ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Tecniche di regolazione del collo

Tecniche di regolazione del collo

Gli individui si rivolgono alle regolazioni del collo per la cura chiropratica per alleviare i problemi al collo e alleviare il dolore. Alcuni dei diversi tipi di condizioni cervicali del collo che la chiropratica tratta includono:

  • Lesioni del disco intervertebrale cervicale
  • Lesioni da distorsione cervicale
  • Sindrome degenerativa articolare del collo
  • Distorsione articolare sfaccettatura
  • Colpo di frusta

Un chiropratico valuterà l'intera colonna vertebrale perché altre regioni potrebbero essere interessate e/o contribuire ai problemi. Determinano le aree di movimento limitato e osservano l'andatura, la postura generale e l'allineamento della colonna vertebrale. Prima di decidere quale approccio utilizzare, il chiropratico esaminerà a fondo la causa specifica dei problemi. Regolazioni del collo consistono in varie tecniche e metodi.

Tecniche di regolazione del collo

Regolazioni del collo

Mobilizzazione cervicale

  • La mobilizzazione cervicale si concentra sull'uso di movimenti delicati intorno al collo.
  • Incorpora il tecnica ad alta velocità a bassa ampiezza, che utilizza una pressione rapida per rilasciare un'area.
  • Questa regolazione è la migliore per ridurre il dolore e aumentare il raggio di movimento del collo.

Goccia cervicale

  • La tecnica della caduta cervicale richiede che l'individuo si sdrai sullo stomaco o sul fianco mentre il chiropratico regola il collo e, per prevenire qualsiasi ulteriore pressione intorno al collo, il poggiatesta cade.
  • Dopo che il chiropratico ha preparato il collo per la regolazione, lavorerà su punti specifici, rilascerà il poggiatesta e torcerà rapidamente il collo.
  • Tutto questo viene fatto in pochi secondi.
  • Uno standard la caduta cervicale è flessione-distrazione.
  • Questo rilascerà la tensione nella colonna vertebrale.
  • Questa tecnica migliora la flessibilità della colonna vertebrale posizionando le vertebre nella posizione corretta.

Trazione manuale

  • Il paziente si siede su una sedia per questa regolazione del collo.
  • La trazione manuale consente al chiropratico di muovere il collo con diverse angolazioni e lo aiuta a determinare la giusta quantità di forza durante la regolazione.
  • Un chiropratico cullerà la testa tra i palmi delle mani e la sposterà rapidamente da un lato all'altro.

Massaggio dei tessuti molli

  • Questa per l'esame viene spesso utilizzato dopo una regolazione completa.
  • Un chiropratico massaggia delicatamente il collo e applica pressione su tutte le aree infiammate.
  • Ciò aumenta la circolazione sanguigna e previene la tensione e la contrazione dei muscoli.

Benefici chiropratici

I vantaggi che derivano dall'uso di aggiustamenti del collo chiropratici includono.

Migliora la flessibilità

  • Un vantaggio degli aggiustamenti del collo chiropratici è che migliorano la tua flessibilità.
  • I muscoli tesi o le articolazioni fuori posto rendono più difficile il movimento del collo, limitando la sua gamma di movimento.
  • La chiropratica lavora per ridurre la scarsa flessibilità assicurando che le ossa e i muscoli siano nella loro posizione corretta.

Previene la tensione

  • Gli individui che affrontano una forte tensione spesso notano che il collo e la parte superiore della schiena si sentono doloranti.
  • La tensione stringe i muscoli e può farli premere sui nervi.
  • Se c'è troppa pressione su di loro, i nervi possono inviare impulsi dolorosi.
  • Un chiropratico si sentirà intorno al collo e alle spalle per identificare le aree di preoccupazione. Dopo l'esame, effettueranno le dovute regolazioni per ridurre la pressione sui nervi e calmare i muscoli infiammati.

Previene l'artrite

  • L'artrite provoca infiammazione in tutto il corpo. Se non trattata, questa infiammazione può aumentare l'usura delle ossa.
  • Le ossa consumate riducono la forza e possono irritare i nervi.
  • Il dolore cronico al collo potrebbe indicare che le articolazioni del collo sono fuori posto.
  • Se queste articolazioni non sono riallineate correttamente, l'attrito costante può iniziare a rompere le ossa portando all'artrite.
  • Le regolazioni chiropratiche del collo prevengono ciò assicurando che le articolazioni siano a posto e mantenendo la salute delle articolazioni lavando le tossine dentro e intorno a loro.

Cibo antinfiammatorio

La maggior parte del dolore al collo è il risultato di un'infiammazione. Gli individui possono assumere farmaci sintetici per ridurre l'infiammazione, ma hanno effetti collaterali. Si consiglia di aggiungere alla propria dieta cibi antinfiammatori naturali. Questi non solo ridurranno l'infiammazione, ma possono aumentare i livelli di energia e aiutare il corpo a guarire più rapidamente. Alcuni alimenti consigliati includono:

  • Avocado
  • Peperoni
  • Fragole
  • mirtilli
  • Curcuma
  • Salmone

Composizione corporea


Malattia del cuore

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte degli adulti negli Stati Uniti. Molti fattori possono contribuire alle malattie cardiache e la ricerca ha indicato l'infiammazione causata dall'obesità come uno dei fattori più significativi che contribuiscono allo sviluppo. I principali colpevoli sono citochine prodotto dal grasso in eccesso nel corpo. Queste citochine causano l'infiammazione delle pareti delle arterie, provocando danni e aumentando la pressione sanguigna. La pressione sanguigna è la forza del sangue che spinge contro le pareti dei vasi sanguigni. quando alta pressione sanguigna è presente, il cuore non pompa il sangue in modo efficace, causandone l'allargamento. Un cuore ingrossato è un fattore di rischio significativo per l'insufficienza cardiaca se non vengono prese misure per porvi rimedio.

Referenze

Bradley S. Polkinghorn, Christopher J. Colloca, Trattamento chiropratico della sindrome del collo postchirurgico con regolazioni spinali a leva corta assistite manualmente dalla forza meccanica, Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics, Volume 24, Issue 9,
2001, pagine 589-595, ISSN 0161-4754, doi.org/10.1067/mmt.2001.118985. (www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0161475401836915)

Haldeman S. Principi e pratica della chiropratica. York, Pennsylvania: McGraw-Hill; 2005.

Falco, Cheryl et al. "Best practice per la gestione chiropratica dei pazienti con dolore muscoloscheletrico cronico: una linea guida per la pratica clinica". Journal of medicina alternativa e complementare (New York, NY) vol. 26,10 (2020): 884-901. doi:10.1089/acm.2020.0181

Eric L. Hurwitz, Hal Morgenstern, Philip Harber, Gerald F. Kominski, Fei Yu e Alan H. Adams, 2002: uno studio randomizzato di manipolazione e mobilitazione chiropratica per pazienti con dolore al collo: risultati clinici dallo studio sul dolore al collo dell'UCLA American Journal of Public Health 92, 1634_1641, doi.org/10.2105/AJPH.92.10.1634

Wang, Zhaoxia e Tomohiro Nakayama. "Infiammazione, un legame tra obesità e malattie cardiovascolari". Mediatori dell'infiammazione vol. 2010 (2010): 535918. doi:10.1155/2010/535918