ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
L'efficacia dell'agopuntura per alleviare l'insonnia

L'efficacia dell'agopuntura per alleviare l'insonnia

Il trattamento con agopuntura può aiutare le persone che affrontano o soffrono di insonnia e problemi e/o disturbi del sonno?

L'efficacia dell'agopuntura per alleviare l'insonnia

Agopuntura per l'insonnia

L'agopuntura è un tipo di medicina olistica che prevede l'inserimento di aghi sottili sterili, monouso, in punti specifici del corpo noti come punti terapeutici. Ogni ago viene inserito in un'area diversa per stimolare il sollievo dai sintomi di varie condizioni, come dolore cronico e nausea. (Medicina Johns Hopkins. 2024) Una recente ricerca ha esaminato l'agopuntura per l'insonnia e ha scoperto che potrebbe essere un'alternativa efficace. (Mingming Zhang et al., 2019)

Miglioramento dell’insonnia

L’insonnia fa sì che le persone abbiano difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno. Le persone che soffrono di insonnia tendono a svegliarsi prima del previsto e trovano difficile se non impossibile tornare a dormire una volta svegli. Il disturbo del sonno è abbastanza comune e circa il 10% delle persone lo sperimenta prima o poi. (Andrew D. Krystal et al., 2019)

Esistono tre categorie, tutte caratterizzate dalla durata del disturbo. Loro includono: (Andrew D. Krystal et al., 2019)

Acuto/a breve termine

  • Durata inferiore a tre mesi.

episodico

  • Succede una volta ogni tanto per meno di tre mesi.

cronico

  • Durata superiore a tre mesi.

Problemi di salute

  • L’insonnia può causare vari problemi di salute e gli individui possono sviluppare cambiamenti di umore, irritabilità, affaticamento e problemi di memoria, controllo degli impulsi e concentrazione. (Andrew D. Krystal et al., 2019)
  • È stato anche dimostrato che l’insonnia aumenta il rischio di insufficienza cardiaca, infarto e altre condizioni di salute croniche. (Mingming Zhang et al., 2019)

Benefici

Gli studi sull’uso dell’agopuntura per l’insonnia hanno scoperto che può migliorare il sonno grazie alla sua influenza su alcuni neurotrasmettitori. Una revisione ha rilevato che specifici neurotrasmettitori coinvolti nel ciclo sonno-veglia sono influenzati positivamente dall’agopuntura. (Kaicun Zhao 2013) I neurotrasmettitori includono:

norepinefrina

  • Aiuta a svegliarsi e a rimanere vigili.

Melatonina

  • Un ormone che aiuta il corpo a calmarsi e a prepararsi al sonno.

Acido gamma-amminobutirrico – GABA

  • Aiuta il corpo ad addormentarsi e a rimanere addormentato.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per confermare ulteriormente i benefici dell’agopuntura per l’insonnia.

Condizioni

Alcune condizioni possono contribuire all’insonnia, tra cui:

  • Disturbi dell'umore
  • Dolore cronico
  • Altri disturbi del sonno

L’agopuntura può aiutare a ridurre gli effetti di questi disturbi.

Dolore

A causa del modo in cui l’agopuntura influenza alcune sostanze chimiche, è un trattamento complementare comprovato per il dolore.

  • Gli aghi potenziano sostanze chimiche come endorfine, dinorfine ed encefaline.
  • L’agopuntura rilascia anche corticosteroidi, che sono ormoni dello stress.
  • Ognuna di queste sostanze chimiche ha un ruolo nei sintomi del dolore.
  • La regolazione dei loro livelli aiuta a ridurre il dolore. (Shilpadevi Patil et al., 2016)

Ansia

  • Gli studi hanno scoperto che anche le persone con ansia possono trarre beneficio dall’agopuntura per aiutare a ridurre i sintomi. (Meixuan Li et al., 2019)

Apnea notturna

  • L'apnea notturna è un disturbo della respirazione notturna che provoca l'interruzione temporanea della respirazione durante la notte.
  • I muscoli della cavità nasale, del naso, della bocca o della gola si rilassano eccessivamente.
  • L'agopuntura può aiutare a stimolare i muscoli e prevenire il rilassamento eccessivo, prevenendo le apnee.
  • I dati suggeriscono che l’agopuntura può influenzare l’indice di apnea-ipopnea, il numero di volte in cui un individuo si ferma e inizia a respirare durante il sonno. (Liaoyao Wang et al., 2020)

Sessione

  • Gli individui non dovrebbero sentire dolore e solo una piccola pressione nell'area di inserimento degli aghi.
  • Se è presente dolore, potrebbe essere perché gli aghi non sono inseriti nel punto giusto.
  • È essenziale dirlo all'agopuntore in modo che possa reimpostarli e reinserirli correttamente. (Malcolm WC Chan et al., 2017)

Effetti Collaterali

Gli effetti collaterali sono rari ma possono verificarsi. Questi includono: (G. Ernst, H. Strzyz, H. Hagmeister 2003)

  • Vertigini
  • Sanguinamento o lividi nel punto in cui è stato inserito l'ago.
  • Nausea
  • Svenimento
  • Sensazione di spilli e aghi
  • Sensazione di più trattamento del dolore

Prima di ottenere agopuntura, si consiglia alle persone di parlare con il proprio medico. Possono consigliare come può aiutare e eventuali effetti collaterali che possono verificarsi a causa della salute dell'individuo, delle condizioni di base e dell'anamnesi medica. Una volta autorizzato, possono consigliare un agopuntore autorizzato.


Tendenza mal di testa


Riferimenti

Medicina Johns Hopkins. (2024). Agopuntura (Salute, Problema. www.hopkinsmedicine.org/health/wellness-and-prevention/acupuncture

Zhang, M., Zhao, J., Li, X., Chen, X., Xie, J., Meng, L., & Gao, X. (2019). Efficacia e sicurezza dell'agopuntura per l'insonnia: protocollo per una revisione sistematica. Medicina, 98(45), e17842. doi.org/10.1097/MD.0000000000017842

Krystal, AD, Prather, AA e Ashbrook, LH (2019). La valutazione e la gestione dell'insonnia: un aggiornamento. Psichiatria mondiale: rivista ufficiale della World Psychiatric Association (WPA), 18(3), 337–352. doi.org/10.1002/wps.20674

Zhao K. (2013). Agopuntura per il trattamento dell'insonnia. Revisione internazionale di neurobiologia, 111, 217–234. doi.org/10.1016/B978-0-12-411545-3.00011-0

Patil, S., Sen, S., Bral, M., Reddy, S., Bradley, KK, Cornett, EM, Fox, CJ e Kaye, AD (2016). Il ruolo dell'agopuntura nella gestione del dolore. Rapporti attuali su dolore e mal di testa, 20(4), 22. doi.org/10.1007/s11916-016-0552-1

Li, M., Xing, X., Yao, L., Li, X., He, W., Wang, M., Li, H., Wang, X., Xun, Y., Yan, P., Lu, Z., Zhou, B., Yang, X. e Yang, K. (2019). Agopuntura per il trattamento dell'ansia, una panoramica delle revisioni sistematiche. Terapie complementari in medicina, 43, 247–252. doi.org/10.1016/j.ctim.2019.02.013

Wang, L., Xu, J., Zhan, Y., & Pei, J. (2020). Agopuntura per l'apnea ostruttiva del sonno (OSA) negli adulti: una revisione sistematica e una meta-analisi. Ricerca BioMed internazionale, 2020, 6972327. doi.org/10.1155/2020/6972327

Chan, MWC, Wu, XY, Wu, JCY, Wong, SYS e Chung, VCH (2017). Sicurezza dell'agopuntura: panoramica delle revisioni sistematiche. Rapporti scientifici, 7(1), 3369. doi.org/10.1038/s41598-017-03272-0

Ernst, G., Strzyz, H., & Hagmeister, H. (2003). Incidenza degli effetti avversi durante la terapia con agopuntura: un'indagine multicentrica. Terapie complementari in medicina, 11(2), 93–97. doi.org/10.1016/s0965-2299(03)00004-9

Esplorando i vantaggi degli integratori in polvere verde

Esplorando i vantaggi degli integratori in polvere verde

"Per le persone che hanno difficoltà ad assumere molta frutta e verdura, l'integrazione di integratori in polvere verde può aumentare i livelli nutrizionali per una dieta equilibrata?"

