ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Problemi alle orecchie: Chiropratico con connessione dorsale

Problemi alle orecchie: Chiropratico con connessione dorsale

Problemi alle orecchie come ostruzioni o congestione possono causare irritazione e dolore, oltre a sintomi come vertigini, fastidio all'orecchio, mal di testa e dolore al seno che possono portare a infezioni. Questa condizione può verificarsi a chiunque, ma è prevalente nei bambini, nelle persone che vivono in alta quota e nelle persone che soffrono di allergie. I disallineamenti spinali possono causare interferenze al sistema nervoso che possono creare problemi in altre parti del corpo, come le orecchie.

Problemi all'orecchio: Chiropratico di connessione della colonna vertebrale

Se c'è un disallineamento del collo e una trasmissione del segnale del nervo o dei nervi schiacciati e aggrovigliati può non funzionare correttamente o interrompere i messaggi interrompendo il processo di drenando il tromba d'Eustachio. Questo crea un accumulo di batteri e liquidi, che possono causare dolore e pressione. Il trattamento di decompressione chiropratica utilizza una delicata manipolazione del rachide cervicale per rilasciare la pressione che colpisce l'orecchio.

Problemi alle orecchie

Batteri o virus causano infezioni dell'orecchio nell'orecchio medio. L'infezione spesso deriva da un'altra malattia come raffreddore, mal di gola, influenza, malattia respiratoria, o allergie che causano congestione e gonfiore dei passaggi nasali, della gola e delle trombe di Eustachio.

Trombe di Eustachio

Le funzioni dei tubi includono:

  • Regolazione della pressione dell'aria nell'orecchio medio
  • Fornire aria fresca nell'orecchio
  • Scolare l'orecchio medio

Le trombe di Eustachio sono due canali che collegano l'orecchio medio alla gola e alla cavità nasale, noti come il rinofaringe. (Le trombe di Eustachio sono più strette nei bambini, il che le rende difficili da drenare e ha maggiori probabilità di intasarsi.) Quando il rivestimento di questi canali viene sollecitato, possono infiammarsi/gonfiarsi, bloccarsi o riempirsi di liquido causando pressione e dolore eccessivi. Questo fluido può essere infettato e causare sintomi di infezione all'orecchio.

Se il problema dell'orecchio è collegato a un disallineamento del rachide cervicale, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Perdita dell'udito
  • Acufene
  • Vertigine
  • Pienezza uditiva è la sensazione di un orecchio tappato o pieno
  • Problemi di equilibrio
  • Problemi di coordinamento
  • Frequenti mal di testa
  • Nausea
  • vomito
  • Potrebbero indicare episodi frequenti che provocano vertigini e ronzio nelle orecchie la malattia di Meniere, che influisce sull'equilibrio e sulla funzione dell'orecchio interno.

Infezioni dell'orecchio medio

I tipi di infezione dell'orecchio medio includono:

Otite media acuta

  • Questo tipo di infezione si verifica all'improvviso.
  • Provoca gonfiore e arrossamento.
  • Liquido e pus rimangono intrappolati sotto il timpano/membrana timpanica.
  • Possono manifestarsi febbre e dolore alle orecchie.

Otite media cronica

  • Questo tipo si verifica frequentemente o non scompare e può richiedere mesi o anni.
  • Questo tipo di solito non è doloroso.
  • Il condotto uditivo potrebbe avere del liquido che fuoriesce.
  • Può essere accompagnato da un foro che si forma nel timpano e dalla perdita dell'udito.

Otite media con versamento

  • Chiamato anche otite media sierosa.
  • Liquido o versamento e muco si accumulano nell'orecchio medio dopo che l'infezione è passata.
  • Può sembrare che l'orecchio sia pieno.
  • Questo può andare avanti per mesi.
  • Può influenzare l'udito.

Otite media cronica con versamento

  • Il liquido/versamento rimane nell'orecchio medio per un tempo prolungato.
  • Può accumularsi più e più volte, nonostante nessuna infezione.
  • Può anche influenzare l'udito.

Il disallineamento del rachide cervicale superiore può causare una flessione dei muscoli goffa/irregolare, interrompendo l'apertura e la chiusura delle tube di Eustachio e il loro posizionamento. Ciò provoca spesso infiammazione lungo il canale di Eustachio, la parte superiore della gola e la cavità nasale. Se non trattata, l'infiammazione può trasformarsi in un'infezione, causando gonfiore e/o accumulo di liquidi nell'orecchio interno e medio. I sintomi comuni delle infezioni dell'orecchio medio negli adulti includono:

  • Dolore in una o entrambe le orecchie
  • L'udito è attutito
  • Gola infiammata
  • Drenaggio fluido dall'orecchio

Riallineamento chiropratico

I trattamenti sono utili per le persone che vogliono ridurre l'assunzione di antibiotici, che possono ridurre al minimo l'immunità distruggendo i batteri sani nell'intestino. La chiropratica è un modo semplice ed efficace per trattare i problemi alle orecchie. Il riallineamento delle vertebre allevia l'infiammazione/gonfiore dei tessuti attorno alla tromba di Eustachio per consentire il drenaggio, alleviare la pressione e ripristinare la salute.


Chiropratico di decompressione spinale


Referenze

Collins, Rachele, et al. "Paralisi da un'infezione all'orecchio: un caso grave di otite esterna che porta alla sindrome acuta del midollo cervicale". Case report BMJ vol. 14,12 e245594. 1 dicembre 2021, doi:10.1136/bcr-2021-245594

Harmes, Kathryn Met al. "Otite media: diagnosi e trattamento". medico di famiglia americano vol. 88,7 (2013): 435-40.

Laulajainen Hongisto, Anu et al. "Otite media acuta grave e mastoidite acuta negli adulti". Il giornale di otologia avanzata internazionale vol. 12,3 (2016): 224-230. doi:10.5152/iao.2016.2620

Murphy, DR. "Riabilitazione chiropratica del rachide cervicale". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 23,6 (2000): 404-8. doi:10.1067/mmt.2000.108143

Polkinghorn, B S. "Trattamento delle sporgenze del disco cervicale tramite aggiustamento chiropratico strumentale". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 21,2 (1998): 114-21.

Tecnica Alexander

Tecnica Alexander

Migliorare la postura può essere difficile. Una cattiva postura è spesso la fonte di vari problemi muscolo-scheletrici come il dolore cronico per tutto il corpo. Una cattiva postura può essere così radicata nel cervello che diventa un riflesso di posizionamento inconscio che sembra giusto ma potrebbe peggiorare i problemi alla colonna vertebrale, all'anca e alle gambe. Il Tecnica Alexander potrebbe essere un'opzione di trattamento che potrebbe aiutare a lungo termine.

Tecnica Alexander

Tecnica Alexander

L'approccio si concentra sull'apprendimento della consapevolezza mente-corpo. È un processo educativo per insegnare alle persone a diventare consapevoli della posizione del proprio corpo e a cambiare le abitudini di postura/movimento malsane in abitudini sane. L'obiettivo è imparare a utilizzare livelli sufficienti di tensione muscolare per le attività quotidiane, come sedersi, alzarsi e camminare in modo sano per mantenere una salute ottimale del sistema muscolo-scheletrico.

  • La teoria è che una minore tensione riduca al minimo l'usura dei muscoli e delle strutture della colonna vertebrale vulnerabili alla compressione.
  • L'obiettivo fondamentale della Tecnica Alexander è quello di annullare tutte le abitudini di tensione malsane per decomprimere la colonna vertebrale e rieducare la mente e il corpo ad avvicinarsi al movimento e al posizionamento del corpo in un modo nuovo e salutare.

insegnamenti

La tecnica può essere svolta in classe o didattica individuale perché le abitudini posturali e di movimento di ognuno sono uniche. Un insegnante aiuta a identificare le posizioni che inducono tensione ed educa l'individuo su come correggerle. Il tocco umano è parte integrante della Tecnica Alexander. Usando delicatamente le mani per regolare l'individuo in una posizione eretta adeguata, un insegnante aiuta a rilasciare la pressione dalla testa, dal collo, dalle spalle e dalla parte superiore della schiena. L'individuo impara a rilasciare la tensione in tutto il corpo. La Tecnica Alexander è un tipo di terapia pratica; non è manipolazione o massaggio. Usa un tocco leggero senza rischi di lesioni alla colonna vertebrale, consentendo a chiunque di partecipare. Tuttavia, le persone devono essere disposte a partecipare/impegnarsi nel processo per ottenere i benefici. La maggior parte delle persone può dire se è giusto per loro durante il prima lezione. Un programma tipico insegna:

  • Comodamente seduto dritto.
  • Ridurre l'uso eccessivo di muscolatura superficiale.
  • Aumentare la consapevolezza propriocettiva.
  • Stare attenti agli avvertimenti del corpo di tensione e compressione.

Accumulo di tensione

Gli individui di solito non si rendono nemmeno conto che stanno costantemente esercitando una pressione sulla colonna vertebrale a causa di abitudini posturali malsane, accumulando una tensione muscolare che non sapevano di creare. Ad esempio, le abitudini malsane della posizione del collo includono:

  • Spingendo la testa in avanti
  • Sprofondare
  • Appuntare le spalle all'indietro
  • Queste posizioni generano/costruiscono pressione e tensione che si irradiano verso l'esterno e verso il basso fino ai grandi muscoli della colonna vertebrale.
  • La pressione abituale verso il basso può tirare e modificare la forma della colonna vertebrale, portando a forme degenerative di deformità spinale nei casi più gravi.
  • Quando la tensione viene rilasciata, il collo e il corpo iniziano a stare in posizione eretta comodamente, senza tirarsi indietro o tirarsi indietro.

Federico Mattia Alessandro

Ha sviluppato la tecnica nel 1890 per aiutare i suoi problemi di tensione muscolare che influenzano la sua carriera di attore. Durante l'esecuzione, irrigidiva il collo e tirava la testa avanti e indietro, creando una tensione che gli faceva stringere la gola e perdere la voce. Non sapeva che stava facendo questo finché non si è esibito davanti a uno specchio e ha visto il suo posizionamento imbarazzante. Se ne è reso conto e si è riqualificato per posare in modo naturale, rimanere rilassato ed essere consapevole di qualsiasi tensione che si accumula nei muscoli per rilasciarla immediatamente. Gli educatori/professionisti della tecnica Alexander praticano in tutto il mondo. Sito web dell'American Society for the Alexander Technique o AmSAT ha uno strumento Trova un insegnante che collega le persone agli insegnanti approvati da AmSAT.


Composizione corporea


Praticare la consapevolezza

Lo sviluppo di una pratica di consapevolezza può aiutare a identificare i fattori scatenanti di comportamenti o pensieri negativi. Proprio come la dieta e l'esercizio fisico, praticare la consapevolezza è unico per tutti. Si consiglia di provare diverse cose come:

  • Journaling è un altro modo per entrare in sintonia con se stessi. Prendi carta e penna, un computer, un tablet o un telefono e dedica qualche minuto a scrivere ogni giorno.
  • Scrivi una cosa che ti rende felice.
  • Una cosa che vuoi migliorare.
  • Un obiettivo che vuoi raggiungere quel giorno o quella settimana.

L'ascolto consapevole della musica può aiutare a ridurre lo stress consentendo all'individuo di focalizzare la propria attenzione quando la mente va in tutte le direzioni.

  • Invece di rivolgerti alle notizie o all'e-mail quando ti svegli, prendi una tazza di caffè o un tè e ascolta un podcast o una musica preferiti.
  • Metti via il telefono e ascolta la tua mente e te stesso.

Cerca di meditare al mattino quando ti svegli. Questo aiuta a definire gli obiettivi/piani della giornata. È stato dimostrato che la consapevolezza della definizione degli obiettivi riduce i livelli di stress e ansia. Tuttavia, se la mattina non è possibile, la sera prima di coricarsi può essere utilizzata per riflettere sulle attività della giornata, cosa è andato bene, cosa no, come migliorare qualcosa, in ogni caso, il punto è trovare il tempo per riflettere, fissare obiettivi e sviluppare un piano per raggiungerli.

Referenze

Becker, Jordan J et al. "Prove preliminari di fattibilità, efficacia e meccanismi delle classi di gruppo della tecnica Alexander per il dolore cronico al collo". Terapie complementari in medicina vol. 39 (2018): 80-86. doi:10.1016/j.ctim.2018.05.012

Cacciatore et al., Miglioramento della coordinazione posturale automatica a seguito di lezioni di tecnica Alexander in una persona con lombalgia. Giornale di terapia fisica, 2005; 85:565-578. Accesso 5 gennaio 2011

Mento, Brian et al. "Meccanismi psicologici che guidano la resilienza allo stress nell'allenamento alla consapevolezza: uno studio randomizzato e controllato". Psicologia della salute: rivista ufficiale della Divisione di Psicologia della Salute, American Psychological Association vol. 38,8 (2019): 759-768. doi:10.1037/hea0000763

Little P, Lewith G, Webley F, et al. Studio randomizzato controllato di lezioni di tecnica Alexander, esercizio e massaggio (ATEAM) per mal di schiena cronico e ricorrente. Il Bmj. 2008;337:a884. doi: doi.org/10.1136/bmj.a884.

Paoloucci, Teresa et al. "Lombalgia cronica ed esercizio di riabilitazione posturale: una revisione della letteratura". Giornale di ricerca sul dolore vol. 12 95-107. 20 dicembre 2018, doi:10.2147/JPR.S171729

Flessibilità e libertà di movimento

Flessibilità e libertà di movimento

Flessibilità e libertà di movimento sono elementi essenziali per la salute generale, la forma fisica e la qualità della vita di un individuo. Una sana flessibilità aiuta il corpo:

  • Mantenere uno stile di vita fisicamente attivo.
  • Mantieni la forza.
  • Migliora la resistenza.
  • Prevenire lesioni.

Flessibilità e libertà di movimento

Flessibilità e libertà di movimento

La rigidità e il dolore articolari possono rendere difficile impegnarsi nelle attività quotidiane e mantenere la salute mobile, fisica, emotiva e interna. Per mantenere il corpo flessibile e in movimento, le persone devono usare tutto il corpo e la gamma di movimenti. Diventare sedentario influisce sulla flessibilità del corpo, portando a una circolazione sanguigna rallentata/bloccata, all'interruzione del segnale dell'energia nervosa e alla malattia. Per migliorare la flessibilità e la libertà di movimento, si consiglia di includere:

  • Allungando il corpo
  • Esercizio fisico regolare e attività fisica
  • Yoga
  • Dieta sana
  • Peso ottimale
  • Sonno adeguato

Per le persone con muscoli e articolazioni irrigiditi, la medicina chiropratica può aumentare la flessibilità del corpo, migliorando la gamma di movimento delle articolazioni. La chiropratica ottimizza la funzione delle articolazioni, migliorando la mobilità con meno dolore. Quando si convive con l'artrite, la chiropratica è un'ottima terapia per ridurre il dolore e attivare le capacità di guarigione naturali del corpo. Gli aggiustamenti chiropratici allineano la colonna vertebrale e migliorano la funzione del sistema nervoso.

Pressione nervosa

La pressione nervosa può causare dolore o sensazioni di formicolio che possono diventare difficili da gestire. Una colonna vertebrale spostata e disallineata può comprimere le terminazioni nervose, causando dolore che si presenta con o senza movimento. Mettere in movimento il corpo e muoversi è essenziale per trattare la rigidità e il dolore articolare. L'obiettivo della chiropratica è allineare la colonna vertebrale e il corpo e alleviare la pressione sui nervi aiutando il corpo a ritrovare la sua flessibilità e libertà di movimento. Una volta che il corpo si è adattato, le terminazioni nervose non sono più irritate, alleviando il dolore. La chiropratica utilizza varie tecniche per affrontare le aree di compressione, tra cui stretching, massaggio a percussione, terapia a basso laser, ultrasuoni e esercizi di rafforzamento.

  • Gli aggiustamenti chiropratici alleviano il dolore e migliorano la mobilità.
  • Esercizi di rafforzamento per mantenere la colonna vertebrale in un corretto allineamento.
  • L'esercizio mantiene le regolazioni in atto.

Un'attenta valutazione della condizione determinerà la causa della rigidità e dell'immobilità articolare. La chiropratica può trattare le articolazioni, le ossa e i muscoli per migliorare la flessibilità gestire gli spasmi muscolari e la tenerezza dei tessuti molli per alleviare i sintomi ripristinando e migliorando la gamma di movimento. Gli aggiustamenti chiropratici sono combinati con allungamenti ed esercizi terapeuticamente progettati da eseguire a casa, insieme a una dieta anti-infiammatoria e integratori.


Composizione corporea


Zinco

Zinco è un nutriente essenziale che fornisce la funzione immunitaria generale. È un potente antiossidante che aiuta a prevenire e ridurre lo stress ossidativo e le risposte infiammatorie. Varie reazioni chimiche corporee richiedono zinco. Lo zinco è necessario per sintesi proteica muscolare e regolazione ormonale. La carenza di zinco è comune negli individui più anziani ed è stata collegata a malattie degenerative che includono:

Fonti di Zinco includono:

  • Noccioline, arachidi, ecc.
  • Legumi
  • Pollo
  • carne rossa
  • Ostriche
Referenze

Verde, S et al. "Interventi di fisioterapia per il dolore alla spalla". Il database Cochrane delle revisioni sistematiche vol. 2003,2 (2003): CD004258. doi:10.1002/14651858.CD004258

Hartvigsen, Jan et al. "Cos'è la lombalgia e perché dobbiamo prestare attenzione." Lancet (Londra, Inghilterra) vol. 391,10137 (2018): 2356-2367. doi:10.1016/S0140-6736(18)30480-X

Kavuncu, Vural e Deniz Evcik. "Fisioterapia nell'artrite reumatoide". MedGenMed: Medscape medicina generale vol. 6,2 3. 17 maggio. 2004

Pagina, Carolyn J et al. "Gestione fisioterapica dell'artrosi del ginocchio". Rivista internazionale delle malattie reumatiche vol. 14,2 (2011): 145-51. doi:10.1111/j.1756-185X.2011.01612.x

Wessel, Inga et al. "Lo zinco come guardiano della funzione immunitaria". Nutrienti vol. 9,12 1286. 25 nov. 2017, doi:10.3390/nu9121286

Esercizio per disintossicare e purificare il corpo

Esercizio per disintossicare e purificare il corpo

Disintossicarsi non significa necessariamente spremere e seguire una dieta. La disintossicazione consiste nel pulire l'intero corpo da inquinanti ambientali, rifiuti alimentari, batteri e tossine. Anche cose come i farmaci e l'alcol devono essere lavati dal corpo. Quando il corpo diventa malsano e in sovrappeso, può mettere i suoi sistemi in uno stato di stress cronico, portando a mancanza di produzione di energia nervosa, affaticamento, indebolimento del sistema immunitario e malattie. Il corpo lavora costantemente per purificarsi. L'esercizio aiuta ad accelerare il processo.

Esercizio per disintossicare e purificare il corpo

Esercizio per disintossicare

L'esercizio rimuove le tossine dannose facendo pompare i polmoni e il sangue e aumentando la produzione di sudore, che incoraggia la disintossicazione. Una maggiore circolazione del sangue in tutto il corpo consente al fegato e ai linfonodi di espellere correttamente le tossine. Con l'esercizio, l'assunzione di liquidi aumenta, consentendo a una maggiore produzione di sudore di rilasciare le tossine. Bere più acqua durante gli allenamenti aiuta anche i reni a funzionare a livelli ottimali per scovare tossine, grassi e rifiuti.

Aerobica

Qualsiasi esercizio aerobico a bassa intensità che aumenti la frequenza cardiaca e aumenti la respirazione pesante è raccomandato purché la respirazione sia all'interno del frequenza cardiaca brucia grassi. Gli esercizi possono essere qualsiasi cosa da:

Rimbalzo/rimbalzo

Rimbalzando su a mini trampolino, noto anche come rimbalzo, è un'altra forma di esercizio che promuove il rilascio di tossine. Il movimento a basso impatto stimola il sistema linfatico. I linfonodi filtrano le sostanze e combattono le infezioni attaccando batteri/germi che viaggiano nel fluido linfatico. Venti minuti sul trampolino due o tre volte a settimana per disintossicarsi.

Yoga

Ci sono pose di yoga che aiutano a disintossicare organi specifici. Lo yoga può aiutare il corpo a purificarsi dentro e a generare più energia.

Posa della sedia ruotata

Questa posizione stimola il fegato, la milza, l'apparato digerente, migliora l'allineamento spinale e tonifica gli addominali.

  • Inizia con i piedi uniti o alla larghezza dei fianchi, a seconda di ciò che è più comodo.
  • Piega le ginocchia come se fossi seduto su una sedia.
  • Le ginocchia dovrebbero essere allineate con il centro dei piedi.
  • Unisci i palmi delle mani in posizione di preghiera al centro del cuore.
  • Porta il gomito al ginocchio opposto.
  • Stringere le scapole insieme.
  • Lascia che il petto si apra.

Curva in avanti a gambe larghe

Questa posizione migliora la circolazione, allunga e rafforza la parte bassa della schiena, i fianchi, i muscoli posteriori della coscia e i polpacci.

  • Fai un passo con i piedi a 3 o 4 piedi di distanza.
  • Fianchi pratici.
  • Sollevare in alto attraverso l'intero busto.
  • Piega lentamente sulle gambe.
  • Piegare dalle articolazioni dell'anca senza arrotondare la parte bassa della schiena.
  • Se la schiena inizia ad arrotondarsi, smetti di piegarti in avanti.

Sudorazione e disintossicazione

Il sudore è uno dei modi principali del corpo per eliminare le tossine. Tuttavia, più sudore non significa che vengano eliminate più tossine. L'eccesso di sudore potrebbe essere causato dal surriscaldamento del corpo e può portare alla disidratazione. Questo è il motivo per cui è fondamentale mantenere i livelli di idratazione del corpo durante l'allenamento. Fluidi come succhi e bevande sportive possono aiutare a mantenere l'idratazione, ma contengono zucchero e altri ingredienti che potrebbero interferire con una completa disintossicazione.


Composizione corporea


Prima di iniziare una dieta disintossicante

Si consiglia alle persone di parlare con il proprio medico, nutrizionista, allenatore della salute sui metodi di dieta disintossicante per perdere e mantenere il peso.

Parla con un dottore

  • Consultare un medico prima di iniziare qualsiasi disintossicazione del corpo purificare, soprattutto se ci sono condizioni mediche di base come il diabete o malattie renali.
  • Per le persone che lottano con l'obesità, un medico può raccomandare approcci dietetici alternativi e programmi di esercizio.

Aspettative realistiche

  • Le diete detox funzionano principalmente attraverso la restrizione calorica come una dieta convenzionale.
  • Gli individui potrebbero sentirsi meglio da una pulizia del corpo perché probabilmente eviteranno cibi trasformati e calorie vuote.

Adotta uno stato d'animo a lungo termine

  • Dieta ed esercizio fisico per raggiungere e mantenere un peso sano sono un viaggio che dura tutta la vita.
  • Le diete detox possono essere uno strumento utile per andare nella giusta direzione.
Referenze

Ernst, E. "Disintossicazione alternativa". Bollettino medico britannico vol. 101 (2012): 33-8. doi:10.1093/bmb/lds002

Klein, AV e H Kiat. "Diete disintossicanti per l'eliminazione delle tossine e la gestione del peso: una revisione critica delle prove". Giornale di nutrizione umana e dietetica: il giornale ufficiale della British Dietetic Association vol. 28,6 (2015): 675-86. doi:10.1111/jhn.12286

Obert, Jonathan et al. "Strategie di perdita di peso popolari: una rassegna di quattro tecniche di perdita di peso". Rapporti di gastroenterologia attuali vol. 19,12 61. 9 nov. 2017, doi:10.1007/s11894-017-0603-8

Prenderlo lentamente dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale

Prenderlo lentamente dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale

Si consiglia di prenderlo lentamente dopo l'intervento chirurgico alla colonna vertebrale per ottimizzare un recupero completo. Quello che di solito accade è che un individuo inizia a sentirsi normale/meglio, quindi inizia a impegnarsi in alcune attività quotidiane. Poi si presenta il dolore, facendo sapere all'individuo che ha fatto troppo e troppo presto. Il dolore non segnala necessariamente il re-ferimento dell'area, ma il recupero dovrebbe essere trattato seriamente. Più del 50% dei pazienti ha avuto un intervento chirurgico alla colonna vertebrale di successo, ma gli interventi chirurgici ripetuti non tendono ad essere altrettanto efficaci. Fare troppo presto durante il recupero può causare gravi lesioni o creare nuove lesioni. Quindi, quando un individuo può tornare alla vita di tutti i giorni?

Prenderlo lentamente dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale

Recupero chirurgico

Il recupero dopo un intervento chirurgico alla schiena è diverso per tutti. Gli interventi chirurgici di fusione lombare di solito richiedono più tempo di recupero rispetto agli interventi chirurgici di non fusione lombare, come:

  • Laminectomia – quando viene rimossa la porzione di lamina di una vertebra.
  • Microdiscectomia: rimozione di materiale discale anomalo
  • Interventi alla colonna vertebrale cervicale.

Gli individui che hanno subito una procedura in cui due o più vertebre sono state fuse chirurgicamente dovrebbero aspettarsi un recupero più lungo. Una linea temporale tipica per la fusione lombare di solito richiede circa tre mesi. Quello che succede è che le persone vogliono alzarsi e muoversi, facendo le attività domestiche quasi immediatamente perché si sentono così bene, ma questo è a causa dei farmaci antidolorifici. L'uso intensivo di antidolorifici termina da quattro a sei settimane. È solo dopo 12 settimane o tre mesi con la riabilitazione chiropratica post-operatoria e la terapia fisica che gli individui sono incoraggiati a impegnarsi in attività fisiche specifiche che ottimizzeranno il processo di guarigione.

Prenderlo lentamente con alcune attività

Non devono essere svolte attività specifiche dopo l'intervento chirurgico di fusione lombare, poiché richiede un livello di cautela maggiore durante il recupero.

Nessuna piegatura, sollevamento e torsione

Flessione, sollevamento e torsione richiedono tutti l'uso diretto dei muscoli della schiena. L'esecuzione di questi movimenti può causare gravi danni e ostacolare la corretta guarigione. Pertanto si consiglia di non piegare, sollevare o torcere per sei settimane.

Non fare il bagno o nuotare

Fare la doccia può essere fatto subito con plastica protettiva o un bagno di spugna per alcuni giorni dopo l'intervento, ma si consiglia di non fare bagni o nuotare per tre settimane.

Nessun esercizio cardiovascolare

Sebbene la schiena possa sentirsi meglio dopo l'intervento chirurgico alla colonna vertebrale, l'esercizio cardiovascolare non è raccomandato per almeno 12-6 settimane in quanto è troppo faticoso per la schiena. La camminata leggera va bene, ma il medico, il chiropratico e il fisioterapista svilupperanno un programma di esercizi controllato e progressivo per l'individuo. Il programma di solito inizia tra XNUMX settimane e tre mesi dopo l'intervento. Questo può includere allenarsi su una macchina ellittica, una cyclette o una facile camminata sul tapis roulant.

Ascolto del corpo

Il medico sarà chiaro su ciò che può e non può essere fatto immediatamente dopo l'intervento chirurgico alla schiena. Pertanto è fondamentale seguire le istruzioni per evitare complicazioni e ascoltare il corpo. Non spingere attraverso l'attività o provare ad assumerne troppe. Dai al corpo e alla colonna vertebrale il tempo di guarire, rallentando. C'è tempo per tornare alle normali attività, ma se si verificano nuovamente lesioni o nuove lesioni, la riabilitazione/recupero potrebbe diventare l'attività regolare.


Composizione corporea


Malnutrizione

La malnutrizione è definita come carenze, eccessi o squilibri nell'apporto energetico e/o nutritivo di un individuo. La carenza proteico-energetica è una delle forme più comuni di malnutrizione e questa condizione di salute ha un impatto immediato e negativo sulla composizione corporea. Il deficit provoca il caos sulla massa muscolare scheletrica mentre il corpo entra progressivamente in modalità di fame, abbattendo le proteine ​​immagazzinate nel muscolo per il carburante.

Carenza di micronutrienti è una mancanza di minerali e vitamine che supportano i processi corporei vitali come rigenerazione cellulare, salute del sistema immunitario e vista. Esempi comuni includono carenze di ferro o calcio. La carenza di micronutrienti ha l'impatto più significativo sulle normali funzioni e processi fisiologici e può verificarsi in combinazione con una mancanza di energia proteica. Questo perché la maggior parte dei micronutrienti è ottenuta dal cibo. Le carenze nutrizionali di micronutrienti specifici possono influenzare processi come la costruzione e la riparazione dei muscoli; proteina la carenza ha un effetto più pronunciato sulla composizione corporea perché un ridotto apporto proteico può portare alla perdita di massa muscolare. La malnutrizione e le carenze nutrizionali negli adulti includono:

  • Non abbastanza energia per superare la giornata.
  • Perdita di peso involontaria.
  • La funzione fisica, compresa la forza di presa e le prestazioni fisiche, diminuisce.
  • Gravi condizioni mediche possono derivare dall'accumulo di liquidi come edema.
Referenze

Daniell, James R, and Orso L Osti. "Sindrome da chirurgia della schiena fallita: un articolo di revisione". Diario della colonna vertebrale asiatica vol. 12,2 (2018): 372-379. doi:10.4184/asj.2018.12.2.372

Esercizi per la schiena dolorante

Esercizi per la schiena dolorante

Raggiungere, torcere, camminare e guidare sono attività quotidiane che richiedono forza nella parte superiore e inferiore della schiena. Un mal di schiena può facilmente influenzare le attività quotidiane, generare frustrazione, rabbia e influire sulla salute generale. Più forza muscolare della schiena ha un individuo, più può ottenere molto di più senza lesioni. Non è necessaria una potenza immensa per proteggere il corpo da un infortunio alla schiena. Tutto ciò che serve è attività fisica ed esercizio fisico regolari e costanti. Un equilibrio della forza del corpo è vitale per prevenire lesioni. Tuttavia, esagerare con un esercizio di fitness o un'attività fisica può sbilanciare la muscolatura, portando a lesioni. Poiché la schiena/colonna vertebrale è la parte centrale del corpo, è necessaria una cura completa e adeguata per una salute e un benessere ottimali. Per le persone che soffrono di muscoli doloranti, doloranti e stanchi, ecco alcuni esercizi che aiuteranno nel processo.

Esercizi per la schiena dolorante

Estensioni alternate di braccia e gambe

Le estensioni alternate aiutano a costruire forza e coordinazione nelle aree principali. I muscoli della schiena aumentano la loro efficienza creando una memoria muscolare che supporta il lavoro condiviso da tutti i muscoli del tronco. I muscoli della parte superiore e inferiore della schiena devono lavorare insieme per mantenere un sano equilibrio e non sovraccaricarsi a vicenda, causando tensione e affaticamento.

  • Inizia posizionando le mani e le ginocchia sul pavimento con la testa direttamente tra le spalle e rivolta verso il pavimento.
  • I piedi sono direttamente in linea dietro i glutei e appoggiati a terra.
  • I fianchi e le spalle riposano sopra le ginocchia e le mani.
  • Alza la mano destra in avanti con il braccio per tutta la lunghezza.
  • Allo stesso tempo, solleva la gamba sinistra dietro il corpo.
  • Cerca di tenere il braccio e la gamba il più dritti possibile.
  • Tenere premuto per 10 secondi.
  • Cambia lato.
  • Ripeti da tre a otto volte, a seconda del livello di forza.
  • Se è difficile, un'opzione modificata consiste nell'alzare il braccio e la gamba separatamente.

Mantenimento della plancia

Questi possono aiutare a costruire i muscoli della schiena e rafforzare le braccia, le gambe e l'area anteriore del busto. Le prese della plancia sono un punto di partenza consigliato. Le prese della plancia possono essere eseguite sui gomiti, sui palmi delle mani o sulle mani a pugno chiuso. La chiave è mantenere le spalle, i fianchi e le caviglie dritte come una tavola di legno parallela al pavimento.

  • Appoggia mani e piedi direttamente sul pavimento come se facessi un push-up.
  • Le dita dei piedi dovrebbero essere sul pavimento.
  • Tieni gli addominali contratti e i glutei sollevati per evitare di affaticare la parte bassa della schiena.
  • A faccia in giù.
  • Tenere premuto per un conteggio di 10.
  • Ripeti tre volte.
  • Per chi ha la schiena dolorante, mantenere i fianchi all'altezza delle spalle potrebbe essere difficile all'inizio.
  • Con la pratica, diventerà più facile; quindi, si consiglia all'individuo di aumentare il periodo di tempo fino al raggiungimento di 30 secondi.
  • Quindi aumenta la sfida per provare più di tre ripetizioni.
  • Una modifica per i principianti consiste nell'iniziare con il corpo appoggiato a terra, a pancia in giù.
  • Quindi sollevare il corpo nella posizione di partenza dal pavimento.

L'anca si alza

L'anca si alza aiutano a rafforzare i muscoli lombari per unire e sostenere la metà inferiore del corpo. Allenare il corpo a lavorare in modo cooperativo è fondamentale per ridurre il dolore e il dolore da squilibrio muscolare.

  • Appoggia il corpo piatto sul pavimento, rivolto verso l'alto.
  • Appoggia le mani ai lati del corpo.
  • Le ginocchia dovrebbero essere alla larghezza delle spalle.
  • Tieni i piedi piatti sul pavimento
  • Tirare i piedi verso i glutei.
  • Guarda dritto in alto.
  • Sollevare i fianchi il più in alto possibile mentre si preme con le mani.
  • Tenere premuto per 10 secondi.
  • Completa da cinque a otto ripetizioni.

Alzate laterali del braccio in piedi a croce

Alzate laterali o alzate laterali laterali aiutano a rafforzare e tonificare i muscoli delle spalle e i muscoli della parte superiore della schiena.

  • Inizia con un singolo peso di una libbra.
  • Faccia in avanti.
  • Stai in piedi con i piedi alla larghezza delle spalle.
  • Portare il peso a riposo vicino all'osso dell'anca sinistro.
  • Solleva delicatamente il peso attraverso il corpo per arrivare appena sopra il lato destro con il braccio per tutta la lunghezza.
  • Assicurati che spalle e fianchi siano fermi e che solo le braccia si muovano. Non torcere.
  • Tenere premuto per 10 secondi.
  • Ripeti da tre a otto volte.
  • Cambia lato.
  • La modifica può essere eseguita sedendosi su una sedia comoda con una postura corretta su una sedia invece di stare in piedi.
  • Se i pesi sono troppo impegnativi per lavorare inizialmente, completa l'esercizio con solo le mani posizionate con i palmi piatti e uniti.

Attività aerobica

Questo aiuta a far circolare il sangue in tutto il corpo, contribuendo a ridurre l'indolenzimento muscolare. Alcune attività dolci e aerobiche possono includere:

  • Camminata svelta.
  • Salire le scale.
  • Allenamento in bicicletta, ellittica o vogatore.
  • Attività fisica che mantiene il sangue in movimento in tutto il corpo. Gli esempi includono lo yoga, il giardinaggio e la danza.

Mentre la schiena sta guarendo, vai a un ritmo dolce e uniforme per qualsiasi attività. Gli scatti e l'arresto rapido possono essere difficili per le articolazioni e i dischi. Quando vengono feriti, gli altri muscoli cercano di compensare per evitare di provocare una riacutizzazione che potrebbe peggiorare la lesione e/o creare una nuova lesione.

Muscoli della schiena doloranti

Gli esercizi di rafforzamento della forza sono ottimi per prevenire lesioni ed evitare nuove lesioni. Tuttavia, evita di esagerare o allungare eccessivamente con una qualsiasi delle attività. I muscoli della schiena doloranti o dolorosi continui potrebbero indicare che sta accadendo qualcos'altro che potrebbe essere:

  • Un nervo schiacciato.
  • Dischi spostati/disallineati.
  • Ernia del disco.
  • L'inizio di una condizione artritica che causa infiammazione.
  • Strappo/i muscoli della schiena.
  • Gravidanza.

Composizione corporea


Sarcopenia – Cause di perdita di massa muscolare scheletrica e forza

Diminuzione dell'attività fisica

  • L'inattività fisica è uno dei principali fattori che contribuiscono a sarcopenia.
  • sedentarietà può esacerbare gli effetti della sarcopenia.
  • Un regolare esercizio di resistenza può aiutare a mantenere la massa muscolare e aumentare la forza muscolare.

Diminuzione dei motoneuroni

  • L'invecchiamento è accompagnato da una perdita di motoneuroni causata dalla morte cellulare.
  • Questo può portare a una diminuzione delle fibre muscolari e delle dimensioni.
  • Questa diminuzione porta a:
  • Prestazioni ridotte
  • Capacità funzionale ridotta
  • Ridotta capacità di svolgere le attività quotidiane.

Aumento delle citochine pro-infiammatorie

  • Una cattiva alimentazione e l'esercizio fisico favoriscono anche l'accumulo di grasso viscerale.
  • Questo tipo di tessuto adiposo produce citochine pro-infiammatorie.
  • Questo può accelerare la disgregazione muscolare.
  • L'obesità e la debolezza muscolare sono associate ad alti livelli di citochine proinfiammatorie.
Referenze

Alfuth, M e D Cornely. “Chronischer lumbaler Rückenschmerz : Vergleich zwischen Mobilisationstraining und Training der rumpfstabilisierenden Muskulatur” [Lombalgia cronica: confronto tra esercizi di mobilizzazione e stabilità del core]. Der Orthopade vol. 45,7 (2016): 579-90. doi:10.1007/s00132-016-3233-1

Kim, Beomryong e Jongeun Yim. "La stabilità del core e gli esercizi dell'anca migliorano la funzione fisica e l'attività nei pazienti con lombalgia non specifica: uno studio controllato randomizzato". Il giornale Tohoku di medicina sperimentale vol. 251,3 (2020): 193-206. doi:10.1620/tjem.251.193

Smith, Benjamin E et al. "Un aggiornamento degli esercizi di stabilizzazione per la lombalgia: una revisione sistematica con meta-analisi". Disturbi muscoloscheletrici BMC vol. 15 416. 9 dicembre 2014, doi:10.1186/1471-2474-15-416

Suh, Jee Hyun et al. "L'effetto della stabilizzazione lombare e degli esercizi di deambulazione sulla lombalgia cronica: uno studio controllato randomizzato". Medicina vol. 98,26 (2019): e16173. doi:10.1097/MD.0000000000016173

Rafforzamento del kettlebell per la sicurezza del mal di schiena

Rafforzamento del kettlebell per la sicurezza del mal di schiena

L'allenamento con i kettlebell per i muscoli della schiena e la prevenzione del mal di schiena possono essere parte di un piano di trattamento consigliato. Quando si soffre di lombalgia, molti esperti di medicina dello sport raccomandano l'esercizio con i kettlebell per rafforzare il core e la catena posteriore. Tuttavia, se non utilizzati correttamente, gli esercizi con i kettlebell possono peggiorare il mal di schiena.

Rafforzamento del kettlebell per la sicurezza del mal di schiena

kettlebell

Sono realizzati in ghisa o acciaio e prendono il nome per assomigliare a un bollitore da tè con un manico sovradimensionato. Possono essere utilizzati con movimenti a una o due mani.

Esercizi e movimenti per il mal di schiena

Per le persone che non soffrono di mal di schiena, l'allenamento con i kettlebell può essere eccellente per la manutenzione e la prevenzione degli infortuni. Rafforzano i muscoli del core e della schiena.

  • Lo swing con kettlebell è un esercizio essenziale ed è uno degli esercizi più importanti quando si affrontano problemi di mal di schiena.
  • Un kettlebell è posizionato sul pavimento a circa 12 pollici di fronte mentre si sta in piedi con i piedi un po' più larghi della distanza dell'anca.
  • I fianchi diventano la cerniera.
  • Allunga le braccia verso la campana e afferrala.
  • Inizia a farlo oscillare su e giù attraverso le gambe e poi verso l'alto e verso l'esterno fino al livello del petto.
  • Le spalle devono rimanere rilassate.
  • I fianchi sono usati per spingere e creare lo slancio per far oscillare il kettlebell.
  • Mantieni la colonna vertebrale neutra durante l'esercizio per evitare lesioni.
  • Le braccia devono tenere solo la campana.
  • Non oscillare con le braccia o le spalle, ma spingi attraverso i fianchi.
  • L'esercizio può essere fatto oscillare sopra la testa, ma non è raccomandato per chi soffre di mal di schiena.

Benefici

  • Sono portatili e non richiedono molto spazio.
  • Con i kettlebell, un individuo può allenarsi più facilmente che con i bilancieri.
  • Gli allenamenti con kettlebell forniscono allenamento della forza e fitness cardiovascolare.
  • Una volta appresa la tecnica corretta, gli individui possono impostare un regime regolare a casa.

Forma corretta ed errori

forma corretta è fondamentale. Il movimento principale con cui la maggior parte delle persone ha difficoltà è ottenere il corretto movimento incernierato all'anca. La maggior parte degli individui si flette nella parte bassa della schiena e esercita una maggiore pressione sui dischi. Un corretto movimento della cerniera dell'anca significa:

  • Mantenere la parte bassa della schiena dritta
  • Flettendo all'anca
  • Spingere indietro con i glutei durante l'esecuzione del movimento oscillatorio.
  • Se fatto correttamente, un individuo dovrebbe essere in grado di fermarsi in qualsiasi momento e mantenere quella posizione.

Suggerimenti per la postura

I problemi di forma con i kettlebell includono:

Cerniera dell'anca

  • Quando sollevi il kettlebell, ricordati di eseguire l'hip cerniera invece di accovacciarti per mantenere la schiena in una posizione neutra.
  • Spingi indietro i fianchi allo stesso modo quando ti siedi su una sedia bassa.

Inarcando la schiena

  • Se il bacino è troppo inclinato in avanti, la schiena si inarca molto.
  • Questo può restringersi dove i nervi lasciano la colonna vertebrale nella parte bassa della schiena.
  • Tieni gli addominali contratti per evitare che il bacino si pieghi in avanti.

Usando il anche il peso errato può causare problemi; questo potrebbe essere troppo pesante o troppo leggero.

  • Troppo pesante aumenta il rischio di affaticare il corpo e la schiena.
  • Un kettlebell troppo leggero non fornisce la giusta resistenza per rafforzare i muscoli.
  • Un altro errore comune è il sovrallenamento. In particolare, gli individui sopra i 50 i cui corpi non si riprendono così rapidamente.
  • Si consiglia agli over 50 di suddividere i giorni di allenamento con più di un giorno di riposo.

Lesioni comuni

È altamente raccomandato un allenamento adeguato prima di lavorare con i kettlebell, in particolare per chi ha già a che fare con il mal di schiena. Gli individui sono incoraggiati a lavorare con un fisioterapista, un chiropratico sportivo o un personal trainer che possa insegnare tecniche adeguate e specifiche esercizi, osservare il processo dell'individuo e apportare correzioni. Una tecnica impropria può portare a:

  • Stiramenti muscolari.
  • Spasmi muscolari
  • Nervi compressi o pizzicati.
  • Aggiunto stress alle condizioni lombari preesistenti.
  • Lesioni da impatto al polso e all'avambraccio.

Composizione corporea


Luccio per la palla da ginnastica

Esercizio di picche a palla sono un allenamento avanzato per tutto il corpo. I gruppi muscolari elaborati includono:

  • Addominali profondi
  • Abduttori dell'anca
  • Quadricipiti
  • Deltoidi
  • Stabilizzatori della scapola
  • Pettorale maggiore/minore

Per fare l'esercizio:

  • Inizia in una posizione pushup con le braccia sul pavimento davanti.
  • Sollevare le gambe, in modo che la parte superiore dei piedi poggi sulla palla di esercizio/stabilizzazione.
  • Le ginocchia dovrebbero essere piegate per iniziare il movimento.
  • Allunga le gambe il più dritte possibile.
  • Mantieni la posizione per alcuni secondi.
  • Ritorna alla posizione di partenza.
Referenze

Lesioni comuni associate ai kettlebell: Health & Fitness Journal di ACSM (marzo/aprile 2017) "Gestire i rischi dell'allenamento con i kettlebell per ottenere benefici ottimali". journals.lww.com/acsm healthfitness/Fulltext/2017/03000/MANAGING_RISKS_OF_TRAINING_WITH_KETTLEBELLS_TO.6.aspx

Esercizi di postura da fare al lavoro

Esercizi di postura da fare al lavoro

Esercizi di postura: è facile prendere la cattiva abitudine di una postura scorretta/impropria, specialmente sul lavoro in cui un individuo entra in un solco e continua senza pensare alla propria postura. Solo quando il disagio e il dolore iniziano a manifestarsi, le persone iniziano a pensare a cosa sta causando i problemi. Questo di solito include:

  • Mal di schiena
  • Dolore alla spalla
  • Dolore al collo
  • Dorso stretto/compresso

Non si rendono conto che tutti questi problemi sono causati da una seduta prolungata e dalla pratica di una postura scorretta. Individui che praticano una postura corretta:

  • Dormire meglio
  • Muoviti meglio
  • Hanno ridotto a nessun dolore e dolore
  • La digestione migliora
  • La funzione degli organi migliora
  • Avere una salute generale migliore

Essere consapevoli della corretta postura è il primo passo per riuscire a mantenerla. Quando senti che la colonna vertebrale inizia a incurvarsi, le spalle si incurvano o la schiena ondeggia, fermati e prenditi un momento per riposizionare il corpo nell'allineamento corretto.

Esercizi di postura da fare al lavoro

Postura da seduti

Una postura corretta significa sedersi, stare in piedi o camminare in una posizione con uno sforzo minimo o nullo sui muscoli e sui legamenti del corpo. Una buona posizione seduta significa:

  • Seduti con la schiena dritta e le spalle indietro.
  • Avere tutte le curve naturali della colonna vertebrale allineate.
  • Tenere le ginocchia piegate ad angolo retto con i piedi appoggiati a terra.
  • Il peso è distribuito uniformemente su entrambi i fianchi.
  • Tieni le braccia a 90 gradi rispetto al busto, usando i braccioli o su una scrivania.
  • Quando guardi il monitor di un computer, tienilo in una posizione in cui sembri semplice.
  • Usa una sedia con supporto per la parte bassa della schiena.
  • Anche quando si è seduti con una buona postura, è importante evitare di rimanere seduti nella stessa posizione per più di 30 minuti.
  • Alzati regolarmente in piedi, cammina e allungati.

Esercizi di postura

Gli esercizi di postura aiuteranno a rafforzare la schiena, il collo e le spalle. Aiutano anche come promemoria per mantenere una buona postura durante il giorno.

Sollevamento e rilascio della spalla

Quando si è seduti per lunghi periodi, gli individui tendono a svilupparsi spalle curve. È causato da uno squilibrio dei muscoli del collo e della parte superiore della schiena. Muscoli specifici del collo, in particolare il grande e il piccolo pettorale, si accorciano e si irrigidiscono. Gli altri muscoli della parte superiore della schiena, il trapezio, il latissimus dorsi e i romboidi, si indeboliscono e si allungano. Questi muscoli possono essere stimolati facendo stretching durante il giorno.

  • Siediti sulla sedia con i piedi appoggiati a terra e la colonna vertebrale dritta.
  • Tirare le spalle verso il soffitto.
  • Tienili lì per tre o cinque secondi.
  • Lascia cadere le spalle.
  • Si consiglia di ripetere da 5 a 6 volte ogni ora.

Rotoli di spalla

Un altro esercizio per evitare le spalle curve/curve.

  • Siediti sulla sedia con i piedi appoggiati a terra e la colonna vertebrale dritta.
  • Fai un respiro profondo.
  • Solleva le spalle verso le orecchie.
  • Sposta le spalle indietro.
  • Stringere le scapole insieme.
  • Durante l'espirazione, termina la rotazione riportando le spalle in posizione neutra.
  • Ripeti da 5 a 6 volte ogni ora.
  • L'esercizio può essere eseguito nella direzione opposta.

Rotoli di collo

La postura della testa in avanti, nota anche come collo di testo, può svilupparsi. Si consigliano i neck roll durante la giornata.

  • Inclinare la testa verso la spalla destra.
  • Rilassa il collo e lascia che la testa rotoli verso il petto.
  • Continua a ruotare la testa verso sinistra, in alto e indietro fino alla posizione di partenza.
  • Esegui almeno 3-4 involtini per il collo ogni poche ore.
  • Ripeti l'esercizio e cambia direzione.

Trapezio tratto

Il trapezio è un importante gruppo muscolare nella sezione medio-alta della schiena e del collo. Il trapezio è responsabile del movimento delle scapole e dell'estensione del collo. Allungare questi muscoli regolarmente aiuterà a mantenere una buona postura.

  • Siediti sulla sedia con la colonna vertebrale dritta e i piedi appoggiati a terra.
  • Metti la mano destra sopra la testa.
  • Tira delicatamente la testa verso la spalla destra.
  • Esegui da una a tre volte per lato.
  • Mantieni la posa per 30-60 secondi.

Rotazioni del braccio

Questo esercizio può aiutare a mantenere l'allineamento della schiena e delle spalle. Questo può essere eseguito seduto o in piedi.

  • Allunga le braccia ai lati con i palmi rivolti verso il basso.
  • Mantenendo la colonna vertebrale dritta, muovi le braccia in piccoli cerchi.
  • Eseguire dieci ripetizioni ruotando le braccia in avanti, poi indietro.
  • Esegui 3-4 serie.

Fare regolarmente questi esercizi di postura sulla tua postazione di lavoro aiuterà a migliorare e mantenere buona postura e ridurre al minimo il rischio di dolori alla schiena, al collo e alle spalle.


Composizione corporea


Fitness per una salute a lungo termine

La costruzione muscolare non è solo per culturisti e atleti. Tutti possono trarre vantaggio dalla costruzione della propria massa corporea magra per una salute a lungo termine. È fondamentale monitorare i cambiamenti della massa magra misurando la composizione corporea. L'analisi della composizione corporea suddivide il peso corporeo in varie componenti.

