ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Igiene spinale

Igiene della schiena clinica della colonna vertebrale. La colonna vertebrale è la custodia protettiva per il sistema nervoso, un sistema così potente che controlla ogni funzione del corpo umano. Il sistema nervoso dice al tuo corpo di respirare, dice al tuo cuore di battere, racconta le tue braccia e le gambe per muoversi, dice al tuo corpo quando e come produrre nuove cellule e ha anche il potere di controllare la guarigione. Una colonna vertebrale danneggiata o non allineata può interferire drasticamente con i segnali che vengono costantemente inviati attraverso il sistema nervoso, con conseguente dolore fisico, deterioramento interno e perdita di molte delle funzioni quotidiane che prendiamo per scontate.

L'igiene spinale è estremamente importante, ma l'89 percento della popolazione mondiale non si rende conto dell'importanza di mantenere un corretto allineamento delle vertebre attraverso l'aggiustamento chiropratico, oltre a proteggere la colonna vertebrale dalle lesioni attraverso pratiche di vita sane. Invece trascuriamo le nostre spine. Da bambini iniziamo la nostra vita con cadute e inciampi che urtano la nostra colonna vertebrale, diventiamo adulti con una postura scorretta, solleviamo cose troppo pesanti, trasportiamo zaini sovraccarichi e subiamo lesioni a causa di incidenti stradali, impatti sportivi e stress.

Entra nel trend della salute del futuro-oggi. Unisciti alla crescente percentuale della popolazione che gode di maggiore salute e benessere attraverso la cura regolare della colonna vertebrale. Parla oggi con il tuo chiropratico dei modi in cui puoi migliorare la tua igiene spinale.


Chiropratico della clinica della schiena della protrusione del disco

Chiropratico della clinica della schiena della protrusione del disco

Il deterioramento del disco spinale dovuto all'invecchiamento è normale, ma problemi di salute o lesioni possono far avanzare il processo degenerativo. Le sporgenze del disco sono correlate alle ernie del disco, ma sono la forma più lieve della condizione e sono una forma comune di deterioramento del disco spinale che può causare problemi al collo e alla schiena. Tuttavia, gli individui possono avere un piccolo disco sporgente che può passare inosservato a meno che non irriti o comprima i nervi circostanti. La cura chiropratica, la decompressione e la massoterapia possono riallineare il disco in posizione, alleviando il disagio e il dolore. 

Chiropratico di protrusione del disco

Protrusione del disco

Un disco è come un robusto ammortizzatore/cuscino in gomma morbida con aggiunta di gel all'interno. Il gel funge da ammortizzatore. Quando il gel inizia a sporgere leggermente, si tratta di una sporgenza del disco. Una volta che un disco sporgente inizia a svilupparsi, di solito rimane in quella posizione. Il disco a volte può riassorbirsi da solo e riallinearsi di nuovo in posizione, ma non c'è modo di sapere che accadrà o quanto tempo ci vorrà. Con l'età e/o le lesioni, le parti del corpo cambiano. I dischi della colonna vertebrale si disidratano e perdono elasticità indebolendo i dischi e rendendoli più vulnerabili alle fasi di ernia:

Primo stadio

  • Il successivo indebolimento naturale può essere classificato come una protrusione del disco quando il nucleo del disco inizia a spingere nella colonna vertebrale.
  • Le sporgenze del disco possono essere minuscole o espellere un intero lato del disco.

Seconda fase

  • Il deterioramento del disco spesso consiste in un disco rigonfio quando il nucleo si spinge oltre la circonferenza oltre lo strato esterno del disco, chiamato anello fibroso, creando il rigonfiamento rivelatore.
  • Un disco sporgente coinvolge più di 180 gradi della circonferenza del disco.

Terza fase

  • Il terzo stadio è un'ernia del disco, il che significa che la parete esterna del disco si è strappata, permettendo al gel interno di fuoriuscire, di solito irritando i nervi circostanti.

Quarta tappa

  • Il quarto stadio è sequestro, un'ernia del disco in cui un pezzo del nucleo si libera dai frammenti del disco vertebrale e cade nel canale spinale.

Tipi

Una protrusione del disco è un tipo di ernia del disco che si spinge fuori ma rimane collegata. Diversi tipi comprimono e irritano i dischi in modo diverso e producono vari sintomi, tra cui:

Paracentrale

  • Questo è il più comune, dove la sporgenza del disco blocca lo spazio tra il canale centrale e il forame.

centrale

  • È qui che la sporgenza del disco entra nel canale spinale, con o senza compressione del midollo spinale.

foraminale

  • Il disco si intromette nel forame, lo spazio attraverso il quale le radici nervose si diramano dal midollo spinale ed escono dalle vertebre.

Sintomi, diagnosi e cura chiropratica

Gli individui con una sporgenza del disco possono avere sintomi simile alla sciatica, che include sensazioni di dolore, intorpidimento e dolore alla schiena, ai glutei e alle gambe.

  • Il trattamento per la protrusione del disco si baserà sui sintomi dell'individuo.
  • Un chiropratico prenderà una storia medica dettagliata ed eseguirà un esame fisico.
  • Un test di risonanza magnetica spinale potrebbe essere ordinato a seconda della lesione o della condizione.
  • Verrà sviluppato un piano di trattamento personalizzato per soddisfare le esigenze mediche dell'individuo.

La maggior parte delle sporgenze del disco migliora dopo alcune settimane di riposo, evitando attività faticose, modifiche dell'attività, una dieta antinfiammatoria ed esercizi delicati che il team di chiropratica fornirà.


Vera decompressione spinale


Referenze

Fardon, David F et al. "Nomenclatura del disco lombare: versione 2.0: Raccomandazioni delle task force combinate della North American Spine Society, della American Society of Spine Radiology e della American Society of Neuroradiology." Il diario della spina dorsale: giornale ufficiale della North American Spine Society vol. 14,11 (2014): 2525-45. doi:10.1016/j.spinee.2014.04.022

Mysliwiec, Lawrence Walter, et al. "Classificazione MSU per ernia del disco lombare alla risonanza magnetica: verso lo sviluppo di criteri oggettivi per la selezione chirurgica". The European Spine Journal: pubblicazione ufficiale della European Spine Society, della European Spinal Deformity Society e della Sezione Europea della Cervical Spine Research Society vol. 19,7 (2010): 1087-93. doi:10.1007/s00586-009-1274-4

www.ninds.nih.gov/low-back-pain-fact-sheet#3102_7

Urban, Jill PG e Sally Roberts. "Degenerazione del disco intervertebrale". Ricerca e terapia per l'artrite vol. 5,3 (2003): 120-30. doi:10.1186/ar629

Raccomandazioni del chiropratico Dolore al collo e stenosi spinale cervicale

Raccomandazioni del chiropratico Dolore al collo e stenosi spinale cervicale

La stenosi spinale cervicale è una condizione che causa il restringimento della regione del collo della colonna vertebrale. Questo restringimento può comprimere i nervi causando dolore e disagio. I sintomi sono causati dal disallineamento/sublussazione del collo, che di solito è costituito dalle vertebre c1 e c2. I disallineamenti possono essere causati dall'usura quotidiana; lesioni e tumori possono causare o peggiorare la condizione. La stenosi spinale cervicale è una condizione grave che peggiora con il passare del tempo e può causare danni permanenti e paralisi. Le raccomandazioni del chiropratico e le tecniche non invasive possono alleviare i sintomi, insieme a esercizi ed esercizi terapeutici, e la dieta fa tutti parte di un piano di trattamento personalizzato.

Raccomandazioni del chiropratico: stenosi spinale cervicale

Sintomi di stenosi

Il sintomo più comune è il dolore al collo. I medici raccomandano di evitare tutte le attività che peggiorano il dolore; però, i chiropratici suggeriscono di rimanere il più attivi possibile per mantenere i muscoli forti. Questo perché l'inattività nel tempo può portare a deterioramento muscolare intorno al collo. Altri sintomi oltre al dolore al collo includono:

  • Disagio e dolore al collo
  • Mal di testa
  • Intorpidimento, formicolio alla spalla, al braccio, alla mano
  • Difficoltà a mantenere l'equilibrio
  • Problemi di deambulazione

Raccomandazioni del chiropratico

Il dolore o la rigidità al collo non dovrebbero essere ignorati

  • Il dolore o la rigidità del collo che peggiorano rapidamente o non si attenuano o scompaiono dopo due settimane richiedono cure mediche.
  • Ignorare o ignorare il dolore o la rigidità può peggiorare la condizione.

Guardando un telefono troppo a lungo

  • Guardare in basso troppo a lungo aumenta lo sforzo sul collo.
  • Tenere la testa in avanti per lunghi periodi aumenta le possibilità di pizzicare/comprimere i nervi e causando radicolopatia.

Esercizi che fanno rotolare il collo

  • Gli esercizi che fanno rotolare o tirare il collo non sono consigliati in quanto possono esacerbare la condizione.
  • Un chiropratico consiglierà esercizi ed allungamenti del collo specifici caso per caso.

Borsa pesante, borsa, zaino su una spalla

  • Si consiglia di portare uno zaino con entrambe le spalle per distribuire il peso in modo uniforme.
  • Nel tempo, uno zaino, una borsa o una borsa sulla stessa spalla interromperà il ciclo della camminata e tirerà giù un lato del collo, esacerbando la stenosi spinale cervicale.
  • Per borse e portamonete con una tracolla, si consiglia di alternare le spalle o utilizzare a tracolla.

Dormire sullo stomaco

  • Dormire a pancia in giù significa dover girare il collo da una parte.
  • Questo stressa e aggrava la stenosi cervicale.
  • Si consiglia di dormire sul fianco o sulla schiena.

Trattamento, terapia e riabilitazione

  • La chiropratica è consigliata per le stenosi spinali perché corregge e riallinea i dischi lussati ed erniati e decomprime il spina dorsale.
  • Il trattamento riduce la pressione sul midollo spinale, le sue articolazioni e le reti nervose.
  • Varie tecniche includono massaggio fisioterapico, aggiustamenti spinali, trazione cervicale, decompressione spinale e distrazione in flessione, che affronteranno i sintomi della stenosi, tratteranno il dolore, ridurranno l'infiammazione, l'intorpidimento e ripristineranno la funzione muscolare.

Decompressione cervicale non chirurgica


Referenze

Clark, Aaron J et al. "Stenosi spinale cervicale e neuroaprassia del midollo cervicale correlata allo sport". Focus neurochirurgico vol. 31,5 (2011): E7. doi:10.3171/2011.7.FOCUS11173

Kukurin, George W. "Il miglioramento dei sintomi nella stenosi spinale cervicale con deformazione del midollo spinale attraverso una specifica manipolazione chiropratica: un caso clinico con follow-up a lungo termine". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 27,5 (2004): e7. doi:10.1016/j.jmpt.2004.04.009

Isaac Z. Valutazione del paziente con dolore al collo e disturbi del rachide cervicale. Aggiornato. www.uptodate.com/contents/evaluation-of-the-patient-with-neck-pain-and-cervical-spine-disorders. Ultimo aggiornamento 2 maggio 2016. Accesso effettuato il 25 febbraio 2018.

Suggerimenti e allungamenti per il giardinaggio: prevenzione del mal di schiena

Suggerimenti e allungamenti per il giardinaggio: prevenzione del mal di schiena

Il giardinaggio fa bene al corpo e conta come esercizio, che lavora i principali gruppi muscolari che includono collo, spalle, braccia, addome, schiena, glutei e gambe. Tuttavia, il giardinaggio può causare stress al corpo con una postura/posizionamento malsano, non utilizzando tecniche di sollevamento adeguate, usando gli strumenti sbagliati e non fare pause per distendere il corpo, muoversi e reidratarsi. Questo può portare a indolenzimento, dolore e lesioni al corpo. Ecco alcuni consigli di giardinaggio consigliati e tratti per la prevenzione del dolore.

Suggerimenti e allungamenti per il giardinaggio per la prevenzione del dolore

Suggerimenti e allungamenti per il giardinaggio

Un mal di schiena e il corpo possono derivare dal rimanere in una singola postura per movimenti/movimenti troppo lunghi e ripetitivi. Ecco alcuni suggerimenti per aiutare a mantenere la salute muscolo-scheletrica durante il giardinaggio:

Strumenti

  • La scelta degli attrezzi da giardino giusti può risparmiare molto dolore e denaro.
  • Concentrarsi sul strumenti fondamentali e acquistare gli strumenti della migliore qualità che il budget consentirà.
  • Dimensioni peso, livello di attività, materiale, impugnature, lunghezza della maniglia e accessori sono cose da considerare
  • Mantenimento degli strumenti di qualità andrà lontano.

Scavo

  • Lo scavo richiede gli strumenti giusti per svolgere il lavoro in modo sicuro ed efficiente.
  • Assicurati che la pala sia abbastanza affilata da ridurre usando una forza extra per rompere lo sporco.
  • Il manico della pala dovrebbe essere abbastanza lungo da evitare una flessione eccessiva.
  • Utilizzare corretta postura di scavo mentre si usa una pala.
  • Se usi troppa pressione, immergi il terreno per allentarlo.
  • Cerca di non torcere quando spala lo sporco/terreno; invece, sposta tutto il corpo dove deve esserci lo sporco.

sollevamento

  • Il sollevamento prolungato di borse, piante, vasi e attrezzature può mettere a dura prova la colonna vertebrale e i muscoli della colonna vertebrale.
  • Piega le ginocchia e usa i fianchi per sollevare, poiché i muscoli dell'anca sono più forti dei muscoli lombari.
  • Non piegare la vita per tornare indietro; usa i fianchi.
  • Investire in un giardino sopraelevato or sedile/sgabello da giardinaggio si consiglia di evitare piegamenti.

diserbo

  • Il diserbo può richiedere una seduta o un piegamento prolungati, a seconda del numero di erbacce.
  • Per evitare di sedersi e piegarsi eccessivamente, un sedile/sgabello da giardinaggio può aiutare, così come a strumento di diserbo in piedi ridurrà la pressione sulla schiena.
  • Questo è utile anche per il dolore al ginocchio e/o all'anca.

falciatura

  • Falciatura con tecnica scadente e postura scorretta può portare a un aumento della tensione e del dolore.
  • Ciò include l'utilizzo di un corretto posizionamento del braccio con una leggera curva al gomito e l'impugnatura del tosaerba a un livello confortevole.

Fai delle pause

  • Non spingere; prenditi una pausa anche se il corpo si sente benissimo.
  • Ogni mezz'ora, il corpo ha bisogno di riposare.
  • Prova a lavorare con incrementi di 30 minuti, quindi fai una pausa per muoverti, allungarti, rilassarti e reidratarti.
  • Accovacciarsi, piegarsi, scavare, sollevare borse e spingere carriole è una forma di allenamento della forza che aiuta a ottenere muscoli più forti, ossa e articolazioni più sane.
  • Ma se non ci sono pause, le possibilità di dolore e lesioni aumentano.

Allunga

Semplice si estende può ridurre lo sforzo e il dolore del giardinaggio. Si consiglia di fare stretching prima, durante e dopo la sessione di giardinaggio.

Cat Stretch

  • Questo è semplice posa yoga che aiuta con il mal di schiena.
  • Su mani e ginocchia, tieni le mani alla distanza delle spalle e le ginocchia alla distanza dei fianchi.
  • Tirare l'ombelico fino alla colonna vertebrale e inarcare/intorno alla schiena.
  • Raddrizza lentamente la schiena.

Allungamento della mucca

  • stiramento della mucca è l'opposto della posa del gatto.
  • Inizia nella stessa posizione.
  • Lascia cadere lo stomaco sul pavimento e solleva la testa su e indietro.
  • La colonna vertebrale si incurverà e allungherà delicatamente la schiena.

Rotoli di testa

  • Rotoli di testa aiuterà con dolore alla spalla e al collo.
  • Abbassa il mento verso il petto.
  • Ruota delicatamente la testa da un lato tornando al centro.
  • Ripeti nella direzione opposta.

Torsioni supine

  • Torsioni supine può aiutare la parte bassa della schiena.
  • Sdraiati con le gambe ad un angolo di 45 gradi e le braccia distese ai lati.
  • Ruota le gambe da un lato e guarda nella direzione opposta.
  • Mantieni la posa finché non si sente l'allungamento, quindi torna al punto di partenza.
  • Ripeti dal lato opposto.

Chiropratica

Medicina chiropratica può aiutare ad alleviare dolori e dolori e riabilitare, riallineare e rafforzare il corpo per una salute ottimale. Gli individui vengono istruiti sul sistema muscolo-scheletrico, sulla prevenzione degli infortuni, sulla nutrizione e sull'esercizio fisico per mantenere il benessere e uno stile di vita senza dolore.


Suggerimenti e allungamenti per il giardinaggio senza dolore


Referenze

Howarth, Michelle et al. "Qual è l'evidenza dell'impatto dei giardini e del giardinaggio sulla salute e sul benessere: una revisione dell'ambito e un modello logico basato sull'evidenza per guidare il processo decisionale della strategia sanitaria sull'uso degli approcci del giardinaggio come prescrizione sociale". BMJ aperto vol. 10,7 e036923. 19 luglio 2020, doi:10.1136/bmjopen-2020-036923

Masashi Soga A et al. “Il giardinaggio fa bene alla salute: una meta-analisi” www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5153451/pdf/main.pdf.

Scott, Theresa L et al. "Benefici positivi dell'invecchiamento delle attività di giardinaggio domestiche e comunitarie: gli anziani riferiscono una maggiore autostima, sforzi produttivi, impegno sociale ed esercizio" SAGE open medicine vol. 8 2050312120901732. 22 gennaio 2020, doi:10.1177/2050312120901732

Dolore viscerosomatico e colonna vertebrale

Dolore viscerosomatico e colonna vertebrale

Introduzione

Il corpo ha molte radici nervose che si intrecciano e che escono dal midollo spinale, che fa parte del sistema nervoso. Uno dei componenti principali del sistema nervoso è il nervo vago, che fa parte del sistema nervoso parasimpatico in quanto aiuta a informare il cervello sullo stato degli organi interni del corpo. Il nervo vago aiuta a mantenere il metabolismo e l'omeostasi del corpo da malattie e lesioni che si verificano all'interno o all'esterno del corpo. Molti organi interni, muscoli o tessuti vengono colpiti quando una persona ha subito un infortunio o ha sviluppato infezioni nel proprio corpo. Possono causare molti sintomi che possono disfunzioni del corpo. Può colpire la colonna vertebrale, le radici nervose, gli organi interni e le articolazioni, facendo provare all'individuo un senso di disperazione. L'articolo di oggi esaminerà la connessione unica di riflessi viscerosomatici e come colpisce il corpo, nonché come il dolore viscerosomatico può influenzare la colonna vertebrale causando molti problemi alla colonna vertebrale. Indirizziamo i pazienti a fornitori qualificati e certificati, specializzati in trattamenti osteopatici e chiropratici. Inoltre, guidiamo i nostri pazienti facendo riferimento ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia fondamentale per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

Lobzova.NYCOMEC.05.25.2017

Cosa sono i riflessi viscerosomatici?

 

Hai provato dolore alle braccia, alle gambe o alla schiena? Che ne dici di sentirti disfunzionale nel tratto urinario? Hai notato che non solo il tuo petto ha iniziato a far male, ma anche l'intestino e la parte bassa della schiena? Molti di questi sono segni del tuo dolore dovuto ai tuoi riflessi viscerosomatici nel tuo corpo. Gli studi di ricerca hanno definito viscerosomatica come attività viscerale regolare nel corpo stimolata dai nervi somatosensoriali che può aiutare a riconoscere i riflessi viscerosomatici anormali. Questi nervi sono collegati al sistema nervoso centrale, che viaggia attraverso il midollo spinale e può influenzare il corpo. L'esempio migliore è quando un medico esegue un test dei riflessi e usa un martello di gomma per colpire il ginocchio per vedere se una persona ha ancora i riflessi nel proprio corpo. Poiché il nervo vago fa parte del sistema nervoso parasimpatico, quando viene danneggiato, può causare numerosi effetti sull'organismo hanno scoperto studi di ricerca che eventuali disturbi viscerali che interessano il corpo umano possono causare un aumento della tensione muscolare e diminuire il dolore nel corrispondente legamento spinale che può limitare la mobilità muscolare ai tessuti e interessare il nervo motorio o simpatico. Ciò fa sì che il corpo provi dolore che colpisce una parte del corpo fino al nervo interessato corrispondente.

 

In che modo influisce sul corpo?

Dal momento che il corpo ha così tante connessioni come l'asse intestino-cervello, che aiuta a regolare il metabolismo e l'omeostasi del corpo, il sistema endocrino che consente il trasporto di ormoni al resto dei muscoli, tessuti e organi attraverso le radici nervose e il le stesse radici nervose sono collegate in quanto aiutano con la funzione senso-motoria delle braccia e delle gambe, in modo che il corpo possa muoversi. Quando queste connessioni vengono danneggiate e iniziano a influenzare il resto del corpo, possono portare ad altri problemi di salute che colpiscono il corpo. Studi di ricerca hanno trovato che quando il corpo soffre di dolore viscerale negli organi può interessare diverse aree. Un paio di esempi includono:

  • Problemi alla vescica che colpiscono l'area perineale
  • Disturbi cardiovascolari che causano dolore alle braccia e al collo
  • Disturbi gastrointestinali che causano disagio

Anche se gli effetti del dolore viscerale non sono pericolosi per la vita, può smorzare l'umore di una persona causando un impatto negativo associato a angoscia, disturbi del sonno e del lavoro e persino causando disfunzioni sessuali nel corpo.


Una panoramica dei riflessi viscerosomatici-Video

Hai riscontrato problemi cardiovascolari che causano dolore al braccio e al collo? Hai sentito qualche disagio nell'intestino o nella zona pelvica? Hai provato dolore che ha un impatto negativo sulla qualità della tua vita? Ciò potrebbe essere dovuto al dolore viscerosomatico che colpisce il tuo corpo e causa questi sintomi. Il video sopra spiega come i riflessi viscerosomatici sono collegati ai loro muscoli e organi corrispondenti. Quando il corpo soffre di problemi che colpiscono i muscoli correlati, è noto come dolore viscerosomatico. Studi di ricerca hanno dimostrato che gli individui che soffrono di dolore viscerosomatico avranno problemi sfaccettati nei riflessi viscerosomatici. Questo tipo di dolore colpisce i neuroni spinali facendo sì che i neuroni viscerali diventino eccessivamente sensibili nel corpo e nelle aree interessate.


In che modo il dolore viscerosomatico influisce sulla colonna vertebrale?

 

Studi di ricerca hanno trovato che viscerosomatica può influenzare la colonna vertebrale influendo sul sistema intestinale. Molte persone che soffrono di IBS (sindrome dell'intestino irritabile) si lamentano spesso di avere dolore nelle aree del busto. Non si rendono conto che l'elaborazione degli stimoli viscerali e somatici può causare l'ipersensibilità dell'intestino e la sovrapposizione dei neuroni del midollo spinale. Un altro studio di ricerca ha menzionato che il dolore pelvico in un individuo può causare più sintomi che coinvolgono molti sistemi di organi causando sintomi viscerali combinati con convergenza somatoviscerale. Quando il dolore viscerosomatico colpisce molte parti del corpo, può essere difficile condurre una diagnosi. 

 

Conclusione

Il corpo ha molte radici nervose che collegano il corpo ramificandosi dalla colonna vertebrale e fornendo funzioni senso-motorie ai muscoli e ai tessuti corrispondenti. Quando il corpo viene ferito, può causare danni ai nervi non solo al corpo, ma anche a muscoli e organi. Questo è noto come dolore viscerosomatico e può essere difficile da diagnosticare a causa della sua molteplicità di sintomi multipli. Questo dolore può far diventare ipersensibili gli organi colpiti e influire sulla qualità della vita di una persona. Quando il corpo inizia a guarire dal dolore viscerosomatico, gli effetti diminuiranno per l'individuo mentre guariscono gli organi colpiti.

 

Referenze

Bath, Megan e Justin Owens. "Fisiologia, riflessi viscerosomatici". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 8 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK559218/.

Hoffman, Donna. "Capire le presentazioni multisintomi nel dolore pelvico cronico: le interrelazioni tra i visceri e la disfunzione del pavimento pelvico miofasciale". Rapporti attuali su dolore e cefalea, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, ottobre 2011, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21739128/.

Sengupta, Jyoti N. "Dolore viscerale: il meccanismo neurofisiologico". Manuale di Farmacologia Sperimentale, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2009, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3156094/.

Sikandar, Shafaq e Anthony H. Dickenson. "Dolore viscerale: i pro ei contro, gli alti ei bassi". Opinione attuale in cure di supporto e palliative, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, marzo 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3272481/.

Silva, Andréia Cristina de Oliveira, et al. "Effetto della manipolazione viscerale osteopatica sul dolore, sul range di movimento cervicale e sull'attività del muscolo trapezio superiore in pazienti con dolore al collo cronico non specifico e dispepsia funzionale: uno studio pilota randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo". Medicina complementare e alternativa basata sull'evidenza: ECAM, Hindawi, 11 novembre 2018, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6252226/.

Verne, G Nicholas, et al. "Facilitazione viscerosomatica in un sottogruppo di pazienti con IBS, un effetto mediato dai recettori N-metil-D-aspartato". The Journal of Pain, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, settembre 2012, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3489925/.

Disclaimer

Elimina il dolore al disco con la decompressione

Elimina il dolore al disco con la decompressione

Introduzione

Tutti nel mondo hanno subito una discreta quantità di lesioni alla colonna vertebrale. La colonna vertebrale fa parte del sistema muscolo-scheletrico che contiene muscoli, tessuti, legamenti e cavità spinali. Nella colonna vertebrale, in ciascuna vertebra sono sezionati dischi rotondi a forma di cuscino che aiutano a proteggere la colonna vertebrale e il midollo spinale. Con l'invecchiamento del corpo, così fa la colonna vertebrale, facendo sì che il disco simile a un cuscino diventi rigido e compresso fino a quando non iniziano a rompere lo strato esterno. Questa crepa consente allo strato interno del disco spinale di fuoriuscire e sporgere dalla colonna vertebrale. Questo rigonfiamento inizia quindi a premere sulle radici del nervo spinale collegate al midollo spinale causando dolore alla persona. Quando ciò accade, sono disponibili trattamenti non chirurgici per aiutare a ripristinare il disco spinale nella colonna vertebrale e consentire alla radice nervosa irritata di rilassarsi e ripararsi. L'articolo di oggi spiega come prendersi cura della nostra colonna vertebrale, cosa succede quando si verifica un'ernia del disco e come la terapia di decompressione può ripristinare i dischi spinali e aumentare la loro altezza nella colonna vertebrale. Indirizzare i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Guidiamo i nostri pazienti facendo riferimento ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia essenziale per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

Free-Report-Pain-compresso

Prendersi cura della colonna vertebrale

Sensazione di usura sulla schiena? Senti rigidità alle articolazioni mentre ti giri e ti giri? Che ne dici di dolori e dolori in punti casuali nella zona lombare o cervicale del corpo? Quando qualcosa del genere accade al corpo, potrebbe essere il modo in cui ti prendi cura della tua colonna vertebrale. In molti articoli precedenti, la colonna vertebrale è una parte curva a forma di S del sistema muscolo-scheletrico che consente al corpo di eseguire movimenti quotidiani che aiutano una persona a muoversi. Quando una persona si ferisce alla schiena, la sua colonna vertebrale di solito subisce danni nei muscoli tirati, articolazioni rigide, un momentaneo senso di instabilità quando si alza e mal di schiena. Studi di ricerca hanno affermato che quando ci sono disturbi della colonna vertebrale nella parte posteriore, può coinvolgere l'intero disco intervertebrale, le articolazioni e i tessuti che sono collegati alla colonna vertebrale. 

