Fare clic su Fraud Monitoring
Seleziona Pagina

Bambini con paralisi cerebrale hanno vari bisogni. Alcuni bambini hanno problemi con le capacità motorie e la spasticità, ma normalmente raccolgono le cose abbastanza velocemente. Altri hanno una gamma completa di problemi, dalle abilità motorie ai problemi esofagei e respiratori. Dal momento che tanti bambini con paralisi cerebrale hanno una serie di diversi bisogni medici, non esiste un particolare tipo di trattamento che può aiutare ogni bambino. Fortunatamente, ci sono una serie di diversi rimedi terapeutici tra cui scegliere cura olistica, terapia dell'acqua e molto altro.

Agopuntura

Generalmente non adottato nella medicina occidentale, l'agopuntura è stata usata per secoli dai paesi asiatici ed è vista come un'arte medicinale. Alcune famiglie con bambini che hanno una paralisi cerebrale portano i loro bambini da un agopuntore per cercare di alleviare il frequente dolore correlato al disturbo. Altri bambini trovano sollievo in agopuntura per dolori alla nascita come la spina bifida, la paralisi di Erb e il danno cerebrale. L'agopuntura usa aghi per alleviare il dolore, spesso invece dei farmaci.

acquaterapia

L'acquaterapia è una delle forme di trattamento più popolari e benefiche per i bambini con paralisi cerebrale, in quanto soffrono di malessere degli arti, ma potrebbe anche essere vantaggioso per i bambini che soffrono di paralisi di Erb e stanno cercando di riprendere movimento nel loro braccio.

Sotto la supervisione di un terapista professionista addestrato ed esperto, i bambini possono trarre beneficio dall'esercizio fisico e dall'esercizio di forza offerti dal carattere anti-gravità di una piscina. In questo ambiente rilassante, un bambino può avere una pausa da parte del dolore associato alla disabilità (occasionalmente la paralisi cerebrale causa stress alla struttura muscolo-scheletrica semplicemente per gravità e peso corporeo) e possono ancora lavorare attraverso il naturale curativo e riparatore. natura dell'acqua

Terapia comportamentale (psicoterapia)

Alcuni traumi alla nascita comportano una disabilità intellettiva che impatta come i bambini interagiscono in scenari sociali. Altri bambini potrebbero aver avuto dei vincoli fisici che li hanno tenuti legati a casa per un lungo periodo, causando loro una carenza di abilità sociali o segnali. La terapia comportamentale, nota anche come psicoterapia, consente ai pazienti di affrontare i problemi che possono avere nella loro salute sociale e mentale con un professionista della salute comportamentale.

Cura chiropratica e terapia di massaggio

I bambini con paralisi cerebrale possono beneficiare della cura chiropratica e della terapia di massaggio per diversi motivi. Poiché alcuni bambini con paralisi cerebrale possono aver sperimentato molto stress o stress sul loro sistema muscolo-scheletrico a causa del disturbo, richiedendo cure chiropratiche possono essere fondamentali per il loro corretto allineamento spinale così come per la loro salute e benessere generale.

La cura chiropratica è un'opzione di trattamento alternativo ben nota che utilizza aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali per trattare una varietà di lesioni e / o condizioni associate al sistema muscolo-scheletrico e nervoso, compreso il mal di schiena.

Un'altra ragione per cui un paziente con paralisi cerebrale potrebbe aver bisogno di cure chiropratiche o di massaggi è per l'obiettivo di base di estendere e allungare i muscoli. Quando i muscoli si rilassano mentre si esibiscono attraverso tali terapie, sono più inclini a diventare più forti e più sani che è necessario se imparano correttamente a camminare. Questo tipo di trattamento non è generalmente indicato per i bambini affetti da spina bifida perché i nervi scoperti potrebbero essere inavvertitamente maneggiati, causando più problemi.

Inoltre, la cura chiropratica può essere utilizzata per trattare altri aspetti meno evidenti della paralisi cerebrale. La teoria della cura chiropratica è che guarendo l'area centrale intorno alla colonna vertebrale, le estremità e le altre parti del corpo colpite dal disturbo possono diventare più normalizzate, consentendo una migliore funzionalità e qualità della vita. La cura chiropratica può anche aiutare a migliorare la forza, la mobilità e la flessibilità nei bambini con paralisi cerebrale e sintomi associati.

Educazione conduttiva

Alcuni bambini con problemi neurologici o di mobilità riscontrati in quasi tutti i traumi del parto correlati al cervello hanno bisogno di aiuto per svolgere attività che le persone normali imparano attraverso l'esercizio, l'apprendimento e l'esperienza quotidiana. Poiché questi bambini spesso non hanno lo stesso tipo di esperienze che hanno le persone non disabili, l'educazione conduttiva è una forma di educazione speciale che funziona come una sorta di gruppo di studio per la vita.

L'educazione conduttiva offre opportunità di esperienze di apprendimento di ogni giorno in modo che i bambini possano avere esattamente la stessa istruzione generale che fanno le persone non disabili.

ippoterapia

Usando il movimento equino e le connessioni con i cavalli, i bambini con tutti i tipi di lesioni alla nascita potrebbero imparare le terapie occupazionali e logopediche di base. L'ippoterapia non è un'equitazione terapeutica, ma piuttosto un professionista addestrato introduce il bambino a cavallo e usa il cavallo per accedere al bambino in modi che prima erano considerati non convenzionali.

Ossigenoterapia iperbarica

Normalmente a breve termine e spesso sperimentato solo una o due volte, l'ossigenoterapia iperbarica è un metodo di guarigione rapida per alcuni bambini che hanno sofferto di privazione di ossigeno (anossico, ipossico, HIE, asfissia della nascita e asfissia perinatale). Se un bambino viene consegnato e non respira per i prossimi minuti istanti, il trattamento iperbarico dell'ossigeno è un ottimo modo per introdurre molto ossigeno nel flusso sanguigno prevenendo o diminuendo la gravità delle lesioni alla nascita come la paralisi cerebrale.

Terapia occupazionale

L'obiettivo principale della terapia occupazionale è quello di lavorare sulla creazione di equilibrio, forza e andatura. Un terapista occupazionale potrebbe consultarsi con un chirurgo ortopedico per operare sui muscoli rinforzanti e rassodanti, nei quali il terapista occupazionale può delegare gessi e dispositivi ortopedici che aiutano anche a rafforzare e formare i muscoli. Questi metodi aiutano i pazienti a imparare a camminare e anche a creare controllo e forza per fermare la spasticità.

Il terapista occupazionale addestra anche i pazienti a lavorare su decisioni, ragionamenti astratti, risoluzione di problemi, percezione, memoria, sequenziamento e molto altro.

Gioca a terapia

Usando il gioco con una varietà di giocattoli diversi in vari luoghi pubblici, i bambini con tutti i tipi di lesioni alla nascita possono imparare ad apprezzare se stessi. Spesso i bambini con lesioni alla nascita possono sentirsi diversi o avere problemi di salute e finiscono per stressare le loro difficoltà più che divertirsi.

Mentre si divertono nella play therapy, possono imparare il modo di interagire con gli altri bambini, conoscere se stessi e costruire la fiducia in se stessi.

Fisioterapia e fisioterapia

Fisioterapia e fisioterapia operano entrambi sulla riabilitazione dei gruppi muscolari. Questo è estremamente importante per i bambini con distocia di spalla, paralisi di Erb, paralisi di Klumpke o paralisi del plesso brachiale e, in effetti, i bambini che soffrono di queste lesioni alla nascita non riguadagneranno l'uso della mano o del braccio senza fisioterapia e fisica. Attraverso questo tipo di trattamento, i terapeuti si sforzano di ricevere il movimento perfetto dai loro pazienti attraverso un assortimento di diverse sfide ed esercizi.

Questo può essere simile alla terapia occupazionale, sebbene l'attenzione sia principalmente rivolta a ciò che i gruppi muscolari stanno facendo, e non a tanti bersagli diversi come la terapia occupazionale. Un fisioterapista è spesso come un personal trainer in una palestra, allenamento, tifo e stimolante.

Terapia respiratoria, digestiva e dietetica

Alcuni bambini con paralisi cerebrale incontrano problemi respiratori e esofagei. Di conseguenza possono sperimentare problemi con il mangiare, la respirazione e il bere, che si divide in trattamento digestivo e dietetico, affrontando quali cibi e bevande dovrebbero essere consumati. Il trattamento respiratorio può principalmente affrontare esercizi di respirazione per rafforzare e ottimizzare lo sviluppo del polmone, ma può anche affrontare queste altre preoccupazioni.

Terapia del linguaggio e della lingua

La terapia del linguaggio e del linguaggio può essere molto importante per i bambini con paralisi cerebrale e altre forme di danno al parto cerebrale. Approssimativamente, 1 su ogni paziente 4 con paralisi cerebrale non ha la capacità di parlare. La terapia del linguaggio e del linguaggio li aiuta a lavorare su esercizi che migliorano l'apprendimento della parola e avvicinano i bambini alla comunicazione efficace.

Alcuni logopedisti utilizzano programmi che aiutano i pazienti a comprendere il funzionamento del linguaggio all'interno degli individui, e questi programmi forniscono anche schede di comunicazione che utilizzano risposte preformate in modo che i bambini possano prendere l'abitudine di rispondere con risposte particolari fino a quando considerano di provare a verbalizzare questi risposte.

Consulenza professionale

Questo ha molti diversi tipi di terapeuti, alcuni bambini potrebbero essere confusi o messi a rischio visitando un sacco di persone o, peggio, facendo invadere la propria casa da così tante persone. Un modo di affrontare il trattamento è usare un consulente professionale, un individuo che può padroneggiare diversi tipi distinti di trattamento.

Poiché i consulenti vocazionali potrebbero non avere esattamente la stessa profondità in tutte queste materie, come avrebbe fatto un terapeuta riguardo a un soggetto, questo potrebbe essere un ottimo primo passo per il trattamento con il tuo piccolo. Consentendo a tuo figlio di adattarsi a una sola persona che interagisce nel corso della sua vita, è più incline a concentrarsi sugli argomenti a portata di mano.

Successivamente, se sono necessari più ostacoli e più profondità, il bambino può avere più garanzie in diverse aree (e con poche abilità sociali dal collegamento con questo particolare consulente) e può essere in grado di gestire altri terapeuti in modo più efficiente.

Yoga terapia

Normalmente prescritta sotto la direzione di un terapista fisico o professionale, la terapia yoga è un'alternativa fantastica per i bambini i cui muscoli devono essere allentati o allungati. I bambini con paralisi cerebrale soffrono di muscoli particolarmente stretti, quindi la terapia yoga li aiuta a lavorare sull'estensione e sul rendere più muscolari i muscoli. Questo tipo di trattamento potrebbe essere incorporato ad altri tipi di terapia, e potrebbe anche essere delegato come "compiti a casa" ai bambini con paralisi cerebrale per una flessibilità ottimale e, in definitiva, una libertà ottimale.

Dr-Jimenez_White-Coat_01.png

Insight di Dr. Alex Jimenez

La paralisi cerebrale è un insieme permanente di disturbi del movimento senza cura. Tuttavia, vari tipi di opzioni di trattamento possono aiutare a fornire alcune forme di sollievo per individui e bambini con paralisi cerebrale e contribuire a ripristinare alcune funzionalità e qualità della vita. Poiché la paralisi cerebrale può influenzare in modo diverso i pazienti, le persone con questo disturbo possono beneficiare di molte terapie diverse, tra cui la cura chiropratica e la terapia fisica. La cura chiropratica è un'opzione di trattamento alternativa popolare che si concentra sulla diagnosi e il trattamento di diversi tipi di lesioni e / o condizioni, inclusa la paralisi cerebrale. Attraverso l'uso di regolazioni spinali e manipolazioni manuali, un chiropratico può aiutare a migliorare la forza, la mobilità e la flessibilità nelle persone con paralisi cerebrale.

Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni spinali. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattaci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Green-Call-Now-Button-24H-150x150-2-3.png

Argomenti aggiuntivi: Sciatica

Sciatica viene indicato come una raccolta di sintomi, piuttosto che una singola lesione e / o condizione. I sintomi del dolore del nervo sciatico, o della sciatica, possono variare in frequenza e intensità, tuttavia, è più comunemente descritto come un dolore improvviso, affilato (simile a coltello) o elettrico che si irradia dalla bassa schiena ai glutei, fianchi, cosce e gambe nel piede. Altri sintomi di sciatica possono includere, formicolio o bruciore sensazioni, intorpidimento e debolezza lungo la lunghezza del nervo sciatico. La sciatica colpisce più frequentemente individui di età compresa tra 30 e 50. Può spesso svilupparsi a causa della degenerazione della colonna vertebrale a causa dell'età, tuttavia, la compressione e l'irritazione del nervo sciatico causate da un rigonfiamento o Disco erniato, tra gli altri problemi di salute spinale, può anche causare dolore al nervo sciatico.

foto di blog di cartone animato grande notizie

ARGOMENTO SUPPLEMENTARE IMPORTANTE: i sintomi del chiropratico Sciatica

Altri argomenti: EXTRA EXTRA: El Paso Back Clinic | Cura e trattamenti per il mal di schiena