ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Ognuno è diverso nel modo in cui il corpo reagisce a un aggiustamento chiropratico. Il disallineamento del corpo spesso porta al disallineamento della colonna vertebrale o viceversa. I disallineamenti si verificano nel tempo; le persone non se ne accorgono fino a quando il dolore e il dolore iniziano a presentarsi. A seconda della lesione e/o della condizione, ottenere il pieno potenziale da un aggiustamento chiropratico significa conoscere le cose da fare e da non fare dopo il trattamento. Ciò implica mantenere una postura sana, rimanere idratati, riposare adeguatamente e rimanere attivi.

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Regolazioni

Le regolazioni sono molto efficaci per il corpo. I vantaggi includono:

  • Sollievo dal dolore.
  • Gamma completa di movimento ripristinata.
  • Maggiore forza.
  • Aumento di energia.
  • Sonno migliorato
  • Abbassamento della pressione sanguigna in soggetti con ipertensione.

Cosa fare e cosa non fare

Rimani adeguatamente idratato

  • Una delle cose migliori per il corpo è molta acqua ogni giorno. L'acqua aiuta:
  • Fai circolare i nutrienti e l'ossigeno nelle tue cellule.
  • Elimina i batteri dalla vescica.
  • Aiutare la digestione.
  • Prevenire la stitichezza.
  • Normalizza la pressione sanguigna.
  • Stabilizzare il battito cardiaco.
  • Ammortizza le articolazioni.
  • Proteggere organi e tessuti.

Rimani attivo

  • Non è consigliabile intraprendere allenamenti intensi dopo un adattamento ma rimanere attivi per mantenere flessibili i muscoli, tendini, legamenti e rafforzare il corpo durante la guarigione.
  • Le attività dovrebbero essere svolte con moderazione e includere:
  • Passeggiate
  • Jogging
  • Bici
  • Nuoto

Riposo corretto

  • Ottenere la giusta quantità di sonno è essenziale affinché il corpo guarisca al livello ottimale.
  • Il corpo che si abitua alla regolazione può essere un processo estenuante.

Mantieni una postura sana

  • Una postura corretta è essenziale per mantenere il corpo in un sano allineamento e prevenire ulteriori/nuove lesioni.
  • Un chiropratico e un fisioterapista istruiranno e formeranno le persone a mantenere posizioni sane e attive.

Stiramento

  • Lo stretching è prescritto come parte del trattamento per mantenere la flessibilità e la forza.
  • Un chiropratico consiglierà e mostrerà come eseguire allungamenti ed esercizi specifici tra le regolazioni.

Cosa evitare

Raccomandazioni su cosa evitare dopo un aggiustamento chiropratico.

Movimenti esplosivi

  • Rimani attivo ma limita eventuali movimenti esplosivi per alcuni giorni dopo l'adeguamento.

Evita di sederti troppo

  • Troppa seduta, anche con una sedia con supporto lombare, può causare un irrigidimento dei muscoli tirando il spina dorsale.
  • Quando sei seduto, alzati e muoviti ogni 20 minuti.

Prestare attenzione alle cose da fare e da non fare consigliate aiuterà ad accelerare la guarigione e a creare nuove sane abitudini.


Composizione corporea


Latticini

Convenzionale vs. latticini biologici e nutriti con erba

  • Gli studi hanno scoperto che le vacche da latte che consumano una dieta a base di erba e fieno hanno migliorato significativamente i profili nutrizionali del latte prodotto.
  • Il latte delle mucche allevate ad erba ha un omega-3 più alto contenuto rispetto alle vacche alimentate con cereali biologiche e convenzionali.
  • Gli Omega-3 proteggono da:
  • Infiammazione
  • Malattia del cuore
  • Condizioni metaboliche

Prodotti fermentati

Referenze

Bourrie, Benjamin CT et al. "Le caratteristiche del microbiota e della promozione della salute della bevanda fermentata Kefir." Frontiere in microbiologia vol. 7 647. 4 maggio. 2016, doi:10.3389/fmicb.2016.00647

Licciardone, John C et al. "Recupero dalla lombalgia cronica dopo il trattamento manipolativo osteopatico: uno studio controllato randomizzato". Il Journal of American Osteopathic Association vol. 116,3 (2016): 144-55. doi:10.7556/jaoa.2016.031

Maher, C G. "Trattamento fisico efficace per la lombalgia cronica". Le cliniche ortopediche del Nord America vol. 35,1 (2004): 57-64. doi:10.1016/S0030-5898(03)00088-9

Will, Joshua Scott et al. "Lombalgia meccanica". medico di famiglia americano vol. 98,7 (2018): 421-428.