ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

I dischi erniati, scivolati o rotti colpiscono l'80% o più della popolazione. La maggior parte delle persone non si rende nemmeno conto di aver subito una sublussazione vertebrale, poiché si è spostata leggermente ma è tornata da sola e si è curata da sola. I sintomi dell'ernia del disco possono diminuire nel tempo e possono guarire da soli. Tuttavia, ci sono momenti in cui la chiropratica è necessaria per aiutare il disco scivolato o rotto a tornare al corretto allineamento e per aiutare a prevenire il re-infortunio o lo sviluppo di nuovi.

Quando la chiropratica è necessaria: ernia del disco

Quando la chiropratica è necessaria

Quando la capacità di un individuo di muoversi è limitata è sicuramente quando è necessaria la chiropratica. Gli individui ruotano e girano i loro corpi e la forza di rotazione che deriva dal sollevamento e dallo spostamento di oggetti a casa, al lavoro, a scuola, nello sport o dal sollevamento di pesi aumenta il rischio di lesioni al disco.

  • La colonna lombare o la parte bassa della schiena è la posizione più comune per una lesione del disco erniata.
  • Il dolore può diffondersi ai glutei e alle gambe, causando sciatica o sintomi simili alla sciatica.
  • Quando il mal di schiena si diffonde alla spalla attraverso il braccio, è causato da un'ernia collo/cervicale disco.
  • Quando il materiale di ammortizzazione del disco/nucleo polposo preme sui nervi circostanti, provoca infiammazione, dolore e intorpidimento.
  • Gli individui possono soffrire di un'ernia del disco dopo aver cambiato una gomma a terra, essere usciti/scivolati dalla vasca/doccia o aver tossito e starnutito.

Guarigione

L'ernia del disco può essere trattata impacchi di ghiaccio e calore, farmaci da bancoe antinfiammatori. Tuttavia, se questi approcci non producono risultati, la chiropratica e la terapia fisica potrebbero essere necessarie per affrontare il dolore, riattivare il sistema di guarigione del corpo e far fluire l'energia della circolazione del corpo. Si raccomandano esercizi/movimenti a seconda della lesione per consentire al sistema muscolo-scheletrico di riallinearsi e far circolare il sangue ricco di sostanze nutritive.

Valutazione

Il team di chiropratica deve verificare se l'individuo è autorizzato alla cura chiropratica. Alcuni individui non possono sottoporsi ad aggiustamenti chiropratici a causa di quanto segue:

  • Cancro alla colonna vertebrale
  • Avanzate l'osteoporosi
  • Anomalia ossea all'interno o intorno alla parte superiore del collo
  • Alto rischio di ictus

Una volta che il paziente è stato autorizzato:

  • Il chiropratico valuterà la lesione e il danno valutando la salute generale della colonna vertebrale, non solo le aree dolenti.
  • Indagheranno sulla storia medica e condurranno un esame fisico.
  • Potrebbero essere necessari test diagnostici a seconda della condizione.

Il team valuterà i seguenti criteri:

  • Se i riflessi sono normali.
  • In caso di perdita muscolare o diminuzione della forza muscolare.
  • Se c'è intorpidimento o perdita di sensibilità.
  • La perdita di riflessi, forza muscolare e sensibilità potrebbe indicare la necessità di un trattamento più aggressivo.

A seconda di ciò che viene trovato, possono indirizzare l'individuo a un chirurgo spinale oa uno specialista.

tecniche

La chiropratica si concentra sul ripristino dell'integrità strutturale del corpo, sulla riduzione della pressione sul tessuto neurologico e sul ripristino di un normale range di movimento. Con questo trattamento, il dolore e l'infiammazione saranno ridotti o eliminati e torneranno i movimenti e i riflessi regolari. Il corpo è riallineato, lo stress è ridotto e l'energia naturale del corpo può riparare il danno. Gli adeguamenti riguardano:

  • HVLA è un'alta velocità, bassa ampiezza breve spinta alle vertebre fuori posizione.
  • La mobilizzazione comporta la manipolazione a bassa velocità, lo stretching e lo spostamento dei muscoli e delle articolazioni colpiti.
  • La cavitazione articolare espelle ossigeno, azoto e anidride carbonica dalle vertebre e rilascia pressione sull'area interessata.

Tecniche di adeguamento specializzate

Activator

Tecnica di rilascio attivo

Distrazione in flessione di Cox

Variegato

Tecnica di Gonstead

La tecnica del rinculo Toggle

  • Questa per l'esame usa un tavolo a caduta mentre il chiropratico usa la manipolazione rapida di spinta e rilascio.

Tecnica di base di Logan

  • Questa per l'esame usa un tocco leggero per livellare l'osso sacro.

Tecnica Thompson Terminal Point o Thompson Drop

  • Questa tecnica da tavola si regola con un meccanismo a peso per mantenere il paziente nella posizione corretta prima che venga applicata la spinta.

Tabella di decompressione DOC


Referenze

Danazumi, Musa S et al. "Due tecniche di terapia manuale per la gestione della radicolopatia lombare: uno studio clinico randomizzato". Giornale di medicina osteopatica vol. 121,4 391-400. 26 feb. 2021, doi:10.1515/jom-2020-0261

Kerr, Dana, et al. "Quali sono i predittori a lungo termine dei risultati per l'ernia del disco lombare? Uno studio randomizzato e osservazionale. Ortopedia clinica e ricerca correlata vol. 473,6 (2015): 1920-30. doi:10.1007/s11999-014-3803-7

Lurie, Jon D et al. "Trattamento chirurgico rispetto a quello non chirurgico per l'ernia del disco lombare: risultati a otto anni per lo studio di ricerca sui risultati dei pazienti della colonna vertebrale". Colonna vertebrale vol. 39,1 (2014): 3-16. doi:10.1097/BRS.0000000000000088

Wang, Jeffrey C et al. "Iniezioni epidurali per il trattamento delle ernie del disco lombari sintomatiche". Giornale di disturbi e tecniche spinali vol. 15,4 (2002): 269-72. doi:10.1097/00024720-200208000-00001

Yussen, PS e JD Swartz. "L'ernia del disco lombare acuta: diagnosi di imaging". Seminari in ecografia, TC e RM vol. 14,6 (1993): 389-98. doi:10.1016/s0887-2171(05)80032-0

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Quando la chiropratica è necessaria: ernia del disco Back Clinic" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale