzare un muro come supporto.
  • Mantieni la posizione per 10-15 secondi.
  • Ritorna alla posizione di partenza.
  • Ripeti dall'altro lato.

Salute della composizione corporea


Gli ormoni dell'intestino

Quando un pasto entra nello stomaco e nell'intestino, stimola il tratto digestivo a rilasciare ormoni che creano la sensazione di pienezza. Questi sono gli ormoni dell'intestino, ognuno dei quali ha una serie specifica di azioni ed effetti. Esempi inclusi PYY, GLP-1e GIP. Gli ormoni intestinali sono essenziali perché segnalano al corpo di rallentare o smettere di mangiare. Pertanto, la dimensione di un pasto influenza il numero di ormoni intestinali che vengono rilasciati. Il corpo rilascia maggiori quantità di ormoni intestinali in risposta a pasti con una maggiore densità calorica. Questo perché i pasti più abbondanti di solito contengono più calorie. Questo è uno dei motivi per cui il corpo si sente più soddisfatto dopo un pasto abbondante. I pasti più piccoli sono meno soddisfacenti, il che significa che un individuo vorrà mangiare di nuovo dopo il pasto.

Dopo aver mangiato arriva la digestione e l'assorbimento dei macronutrienti. Questo è noto come il stato postprandiale. Il corpo è in modalità di conservazione durante lo stato postprandiale. Anche se il tasso metabolico aumenta dopo un pasto, il contenuto di quel pasto viene scomposto e immagazzinato per il carburante. Quattro ore dopo un pasto, il corpo torna al suo stato di base, che brucia principalmente attraverso il carburante immagazzinato. Consumare pasti piccoli e frequenti tutto il giorno significa che il corpo trascorre la maggior parte della giornata nello stato di conservazione postprandiale.

Referenze

Bandy, WD et al. "L'effetto del tempo e della frequenza dello stretching statico sulla flessibilità dei muscoli posteriori della coscia". Fisioterapia vol. 77,10 (1997): 1090-6. doi:10.1093/ptj/77.10.1090

Freitas, SR et al. "Effetti di allungamento: alta intensità e durata moderata rispetto a bassa intensità e lunga durata." Rivista internazionale di medicina dello sport vol. 37,3 (2016): 239-44. doi:10.1055/s-0035-1548946

Hotta, Kazuki et al. "Lo stretching muscolare quotidiano migliora il flusso sanguigno, la funzione endoteliale, la capillarità, il volume vascolare e la connettività nel muscolo scheletrico invecchiato". Il giornale di fisiologia vol. 596,10 (2018): 1903-1917. doi:10.1113/JP275459

le Roux, CW et al. "Il rilascio attenuato del peptide YY nei soggetti obesi è associato a una ridotta sazietà". Endocrinologia vol. 147,1 (2006): 3-8. doi:10.1210/it.2005-0972