ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Grave mal di schiena

Team di trattamento del mal di schiena grave della clinica alla schiena. Il dolore alla schiena grave va oltre il dolore che è al di sopra della normale distorsione e tensione. Il mal di schiena grave richiede una valutazione approfondita a causa della causa/e o dell'ideologia che non è facilmente diagnosticabile o apparente. Ciò richiede procedure diagnostiche aggiuntive per determinare la causa delle presentazioni di gravità. Il dolore nocicettivo e quello neuropatico possono essere ulteriormente scomposti in dolore acuto e dolore cronico, che differiscono per forma e funzione.

Con il dolore acuto, la gravità del dolore dipende dal livello di danno tissutale. Gli individui hanno un riflesso protettivo nell'evitare questo tipo di dolore. Con questo tipo di dolore, c'è un riflesso per tirare indietro rapidamente dopo essersi mossi o essere in una certa posizione. Il dolore acuto può essere un segno di tessuto ferito o malato. Una volta che il problema è guarito, il dolore è guarito. Il dolore acuto è una forma di dolore nocicettivo. Con il dolore cronico, i nervi continuano a inviare messaggi di dolore dopo che il precedente danno tissutale è guarito. La neuropatia rientra in questo tipo.


Mal di schiena toracico

Mal di schiena toracico

colonna vertebrale toracica, noto anche come parte superiore o centrale della schiena, è progettato per la stabilità per ancorare la gabbia toracica e proteggere gli organi del torace. È altamente resistente alle lesioni e al dolore. Tuttavia, quando il mal di schiena toracico si presenta, di solito è dovuto a problemi di postura a lungo termine o a un infortunio. Il mal di schiena toracico è meno comune del dolore lombare e del collo, ma colpisce fino al 20% della popolazione, in particolare le donne. Le opzioni di trattamento includono la chiropratica per un sollievo dal dolore rapido ea lungo termine.

Mal di schiena toracico

Mal di schiena toracico e indolenzimento

L'area toracica è vitale per varie funzioni legate a:

  • Meccanica della respirazione
  • Funzione ottimale del braccio
  • Protezione degli organi
  • Supporto del bagagliaio
  • Salute dei tessuti nervosi

I motivi comuni per provare il mal di schiena toracico includono:

  • Un colpo diretto o una lesione ad alto impatto da una caduta.
  • Infortunio sportivo.
  • Incidente automobilistico.
  • Posture malsane che mettono la colonna vertebrale in un disallineamento cronico, causando tensione.
  • Lesioni da uso eccessivo ripetitivo da piegarsi, raggiungere, sollevare, torcere.
  • Cattiva meccanica del core o della spalla, che causa uno squilibrio muscolare.
  • Irritazione muscolare, i grandi muscoli della parte superiore della schiena sono inclini a sviluppare tensioni o tensioni che possono essere dolorose e difficili da alleviare.
  • Decondizionamento o mancanza di forza.
  • La disfunzione articolare può derivare da un infortunio improvviso o da una degenerazione naturale dovuta all'invecchiamento. Esempi inclusi lacerazione della cartilagine delle faccette articolari or rottura della capsula articolare.

Il mal di schiena di solito si sente come un dolore acuto e bruciante localizzato in un punto o un dolore generale che può divampare e diffondersi alla spalla, al collo e alle braccia.

Tipi di mal di schiena

Questi includono:

  • Dolore miofasciale
  • Degenerazione della colonna vertebrale
  • Disfunzione articolare
  • Disfunzione nervosa
  • Disallineamenti spinali generali

A seconda di quali tessuti specifici sono interessati, può verificarsi dolore durante la respirazione o l'uso del braccio. Si consiglia di far eseguire un esame da un operatore sanitario e ottenere una diagnosi accurata. Un chiropratico comprende il delicato equilibrio e le funzioni fornite dalla colonna vertebrale toracica e può sviluppare un piano di trattamento adeguato.

Chiropratica

Le opzioni di trattamento dipenderanno dai sintomi, dalle disfunzioni sottostanti e dalle preferenze individuali.​Le raccomandazioni per il trattamento spesso includono:

  • Regolazioni della colonna vertebrale per migliorare l'allineamento e l'integrità dei nervi.
  • Allenamento posturale per mantenere l'allineamento della colonna vertebrale.
  • Massaggio terapeutico.
  • Allenamento fisico per ripristinare l'equilibrio muscolare.
  • Tecniche antidolorifiche non invasive.
  • Allenamento per la salute.

Composizione corporea


Diete a base vegetale per la perdita di peso

Individui che seguono vegani, vegetariani e semivegetariano le diete hanno segnalato e dimostrato che hanno meno probabilità di essere sovrappeso o obesi. Ciò può indicare che ridurre l'assunzione di carne e prodotti animali è benefico per la perdita di peso. Gli studi hanno scoperto che le persone che seguono una dieta vegana possono perdere più peso rispetto alle persone che seguono una dieta dimagrante più convenzionale, anche con calorie simili consumate, e spesso hanno miglioramenti significativi nella glicemia e nei marcatori di infiammazione.

Guadagno di proteine ​​e muscoli a base vegetale

Alcuni proteine ​​a base vegetale sono efficaci quanto le proteine ​​animali nel promuovere il guadagno muscolare. UN studio ha scoperto che l'integrazione di proteine ​​del riso dopo l'allenamento di resistenza ha avuto benefici simili all'integrazione di proteine ​​del siero di latte. Entrambi i gruppi avevano:

Referenze

Briggs AM, Smith AJ, Straker LM, Bragge P. Dolore alla colonna vertebrale toracica nella popolazione generale: prevalenza, incidenza e fattori associati in bambini, adolescenti e adulti. Una revisione sistematica. Disturbo muscoloscheletrico BMC. 2009;10:77.

Cichoń, Dorota et al. "Efficacia della fisioterapia nella riduzione del mal di schiena e nel miglioramento della mobilità articolare nelle donne anziane". Ortopedia, traumatologia, rehabilitacja vol. 21,1 (2019): 45-55. doi:10.5604/01.3001.0013.1115

Fouquet N, Bodin J, Descatha A, et al. Prevalenza del dolore della colonna vertebrale toracica in una rete di sorveglianza. Occup Med (Londra). 2015;65(2):122-5.

Jäger, Ralf et al. "Confronto tra il tasso di digestione dell'isolato di proteine ​​​​del riso e del siero di latte e l'assorbimento degli aminoacidi". Giornale della Società Internazionale di Nutrizione Sportiva vol. 10, Supplemento 1 P12. 6 dic. 2013, doi:10.1186/1550-2783-10-S1-P12

Gioia, Jordan M et al. "Gli effetti di 8 settimane di integrazione di proteine ​​del siero di latte o di riso sulla composizione corporea e sulle prestazioni fisiche". Rivista nutrizionale vol. 12 86. 20 giugno 2013, doi:10.1186/1475-2891-12-86

Medawar, Evelyn et al. "Gli effetti delle diete a base vegetale sul corpo e sul cervello: una revisione sistematica". Psichiatria traslazionale vol. 9,1 226. 12 set. 2019, doi:10.1038/s41398-019-0552-0

Newby, PK et al. "Rischio di sovrappeso e obesità tra le donne semivegetariane, lattovegetariane e vegane". Il giornale americano di nutrizione clinica vol. 81,6 (2005): 1267-74. doi:10.1093/ajcn/81.6.1267

Pope, Malcolm H et al. "Ergonomia della colonna vertebrale". Revisione annuale dell'ingegneria biomedica vol. 4 (2002): 49-68. doi:10.1146/annurev.bioeng.4.092101.122107

Inibitori della Janus Kinase per il trattamento della spondilite anchilosante

Inibitori della Janus Kinase per il trattamento della spondilite anchilosante

Individui con spondilite anchilosante disporre di una nuova opzione di trattamento precedentemente utilizzata per l'artrite reumatoide. È un farmaco che appartiene a una classe nota come Inibitori JAK. La spondilite anchilosante combina dolore articolare con mobilità ridotta. La spondilite anchilosante è diversa perché nei casi gravi, le ossa della colonna vertebrale possono fondersi insieme, riducendo letteralmente la mobilità.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Janus Kinase Inibitori per il trattamento della spondilite anchilosante
 
la malattia inizia tipicamente con dolore e rigidità alla schiena. Questo di solito avviene dopo un certo periodo di inattività. I sintomi iniziano prima dei 45 anni e si sviluppano gradualmente. Non esiste una cura per la spondilite anchilosante, ma ci sono trattamenti che possono migliorare i sintomi e mettere la condizione in remissione. Il trattamento della spondilite anchilosante è il più efficace se affrontato precocemente prima che inizi il danno irreversibile alle articolazioni.  

Janus Kinase Inibitori

Gli inibitori della Janus chinasi sono stati tradizionalmente usati per trattare:
  • Artrite reumatoide
  • Artrite psoriasica
  • La colite ulcerosa
Il farmaco agisce diminuendo l'attività del sistema immunitario. I farmaci inibitori della chinasi Janus influenzano diversi composti cellulari che sono importanti nello sviluppo e nella progressione della spondilite anchilosante. Attualmente, ci sono solo tre farmaci inibitori della chinasi Janus disponibili negli Stati Uniti e approvati dalla FDA per il trattamento dell'artrite reumatoide:
  • Xeljanz
  • Rinvoq
  • Olumiante
  • Ciascuno dei gli inibitori prendono di mira enzimi specifici
 

Trattamenti attuali della spondilite anchilosante

Gli inibitori della Janus chinasi non vengono somministrati agli individui immediatamente. Tuttavia, potrebbe essere un'opzione se i trattamenti di prima e seconda linea non funzionano. I trattamenti di solito consistono in:

Trattamenti di prima linea

 

FANS

Farmaci antinfiammatori non steroidei sono i più comunemente usati per trattare infiammazione anchilosante, dolore e rigidità.

Chiropratica

La terapia fisica chiropratica è una parte importante del trattamento della spondilite anchilosante, mantenendo la colonna vertebrale flessibile e il più sana possibile. UN il team di chiropratica / terapia fisica progetta e sviluppa esercizi specifici per soddisfare le esigenze individuali, che include:
  • Gli esercizi di stretching e gamma di movimento aiutano a mantenere la flessibilità delle articolazioni
  • Esercizi di regolazione della postura per dormire e camminare
  • Esercizi addominali e spinali per mantenere una postura sana
  • forza di formazione
 

Terapie di seconda linea

If farmaci antinfiammatori non steroidei non alleviare i sintomi, allora potrebbero essere prescritti farmaci biologici. Questa classe di farmaci include:

Fattore di necrosi tumorale

I bloccanti del fattore di necrosi tumorale agiscono prendendo di mira le proteine ​​cellulari che fanno parte del sistema immunitario, noto come necrosi tumorale alfa. Questa proteina provoca infiammazione nel corpo e i bloccanti la sopprimono.  

Inibitori dell'interleuchina 17

L'interleuchina 17 nel sistema immunitario del corpo difende dalle infezioni. Utilizza una risposta infiammatoria per combattere le infezioni. Gli inibitori di IL-17 sopprimono la risposta infiammatoria e aiutano a ridurre i sintomi.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Janus Kinase Inibitori per il trattamento della spondilite anchilosante
 

Altre opzioni di trattamento

 

Regolazioni dello stile di vita

Seguire un piano di cure mediche è spesso combinato con adattamenti della dieta e dello stile di vita che sono raccomandati per aiutare con la condizione, questi includono:
  • Essere fisicamente attivi il più possibile aiuterà:
  1. Migliora / mantieni una postura sana
  2. Mantieni la flessibilità
  3. Allevia il dolore
  • Applicare calore e ghiaccio aiuterà alleviare:
  1. Dolore
  2. Rigidezza
  3. Gonfiore

Chirurgia

La maggior parte delle persone con spondilite anchilosante non richiede un intervento chirurgico. Tuttavia, un medico potrebbe raccomandare un intervento chirurgico se c'è danno articolare, l'articolazione dell'anca deve essere sostituita o se il dolore è grave.  

Potenziale inibitore

Sono in corso studi per il trattamento della spondilite anchilosante. Il farmaco è attualmente in fase 3 di sperimentazione per il trattamento degli adulti. I risultati dello studio hanno mostrato che i pazienti con spondilite anchilosante attiva hanno mostrato un miglioramento in:
  • stanchezza
  • Infiammazione
  • Mal di schiena
Lo studio ha arruolato adulti con spondilite anchilosante attiva che assumevano almeno due FANS che erano inefficaci nel trattamento dei sintomi. La maggior parte dei partecipanti erano uomini, età media di 41 anni e nessun precedente utilizzo di farmaci antireumatici modificanti la malattia biologica.

Janus chinase potrebbe diventare un trattamento standard

Non c'è ancora abbastanza ricerca per fare una previsione, ma i dati sono promettenti. Gli inibitori sembrano essere un'opzione sicura se usati in un ambiente adeguatamente schermato e ben abbinato che include un monitoraggio regolare. Gli inibitori sembrano essere efficaci e hanno il vantaggio di essere assunti per via orale e di lavorare velocemente.

Composizione corporea


 

Osteoartrosi e perdita di peso

L'obesità ha dimostrato di essere un fattore ad alto rischio per lo sviluppo di osteoartrite. Ciò non è dovuto solo agli effetti del peso extra sulle articolazioni del corpo, ma anche agli effetti infiammatori del tessuto adiposo. La parte bassa della schiena, i fianchi e le ginocchia sopportano la maggior parte del peso del corpo. È stato dimostrato che una quantità eccessiva di tessuto adiposo sulla parte centrale del corpo e sulle gambe ha un impatto negativo sul giunti portanti. Promuovere la massa corporea magra e incoraggiare la perdita di peso riduce il rischio di artrosi e migliora la qualità della vita di un individuo. L'esercizio fisico è considerato sicuro per le persone con artrosi e dovrebbe essere incorporato per migliorare la composizione corporea, ridurre la massa grassa corporea, migliorare la massa corporea magra e mantenere un peso sano.  

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *  
Referenze
Hammitzsch A, Lorenz G, Moog P.Impatto dell'inibizione di Janus Kinase sul trattamento delle spondiloartropatie assiali. Frontiers in Immunology 11: 2488, ottobre 2020; doi 10.3389 / fimmu.2020.591176. www.frontiersin.org/article/10.3389/fimmu.2020.591176, accesso 21 gennaio 2021. van der Heijde D, Baraliakos X, Gensler LS, et al. Efficacia e sicurezza di filgotinib, un inibitore selettivo della Janus chinasi 1, in pazienti con spondilite anchilosante attiva (TORTUGA): risultati di uno studio di fase 2 randomizzato, controllato con placebo.Lancet. 2018 1 dicembre; 392 (10162): 2378-2387. doi: 10.1016 / S0140-6736 (18) 32463-2. Epub 2018 22 ottobre PMID: 30360970. pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30360970/Accesso effettuato il 19 gennaio 2021.
Informazioni sui popolari prodotti per il mal di schiena

Informazioni sui popolari prodotti per il mal di schiena

Ci sono una varietà di prodotti e gadget che pretendono di fornire rapido sollievo dal mal di schiena ad azione rapida. Ecco alcune informazioni su quali consegnare e tenere duro . Il mal di schiena ci ferma nelle nostre tracce e vogliamo un sollievo veloce. Oltre a prendere antidolorifici, molti di noi vogliono un modo per ottenere un sollievo naturale. Ecco dove entrano in scena prodotti e gadget per il mal di schiena.

Per la maggior parte, molti gadget online, anche costosi non fornire necessariamente sollievo dal dolore alla schiena che molti di noi si aspettano. Ciò significa che non rimuovono completamente il dolore e la vita torna alla normalità. Questi sono fatti per alleviare temporaneamente il dolore quando si presentano sintomi e attraverso un uso coerente di rafforzare, allungare, e allungare i muscoli doloranti, legamenti, tendini, ecc in modo preventivo.

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Informazioni sui popolari prodotti per il mal di schiena El Paso, Texas

 

Non stiamo bussando a questi prodotti / gadget, poiché li usiamo noi stessi. Ma ricorda che sono questi strumenti che sono fatti per aiutare con condizioni di mal di schiena, proprio come il strumenti chiropratici, fisioterapisti, massaggiatori utilizzano nelle loro pratiche. Detto questo, questo articolo ti aiuterà a prendere decisioni sagge su quali gadget per il mal di schiena possono aiutarti.

Postura Formazione / Istruttori

 

 

È prodotto in sensori indossabili che vibrano quando si inizia a piegarsi, oscillare in avanti, curvarsi, ecc. Il sollievo dal dolore afferma che il pendio mette a dura prova la colonna vertebrale e che migliorare la postura aiuterà a prevenire la tensione e il dolore.

Mentre questo è vero, ciò che gli esperti hanno pensato di questo prodotto è che, mentre aiuta a mantenere una postura corretta, lo è non intendeva alleviare il dolore immediato, ma piuttosto per rieducare il tuo corpo nel mantenere una buona postura. Pertanto, trasmetti questo prodotto se il tuo obiettivo è alleviare il mal di schiena.

I luoghi inclinati aumentano lo stress la parte bassa della schiena che porta a tensioni e mal di schiena. Questi dispositivi possono essere utili, basta essere consapevoli di non tenersi in una posizione anormale che causa più problemi.

Se una cattiva postura contribuisce al mal di schiena, prova questi:

  • Esercizio fisico, in particolare movimenti che rafforzano il nucleo
  • Indossa scarpe comode con tacchi bassi
  • Plantari per i piedi
  • Equilibrio assicurati che la testa non sia troppo in avanti

Il dottor Jimenez aggiunge questo se mostri una postura scorretta costante, consulta un medico della colonna vertebrale o un chiropratico per vedere se si tratta di un problema strutturale.

 

Stimolazione elettrica transcutanea

 

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Informazioni sui popolari prodotti per il mal di schiena El Paso, Texas

 

QUELL TENS stimolazione elettrica transcutanea è una nuova unità di marca che viene indossata sul polpaccio. Il pain-relief lo afferma invia impulsi elettrici sicuri che innescano il risposta al sollievo dal dolore naturale del corpo. Il QUELL può aiutare ed è proprio come la maggior parte delle altre unità TENS.

Queste unità attivare i recettori del nervo oppioide, che è uno dei motivi per cui alleviano il dolore. Puoi acquistarli per meno di $ 50 nei negozi di droga e online. Invece di essere applicato direttamente sulle aree dolenti,È indossato sul polpaccio e funziona secondo lo stesso principio TENS. Il costo attualmente è di circa $ 300. Tuttavia, con qualsiasi unità TENS, tieni presente che può esserci a sollievo tolleranza che si accumula e alla fine potrebbe non funzionare più. Le unità TENS funzionano bene, ma sono meglio utilizzate nella clinica di un fisioterapista / chiropratico perché le persone possono abituarsi a loro abitualmente.

 

Massaggiatore / i a percussione

Questo è massaggiatore portatile che genera impulsi di pressione profonda insieme a forti vibrazioni per allentare e rilasciare aree strette. Il sollievo dal dolore afferma che lo è simile ad un massaggio dei tessuti profondi. Questi funzionano e aiutano ad alleviare i sintomi del dolore, ma non sono come a vero massaggio terapeutico. Esistono ricerche limitate su questi prodotti, ma la maggior parte afferma che gli strumenti di massaggio a percussione / vibrazione, che possono costare centinaia di dollari, potrebbero essere un po 'meglio di un massaggio tradizionale per alleviare il dolore muscolare. Questo deve ancora essere determinato.

I massaggiatori ad alta forza potrebbero esacerbare o causare ulteriori / nuove lesioni diverso dal dolore muscolare quando usato da individui non allenati. Tuttavia, in una clinica professionale, la ricerca suggerisce che l'alta vibrazione applicata alla schiena è un'efficace terapia fisica per la lombalgia.

 

Terapia laser a basso livello

 

Gestione del dolore e sollievo con la terapia laser

 

La terapia della luce a bassa intensità è usata nel trattamento del dolore neuropatico. Il principale è che innesca cambiamenti biochimici nelle cellule. Il sollievo dal dolore lo afferma riduce l'infiammazione allevia il dolore e favorisce la guarigione. Non ci sono molte prove che aiuti il ​​mal di schiena, ma questo è solo perché non ci sono ancora abbastanza ricerche. Non significa che non ne trarrai beneficio. La terapia laser, che a volte viene utilizzata nella terapia fisica e nelle cliniche chiropratiche, può fornire sollievo per una serie di condizioni, e questo include mal di schiena.

 

Strumenti di massaggio semplici

 

 

Questi consistono in rulli di schiuma, palline di lacrosse, impacchi, cuscinetti di massaggio e rulli muscolari portatili. Il sollievo dal dolore afferma che forniscono mini-massaggi per i muscoli doloranti. Funzionano e possono aiutare se usati correttamente.

Questi prodotti non contengono molto materiale pubblicato sui vantaggi di questi strumenti. Ma i fisioterapisti hanno raccomandato di usare questi strumenti insieme alla terapia chiropratica / fisica professionale. Questi strumenti di massaggio a bassa tecnologia possono far sentire meglio la schiena. Loro sono efficace per gli spasmi muscolari, è delicato sui tessuti molli e migliora la circolazione del flusso sanguigno con pochissimo rischio di danni ai tessuti.

Le sfere di allenamento possono essere incluse nei programmi di esercizio che funzionano in posture di estensione e flessione. Sedersi su di essi per impegnarsi e rafforzare in modo sicuro i muscoli del core è un ulteriore vantaggio e sono ottimi per mantenere una postura corretta.


 

Terapia laser LLT per neuropatia periferica


 

Risorse NCBI

 

Valutazione del paziente con dolore all'anca

Valutazione del paziente con dolore all'anca

Dolore all'anca è un problema di salute ben noto che può essere causato da una vasta gamma di problemi, tuttavia, il sito del dolore dell'anca del paziente può fornire informazioni preziose sulla causa alla base di questo problema di salute comune. Il dolore all'interno dell'anca o dell'inguine può essere dovuto a problemi nell'articolazione dell'anca stessa, mentre il dolore sulla parte esterna dell'anca, della parte superiore della coscia e dei glutei esterni può essere dovuto a problemi con legamenti, tendini e muscoli, tra gli altri tessuti molli , che circonda l'articolazione dell'anca. Inoltre, il dolore all'anca può essere dovuto ad altre lesioni e condizioni, incluso il mal di schiena.

Astratto

Il dolore all'anca è una condizione comune e invalidante che colpisce i pazienti di tutte le età. La diagnosi differenziale del dolore dell'anca è ampia e presenta una sfida diagnostica. I pazienti spesso esprimono che il loro dolore all'anca è localizzato in una delle tre regioni anatomiche: anca e inguine anteriore, anca e gluteo posteriore o anca laterale. Il dolore anteriore dell'anca e dell'inguine è comunemente associato alla patologia intra-articolare, come l'artrosi e le lacrime del labbro dell'anca. Il dolore all'anca posteriore è associato alla sindrome piriforme, alla disfunzione dell'articolazione sacroiliaca, alla radicolopatia lombare e, meno comunemente, al conflitto ischiofemorale e alla claudicatio vascolare. Il dolore laterale all'anca si manifesta con una maggiore sindrome da dolore trocanterico. I test di esame clinico, sebbene utili, non sono altamente sensibili o specifici per la maggior parte delle diagnosi; tuttavia, può essere utilizzato un approccio razionale all'esame dell'anca. La radiografia deve essere eseguita se si sospetta una frattura acuta, lussazioni o fratture da stress. La radiografia iniziale dell'anca deve includere una visione anteroposteriore del bacino e la vista laterale della coscia rana dell'anca sintomatica. La risonanza magnetica deve essere eseguita se la storia e i risultati della radiografia normale non sono diagnostici. La risonanza magnetica è preziosa per la rilevazione di fratture traumatiche occulte, fratture da stress e osteonecrosi della testa del femore. L'artrografia a risonanza magnetica è il test diagnostico di scelta per le lacrime labiali.

Introduzione

Il dolore all'anca è una presentazione comune nelle cure primarie e può colpire pazienti di tutte le età. In uno studio, 14.3% degli adulti 60 di anni e più anziani ha riportato dolore all'anca significativo nella maggior parte dei giorni delle precedenti sei settimane.1 Il dolore all'anca presenta spesso una sfida diagnostica e terapeutica. La diagnosi differenziale del dolore dell'anca (eTable A) è ampia, includendo sia la patologia intra-articolare che quella extra-articolare e varia in base all'età. Una storia e un esame fisico sono essenziali per diagnosticare con precisione la causa del dolore all'anca.

 

image-2.png

 

Anatomia

L'articolazione dell'anca è un'articolazione sinoviale ball-and-socket progettata per consentire il movimento multiassiale durante il trasferimento di carichi tra il corpo superiore e quello inferiore. Il bordo acetabolare è rivestito da fibrocartilagine (labrum), che aggiunge profondità e stabilità all'articolazione femoroacetabolare. Le superfici articolari sono coperte da cartilagine ialina che dissipa le forze di taglio e di compressione durante il carico e il movimento dell'anca. I principali nervi innervosi dell'anca hanno origine nella regione lombosacrale, che può rendere difficile la distinzione tra dolore dell'anca primario e dolore lombare radicolare.

L'ampia gamma di movimenti dell'articolazione dell'anca è seconda solo a quella dell'articolazione gleno-omerale ed è abilitata dal gran numero di gruppi muscolari che circondano l'anca. I muscoli flessori comprendono i muscoli ileopsoas, retto femorale, pectineo e sartorio. Il gruppo dei glutei massimus e dei muscoli posteriori della coscia consente l'estensione dell'anca. Muscoli più piccoli, come gluteo medio e minimo, piriforme, otturatore esterno e interno, e muscoli quadratus femoris, si inseriscono attorno al grande trocantere, consentendo abduzione, adduzione e rotazione interna ed esterna.

Nelle persone che sono scheletricamente immature, ci sono diversi centri di crescita del bacino e del femore in cui possono verificarsi lesioni. I potenziali siti di lesioni apofisarie nella regione dell'anca includono l'ischio, la spina iliaca anteriore anteriore, la spina iliaca inferiore anteriore, la cresta iliaca, il piccolo trocantere e il grande trocantere. L'apofisi della colonna iliaca superiore matura per ultima ed è suscettibile di lesioni fino agli anni 25.2

Dr Jimenez White Coat

L'articolazione dell'anca è una delle articolazioni più grandi che si trovano nel corpo umano e serve nella locomozione quando la coscia si muove in avanti e all'indietro. L'articolazione dell'anca ruota anche quando si è seduti e con cambi di direzione mentre si cammina. Una varietà di strutture complesse circondano l'articolazione dell'anca. Quando una lesione o una condizione colpisce questi, può alla fine portare al dolore all'anca.

Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Valutazione del dolore dell'anca

Storia

L'età da sola può restringere la diagnosi differenziale del dolore dell'anca. Nei pazienti in età prepuberale e adolescenziale, devono essere prese in considerazione le malformazioni congenite dell'articolazione femoroacetabolare, delle fratture da avulsione e delle lesioni apofisarie o epifisarie. In coloro che sono scheletricamente maturi, il dolore all'anca è spesso il risultato di ceppo muscolotendineo, distorsione legamentosa, contusione o borsite. Negli anziani, l'osteoartrosi e le fratture degenerative devono essere considerate per prime.

I pazienti con dolore all'anca dovrebbero essere interrogati sul trauma o sull'incitazione antecedente, sui fattori che aumentano o diminuiscono il dolore, il meccanismo di lesione e il tempo di esordio. Le domande relative alla funzione dell'anca, come la facilità di entrare e uscire da una macchina, indossare scarpe, correre, camminare e salire e scendere le scale, possono essere utili. 3 La localizzazione del dolore è informativa perché spesso il dolore dell'anca si localizza in una delle tre regioni anatomiche di base: anca e inguine anteriore, anca e gluteo posteriore e anca laterale (figura E).

 

 

Esame fisico

L'esame dell'anca dovrebbe valutare l'anca, la schiena, l'addome e i sistemi vascolari e neurologici. Dovrebbe iniziare con un'analisi dell'andamento e una valutazione di posizione (Figura 1), seguita dalla valutazione del paziente in posizioni sedute, supine, laterali e prono (Figure da 2 a 6 e eFigure B). I test di esame fisico per la valutazione del dolore dell'anca sono riassunti in Tabella 1.

 

 

Imaging

Radiografia. La radiografia dell'anca deve essere eseguita se si sospetta una frattura acuta, lussazione o frattura da stress. La radiografia iniziale dell'anca deve includere una visione antero-posteriore del bacino e una vista laterale della coscia di rana dell'anca sintomatica.4

Imaging a risonanza magnetica e artrografia. La risonanza magnetica (MRI) convenzionale dell'anca può rilevare molte anomalie dei tessuti molli ed è la modalità di imaging preferita se la radiografia normale non identifica una patologia specifica in un paziente con dolore persistente. La risonanza magnetica convenzionale 5 ha una sensibilità di 30% e un'accuratezza di 36% per la diagnosi di lacrime labiali dell'anca, mentre l'artrografia a risonanza magnetica fornisce una maggiore sensibilità di 90% e accuratezza di 91% per la rilevazione di lesioni labiali. 6,7

Ecografia. L'ecografia è una tecnica utile per valutare i singoli tendini, confermando la sospetta borsite e identificando le effusioni articolari e le cause funzionali del dolore all'anca.8 L'ecografia è particolarmente utile per eseguire iniezioni e aspirazioni guidate da imaging in modo sicuro e accurato intorno all'anca.9 È ideale per un esperto ultrasonografo per eseguire lo studio diagnostico; tuttavia, evidenze emergenti suggeriscono che i medici meno esperti con una formazione adeguata possono fare diagnosi con affidabilità simile a quella di un esperto ultrasonografo muscolo-scheletrico.10,11

Dr Jimenez White Coat

Queste sono numerose cause per il dolore dell'anca. Sebbene alcuni dolori all'anca possano essere temporanei, altre forme di dolore all'anca possono diventare croniche se non trattate per un lungo periodo di tempo. Diverse cause comuni di dolore all'anca sono: artrite, frattura, distorsione, necrosi avascolare, malattia di Gaucher, sciatica, affaticamento muscolare, sindrome della banda ileotibiale o sindrome della banda IT ed ematoma, tra le altre descritte di seguito.

Dr. Alex Jimenez DC, CCST

Diagnosi differenziale del dolore anca anteriore

Il dolore all'anca o all'inguine anteriore suggerisce il coinvolgimento dell'articolazione dell'anca stessa. I pazienti spesso localizzano il dolore tenendo a coppa l'anca anterolaterale con il pollice e l'indice a forma di C. Questo è noto come segno C (Figura 1A).

L'osteoartrite

L'osteoartrosi è la diagnosi più probabile negli anziani con movimento limitato e insorgenza graduale dei sintomi. I pazienti hanno un dolore, una rigidità costante, profondo e doloroso che sono peggiori in caso di prolungamento della posizione eretta e di carico. L'esame rivela una ridotta gamma di movimento e gli estremi del movimento dell'anca spesso causano dolore. Le radiografie semplici dimostrano la presenza di restringimento dello spazio articolare asimmetrico, osteofitosi e sclerosi subcondrale e formazione di cisti.12

Impatto femoro-acetabolare

I pazienti con conflitto femoroacetabolare sono spesso giovani e fisicamente attivi. Descrivono insidiosa insorgenza di dolore che è peggiore quando si è seduti, si alza da un sedile, si sale o si esce dall'auto o si protende in avanti. 13 Il dolore si trova principalmente all'inguine con radiazioni occasionali all'anca laterale e alla coscia anteriore.14 Il test FABER (flessione, abduzione, rotazione esterna, Figura 3) ha una sensibilità di 96% a 99%. Il test FADIR (flessione, adduzione, rotazione interna, Figura 4), log roll test (Figura 5) e il sollevamento della gamba tesa contro il test di resistenza (Figura 6) sono anche efficaci, con sensibilità di 88%, 56% e 30% , rispettivamente. 14,15 Oltre alle viste della radiografia anteroposteriore e laterale, è necessario ottenere una vista Dunn per aiutare a rilevare lesioni sottili. 16

Hip Labral Tear

Le lacrime del labbro dell'anca causano dolore all'inguine opaco o acuto, e la metà dei pazienti con lacerazione labrale ha dolore che si irradia all'anca laterale, alla coscia anteriore e al gluteo. Il dolore di solito ha un esordio insidioso, ma occasionalmente inizia acutamente dopo un evento traumatico. Circa la metà dei pazienti con questo infortunio ha anche sintomi meccanici, come l'attivazione o il clic doloroso dell'attività. 17 I test FADIR e FABER sono efficaci per la rilevazione della patologia intra-articolare (la sensibilità è 96% rispetto a 75% per il test FADIR ed è 88% per il test FABER), sebbene nessuno dei due test abbia un'elevata specificità. 14,15,18 L'artrografia a risonanza magnetica è considerata il test diagnostico di scelta per le lacerazioni labiali. 6,19 Tuttavia, se non si sospetta una lesione labiale, altre modalità di imaging meno invasive, come come semplice radiografia e risonanza magnetica convenzionale, dovrebbe essere usato prima per escludere altre cause di dolore all'anca e all'inguine.