  • Massa grassa
  • Massa magra corporea
  • Tasso metabolico basale
  • Ciò fornirà un quadro più chiaro della forma fisica e della salute complessive.

Costruire massa magra è un investimento nel futuro del corpo. Più LBM è costruito, più è in riserva quando il corpo ne ha bisogno. Ma prima di aggiungere frullati proteici e allenamenti di resistenza al regime quotidiano, è necessario un piano. Il primo passo per costruire una massa corporea magra sana è misurare quanto c'è con un'analisi della composizione corporea.

Referenze

Biswas A, Oh PI, Faulkner GE, et al. Tempo sedentario e sua associazione con il rischio di incidenza della malattia, mortalità e ospedalizzazione negli adulti. Ann Intern Med. 2015;162:123-132. doi:10.7326/M14-1651. Consultato il 7 gennaio 2017.

Ergonomia per una seduta prolungata. Sito Web dell'UCLA Spine Center. spinecenter.ucla.edu/ergonomics-prolonged-sitting. Accesso a gennaio 7, 2017.

Florido R, Michos E. Malattia della seduta: spostati verso un cuore più sano. Notizie dagli Stati Uniti e rapporto mondiale. health.usnews.com/health-news/patient-advice/articles/2015/09/14/sitting-disease-moving-your-way-to-a-healthier-heart. Pubblicato il 14 settembre 2015. Accesso 7 gennaio 2017.

Fortner, Miles O et al. "Trattare la postura 'slouchy' (ipercifosi) con la biofisica chiropratica®: un caso clinico che utilizza un programma di riabilitazione multimodale mirror image®." Giornale di scienza della terapia fisica vol. 29,8 (2017): 1475-1480. doi:10.1589/jpts.29.1475

Levine JA. Quali sono i rischi di stare troppo seduti? Sito web della Mayo Clinic. www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/adult-health/expert-answers/sitting/faq-20058005. Pubblicato il 4 settembre 2015. Accesso 7 gennaio 2017.

O'Connor B. Sitting Disease: The New Health Epidemic. Il sito Web del Chopra Center. www.chopra.com/articles/sitting-disease-the-new-health-epidemic. Accesso a gennaio 7, 2017.

Wolfe, Robert R. "Il ruolo sottovalutato dei muscoli nella salute e nella malattia". La rivista americana di nutrizione clinica vol. 84,3 (2006): 475-82. doi:10.1093/ajcn/84.3.475

Regolazioni chiropratiche del polso e della mano

Regolazioni chiropratiche del polso e della mano

Le mani vengono utilizzate per tutti i tipi di compiti/lavori diurni e notturni. L'uso delle mani richiede i polsi. Quando si presenta il dolore al polso, può rendere la vita insopportabile, inducendo le persone a prendere tutti i tipi di abitudini imbarazzanti e malsane che possono peggiorare e causare ulteriori lesioni. Per questo tipo di lesione si consigliano regolazioni chiropratiche del polso e della mano. La maggior parte delle lesioni al polso è il risultato di un uso di micro-stress/strappo ripetitivo. Le lesioni da stress ripetitivo richiedono spesso un approccio terapeutico multiforme. Questo è il motivo per cui la chiropratica è così efficace, in quanto tratta i sintomi e le cause per tornare rapidamente al lavoro, a scuola e alla vita normale.

Regolazioni chiropratiche del polso e della mano

Tendonite del polso

La tendinite del polso si verifica quando un tendine si infiamma. Questo è comune tra gli atleti, i lavoratori dei negozi, gli impiegati, i magazzinieri, i parrucchieri/barbieri, ecc. Gli individui che usano costantemente mani, polsi e braccia hanno un rischio maggiore di sviluppare tendinite. E senza un trattamento e un riposo adeguati, l'infiammazione continua e peggiora. Le regolazioni chiropratiche del polso per la tendinite del polso includono:

  • Diagnosi e valutazione.
  • Gonfiore e dolore vengono alleviati utilizzando ghiaccio, tutori, ultrasuoni, terapia laser e altre tecniche di riduzione dell'infiammazione.
  • Una volta che l'infiammazione è stata ridotta, viene incorporata la massoterapia per mantenere i tendini sciolti e rilassati.
  • La terapia fisica e la manipolazione manuale ripristineranno mobilità e flessibilità al polso.
  • Quando il dolore è completamente ridotto e la mobilità viene ripristinata, le regolazioni chiropratiche del polso abbatteranno il tessuto cicatriziale per prevenire lesioni future.
  • Il chiropratico consiglierà suggerimenti ed esercizi ergonomici per prevenire le riacutizzazioni.

Crepitio al polso

Un altro problema comune che può essere doloroso è crepitio, che è uno schiocco, un clic e/o uno scricchiolio nel polso quando si sposta la mano. Diverse cause dipendono dal tipo di scoppiettio/clic/cracking. Se si verifica senza dolore, molto probabilmente, sono i gas che fuoriescono dall'articolazione del polso. Questo è normale e non è qualcosa di cui preoccuparsi. Tuttavia, un chiropratico può aiutare se diventa gravoso. Un'altra causa è quando un tendine si estende o si contrae sull'osso con determinati tipi di movimenti. Questo tipo di scoppiettio spesso provoca dolore e dovrebbe essere affrontato da un professionista per prevenire ulteriori danni. Entrambi i problemi sono comunemente trattati con regolazioni del polso.

Polso lussato

Un polso lussato necessita di cure mediche immediate dal pronto soccorso. Il polso deve essere ripristinato e dato il tempo di riprendersi/guarire prima che un chiropratico possa lavorarci sopra per riparare eventuali problemi causati dalla lussazione. Ci sono benefici dalla chiropratica dopo un grave infortunio al polso che include:

  • Sollievo dal dolore
  • Funzione ripristinata
  • Ripristino della mobilità
  • Corretto allineamento del polso
  • Rimozione del tessuto cicatriziale
  • forza di formazione
  • Sollievo dolorante, scoppiettante e screpolato

Regolazione chiropratica del polso

Le regolazioni del polso dipendono dalla lesione/condizione che l'individuo sta attraversando. Un chiropratico utilizza diversi approcci e tecniche che riportano le articolazioni al corretto allineamento. Le regolazioni del polso vengono generalmente eseguite a mano e sono delicate. Questo perché le ossa e i tendini non hanno bisogno di una forza maggiore per correggere. I chiropratici si concentrano sul polso allo stesso modo in cui si concentrano su tutto il corpo.

  • Alleviano prima il dolore e il gonfiore.
  • Determinano cosa ha causato la lesione.
  • Quindi concentrati sul rafforzamento dell'articolazione.
  • Sviluppa un regime di prevenzione per evitare che si ripeta.

Composizione corporea


Misurazione completa del corpo

Testare la composizione corporea aiuterà a progredire verso una salute ottimale in base ai risultati, non la bilancia. Determinare i progressi con metriche come questa e la massa corporea magra fornisce alle persone le conoscenze necessarie per ottenere i risultati in modo più rapido e intelligente. Il modo più rapido e semplice per determinare la composizione corporea è utilizzare InBody. Ciò significa concentrarsi sulla percentuale di grasso corporeo anziché sul peso. I dispositivi utilizzati oggi sono estremamente precisi nel fornire risultati affidabili sulla percentuale di grasso corporeo. Ottieni una lettura completa del tuo corpo che include:

  • Massa muscolare
  • Massa grassa
  • Acqua corporea
  • Percentuale di grasso corporeo

Ottenere quante più informazioni possibili utilizzando i test ottimali aiuterà nella pianificazione degli obiettivi e nel raggiungimento di una salute ottimale.

Referenze

Hulbert, James R et al. "Trattamento chiropratico del dolore alla mano e al polso nelle persone anziane: sviluppo sistematico del protocollo Parte 2: studio di coorte sul trattamento della storia naturale". Rivista di medicina chiropratica vol. 6,1 (2007): 32-41. doi:10.1016/j.jcme.2007.02.011

Prasad, Ganesh e Mustafa J Bhalli. "Valutare il dolore al polso: una guida semplice". Rivista britannica di medicina ospedaliera (Londra, Inghilterra: 2005) vol. 81,5 (2020): 1-7. doi:10.12968/hmed.2019.0051

Sadowski, M e D Della Santa. “Les Syndromes douloureux du poignet” [Dolore al polso]. Revue medicale suisse vol. 2,92 (2006): 2919-23.

www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0161475408002947

Stretching ed esercizi per il dolore da ernia del disco

Stretching ed esercizi per il dolore da ernia del disco

Ecco alcuni tratti ed esercizi consigliati per alleviare i sintomi dell'ernia del disco. Le vertebre sono le piccole ossa che compongono la colonna vertebrale. Hanno dischi cuscino tra ciascuno di essi. Queste sono le dischi intervertebrali e sono gli ammortizzatori del corpo. I dischi possono essere pensati come piccoli palloncini riempiti con un materiale elastico di tipo gel. Ci sono ventitré di questi cuscini.

Funzionando come ammortizzatori del corpo trasferendo varie forze, peso e stress da vertebra a vertebra, in modo che nessuno sia sovraccaricato di sopportare tutto l'impatto che il corpo subisce. Ma come qualsiasi macchina, i dischi possono consumarsi nel tempo e subire lesioni. Quando ciò accade, il gel ammortizzante può fuoriuscire e premere sulle radici nervose che emergono dalla colonna vertebrale. Questo tipo di lesione è un'ernia del disco.11860 Vista Del Sol, Ste. 128 El Paso, TX. Stiramenti ed esercizi per il dolore da ernia del disco

Trattamento del disco erniato

Un'ernia del disco può perdere la sua altezza a causa della perdita di liquidi e acqua.

Questa perdita colpisce le strutture ossee avvicinandole tra loro interessando i legamenti che collegano ciascun segmento. I legamenti si allentano e non forniscono la stessa stabilità. I legamenti non possono essere rafforzati con l'esercizio rendendo più importante rafforzare i muscoli intorno alla colonna vertebrale per compensare questa perdita di stabilità. A seconda della gravità della lesione, il disco spostato può causare una pressione sui nervi, con conseguente dolore e altri disagi. Ciò deriva dalla perdita del cuscino del disco che provoca lo sfregamento delle vertebre l'una contro l'altra. Gli allungamenti e gli esercizi progettati per l'ernia del disco possono funzionare in combinazione con un trattamento conservativo per alleviare il dolore e il disagio.

Stretching ed esercizi per alleviare il dolore

Consultare un medico specialista della colonna vertebrale/chiropratico prima di iniziare un regime di allungamento ed esercizio fisico. Questo perché l'ernia può peggiorare o possono verificarsi ulteriori lesioni senza un'adeguata istruzione. Una volta che la lesione e le considerazioni cliniche sono state affrontate, allungamenti ed esercizi delicati possono aiutare a ridurre il dolore e altri sintomi. Rafforzare la schiena e i muscoli posteriori della coscia riduce la pressione sulla colonna vertebrale aiutando a prevenire il dolore e favorisce la guarigione:

  • Aumentare il flusso sanguigno alla colonna vertebrale
  • Costruire la forza per sostenere i muscoli spinali
  • Diminuisce lo stress sulla colonna vertebrale
  • Aiuta ad alleviare il dolore
  • Migliora le posture anomale e le posizioni scomode del corpo

L'attrezzatura non è necessaria ma ci sono pochi elementi che possono aiutare il processo.

  • Tappetino yoga per pavimenti duri
  • Una fascia di resistenza, un asciugamano funzionerà
  • Blocchi di yoga
  • Sedia verticale stabile
  • Cronometro/Timer funzionerà un timer del telefono

Stretching ed esercizi per cervicale/collo

Un'ernia del disco nel collo è solitamente causata da a postura della testa in avanti e un'oscillazione o un'eccessiva curvatura della colonna vertebrale.

Tenuta isometrica

  • Siediti composto
  • Rilassa le spalle
  • Metti una mano sulla fronte
  • Spingi la testa nella mano senza muovere la testa
  • Tenere premuto per 5-15 secondi.
  • Ripeti 15 volte

Piega il mento

  • Sdraiati sulla schiena su una superficie piana
  • Metti le braccia ai lati
  • Piega il mento in dentro e in basso verso il petto fino a sentire un allungamento
  • Tenere premuto per 5 a 10 secondi
  • Ripeti da 15 a 20 volte

Stretching ed esercizi lombari/lombari

Stretching in flessione della schiena

Questo allungamento estende i muscoli della schiena per alleviare la lombalgia.

  • Sdraiati sulla schiena
  • Tirare le ginocchia verso il petto e avvolgere le braccia intorno alle ginocchia
  • Sollevare la testa dal pavimento fino a quando non c'è un allungamento attraverso la parte centrale e bassa della schiena
  • Tenere premuto per 10 secondi
  • Ripeti da 5 a 10 volte

Stirare Piriformis

Questa si estende il piccolo muscolo nei glutei che aiuta ad alleviare la lombalgia e aiuta con la sciatica.

  • Sdraiati sulla schiena sul pavimento o sul tappetino da yoga
  • Piega le ginocchia
  • Pianta i piedi sul pavimento
  • Prendi una gamba e appoggia la caviglia sul ginocchio piegato dell'altra gamba
  • Allunga un braccio attraverso la gamba e usa entrambe le mani per afferrare la gamba piegata
  • Tirare la gamba verso il petto finché non c'è un allungamento nel gluteo
  • Tenere premuto per 30 secondi
  • Ripetere sull'altra gamba

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 El Paso, TX. Stiramenti ed esercizi per il dolore da ernia del disco

Allungamento in estensione prona

Questa tratto aiuta a riposizionare il disco nella posizione corretta, accelerando il processo di guarigione. Inizia lentamente e se il dolore si presenta, fermati immediatamente.

  • Sdraiati a faccia in giù sul pavimento o sul tappetino da yoga
  • Appoggia gli avambracci sul pavimento vicino al corpo
  • I gomiti dovrebbero essere ad un angolo di 45 gradi
  • Sostieni lentamente il corpo, assicurandoti di mantenere i fianchi sul pavimento
  • Continua a premere verso l'alto finché i gomiti non formano un angolo di 90 gradi
  • Mantieni la posizione per 10-15 secondi
  • Torna alla posizione di partenza
  • Ripeti il ​​tratto 10 volte
  • Aumenta gradualmente il tempo di mantenimento della posizione verso l'alto fino a quando non può essere mantenuto per 30 secondi

 

L'esecuzione di questi allungamenti ed esercizi o tipi simili aiuterà nel recupero dell'ernia e preverrà il peggioramento o la creazione di nuove lesioni.


Composizione corporea


Benefici dello yoga

Yoga benefici per la salute mentale e fisica. Lo yoga aiuta a migliorare la salute fisica individuale. Posizioni specifiche possono aiutare:

  • Migliorare l'equilibrio
  • Flessibilità
  • Costruire/tonificare i muscoli
  • Prevenire lesioni
  • Migliora il senso di benessere

Lo yoga allunga i muscoli mentre allevia lo stress fisico ed emotivo. Praticare yoga regolarmente può prevenire l'obesità e ridurre il rischio di sviluppare sindrome metabolica. Lo yoga può aiutare a diminuire leptina che è un ormone che aiuta a controllare l'appetito. Questo è importante per le persone che stanno attraversando uno stress cronico che hanno il doppio delle probabilità di sviluppare la sindrome metabolica.

Disclaimer

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire una relazione individuale con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non costituiscono un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni di assistenza sanitaria in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un professionista sanitario qualificato. Il nostro ambito di informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo la collaborazione clinica con specialisti di un'ampia gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri post. Forniamo copie di studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva di come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900.

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CCST, IFMCP *, CIFM *, CTG *
e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com
telefono: 915-850-0900
Licenza in Texas e New Mexico

Referenze

Corte C, Mansour E, Bouthors C. Ernia del disco toracico: trattamento chirurgico, ortopedia e traumatologia: chirurgia e ricerca, 104 (1) S31-@40, 2018, https://www.sciencedirect.com/science/article/pii /S1877056817303419.

Esercizi di filo interdentale per la sciatica

Esercizi di filo interdentale per la sciatica

Il trattamento medico tradizionale per la sciatica a volte può non essere altrettanto efficace o inefficace per gli individui, ma il filo interdentale è un'opzione che potrebbe aiutare. Il filo interdentale non è qualcosa che le persone si aspettano di sentire da un medico che cura la loro sciatica. Tuttavia, quando la sciatica non risponde a metodi di trattamento comuni come attività fisica leggera o farmaci, un medico, un chiropratico o un fisioterapista potrebbe suggerire di combinare il trattamento tradizionale con il filo interdentale per alleviare il dolore del nervo sciatico.

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Esercizi di filo interdentale per la sciatica

Filo interdentale sui nervi

I nervi possono bloccarsi / bloccarsi tra i tessuti e non sono in grado di muoversi, flettersi come dovrebbero. Il filo interdentale dei nervi comporta l'esecuzione di esercizi delicati per mobilizzare e allungare i nervi che aiutano a ridurre l'irritazione, l'infiammazione e migliorare la mobilità, specialmente nei fianchi. Il filo interdentale è noto anche come:

Gli esercizi possono essere eseguiti a casa senza attrezzature e semplici istruzioni. Se usato in combinazione con altri trattamenti, come la chiropratica e la terapia fisica, l'efficacia è aumentata. Consultare un medico o un dottore in chiropratica per una diagnosi accurata, perché ciò che sta causando la sciatica aiuta in modo significativo a determinare il miglior piano di trattamento.

Linee Guida

Questi sono esercizi semplici ma sono comunque esercizi che richiedono di seguire le linee guida di sicurezza per prevenire lesioni o dolore. Questi includono:

  • Il corpo avrà bisogno di tempo per adattarsi ai nuovi esercizi quindi le persone dovrebbero iniziare lentamente
  • Dovrebbero essere eseguite solo poche ripetizioni alla volta
  • Aumenta gradualmente
  • Fermati se il dolore si presenta con uno qualsiasi degli esercizi e segnala il dolore a un medico o un fisioterapista chiropratico per vedere se c'è un problema con il modo in cui gli esercizi vengono eseguiti o se gli esercizi devono essere eseguiti più tardi dopo un ulteriore trattamento.
  • Concentrati sul rimanere rilassato, poiché la tensione muscolare diminuisce l'efficacia
  • Respirare correttamente è la chiave. Gli individui smettono inconsapevolmente di respirare quando fanno esercizi, il che non è salutare. Respirare profondamente dentro e fuori.

Esercizi nervosi

Il vero filo interdentale dei nervi è un movimento attivo con movimento, altrimenti è solo stretching.

Filo interdentale mobilizzante

  • Sdraiati sul pavimento con entrambe le ginocchia piegate, i piedi appoggiati sul pavimento e con lo spazio alla larghezza dei fianchi
  • Un cuscino piatto può essere utilizzato per la testa se lo rende più comodo
  • Piega il mento verso l'interno e assicurati di mantenere la parte superiore del corpo rilassata durante l'esercizio
  • Tirare la gamba destra verso il petto
  • Continua a tenere dietro il ginocchio destro
  • Raddrizza lentamente la gamba fino a ottenere un allungamento confortevole
  • Riporta lentamente il ginocchio nella posizione di partenza
  • Respira profondamente, lentamente e cerca di non premere la parte bassa della schiena contro il pavimento
  • Abbassare la gamba indietro verso il petto, quindi abbassarla nella posizione di partenza
  • Esegui con la gamba sinistra
  • Completa cinque ripetizioni su ciascun lato
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Esercizi di filo interdentale per la sciatica

Filo interdentale seduto

  • Seduto in posizione eretta su una sedia, le ginocchia distanziate alla larghezza dei fianchi, i piedi appoggiati sul pavimento e rivolti in avanti
  • Allunga la gamba sinistra
  • Fletti il ​​piede verso il corpo
  • Allunga la testa su e indietro guardando il soffitto
  • Abbassare delicatamente la testa e la gamba verso il basso, piegando il mento nel petto mentre si piega leggermente la gamba all'indietro
  • Allunga e abbassa la testa contemporaneamente quando estendi e abbassi la gamba
  • Esegui 10 ripetizioni
  • Cambia gamba e ripeti l'esercizio
  • Esegui l'esercizio 2-3 volte al giorno

Filo interdentale

  • Stai dritto, solleva la gamba destra su un gradino o su un'altra superficie stabile mantenendo la gamba dritta e le dita dei piedi rivolte verso l'alto
  • Mantenendo la schiena dritta, inclina la testa e il collo in avanti fino a quando non si verifica una leggera trazione / allungamento nella schiena
  • Punta la punta e porta il mento al petto
  • Fletti il ​​piede e torna indietro
  • Ripeti cinque volte
  • Ritorna alla posizione di partenza
  • Cambia gamba
  • Ripeti tre serie su ciascuna gamba
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Esercizi di filo interdentale per la sciatica

Esercizio per la sindrome del piriforme

Il muscolo piriforme unisce la base della colonna vertebrale alla parte superiore della gamba. Poiché questo muscolo è così vicino al nervo sciatico, qualsiasi tipo di irritazione o compressione del nervo sciatico può anche causare sindrome del piriforme. La sindrome del piriforme può causare dolore irradiato a:

  • Fianchi
  • Natiche
  • Muscoli posteriori della coscia
  • Dolore quando si è seduti o si cammina al piano di sopra

Il filo interdentale può anche aiutare ad alleviare i sintomi aumentando la flessibilità e la libertà di movimento.

Stretching mobilizzante

  • Sdraiati sul pavimento sulla schiena
  • Allunga entrambe le gambe
  • Piega la gamba destra e sollevala
  • Tieni il ginocchio e il piede destro
  • Tenendo premuto, tirare delicatamente la gamba attraverso il lato destro del corpo e in alto verso la spalla destra
  • Ritorna alla posizione originale
  • Ripeti cinque volte
  • Abbassa delicatamente la gamba destra
  • Cambia gamba
  • Completa cinque ripetizioni su ciascun lato due o tre volte al giorno

Rischi

Questi esercizi non riguardano lo spingere il corpo ai suoi limiti o in un modo che provochi dolore. Sono progettati per riabilitare, allungare e rafforzare il nervo sciatico riducendo al minimo i rischi di ulteriori lesioni. Se ci sono ancora dubbi sulla sicurezza degli esercizi di filo interdentale, consultare un medico, un dottore in chiropratica o un fisioterapista. In caso di gravi danni ai nervi o dolore acuto non diagnosticato, il filo interdentale dei nervi potrebbe peggiorare i sintomi. Il filo interdentale dei nervi per i casi acuti di irritazione nervosa non è raccomandato in quanto ciò può causare aggravamento della radice nervosa con lo stretching / trazione.

Uso del filo interdentale per la sciatica

Sono necessarie ulteriori ricerche su come il filo interdentale nervoso può aiutare al meglio la sciatica. È un prodotto facile, naturale e senza farmaci trattamento che può aiutare a lenire i nervi irritati e compressi, migliorare la mobilità e la flessibilità.

Composizione corporea

Rintracciare le fonti di fatica

C'è differenza tra essere stanchi dopo una lunga giornata di lavoro, giocare, ecce essere stanco regolarmente ogni giorno. Questo può essere indicato come Sindrome da Stanchezza Cronica, una condizione clinica in cui la fatica dura più di 6 mesi. Con l'affaticamento acuto e non clinico, è tipico sperimentare molti dei sintomi che ostacolano la capacità di un individuo di funzionare. I sintomi possono includere:

Con programmi frenetici, le fonti di stanchezza iniziano ad accumularsi insieme a scelte dietetiche malsane che derivano da:

  • Non c'è tempo per una colazione equilibrata
  • Non c'è tempo, o dimentica di fare un pranzo sano uguale
  • Modelli di fast food
  • Spuntini malsani

Disclaimer

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire una relazione individuale con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non costituiscono un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni di assistenza sanitaria in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un professionista sanitario qualificato. Il nostro ambito di informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo la collaborazione clinica con specialisti di un'ampia gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri post. Forniamo copie di studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva di come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900.

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, CCST, IFMCP, CIFM, CTG *
e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com
telefono: 915-850-0900
Licenza in Texas e New Mexico

Referenze

Anikwe EE, Tella BA, Aiyegbusi AI, Chukwu SC: Influenza della tecnica del filo interdentale sui nervi sulla sciatica acuta e sulla mobilità dell'anca, Giornale internazionale di medicina e ricerca biomedica, 4 (2) maggio - agosto 2015, www.ijmbr.com

Jeong UC, Kim CY, Park YH, Hwang-Bo G, Nam CW. Gli effetti delle tecniche di auto-mobilizzazione per i nervi sciatici sulle funzioni fisiche e sulla salute dei pazienti con lombalgia con dolore irradiato agli arti inferiori. J Phys Ther Sci. 2016;28(1):46-50. doi:10.1589 / jpts.28.46

Evitare lesioni alla schiena sul lavoro

Evitare lesioni alla schiena sul lavoro

Lavori di manodopera ad alto impatto può causare mal di schiena, così come lavori che richiedono di stare seduti tutto il giorno. Al giorno d'oggi, tutti corrono il rischio di sviluppare una qualche forma di mal di schiena sul posto di lavoro. Ecco alcuni suggerimenti per evitare infortuni alla schiena sul lavoro. Non importa cosa fa un individuo per vivere o come lo fa. Sedersi, stare in piedi, sollevare, piegare, torcere, raggiungere, tirare e spingere, tutto può avere un impatto negativo sulla salute della colonna vertebrale e sui muscoli della schiena.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Evitare lesioni alla schiena sul lavoro
 
Secondo l' Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro o OSHA, i disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro sono una ragione comune per la mancanza di lavoro o la limitazione dell'orario di lavoro. L'obiettivo è prevenire il mal di schiena e gli infortuni, oltre a cercare il trattamento adeguato il prima possibile.  

Il rischio di mal di schiena

I disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro che colpiscono la colonna vertebrale sono un problema mondiale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato negli Stati Uniti che si stima che ci siano 149 milioni di giornate lavorative perse ogni anno a causa del mal di schiena, con costi totali stimati intorno ai 100-200 miliardi all'anno. E l'Organizzazione mondiale della sanità ha identificato la lombalgia come la principale causa di disabilità nel mondo. Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro, Che è un divisione del CDC, ha elencato cinque condizioni di rischio primarie per disturbi muscoloscheletrici legati al lavoro:
  • Sollevamento regolare di oggetti
  • Esposizione regolare alle vibrazioni di tutto il corpo come usare un martello pneumatico o guidare un carrello elevatore
  • Regolare lavoro sopraelevato
  • Lavorare con la colonna vertebrale in a posizione di flessione cronica
  • Lavoro / compiti ripetitivi
 

Mal di schiena dell'ufficio

Individui che fissare gli schermi per la maggior parte della giornata significa che le loro spine sono a rischio flessione della colonna vertebrale cervicale. Questo può causare dolore al collo, alle spalle e alla parte superiore della schiena. E stare seduti per lunghi periodi di tempo con una cattiva postura aggiunge una pressione e un peso enormi sulla parte bassa della schiena. Quando il corpo è seduto per molto tempo, il corpo non utilizza i muscoli addominali centrali e i muscoli della schiena che mantengono il corpo e le fondamenta forti e flessibili. Più questi muscoli sono sottoutilizzati, più il corpo inizia a cadere nel circolo vizioso di flessione, cedimento, cattiva postura e aumento dello stress sui muscoli della schiena.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Evitare lesioni alla schiena sul lavoro
 

Evitare lesioni alla schiena

Con una lunga progressi nella medicina, ci sono soluzioni per alleviare il dolore e riportare un individuo alla normale attività lavorativa. Modi di base per evitare lesioni e mantenere la colonna vertebrale sana.
  • Sollevamento con le gambe e non con la schiena
  • Mantenere un peso sano
  • Dieta sana
  • Lo stretching prima dell'attività fisica e anche durante il lavoro manterrà i muscoli attivi e una circolazione ottimale
  • Forma fisica generale come fare una passeggiata
  • Sapere quando riposare dando una pausa al corpo
  • Concentrati sul recupero durante le ore di riposo

Lavorare con specialisti della colonna vertebrale

Se il dolore è costante o c'è un'elevata possibilità di lesioni, consultare un medico. La diagnosi corretta porta al trattamento giusto, che può includere:
  • Riposo
  • Terapia fisica
  • Chiropratica
  • gestione del dolore
  • Medicazioni
  • Iniezioni
  • Chirurgia
 
Non esiste un approccio valido per tutti. Ogni individuo avrà un piano di trattamento personalizzato. Si raccomanda un approccio multiplo e il più terapeutico per i benefici a lungo termine. Un'opzione di trattamento a cui prestare molta attenzione sono gli oppioidi. UN recensione in BMJ suggerisce gli oppioidi non aiutano le persone a tornare a lavorare più velocemente e il controllo del dolore è solo a breve termine. L'infiammazione del mal di schiena viene affrontata meglio attraverso farmaci antinfiammatori, terapia fisica ed esercizio fisico. Se attualmente esiste dolore o un problema alla schiena, consultare un medico, un chiropratico o uno specialista della colonna vertebrale e informarsi sulle opzioni di trattamento ed evitare problemi alla schiena.

Composizione corporea


 

Come l'invecchiamento influisce sul corpo

i muscoli del corpo vengono costantemente scomposti e riparati. Quando i muscoli vengono utilizzati, le lacrime microscopiche si verificano a causa della normale usura. Ciò significa ricostruire quelle lacrime con le proteine. Tuttavia, man mano che il corpo invecchia, smette di ricostruire i muscoli in modo altrettanto efficiente. Con il tempo, c'è una riduzione della massa muscolare e della forza complessive. Quella perdita può derivare da una combinazione di fattori tra cui:
  • Cambiamenti ormonali: ad esempio, il testosterone diminuisce gradualmente
  • Inattività fisica
  • Condizioni di comorbidità come malattie cardiovascolari, diabete e cancro
Ma questa riduzione della massa muscolare non accade solo agli anziani. La ricerca ha dimostrato che la forza e lo sviluppo negli anni '20 raggiungono il picco e iniziano a stabilizzarsi a 30 anniS. Per molti, una diminuzione della forza si traduce in una minore attività fisica e le attività di routine diventano più difficili da eseguire. L'inattività significa meno calorie bruciate, diminuzione dello sviluppo muscolare e cambiamenti negativi nella composizione corporea, inclusa la perdita muscolare e l'aumento percentuale di grasso corporeo.  

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *  
Referenze
Disturbi muscoloscheletrici ed ergonomia correlati al lavoro Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, Atlanta, GA. www.cdc.gov/workplacehealthpromotion/health-strategies/musculoskeletal-disorders/index.html Manuale tecnico OSHA,Sezione VII, Capitolo 1: Disturbi e lesioni alla schiena. Amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro, Washington, DCwww.osha.gov/dts/osta/otm/otm_vii/otm_vii_1.html#3 Carico dell'articolazione della colonna vertebrale cervicale con flessione del collo . Ergonomia. Gennaio 2020. pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31594480/ Tornare alla salute. Sicurezza e salute. Il National Safety Council, Itasca, IL. www.safetyandhealthmagazine.com/articles/18897-back-to-health
Consapevolezza del corpo, posizione, movimento e regolazione chiropratica

Consapevolezza del corpo, posizione, movimento e regolazione chiropratica

Gli individui non hanno una cattiva postura apposta. It diventa un'abitudine che va avanti fino a quando non si presenta fastidio o dolore. La consapevolezza del corpo è nota as propriocezione. La propriocezione è nota come senso muscolare o senso della posizione articolare. Questa è la natura subconscia della comprensione del corpo della sua posizione nello spazio e della capacità di posizionarci comodamente. Raggiungere una corretta e Una postura sana significa che ci deve essere una mentalità costante per rimanere consapevoli di come è posizionato il corpo. Quindi sono necessari aggiustamenti regolari della posizione del corpo per mantenere una sana consapevolezza del corpo e per evitare cattive abitudini. Per illustrare questo considera di camminare in avanti nella completa oscurità. Il corpo conosce la sua posizione relativa anche senza vedere e comprende la sua esistenza nello spazio. Questa è una funzione del cervello.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Consapevolezza del corpo, posizione, movimento e aggiustamento chiropratico
 
È parte del subconscio e quindi hanno poco o nessun controllo su di esso. Per questo motivo le persone iniziano a cadere in cattive abitudini da poster. Un esempio di inclinazione della testa quando si guarda in avanti o completamente in basso quando si controlla il telefono. Nel tempo, queste cattive abitudini contribuiscono al disallineamento della colonna vertebrale. È qui che la chiropratica può aiutare le persone a realizzare le loro tendenze propriocezionali e ad apprendere e rafforzare attivamente la consapevolezza del corpo positivo e ad allontanarsi dalle abitudini posturali negative.  

Abitudini di consapevolezza del corpo

Gettare le basi per la correzione della consapevolezza del corpo implica la comprensione delle abitudini inconsce del corpo e del danno che si sta verificando. La chiropratica è altamente efficace per delineare ciò che sta accadendo con l'aiuto di imaging radiologico e benchmark di curvatura spinale. Una volta che un individuo inizia a capire come vengono influenzate la sua postura e la salute della colonna vertebrale, può apportare modifiche per combattere questo. Ciò richiede una vigilanza costante da parte dell'individuo per realizzare e correggere attivamente la propriocezione.  
 

Esercizi ottimali per il corpo

Per le persone che hanno assunto abitudini disfunzionali per anni, un chiropratico può raccomandare esercizi di carico ottimali. Questo processo implica l'insegnamento di come bilanciare meglio il corpo per uno sviluppo ottimale della postura. Per esempio, un chiropratico farà in modo che un paziente rafforzi una gamba debole che sta spostando il peso del corpo sull'altra gamba dominante che si traduce in una distribuzione del peso sbilanciata causando dolore all'anca e alla schiena. Un altro esempio di carico ottimale può includere l'esecuzione di una serie di movimenti / movimenti con il lato non dominante. L'obiettivo del carico ottimale è allenare il cervello a bilanciare il corpo in modo più sano, invece di tornare a una cattiva abitudine.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Consapevolezza del corpo, posizione, movimento e aggiustamento chiropratico
 

Ergonomia

Ergonomia può anche aiutare a correggere la propriocezione disfunzionale. Possono aiutare ad affrontare specifiche impostazioni predefinite del subconscio. Per esempio, il posizionamento dello schermo di un computer all'altezza e all'angolazione corrette può migliorare l'abitudine di girare o inclinare la testa. Un altro esempio sta utilizzando plantari personalizzati per bilanciare i piedi e prevenire la pronazione. Un chiropratico può determinare esattamente dove l'intervento ergonomico avrà un effetto significativo nella correzione della propriocezione disfunzionale.  
 

Rilievo chiropratico

Gli aggiustamenti posturali chiropratici, gli esercizi di carico ottimali e l'ergonomia sono tutti strumenti consigliati per riabilitare e prevenire cattive abitudini di postura. Clinica medica di chiropratica e medicina funzionale delle lesioni esplorerà ogni possibile approccio per aiutare i pazienti a comprendere e superare le cattive abitudini del corpo e aiutarli a raggiungere una salute ottimale della colonna vertebrale.

Composizione corporea


 

I muscoli si indeboliscono stando seduti troppo

Quando si è seduti, i muscoli glutei, i muscoli addominali e le gambe diventano dormienti. Stare seduti per lunghi periodi giorno dopo giorno fa sì che questi muscoli inizino a degenerare. Il metabolismo è legato alla composizione corporea. Avere più muscoli aumenta il metabolismo e aiuta il corpo a bruciare più calorie. Qualsiasi perdita muscolare, specialmente dalla parte inferiore del corpo che è il gruppo muscolare più grande, può portare a un aumento progressivo di grasso se la dieta non viene regolata. Con il tempo la graduale perdita muscolare dalla parte inferiore del corpo può danneggiare la forza funzionale e l'età avanzata aumenta il rischio di cadute e influisce sulla qualità della vita.  

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *  
Referenze
Corliss J. Troppa seduta collegata a malattie cardiache, diabete, morte prematura. Blog sulla salute di Harvard. www.health.harvard.edu/blog/much-sitting-linked-heart-disease-diabetes-premature-death-201501227618. Pubblicato il 22 gennaio 2015. Accesso 7 gennaio 2017. Ergonomia per una seduta prolungata. Sito Web dell'UCLA Spine Center. spinecenter.ucla.edu/ergonomics-prolonged-sitting. Accesso a gennaio 7, 2017. Florido R, Michos E. Malattia da seduto: muoviti verso un cuore più sanoNotizie dagli Stati Uniti e rapporto mondiale. health.usnews.com/health-news/patient-advice/articles/2015/09/14/sitting-disease-moving-your-way-to-a-healthier-heart. Pubblicato il 14 settembre 2015. Accesso 7 gennaio 2017.
Esercizi più semplici sulla colonna vertebrale e sui muscoli della schiena

Esercizi più semplici sulla colonna vertebrale e sui muscoli della schiena

Quando la lombalgia presenta molti vogliono ritirarsi sul divano, a letto e semplicemente sdraiarsi, ma medici, chiropratici, fisioterapisti e specialisti della colonna vertebrale non consiglio questa linea di condotta. Quello che raccomandano, oltre al trattamento, è di impegnarsi nelle forme più semplici di esercizio sulla colonna vertebrale e sui muscoli della schiena.

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 esercizi più facili sulla colonna vertebrale e sui muscoli della schiena

Rimanere sedentario è una delle cose peggiori che un individuo possa fare alla schiena. Quando la schiena fa male, l'esercizio di solito può aiutare. Questo perché i muscoli, i legamenti, i tendini vengono allungati e non solo rimangono fermi, il che consente all'infiammazione di accumularsi e gonfiarsi. Il movimento mantiene il flusso sanguigno, consentendo una guarigione e un recupero più ampi.

