ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Ho buttato la schiena, cosa significa?

Ho buttato la schiena, cosa significa?

Ho tirato fuori la schiena. La maggior parte di noi ha sentito e forse sperimentato buttarsi le spalle. Ma cosa significa davvero buttare fuori la schiena? Scoprilo dai nostri esperti. Quando si parla di buttare la schiena fuori, di solito è il risultato di torsioni, giramenti, tosse, starnuti o sollevamento errato. L'equivalente medico di questa lesione è una distorsione alla caviglia. Può essere straziante, gli individui potrebbero non vedere o sentire una lacrima, ma i legamenti sono stati feriti, causando infiammazione e dolore. La stessa cosa può succedere alla colonna vertebrale.

Ho buttato la schiena, cosa significa?

Cosa significa quando tiri fuori la schiena.

La maggior parte sperimenta dolore acuto nella regione inferiore della schiena. Gli individui possono buttare la schiena a qualsiasi età facendo tutti i tipi di attività. Questi possono variare da:

  • Cambio di una gomma
  • Spostare scatole di sollevamento, salire le scale, ecc
  • Faccende/compiti di casa
  • Giardinaggio
  • Sport
  • Allenarsi
  • Chinarsi per raccogliere un oggetto

È più comune quando gli individui invecchiano. Questo è quando le persone notano come potrebbero subire un grave infortunio e andarsene quando erano giovani. Tuttavia, con l'età, qualcosa come un colpo di tosse o uno starnuto potrebbe causare una distorsione alla schiena. Quando la caviglia è slogata, viene immobilizzata per consentirle di riposare e guarire.

Tuttavia, non è così facile immobilizzare la colonna vertebrale quanto i grandi muscoli nella parte posteriore intorno alla colonna vertebrale. Ogni volta che il tessuto viene ferito, i muscoli si contraggono automaticamente per agire come una stecca. Questi spasmi di solito tendono ad essere la parte peggiore quando si presenta il mal di schiena. Questo perché i muscoli della schiena sono grandi; causano un'intensa infiammazione e dolore quando hanno uno spasmo. In combinazione con questo, la schiena può sembrare bloccata, diminuendo significativamente il raggio di movimento. Questo tipo di lesione può richiedere un paio di giorni per ridursi e fino a due-sei settimane per tornare alla normale funzione.

Questo è ciò che sta realmente accadendo

La maggior parte delle volte, quello che è successo è che c'è un piccolo ceppo del legamento o uno strappo anulare, che è uno strappo nel legamento che collega la vertebra al disco. Quando si sta in piedi e si sollevano correttamente, i dischi funzionano come idraulica.

Quando gli individui si piegano senza usare le gambe, la parte posteriore della colonna vertebrale si allarga/apre e, invece di un effetto idraulico, diventa un mensola struttura. La piegatura e la torsione aumentano la pressione sul disco. La prevenzione è fondamentale e usando le gambe e mantenendo la schiena dritta, lascia che il sistema idraulico faccia il suo lavoro naturale.

fraintendimenti

I chiropratici sono specializzati in condizioni di dolore muscoloscheletrico difficili da trattare. Il termine buttato fuori la schiena è simile al ginocchio, al braccio, alla spalla che viene spazzato via. Il la terminologia può creare paura associata all'idea di buttare qualcosa fuori posto, soprattutto quando si tratta della colonna vertebrale. Quando le persone entrano con mal di schiena, possono avere paura di ciò che verrà trovato. Questi includono:

  • Che cosa è successo alla mia colonna vertebrale?
  • Andrà meglio?
  • Sarà un infortunio per tutta la vita?
  • Riuscirò a camminare normalmente?

Attraverso la ricerca, i medici ora sanno che la paura è una risposta infiammatoria. Pertanto, quando gli individui diventano timorosi, il loro sistema immunitario si attiva, causando un peggioramento del dolore.

Trattamento

È stato dimostrato che alcune cose funzionano bene, oltre a consultare un medico, uno specialista della colonna vertebrale o un chiropratico.

Ghiaccio e calore

Dipende dalle preferenze individuali. Il ghiaccio riduce l'infiammazione e il dolore e il calore aiuta a far fluire il sangue dentro e intorno all'area per aiutare a guarire la ferita.

Supporto addominale

An corsetto addominale è una fascia elastica che viene indossata intorno alla parte centrale inferiore. I muscoli addominali forniscono supporto per la parte inferiore del corpo. Il corsetto può aiutare a togliere parte del peso dalla colonna vertebrale per alleviare il disagio e il dolore.

Antinfiammatori

Advil o una prescrizione di ibuprofene da un medico è meglio dei narcotici. Tuttavia, se sono necessari farmaci narcotici, dovrebbero essere a breve termine, da pochi giorni a una settimana. Inoltre, le persone devono mostrare cautela in quanto possono causare stitichezza, aggravando ulteriormente il dolore alla schiena.

Chiropratica e terapia fisica

Vedendo a chiropratico e il fisioterapista può aiutare a guarire la ferita più velocemente. Rafforzeranno i muscoli spinali ed istruiranno l'individuo su tratti, esercizio fisico, postura, dieta antinfiammatoria per una salute ottimale della colonna vertebrale. Gli individui di solito impiegano da due a sei settimane per guarire completamente. Tuttavia, gli individui dovrebbe essere ancora in grado di svolgere la maggior parte delle attività fisiche una volta che la lesione alla colonna vertebrale è guarita. Il mantenimento dei muscoli della schiena può essere ottenuto con un regolare esercizio fisico, sollevare correttamente con le gambe e non torcersi eccessivamente e allungarsi eccessivamente sono elementi importanti per prevenire lesioni alla schiena.


Analisi della composizione corporea


Calore estivo e il corpo

Come reagisce il corpo al calore estremo. È un processo noto come termoregolazione, dove il corpo si sforza di mantenere una temperatura compresa tra 97.7 e 99.5 gradi Fahrenheit. L'ipotalamo, una ghiandola nel cervello, è responsabile della gestione della temperatura interna. Se il clima esterno è estremo, causando un cambiamento nella temperatura interna del corpo, l'ipotalamo attiva un processo specifico per riscaldare o raffreddare il corpo riportandolo all'intervallo normale. Quando l'ipotalamo registra che la temperatura interna del corpo sta aumentando perché fuori fa caldo, entra in azione.

Per rimuovere il calore in eccesso, il l'ipotalamo aumenta la circolazione, muovendo il sangue verso la superficie, dilatando i vasi sanguigni in modo che il calore possa dissiparsi attraverso la pelle. Quando ciò accade, le vene possono sporgere e la pelle arrossisce. Insieme all'aumento della circolazione, l'ipotalamo attiva anche le ghiandole sudoripare. L'evaporazione dell'acqua rilasciata sulla pelle raffredda il corpo, abbassando la temperatura. Infine, la tiroide viene attivata per abbassare il calore creato attraverso i processi metabolici.

Referenze

Lacerazioni del disco: Stat Pearls. (11/17/2020).” Rottura del disco anulare.” ”https://www.statpearls.com/ArticleLibrary/viewarticle/17615

Paura e dolore: Journal of Pain Research. (2018). "Valutazioni della paura correlata al dolore in individui con condizioni di dolore cronico". www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6280906/

Mittinty, Manasi M et al. "Valutazione della paura correlata al dolore in individui con condizioni dolorose croniche". Giornale di ricerca sul dolore vol. 11 3071-3077. 30 novembre 2018, doi:10.2147/JPR.S163751