Iliopsoas Bursitis (Hip Snapping interno)

I pazienti con questa condizione soffrono di dolore all'anca anteriore quando si estende l'anca da una posizione flessa, spesso associata a cattura, schiocco o schiocco intermittente dell'anca.20 L'ecografia dinamica in tempo reale è particolarmente utile per valutare le varie forme di anca che si spezzano.8

Frattura occulta o da stress

La frattura occulta o da stress dell'anca deve essere considerata se sono coinvolti traumi o esercizi ripetitivi di peso, anche se i risultati radiografici medi sono negativi. 21 Clinicamente, queste lesioni causano dolore all'anca o all'inguine anteriore che è peggiore con l'attività. 21 Il dolore può essere presente con movimenti estremi, sollevamento della gamba tesa attiva, test del rotolo di registro o saltellamento. 22 MRI è utile per la rilevazione di fratture traumatiche occulte e fratture da stress non osservate su radiografie semplici. 23

Sinovite transitoria e artrite settica

L'insorgenza acuta di dolore antraceale anteriore all'anca che si traduce in una riduzione del carico di peso dovrebbe far sorgere il sospetto di sinovite transitoria e artrite settica. I fattori di rischio per l'artrite settica negli adulti includono età maggiore degli anni 80, diabete mellito, artrite reumatoide, recente chirurgia articolare e protesi dell'anca o del ginocchio.24 Febbre, emocromo completo, velocità di eritrosedimentazione e livello di proteina C-reattiva devono essere utilizzati per valutare il rischio di artrite settica.25,26 La risonanza magnetica è utile per differenziare l'artrite settica da sinovite transitoria.27,28 Tuttavia, si consiglia l'aspirazione dell'anca mediante imaging guidato come fluoroscopia, tomografia computerizzata o ecografia se si sospetta un'articolazione settica. 29

osteonecrosi

La malattia di Legg-Calv -Perthes è un'osteonecrosi idiopatica della testa del femore nei bambini di età compresa tra 12 e 4 anni, con un rapporto maschi-femmine di 1.4: 30,31 Negli adulti, i fattori di rischio per l'osteonecrosi includono il lupus eritematoso sistemico, falciforme malattia, infezione da virus dell'immunodeficienza umana, fumo, alcolismo e uso di corticosteroidi.32 Il dolore è il sintomo di presentazione e di solito è insidioso. La mobilità è inizialmente preservata, ma può diventare limitata e dolorosa con il progredire della malattia.30,33 La RM è preziosa nella diagnosi e nella prognosi dell'osteonecrosi della testa del femore.XNUMX

Diagnosi differenziale dell'anca posteriore e del dolore ai glutei

Sindrome piriforme e conflitto ischiofemorale

La sindrome di Piriformis causa dolore ai glutei aggravato dalla posizione seduta o camminando, con o senza radiazione omolaterale lungo la parte posteriore della coscia dalla compressione del nervo sciatico. 34,35 Il dolore con il test del rotolo è il test più sensibile, ma la tenerezza con la palpazione della tacca sciatica può aiutare con la diagnosi.35

Il conflitto ischiofemorale è una condizione meno conosciuta che può portare a dolore nativo non specifico con radiazioni alla parte posteriore della coscia. 36,37 Si ritiene che questa condizione sia il risultato del conflitto del muscolo quadratus femorale tra il piccolo trocantere e l'ischio.

A differenza della sciatica da ernia del disco, la sindrome piriforme e il conflitto ischiofemorale sono esacerbati dalla rotazione dell'anca esterna attiva. La risonanza magnetica è utile per diagnosticare queste condizioni.38

Altro

Altre cause di dolore all'anca posteriore comprendono disfunzione dell'articolazione sacroiliaca, radicolopatia lombare 39, 40 e claudicatio vascolare.41 La presenza di un dolore all'inguine, all'inguine e una rotazione interna limitata dell'anca è più predittiva dei disturbi dell'anca rispetto ai disturbi originati dalla parte bassa della schiena .42

Diagnosi differenziale del dolore dell'anca laterale

Sindrome del dolore trocanterico maggiore

Il dolore laterale all'anca colpisce dal 10% al 25% della popolazione generale.43 La sindrome del dolore del grande trocantere si riferisce al dolore sopra il grande trocantere. Diversi disturbi dell'anca laterale possono portare a questo tipo di dolore, tra cui ispessimento della banda ileotibiale, borsite e lacrime del gluteo medio e dell'attaccamento del muscolo minimo.43-45 I pazienti possono avere una lieve rigidità mattutina e possono non essere in grado di dormire sulla persona colpita lato. Le lesioni del gluteo minimo e medio presentano dolore nella parte laterale posteriore dell'anca a seguito di lacerazione parziale o totale a livello dell'inserzione dei glutei. La maggior parte dei pazienti ha un'insorgenza atraumatica e insidiosa dei sintomi a causa dell'uso ripetitivo.43,45,46

In conclusione, il dolore all'anca è un disturbo comune che può verificarsi a causa di un'ampia varietà di problemi di salute. Inoltre, la posizione precisa del dolore all'anca del paziente può fornire preziose informazioni agli operatori sanitari riguardo alla causa sottostante del problema. Lo scopo dell'articolo sopra era quello di dimostrare e discutere la valutazione del paziente con dolore all'anca. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni della colonna vertebrale. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattarci a 915-850-0900 .

A cura di Dr. Alex Jimenez

Origine dei dati: Abbiamo cercato articoli su patologia d'anca in American Family Physician, insieme ai loro riferimenti. Abbiamo anche cercato l'Agenzia per la ricerca sanitaria e le relazioni sulla qualità, le prove cliniche, l'Istituto per il miglioramento dei sistemi clinici, le linee guida della Task Force dei servizi preventivi statunitensi, la National Guideline Clearinghouse e UpToDate. Abbiamo eseguito una ricerca PubMed utilizzando le parole chiave maggiore sindrome del dolore trocanterico, esame fisico del dolore all'anca, imaging fratture femorali dell'anca, imaging lacrimale labrale dell'anca, imaging osteomielite, sindrome da impingement ischiofemorale, revisione parestetica meralgia, artroscopia dell'anca artroscopia MRI, revisione sistematica dell'artrite settica, e dolore all'anca ad ultrasuoni. Cerca date: marzo e aprile 2011 e agosto 15, 2013.

Informazioni sull'autore:ï ¿½Aafp.org

 

Pulsante Green Call Now H .png

 

Argomenti aggiuntivi: mal di schiena acuto

Mal di schienaè una delle cause più diffuse di disabilità e di giornate di lavoro perse in tutto il mondo. Il dolore alla schiena si attribuisce alla seconda ragione più comune per le visite mediche, superata solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa l'80% della popolazione sperimenterà dolore alla schiena almeno una volta nella vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. Per questo motivo, lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

 

foto di blog del fumetto carta ragazzo

 

ARGOMENTO SUPPLEMENTARE: Trattamento chiropratico del dolore all'anca

luminoso
Referenze

1. Christmas C, Crespo CJ, Franckowiak SC, et al. Quanto è comune il dolore all'anca tra gli anziani? Risultati della terza indagine nazionale sull'esame della salute e della nutrizioneJ Fam Pract. 2002;51(4):345�348.

2. Rossi F, Dragoni S. Fratture acute da avulsione del bacino in atleti agonistici adolescentiRadiol scheletrico. 2001;30(3):127�131.

3. Martin HD, Shears SA, Palmer IJ. Valutazione dell'ancaSports Med Arthrosc. 2010;18(2):63�75.

4. Gough-Palmer A, McHugh K. Indagare sul dolore all'anca in un bambino sanoBMJ. 2007;334(7605):1216�1217.

5. Bencardino JT, Palmer WE. Imaging dei disturbi dell'anca negli atletiRadiol Clin North Am. 2002;40(2):267�287.

6. Czerny C, Hofmann S, Neuhold A, et al. Lesioni del labbro acetabolare: accuratezza dell'imaging RM e dell'artrografia MR nel rilevamento e nella stadiazione.Radiologia. 1996;200(1):225�230.

7. Czerny C, Hofmann S, Urban M, et al. Artrografia RM del complesso capsulo-labbro acetabolare dell'adultoAJR Am J Roentgenol. 1999;173(2):345�349.

8. Deslandes M, Guillin R, Cardinal E, et al. Il tendine dell'ileopsoas a scatto: nuovi meccanismi che utilizzano l'ecografia dinamicaAJR Am J Roentgenol. 2008;190(3):576�581.

9. Blankenbaker DG, De Smet AA. Lesioni all'anca negli atletiRadiol Clin North Am. 2010;48(6):1155�1178.

10. Balint PV, Sturrock RD. Ripetibilità intraosservatore e riproducibilità interosservatore nelle misurazioni di imaging ecografico muscolo-scheletrico.Clin Exp Rheumatol. 2001;19(1):89�92.

11. Ramwadhdoebe S, Sakkers RJ, Uiterwaal CS, et al. Valutazione di un programma di formazione per lo screening ecografico generale per la displasia evolutiva dell'anca nell'assistenza sanitaria preventiva del bambino.Pediatr Radiol. 2010;40(10):1634�1639.

12. Altman R, Alarcón G, Appelrouth D, et al. Criteri dell'American College of Rheumatology per la classificazione e la segnalazione dell'osteoartrosi dell'ancaartrite Rheum. 1991;34(5):505�514.

13. Banerjee P, McLean CR. Impingement femoroacetabolareCurr Rev Musculoskelet Med. 2011;4(1):23�32.

14. Clohisy JC, Knaus ER, Hunt DM, et al. Presentazione clinica di pazienti con conflitto anteriore dell'anca sintomaticoClin Orthop Relat Res. 2009;467(3):638�644.

15. Ito K, Leunig M, Ganz R. Caratteristiche istopatologiche del labbro acetabolare nel conflitto femoroacetabolare.Clin Orthop Relat Res. 2004; (429): 262-271.

16. Beall DP, Sweet CF, Martin HD, et al. Risultati di imaging della sindrome da conflitto femoroacetabolareRadiol scheletrico. 2005;34(11):691�701.

17. Burnett RS, Della Rocca GJ, Prather H, et al. Presentazione clinica di pazienti con lacrime del labbro acetabolareJ Bone Joint Surg Am. 2006;88(7):1448�1457.

18. Leunig M, Werlen S, Ungersbck A, et al. Valutazione del labbro acetabolare mediante artrografia RM [la correzione pubblicata appare in J Bone Joint Surg Br. 1997; 79 (4): 693] . J Bone Joint Surg Br. 1997;79(2):230�234.

19. Groh MM, Herrera J. Una revisione completa delle lacrime labrali dell'ancaCurr Rev Musculoskelet Med. 2009;2(2):105�117.

20. Blankenbaker DG, De Smet AA, Keene JS. Ecografia del tendine ileopsoas e iniezione della borsa ileopsoas per la diagnosi e la gestione dell'anca dolorosa che si spezza.Radiol scheletrico. 2006;35(8):565�571.

21. Egol KA, Koval KJ, Kummer F, et al. Fratture da stress del collo del femoreClin Orthop Relat Res. 1998; (348): 72-78.

