ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Nutrizione di decompressione spinale

Nutrizione di decompressione spinale

La decompressione spinale non chirurgica allevia il dolore correlato a condizioni, lesioni e disturbi della colonna vertebrale, fornendo un'opzione di trattamento alternativa comoda e conveniente a procedure chirurgiche costose e invasive. La decompressione spinale non chirurgica può anche alleviare il dolore associato alla riabilitazione post-chirurgica. Una chiave per risultati positivi è l'inclusione di componenti aggiuntivi del trattamento che includono la nutrizione con decompressione spinale.

Nutrizione di decompressione spinale

Nutrizione di decompressione spinale

Una corretta alimentazione e una dieta equilibrata sono elementi essenziali della salute generale. Gli individui che soffrono di ernia del disco, rigonfiamento del disco, degenerazione del disco, sciatica e dolore cronico alla zona lombare e al collo sono spesso carenti di vitamine e minerali, causando infiammazione e dolore. Queste carenze possono causare o esacerbare il dolore e prevenire o rallentare la guarigione. Le ossa, i muscoli e altre strutture della colonna vertebrale hanno bisogno di un'alimentazione adeguata per essere abbastanza forti da sostenere il corpo e svolgere le funzioni in modo ottimale. Un allenatore sanitario e un nutrizionista possono consigliare la dieta e gli integratori adeguati per accelerare la guarigione, a seconda del paziente, delle circostanze e della situazione individuale. Una dieta non infiammatoria può fare una grande differenza nei sintomi dei pazienti e nell'efficacia di terapia di decompressione.

I cibi giusti

Seguire una dieta equilibrata con la giusta quantità e varietà di vitamine e sostanze nutritive può ridurre i problemi alla schiena nutrendo le ossa, i muscoli, i dischi e altre strutture della colonna vertebrale. Mentre una dieta sana richiede varie vitamine e sostanze nutritive, diverse scelte salutari possono avvantaggiare direttamente la colonna vertebrale. Innanzitutto è:

Riduzione di zucchero e nitrati

  • Le diete ricche di zuccheri mancano dei nutrienti necessari per prevenirne il rilascio mediatori infiammatori.
  • L'individuo medio consuma circa 100 libbre di zucchero all'anno.
  • I cibi da dessert sono ricchi acidi grassi, che aumentano l'infiammazione.
  • Qualsiasi alimento contenente sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio come condimenti per insalata e bibite.
  • Alimenti trasformati ricchi di nitrati come hot dog, salsicce e carni per il pranzo.

Super alimenti

Aumenta la guarigione della colonna vertebrale a livello cellulare con i superfood che includono:

  • Mollusco – gamberi, granchi, gamberi e ostriche.
  • Verdure verde scuro – spinaci, asparagi, cavoli e cavoli.
  • Frutta e verdura rossa – peperoni rossi, barbabietole, frutti di bosco scuri come more e mirtilli.
  • Avocado
  • Olio d'oliva
  • Olive nere.
  • Cipolle rosse e mele.
  • semi di lino, semi di chia, granie noci.
  • fagioli – fagioli marini, fagioli rossi, semi di soia.
  • Pesce d'acqua fredda: sardine, sgombri, salmone, acciughe e aringhe.
  • Zucca invernale.
  • Acqua – mantenere l'idratazione è importante per reidratare i dischi degenerati e secchi.

Nutrizione pre-decompressiva spinale

Il corpo umano è stato creato per guarire se stesso; tuttavia, ottenere la corretta alimentazione può essere difficile poiché la circolazione è ostacolata/bloccata quando si attraversa un infortunio alla schiena o una condizione della colonna vertebrale. Mangiare e/o integrare con nutrienti e minerali essenziali potrebbe essere raccomandato per incoraggiare e coinvolgere il processo di guarigione. L'uso dei nutrienti per migliorare il recupero e la guarigione è noto come immunonutrizione. La pre-decompressione consente ai tessuti di iniziare la guarigione. Quindi il team di salute chiropratica può preparare i tessuti per decompressione attraverso il massaggio terapeutico, il calore, la terapia laser a basso livello e gli ultrasuoni.


DRX9000 spiegato da un neurochirurgo


Referenze

Calder, Philip C. "Acidi grassi e infiammazione: l'avanguardia tra cibo e farmaci". Rivista europea di farmacologia vol. 668 Suppl 1 (2011): S50-8. doi:10.1016/j.ejphar.2011.05.085

Gay R. "Tutto sulla terapia di decompressione spinale". Salute della colonna vertebrale. www.spine-health.com/treatment/chiropractic/all-about-spinal-decompression-therapy. Pubblicato a settembre 2013. Accesso ad aprile 2015.

InformedHealth.org [Internet]. Colonia, Germania: Istituto per la qualità e l'efficienza nell'assistenza sanitaria (IQWiG); 2006-. Cos'è l'infiammazione? 2010 novembre 23 [Aggiornato 2018 febbraio 22]. Disponibile dal: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279298/

Innes, Jacqueline K e Philip C Calder. "Acidi grassi Omega-6 e infiammazione". Prostaglandine, leucotrieni e acidi grassi essenziali vol. 132 (2018): 41-48. doi:10.1016/j.plefa.2018.03.004