Esplorando i vantaggi degli integratori in polvere verde

Integratori in polvere verde

Non è sempre possibile soddisfare il fabbisogno nutritivo quotidiano attraverso alimenti integrali e non trasformati quando l'accesso è limitato o per altri motivi. Un integratore in polvere verde è un ottimo modo per colmare le lacune. Gli integratori in polvere verde sono un integratore quotidiano che aiuta ad aumentare l'assunzione di vitamine, minerali e fibre e migliora la salute generale. Le polveri verdi sono facili da mescolare in acqua con la tua bevanda o frullato preferito o da cuocere in una ricetta. Possono aiutare:

  • Aumentare l'energia
  • Nutre il sistema immunitario
  • Migliorare la digestione
  • Promuovere la chiarezza mentale
  • Contribuire a livelli sani di zucchero nel sangue
  • Ridurre il rischio di malattie croniche
  • Promuovere la funzionalità ottimale del fegato e dei reni

Quali sono?

  • Gli integratori in polvere verde sono forme di vitamine, minerali, fibre, antiossidanti, sostanze fitochimiche e altri composti bioattivi.
  • Sono derivati ​​da frutta, verdura, erbe e alghe per combinare gli ingredienti in un comodo integratore. (Giulia Lorenzoni et al., 2019)

Nutrienti

Poiché la maggior parte delle polveri verdi comprende una combinazione di ingredienti, la densità dei nutrienti è elevata. Gli integratori in polvere verde possono essere considerati un prodotto vitaminico e minerale. In genere contengono:

  • Vitamine A, C e K
  • Ferro
  • Magnesio
  • Calcio
  • Antiossidanti

L’assunzione giornaliera raccomandata di vitamine e minerali può essere utile per le persone con accesso limitato ai prodotti agricoli o che desiderano integrare la propria dieta con ulteriori nutrienti.

Energia

È stato dimostrato che le sostanze fitochimiche presenti nella frutta e nella verdura migliorano i livelli di energia. Gli studi sui loro effetti sulle prestazioni fisiche e sulla resistenza hanno portato a risultati positivi. I ricercatori hanno scoperto che i fitonutrienti come quelli contenuti nelle polveri verdi contribuiscono ad aumentare l’energia, migliorare l’agilità, ridurre la percezione della fatica, migliorare la memoria e diminuire i tempi di recupero. (Nicolas Monjotin et al., 2022)

Digestive Health

Le polveri verdi sono ricche di fibre solubili e insolubili, che contribuiscono a sentirsi sazi e soddisfatti dopo un pasto e sono importanti per una sana digestione e un movimento intestinale regolare. Mangiare cibi ricchi di fibre è associato a un controllo ottimale dello zucchero nel sangue e a una migliore diversità del microbiota intestinale. Questi fattori sono importanti per mantenere un peso corporeo sano e ridurre il rischio di malattie croniche, ad esempio il diabete di tipo 2. (Thomas M. Barber et al., 2020) È stato dimostrato che i fitochimici, compresi i flavonoidi, hanno effetti terapeutici su gas, gonfiore, costipazione e diarrea associati all'IBS. È stato dimostrato che altri fitonutrienti riducono alcuni sintomi della colite ulcerosa. (Nicolas Monjotin et al., 2022)

Funzione del sistema immunitario

Gli integratori supplementari di polvere verde hanno dimostrato la capacità di mantenere un sistema immunitario sano e di ridurlo infiammazione dal loro contenuto di antiossidanti. Le polveri verdi contenenti alghe o alghe sono ricche di acidi grassi fitochimici e polinsaturi che hanno proprietà antiossidanti per ridurre l'infiammazione e prevenire il danno ossidativo alle cellule. (Agnieszka Jaworowska, Aliza Murtaza 2022) Uno studio randomizzato ha rilevato che una miscela di concentrati in polvere di frutta, bacche e verdura riduce l'ossidazione e l'infiammazione, fattori attribuiti alle sostanze fitochimiche presenti nella frutta e nella verdura.(Manfred Lamprecht et al., 2013)

Disintossicazione

Il fegato e i reni sono i principali organi di disintossicazione naturale. Il fegato aiuta il corpo ad assorbire i nutrienti dagli alimenti consumati e rimuove i rifiuti e le tossine attraverso i reni. (Biblioteca nazionale di medicina. 2016) Le piante sono ricche di antiossidanti e sostanze fitochimiche che proteggono il fegato e i reni dai danni dei radicali liberi e dallo stress ossidativo. (Yong-Song Guan et al., 2015) Gli integratori in polvere verde sono realizzati con queste piante. Quando si bevono polveri verdi, l'assunzione di liquidi aumenta naturalmente poiché una porzione standard di polvere verde viene mescolata con 8-12 once di acqua.

Che siano mescolate, miscelate o trasformate in un frullato, le verdure in polvere sono un modo conveniente ed efficace per ottenere la dose giornaliera di antiossidanti, vitamine, minerali e altri nutrienti.


La dieta curativa: combattere l'infiammazione, abbracciare il benessere


Riferimenti

Lorenzoni, G., Minto, C., Vecchio, MG, Zec, S., Paolin, I., Lamprecht, M., Mestroni, L., & Gregori, D. (2019). Integrazione di concentrati di frutta e verdura e salute cardiovascolare: una revisione sistematica dal punto di vista della salute pubblica. Giornale di medicina clinica, 8(11), 1914. doi.org/10.3390/jcm8111914

Monjotin, N., Amiot, MJ, Fleurentin, J., Morel, JM, & Raynal, S. (2022). Evidenza clinica dei benefici dei fitonutrienti nella sanità umana. Nutrienti, 14(9), 1712. doi.org/10.3390/nu14091712

Barber, TM, Kabisch, S., Pfeiffer, AFH e Weickert, MO (2020). I benefici per la salute delle fibre alimentari. Nutrienti, 12(10), 3209. doi.org/10.3390/nu12103209

Jaworowska, A., & Murtaza, A. (2022). I lipidi derivati ​​dalle alghe marine sono un potenziale agente antinfiammatorio: una recensione. Rivista internazionale di ricerca ambientale e salute pubblica, 20(1), 730. doi.org/10.3390/ijerph20010730

Lamprecht, M., Obermayer, G., Steinbauer, K., Cvirn, G., Hofmann, L., Ledinski, G., Greilberger, JF, & Hallstroem, S. (2013). L'integrazione con un concentrato di succo in polvere e l'esercizio fisico riducono l'ossidazione e l'infiammazione e migliorano la microcircolazione nelle donne obese: dati di studi randomizzati controllati. Il giornale britannico di nutrizione, 110(9), 1685–1695. doi.org/10.1017/S0007114513001001

InformedHealth.org [Internet]. Colonia, Germania: Istituto per la qualità e l'efficienza nell'assistenza sanitaria (IQWiG); 2006-. Come funziona il fegato? 2009 settembre 17 [Aggiornato il 2016 agosto 22]. Disponibile da: www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK279393/

Guan, YS, He, Q. e Ahmad Al-Shatouri, M. (2015). Terapie complementari e alternative per le malattie del fegato 2014. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza: eCAM, 2015, 476431. doi.org/10.1155/2015/476431

Come allenarsi per camminare a lunga distanza in sicurezza

Come allenarsi per camminare a lunga distanza in sicurezza

Per gli individui che si allenano per maratone e/o eventi di camminata a lunga distanza, concentrarsi sulla costruzione di una base per camminare, quindi aumentare progressivamente il chilometraggio, può aiutare a condizionare il corpo per una preparazione generale?

Come allenarsi per camminare a lunga distanza in sicurezza

Allenamento per la camminata a lunga distanza

  • La formazione aiuta le persone a sentirsi a proprio agio e sicure durante le camminate e gli eventi a lunga distanza.
  • L’allenamento dovrebbe concentrarsi sulla costruzione di un ritmo di camminata e sull’aumento graduale del chilometraggio.
  • Gli individui hanno bisogno di resistenza, non di velocità, e vogliono sviluppare la resistenza mentale per camminare per ore a un ritmo costante.
  • Per ridurre il rischio di infortuni durante l'allenamento, si consiglia di aumentare il chilometraggio totale a settimana/la distanza della camminata più lunga a settimana a non più del 10%.
  • Gli individui dovrebbero anche allenarsi a indossare l’equipaggiamento indossato durante le passeggiate a lunga distanza.
  • La formazione potrebbe durare qualche mese.
  • Essere metodici dà al corpo il tempo di riparare e costruire nuovi muscoli, afflusso di sangue e resistenza.

Piani di formazione di esempio

Si consiglia di seguire un piano di allenamento per la maratona per aumentare il chilometraggio e determinare la corretta idratazione, alimentazione e attrezzatura per passeggiate ed escursioni di più giorni. Tuttavia, gli individui devono inserire lunghe giornate consecutive nelle loro sessioni di allenamento per valutare eventuali problemi o problemi derivanti dal camminare per lunghe distanze in giorni consecutivi.

Esempi di piani di allenamento per la camminata

Programma di allenamento per passeggiate/trekking di più giorni

  • 13 miglia al giorno/21 chilometri
  • Utilizza questo piano per maratone o altre passeggiate di più giorni con colline e superfici naturali che richiedono uno zaino.

Allenamento per camminare una maratona

  • 26.2 miglia/42 chilometri
  • Ciò condizionerà il corpo a percorrere distanze più lunghe.
  • Quando ci si allena per distanze da 31 a 100 miglia/da 50 a 161 chilometri, la distanza più lunga da percorrere non dovrebbe necessariamente superare le 20 - 25 miglia,
  • Questi dovrebbero essere eseguiti almeno due volte due mesi prima della maratona o dell'evento.
  • Ridurre gradualmente il mese prima dell'evento fino a una distanza di 12.4 miglia/20 chilometri.

ingranaggio

Tutti gli indumenti, scarpe, creme solari, zaini, ecc. devono essere testati nei giorni di allenamento più lunghi prima dell'evento.

  • Dato il clima e il terreno, pianifica ciò che sarà necessario e rimosso.
  • Prova le cose, poiché le persone non vogliono essere sorprese da qualcosa di non familiare durante l'evento. Dalla testa ai piedi, prova l'attrezzatura, incluso:
  • Scarpe/stivali, calzini, biancheria intima, reggiseno, maglietta, pantaloni, cappello, giacca e abbigliamento antipioggia.
  • Scegli scarpe o scarponcini da trekking e indossali nelle lunghe giornate di allenamento per rodarli e assicurarti che funzionino.
  • Gli zaini dovrebbero essere testati nei giorni di allenamento più lunghi per garantire che possano essere trasportati comodamente su lunghe distanze e abbiano la capacità necessaria.
  • Scegli tessuti traspiranti che permettano alla pelle di respirare e rinfrescarsi, soprattutto sotto gli strati. (Justin De Sousa et al., 2014)
  • Gli individui vorranno indossare indumenti simili ai maratoneti se la camminata sarà prevalentemente su marciapiede o asfalto.
  • Gli individui possono modificare la propria attrezzatura se il percorso è fuoristrada o durante le diverse stagioni. Scopri cosa hanno indossato altri camminatori di lunga distanza sullo stesso percorso o evento.
  1. Le persone possono connettersi con altri escursionisti tramite i social media o trovare risposte alle domande più frequenti sul sito web dell'evento o della destinazione.
  2. Le persone possono anche contattare il direttore dell'evento tramite il sito web o i social media.

Nutrizione

Una corretta alimentazione sportiva preparerà il corpo per l'attività di resistenza.

  • Ad esempio, si consiglia agli individui di seguire una dieta composta per il 70% da carboidrati, per il 20% da proteine ​​e per il 10% da grassi.
  • Evita le diete ad alto contenuto proteico, poiché possono causare problemi di idratazione e affaticare i reni in condizioni di camminata di resistenza. (Marta Cuenca-Sánchez et al., 2015)
  • Allenati con l'acqua, le bevande sportive, il cibo e gli snack portati all'evento e non discostarti da essi durante l'evento.
  • L'acqua è necessaria per percorrere 20 chilometri e al di sotto degli eventi, ma una bevanda sportiva sostitutiva degli elettroliti può essere migliore per le passeggiate più lunghe.
  • Diluire o tralasciare un po' di zucchero può essere più facile per lo stomaco.
  1. Avere snack preconfezionati ed etichettati con gli orari in cui consumarli.
  2. Le persone hanno bisogno di mangiare grassi e proteine ​​per le distanze dell'ultramaratona: questo può provenire da mix di sentieri, panini al burro di arachidi e barrette di cioccolato con noci.
  3. I carboidrati possono essere forniti da gel sportivi o barrette energetiche.

Si consiglia di evitare prodotti destinati a brevi distanze e sport di potenza poiché possono causare problemi digestivi quando si percorrono distanze più lunghe.

Pianificazione di una passeggiata

La pianificazione inizia fissando gli obiettivi. Le considerazioni includono:

  • Periodo dell'anno
  • Distanza
  • Trasporto all'evento
  • Requisiti di ritmo dell'evento
  • Altitudine e profilo collinare
  • Clima

Si raccomanda alle persone di:

  • Preparati ricercando percorsi e sentieri.
  • Studia le mappe del percorso per sapere quali servizi sono forniti lungo il percorso e cosa devono portare le persone.
  • Cammina per una lunga distanza senza un evento di supporto.
  • Contatta le persone che hanno seguito il corso.
  • Conoscere il terreno e le aree completamente soleggiate, colline, marciapiedi, sentieri naturali e ombra.
  • Se possibile, segui il percorso per familiarizzare con esso.
  • Gli individui potrebbero essere in grado di trovare app progettate per il loro percorso.

Fare delle pause e riposare

  • Le pause regolari dovrebbero essere brevi: usare il bagno, mangiare uno spuntino, reidratarsi, allacciarsi le scarpe o fasciare le vesciche.
  • Il corpo può irrigidirsi rapidamente durante le pause e impiegare diversi minuti per riprendere il ritmo della camminata dopo una lunga pausa.
  • Il consiglio potrebbe essere invece quello di fare una pausa per camminare, il che significa continuare a camminare ma a un ritmo molto lento.

Cura dei piedi

Gli individui avranno trovato ciò che funziona per loro riguardo a scarpe, stivali, calzini, ecc., nelle lunghe giornate di allenamento per prevenire vesciche e infortuni. Si consiglia di provare diverse strategie, che includono:

  • Nastro sportivo
  • Blocchi blister
  • Spray
  • Lubrificanti
  • Calzini traspiranti e/o a doppio strato
  • Fustagno
  • Fermati al primo segno di irritazione lungo la camminata e cura il piede con nastro adesivo, bende per vesciche o qualunque metodo funzioni meglio.

Il corpo è stato costruito per camminare. Pianificazione e formazione correttamente prima di intraprendere una camminata di lunga distanza o di più giorni garantirà una maratona sicura e divertente.


Muoviti meglio, vivi meglio


Riferimenti

De Sousa, J., Cheatham, C., & Wittbrodt, M. (2014). Gli effetti di una maglietta in tessuto traspirante sulle risposte fisiologiche e percettive durante l'attività fisica intensa al caldo. Ergonomia applicata, 45(6), 1447–1453. doi.org/10.1016/j.apergo.2014.04.006

Cuenca-Sánchez, M., Navas-Carrillo, D., & Orenes-Piñero, E. (2015). Controversie sull’assunzione di una dieta ricca di proteine: effetto saziante e salute dei reni e delle ossa. Progressi nella nutrizione (Bethesda, Md.), 6(3), 260–266. doi.org/10.3945/an.114.007716

Come l'agopuntura può aiutare ad alleviare il dolore al ginocchio

Come l'agopuntura può aiutare ad alleviare il dolore al ginocchio

Per le persone che soffrono di sintomi di dolore al ginocchio dovuti a lesioni e/o artrite, l’integrazione di un piano di trattamento con agopuntura e/o elettroagopuntura può aiutare ad alleviare e gestire il dolore?

Come l'agopuntura può aiutare ad alleviare il dolore al ginocchio

Agopuntura per il dolore al ginocchio

L'agopuntura prevede l'inserimento di aghi molto sottili nella pelle in specifici punti terapeutici del corpo. Si basa sulla premessa che gli aghi ripristinano il flusso dell'energia del corpo per attivare e promuovere la guarigione, alleviare il dolore e aiutare il corpo a rilassarsi.

  • L’agopuntura può aiutare ad affrontare varie condizioni di salute, incluso il dolore al ginocchio causato da artrite o lesioni.
  • A seconda del tipo e della gravità del dolore, i trattamenti possono aiutare a ridurre il dolore per giorni o settimane.
  • L’agopuntura viene spesso utilizzata come terapia complementare – trattamento in aggiunta ad altri trattamenti o strategie terapeutiche come il massaggio e la chiropratica.

Benefici dell'agopuntura

Il dolore al ginocchio causato da osteoartrite o lesioni può ridurre la flessibilità, la mobilità e la qualità della vita. L'agopuntura può aiutare a fornire sollievo.

Quando gli aghi dell'agopuntura vengono posizionati sul corpo, un segnale viene inviato lungo il midollo spinale al cervello, che innesca il rilascio di endorfine/ormoni del dolore. I ricercatori medici ritengono che questo aiuti a ridurre il dolore. (Qian-Qian Li et al., 2013) L'agopuntura aiuta anche a diminuire la produzione di cortisolo, un ormone che aiuta a controllare l'infiammazione. (Qian-Qian Li et al., 2013) Riducendo la sensazione di dolore e l'infiammazione dopo i trattamenti di agopuntura, è possibile migliorare la funzionalità e la mobilità del ginocchio.

  • Vari fattori giocano un ruolo nel sollievo dal dolore sperimentato dall’agopuntura. Alcune prove suggeriscono che le aspettative di un individuo possono influenzare i risultati del trattamento con agopuntura. (Stephanie L. Prady et al., 2015)
  • I ricercatori stanno attualmente valutando se l’aspettativa che l’agopuntura sia benefica contribuisce a un risultato migliore dopo il trattamento. (Zuoqin Yang et al., 2021)
  • Nel 2019, l'agopuntura è stata raccomandata nel trattamento dell'osteoartrosi del ginocchio nelle linee guida dell'American College of Rheumatology/Arthritis Foundation per la gestione del dolore da osteoartrosi della mano, dell'anca e del ginocchio. (Sharon L. Kolasinski et al., 2020)

Ricerca

  • Diversi studi clinici supportano la capacità dell'agopuntura di aiutare nel sollievo e nella gestione del dolore al ginocchio.
  • Uno studio ha scoperto che l’agopuntura aiuta a gestire varie condizioni che causano dolore cronico. (Andrew J. Vickers e altri, 2012)
  • Una revisione scientifica ha analizzato studi precedenti sugli interventi di gestione del dolore dopo l’intervento chirurgico al ginocchio e ha trovato prove a sostegno del fatto che i trattamenti ritardavano e riducevano l’uso di farmaci per alleviare il dolore post-operatorio. (Dario Tedesco et al., 2017)

L'osteoartrite

  • Una revisione sistematica ha analizzato studi di controllo randomizzati per determinare se l’agopuntura riduceva o meno il dolore e migliorava la funzione articolare in individui con dolore al ginocchio da osteoartrosi cronica. (Xianfeng Lin et al., 2016)
  • Gli individui hanno ricevuto da sei a ventitré sessioni settimanali di agopuntura per un periodo da tre a 36 settimane.
  • L’analisi ha determinato che l’agopuntura può migliorare la funzione fisica e la mobilità a breve e lungo termine e fornire fino a 13 settimane di sollievo dal dolore in soggetti con dolore cronico al ginocchio causato dall’osteoartrosi.

Artrite reumatoide

  • L’artrite reumatoide è una malattia cronica che colpisce le articolazioni, compresa l’articolazione del ginocchio, provocando dolore e rigidità.
  • L'agopuntura è utile nel trattamento dell'artrite reumatoide/artrite reumatoide.
  • Una revisione ha rilevato che l’agopuntura da sola e in combinazione con altre modalità di trattamento apporta benefici agli individui con artrite reumatoide. (Pei-Chi, Chou Heng-Yi Chu 2018)
  • Si ritiene che l’agopuntura abbia effetti antinfiammatori e antiossidanti per aiutare a regolare la funzione del sistema immunitario.

Dolore cronico al ginocchio

  • Varie condizioni e lesioni possono causare dolore cronico al ginocchio, rendendo difficile la mobilità.
  • Gli individui con dolori articolari spesso si rivolgono a terapie complementari per la gestione del sollievo dal dolore, tra cui l’agopuntura è una delle modalità più popolari. (Michael Frass et al., 2012)
  • Uno studio ha mostrato modesti miglioramenti nel sollievo dal dolore a 12 settimane. (Rana S.Hinman et al., 2014)
  • L’agopuntura ha prodotto modesti miglioramenti nella mobilità e nella funzione a 12 settimane.

Sicurezza

Effetti Collaterali

  • Gli effetti collaterali possono includere dolore, lividi o sanguinamento nel sito di inserimento dell'ago e vertigini.
  • Effetti collaterali meno comuni includono svenimento, aumento del dolore e nausea. (Scuola di medicina di Harvard. 2023)
  • Lavorare con un professionista dell'agopuntura autorizzato può ridurre il rischio di effetti collaterali e complicazioni indesiderati.

Tipi

Altre opzioni di agopuntura che possono essere offerte includono:

elettroagopuntura

  • Una forma modificata di agopuntura in cui una lieve corrente elettrica passa attraverso gli aghi, fornendo ulteriore stimolazione ai punti terapeutici.
  • In uno studio di ricerca, gli individui con osteoartrosi del ginocchio hanno riportato miglioramenti significativi nel dolore, nella rigidità e nella funzione fisica dopo il trattamento con elettroagopuntura. (Ziyong Ju et al., 2015)

auricolare

  • L'agopuntura auricolare o auricolare agisce sui punti terapeutici dell'orecchio corrispondenti alle diverse parti del corpo.
  • Una revisione della ricerca ha analizzato diversi studi sull’agopuntura auricolare per alleviare il dolore e ha scoperto che può fornire sollievo entro 48 ore dall’insorgenza del dolore. (M. Murakami et al., 2017)

Agopuntura sul campo di battaglia

  • Le strutture sanitarie militari e di veterani utilizzano una forma unica di agopuntura auricolare per la gestione del dolore.
  • Gli studi dimostrano che è efficace nel fornire un sollievo immediato dal dolore, ma sono necessarie ulteriori ricerche per determinare l’efficacia del sollievo dal dolore a lungo termine. (Anna Denee Montgomery, Ronovan Ottenbacher 2020)

prima di provare agopuntura, consultare un operatore sanitario per indicazioni, poiché potrebbe essere integrato con altre terapie e aggiustamenti dello stile di vita.


Superare una lesione al legamento crociato anteriore (ACL).


Riferimenti

Li, QQ, Shi, GX, Xu, Q., Wang, J., Liu, CZ, & Wang, LP (2013). Effetto dell'agopuntura e regolazione autonomica centrale. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza: eCAM, 2013, 267959. doi.org/10.1155/2013/267959

Prady, SL, Burch, J., Vanderbloemen, L., Crouch, S., & MacPherson, H. (2015). Misurare le aspettative di beneficio dal trattamento negli studi di agopuntura: una revisione sistematica. Terapie complementari in medicina, 23(2), 185–199. doi.org/10.1016/j.ctim.2015.01.007

Yang, Z., Li, Y., Zou, Z., Zhao, Y., Zhang, W., Jiang, H., Hou, Y., Li, Y., & Zheng, Q. (2021). Le aspettative del paziente apportano benefici al trattamento con agopuntura?: un protocollo per la revisione sistematica e la meta-analisi. Medicina, 100(1), e24178. doi.org/10.1097/MD.0000000000024178

Kolasinski, SL, Neogi, T., Hochberg, MC, Oatis, C., Guyatt, G., Block, J., Callahan, L., Copenhaver, C., Dodge, C., Felson, D., Gellar, K., Harvey, WF, Hawker, G., Herzig, E., Kwoh, CK, Nelson, AE, Samuels, J., Scanzello, C., White, D., Wise, B., … Reston, J. (2020). Linee guida 2019 dell'American College of Rheumatology/Arthritis Foundation per la gestione dell'osteoartrite della mano, dell'anca e del ginocchio. Cura e ricerca sull'artrite, 72(2), 149–162. doi.org/10.1002/acr.24131

Vickers, AJ, Cronin, AM, Maschino, AC, Lewith, G., MacPherson, H., Foster, NE, Sherman, KJ, Witt, CM, Linde, K. e Agopuntura Trialists' Collaboration (2012). Agopuntura per il dolore cronico: meta-analisi dei dati dei singoli pazienti. Archivi di medicina interna, 172(19), 1444–1453. doi.org/10.1001/archinternmed.2012.3654

Tedesco, D., Gori, D., Desai, KR, Asch, S., Carroll, IR, Curtin, C., McDonald, KM, Fantini, MP, & Hernandez-Boussard, T. (2017). Interventi senza farmaci per ridurre il dolore o il consumo di oppioidi dopo l'artroplastica totale del ginocchio: una revisione sistematica e una meta-analisi. Chirurgia JAMA, 152(10), e172872. doi.org/10.1001/jamasurg.2017.2872

Lin, X., Huang, K., Zhu, G., Huang, Z., Qin, A., & Fan, S. (2016). Gli effetti dell'agopuntura sul dolore cronico al ginocchio dovuto all'osteoartrosi: una meta-analisi. Il giornale della chirurgia ossea e articolare. Volume americano, 98(18), 1578–1585. doi.org/10.2106/JBJS.15.00620

Chou, PC e Chu, HY (2018). Efficacia clinica dell'agopuntura sull'artrite reumatoide e meccanismi associati: una revisione sistemica. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza: eCAM, 2018, 8596918. doi.org/10.1155/2018/8596918

Frass, M., Strassl, RP, Friehs, H., Müllner, M., Kundi, M., & Kaye, AD (2012). Uso e accettazione della medicina complementare e alternativa tra la popolazione generale e il personale medico: una revisione sistematica. Diario Ochsner, 12(1), 45–56.

Hinman, RS, McCrory, P., Pirotta, M., Relf, ​​I., Forbes, A., Crossley, KM, Williamson, E., Kyriakides, M., Novy, K., Metcalf, BR, Harris, A ., Reddy, P., Conaghan, PG e Bennell, KL (2014). Agopuntura per il dolore cronico al ginocchio: uno studio clinico randomizzato. JAMA, 312(13), 1313–1322. doi.org/10.1001/jama.2014.12660

Centro nazionale per la salute complementare e integrativa. (2022). Agopuntura in profondità. Centro nazionale per la salute complementare e integrativa. www.nccih.nih.gov/health/acupuncture-what-you-need-to-know

Scuola di medicina di Harvard. (2023). Agopuntura: cos'è? Pubblicazione di Harvard Health Blog della Harvard Medical School. www.health.harvard.edu/a_to_z/acupuncture-a-to-z#:~:text=The%20most%20common%20side%20effects,injury%20to%20an%20internal%20organ.

Ju, Z., Guo, X., Jiang, X., Wang, X., Liu, S., He, J., Cui, H., & Wang, K. (2015). Elettroagopuntura con diverse intensità di corrente per il trattamento dell'artrosi del ginocchio: uno studio controllato in singolo cieco. Rivista internazionale di medicina clinica e sperimentale, 8(10), 18981–18989.

Murakami, M., Fox, L. e Dijkers, MP (2017). Agopuntura dell'orecchio per un sollievo immediato dal dolore: una revisione sistematica e una meta-analisi di studi controllati randomizzati. Medicina del dolore (Malden, Mass.), 18(3), 551–564. doi.org/10.1093/pm/pnw215

Montgomery, AD e Ottenbacher, R. (2020). Agopuntura sul campo di battaglia per la gestione del dolore cronico nei pazienti in terapia con oppioidi a lungo termine. Agopuntura medica, 32(1), 38–44. doi.org/10.1089/acu.2019.1382

Scopri i benefici per la salute del pane pita

Scopri i benefici per la salute del pane pita

Il pane pita potrebbe essere una possibile opzione per le persone che cercano di mangiare più sano?

Scopri i benefici per la salute del pane pita

Pane pita

Il pane pita è una focaccia rotonda lievitata a base di farina di frumento. Una volta cotto, l'impasto si trasforma in due strati. Questi strati creano una tasca che può essere riempita con verdure, carne o proteine ​​vegetariane. Il pane pita offre benefici per la salute grazie al basso contenuto di carboidrati, alla quantità di nutrienti in una porzione e all'uso di farina di frumento.

Nutrizione

Le informazioni nutrizionali per una porzione di pane pita sono 39 grammi. (Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti 2021)

  • Carboidrati – 17 grammi
  • Grasso - 0.998 grammi
  • Proteine ​​– 4.02 grammi
  • Fibra - 1.99 grammi
  • Sodio – 120 milligrammi
  • Zuccheri – 0 grammi
  • Calorie - 90.1

carboidrati

  • Il conteggio dei carboidrati per il pane pita è di 17 grammi per porzione o poco più un conteggio di carboidrati – 15 grammi, utilizzato nella pianificazione dei pasti per le persone con diabete.
  • Il pane non cheto contiene circa 20 grammi di carboidrati per porzione o fetta.
  • Il pane pita ha un numero di carboidrati inferiore rispetto alla maggior parte del pane.

grassi

  • Il pane pita ha un contenuto di grassi relativamente basso.
  • Il grasso lipidico totale è inferiore a 2 grammi, solo il 2% della quantità giornaliera raccomandata o RDA.
  • Il pane non contiene acidi grassi né grassi trans o saturi.

Proteine

  • Quattro grammi di proteine ​​sono contenuti in una porzione di pane pita.
  • Il contenuto proteico si trova nella farina di frumento.

Vitamine e Minerali

Altri minerali nel pane pita includono:

  • Calcio, con 60.1 milligrammi per porzione.
  • Ferro con 1.08 milligrammi per porzione: aiuta il corpo a creare emoglobina, una proteina presente nei globuli rossi che trasporta l'ossigeno dai polmoni. (Istituto Superiore di Sanità, 2023)
  • Sodio con 120 milligrammi.
  • Secondo la Federal Drug Administration, si tratta di una bassa quantità di sodio. Tuttavia, le persone dovrebbero essere consapevoli dell’assunzione di sodio e limitarla a non più di 2,300 milligrammi al giorno.
  • L'adulto medio consuma circa 3,400 milligrammi di sodio al giorno. (Amministrazione degli alimenti e dei farmaci, 2022)

Calorie

  • Una porzione di pane pita contiene 90 calorie.
  • Il pane pita per un panino contiene meno calorie di due fette di pane normale.

Benefici

I potenziali benefici per la salute includono quanto segue:

Livelli di glucosio abbassati

  • Il grano integrale può essere benefico per i livelli di glucosio.
  • L'American Diabetes Association suggerisce che scegliere il pane con cereali integrali, come il pane pita, invece del pane bianco, può funzionare per mantenere i livelli di zucchero nel sangue. (Associazione americana del diabete 2024)

Supporto alla digestione

  • Il contenuto di fibre del pane pita integrale può apportare benefici al sistema digestivo regolando i movimenti intestinali.
  • I carboidrati complessi vengono digeriti più lentamente rispetto ai carboidrati semplici, mantenendo il corpo sazio più a lungo e aiutando nella gestione del peso. (Harvard Salute 2022)

Fonte di proteine

  • Il pane pita fornisce una buona quantità di proteine.
  • Una porzione contiene circa l'8% di proteine.
  • Consumare la giusta quantità di proteine ​​aiuta nella riparazione muscolare. (Harvard Salute 2024)

Allergie

Importanti allergie o intolleranze possono causare la rinuncia al pane. Ciò che le persone devono sapere.

Celiachia

  • La celiachia è una malattia autoimmune ereditaria che si manifesta in individui geneticamente predisposti.
  • Gli individui affetti dalla malattia non possono ingerire il glutine – una proteina presente nel grano – che può causare danni all’intestino tenue.
  • Le persone che soffrono di disturbi gastrointestinali quando mangiano grano dovrebbero consultare un operatore sanitario per sottoporsi al test. (Fondazione per la malattia celiaca 2023)

Allergia al grano

  • Un’allergia al grano può imitare i sintomi della celiachia, ma si tratta di allergie diverse.
  • L'allergia si verifica quando il corpo produce anticorpi contro le proteine ​​del grano.
  • I sintomi includono anafilassi, gonfiore e prurito della bocca, congestione nasale, mal di testa, crampi, nausea, vomito e difficoltà respiratorie. (American College of Allergy, Asthma e Immunology 2024)
  • Le persone che sospettano un’allergia al grano dovrebbero consultare un medico per un test allergologico.

Intolleranza al glutine

  • L’intolleranza al glutine può causare sintomi simili alla celiachia quando si mangiano prodotti contenenti glutine.
  • I sintomi includono gonfiore, dolore addominale, stitichezza, dolori articolari, affaticamento, confusione mentale e depressione. (Fondazione per la malattia celiaca 2023)

PREPARAZIONE

Opzioni di preparazione del pane pita.

  • Inzuppare il pane in salse o intingoli.
  • Utilizzare il pane per i panini pita-pocket e farcirlo con carne e/o verdure.
  • Tagliare il pane e cuocere per le patatine pita.
  • Tagliare il pane a cubetti e tostarlo in alternativa ai crostini per insalate e zuppe.
  • Griglia la pita pane.

Diabete e mal di schiena


Riferimenti

USDA. Pane pita. (2021). Pane pita. Recuperato da fdc.nal.usda.gov/fdc-app.html#/food-details/2134834/nutrients

Istituto Superiore di Sanità, Ufficio degli integratori alimentari. (2023). Ferro. Recuperato da ods.od.nih.gov/factsheets/Iron-HealthProfessional/

Amministrazione degli alimenti e dei farmaci. (2022). Sodio nella tua dieta. Recuperato da www.fda.gov/food/nutrition-education-resources-materials/sodium-your-diet

Associazione americana del diabete. (2024). Tipi di carboidrati (Alimenti e nutrizione, Edizione. diabete.org/food-nutrition/understanding-carbs/types-carboidrati

Salute di Harvard. (2022). Fibra (La fonte nutrizionale, numero. www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/carbohydrates/fiber/

Salute di Harvard. (2024). Proteine ​​(La fonte nutrizionale, Edizione. www.hsph.harvard.edu/nutritionsource/what-should-you-eat/protein/

Fondazione per la malattia celiaca. (2023). Cos’è la celiachia? (Sulla celiachia, edizione. celiac.org/about-celiac-disease/cos'è-la-celiachia/

American College of Allergy, Asthma e Immunology. (2024). Grano (condizioni allergiche, problema. acaai.org/allergies/allergic-conditions/food/wheat-gluten/

Agopuntura per ridurre il dolore articolare nel lupus: un approccio naturale

Agopuntura per ridurre il dolore articolare nel lupus: un approccio naturale

Le persone che soffrono di dolori articolari possono incorporare la terapia di agopuntura per gestire i sintomi del lupus e ripristinare la mobilità del corpo?

Introduzione

Il sistema immunitario è molto importante per il corpo poiché il suo compito principale è proteggere le strutture vitali dagli invasori stranieri che possono causare problemi di dolore e disagio. Il sistema immunitario ha un rapporto sano con i diversi sistemi del corpo, compreso il sistema muscolo-scheletrico, poiché le citochine infiammatorie aiutano a guarire i danni muscolari e tissutali quando il corpo è ferito. Nel corso del tempo, tuttavia, quando i normali fattori ambientali e genetici iniziano a svilupparsi nel corpo, il sistema immunitario inizierà a inviare queste citochine alle cellule sane e normali. A quel punto, il corpo inizia a correre il rischio di sviluppare malattie autoimmuni. Ora, le malattie autoimmuni nel corpo possono causare danni nel tempo se non vengono gestite, portando a disturbi cronici che possono causare sintomi sovrapposti nel sistema muscolo-scheletrico. Una delle malattie autoimmuni più comuni è il lupus eritematoso sistemico o lupus e può causare dolore e disagio costanti a una persona correlandosi con dolori muscolari e articolari. L'articolo di oggi esamina i fattori e gli effetti del lupus, il peso del dolore articolare nel lupus e come approcci olistici come l'agopuntura possono aiutare a gestire il lupus ripristinando la mobilità del corpo. Parliamo con fornitori medici certificati che consolidano le informazioni dei nostri pazienti per valutare come ridurre al minimo gli effetti del dolore causati dal lupus sulle articolazioni. Informiamo e guidiamo inoltre i pazienti su come l'agopuntura può aiutare a gestire il lupus e combinare altre terapie per ridurre i sintomi simili al dolore che colpiscono il sistema muscolo-scheletrico. Incoraggiamo i nostri pazienti a porre ai loro fornitori medici associati domande complesse e importanti sull'integrazione della terapia di agopuntura per alleviare gli effetti infiammatori del lupus trovando al contempo modi naturali per ripristinare la mobilità. Il Dr. Jimenez, DC, include queste informazioni come servizio accademico. Negazione di responsabilità.

 

I fattori e gli effetti del lupus

Hai avvertito dolori articolari agli arti superiori o inferiori, rendendo difficile la tua attività durante il giorno? Hai sentito gli effetti costanti della stanchezza? Molte persone che soffrono di questi problemi simili al dolore potrebbero rischiare di sviluppare il lupus eritematoso sistemico. In questa malattia autoimmune, il sistema immunitario del corpo inizia erroneamente ad attaccare i suoi tessuti, provocando così infiammazione e una serie di sintomi simili al dolore. Il lupis è difficile da diagnosticare a causa della sua complessa disregolazione immunitaria che può portare a una sovrapproduzione di citochine che possono influenzare il corpo. (Lazar e Kahlenberg, 2023) Allo stesso tempo, il lupus può colpire una popolazione diversificata, con sintomi e gravità che variano a seconda di quanto lievi o gravi i fattori influenzino il corpo. Il lupus può colpire varie parti del corpo, comprese le articolazioni, la pelle, i reni, le cellule del sangue e altre parti e organi vitali del corpo, poiché fattori ambientali e ormonali possono influenzarne lo sviluppo. (Tsang e Bultink, 2021) Inoltre, il lupus può essere strettamente associato ad altre comorbilità che causano profili di rischio sovrapposti con infiammazioni che possono colpire le articolazioni del sistema muscolo-scheletrico.

 

Il peso del dolore articolare nel lupus

 

Il lupus è difficile da diagnosticare poiché spesso imita altri disturbi; il sintomo doloroso più comune che colpisce il lupus sono le articolazioni. Gli individui affetti da lupus avvertono dolori articolari, che possono causare effetti infiammatori e danni strutturali alle articolazioni, ai tendini, ai muscoli e alle ossa, causando anomalie patologiche. (Di Matteo et al., 2021) Poiché il lupus provoca effetti infiammatori nelle articolazioni, molti individui penseranno di soffrire di artrite infiammatoria e può causare profili di rischio sovrapposti poiché è accompagnato dal lupus, causando così dolore localizzato alle articolazioni indipendentemente dalla sua origine. (Senthelal et al., 2024) Il dolore articolare negli individui affetti da lupus può ostacolare in modo significativo le attività quotidiane, riducendo la mobilità e la qualità generale della vita mentre cercano di trovare sollievo. 

 


Svelare i segreti dell'infiammazione-Video


 

Un approccio olistico alla gestione del lupus

Mentre i trattamenti standard per il lupus prevedono farmaci e immunosoppressori per ridurre l’infiammazione causata dal lupus, molte persone vogliono cercare approcci olistici per gestire il lupus e ridurre gli effetti infiammatori che colpiscono le articolazioni apportando piccoli cambiamenti nella loro vita. Molte persone incorporano cibi antinfiammatori ricchi di antiossidanti per smorzare gli effetti infiammatori. Vari integratori, come vitamina D, calcio, zinco, ecc., possono aiutare a ridurre l’infiammazione causata dal lupus e rafforzare la salute delle ossa. Inoltre, i trattamenti non chirurgici possono anche migliorare la capacità cardiorespiratoria e diminuire l’affaticamento migliorando al contempo la funzione psicologica, il che può aiutare a migliorare la qualità della vita di una persona gestendo i sintomi causati dal lupus. (Fangtham et al., 2019)

 

Come l'agopuntura potrebbe aiutare il lupus e ripristinare la mobilità

Una delle forme più antiche di approccio non chirurgico e olistico per ridurre l’infiammazione e gestire il lupus è l’agopuntura. L'agopuntura prevede l'inserimento di aghi solidi e sottili utilizzati da professionisti altamente qualificati in punti specifici del corpo per bilanciare il qi (energia) del corpo stimolando il sistema nervoso e rilasciando sostanze chimiche benefiche nei muscoli interessati, nel midollo spinale e nel cervello. Inoltre, l’agopuntura, con i suoi effetti collaterali minimi e l’approccio olistico, può aiutare a gestire il lupus. Questo perché quando gli aghi dell'agopuntura vengono posizionati sui punti terapeutici del corpo, possono interrompere i segnali del dolore che causano dolore nell'area interessata e regolare le citochine infiammatorie del lupus per fornire sollievo. (Wang et al., 2023) Ciò è dovuto alla sua filosofia di affrontare non solo il dolore fisico ma anche i sintomi emotivi e psicologici della convivenza con una condizione cronica come il lupus.

 

 

Inoltre, l’agopuntura può aiutare a ripristinare la mobilità articolare e a gestire il lupus attraverso trattamenti consecutivi, poiché molte persone notano che la mobilità articolare è migliorata e il dolore è diminuito. Questo perché l'inserimento e la manipolazione degli aghi nei punti terapeutici del corpo causano alterazioni nell'input sensoriale afferente al sistema nervoso centrale, che aumenta l'eccitabilità dell'alfa motoneurone e riduce l'infiammazione. (Kim et al., 2020) Quando le persone hanno a che fare con il lupus e cercano di trovare metodi olistici alternativi per alleviare l'infiammazione e il dolore articolare causati dal lupus, l'agopuntura e i trattamenti non chirurgici possono offrire un raggio di speranza nella gestione delle sfide quotidiane del lupus. 

 


Riferimenti

Di Matteo, A., Smerilli, G., Cipolletta, E., Salaffi, F., De Angelis, R., Di Carlo, M., Filippucci, E., & Grassi, W. (2021). Imaging del coinvolgimento dei tessuti molli e articolari nel lupus eritematoso sistemico. Curr Reumatolo Rep, 23(9), 73. doi.org/10.1007/s11926-021-01040-8

Fangtham, M., Kasturi, S., Bannuru, RR, Nash, JL, & Wang, C. (2019). Terapie non farmacologiche per il lupus eritematoso sistemico. Lupus, 28(6), 703-712. doi.org/10.1177/0961203319841435

Kim, D., Jang, S. e Park, J. (2020). L’elettroagopuntura e l’agopuntura manuale aumentano la flessibilità articolare ma riducono la forza muscolare. Sanità (Basilea), 8(4). doi.org/10.3390/healthcare8040414

Lazar, S. e Kahlenberg, JM (2023). Lupus eritematoso sistemico: nuovi approcci diagnostici e terapeutici. Annu Rev Med, 74, 339-352. doi.org/10.1146/annurev-med-043021-032611

Senthelal, S., Li, J., Ardeshirzadeh, S., & Thomas, MA (2024). Artrite. In StatPerle. www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30085534

Tsang, ASMWP e Bultink, IEM (2021). Nuovi sviluppi nel lupus eritematoso sistemico. Reumatologia (Oxford), 60(Suppl 6), vi21-vi28. doi.org/10.1093/rheumatology/keab498

Wang, H., Wang, B., Huang, J., Yang, Z., Song, Z., Zhu, Q., Xie, Z., Sun, Q., & Zhao, T. (2023). Efficacia e sicurezza della terapia di agopuntura combinata con la farmacoterapia convenzionale nel trattamento del lupus eritematoso sistemico: una revisione sistematica e una meta-analisi. Medicina (Baltimora), 102(40), e35418. doi.org/10.1097/MD.0000000000035418

Negazione di responsabilità

Gestire il dolore della sciatica con l'agopuntura: cosa devi sapere

Gestire il dolore della sciatica con l'agopuntura: cosa devi sapere

Per le persone che considerano l'agopuntura per il sollievo e la gestione della sciatica, sapere come funziona e cosa aspettarsi durante una sessione può aiutare a prendere una decisione?

Gestire il dolore della sciatica con l'agopuntura: cosa devi sapere

Sessione di trattamento della sciatica con agopuntura

L'agopuntura per la sciatica è un trattamento medico sicuro ed efficace per alleviare e gestire i sintomi del dolore. Gli studi suggeriscono che è efficace quanto altre strategie di trattamento e causa meno effetti collaterali. (Zhihui Zhang et al., 2023) La frequenza dell'agopuntura per alleviare il dolore della sciatica dipende dalla gravità della condizione e della lesione, ma molti riferiscono un miglioramento entro due o tre settimane. (Fang-Ting Yu et al., 2022)

Posizionamento dell'ago

  • I problemi di circolazione possono causare il ristagno dell'energia del corpo in uno o più meridiani/canali, provocando dolore all'interno e intorno all'area circostante. (Wei-Bo Zhang et al., 2018)
  • L'obiettivo dell'agopuntura è ripristinare la circolazione ottimale stimolando punti specifici del corpo chiamati agopunti.
  • Aghi sottili e sterili stimolano i punti terapeutici per attivare le naturali capacità di guarigione del corpo e alleviare il dolore. (Heming Zhu 2014)
  • Alcuni praticanti usano elettroagopuntura – Una corrente elettrica delicata e delicata viene applicata agli aghi e passa attraverso i tessuti per attivare il sistema nervoso. (Ruixin Zhang et al., 2014)

Punti di agopuntura

Il trattamento della sciatica con agopuntura coinvolge specifici punti terapeutici lungo i meridiani della vescica e della cistifellea.

Meridiano della Vescica – BL

Il meridiano della vescica/BL corre lungo la schiena lungo la colonna vertebrale, i fianchi e le gambe. I punti terapeutici all'interno del meridiano della sciatica includono: (Fang-Ting Yu et al., 2022)

  • BL 23 -Shenshu – Posizione nella parte bassa della schiena, vicino al rene.
  • BL 25 – Dachangshu – Posizione nella parte bassa della schiena.
  • BL 36 – Chengfu – Posizione sulla parte posteriore della coscia, appena sotto i glutei.
  • BL 40 – Weizhong – Posizione dietro il ginocchio.

Meridiano della Cistifellea – GB

Il meridiano/GB della cistifellea corre lungo i lati dall'angolo degli occhi fino al mignolo. (Thomas Perreault et al., 2021) I punti terapeutici per la sciatica all'interno di questo meridiano includono: (Zhihui Zhang et al., 2023)

  • GB 30 – Huantiao – Posizione sulla schiena, dove i glutei incontrano i fianchi.
  • GB 34 – Yanglingquan – Posizione all'esterno della gamba, sotto il ginocchio.
  • GB 33 – Xiyangguan – Posizione laterale al ginocchio, sul fianco.

La stimolazione dei punti terapeutici in questi meridiani aumenta il flusso sanguigno nell'area, riduce l'infiammazione e rilascia endorfine e altre sostanze neurochimiche antidolorifiche per alleviare i sintomi. (Ningcen Li et al., 2021) Gli agopunti specifici variano a seconda dei sintomi e della causa principale. (Tiaw-Kee Lim et al., 2018)

Esempio Paziente

An esempio di sessione di trattamento della sciatica con agopuntura: Un paziente con dolore lancinante persistente che si estende lungo la parte posteriore e laterale della gamba. Un trattamento standard consiste in quanto segue:

  • L'agopuntore esamina attentamente la storia medica e i sintomi del paziente e indica al paziente dove si trova il dolore.
  • Quindi, palpano l'area e i suoi dintorni per scoprire dove il dolore peggiora e diminuisce, comunicando con il paziente man mano che procede.
  • A seconda del sito e della gravità, possono iniziare a posizionare gli aghi nella parte bassa della schiena, concentrandosi sul sito della lesione.
  • A volte è coinvolto l'osso sacro, quindi l'agopuntore posizionerà gli aghi su quei punti terapeutici.
  • Quindi si spostano nella parte posteriore della gamba e inseriscono gli aghi.
  • Gli aghi vengono trattenuti per 20-30 minuti.
  • L'agopuntore lascia la stanza o l'area di trattamento ma si registra regolarmente.
  • Il paziente può avvertire calore, formicolio o lieve pesantezza, che è una risposta normale. È qui che i pazienti riferiscono un effetto calmante. (Shilpadevi Patil et al., 2016)
  • Gli aghi vengono accuratamente rimossi.
  • Il paziente può sentirsi profondamente rilassato e gli verrà consigliato di alzarsi lentamente per evitare vertigini.
  • Potrebbero verificarsi dolore, arrossamento o lividi nel sito di inserimento dell'ago, il che è normale e dovrebbe risolversi rapidamente.
  • Al paziente verranno fornite raccomandazioni su come evitare attività faticose, idratarsi adeguatamente ed eseguire allungamenti delicati.

Benefici dell'agopuntura

L’agopuntura ha dimostrato di essere una terapia complementare per il sollievo e la gestione del dolore. I benefici dell'agopuntura:

Migliora la circolazione

  • L'agopuntura stimola la circolazione sanguigna, che nutre i nervi danneggiati o irritati e favorisce la guarigione.
  • Questo aiuta ad alleviare i sintomi della sciatica, come intorpidimento, formicolio e dolore. (Song-Yi Kim et al., 2016)

Rilascia endorfine

  • L'agopuntura innesca il rilascio di endorfine e altre sostanze chimiche antidolorifiche naturali, che aiutano ad alleviare il dolore. (Shilpadevi Patil et al., 2016)

Regola il sistema nervoso

  • L’agopuntura riequilibra le risposte simpatiche e parasimpatiche, riducendo lo stress, la tensione e il dolore. (Xin Ma et al., 2022)

Rilassa i muscoli

  • Il dolore nervoso spesso accompagna la tensione muscolare e gli spasmi.
  • L'agopuntura rilassa i muscoli tesi, riducendo la pressione e fornendo sollievo. (Zhihui Zhang et al., 2023)

Dai sintomi alle soluzioni


Riferimenti

Zhang, Z., Hu, T., Huang, P., Yang, M., Huang, Z., Xia, Y., Zhang, X., Zhang, X., & Ni, G. (2023). L'efficacia e la sicurezza della terapia di agopuntura per la sciatica: una revisione sistematica e una meta-analisi di percorsi controllati randomizzati. Frontiere delle neuroscienze, 17, 1097830. doi.org/10.3389/fnins.2023.1097830

Yu, FT, Liu, CZ, Ni, GX, Cai, GW, Liu, ZS, Zhou, XQ, Ma, CY, Meng, XL, Tu, JF, Li, HW, Yang, JW, Yan, SY, Fu, HY, Xu, WT, Li, J., Xiang, HC, Sun, TH, Zhang, B., Li, MH, Wan, WJ, … Wang, LQ (2022). Agopuntura per la sciatica cronica: protocollo per uno studio multicentrico randomizzato e controllato. BMJ aperto, 12(5), e054566. doi.org/10.1136/bmjopen-2021-054566

Zhang, WB, Jia, DX, Li, HY, Wei, YL, Yan, H., Zhao, PN, Gu, FF, Wang, GJ, & Wang, YP (2018). Comprendere il Qi che scorre nei Meridiani come fluido interstiziale che scorre attraverso lo spazio interstiziale con bassa resistenza idraulica. Giornale cinese di medicina integrativa, 24(4), 304–307. doi.org/10.1007/s11655-017-2791-3

Zhu H. (2014). Gli agopunti avviano il processo di guarigione. Agopuntura medica, 26(5), 264–270. doi.org/10.1089/acu.2014.1057

Zhang, R., Lao, L., Ren, K. e Berman, BM (2014). Meccanismi di agopuntura-elettroagopuntura sul dolore persistente. Anestesiologia, 120(2), 482–503. doi.org/10.1097/ALN.0000000000000101

Perreault, T., Fernández-de-Las-Peñas, C., Cummings, M., & Gendron, BC (2021). Interventi di puntura per la sciatica: scelta dei metodi basati sui meccanismi del dolore neuropatico: una revisione di scoping. Giornale di medicina clinica, 10(10), 2189. doi.org/10.3390/jcm10102189

Li, N., Guo, Y., Gong, Y., Zhang, Y., Fan, W., Yao, K., Chen, Z., Dou, B., Lin, X., Chen, B., Chen, Z., Xu, Z. e Lyu, Z. (2021). Le azioni antinfiammatorie e i meccanismi dell'agopuntura dai punti di agopuntura agli organi bersaglio tramite la regolazione neuro-immune. Giornale di ricerca sull'infiammazione, 14, 7191–7224. doi.org/10.2147/JIR.S341581

Lim, TK, Ma, Y., Berger, F., & Litscher, G. (2018). Agopuntura e meccanismi neurali nella gestione della lombalgia: un aggiornamento. Medicinali (Basilea, Svizzera), 5(3), 63. doi.org/10.3390/medicines5030063

Kim, SY, Min, S., Lee, H., Cheon, S., Zhang, X., Park, JY, Song, TJ, & Park, HJ (2016). Cambiamenti del flusso sanguigno locale in risposta alla stimolazione dell'agopuntura: una revisione sistematica. Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza: eCAM, 2016, 9874207. doi.org/10.1155/2016/9874207

Patil, S., Sen, S., Bral, M., Reddy, S., Bradley, KK, Cornett, EM, Fox, CJ e Kaye, AD (2016). Il ruolo dell'agopuntura nella gestione del dolore. Rapporti attuali su dolore e mal di testa, 20(4), 22. doi.org/10.1007/s11916-016-0552-1

Ma, X., Chen, W., Yang, NN, Wang, L., Hao, XW, Tan, CX, Li, HP, & Liu, CZ (2022). Potenziali meccanismi dell'agopuntura per il dolore neuropatico basati sul sistema somatosensoriale. Frontiere delle neuroscienze, 16, 940343. doi.org/10.3389/fnins.2022.940343