22. Fullerton LR Jr, Snowdy HA. Fratture da stress del collo femoraleAm J Sports Med. 1988;16(4):365�377.

23. Newberg AH, Newman JS. Immaginare l'anca doloranteClin Orthop Relat Res. 2003; (406): 19-28.

24. Margaretten ME, Kohlwes J, Moore D, et al. Questo paziente adulto ha l'artrite settica? JAMA. 2007;297(13):1478�1488.

25. Eich GF, Superti-Furga A, Umbricht FS, et al. L'anca dolorosa: valutazione dei criteri per il processo decisionale clinicoEur J Pediatr. 1999;158(11):923�928.

26. Kocher MS, Zurakowski D, Kasser JR. Differenziare tra artrite settica e sinovite transitoria dell'anca nei bambiniJ Bone Joint Surg Am. 1999;81(12):1662�1670.

27. Learch TJ, Farooki S. Risonanza magnetica per immagini dell'artrite setticaClin Imaging. 2000;24(4):236�242.

28. Lee SK, Suh KJ, Kim YW, et al. Artrite settica contro sinovite transitoria all'imaging RMRadiologia. 1999;211(2):459�465.

29. Leopoldo SS, Battista V, Oliverio JA. Sicurezza ed efficacia dell'iniezione intraarticolare dell'anca utilizzando punti di riferimento anatomiciClin Orthop Relat Res. 2001; (391): 192-197.

30. Mitchell DG, Rao VM, Dalinka MK, et al. Necrosi avascolare della testa del femore: correlazione tra imaging RM, stadiazione radiografica, imaging con radionuclidi e reperti clinici.Radiologia. 1987;162(3):709�715.

31. Mont MA, Zywiel MG, Marker DR, et al. La storia naturale dell'osteonecrosi asintomatica non trattata della testa del femoreJ Bone Joint Surg Am. 2010;92(12):2165�2170.

32. Assouline-Dayan Y, Chang C, Greenspan A, et al. Patogenesi e storia naturale dell'osteonecrosi . Artrite di Semin Rheum. 2002;32(2):94�124.

33. Totty WG, Murphy WA, Ganz WI, et al. Risonanza magnetica per immagini della testa femorale normale e ischemicaAJR Am J Roentgenol. 1984;143(6):1273�1280.

34. Kirschner JS, Foye PM, Cole JL. Sindrome del piriforme, diagnosi e trattamentoMuscle Nerve. 2009;40(1):10�18.

35. Hopayian K, Song F, Riera R, et al. Le caratteristiche cliniche della sindrome del piriformeEur Spine J. 2010;19(12):2095�2109.

36. Torriani M, Souto SC, Thomas BJ, et al. Sindrome da conflitto ischiofemoraleAJR Am J Roentgenol. 2009;193(1):186�190.

37. Ali AM, Whitwell D, Ostlere SJ. Caso clinico: imaging e trattamento chirurgico di un'anca che si spezza a causa di conflitto ischiofemoraleRadiol scheletrico. 2011;40(5):653�656.

38. Lee EY, Margherita AJ, Gierada DS, et al. Risonanza magnetica della sindrome del piriformeAJR Am J Roentgenol. 2004;183(1):63�64.

39. Slipman CW, Jackson HB, Lipetz JS, et al. Zone di rinvio del dolore all'articolazione sacroiliacaArch Phys Med Rehabil. 2000;81(3):334�338.

40. Moore KL, Dalley AF, Agur AM. Anatomia clinicamente orientata. 6a ed. Philadelphia, Pa .: Lippincott Williams & Wilkins; 2010.

41. Adlakha S, Burket M, Cooper C.Intervento percutaneo per occlusione totale cronica dell'arteria iliaca interna per claudicatio inesorabile dei glutei.Catetere Cardiovasc Interv. 2009;74(2):257�259.

42. Brown MD, Gomez-Marin O, Brookfield KF, et al. Diagnosi differenziale della malattia dell'anca rispetto alla malattia della colonna vertebraleClin Orthop Relat Res. 2004; (419): 280-284.

43. Segal NA, Felson DT, Torner JC, et al .; Gruppo di studio multicentrico sull'osteoartrite. Sindrome del dolore trocanterico maggioreArch Phys Med Rehabil. 2007;88(8):988�992.

44. Strauss EJ, Nho SJ, Kelly BT. Sindrome da dolore trocanterico maggioreSports Med Arthrosc. 2010;18(2):113�119.

45. Williams BS, Cohen SP. Sindrome del dolore trocanterico maggioreAnesth Analg. 2009;108(5):1662�1670.

46. Tibor LM, Sekiya JK. Diagnosi differenziale del dolore intorno all'articolazione dell'ancaArtroscopia. 2008;24(12):1407�1421.

Chiudi fisarmonica

Benefici per la salute del lavoro in posizione verticale

Benefici per la salute del lavoro in posizione verticale

Stare seduti a una scrivania per lunghi periodi di tempo non è salutare e può portare a una serie di problemi di salute. Come sempre più studi mostrano il detrimento della seduta prolungata, alcune aziende si stanno attivando per proteggere la salute dei propri dipendenti installando postazioni di lavoro diritte. Queste scrivanie prendono la persona da una posizione seduta e le spostano in una in cui si appoggiano. Di conseguenza, la maggior parte dei lavoratori gode di numerosi benefici per la salute.

Benefici per la salute

Facilita le transizioni posturali sane

In parole povere, le transizioni posturali sono i movimenti del corpo fatti quando si cambiano le posizioni. Ci sono movimenti grandi come andare da seduti a in piedi, in piedi a appoggiarsi, e in piedi a sedere, ma anche piccoli movimenti come regolare il posizionamento del braccio o muovere un piede.

Gli ergonomi suggeriscono che una persona debba effettuare transizioni posturali più volte all'ora. Raccomandano inoltre che le persone evitino qualsiasi posizione statica come stare in piedi, seduti o appoggiati per un lungo periodo di tempo, preferendo invece una transizione o movimento ogni 20 minuti quando possibile.

Il posizionamento statico è stato collegato all'obesità, alle malattie cardiache e ad altre condizioni di salute. Quando il corpo è posizionato in modo tale da facilitare il movimento sano, il corpo si muove più spesso e in modo più naturale. Non è probabile che ciò accada con il posizionamento statico, in particolare una seduta prolungata.

Migliora la salute della colonna vertebrale

Stare seduti o in piedi per lunghi periodi di tempo non fa bene alla colonna vertebrale. Quando una persona si trova o si siede senza transizioni posturali salutari, la colonna vertebrale può iniziare a compattare e i dischi diventano duri. Questo mina la capacità delle spine di sostenere adeguatamente il corpo, portando a perdita di mobilità, diminuzione della flessibilità e dolore.

La colonna vertebrale è costituita da piccole ossa, vertebre, che sono ammortizzate da dischi spugnosi e pieni di liquido. In una colonna vertebrale sana, i dischi sono pieni di liquido che fornisce un buon cuscinetto per le vertebre mentre si muovono e sostengono il corpo. Tuttavia, i dischi hanno bisogno di movimento per incoraggiare il flusso di sangue in modo che possano continuare a lavorare come dovrebbero. lavoro retto facilita quei movimenti, diminuendo così la probabilità di problemi spinali.

benefici per la salute lavorando in verticale el paso tx.

Scoraggia la postura dolorosa

Stare seduti e seduti per periodi di tempo prolungati può causare dolore e alcuni problemi di mobilità. Mentre condividono alcuni punti deboli, ognuno porta i suoi problemi. Un collo teso e le spalle rigide e dolenti sono spesso associate alla posizione seduta e in piedi, in genere a causa di un errato posizionamento del monitor del computer. La scarsa circolazione delle gambe, i fianchi stretti e il dolore lombare sono anche problemi comuni delle persone che siedono in piedi o seduti molto sul loro lavoro.

L'uso di una postazione di lavoro eretta sposta il corpo in una postura più naturale e più sana che incoraggia i movimenti naturali e frequenti. La colonna vertebrale è correttamente allineata sui fianchi, i fianchi sono aperti ei piedi sono adeguatamente supportati. Promuove una postura completamente contraria all'essere curvi su una scrivania, la tipica postura per una seduta stazione di lavoro.

Mantiene i muscoli di base impegnati

Quando si è seduti, i muscoli centrali sono per lo più rilassati e raramente impegnati. Nel corso del tempo, questi muscoli possono essere allenati a diventare deboli, o pigri e non impegnarsi come dovrebbero. Ciò significa che smettono di sostenere la schiena e il corpo, il che porta a posture scorrette, perdita di equilibrio, mancanza di mobilità, diminuzione della flessibilità e dolore.

Lavorare in posizione verticale incoraggia i micro movimenti che coinvolgono il core. Non è come gli scricchiolii in palestra, ma più come un mini-allenamento continuo che mantiene i muscoli del core tonici e di supporto. I risultati sono una colonna vertebrale più sana, meno problemi gastrointestinali, migliore posturae migliore circolazione.

Altri benefici per la salute del lavoro in posizione eretta includono una diminuzione del rischio di alcuni tipi di cancro come il cancro al colon e al seno, una migliore circolazione, una migliore funzione cerebrale e una diminuzione del rischio di condizioni di salute come diabete, malattie cardiache e ipertensione. Lavorare in posizione eretta è la posizione più naturale per la migliore funzionalità e salute del corpo.

Benefici per la salute: cura chiropratica Riabilitazione Crossfit

Trattamento chiropratico per il mal di schiena

Trattamento chiropratico per il mal di schiena

Gale Grijalva soffriva di forti dolori alla schiena a seguito di un incidente automobilistico. Dove una volta era molto difficile svolgere le sue normali attività quotidiane, Gale Grijalva è ora in grado di partecipare ad attività fisiche che non era in grado di intraprendere prima grazie al Dr. Alex Jimenez, chiropratico di El Paso, TX. Gale Grijalva descrive quanto paziente sia la dottoressa Jimenez e discute di quanto sia stato in grado di aiutarla a fondo, compresa la risposta a qualsiasi preoccupazione che possa avere. Gale Grijalva ha anche sperimentato i risultati attraverso la riabilitazione.

Trattamento antiretrovirale severo di chiropratica

 

Grave cronica mal di schiena è una condizione grave e ricorrente che colpisce la vita quotidiana di una persona. Il mal di schiena di oltre tre mesi è considerato cronico. La colonna vertebrale è una componente essenziale del corpo. Grave mal di schiena cronico potrebbe essere il modo di dire la spina dorsale del corpo che c'è un problema. La colonna vertebrale è composta da vertebre ossee, dischi spinali molli, articolazioni sfaccettate, tendini, legamenti e tendini. All'interno dell'arteria vertebrale ossea si trova il midollo spinale, la delicata ma efficace via nervosa del sistema nervoso centrale.

trattamento di chiropratica per il mal di schiena grave el paso tx.

Abbiamo la fortuna di presentarti La migliore clinica per il benessere e gli infortuni di El Paso.

I nostri servizi sono specializzati e focalizzati sugli infortuni e sul processo di recupero completoLe nostre aree di pratica includono:ï ¿½Benessere e nutrizione, Dolore cronico, Lesioni personali, Cura incidente auto, infortuni sul lavoro, Lesione alla schiena, Bassa Dolore alla schiena, Dolore al collo, emicrania, lesioni sportive, Grave Sciatica, Scoliosi, ernia discale complessa, fibromialgia, Dolore cronico, gestione dello stress e lesioni complesse.