Tuttavia, il sollievo dal dolore alla schiena può essere una sfida. Esistono varie opzioni di trattamento perché le cause sono molteplici. La chiave è capire quale tipo è il migliore per ogni individuo e la sua condizione specifica. Un individuo ha bisogno di conoscere la causa del proprio tipo di mal di schiena, poiché questo determina quali esercizi dovrebbero o non dovrebbero fare. Diario del dolore e della terapia ha valutato alcuni dei migliori esercizi per la lombalgia.

Esercizi di terapia fisica

Metodo McKenzie può essere molto efficace per il dolore acuto da ernia del disco e la sciatica. Questo tipo di esercizio serve a capire se esiste una posizione specifica che aiuti il ​​dolore a centralizzarsi, correggere eventuali limitazioni di movimento e alleviare la pressione dalla regione compressa o infiammata. I fisioterapisti incorporano esercizi McKenzie come parte del trattamento regolare. Le mosse di rafforzamento sono progettate per aiutare a sostenere la colonna vertebrale e consistono in un lavoro sulla gamma di movimento e posizioni sostenute. ï ¿½

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 esercizi più facili sulla colonna vertebrale e sui muscoli della schiena
ï ¿½

Allenamenti a casa e in studio

Pilates è uno degli esercizi più semplici per le persone con lombalgia cronica. Come gli esercizi McKenzie, utilizza posizioni sostenute che rafforzano i muscoli del tronco / core. I muscoli vengono rafforzati con piccoli movimenti. Utilizzando la macchina chiamata riformatore, ha un supporto integrato per la colonna vertebrale. Questo è considerato un allenamento moderato e tonificante per i muscoli che può alleviare il mal di schiena cronico.

ï ¿½

Esercizio dell'acqua

Gli esercizi in acqua riducono il peso del corpo, togliendo pressione / stress dalla colonna vertebrale. Lo scorrimento in acque profonde con l'acqua all'altezza delle spalle può migliorare significativamente la lombalgia. In uno studio, un gruppo di donne in sovrappeso / obese ha lavorato due volte a settimana per una sessione di esercizi di un'ora. Dopo 12 settimane, sono stati segnalati miglioramenti nell'intensità del dolore, nella cura personale, nella posizione seduta, in piedi e nel sonno.

ï ¿½

Esercizio in ufficio più semplice

Uno degli esercizi più semplici è camminare. È ottimo per il corpo. Ma la chiave è camminare più del solito in ufficio o ovunque si trovi il lavoro. Non si tratta di aumentare la frequenza cardiaca. Si tratta di non rimanere nella stessa posizione per troppo tempo. Quando è seduto e concentrato, un individuo può rimanere in una posizione scomoda per un po 'di tempo e semplicemente spingerlo attraverso nel tentativo di finire il lavoro.

Utilizzando un timer o un'applicazione che avvisa ogni ora di alzarsi e allungarsi è molto vantaggioso. Cammina correttamente in bagno, o semplicemente alzati e cammina per un po ' fa pompare il sangue attraverso il corpo ei muscoli in movimento si allungano e si contraggono.

ï ¿½

Esercizio di stabilizzazione

Gli allenamenti di rafforzamento possono essere eseguiti a casa.

  • Stenditi stando in piedi contro il muro portando le braccia su e giù.
  • Tirare i gomiti verso il basso nella parte posteriore, che arresta il trapezio iperattivo dalla tensione.
  • Ginocchio al movimento del torace sdraiato sulla schiena
  • Scricchiolii addominali in equilibrio su una palla ginnica
  • Spingere la testa indietro nel poggiatesta durante la guida. Questo aiuta a evitare la postura della testa in avanti.

Contatta un medico, chiropraticoo fisioterapista che può consigliare i migliori esercizi di stabilizzazione per il dolore / la condizione specifica.

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 esercizi più facili sulla colonna vertebrale e sui muscoli della schiena
ï ¿½

Tai Chi e Qigong

Tai Chi e Qigong sono esercizi delicati in cui un individuo esegue movimenti lenti e controllati enfatizzando l'equilibrio e la concentrazione. Entrambi possono ridurre il dolore, la disabilità e altri sintomi associati alla lombalgia.


ï ¿½

Testimonianza sulla composizione corporea

ï ¿½


 

Esercizio dopo il parto

Attività fisica per la gravidanza e il post-parto, l'American Congress of Obstetricians and Gynecologists raccomanda quanto segue. Le routine di esercizi più semplici possono essere riprese gradualmente dopo la gravidanza, una volta che un medico conferma che è sicuro dal punto di vista medico, a seconda del parto e della presenza o assenza di complicazioni mediche.

  • Esercizi per il pavimento pelvico potrebbe essere avviato nell'immediato periodo postpartum.
  • Regolare esercizio aerobico nelle donne che allattano ha dimostrato di migliorare la forma cardiovascolare senza influenzare la produzione, la composizione o la crescita del latte.
  • Le donne che allattano dovrebbero considerare di nutrire i loro bambini prima di fare esercizio per evitare disagio durante l'esercizio.
  • Le donne che allattano dovrebbero anche garantire una corretta idratazione prima di impegnarsi nell'attività fisica.
  • Prendila con calma.

ï ¿½

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. *

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *

ï ¿½
Referenze

Dolore e terapia. (2020) Riabilitazione per la lombalgia: una revisione narrativa per la gestione del dolore e il miglioramento della funzione in condizioni acute e croniche . link.springer.com/article/10.1007/s40122-020-00149-5

Spine. (2016) Pilates for Low Back Pain: Complete Republication of a Cochrane Review. pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26679894/

Stretching dell'articolazione sacroiliaca ed esercizi per alleviare il dolore

Stretching dell'articolazione sacroiliaca ed esercizi per alleviare il dolore

Un medico, un chiropratico o un fisioterapista potrebbe consigliarlo tratti terapeutici insieme ad esercizi come parte di a sacroileite o piano di trattamento del dolore articolare sacroiliaco. La sacroileite si riferisce all'infiammazione in una o entrambe le articolazioni sacroiliache. Ciò potrebbe essere causato da:
  • Gravidanza
  • ferita
  • Infezione
  • Artrite
  • Spondilite anchilosante
Il dolore all'articolazione sacroiliaca è un sintomo correlato a disfunzione dell'articolazione sacroiliaca. I sintomi di sacroileite e dolore alle articolazioni sacroiliache può essere sentito in parte bassa della schiena, glutei, fianchi e gambe. Queste i sintomi possono essere simili alla sciatica e possono imitare altri disturbi della parte bassa della schiena.  
 
Immagine del blog che tratta il diagramma sacroiliaco
 
Alcuni degli allungamenti e degli esercizi inclusi sono comuni per i piani di trattamento per varie condizioni / problemi lombari. Parla con un chiropratico o un medico per ottenere la loro raccomandazione prima di iniziare qualsiasi esercizio o programma di stretching.

Allunga

Stirare Piriformis

Il muscolo piriforme si estende sopra l'anca e può aggravare l'articolazione sacroiliaca quando diventa tesa. Per aiutare ad allungare il muscolo:
  • Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate
  • Piedi piatti sul pavimento
  • Alza lentamente la gamba destra
  • Porta il ginocchio destro verso il petto
  • Tirare delicatamente la gamba verso l'interno finché non si ottiene un comodo allungamento nel gluteo
  • Espira durante il movimento di allungamento
  • Mantieni il tratto per 30 secondi
  • Parte inferiore della gamba
  • Ripeti sulla gamba sinistra
  • Ripeti ogni lato 3 volte al giorno, se necessario
L'allungamento aiuta le fibre muscolari a allungare / allungare e rilassarsi.  
 

Rotazione del tronco

La rotazione del tronco aumenta la flessibilità nella parte bassa della schiena e nei fianchi. Questo può aiutare ad alleviare la pressione sulle articolazioni sacroiliache. Per fare questo allungamento:
  • Sdraiati sulla schiena con le ginocchia piegate
  • Piedi piatti sul pavimento
  • Con le ginocchia unite
  • Ruota lentamente su un lato
  • Piedi, fianchi e schiena dovrebbero rimanere sul pavimento
  • Tenere 3-5 secondi
  • Sposta le ginocchia sul lato opposto
  • Ripeti 5-10 volte su ciascun lato
 

Ponte

Questo è un tratto che rafforza i muscoli della parte bassa della schiena, glutei e fianchi.
  • Sdraiati sulla schiena con le braccia a lato
  • Le ginocchia dovrebbero essere piegate e i piedi appoggiati sul pavimento
  • Alza lentamente i fianchi mentre spremitura di glutei e muscoli posteriori della coscia
  • Mantieni la posizione sollevata per 5 secondi
  • Ripeti 10 volte
11860 Vista Del Sol Ste. 128 Stretching dell'articolazione sacroiliaca ed esercizi per alleviare il dolore
 

Terapia in acqua ed esercizi di yoga

L'acqua e lo yoga sono una forma di esercizio dolce e naturale che è consigliato per rimanere attivi. Parla con un medico prima di iniziare qualsiasi programma di esercizi. La terapia acquatica, nota ora come idroterapia / terapia dell'acqua, è una delle forme di esercizio più delicate ed è altamente efficace. L'esercizio in acqua crea un ambiente quasi senza peso senza gravità. L'idroterapia utilizza la resistenza dell'acqua per migliorare la forza e la flessibilità senza affaticare i muscoli. L'esercizio fisico regolare può causare dolore esercitando una pressione aggiuntiva sulle articolazioni sacroiliache. L'idroterapia condiziona i muscoli della colonna vertebrale e dell'anca senza generare stress muscolare. Un'altra opzione per le persone con mal di schiena è lo yoga. Le seguenti pose sono consigliate e benefiche per le articolazioni sacroiliache:

Posa del bambino

Questa posa allunga i fianchi e le cosce ed è un'ottima posizione yoga per i principianti.  
11860 Vista Del Sol Ste. 128 Stretching dell'articolazione sacroiliaca ed esercizi per alleviare il dolore
 

cobra

La posa del cobra può aiutare a rafforzare e stabilizzare le articolazioni sacroiliache.
  • Sdraiati sulla pancia
  • Mani sotto le spalle
  • Spingi lentamente verso l'alto fino a quando le braccia si estendono
  • Sollevare la parte superiore del corpo da terra
  • Tieni il bacino e le gambe sul pavimento
  • Quando estesi, assicurati che la parte bassa della schiena e le natiche siano rilassate
  • Tenere premuto per 15 a 30 secondi
  • Abbassare delicatamente il pavimento
 

Posa del triangolo

La posizione del triangolo aiuta a rafforzare le articolazioni sacroiliache e le rende meno suscettibili al dolore. Però, questa posa implica la torsione, quindi assicurati di fare questa posa solo quando le articolazioni sono stabili e senza dolore.  
 

Prima di fare stretching ed esercizio

Prima di iniziare qualsiasi programma di stretching o esercizio, consultare un medico o un chiropratico, se le articolazioni sono in grado, lo stretching / esercizio potrebbe iniziare subito. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, un medico indirizzerà il paziente a un fisioterapista o chiropratico per creare un programma personalizzato di esercizi e stretching. Il terapista mostrerà esattamente quali attività rinforzeranno le articolazioni e come svolgerle correttamente e in sicurezza. Questi movimenti possono aiutare a condizionare il muscoli spinali e addominali. Questo può aiutare a prevenire futuri episodi di mal di schiena. Se un individuo ha appena subito un intervento chirurgico per il dolore all'articolazione sacroiliaca, il chirurgo molto probabilmente ha prescritto un programma di stretching / esercizio di riabilitazione personalizzato. Seguire le istruzioni e ottenere l'approvazione del chirurgo prima di impegnarsi in qualsiasi cosa al di fuori del piano.

Rimanere in forma in sicurezza

Quando si ha a che fare con la disfunzione dell'articolazione sacroiliaca o la sacroileite, potrebbe essere necessario ridefinire l'attività fisica dopo il trattamento. Poiché l'esercizio fisico regolare potrebbe significare un'attività faticosa e potrebbe causare più danni. Esercizi come sollevamento pesi pesante, sport di contatto e ciclismo intenso potrebbero esercitare una pressione eccessiva sulle articolazioni. Un medico o un chiropratico offrirà i migliori stretching ed esercizi per ogni individuo. L'attività fisica combinata con esercizi di stretching e condizionamento delicati può ridurre efficacemente basso indietro e dolore all'anca. Parla con un medico, un chiropratico o un fisioterapista per integrare un sano esercizio fisico in un regime quotidiano. Per alcuni, l'allenamento potrebbe non sembrare che stia succedendo qualcosa, ma gli effetti sul dolore saranno.

Trattamento di dolore dell'anca chiropratica

 
 

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *