ClickCease
Seleziona Pagina

Cura e trattamenti per il dolore al collo

La collezione di articoli di dolore del collo del dottor Alex Jimenez copre un assortimento di condizioni mediche e / o lesioni relative al dolore e ad altri sintomi che circondano la colonna cervicale. Il collo è costituito da varie strutture complesse; ossa, muscoli, tendini, legamenti, nervi e altri tessuti. Quando queste strutture sono danneggiate o ferite a causa di una postura impropria, l'osteoartrosi o anche il colpo di frusta, tra le altre complicazioni, il dolore e il disagio che le esperienze individuali possono essere debilitanti. Attraverso la cura chiropratica, il dottor Jimenez spiega come l'uso di regolazioni manuali alla colonna vertebrale cervicale può contribuire notevolmente a alleviare i dolorosi sintomi associati a problemi di collo.

Dolore al collo e chiropratica

Il collo, chiamato medicamente spina dorsale cervicale, inizia alla base del cranio ed è composto da sette piccole vertebre. La colonna vertebrale cervicale, o collo, è in grado di sostenere l'intero peso della testa, che è approssimativamente di 12 sterline. Mentre la funzione fondamentale del collo è quella di muovere la testa praticamente in ogni direzione, la sua flessibilità può aumentare le probabilità di complicazioni, rendendo il collo molto suscettibile a danni o lesioni.

Il rachide cervicale è più suscettibile a questo tipo di problemi principalmente a causa della sua biomeccanica. Le attività fisiche di base quotidiane come la seduta prolungata e movimenti ripetitivi o incidenti come cadute e colpi al corpo o alla testa, nonché il normale invecchiamento e l'usura quotidiana causata dalla degenerazione possono influenzare le complesse strutture del rachide cervicale. Il dolore al collo può causare una buona dose di disagio e può avere una varietà di cause. La comprensione di alcuni di questi motivi può aiutare a trovare il trattamento adeguato.

Di seguito sono riportate alcune delle cause più comuni del dolore al collo:

  • Incidenti e lesioni: un brusco movimento della testa o del collo in qualsiasi direzione, causato da una tremenda forza in cui si verifica un rimbalzo nella direzione opposta, viene comunemente identificato come colpo di frusta. Il movimento improvviso della testa o del collo può causare danni o lesioni ai tessuti di supporto che circondano il rachide cervicale. Quando il corpo subisce una grande forza da un incidente, i muscoli tendono a reagire stringendo e contraendo, creando affaticamento muscolare che può causare dolore e rigidità. Grave colpo di frusta può anche essere associato a lesioni alle articolazioni intervertebrali, ai dischi, ai legamenti, ai muscoli e alle radici nervose. Gli incidenti automobilistici sono la causa più comune di colpo di frusta.
  • Invecchiamento: Disturbi degenerativi come l'osteoartrosi, la stenosi spinale e la malattia degenerativa del disco influiscono direttamente sulla colonna vertebrale.
  • L'osteoartrosi è un disturbo comune comune che provoca il progressivo deterioramento della cartilagine. Di conseguenza, il corpo reagisce formando spurs ossee che possono influenzare i movimenti complessivi delle articolazioni e di altre strutture.
  • La stenosi spinale è identificata come il restringimento dei piccoli passaggi del nervo che si trovano nelle vertebre, causando la compressione e l'inserimento delle radici nervose. La stenosi spinale può causare sintomi del dolore al collo, alla spalla e al braccio, nonché all'intuizione, quando questi nervi non sono in grado di funzionare normalmente.
  • La malattia degenerativa del disco può causare una riduzione dell'elasticità e dell'altezza dei dischi intervertebrali. Nel tempo, un disco può esplodere o erniare causando formicolio, intorpidimento e dolore che si irradia nel braccio.
  • Vita quotidiana: La cattiva postura, l'obesità ei muscoli addominali deboli possono alterare l'equilibrio della colonna vertebrale, causando il collo a piegarsi in avanti per compensare i cambiamenti. Lo stress e la tensione emotiva possono causare i muscoli a stringere e contrattare, portando a dolore, disagio e rigidità. Lo stress posturale può contribuire al dolore cronico del collo dove i sintomi possono estendersi nella parte superiore della schiena e nelle braccia.

immagine del blog di signora con il collo si è voltatoChiropratica cura del dolore al collo

La cura chiropratica è una delle forme più popolari di trattamento alternativo utilizzato da individui con dolore al collo. Durante la prima visita ad un ufficio chiropratici, il personale sanitario si esibiranno vari tipi di esami per trovare l'origine dei sintomi così come fare un questionario istruiti circa il dolore attuale dell'individuo e il disagio e quali i rimedi che possono avere già utilizzato. Per esempio:

  • Quando ha cominciato il dolore?
  • Cosa ha fatto la persona per il dolore al collo?
  • Il dolore si irradia o si muove ad altre parti del corpo?
  • Qualcosa riduce il dolore o lo peggiora?

Inoltre, un medico chiropratico o un chiropratico eseguirà anche esami fisici e neurologici. Nell'esame fisico, lo specialista della colonna vertebrale osserverà la postura, la gamma di movimento e le condizioni fisiche, notando quali tipi di movimenti e / o quali altri notevoli fattori causano dolore. Il medico sentirà la colonna vertebrale, noterà la sua curvatura e l'allineamento e sentirà per lo spasmo muscolare. Controllare l'area intorno alle spalle è anche importante per determinare altri problemi relativi alla colonna vertebrale. Durante l'esame neurologico, l'operatore sanitario testerà i riflessi, la forza muscolare, gli altri cambiamenti nervosi e la diffusione del dolore e del disagio dell'individuo.

In alcuni casi, il tuo chiropratico può ordinare ulteriori prove per aiutare a diagnosticare se una lesione o una condizione sono la causa dei sintomi. Un raggio X può mostrare spazio disco rigido, fratture, spurs ossee o artrite. Una scansione tomografica assiale computerizzata, nota anche come una scansione CAT o CT, o un test di risonanza magnetica, noto anche come una RM, può visualizzare dischi rigogliosi e le ernie. Quando la presenza di un danno nervoso è sospettata dai sintomi manifestati, il dottore della chiropratica può ordinare una prova speciale nota come un'elettromiografia, nota anche come EMG, per misurare quanto velocemente i nervi reagiscono agli stimoli.

I chiropratici sono medici di cura conservatori perché il loro campo di applicazione non comprende l'uso di farmaci o interventi chirurgici. Se il medico di chiropratica diagnosi una condizione al di fuori di questo ambito conservativo, come una frattura del collo o un'indicazione di una malattia organica, vi farà riferimento al medico o allo specialista medico appropriato. Lui o lei può anche chiedere il permesso di informare il medico di famiglia circa la cura che stai ricevendo per assicurare che il trattamento chiropratico e l'assistenza medica siano adeguatamente regolamentati.

Regolazioni di Chiropratica

Una regolazione chiropratica, noto anche come manipolazione spinale, è una procedura precisa in cui è applicata una specifica quantità di forza per le articolazioni della zona interessata, in questo caso il collo, e di solito è realizzato a mano. Una regolazione della colonna vertebrale può funzionare per migliorare la mobilità della colonna vertebrale e per ripristinare la gamma originale di movimento dell'individuo, aumentando allo stesso tempo il movimento dei muscoli adiacenti. I pazienti generalmente riferiscono una migliore capacità di girare e inclinare la testa e una riduzione del dolore, dolore e rigidità.

Secondo il tipo di lesione o stato diagnosticato, il tuo chiropratico svilupperà un piano di trattamento appropriato che possa combinare più di un tipo di trattamento, a seconda delle vostre esigenze personali. Oltre alla manipolazione, il piano di trattamento può includere mobilitazione, massaggio o esercizi riabilitativi.

Che ricerca mostra

Una delle più recenti revisioni della letteratura scientifica ha dimostrato che i pazienti con dolore cronico del collo che hanno partecipato alle sperimentazioni cliniche hanno riportato notevoli miglioramenti a seguito di aggiustamenti chiropratici. Uno studio di ricerca pubblicato nel numero di marzo / aprile 2007 della Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics di i ricercatori hanno esaminato nove studi precedentemente pubblicati e hanno trovato prove di alta qualità che i pazienti con dolore al collo cronico hanno dimostrato notevoli miglioramenti a livello del dolore a seguito della manipolazione spinale. Nessun gruppo di sperimentazione è stato riferito di essere rimasto invariato e tutti i gruppi hanno mostrato cambiamenti positivi fino a 12 settimane dopo il trattamento.

Controlla più testimonianze oltre alla nostra pagina di Facebook!

Dai un'occhiata al nostro blog sul dolore al collo

Prenota Online