In qualità di Clinica di riabilitazione chiropratica e Centro di medicina integrata di El Paso, ci concentriamo con passione nel trattare i pazienti dopo lesioni frustranti e sindromi dolorose croniche. Ci concentriamo sul miglioramento delle tue capacità attraverso programmi di flessibilità, mobilità e agilità su misura per tutti i gruppi di età e disabilità.

Se ti è piaciuto questo video e / o ti abbiamo aiutato in qualsiasi modo, non esitare a farlo sottoscrivi e raccomandare.

Consiglia: Dr. Alex Jimenez Chiropratico

Gradi di salute: www.healthgrades.com/review/3SDJ4

Pagina clinica di Facebook: www.facebook.com/dralexjimene…

Pagina dello sport di Facebook: www.facebook.com/pushasrx/

Pagina degli infortuni di Facebook: www.facebook.com/elpasochirop…

Facebook Neuropatia Pagina: www.facebook.com/ElPasoNeurop…

Guaire: goo.gl/pwY2n2

Testimonianze cliniche: www.dralexjimenez.com/categoria…

Informazioni: Dr. Alex Jimenez Chiropratico

Sito clinico: www.dralexjimenez.com

Sito lesioni: personalinjurydoctorgroup.com

Sito per lesioni sportive: chiropracticscientist.com

Back Injury Site: elpasobackclinic.com

Linked In: www.linkedin.com/in/dralexjim…

Pinterest: www.pinterest.com/dralexjimenez/

Twitter: twitter.com/dralexjimenez

Twitter: twitter.com/crossfitdoctor

Consiglia: PUSH-as-Rx

Centro di riabilitazione: www.pushasrx.com

Facebook: www.facebook.com/PUSHftinessa…

PUSH-as-Rx: www.push4fitness.com/team/

Comprensione mal di schiena e sciatica

Comprensione mal di schiena e sciatica

Uno dei miei amici mi ha consigliato, più e più volte, e mi ha semplicemente spiegato quanto fosse bravo ... (Dr. Alex Jimenez, DC). Quindi ho provato. Avevo una brutta sciatica e mi stava uccidendo, non potevo camminare, ma lui mi ha aiutato, ora posso camminare ... Non potevo camminare per più di 25 metri, (la sciatica) mi stava davvero colpendo. Ho dovuto chiedere aiuto. Non posso dire abbastanza del dottor Jimenez, mi ha aiutato, posso camminare.

 

Edgar M. Reyes

 

Secondo l'American Association of Neurological Surgeons, circa la percentuale di 75 rispetto a 85 di individui negli Stati Uniti da sola sperimenterà una qualche forma di mal di schiena nel corso della loro vita, in cui la percentuale di 50 subirà più di un episodio nell'arco di un anno. Mal di schiena è uno dei disturbi più comuni segnalati di frequente tra la popolazione generale ed è spesso un sintomo che potrebbe indicare la presenza di un'altra condizione sottostante. Il mal di schiena può essere causato da una varietà di fattori, alcuni dovuti a cattive abitudini, come una postura scorretta e altri dovuti a lesioni dovute a incidenti. Anche altri problemi di salute, come la malattia degenerativa del disco, o DDD, e l'artrite possono provocare dolore alla schiena. Anche se le cause possono variare, condividono gli stessi sintomi.

 

Il dolore di Bak può includere dolore lombare, mal di schiena medio e dolore lombare, spesso collegato a sciatica, o dolore del nervo sciatico, una condizione caratterizzata dalla compressione o impingement del nervo sciatico trovato nella parte bassa della schiena. Il mal di schiena e la sciatica sono stati strettamente associati a diversi problemi di salute comuni. Spesso il dolore alla sciatica o al nervo sciatico è causato da un problema di salute di fondo lungo la colonna lombare. Il nervo sciatico è il nervo più lungo del corpo umano, che si connette alle radici nervose nella regione della regione lombare e attraversa i glutei, lungo i fianchi e nella parte posteriore di ogni gamba. Ulteriori sezioni di questo nervo si diramano dal polpaccio al piede e nelle dita dei piedi. La sciatica può essere identificata dai seguenti sintomi.

 

  • Lombalgia che si irradia in una o entrambe le gambe
  • Dolore alle gambe e / o ai piedi insieme a sensazioni di formicolio e bruciore
  • Intorpidimento della gamba, dei piedi e / o dei piedi
  • Dolore persistente e disagio su uno o entrambi i lati dei glutei
  • Sintomi dolorosi intensi negli arti inferiori
  • Avere difficoltà quando si è seduti e mentre ci si alza

 

È essenziale capire che il mal di schiena e la sciatica non sono generalmente considerati un problema di salute specifico, ma piuttosto, di solito sono considerati solo una raccolta di numerosi sintomi associati a una ferita e / o condizione sottostante. Una corretta diagnosi della causa principale dei sintomi è inoltre importante per trattare in modo sicuro ed efficace il mal di schiena e la sciatica. Come accennato in precedenza, numerosi fattori possono causare mal di schiena e sintomi di sciatica. Di seguito, discuteremo alcuni dei più comuni problemi di salute della colonna vertebrale che possono causare mal di schiena e sciatica, tra cui malattia degenerativa del disco, stenosi spinale lombare, ernia del disco lombare e spondilolistesi. Circa il 90 percento dei casi di sciatica è dovuto a ernie del disco.

 

Malattia degenerativa del disco

 

La degenerazione dei dischi intervertebrali, che si trova tra ciascuna vertebra della colonna vertebrale, è un processo naturale che si verifica spesso con l'età, mentre per alcuni individui, tuttavia, può iniziare a svilupparsi prima del solito. In una colonna vertebrale sana, i dischi intervertebrali fungono da ammortizzatori tra le ossa della colonna vertebrale, che alla fine forniscono un'altezza e permettono alla schiena di rimanere flessibile mentre resiste alle forze. Quando iniziamo a invecchiare, questi dischi gommosi iniziano a ridursi e perdono integrità. Quasi tutti dimostreranno segni di logoramento lungo i loro dischi vertebrali nel tempo, ma non tutti sperimenteranno la malattia degenerativa del disco o DDD. Sebbene non sia effettivamente una malattia, il DDD si riferisce a una condizione in cui il dolore con la degenerazione dei dischi intervertebrali.

 

Uno o più dischi degenerati lungo la spina dorsale possono irritare una radice nervosa e causare sciatica. Questa condizione è comunemente caratterizzata quando un disco ridotto viene esposto. Gli speroni ossei possono anche svilupparsi con la degenerazione del disco e possono portare alla sciatica. I sintomi della malattia degenerativa del disco, o DDD, si verificano spesso lungo la parte bassa della schiena, tuttavia, possono anche svilupparsi nel collo, a seconda della posizione dei dischi degenerati. I sintomi più comuni di DDD includono dolore e disagio, in particolare quando si è seduti, piegati, sollevati o attorcigliati, sensazione di formicolio e / o intorpidimento alle estremità e sintomi ridotti quando si cammina e si muove, come nel cambiare posizione o sdraiarsi. Debolezza nei muscoli delle gambe o caduta del piede può essere un segno che c'è un danno alla radice del nervo.

 

Stenosi spinale lombare

 

Un'altra causa comune di mal di schiena e sciatica è la stenosi spinale lombare. La degenerazione naturale della colonna vertebrale che si verifica con l'età può causare una varietà di cambiamenti alla colonna vertebrale. La stenosi spinale lombare è causata da un restringimento graduale del canale spinale che è comune nel processo di invecchiamento e colpisce generalmente le persone di età superiore a 50. Quando lo spazio intorno al midollo spinale si restringe, può mettere quantità non necessarie di pressione sul midollo spinale e sulle radici nervose. Inoltre, può essere il risultato di un disco sporgente, di giunture ingrandite o di una crescita eccessiva di tessuto. Solo un piccolo numero di individui nasce con problemi di salute della colonna vertebrale che possono svilupparsi in stenosi spinale lombare. Questo è noto come stenosi spinale congenita ed è frequentemente diagnosticato negli uomini.

 

L'artrite, o la degenerazione di qualsiasi articolazione nel corpo, è stata attribuita per essere la causa più comune di stenosi spinale. Man mano che i dischi intervertebrali iniziano a logorare naturalmente, possono perdere il contenuto di acqua e alla fine asciugarsi, perdendo in definitiva l'altezza e persino collassando. Questo può fare pressione sulle articolazioni delle faccette, le articolazioni che forniscono flessibilità e movimento alla colonna vertebrale, con conseguente artrite. Di conseguenza, i legamenti attorno alle strutture della colonna vertebrale possono aumentare di dimensioni, riducendo lo spazio per i nervi. Inoltre, il corpo umano può reagire con la crescita di nuovo tessuto osseo, restringendo ulteriormente lo spazio per il passaggio dei nervi. I sintomi della stenosi spinale lombare possono includere dolore, formicolio o sensazione di bruciore, intorpidimento e debolezza, oltre a sintomi meno dolorosi quando ci si protende in avanti o seduti.

 

Ernia del disco lombare

 

L'ernia del disco è una condizione che può verificarsi ovunque lungo la lunghezza della colonna vertebrale, tuttavia, più comunemente colpisce la colonna lombare o lombare. Può anche essere indicato come un disco sporgente, sporgente o rotto. Un'ernia ernia discale è considerata una delle cause più comuni di mal di schiena nella parte bassa della schiena, così come la sciatica. Un disco intervertebrale inizia ad erniare quando il nucleo molle, simile a una gelatina, noto come nucleo polposo, spinge contro il suo anello esterno, noto come l'anulus fibroso, a causa di usura e lacerazione o di una lesione improvvisa. Con la pressione persistente, il nucleo simile alla gelatina può spingere attraverso l'anello esterno del disco o potrebbe far sporgere l'anello, esercitando una pressione aggiuntiva sulla colonna vertebrale e sulle sue radici nervose circostanti.

 

Inoltre, il materiale del disco intervertebrale può rilasciare sostanze chimiche e / o sostanze che possono infine irritare le strutture circostanti della colonna vertebrale, contribuendo all'infiammazione dei nervi. Quando una radice nervosa si irrita, può potenzialmente portare a sintomi di dolore e disagio, intorpidimento e debolezza in una o entrambe le gambe, altrimenti denominate sciatica o dolore del nervo sciatico. Un individuo può anche sviluppare un'ernia del disco senza mai manifestare alcun sintomo. Un'ernia del disco lombare è generalmente causata dalla degenerazione naturale della colonna vertebrale e dei dischi, tuttavia traumi e / o lesioni possono anche portare a ernie del disco lombare. I sintomi di un'ernia del disco lombare comprendono sciatica, sensazioni di formicolio, intorpidimento, debolezza e perdita di controllo della vescica o dell'intestino nei casi più gravi. Questi ultimi sintomi richiedono cure mediche immediate.

 

spondilolistesi

 

La spondilolistesi è un'altra causa comune di mal di schiena e sciatica, in particolare nei giovani atleti. Lo stress ripetuto sulla parte bassa della schiena o sulla colonna lombare può creare una fessura o una frattura da stress in una delle vertebre. In questi casi, tuttavia, la frattura da stress può spesso indebolire l'osso fino al punto in cui non è in grado di mantenere la sua posizione corretta nella colonna vertebrale, causando in tal modo che la vertebra inizi a spostarsi o scivolare fuori posto. Questa condizione è ciò che è comunemente noto come spondilolistesi. Nei bambini e negli adolescenti, la spondilolistesi può manifestarsi in periodi di rapida crescita, ad esempio durante uno scatto di crescita adolescenziale. Questa condizione si verifica frequentemente a causa di un uso eccessivo, di una tensione eccessiva o di iperestensione e persino a causa della genetica.

 

Molti professionisti del settore sanitario caratterizzano la spondilolistesi sia come di basso grado che di alto grado, a seconda di quanto le vertebre si sono spostate o sono scivolate fuori posto. Uno slittamento di alta qualità viene generalmente identificato quando più di 50 percento della larghezza della vertebra fratturata scivola in avanti sulla vertebra sottostante. Gli individui con casi di spondilolistesi di alto grado descriveranno comunemente livelli significativi di dolore e disagio e lesioni nervose. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, gli individui con spondilolistesi non manifestano alcun sintomo evidente, in effetti, la maggior parte non è a conoscenza della condizione fino a quando non si esegue una radiografia per una ferita e / o condizione non correlate. Gli individui con spondilolistesi possono provare mal di schiena e sciatica, inclusi spasmi muscolari, rigidità alla schiena e muscoli posteriori della coscia.

 

Dr-Jimenez_White-Coat_01.png

Insight di Dr. Alex Jimenez

Il mal di schiena è uno dei motivi più comuni per cui le persone spesso dimenticano giorni di lavoro o vanno dal medico, poiché è diventata anche una delle principali cause di disabilità in tutto il mondo. In realtà, è stato determinato statisticamente che circa il 80 percentuale di persone avrà o avrà avuto dolore alla schiena almeno una volta nella vita. Fortunatamente, sono disponibili una varietà di trattamenti che possono aiutare ad alleviare i sintomi del mal di schiena. È essenziale comprendere il mal di schiena e la sciatica, una serie di sintomi comunemente associati a problemi di salute della colonna vertebrale lungo la parte bassa della schiena, al fine di cercare una diagnosi corretta e continuare con un piano di trattamento appropriato per alleviare i sintomi di mal di schiena e sciatica.

 

Trattamento per mal di schiena e sciatica

 

La cura chiropratica è un'opzione di trattamento alternativa ben nota comunemente utilizzata per diagnosticare, trattare e prevenire il mal di schiena e la sciatica. Poiché ci sono molti fattori che possono contribuire ai sintomi del dolore alla schiena e al dolore del nervo sciatico, un dottore in chiropratica, o chiropratico, passo iniziale sarebbe quello di determinare la causa alla radice dei sintomi del paziente. La determinazione di una diagnosi comporta una revisione ponderata della storia clinica del paziente e un esame fisico e neurologico. I test diagnostici possono comprendere esami a raggi X, MRI, TAC e / o elettrodiagnostici, come una valutazione della velocità di conduzione nervosa o un'elettromiografia. Questi esami e test aiutano a determinare possibili controindicazioni al trattamento.

 

Lo scopo della cura chiropratica è di aiutare a promuovere il potenziale del corpo umano di guarire se stesso. Si basa sul principio scientifico secondo cui il movimento spinale limitato provoca dolore e riduce funzionalità e prestazioni. La cura chiropratica è non invasiva, non chirurgica e senza farmaci. Il tipo di trattamento chiropratico fornito dipende dalla causa del mal di schiena e della sciatica dell'individuo. Un programma di trattamento può includere molti trattamenti distinti e terapie, come terapie per ghiaccio / freddo, ultrasuoni, TENS e aggiustamenti spinali o manipolazioni manuali. Se il medico chiropratico decide che il problema di salute spinale del paziente richiede il trattamento da un diverso tipo di medico, l'individuo può essere indirizzato a un altro professionista sanitario.

 

Anche le terapie fisiche per queste condizioni sono efficaci e generalmente hanno due componenti: attiva e passiva. Le terapie fisiche passive consistono in ultrasuoni, stimolazione elettrica, calore e impacchi di ghiaccio nonché ionoforesi. Le modalità terapeutiche fisiche attive comprendono esercizi di stretching, esercizi per la schiena e condizionamento aerobico a basso impatto. Le terapie fisiche manuali, come le regolazioni spinali e / o le manipolazioni manuali, potrebbero essere in parte integrate da un chiropratico. I fisioterapisti normalmente raccomandano 20 minuti di esercizi di stabilizzazione lombare dinamici ogni giorno. Il rafforzamento del muscolo centrale è importante anche nel trattamento del mal di schiena. Anche l'aerobica a basso impatto è importante e include idroterapia, ciclismo e camminata.

 

Le terapie fisiche sono un elemento importante nel trattamento dei problemi di salute della colonna vertebrale. Se incontri un fisioterapista, ci sarà una valutazione completa. Verranno eseguiti test e verrà sviluppato un piano di trattamento personalizzato in base agli obiettivi del paziente. Se soffri di mal di schiena o sciatica, non aspettare più per il sollievo. Contatta un operatore sanitario per stabilire una consulenza individuale e una valutazione completa. Molti chiropratici e fisioterapisti sono certificati, esperti e dedicati ad aiutarti a sentirti meglio. Hanno aiutato molti altri a riprendersi da problemi di salute della colonna vertebrale e possono aiutare anche te. Lo scopo delle nostre informazioni è limitato alla chiropratica e alle lesioni e condizioni della colonna vertebrale. Per discutere l'argomento, non esitate a chiedere al Dr. Jimenez o contattarci a 915-850-0900 .

 

A cura di Dr. Alex Jimenez

Green-Call-Now-Button-24H-150x150-2-3.png

Argomenti aggiuntivi: Dolore alla schiena

Mal di schiena è una delle cause prevalenti di disabilità e giornate perse al lavoro in tutto il mondo. Di fatto, il dolore alla schiena è stato attribuito come la seconda ragione più comune per le visite di un medico, superata solo dalle infezioni delle alte vie respiratorie. Circa il 80 percento della popolazione sperimenterà qualche tipo di dolore alla schiena almeno una volta nel corso della vita. La colonna vertebrale è una struttura complessa composta da ossa, articolazioni, legamenti e muscoli, tra gli altri tessuti molli. A causa di ciò, lesioni e / o condizioni aggravate, come dischi erniciati, può eventualmente portare a sintomi di mal di schiena. Le lesioni sportive o gli incidenti automobilistici sono spesso la causa più frequente di mal di schiena, tuttavia a volte il più semplice dei movimenti può avere risultati dolorosi. Fortunatamente, le opzioni di trattamento alternative, come la cura chiropratica, possono aiutare ad alleviare il mal di schiena attraverso l'uso di aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali, in definitiva migliorando il sollievo dal dolore.

 

 

 

foto di blog di cartone animato grande notizie

 

ARGOMENTO PIÙ IMPORTANTE: trattamento della Sciatica

 

 

Chiropratica cura per il dolore alla schiena generale

Chiropratica cura per il dolore alla schiena generale

Il dolore alla schiena è un sintomo comune che colpisce la maggioranza della popolazione, anche se per la maggior parte degli individui il disagio prevalente è spesso lieve e temporaneo. Purtroppo, il dolore alla schiena può diventare un problema costante per alcune persone. In molti casi, questi sintomi possono persino avere bisogno di un'attenzione medica immediata.

Se hai sofferto di mal di schiena durante la tua vita, soprattutto se si tratta di un disagio nuovo e ricorrente, che fa perdere il controllo all'intestino o alla vescica dell'individuo, cercare una diagnosi corretta il prima possibile è fondamentale per determinare l'origine del sintomi e iniziare il trattamento. Ascolta il tuo corpo.

Cercando aiuto da un professionista sanitario

Il mal di schiena, il dolore e la rigidità sono generalmente frequenti e possono risolversi da soli senza la necessità di una valutazione medica. Ma altri sintomi potrebbero segnalare lo sviluppo di una complicanza molto più grave. I seguenti sintomi possono richiedere un'ulteriore diagnosi in quanto potrebbero essere un'indicazione di una condizione della colonna vertebrale: dolore che dura per più di sei settimane; dolore, debolezza o intorpidimento alle gambe; difficoltà a dormire a causa di dolore alla schiena o al collo; e / o un'improvvisa comparsa di mal di schiena senza una causa evidente. Se si è verificato uno dei sintomi sopra menzionati, è essenziale cercare una diagnosi corretta da un professionista sanitario qualificato.

La cura chiropratica è un'opzione comune di trattamento alternativo che viene utilizzata per correggere numerose complicazioni spinali. Chiropratica si concentra principalmente sul sistema muscolo-scheletrico e sul sistema nervoso. Quando si visita un medico di chiropratica o chiropratico, il professionista sanitario condurrà prima una valutazione della colonna vertebrale per diagnosticare se una causa di sintomi è un disallineamento spinale, noto anche come sublussazione o qualsiasi altro tipo di lesione o condizione.

Insieme a una revisione della storia medica dell'individuo, inclusi eventuali risultati di test precedenti da appuntamenti precedenti con altri medici, se presenti. Per completare la valutazione spinale, oltre a un esame fisico, il chiropratico potrebbe anche aver bisogno di ulteriori studi, come una radiografia o una risonanza magnetica. Ciò contribuirà a individuare la fonte dei sintomi. Se all'individuo viene diagnosticata una lesione o una condizione comune, come la sciatica, o una complicanza più complessa e grave, il medico chiropratico seguirà una descrizione aggiornata della causa dell'individuo dei suoi sintomi prima di sviluppare un appropriato piano di trattamento.

L'operatore sanitario dovrebbe fornire una panoramica delle opzioni di trattamento, inclusa una discussione dettagliata dei benefici e dei possibili rischi di ciascuna. Le tecniche di cura chiropratica e le procedure terapeutiche più comuni includono aggiustamenti spinali e manipolazioni manuali. Attraverso l'uso di regolazioni e manipolazioni chiropratiche, un chiropratico riallinea attentamente la colonna vertebrale, aiutando a ridurre lo stress e la pressione esercitata contro le strutture che circondano la colonna vertebrale per migliorare la funzione. Ripristinando il naturale allineamento della colonna vertebrale dell'individuo, qualsiasi dolore, infiammazione e intorpidimento, così come altri sintomi di mal di schiena e disagio, saranno ridotti, fornendo all'individuo la loro forza, mobilità e flessibilità originali, promuovendo la loro salute e benessere generale .

Inoltre, un chiropratico può anche raccomandare una serie di allungamenti ed esercizi, nonché diversi cambiamenti nello stile di vita, per migliorare ulteriormente le lesioni o le condizioni di un individuo e promuovere un tempo di recupero più rapido. Anche la terapia fisica e la chirurgia spinale sono possibili opzioni di trattamento per vari tipi di complicanze alla schiena.Tuttavia, la chirurgia spinale è raccomandata solo se le opzioni di trattamento conservativo hanno fallito in precedenza. Sebbene il mal di schiena sia una complicanza comune tra la popolazione, cercare la diagnosi e seguire il trattamento è importante per garantire che l'individuo viva con la corretta salute e benessere.

Sourced tramite Scoop.it da: www.elpasochiropractorblog.com

I sintomi del dolore alla schiena possono influenzare un numero elevato di individui e, sebbene la maggior parte dei casi si risolva da soli, è importante cercare l'assistenza medica al più presto per determinare la causa dei sintomi, in particolare con il dolore cronico. Il trattamento chiropratico può aiutare a ripristinare la salute originale della colonna vertebrale.

Argomento Trend: Vaccini Rivelato Episodio 6

Dr. Gentempo e altri stanno portando grande consapevolezza alla nostra comunità per quanto riguarda le vaccinazioni ei loro pericoli.

Vaccini rivelati e esposti all'episodio #6

In qualità di operatore sanitario, il dottor Patrick Gentempo ha cercato la verità dietro gli effetti dei vaccini sulla popolazione generale. Quando si prendono decisioni critiche su di te e sulla salute dei tuoi figli, è essenziale avere la corretta conoscenza di tutte le procedure mediche in cui sei coinvolto, inclusa la somministrazione di vaccini obbligatori, tra gli altri.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 . Fornitore superiore

Dott. Alex Jimenez

La correlazione della neuropatia e del dolore cronico

La correlazione della neuropatia e del dolore cronico

La neuropatia è clinicamente caratterizzata come una forma di dolore cronico che può comunemente derivare da danni o alterazioni patologiche del sistema nervoso centrale o periferico. Il dolore neuropatico periferico è stato anche precedentemente indicato come neuropatia dolorosa, dolore nervoso, neuropatia periferica sensoriale o neurite periferica. Gli individui affetti da neuropatia generalmente descrivono i suoi sintomi come diversi da qualsiasi altro che abbiano mai sperimentato prima. Quando si tratta di neuropatia, tuttavia, è fondamentale capire che il dolore cronico non è un sintomo di lesione, ma piuttosto, il dolore è esso stesso il processo della malattia. Neanche la neuropatia è associata al processo di guarigione, invece di una specifica lesione nel corpo, i nervi stessi non funzionano correttamente e sono la fonte del dolore.

Caratteristiche della Neuropatia

Il mal di schiena o un altro tipo di sintomo doloroso caratteristico della neuropatia può solitamente essere descritto in diversi modi. Questi possono essere specificati come: gravi, taglienti, simili a scosse elettriche, sparatorie, fulminee o lancinanti; profondo, ardente o freddo; con intorpidimento persistente, formicolio o debolezza; e / o trascinarsi lungo il percorso nervoso nelle braccia, mani, gambe o piedi. Inoltre, i sintomi della neuropatia possono essere caratterizzati da dolore e disagio da un tocco leggero o da altri stimoli che generalmente non dovrebbero causare dolore, così come da ipersensibilità a uno stimolo normalmente doloroso.

I sintomi della neuropatia possono manifestarsi come risultato di qualsiasi forma di dolore che colpisce o comprime un nervo. Esempi di dolore neuropatico che si generano dalla regione della colonna vertebrale includono: dolore cronico che si estende lungo la gamba, noto anche come radicolopatia o sciatica; dolore cronico che si irradia lungo il braccio, noto anche come radicolopatia cervicale; e dolore graduale o persistente a seguito di un intervento chirurgico alla schiena, comunemente associato alla sindrome da intervento chirurgico alla schiena fallito. Altre note cause di neuropatia sono: diabete; dolore dell'arto fantasma o sindrome del dolore regionale, noto anche come RPS. Se la neuropatia di un individuo non viene trattata in modo appropriato, numerose complicazioni come depressione, insonnia, sentimenti di paura e ansia, interazione sociale limitata e l'incapacità di svolgere le normali attività quotidiane o di lavoro sono state descritte come problemi frequenti che colpiscono coloro che soffrono di malattie croniche. dolore associato alla neuropatia e ai suoi altri sintomi.

Tipi di dolore alla schiena

Quando si tratta di sintomi neuropatici, è essenziale avere una comprensione generale dei principali diversi tipi di mal di schiena, soprattutto perché determinare efficacemente questi tipi di sintomi può guidare le persone a ricevere il miglior piano di trattamento.

Dolore nociceptivo e neuropatia

I fornitori di sanità e professionisti del campo medico classificano tipicamente il dolore in una delle due categorie generali: dolore neuropatico e dolore nociceptivo o somatico.

Il dolore nocicettivo viene avvertito dalle fibre sensoriali nocicettive dopo che si sono verificati danni o lesioni a una struttura del corpo, come muscoli, legamenti, tendini, ossa, articolazioni o altri organi. Il dolore nocicettivo è comunemente identificato come una sensazione di dolore profondo, palpitante, rosicchiato o irritato. I casi prevalenti di dolore nocicettivo associati a sintomi di dolore e disagio alla schiena includono: dolore dopo un trauma diretto da un incidente automobilistico o da altri casi di lesioni personali; dolore dopo un intervento chirurgico alla schiena; e dolore da artrite. Il dolore nocicettivo è generalmente localizzato e può migliorare con i trattamenti curativi. Il dolore neuropatico, o neuropatia, si verifica quando si verificano danni o lesioni al tessuto nervoso. La neuropatia è spesso identificata come bruciore, forti dolori lancinanti e / o intorpidimento persistente o sensazione di formicolio. I casi prevalenti di dolore neuropatico associati a sintomi di dolore e disagio alla schiena includono: sciatica, dolore che viaggia dalla colonna vertebrale lungo il braccio, dolore che persiste dopo l'intervento chirurgico alla schiena.

Si ritiene che in diversi casi, il dolore nocicettivo esteso possa portare a neuropatia e un individuo possa successivamente provare contemporaneamente dolore neuropatico e dolore nocicettivo.

Dolore acuto e dolore cronico

È anche fondamentale riconoscere le differenze tra dolore acuto e dolore cronico poiché queste due forme di dolore possono essere molto distinte nella struttura e nella funzione.

Con il dolore acuto, ad esempio, il livello di gravità può corrispondere direttamente al grado di danno o lesione tissutale. Ciò fornisce alle persone un riflesso protettivo, come il riflesso di muovere un arto subito dopo aver toccato un oggetto appuntito. Il dolore acuto può essere identificato come un sintomo di tessuto danneggiato o malato, dove se la complicanza sottostante viene curata, anche il dolore diminuirà. Il dolore acuto è una forma di dolore nocicettivo. Con il dolore cronico, ad esempio, il dolore non ha la stessa struttura e funzione che ha con il dolore acuto. In altre parole, non svolge un'azione protettiva o altra azione biologica. Invece, i nervi continuano a inviare segnali di dolore al cervello indipendentemente dal fatto che non ci siano danni ai tessuti in corso. La neuropatia è una forma di dolore cronico.

Anatomia del dolore nervoso

Il midollo spinale funziona come la parte principale del sistema nervoso centrale del corpo che trasmette i messaggi direttamente dal cervello e li diffonde ai nervi in ​​tutto il corpo. I nervi possono essere trovati che viaggiano in tutte le parti del corpo, entrando ed uscendo dal midollo spinale per tutta la sua lunghezza.

Come funziona il dolore nervoso

Ci sono coppie 31 di nervi spinali che si possono trovare uscendo dal midollo spinale tra le aperture che separano ogni vertebra. La radice del nervo, o il punto in cui il nervo esce dal midollo spinale, si estende in molti nervi più piccoli che controllano le regioni distinte del corpo, meglio definite come i nervi periferici. Ad esempio, un nervo che esce dalla schiena inferiore avrà rami periferici che si muovono fino alla punta. I nervi periferici costituiscono il sistema nervoso periferico. I nervi periferici sono costituiti da nervi motori e nervi sensoriali. I nervi sensitivi ricevono stimoli sensoriali, come come qualcosa fisicamente si sente e se è doloroso o no. Questi sono costituiti da fibre nervose note come fibre sensoriali. Inoltre, le fibre del meccanoreceptore sensano il movimento del corpo e la pressione posta contro il corpo mentre le fibre nociceptor sanno il danno tissutale. I nervi motori percorrono i muscoli e stimolano i loro movimenti. Questi sono costituiti da fibre nervose note come fibre motorie.

Lesioni nervose e dolore neuropatico

Sebbene non vi siano sufficienti ricerche o prove per sostenere la seguente teoria, si ritiene che il danno o la lesione di uno qualsiasi dei suddetti tipi di tessuto nervoso può essere una ragione possibile che potrebbe portare allo sviluppo del dolore neuropatico o della neuropatia. Generalmente, l'area della cellula nervosa che è danneggiata dalla neuropatia è definita medica come l'assone, che è il percorso di informazioni interiore della cellula nervosa e / o il suo rivestimento myelin, identificato come guaina grassa esterna che protegge il nervo cellulare e aiuta a trasferire informazioni in tutto il sistema nervoso. Quando il dolore della neuropatia si verifica a causa di danni o lesioni alle strutture sopra indicate, la neuropatia è sostenuta da un trattamento anormale dell'ingresso sensoriale dal sistema nervoso centrale e dal sistema nervoso periferico.

Argomento di tendenza: Vaxxed Dall'insabbiamento alla catastrofe

Per un elenco di possibili effetti collaterali provenienti dai Vaccini, vedere il sito web di CDC www.cdc.gov/vaccines/vac-gen/…

Nel 2013, il biologo Dr.Brian Hooker ha ricevuto una chiamata da uno scienziato senior presso i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) che ha guidato lo studio dell'agenzia del 2004 sul vaccino contro morbillo-parotite-rosolia (MMR) e il suo collegamento a autismo.

Lo scienziato, il dottor William Thompson, ha confessato che il CDC aveva omesso i dati cruciali nella loro relazione finale che ha rivelato una relazione causale tra il vaccino MMR e l'autismo. Per diversi mesi, il dottor Hooker registra le telefonate fatte a lui da Dr. Thompson che fornisce i dati riservati distrutti dai suoi colleghi al CDC.

Il dottor Hooker chiede aiuto al dottor Andrew Wakefield, il gastroenterologo britannico falsamente accusato di aver avviato il movimento anti-vax quando nel 1998 riferì per la prima volta che il vaccino MMR può causare l'autismo. Nel suo continuo sforzo per difendere la salute dei bambini, Wakefield dirige questo documentario esaminando le prove dietro un spaventoso insabbiamento commesso dall'agenzia governativa incaricata di proteggere la salute dei cittadini americani.

Interviste con gli addetti ai medicinali, i medici, i politici e i genitori di bambini colpiti dal vaccino rivelano un'inganno allarmante che ha contribuito all'aumento del cielo dell'autismo e potenzialmente all'epidemia più catastrofica della nostra vita.

Gli americani meritano soluzioni reali per le crisi economiche, sociali e ambientali che affrontiamo. Ma il sistema politico rotto sta solo rendendo le cose peggiori.

È tempo di costruire un movimento popolare per porre fine alla disoccupazione e alla povertà; evitare la catastrofe climatica; costruire un'economia sostenibile e giusta; e riconoscere la dignità e i diritti umani di ogni persona. Il potere di creare questo nuovo mondo non è nelle nostre speranze; non è nei nostri sogni, è nelle nostre mani.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattare il dottor Jimenez o contattarci 915-850-0900 .

Dott. Alex Jimenez