ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Raccomandazioni del chiropratico Dolore al collo e stenosi spinale cervicale

Raccomandazioni del chiropratico Dolore al collo e stenosi spinale cervicale

La stenosi spinale cervicale è una condizione che causa il restringimento della regione del collo della colonna vertebrale. Questo restringimento può comprimere i nervi causando dolore e disagio. I sintomi sono causati dal disallineamento/sublussazione del collo, che di solito è costituito dalle vertebre c1 e c2. I disallineamenti possono essere causati dall'usura quotidiana; lesioni e tumori possono causare o peggiorare la condizione. La stenosi spinale cervicale è una condizione grave che peggiora con il passare del tempo e può causare danni permanenti e paralisi. Le raccomandazioni del chiropratico e le tecniche non invasive possono alleviare i sintomi, insieme a esercizi ed esercizi terapeutici, e la dieta fa tutti parte di un piano di trattamento personalizzato.

Raccomandazioni del chiropratico: stenosi spinale cervicale

Sintomi di stenosi

Il sintomo più comune è il dolore al collo. I medici raccomandano di evitare tutte le attività che peggiorano il dolore; però, i chiropratici suggeriscono di rimanere il più attivi possibile per mantenere i muscoli forti. Questo perché l'inattività nel tempo può portare a deterioramento muscolare intorno al collo. Altri sintomi oltre al dolore al collo includono:

  • Disagio e dolore al collo
  • Mal di testa
  • Intorpidimento, formicolio alla spalla, al braccio, alla mano
  • Difficoltà a mantenere l'equilibrio
  • Problemi di deambulazione

Raccomandazioni del chiropratico

Il dolore o la rigidità al collo non dovrebbero essere ignorati

  • Il dolore o la rigidità del collo che peggiorano rapidamente o non si attenuano o scompaiono dopo due settimane richiedono cure mediche.
  • Ignorare o ignorare il dolore o la rigidità può peggiorare la condizione.

Guardando un telefono troppo a lungo

  • Guardare in basso troppo a lungo aumenta lo sforzo sul collo.
  • Tenere la testa in avanti per lunghi periodi aumenta le possibilità di pizzicare/comprimere i nervi e causando radicolopatia.

Esercizi che fanno rotolare il collo

  • Gli esercizi che fanno rotolare o tirare il collo non sono consigliati in quanto possono esacerbare la condizione.
  • Un chiropratico consiglierà esercizi ed allungamenti del collo specifici caso per caso.

Borsa pesante, borsa, zaino su una spalla

  • Si consiglia di portare uno zaino con entrambe le spalle per distribuire il peso in modo uniforme.
  • Nel tempo, uno zaino, una borsa o una borsa sulla stessa spalla interromperà il ciclo della camminata e tirerà giù un lato del collo, esacerbando la stenosi spinale cervicale.
  • Per borse e portamonete con una tracolla, si consiglia di alternare le spalle o utilizzare a tracolla.

Dormire sullo stomaco

  • Dormire a pancia in giù significa dover girare il collo da una parte.
  • Questo stressa e aggrava la stenosi cervicale.
  • Si consiglia di dormire sul fianco o sulla schiena.

Trattamento, terapia e riabilitazione

  • La chiropratica è consigliata per le stenosi spinali perché corregge e riallinea i dischi lussati ed erniati e decomprime il spina dorsale.
  • Il trattamento riduce la pressione sul midollo spinale, le sue articolazioni e le reti nervose.
  • Varie tecniche includono massaggio fisioterapico, aggiustamenti spinali, trazione cervicale, decompressione spinale e distrazione in flessione, che affronteranno i sintomi della stenosi, tratteranno il dolore, ridurranno l'infiammazione, l'intorpidimento e ripristineranno la funzione muscolare.

Decompressione cervicale non chirurgica


Referenze

Clark, Aaron J et al. "Stenosi spinale cervicale e neuroaprassia del midollo cervicale correlata allo sport". Focus neurochirurgico vol. 31,5 (2011): E7. doi:10.3171/2011.7.FOCUS11173

Kukurin, George W. "Il miglioramento dei sintomi nella stenosi spinale cervicale con deformazione del midollo spinale attraverso una specifica manipolazione chiropratica: un caso clinico con follow-up a lungo termine". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 27,5 (2004): e7. doi:10.1016/j.jmpt.2004.04.009

Isaac Z. Valutazione del paziente con dolore al collo e disturbi del rachide cervicale. Aggiornato. www.uptodate.com/contents/evaluation-of-the-patient-with-neck-pain-and-cervical-spine-disorders. Ultimo aggiornamento 2 maggio 2016. Accesso effettuato il 25 febbraio 2018.