 

I disturbi della colonna vertebrale sono anche associati a problemi di lombalgia, che riducono la qualità della vita di una persona e, se non curati immediatamente, ostacolano la loro capacità di muoversi. Ulteriori informazioni sono state menzionate che i fattori che contribuiscono influiscono quando un trauma acuto o ripetitivo inizia a causare problemi di lombalgia. Comprimere ripetutamente il disco spinale attraverso torsioni e torsioni può aumentare le possibilità di disgregatori interni del disco e instabilità del disco. Quando questo accade, ernia del disco si verifica nelle regioni cervicale e lombare della colonna vertebrale.

Ernia del disco

Quando ci sono disturbi della colonna vertebrale associati alla lombalgia, l'ernia del disco è uno dei fattori per chi soffre di schiena. Gli studi hanno definito quell'ernia del disco si verifica nelle regioni cervicale e lombare della colonna vertebrale, provocando la rottura dello strato esterno del disco spinale ed esponendo le pareti interne al rigonfiamento, provocando l'irritazione e la compressione delle radici dei nervi spinali che sono il loro collo. Quando i nervi iniziano a essere colpiti, può causare dolore e disfunzione nel midollo spinale. L'ernia del disco può anche progredire verso cause gravi come la perdita delle funzioni sensoriali e motorie nella metà inferiore del corpo e nella parte bassa della schiena, causando debolezza muscolare. Ulteriori studi di ricerca hanno affermato che poiché l'ernia del disco è così comune per molte persone, può essere la patogenesi di sciatica sviluppare. Non tutto è perduto, poiché esistono trattamenti che forniscono il necessario sollievo per la colonna vertebrale e riportano il disco intervertebrale alla sua funzione originaria.


Altezza e decompressione del disco - Video

Hai avuto intorpidimento in alcune regioni della tua schiena? Che ne dici della rigidità muscolare che si verifica intorno al collo e alla parte bassa della schiena? Ti fa male quando ti allunghi e il dolore si irradia lungo la gamba? L'esperienza di questi sintomi è dovuta all'ernia del disco e può causare gravi problemi alla colonna vertebrale che colpiscono la schiena e la colonna vertebrale. Il modo migliore per ripristinare la colonna vertebrale è attraverso la terapia di decompressione spinale. Il video sopra descrive come la decompressione spinale può aiutare a migliorare la funzionalità spinale aumentando l'altezza del disco e riducendo i segnali del dolore attraverso una leggera trazione sul disco spinale lasciando sole le radici nervose. Ciò consentirà all'individuo che riceve la terapia di decompressione spinale di riavere le proprie funzioni sensoriali e motorie nella parte bassa della schiena e nelle gambe. Supponiamo che tu voglia saperne di più sulla decompressione e su come può avvantaggiarti nel fornire sollievo dall'ernia del disco? Questo il collegamento spiegherà quale decompressione offre un comfort ottimale per l'ernia del disco nella colonna vertebrale.


La terapia di decompressione aiuta ad aumentare l'altezza del disco

 

Poiché l'ernia del disco è stata associata a problemi che interessano le regioni cervicali e lombare della colonna vertebrale, sono disponibili alcuni trattamenti per aiutare con il ripristino del disco e non è altro che la terapia di decompressione. Studi di ricerca hanno dimostrato che quando gli individui entrano per la terapia di decompressione, sono prima sdraiati su un lettino da trazione e sono legati. Ciò consente al fornitore di regolare e cambiare la direzione in cui la forza opposta inizierà a ridurre la pressione che l'ernia del disco ha causato su la radice del nervo irritabile aumentando l'idratazione fino allo strato esterno incrinato del disco spinale. Gli effetti continui della decompressione spinale consentono al disco intervertebrale di aumentare la sua altezza tra le colonne spinali e di ridurre il materiale erniato. La terapia di decompressione spinale può anche aiutare ad alleviare altri sintomi di lombalgia e dolore al collo di cui una persona potrebbe soffrire.

 

Conclusione

L'utilizzo di trattamenti per prendersi cura del corpo può permettergli di vivere più a lungo e ridurre altri disturbi che possono ostacolare la propria funzionalità. Nel complesso, la terapia di decompressione spinale può aiutare a ripristinare l'ernia del disco spinale causando una pressione antigravitazionale o negativa sui canali spinali e aiutare a ripristinare la funzionalità della colonna vertebrale. Incorporare la terapia di decompressione come parte di uno stile di vita benessere può avvantaggiare la maggior parte delle persone che soffrono di lombalgia e dolore al collo. Senza di essa, molte persone soffriranno di dolore cronico e problemi alla colonna vertebrale che possono farli diventare infelici

 

Referenze

Choi, Jiun, et al. "Influenze della terapia di decompressione spinale e della terapia generale di trazione sul dolore, sulla disabilità e sul sollevamento della gamba dritta di pazienti con ernia del disco intervertebrale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, febbraio 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4339166/.

Dydyk, Alexander M, et al. "Ernia del disco - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 18 gennaio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441822/.

Raciborski, Filip, et al. “Disturbi della colonna vertebrale. Un grave problema sanitario e sociale”. reumatologia, Narodowy Instytut Geriatrii, Reumatologii i Rehabilitacji w Warszawie, 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5090028/.

Tariq, Rayhan A, et al. "Sicurezza per la schiena - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 29 novembre 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK519066/.

Vialle, Luis Roberto, et al. "Ernia del disco lombare". Revista Brasileira De Ortopedia, Elsevier, 16 novembre 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4799068/.

Disclaimer

I dischi degenerativi possono danneggiare la tua schiena

I dischi degenerativi possono danneggiare la tua schiena

Introduzione

In quanto parte della sistema muscoloscheletrico situata al centro della schiena, la colonna vertebrale aiuta il corpo a rimanere in piedi e fornisce movimenti quotidiani che una persona va da un posto all'altro. I legamenti, i muscoli dei tessuti molli, le radici nervose e altri componenti aiutano a proteggere il midollo spinale e la colonna vertebrale da lesioni significative come incidenti automobilistici, scivolate, cadute, infortuni sul lavoro, o lesioni acute come un ernia del disco o degenerazione, ernia, muscoli tirati indietro. Questi danni possono interessare la schiena in diversi modi e causare dolore alla maggior parte delle persone. Così molte persone iniziano a cercare di trovare modi per alleviare il dolore alla colonna vertebrale o alla schiena. L'articolo di oggi ci immerge in come il disco degenerativo inizia a colpire la colonna vertebrale e come trattamenti come la decompressione possono aiutare a ridurre il dolore che colpisce la schiena e la colonna vertebrale. Indirizzare i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Guidiamo i nostri pazienti facendo riferimento ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia essenziale per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

FreeReport-Degenerazione

La colonna vertebrale può degenerare naturalmente

 

Ti senti stanco e dolorante dopo una lunga giornata di lavoro? Pensi che una varietà di dolore inizi a colpire il collo o la parte bassa della schiena? Che ne dici di sentire l'usura sulla schiena dovuta alle normali attività? Ci si aspetta che il corpo invecchi naturalmente nel tempo, causando il malfunzionamento dei muscoli, delle articolazioni e persino dei legamenti. Per la colonna vertebrale, tuttavia, i dischi spinali, che si trovano tra le articolazioni della colonna vertebrale, possono anche invecchiare e causare dolore al corpo. Gli studi hanno menzionato quel disco degenerativo interrompe la struttura del disco stesso. In un corpo sano, medio e funzionante, la colonna vertebrale consente mobilità e stabilità alla persona che svolge qualsiasi attività senza provare disagio. Quando le abitudini e le scelte di vita iniziano a influenzare il corpo, nel tempo può trasformarsi in una degenerazione delle articolazioni spinali, causando l'afflizione della colonna vertebrale. Altri studi di ricerca hanno fornito quella degenerazione del disco sulla colonna vertebrale colpisce non solo la zona lombare ma anche la zona cervicale in quanto provoca tre fasi durante il processo degenerativo: 

  • disfunzione
  • Instabilità
  • Stabilizzazione

Queste fasi interessano gradualmente la zona lombare e cervicale nel tempo; provoca problemi alla colonna vertebrale come l'artrosi e la pressione della radice del nervo spinale nella parte posteriore. Quando le radici del nervo spinale vengono pressurizzate, irradia dolore che promuove la debolezza muscolare in alcune regioni della schiena.

 

In che modo influisce sulla schiena?

Poiché la colonna vertebrale invecchia naturalmente, causando la degenerazione del disco, altri sintomi nelle regioni lombari della schiena inizieranno a manifestarsi nel tempo. I sintomi della lombalgia sembrano funzionare di pari passo con la degenerazione del disco come hanno scoperto studi di ricerca che i dischi degenerativi sono irreversibili nella colonna vertebrale. Al contrario, la lombalgia può avere effetti negativi su molti individui. La lombalgia esercita un enorme carico sulla regione lombare della schiena, promuovendo al contempo una disabilità a lungo termine. Ogni volta che la lombalgia è associata a dischi degenerativi sulla colonna vertebrale, il corpo perde le funzioni sensoriali e motorie necessarie come limitazioni di movimento, problemi di equilibrio, dolore, debolezza muscolare e problemi di riflesso ostacoleranno la qualità della vita di una persona; gli studi si sono conclusi.

 


Una panoramica sul video disco degenerativo

Senti dolore lungo la colonna vertebrale? Che ne dici di dolori e disagio nelle regioni inferiori della schiena? Che ne dici della rigidità muscolare e del disagio intorno alla regione cervicale e lombare della colonna vertebrale? L'esperienza della degenerazione del disco non è una cosa da ridere; perché non provare la decompressione non chirurgica per alleviare i gravi sintomi della degenerazione del disco. Il video sopra fornisce una panoramica della degenerazione del disco e di come i trattamenti non chirurgici come la decompressione spinale possono aiutare a promuovere il sollievo della colonna vertebrale. La decompressione promuove la trazione attraverso una leggera trazione per allungare l'altezza del disco spinale mentre rilascia i dischi compressi dalle radici nervose aggravate causando dolore lombare e al collo. Supponiamo che tu voglia saperne di più sulla decompressione e su come può avvantaggiarti nel fornire sollievo dalla degenerazione del disco e da altre condizioni lombari? Questo il collegamento spiegherà quale decompressione offre un comfort ottimale per la degenerazione del disco nella colonna vertebrale.


Come la decompressione tratta il disco degenerativo

 

Poiché sia ​​la colonna vertebrale che il corpo possono invecchiare, naturalmente, molti sintomi indesiderati possono comparire nel tempo in posizioni casuali nella parte posteriore. Con la degenerazione del disco, i dischi spinali aiutano a proteggere la colonna vertebrale da eventuali lesioni a cui soccombe. Trattamenti come la decompressione possono aiutare con la lombalgia e la degenerazione del disco. Gli studi di ricerca hanno dimostrato che i trattamenti di decompressione consentono di espandere verticalmente lo spazio tra le articolazioni della colonna vertebrale riducendo la pressione e ripristinando l'altezza del disco alla colonna vertebrale. L'utilizzo della decompressione consente alla colonna vertebrale di ripristinare le naturali sostanze benefiche per i dischi spinali mentre allenta i muscoli collegati alla colonna vertebrale. 

 

Conclusione

Nel complesso, la colonna vertebrale può invecchiare naturalmente, causando problemi come la degenerazione del disco e provocando sintomi indesiderati come la lombalgia che causano disabilità a lungo termine a molte persone. La degenerazione del disco è irreversibile, causa disfunzioni sensoriali e motorie del corpo, rendendolo instabile, presenta debolezza muscolare in alcune aree della schiena e influisce sulla qualità della vita di una persona. Trattamenti come la terapia di decompressione consentono di decomprimere la colonna vertebrale allungando l'altezza del disco, causando sollievo all'individuo e ripristinando la salute della colonna vertebrale. Questi tipi di trattamenti sono perfetti per molte persone che stanno cercando di recuperare la propria salute e benessere.

 

Referenze

Apfel, Christian C, et al. "Il ripristino dell'altezza del disco attraverso la decompressione spinale non chirurgica è associato a una diminuzione della lombalgia discogenica: uno studio di coorte retrospettivo". Disturbi muscoloscheletrici BMC, BioMed Central, 8 luglio 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2912793/.

Fakhoury, Jordan e Thomas J. Dowling. "Malattia degenerativa del disco cervicale - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 25 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560772/.

Jandrić, Slavica e Branislav Antić. "[Lombalgia e malattia degenerativa del disco]". Medicinski Pregled, Biblioteca nazionale di medicina degli Stati Uniti, 2006, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17345822/.

Kirnaz, Sertac, et al. "Patomeccanismo e biomeccanica della malattia degenerativa del disco: caratteristiche dei dischi sani e degenerati". Giornale internazionale di chirurgia della colonna vertebrale, International Society for the Advancement of Spine Surgery, aprile 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8092938/.

Zheng, Chang-Jiang e James Chen. "La degenerazione del disco implica mal di schiena". Biologia teorica e modellistica medica, BioMed Central, 9 novembre 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4640162/.

Disclaimer

Miglioramento della tecnica di camminata

Miglioramento della tecnica di camminata

Camminare è la forma più naturale di attività fisica per una salute ottimale del corpo. È a basso impatto e può fornire benefici per la salute e la longevità. Camminare è una seconda natura, ma a volte le persone possono dimenticare come farlo camminare correttamente e iniziano a presentare disagio e lesioni muscoloscheletrici. La corretta tecnica di camminata aumenta la funzione respiratoria, riduce lo stress sul corpo e sulla mente ed è una forma raccomandata di cura di sé per dolori, lesioni e condizioni. Le corrette tecniche di camminata si basano sulla forma semplice, sulla corretta meccanica del corpo e sugli aggiustamenti attivi. Il miglioramento della tecnica di deambulazione può essere ottenuto attraverso la riabilitazione muscolo-scheletrica chiropratica e la riqualificazione per mantenere il corpo in equilibrio e in ottima salute.

Miglioramento della tecnica di camminata

Problemi di deambulazione

Dimenticare la corretta tecnica di deambulazione è come dimenticare una postura sana, che possono portare a problemi che includono:

  • Camminare con la testa e il collo piegati
  • Trascinando i piedi
  • Far cadere i piedi
  • Movimenti irregolari e a scatti quando si cammina
  • Facendo piccoli passi
  • Andatura ondeggiante
  • Camminando più lentamente
  • Andatura spastica

Andatura

Andatura è il modo o il modo in cui un individuo cammina. L'andatura media potrebbe essere descritta come mettere un piede davanti all'altro in un movimento continuo dal tallone all'avampiede. I problemi di deambulazione sono spesso causati da cattiva postura, lesioni o condizioni fisiche. Anomalie tipiche dell'andatura:

Andatura propulsiva

  • Questa andatura è una postura curva e rigida con la testa e il collo piegati in avanti.

Andatura a forbice

  • Questa andatura è quando le gambe si flettono leggermente ai fianchi e alle ginocchia come un accovacciato, con le ginocchia e le cosce che colpiscono o si incrociano con un movimento simile a una forbice.

Andatura spastica

  • Questa andatura è una camminata rigida, che trascina il piede causata da una contrazione muscolare prolungata su un lato.

Andatura passo passo

  • Questa andatura provoca la caduta del piede dove il piede pende con le dita dei piedi rivolte verso il basso, provocando la raschiatura delle dita dei piedi mentre si cammina, richiedendo all'individuo di sollevare la gamba più in alto.

Andatura ondeggiante

  • Questa andatura è una camminata simile a un'anatra che può manifestarsi durante l'infanzia o più tardi nella vita.

Cause di problemi di deambulazione

Diverse malattie e condizioni possono influenzare l'andatura e portare a problemi di deambulazione. Loro includono:

  • Problemi ai piedi, inclusi calli, calli e piaghe
  • Lesioni, come fratture/ossa rotte, distorsioni e tendiniti
  • Artrite della colonna vertebrale, dei fianchi, delle ginocchia, delle caviglie o dei piedi
  • Malattie neurologiche: sclerosi multipla e disturbi dei nervi periferici
  • Disturbi cerebellari del cervello che controllano la coordinazione e l'equilibrio
  • Disturbi del movimento come il morbo di Parkinson
  • infezioni
  • Sviluppo anomalo dei muscoli o delle ossa della colonna vertebrale, delle gambe o dei piedi
  • Problemi di visione

Miglioramento della tecnica di camminata

La postura del corpo deve essere continuamente valutata e adattata. Quando un individuo meno se ne rende conto, inizia a dimenticare le sane tecniche di camminata, la postura e le loro le spalle iniziano a piegarsi in avanti o diventano arrotondate o i loro piedi iniziano a girare quando non dovrebbero. Una cattiva postura a piedi porta a dolori e dolori muscolari. Il miglioramento della tecnica di deambulazione consiste in:

  • Stare dritti come una corda è attaccato alla testa mantenendo a filo a piombo con il cielo.
  • Mantenendo il mento parallelo al suolo.
  • Le spalle sono indietro e rilassate per alleviare la tensione.
  • Non c'è inarcamento della schiena.
  • Indossa calzature comode.
  • Coinvolgere il nucleo.
  • Movimento corretto del braccio.
  • Respirazione profonda e piena.
  • Lasciando il gambe e glutei creano un passo naturale.
  • Concentrandosi a circa 15-20 piedi davanti, in modo che la testa segua dove stanno guardando gli occhi.

Il corpo si basa sulla memoria muscolare/forma. Chiropratica le regolazioni consentono di mantenere il corpo in allineamento, consentendo mobilità e flessibilità senza dolore. Camminare con la forma corretta rafforzerà i muscoli che sostengono la colonna vertebrale, eliminerà lo stress sul corpo e allevierà dolori e dolori. La circolazione migliorerà, apportando vitamine e minerali ai muscoli e ai tessuti.


DRX9000 Testimonianze dei pazienti Decompressione spinale


Referenze

Buldt, Andrew K et al. "La relazione tra la postura del piede e la pressione plantare durante la deambulazione negli adulti: una revisione sistematica". Andatura e postura vol. 62 (2018): 56-67. doi:10.1016/j.gaitpost.2018.02.026

Chambers, aprile J et al. "L'effetto della camminata prolungata con la posizione eretta intermittente sulla spina dorsale erettore e sull'ossigenazione e il disagio del muscolo soleo". Giornale di scienza e medicina dello sport vol. 18,2 337-343. 1 giugno 2019

Hackford, Jessie, et al. "Gli effetti della postura del camminare sugli stati affettivi e fisiologici durante lo stress." Giornale di terapia comportamentale e psichiatria sperimentale vol. 62 (2019): 80-87. doi:10.1016/j.jbtep.2018.09.004

Russell, Brent S et al. "Camminata prima e dopo la cura chiropratica dopo la quinta frattura del metatarso: uno studio cinetico e cinematico a caso singolo". Giornale di medicina chiropratica vol. 17,2 (2018): 106-116. doi:10.1016/j.jcm.2018.02.002

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Ognuno è diverso nel modo in cui il corpo reagisce a un aggiustamento chiropratico. Il disallineamento del corpo spesso porta al disallineamento della colonna vertebrale o viceversa. I disallineamenti si verificano nel tempo; le persone non se ne accorgono fino a quando il dolore e il dolore iniziano a presentarsi. A seconda della lesione e/o della condizione, ottenere il pieno potenziale da un aggiustamento chiropratico significa conoscere le cose da fare e da non fare dopo il trattamento. Ciò implica mantenere una postura sana, rimanere idratati, riposare adeguatamente e rimanere attivi.

Cosa fare e cosa non fare dopo l'adeguamento chiropratico

Regolazioni

Le regolazioni sono molto efficaci per il corpo. I vantaggi includono:

  • Sollievo dal dolore.
  • Gamma completa di movimento ripristinata.
  • Maggiore forza.
  • Aumento di energia.
  • Sonno migliorato
  • Abbassamento della pressione sanguigna in soggetti con ipertensione.

Cosa fare e cosa non fare

Rimani adeguatamente idratato

  • Una delle cose migliori per il corpo è molta acqua ogni giorno. L'acqua aiuta:
  • Fai circolare i nutrienti e l'ossigeno nelle tue cellule.
  • Elimina i batteri dalla vescica.
  • Aiutare la digestione.
  • Prevenire la stitichezza.
  • Normalizza la pressione sanguigna.
  • Stabilizzare il battito cardiaco.
  • Ammortizza le articolazioni.
  • Proteggere organi e tessuti.

Rimani attivo

  • Non è consigliabile intraprendere allenamenti intensi dopo un adattamento ma rimanere attivi per mantenere flessibili i muscoli, tendini, legamenti e rafforzare il corpo durante la guarigione.
  • Le attività dovrebbero essere svolte con moderazione e includere:
  • Passeggiate
  • Jogging
  • Bici
  • Nuoto

Riposo corretto

  • Ottenere la giusta quantità di sonno è essenziale affinché il corpo guarisca al livello ottimale.
  • Il corpo che si abitua alla regolazione può essere un processo estenuante.

Mantieni una postura sana

  • Una postura corretta è essenziale per mantenere il corpo in un sano allineamento e prevenire ulteriori/nuove lesioni.
  • Un chiropratico e un fisioterapista istruiranno e formeranno le persone a mantenere posizioni sane e attive.

Stiramento

  • Lo stretching è prescritto come parte del trattamento per mantenere la flessibilità e la forza.
  • Un chiropratico consiglierà e mostrerà come eseguire allungamenti ed esercizi specifici tra le regolazioni.

Cosa evitare

Raccomandazioni su cosa evitare dopo un aggiustamento chiropratico.

Movimenti esplosivi

  • Rimani attivo ma limita eventuali movimenti esplosivi per alcuni giorni dopo l'adeguamento.

Evita di sederti troppo

  • Troppa seduta, anche con una sedia con supporto lombare, può causare un irrigidimento dei muscoli tirando il spina dorsale.
  • Quando sei seduto, alzati e muoviti ogni 20 minuti.

Prestare attenzione alle cose da fare e da non fare consigliate aiuterà ad accelerare la guarigione e a creare nuove sane abitudini.


Composizione corporea


Latticini

Convenzionale vs. latticini biologici e nutriti con erba

  • Gli studi hanno scoperto che le vacche da latte che consumano una dieta a base di erba e fieno hanno migliorato significativamente i profili nutrizionali del latte prodotto.
  • Il latte delle mucche allevate ad erba ha un omega-3 più alto contenuto rispetto alle vacche alimentate con cereali biologiche e convenzionali.
  • Gli Omega-3 proteggono da:
  • Infiammazione
  • Malattia del cuore
  • Condizioni metaboliche

Prodotti fermentati

Referenze

Bourrie, Benjamin CT et al. "Le caratteristiche del microbiota e della promozione della salute della bevanda fermentata Kefir." Frontiere in microbiologia vol. 7 647. 4 maggio. 2016, doi:10.3389/fmicb.2016.00647

Licciardone, John C et al. "Recupero dalla lombalgia cronica dopo il trattamento manipolativo osteopatico: uno studio controllato randomizzato". Il Journal of American Osteopathic Association vol. 116,3 (2016): 144-55. doi:10.7556/jaoa.2016.031

Maher, C G. "Trattamento fisico efficace per la lombalgia cronica". Le cliniche ortopediche del Nord America vol. 35,1 (2004): 57-64. doi:10.1016/S0030-5898(03)00088-9

Will, Joshua Scott et al. "Lombalgia meccanica". medico di famiglia americano vol. 98,7 (2018): 421-428.

Ottimizzazione neuromuscoloscheletrica

Ottimizzazione neuromuscoloscheletrica

La chiropratica è una forma di neuromuscoloscheletrico cura che ripara e riottimizza il sistema nervoso che aiuta ad alleviare tensioni, infiammazioni, dolori e ripristinare la salute del corpo. Come ogni macchinario che richiede una manutenzione regolare per funzionare correttamente senza problemi, anche la carrozzeria è una macchina squisita che necessita di una manutenzione regolare. Il trattamento ripristina e mantiene la funzione ottimale del sistema nervoso, dei muscoli, delle ossa, dei tendini, dei legamenti e delle articolazioni.

Ottimizzazione neuromuscoloscheletrica

Cura neuromuscoloscheletrica

Sistema nervoso centrale – SNC

  • Il sistema nervoso centrale o SNC è il computer del corpo.
  • Elabora le funzioni del corpo e della mente.
  • È formato dal cervello e dal midollo spinale.
  • Aiuta a elaborare le informazioni esterne attraverso la vista, il suono, il tatto, l'olfatto e il gusto.
  • Il SNC interpreta le informazioni sensoriali che passano attraverso il midollo spinale al cervello e il corpo risponde di conseguenza.
  • Controlla i movimenti volontari come camminare, parlare, fare esercizio.
  • Controlla i movimenti involontari come battito di ciglia, respirazione, digestione.
  • Permette di creare ed esprimere pensieri, emozioni e percezioni.

Quando il sistema nervoso centrale funziona correttamente, il corpo è coordinato, tutti i sensi inviano e ricevono informazioni in modo efficace e la cognizione/il pensiero è chiaro. 

Sistema nervoso periferico – SNP

  • Il Sistema Nervoso Periferico o SNP trasmette segnali dall'esterno al Sistema Nervoso Centrale.
  • Il SNP è composto da tutti i fasci nervosi che corrono in tutto il corpo.
  • Il SNP è responsabile della trasmissione di informazioni avanti e indietro dal SNC al resto del corpo tramite impulsi elettrici e corrente.

Quando il SNP funziona correttamente e c'è una circolazione nervosa completa in tutto il corpo, non ci sono problemi come intorpidimento, debolezza, dolore e la digestione è in ottima forma.

Sistema Nervoso Enterico – ENS

  • Il sistema nervoso enterico o ENS è un ramo del sistema nervoso periferico che segnala il sistema digestivo.
  • Comprende i nervi che si estendono attraverso l'intero tratto gastrointestinale.
  • Permette al sistema nervoso di comunicare con il tubo digerente e regolare l'attività.
  • Può fermare il processo digestivo quando il corpo è sotto stress o affaticamento, ad es. lotta o fuga.
  • Lo stress cronico può creare disfunzioni nel sistema digestivo.
  • Infiammazione e stress può causare l'interruzione del sistema enterico e causare problemi digestivi.

Pain Relief

Il dolore corporeo può essere un'indicazione di uno squilibrio nel sistema nervoso. Disallineamento dal lavoro, attività domestiche, traumi, lesioni o problemi di postura, una sublussazione / disallineamento può trasformarsi in disagio che porta a dolore e problemi del sistema neuromuscoloscheletrico. Il dolore nel sistema neuromuscoloscheletrico può derivare da un disallineamento spinale e da una struttura scheletrica in movimento. Le articolazioni e le ossa disallineate comprimono i nervi e i tessuti circostanti, causando un'infiammazione che si traduce in sintomi di dolore. Ciò fa sì che il sistema muscolare compensi la mancanza di supporto di stabilità dalla struttura scheletrica causando una postura scomoda del corpo. Un chiropratico riallinea la struttura spinale, rimuovendo il compressione/pressione da nervi, tessuti, muscoli, legamenti e tendini.


Composizione corporea


Medicina chiropratica

Il sistema nervoso è altamente reattivo alla cura chiropratica a causa del focus della chiropratica sulla colonna vertebrale, che rigenera e ringiovanisce. Medicina chiropratica e una colonna vertebrale correttamente allineata:

  • Riduce ed elimina il dolore.
  • Riduce ed elimina mal di testa ed emicranie.
  • Migliora l'equilibrio e la coordinazione.
  • Migliora la funzione digestiva.
  • Migliora la qualità del sonno.
  • Aumenta l'energia.
  • Aumenta la flessibilità e la mobilità.
  • Migliora la cognizione e il pensiero chiaro.
Referenze

Goudman, Lisa et al. "Il legame tra la stimolazione del midollo spinale e il sistema nervoso parasimpatico nei pazienti con sindrome da chirurgia della schiena fallita". Neuromodulazione: rivista della International Neuromodulation Society vol. 25,1 (2022): 128-136. doi:10.1111/ner.13400

Gyer, Giles et al. “Terapia di manipolazione spinale: è tutta una questione di cervello? Una revisione attuale degli effetti neurofisiologici della manipolazione. Giornale di medicina integrativa vol. 17,5 (2019): 328-337. doi:10.1016/j.joim.2019.05.004

Miglio, Guillaume Y et al. "Il ruolo del sistema nervoso nell'affaticamento neuromuscolare indotto dall'esercizio di ultra-resistenza". Fisiologia applicata, nutrizione e metabolismo = Physiologie appliquee, nutrizione e metabolismo vol. 43,11 (2018): 1151-1157. doi:10.1139/apnm-2018-0161

Stoll, T et al. “Physiotherapie bei lumbaler Diskushernie” [Fisioterapia nell'ernia del disco lombare]. Umschau terapeutico. Revue terapeutica vol. 58,8 (2001): 487-92. doi:10.1024/0040-5930.58.8.487

Tremori e compressione del midollo spinale

Tremori e compressione del midollo spinale

I tremori sono estremamente rari, ma possono derivare dalla compressione spinale e non necessariamente da una condizione cerebrale simile Morbo di Parkinson. I tremori sono movimenti del corpo anormali e involontari con vari cause, la maggior parte dei quali sono collegati al cervello e non alla colonna vertebrale. Uno studio riporta che oltre il 75% delle persone con Parkinson ha avuto un tremore a riposo e circa il 60% ha avuto tremori durante il movimento. A volte la colonna vertebrale è il contributo causato dalla compressione del midollo spinale.

Tremori e compressione del midollo spinale

Studio sulla compressione spinale

Un uomo di 90 anni è stato ricoverato in ospedale dopo aver avuto tremori, con la diagnosi iniziale di Parkinson. I tremori sono progrediti al punto che l'uomo non poteva nutrirsi o camminare senza supporto. Il caso è diventato il focus di a Referto medico pubblicato dai medici nel Dipartimento di Chirurgia Ortopedica, Divisione della Colonna Vertebrale, Ospedale Tan Tock Seng di Singapore. Insieme ai tremori, i sintomi sono progrediti in:

  • Difficoltà con abilità motorie fini come abbottonarsi una camicia.
  • Tuttavia, è stato escluso perché il paziente non presentava altri sintomi di Parkinson.
  • Ciò che è stato trovato dai sintomi è stato mielopatia spondilotica cervicale, che è una compressione del midollo spinale nel collo.
  • La compressione è stata causata da un'ernia del disco che ha colpito il canale spinale e comprimendo il midollo spinale causando stenosi spinale.
  • La compressione è stata risolta con una procedura chirurgica ACDF.
  • An discectomia e fusione cervicale anteriore or ACDF procedura può aiutare a gestire la condizione.
  • Un ACDF tratta la compressione del midollo spinale rimuovendo un disco degenerativo o erniato nel collo.

Mielopatia cervicale

Le cause della mielopatia spondilotica cervicale includono:

I sintomi comuni includono:

  • Problemi di equilibrio
  • Problemi di coordinamento
  • Formicolio alle mani
  • Intorpidimento
  • Debolezza
  • Compromissione delle capacità motorie fini

I tremori come sintomo sono rari.

Mielopatia cervicale vs morbo di Parkinson

Ci sono casi in cui la mielopatia spondilotica cervicale e i sintomi del morbo di Parkinson possono sovrapporsi. Studi hanno mostrato difficoltà tra le due diagnosi, inoltre, gli individui con Parkinson possono mostrare sintomi simili alla mielopatia spondilotica cervicale che possono includere:

  • Debolezza
  • Mancanza di coordinamento
  • Disfunzione intestinale
  • Disfunzione di Bladeder

Trattamento Mielopatia Cervicale Tremori

Per le persone con tremori di mielopatia spondilotica cervicale, la chirurgia può essere utilizzata per aiutare la condizione. Tuttavia, con la mielopatia cervicale, c'è spesso qualche danno permanente. Gli individui hanno dimostrato che dopo l'intervento chirurgico e la decompressione, i sintomi sono ancora presenti, forse non così tanto, ma sarà necessario un piano di gestione dei sintomi.

Prevenzione

Il modo migliore per prevenire i tremori associati alla mielopatia spondilotica cervicale è ridurre al minimo lo sforzo sulla colonna vertebrale che può portare a ernie del disco e/o altre lesioni spinali. I dischi della colonna vertebrale degenerano, si seccano e iniziano a screpolarsi con l'età, aumentando il rischio di rottura. Se si sviluppa un tremore, contattare un medico, uno specialista della colonna vertebrale o un chiropratico per diagnosticare la condizione. Questi medici possono eseguire test fisici e neurologici per determinare la causa e le opzioni di trattamento.


Composizione corporea


Invecchiamento Salute

Un costante aumento di peso per tutta la vita può portare al diabete nell'età adulta. Ciò è in parte causato dall'avere più grasso corporeo e dalla progressiva perdita muscolare. La perdita di massa muscolare scheletrica è collegata resistenza all'insulina che comporta:

  • Meno muscoli sono disponibili, meno il corpo diventa sensibile all'insulina.
  • Quando la sensibilità all'insulina diminuisce, il corpo diventa più resistente, aumentando i fattori di rischio per il diabete di tipo II.
  • Questo può portare all'osteoporosi, dove il vecchio osso viene riassorbito di più e meno viene creato nuovo osso.

Sia gli uomini che le donne possono sperimentare una diminuzione della massa muscolare che può portare a:

  • Ossa più sottili
  • Ossa più deboli
  • Aumento del rischio di osteoporosi e gravi lesioni da cadute.

Per aiutare a prevenire questi problemi, si consiglia di:

  • Mangia una quantità sufficiente di proteine ​​durante il giorno.
  • Si consiglia di distanziare l'assunzione di proteine ​​durante i pasti piuttosto che consumarle tutte in una volta. Questo aiuta a garantire l'acquisizione della giusta quantità.
  • Il monitoraggio regolare della composizione corporea può aiutare a ridurre al minimo la perdita di massa muscolare e l'aumento di massa grassa con l'invecchiamento del corpo.
  • Una routine regolare di allenamento della forza aiuterà a rafforzare i muscoli delle ossa e a mantenere una circolazione ottimale.
Referenze

Heusinkveld, Lauren E et al. "Impatto del tremore sui pazienti con malattia di Parkinson in fase iniziale". Frontiere in neurologia vol. 9 628. 3 agosto 2018, doi:10.3389/fneur.2018.00628

Jancso, Z et al. "Differenze nell'aumento di peso nello studio delle cure primarie di pazienti anziani ipertesi e diabetici". Il diario di nutrizione, salute e invecchiamento vol. 16,6 (2012): 592-6. doi:10.1007/s12603-011-0360-6

Srikanthan, Preethi e Arun S Karlamangla. “La massa muscolare relativa è inversamente associata all'insulino-resistenza e al prediabete. Risultati della terza indagine nazionale sull'esame della salute e della nutrizione". Il giornale di endocrinologia clinica e metabolismo vol. 96,9 (2011): 2898-903. doi:10.1210/jc.2011-0435

Tapia Perez, Jorge Humberto et al. "Trattamento del mioclono spinale dovuto alla mielopatia degenerativa da compressione con stimolazione del midollo spinale cervicale: un rapporto di 2 casi". Neurochirurgia mondiale vol. 136 (2020): 44-48. doi:10.1016/j.wneu.2019.12.170

Obiettivi spinali

Obiettivi spinali

La definizione degli obiettivi spinali è importante per il piano di trattamento di un individuo per garantire un recupero completo e di successo in seguito a:

  • Chirurgia
  • Trauma
  • Condizione spinale

Quando si sviluppano obiettivi con un chirurgo o uno specialista della colonna vertebrale, utilizzando un noto metodo noto come Vita elastica è raccomandato. Gli individui sono incoraggiati a fissare obiettivi per raggiungere la crescita personale e il miglioramento. È un modello per la formazione di scopi e obiettivi che per scopi medici includono:

  • gestione del dolore
  • Riabilitazione fisica
  • Salute mentale
  • esercizi
  • Stiramento
  • Dieta antinfiammatoria

Obiettivi spinali

Obiettivi spinali SMART

L'acronimo sta per:

Specifica

  • Puntare su un'area specifica per il miglioramento.

Misurabile

Raggiungibile

  • Determina se l'obiettivo è realizzabile.
  • Scopri quali strumenti o set di abilità sono necessari per raggiungere l'obiettivo.

Realistico

  • Obiettivi orientati ai risultati.
  • Misura i risultati o l'output, compresi i risultati.

Time Frame

  • Stabilisci obiettivi entro un lasso di tempo fattibile.

La definizione degli obiettivi aiuta le persone a monitorare i propri progressi durante il recupero da lesioni, interventi chirurgici e/o condizioni spinali. Ridurre gli obiettivi rende più facile ottenere miglioramenti. Si consiglia di avere un assistente partner durante la definizione degli obiettivi perché il dolore può compromettere il processo decisionale. Il dolore influisce sulle capacità della mente di valutare razionalmente il miglioramento e la risposta al trattamento. Prendere gli obiettivi più importanti e concentrarsi su piccoli elementi costitutivi aiuta le persone a mantenere la motivazione durante un lungo processo di recupero.

Differenza tra definizione degli obiettivi e trattamento

Un piano di trattamento standard è strutturato per un risultato specifico e non è impostato per modificare il modo in cui lo fa la definizione degli obiettivi. Un piano di trattamento viene creato e prescritto a un paziente con scarso input da parte del paziente. La definizione degli obiettivi è una collaborazione tra un paziente e un medico che fissano obiettivi come punti di partenza per raggiungere gli obiettivi. La definizione degli obiettivi fornisce ai pazienti l'istruzione, le competenze e gli strumenti per avere successo e continuare quella mentalità mentre le loro vite vanno avanti. Raggiungere obiettivi a breve termine aiuta le persone a riflettere positivamente su piccoli guadagni che pongono solide basi per obiettivi futuri più sfidanti.

Obiettivi del trattamento spinale

Gli obiettivi sono personalizzati/su misura per il caso e le condizioni dell'individuo. Ad esempio, un paziente potrebbe fissare l'obiettivo di tornare alle attività sportive del fine settimana. Dunque, il raggiungimento dell'obiettivo potrebbe richiedere all'individuo di impegnarsi in esercizio cinque giorni alla settimana per le prossime due settimane che potrebbe includere la riabilitazione fisioterapica:

Queste attività sono piccoli obiettivi che aiutano il corpo ad adattarsi a gestire lo stress fisico aggiuntivo.

Impostazione degli obiettivi durante il recupero

I problemi spinali vengono affrontati creando piccoli obiettivi ragionevoli per raggiungere un obiettivo. La definizione degli obiettivi SMART è un quadro strumentale per i fornitori di servizi medici per aiutare a identificare ciò che è importante per il paziente. È possibile apportare modifiche agli obiettivi SMART per adeguarsi alle esigenze dell'individuo. Gli obiettivi spinali aiutano i pazienti a realizzare ciò che è necessario, mantenendoli responsabili e motivati.


Composizione corporea


Troppo comodo con gli obiettivi

Un individuo può avere un grande successo facendo inizialmente gli stessi allenamenti, ma poi notare che stanno diventando più facili e non vedono la stessa velocità di progressione. La stessa routine di allenamento, gli stessi pesi e le stesse attrezzature andranno solo così lontano nel raggiungimento degli obiettivi. Nel recupero, man mano che il corpo diventa più forte e i livelli di forma fisica migliorano, si consiglia di sfidare costantemente se stessi per evitare di cadere in un plateau di fitness riabilitativo. Parte del processo di recupero consiste nel modificare gli allenamenti per sfidare il corpo a raggiungere salute e guarigione ottimali. Si raccomanda alle persone di:

Aumenta il peso e/o le ripetizioni

  • Aumenta la quantità di peso o il numero di ripetizioni in ogni serie.

Aumenta o diminuisci il tempo

  • Riduci il periodo di riposo tra le serie per mantenere alta la frequenza cardiaca o rallenta per concentrarti sulla contrazione muscolare.

Sperimenta diversi tipi di set di allenamento

  • Se hai eseguito gli stessi tipi di sollevamenti, prova i drop set, i superset o l'AMRAP (il maggior numero di ripetizioni possibile) per sfidare i muscoli in modo diverso.

Impara nuovi esercizi

  • Si consiglia alle persone che fanno molto sollevamento pesi di impegnarsi esercizi pliometrici per il corpo.
  • Si consiglia agli individui che fanno un allenamento a intervalli ad alta intensità di includere una corsa lunga o un giro in bicicletta.

Cambiare la routine di allenamento continuerà a sfidare il corpo, il che è ottimo per il progresso della salute.

Referenze

Alexanders, Jenny et al. "Pratiche di definizione degli obiettivi utilizzate nella riabilitazione del legamento crociato anteriore: un'esplorazione della comprensione, della formazione e delle esperienze dei fisioterapisti". Cura muscoloscheletrica vol. 19,3 (2021): 293-305. doi:10.1002/msc.1535

Bovend'Eerdt, Thamar JH et al. "Scrivere obiettivi riabilitativi SMART e raggiungere il raggiungimento degli obiettivi in ​​scala: una guida pratica." Riabilitazione clinica vol. 23,4 (2009): 352-61. doi:10.1177/0269215508101741

Haas, B et al. "Gli obiettivi di riabilitazione delle persone con lesioni del midollo spinale possono essere classificati rispetto alla Classificazione internazionale del funzionamento, della disabilità e del set di base per le lesioni del midollo spinale". Midollo spinale vol. 54,4 (2016): 324-8. doi:10.1038/sc.2015.155

Chiropratica e salute della colonna vertebrale

Chiropratica e salute della colonna vertebrale

Chiropratica e salute spinale. La maggior parte delle persone cerca la cura chiropratica solo dopo un infortunio e quando si presenta dolore. Poiché l'assistenza medica tradizionale tende a concentrarsi sul trattamento di disturbi e malattie, gli individui sono abituati a cercare assistenza solo quando qualcosa è squilibrato. Per molti, la chiropratica è nota per la sua capacità di risolvere il dolore alla schiena e al collo, correggere i disallineamenti posturali, gestire condizioni acute o croniche e accelerare la guarigione delle lesioni. La chiropratica è diversa in quanto è uno strumento per aumentare il benessere generale e la vitalità quando non sono presenti lesioni o squilibri.

Chiropratica e salute della colonna vertebrale

Chiropratica e salute della colonna vertebrale

La chiropratica è un trattamento inestimabile che aumenta la linea di base della salute di un individuo:

  • Aumento delle prestazioni
  • Estendere la durata e la longevità
  • Miglioramento del comfort generale
  • Aumento dell'agilità nel corpo

La chiropratica aiuta a raggiungere questi risultati trasformativi migliorando la funzione di:

  • Sistema circolatorio
  • Sistema immunitario
  • Sistema respiratorio
  • Sistema muscolare
  • Sistema nervoso
  • Sistema scheletrico

Circolazione aumentata

Il sistema circolatorio comprende il cuore e le sue camere, arterie, vene, polmoni, lobi e capillari. Le strutture all'interno di questo sistema spostano sangue, sostanze nutritive e rifiuti in tutto il corpo. La qualità della salute e della vita dipende dal livello di funzionamento di questo sistema. Più i tessuti ricevono sangue pulito, sostanze nutritive e ossigeno migliori e più efficienti, meglio il corpo è in grado di utilizzare questi elementi costitutivi per ottenere qualsiasi funzione sia richiesta. Più lenti e sporchi sono questi elementi costitutivi, minore è la qualità della funzione. Il sistema nervoso è il sistema di comunicazione che include il cervello, il midollo spinale e i nervi che corrono in tutto il corpo. Tutto nel corpo e nel lavoro funziona come risultato di questo sistema di comunicazione.

Il sistema circolatorio si basa sulla comunicazione che attraversa il sistema nervoso, che è alloggiato nella colonna vertebrale. Se la colonna vertebrale è disallineata, si muove in modo improprio o subisce un infortunio, può interferire con la funzione della comunicazione. Una regolare cura chiropratica aumenta i livelli di salute del sistema nervoso mantenendo la colonna vertebrale il più sana e flessibile possibile. I muscoli sono mantenuti sciolti, il che favorisce il flusso sanguigno e il flusso e il movimento dei rifiuti nel sistema linfatico. Gli individui che ricevono adeguamenti regolari segnalano:

  • Percezione migliorata delle sensazioni nelle loro estremità.
  • Mani e piedi più caldi.
  • Migliore risposta cognitiva e chiarezza.
  • Diminuire o eliminare formicolio e intorpidimento.
  • Mantenere la giusta gamma di movimento della colonna vertebrale facilita anche una migliore funzione e movimento di tutto il corpo.

Miglioramento della risposta immunitaria

La chiropratica regolare migliora le risposte immunitarie che portano a una migliore risposta contro gli invasori stranieri e le malattie, meno casi di malattia, esaurimento, affaticamento e infiammazione. Quando viene fornito un intervento chiropratico e spinale esperto, aiuta a riallineare ossa e articolazioni, alleviare la tensione muscolare e ripristinare la funzione nervosa. Il corpo sperimenta immediatamente una diminuzione dello stress, la sottoregolazione degli ormoni dello stress e delle sostanze chimiche nel corpo porta a una riduzione dell'infiammazione.

Maggiore mobilità e flessibilità

La chiropratica aiuta a migliorare la mobilità fisica e la flessibilità del sistema muscolare e scheletrico. Ciò si ottiene attraverso la manipolazione manuale per ripristinare la postura ideale e ottenere una struttura scheletrica equilibrata. La manipolazione manuale viene utilizzata anche per ammorbidire e rilassare i muscoli tesi che hanno sviluppato anomalie per compensare una postura scorretta. Quando la struttura scheletrica, gli squilibri muscolari e lo sforzo vengono corretti, il risultato è una migliore mobilità e flessibilità.

I sintomi del dolore sono diminuiti

Il dolore ha origine dal sistema nervoso, muscolare e scheletrico. La chiropratica può aiutare con mal di schiena, dolore al collo, dolore alla spalla, emicrania, dolore ai nervi e sciatico e altre condizioni e forme di disagio. L'origine del dolore può includere:

  • Squilibrio posturale
  • Tensione muscolare
  • Danni da incidenti o lesioni
  • Degenerazione spinale

Chiropratica e assistenza sanitaria spinale aiuta a lenire e disinfiammare le aree comprese, consentendo ai sistemi curativi naturali di intervenire e promuovere la riduzione a lungo termine del disagio e del dolore.

Le attività di piegamento, in piedi e seduti migliorano

Per molte persone, piegarsi, stare in piedi e sedersi sono movimenti normali in cui si impegnano ogni giorno. Questo può far parte dell'occupazione lavorativa, della scuola, delle faccende domestiche, ecc. e per molti questi movimenti e posizioni possono diventare dolorosi per lunghi periodi di tempo e quando sono ripetitivi. Un regolare trattamento chiropratico e di salute della colonna vertebrale può ripristinare la postura ottimale nel corpo, lenire i muscoli tesi e tesi e risolvere il flusso di energia nervosa interrotto che spesso porta a dolore ai nervi come la sciatica.


Composizione corporea


Ipertensione in gravidanza

L'ipertensione in gravidanza rientra in una delle tre categorie. Può variare da benigno e facilmente controllabile a grave con maggiori rischi medici. Ciò rende il monitoraggio della pressione sanguigna importante per i rischi per la salute individuale. I rischi per l'ipertensione in gravidanza includono:

  • Consegna anticipata
  • Diminuzione dell'ossigeno alla placenta
  • Potenziale malattia cardiaca

I principali tipi di ipertensione in gravidanza.

Ipertensione cronica

Ipertensione cronica è una condizione preesistente nota prima della gravidanza.

  • Gli individui che sono a conoscenza dell'elevata pressione sanguigna prima di rimanere incinta, un medico diagnosticherà l'individuo con ipertensione cronica.
  • Un medico userà criteri diagnostici per determinare se è presente ipertensione cronica prima di rimanere incinta.

Ipertensione gestazionale

Ipertensione gestazionale si sviluppa durante la gravidanza.

  • L'ipertensione gestazionale non è prevenibile e in genere ritorna a livelli normali dopo il parto.
  • Tuttavia, l'aumento del rischio per lo sviluppo successivo di ipertensione cronica è maggiore se si presenta ipertensione gestazionale.
  • Secondo Mayo Clinic, l'ipertensione gestazionale viene diagnosticata in base ai seguenti criteri:
  1. Almeno 20 settimane di gestazione
  2. La pressione sanguigna è maggiore di 140/90 in due occasioni
  3. Deve essere documentato a più di quattro ore di distanza
  4. Non sono presenti altri danni d'organo

preeclampsia

preeclampsia è il più grave.

La preeclampsia si sviluppa dopo 20 settimane di gravidanza ed è associato a un forte aumento dei livelli di pressione sanguigna. I sintomi notevoli includono:

  • Gonfiore improvviso di liquidi
  • Mal di testa cronici
  • Cambiamenti nella visione
  • Nausea
  • vomito
  • Aumento di peso
Referenze

Brown, Richard A. "Salute spinale: la spina dorsale dell'identità della chiropratica". Giornale di studi umanistici chiropratici vol. 23,1 22-28. 8 settembre 2016, doi:10.1016/j.echu.2016.07.002

Bussières, André E et al. "Terapia manipolativa spinale e altri trattamenti conservativi per la lombalgia: una linea guida dalla Canadian Chiropractic Guideline Initiative". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 41,4 (2018): 265-293. doi:10.1016/j.jmpt.2017.12.004

Maher, Jennifer L et al. "Rischi legati all'esercizio e alla salute del decondizionamento fisico dopo una lesione del midollo spinale". Argomenti nella riabilitazione delle lesioni del midollo spinale vol. 23,3 (2017): 175-187. doi:10.1310/sci2303-175

Meeker, William C e Scott Haldeman. "Chiropratica: una professione al crocevia tra medicina tradizionale e alternativa". Annali di medicina interna vol. 136,3 (2002): 216-27. doi:10.7326/0003-4819-136-3-200202050-00010

Alimentazione, sistema nervoso e colonna vertebrale

Alimentazione, sistema nervoso e colonna vertebrale

Una corretta alimentazione può essere difficile per le persone con lavoro, scuola e orari impegnativi per preparare pasti freschi e sani. Il cibo sano è essenziale per un sistema nervoso e una colonna vertebrale sani per promuovere un sistema muscolo-scheletrico sano, metabolismo, forza ossea, crescita dei tessuti e riparazione. Il corpo richiede più valore nutritivo per guarire se stesso per sostenere danni o lesioni.

Alimentazione, sistema nervoso e colonna vertebrale

Sistema nervoso e colonna vertebrale

sistema nervoso corre in tutto il corpo come un'autostrada interstatale e influisce su ogni funzione corporea. I segnali di disturbo possono causare un backup, come un enorme ingorgo. A quel punto, non importa quanto sia sana la dieta, il corpo non è in grado di elaborare completamente tutto il cibo per abbattere tutti i nutrienti. Gli aggiustamenti chiropratici assicurano che la circolazione sanguigna e il flusso di energia nervosa funzionino in modo ottimale in modo che i messaggi inviati dal cervello e dal corpo vengano trasmessi senza interruzioni.

Sistema nervoso perturbato

Il sistema nervoso influenza ogni parte del corpo e la digestione non fa eccezione. Il sistema nervoso dice al corpo cosa deve fare con il cibo/carburante. Quando il sistema nervoso è squilibrato e ha problemi, i nutrienti di cui il corpo ha bisogno non vengono immagazzinati in modo appropriato, scomposti o utilizzati correttamente, lasciando il corpo non sazio e insoddisfatto.

L'alimentazione migliora la salute muscoloscheletrica

È essenziale capire che la nutrizione e la salute muscoloscheletrica dipendono da un sistema nervoso e da una colonna vertebrale sani.

  • Il cibo ricco di proteine ​​e calcio aumenta la densità ossea.
  • Le proteine ​​e il calcio sono vitali quando il corpo invecchia.
  • Una struttura scheletrica sana assicurerà e manterrà un corpo sano.
  • Il cibo è la fonte primaria di nutrienti per il corpo per ricostruire e riparare i muscoli strappati.

La relazione tra alimentazione e recupero

Il nutrimento svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute del corpo e aiuta a ridurre il rischio di malattie o lesioni. Esistono diversi collegamenti tra alimentazione e recupero che includono:

Riabilitazione da infortunio

  • Una dieta ricca di antiossidanti come:
  • Bacche
  • Albicocche
  • Uva
  • latte
  • Noccioline, arachidi, ecc.
  • Il corpo diventa più forte per combattere l'infiammazione.

Alimenti ricchi di proteine ​​magre come:

  • Yogurt
  • Tofu
  • Manzo
  • Fornire al corpo elementi costitutivi essenziali che aiutano a riparare danno cellulare.

Alleviamento del dolore articolare o alla schiena

  • Sovrappeso e obesità generano un carico non necessario sulla colonna vertebrale o sulle articolazioni, causando mal di schiena.
  • Ridurre il peso attraverso una corretta alimentazione ricca di proteine ​​e magnesio invece di grassi e calorie malsani aiuterà a ridurre lo sforzo che viene messo sul sistema muscolo-scheletrico.

Livelli di energia aumentati

  • Il cibo ricco di zuccheri o conservanti fa sentire il corpo pigro e stanco.
  • Di conseguenza, il corpo è costantemente esausto, affaticato, assonnato e irritabile.
  • Una corretta alimentazione aumenta i livelli di energia.
  • Mantenere il sistema nervoso e la salute generale della colonna vertebrale.

Composizione corporea


Rischi di malnutrizione

La malnutrizione può essere difficile da individuare precocemente, ma ci sono vari fattori di rischio da riconoscere. Questi includono:

  • La fragilità è un forte predittore di malnutrizione.
  • Diminuzione del senso del gusto o dell'olfatto.
  • Stipsi.
  • Cognizione compromessa.
  • Disfagia – Difficoltà a deglutire.
  • Farmaci che influenzano l'appetito.
  • Perdita di denti.
  • Morbo di Parkinson.
  • La depressione raddoppia il rischio di malnutrizione, soprattutto tra gli uomini.
Referenze

Bollwein, J et al. “Stato nutrizionale secondo la mini valutazione nutrizionale (MNA®) e fragilità nelle persone anziane residenti in comunità: una stretta relazione”. Il giornale di nutrizione, salute e invecchiamento vol. 17,4 (2013): 351-6. doi:10.1007/s12603-013-0034-7

Curtis, Elizabeth et al. "Determinanti dell'invecchiamento muscolare e osseo". Giornale di fisiologia cellulare vol. 230,11 (2015): 2618-25. doi:10.1002/jcp.25001

Gentile, Francesco et al. "Dieta, microbiota e salute del cervello: svelare la rete che interseca metabolismo e neurodegenerazione". Rivista internazionale di scienze molecolari vol. 21,20 7471. 10 ottobre 2020, doi:10.3390/ijms21207471

Oxland, Thomas R. "Biomeccanica fondamentale della colonna vertebrale: cosa abbiamo imparato negli ultimi 25 anni e direzioni future". Giornale di biomeccanica vol. 49,6 (2016): 817-832. doi:10.1016/j.jbiomech.2015.10.035

Perez Cruz, Elizabeth et al. “Asociación entre desnutrición y depresión en el adulto mayor” [Associazione tra malnutrizione e depressione negli anziani]. Nutricion hospitalaria vol. 29,4 901-6. 1 aprile 2014, doi:10.3305/nh.2014.29.4.7228

Spiegare il dolore al nervo sciatico | El Paso, Texas (2021)

Spiegare il dolore al nervo sciatico | El Paso, Texas (2021)

Nel podcast di oggi, il dottor Alex Jimenez, l'allenatore della salute Kenna Vaughn, Truide Torres, il biochimico Alexander Jimenez e Astrid Ornelas, discutono di come la cura chiropratica può in definitiva aiutare a curare la sciatica o il dolore del nervo sciatico.

 

Dott. Alex Jimenez DC*:  Ehi, ragazzi, siamo in diretta oggi. Discuteremo del flagello della schiena, il flagello della schiena per me. Sono un chiropratico che pratica qui a El Paso, in Texas. Di solito abbiamo un disturbo che in genere non c'è un giorno in cui non lo vediamo e colpisce così tante persone. Ma c'è molta confusione con, e io lo chiamo, il flagello della parte bassa della schiena. Si chiama sciatica. La sciatica è un disturbo che ha molte, molte ragioni e molte, molte cause. Una delle cose più importanti è innanzitutto valutare il motivo e la causa della sciatica. Ma soprattutto, quando colpisce per la prima volta un individuo, lo colpisce, di solito con un malinteso scioccante su cosa sta succedendo nelle loro gambe. Sentono dolore nella parte bassa della schiena. A volte sentono dolore alla gamba. Diverse aree dipendono da dove si trova il problema, quindi un po 'della sua ripartizione anatomica e spiegazione di cosa sia. Prima di tutto, è una sindrome. È una sindrome che ha molte ragioni e molte cause. I problemi che si verificano e che fanno sorgere la sciatica sono vasti. Oserei dire che ci sono un milione di persone che arrivano con la sciatica. Ci sono un milione di ragioni che hanno presentato ognuno di quei pazienti. C'è la maggior parte dei problemi e un sottoinsieme di problemi. Lo supereremo. Oggi il nostro obiettivo è far emergere la consapevolezza che si tratta di un problema, proprio come l'anemia attuale. E ci sono molte ragioni per cui una persona dovrebbe avere l'anemia. Molte persone hanno familiarità con l'anemia e dicono che è sangue basso, ma scoprirai dove sta il problema del sangue per determinare esattamente quali sono le cause dell'anemia. Bene, la stessa cosa con la sciatica. Ci sono molte ragioni per cui si verifica la presentazione sciatica. Quindi siamo qui per iniziare il processo di spiegazione. Quindi diventeremo davvero profondi, bassi e cattivi con la sua scienza. Cercheremo di darti alcuni strumenti che puoi guardare e valutare. Quindi il tuo fornitore può darti una spiegazione migliore o puoi porre domande migliori in termini di dove ha origine la tua sciatica. Quindi la prima cosa è capire l'anatomia, e passerò attraverso l'anatomia in un modo molto visivo. Ma prima voglio portarti a un'immagine, e le mie immagini sono molto tridimensionali e offerte attraverso un'anatomia completa. L'anatomia completa ci ha dato la possibilità di usarla e mostrarla, ed è qualcosa che usano molti studenti di medicina. Quindi nei tempi moderni di oggi, non dobbiamo usare un po' di viscerale o una sorta di anatomia umana. Possiamo usare questi strumenti per aiutarci a presentare ai pazienti e per insegnare. Quindi è probabilmente uno dei sistemi strutturati anatomici più utilizzati, e lo usiamo per insegnare alle persone nei nostri pazienti ogni giorno, vista la dinamica della sciatica. Qui abbiamo un'immagine di una sciatica HDMI, quindi possiamo vedere una presentazione di come appare il nervo sciatico quando possiamo vederlo. La dinamica interessante qui è che quando guardi l'interessante presentazione, puoi vedere mentre vado via quanto è vasto e quanto è grande. Ora la prima cosa è ruotare questo individuo. Devi vedere che proviene da un grande plesso gluteo nella colonna lombare fino alle radici del nervo sacrale. Quindi ovunque lungo la linea che qualcosa tocchi questa cosa, questo nervo bellissimo e potente, scoprirai che c'è dolore che si irradia verso il basso. Quindi discuteremo di questi problemi. E mentre lo esaminiamo, vogliamo capirlo così lontano dall'HDMI. Quindi ciò che stiamo guardando sono i problemi che si presentano con noi quando ne discutiamo. Quindi quali sono le cause e cos'è la sciatica? La sciatica è l'infiammazione del nervo sciatico e, poiché presenta ciò che accade molte volte, è il nervo più grande del corpo, ed è così che la maggior parte delle persone lo sa, e viaggia dal plesso lombare alla gamba. Quindi, ovunque quella cosa venga toccata, irradierà dolore. Ora, quali sono le cause? Beh, potrebbero essere di origine vascolare. Potrebbero essere compressivi. Potrebbero essere linfatici. Potrebbe esserci una lesione che occupa spazio, come un tumore che causa i problemi. Ora, un buon medico farà molti test diversi e molte valutazioni diverse per determinare dove sta avendo il problema. Quindi, quando ho un paziente, arrivano quando la prima cosa che dobbiamo fare è valutare l'anamnesi e scoprire cosa sta succedendo. Quindi, trovando la storia di qualcosa che improvvisamente qualcuno inizia a sedersi o diventa attivo, o viene colpito alla schiena, e inizia ad avere la sciatica, va verso un pozzo, la dinamica. Quindi quello che succede è, quello che dobbiamo fare è discutere le dinamiche di dove inizia e cosa succede. Quindi, per quanto riguarda la nostra direzione, vorrei prima portarti alla valutazione fisica. Quando spieghi al tuo medico cosa sta succedendo, devi dirgli esattamente quando hai iniziato ad averlo. È molto importante. La storia è molto simile a quando questi problemi sono? Hai una vita sedentaria? Quindi questi sono i tipi di problemi che si presentano la maggior parte delle volte che una persona entra in ufficio con una presentazione severa di cui rimane scioccata? Non se lo aspettavano e ciò che accade in questa particolare area è che puoi vedere dove arriva la radice nervosa. Quindi qui, devi capire da dove viene. Come noterai, molte delle ragioni che hanno molti di questi individui sono perché si verificano un po' di atrofia e problemi muscolari. Come puoi vedere qui, ci sono molte aree in cui il nervo può continuare a rimanere intrappolato, e questa è la ragione principale per cui la maggior parte delle persone ha questo problema ora mentre lo attraversa e presenta un sintomo. Devo capire e dobbiamo capire da dove ha avuto origine il problema con la nostra squadra. Quindi, mentre procedo, voglio darvi una dinamica diversa qui in quello che sto per spiegare. Ti presenterò la mia squadra in modo che lo facciano tutti. Ognuno di loro spiegherà un aspetto leggermente diverso di ciò che accade. Oggi parleremo di come un allenatore, come un individuo che aiuta il medico, può valutare la situazione. Parleremo con il nostro allenatore Kenna. Parleremo con Astrid, che porterà qui un po' di conoscenza scientifica. Porteremo una paziente, discuteremo l'esperienza con lei e porteremo il nostro miglior ragazzo dell'università a livello biochimico. Ci insegnerà qualcosa su alcuni nutraceutici e alcuni processi applicativi che possiamo fare per aiutare un individuo con sciatica. Quindi alla prima luce da raccontare, mi piace fare una domanda a Kenna. Quindi Kenna, quello che voglio fare è chiederti esattamente cosa noti quando un paziente si presenta con la sciatica e che tipo di cose possiamo fare in studio e qual è il nostro approccio in particolare più come i problemi metabolici e il disturbi che si presentano in quel modo?

 

Kenna Vaughn:  Quindi una cosa che hanno molti pazienti con sciatica è il dolore che provano, ovviamente e quella parte bassa della schiena. Ma un'altra cosa è che non hanno molto movimento a causa di quel dolore, e il movimento è essenziale. È ciò intorno a cui ruota la vita. Quindi prendiamo quel movimento e osserviamo come possiamo aiutare questo paziente a decomprimere quel nervo sciatico con gli aggiustamenti che fa il dottor Jimenez, ma anche come posso trarre beneficio dal mio lato delle cose per questo paziente? Quindi abbiamo molte grandi risorse a nostra disposizione. Mandiamo i nostri pazienti a Push, che è una palestra qui che li aiuta a ottenere quella calibrazione nei muscoli di cui hanno bisogno per costruire quei muscoli più forti intorno a quel nervo sciatico in modo che questo nervo non venga pizzicato frequentemente o altrettanto spesso. E un'altra cosa che abbiamo a nostra disposizione è un'app chiamata Dr. J. Today. E ciò che fa è sincronizzarsi con il braccialetto che indossano i nostri pazienti, il che ci consente di tracciare i loro movimenti. Quindi vogliamo concentrarci su quel movimento come parte di esso. E un'altra cosa che possiamo fare sono i nutraceutici negli integratori. Quindi cosa sono i nutraceutici e gli integratori? Uno dei principali su cui ci concentriamo e che quasi ogni individuo dovrebbe assumere è la vitamina D3, e ci piace abbinata alla vitamina K. Questo aiuterà le ossa e la circolazione. E aiuterà a diminuire quel glucosio aumentando la tua sensibilità all'insulina. Ed è qui che entra in gioco la sciatica.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Avevo una domanda per te in merito. Quando parli del fatto che abbiamo a che fare con la sciatica come un dolore ai fianchi, stiamo correlando, e stiamo collegando, immagino, un disturbo che molte persone hanno come sindrome metabolica e molte volte sono sovrappeso. E quella è stata una delle presentazioni che molti dei pazienti con sciatica, non che tutti sono in sovrappeso, con la sciatica. Tuttavia, molte persone che diventano sedentarie e non si muovono tanto soffrono di sindrome metabolica. Quindi, per metterlo in ordine, una delle cose è tenere sotto controllo l'insulina. E una volta che lo facciamo, iniziamo a perdere peso e a diventare più attivi con i protocolli di esercizio. Ha menzionato Push perché abbiamo iniziato a calibrare i fianchi. Ora, come puoi vedere dalla nostra immagine qui, ci sono un sacco di muscoli in questa regione, ok? Quindi, mentre uso l'applicazione, puoi vedere un po' di più del tessuto muscolare coinvolto. Quindi, guardando il tessuto muscolare, possiamo vedere che la calibrazione e questi muscoli che controllano l'anca spingono effettivamente la creatura, quindi spingono gli umani, per così dire, giusto? Quindi ciò che accade è come questo accade, se questo diventa decondizionato attraverso uno stile di vita sedentario. Bene, anche la cosa che giace sotto smette di funzionare, ei muscoli smettono di funzionare altrettanto efficacemente. Quindi uno dei modi in cui trattiamo le persone è attraverso un coach che valuti la loro meccanica corporea e le sottoponga ai protocolli Push Fitness che possono aiutarle a ottenere una calibrazione delle strutture. Una delle cose che facciamo anche in questo processo è guardare ai problemi di seduta e dirmi un po' di quello che fai, Kenna, in termini di aiuto alle persone per adattare il loro stile di vita o modificare i loro problemi di mobilità.

 

Kenna Vaughn: Quindi quale sia la loro mobilità, come ho detto, usiamo l'app, e usiamo anche Push Fitness, e gli integratori hanno molto da fare perché come ho detto, con l'aumento della sensibilità all'insulina, quello che vorremo per farlo, cioè aiuterà a controllare gli zuccheri nel sangue. E potresti non collegare ancora necessariamente gli zuccheri nel sangue alla sciatica, ma come ho detto, tutto è collegato. Quindi, quando mettiamo i nostri pazienti su un protocollo e li facciamo controllare questi zuccheri nel sangue, aiuta anche a mantenere la loro infiammazione perché gli zuccheri e le sostanze chimiche causano quell'infiammazione nel sangue. E questo causerà anche danni ai nervi del nostro corpo e del nostro sistema. E poi, una volta che avremo quel danno ai nervi, vedremo molti più pazienti seduti, il che è correlato a quella mancanza di movimento. E poi vediamo un sacco di pazienti che arrivano con la sciatica.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Sciatica. Quindi, in pratica, torniamo allo stesso mostro, che si chiama infiammazione. Destra. Quindi l'infiammazione è l'affare. Le persone che hanno la sciatica spesso racconteranno la storia di come incombe su di loro. È come avere questo nervo inaffidabile là dietro che se hanno stress o attraversano dinamiche emotive, colpisce la sciatica. Quindi questa soglia che attiva la presentazione della sciatica potrebbe avere anche una componente emotiva. Quindi vogliamo portare alla luce anche questo, perché molte persone hanno una vita normale, ma non hanno la presentazione in situazioni normali. Improvvisamente, bam, ottengono un problema emotivo, finanziario, cose familiari e la sciatica si accende. Dov'è anche logico, giusto? La chiave è l'infiammazione, la risposta infiammatoria, le risposte allo stress. E questi problemi creano una tempesta quasi perfetta per creare una predisposizione all'infiammazione. Ecco perché portiamo i componenti della dieta e il cibo per iniziare a mangiare meglio per prevenire di nuovo l'infiammazione. Queste sono alcune delle cose. Quindi ha anche menzionato la questione di Push. Push è il nostro centro fitness, dove mettiamo effettivamente le persone attraverso i protocolli di esercizio, e quando iniziamo a sottoporre le persone ai protocolli di esercizio, è lì per calibrare. Ora, qual è il muscolo più grande del corpo? Beh, non troppo lontano dall'anatomia a una struttura anatomica. Puoi vedere i muscoli in questa particolare area e tutti sanno che i glutei sono i grandi muscoli. Quindi, quando vedi questo muscolo potente, se questo muscolo si decalibra a causa di uno stile di vita sedentario, noterai che avrai molta predisposizione. Quindi è come un'auto con le gomme a terra. Quindi, se l'auto ha le gomme a terra, inizia a ondeggiare e a spostarsi dalla parte sbagliata. Bene, se è swing, puoi immaginare che influisca sull'asse e sugli assi, e tutto quel genere di cose inizia a succedere. Cose come queste accadono, ma nella nostra struttura umana c'è un sistema finemente calibrato. Una delle cose che molte persone non sanno ea cui non pensano è la struttura linfatica. Ora, se puoi vedere qui, puoi vedere il linfatico. Ora quei ragazzi cavalcano direttamente vicino alle strutture venose e arteriose, e puoi vederlo qui. Quindi, come puoi vedere, per progredire, guardi anche le arterie. Quindi, se qualcuno non ha un sistema arterioso che funziona bene e sta seduto su questo, puoi vedere la congestione che si verifica intorno alle strutture, intorno ai nervi. Ora ci sono un sacco di nervi qui. Quindi, quando inizi a guardare queste dinamiche, inizi a vedere che una persona che non usa i muscoli ha un livello di congestione maggiore. Quindi, mentre rimuovo questi muscoli qui, puoi vedere questa immagine e rimuoverò tutti loro. Inizi a vedere le dinamiche evidenti di quanto sia complesso il loro sistema nervoso. Quindi qui puoi vedere la complessità di come funzionano quei nervi. È incredibile vedere tutte le strutture qui dentro. Quindi, quando guardi questo, puoi vedere la quantità di influenza che causerebbe la mancanza di movimento. È quasi come un ingorgo. Immagina di stare seduto su questa cosa tutto il giorno, ok, figuriamoci essere inattivo. Quindi una delle cose che vogliamo fare è valutare esattamente di cosa si tratta. E una delle cose che facciamo è calibrare il sistema. Quindi, tornando alla rimozione di queste aree selezionate, vuoi andare avanti e lavorare sui grandi sistemi. OK, beh, come puoi vedere, questi muscoli apportano una componente enorme nell'aiutare la sciatica. Ora, da dove vengono i problemi di sciatica? Ora andiamo avanti e iniziamo a discutere di quei problemi particolari in quanto possiamo affrontarlo. E voglio guidarti attraverso una piccola lezione di anatomia qui perché richiede un po'. Mentre rimuovo queste cose, vedremo tutte le strutture che entrano, e in realtà, ma puoi vedere se riesco a far uscire il sistema nervoso solo fino alla sua componente minima, quella grande. E come puoi vedere qui, puoi guardare da questa parte e vedere ovunque lungo la linea proprio qui vicino a dove sono i nervi. Li fuori dove il disco esce in questa particolare area mentre penetra in avanti, fa questo che chiamiamo la tacca sacrale, che è questo ragazzo proprio qui. Questo foro è una tacca sacrale dove esce, e puoi vedere che può essere urtato nell'osso e nel femore reale qui. Quindi ci sono molte aree che possiamo vedere che influenzano direttamente le regioni della sciatica. Ma dopo averlo attraversato, lo approfondirò un po' più a fondo. Ma voglio andare avanti e avere una piccola storia personale in questo momento. Voglio chiedere a un individuo ora cosa c'è qui dentro, e la maggior parte delle donne, sai, è qui che contengono i bambini, giusto? Quindi in una situazione in cui hai un individuo che sta attraversando molti cambiamenti, come un individuo che sta per avere un figlio, puoi vedere dove cambiano effettivamente i fianchi e proprio laggiù, se puoi vedere laggiù, questo è dove il sacro deve aprirsi per consentire il canale del parto. Vedi quel grande buco proprio lì. Un bambino deve passare da lì, e se non può passare da lì, cosa che probabilmente non accadrà fino al nono mese in cui quest'area inizia ad espandersi, indovina chi passerà, quindi prendi a calci mentre scendi? Ok, sarebbe un bambino. OK, allora parliamone.

 

Trudy Torres: Beh, immagino, sai, come donna, sai, è una situazione estremamente gioiosa quando scopri che diventerai mamma. Se è il tuo bambino per la prima volta, sei pronto per le montagne russe. Sapete, come avete detto, ci sono molti scenari diversi che attraversi emotivamente, fisicamente. Quindi, quando sei incinta, sei la tempesta perfetta per l'arrivo di una cosa del genere. Sai, sei solo equilibrato da sei così, così stanco il primo trimestre. Ho sempre lavorato. Quindi per me, non ho mai provato dolore sciatico prima, e per me essendo così attivo, sono passato dall'essere attivo al 100% ad essere semplicemente così stanco. Dovevo stare molto attento a spendere le mie energie, soprattutto nel primo trimestre. Quindi, oltre a questo, se aggiungi, sai, tutto il resto che sta succedendo fisiologicamente con me e poi la mia vita è diventata così sedentaria. Inoltre, sai, ho un lavoro d'ufficio. Quindi sedersi a una scrivania e poi non compensare, muovendosi all'improvviso, quel dolore è così atroce. Non ho avuto questa esperienza con il mio primo bambino. L'ho sperimentato con il mio secondo figlio. E, naturalmente, ho guadagnato più peso con il mio secondo figlio. Quindi, ancora una volta, stai aggiungendo un problema al problema. E solo perché sei incinta, questo non significa che stai mangiando per due, perché sfortunatamente, alcuni di noi, sai, hanno questo malinteso, ed è allora che il tuo peso tende a perdere un po' il controllo. Quindi stai aggiungendo molti fattori diversi che creano la tempesta perfetta e sono semplicemente super, super duri. Una delle cose che Kenna ha menzionato che mi ha aiutato è stato diventare attivo ed essere esposto a Push. Ho avuto qualcuno qui che è stato in grado di lavorare in particolare con me incinta. Ovviamente, i miei limiti quando inizi a ingrassare, non è la stessa cosa che puoi fare quando non stai per avere un bambino. Quindi sono stato in grado di continuare ad allenarmi più tardi e, sai, dopo essere stato esposto alla chiropratica e all'esercizio fisico.

 

Kenna Vaughn: Quindi i sintomi principali che avevi quando avevi la sciatica, ed eri incinta, erano principalmente solo dolore, o hai anche avuto quella sensazione di formicolio perché c'è più di un sintomo di sciatica?

 

Trudy Torres: No. Sfortunatamente, non era solo dolore. Era dolore. Mi stava bruciando tutta la gamba. Non sapevo cosa stesse succedendo. Come ho detto, questo non era con la mia prima gravidanza, e ogni gravidanza è diversa con il mio primo figlio. Ho guardato di più quello che ho mangiato. Ero ancora attivo, quindi credo che fosse una combinazione di cose, sai, che mi sembrava di mangiare per due. Ho guadagnato più peso di quanto avrei dovuto.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Ho una domanda: è stato quando hai guadagnato rapidamente peso durante l'ultimo trimestre?

 

Trudy Torres: Penso che tutto abbia cominciato a succedere un po' alla volta. Non ero così attivo nel primo trimestre, quindi ho iniziato ad avere riacutizzazioni non così gravi come una volta ingrassato. Ma, sai, una volta che ho guadagnato più peso, è stato allora che ho iniziato ad avere sintomi più gravi, come ho detto, il bruciore, il dolore più basso. È stato solo atroce, ed è qualcosa che non auguro al mio peggior nemico.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Ora, hai mai avuto una recidiva dopo aver avuto il tuo bambino?

 

Trudy Torres: Si l'ho fatto. L'ho fatto, e sfortunatamente l'ho fatto, ma una delle cose mi ha aiutato a tenerlo sotto controllo. È stato attivo, continua a guardare il mio peso. I miei integratori erano una cosa che avrei chiesto al coach o al dottor Jiménez quando sei incinta. So che stavamo parlando dei diversi integratori. Cosa consigli ancora alle donne incinte di assumere i diversi integratori di vitamina D e K?

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Questa è un'ottima domanda ea cui risponderò molto chiaramente come un ampio disclaimer; devi assicurarti che il tuo medico sappia cosa stai vivendo. Ostetrici, che sono medici OB-GYN. Sono molto ben astuti su quale tipo di integratori. Quindi, nel mondo dell'integrazione, è saggio che un medico lo valuti, e molti di loro si assicureranno che tu abbia una buona integrazione. L'area in cui è la valutazione accurata è che devi avere un'integrazione. Il tuo corpo sta cercando di produrre un'enorme quantità di attività cellulare mentre crea la vita. Attinge a un'area particolare che l'infiammazione impazzisce, il corpo entra in cambiamenti dinamici. Quindi la nutrizione diventa una cosa essenziale dalla nutrizione intestinale attraverso la nutrizione metabolica. Quindi una delle cose è che devi avere un medico, in genere l'individuo di oggi che è lì in età fertile, hanno un medico che valuta. Quindi sì, una delle cose essenziali è dall'acido folico alla vitamina E, D. Si tratta di una gamma completa e completa di vitamine che vengono valutate e somministrate dai loro medici. Quindi la maggior parte delle donne saprà che se prendono dei farmaci, devono dirlo chiaramente dal loro medico. Questa è la cosa più importante. E la seconda cosa è dal lato dell'integrazione; una volta che il tuo medico lo saprà, probabilmente ti darà qualcosa di un livello base di integrazione e valutazione nutrizionale. Quindi, in termini di questo, un dietologo può valutarti e valutarti e determinare cosa sta succedendo in termini di approcci aggressivi in ​​cui un individuo non è incinta; ci sono molte cose che si possono fare. Ma lascia che ti chieda questo. So che fai un po' di CrossFit e fai quel genere di cose. E hai detto che hai avuto la sciatica dopo. Voglio arrivare al punto che molte persone che hanno la sciatica conducono una vita predisposta alla sciatica ora, il che significa che una volta che l'hai presa, non è che il tuo terminale è che hai sempre il potenziale per averla, quindi se le tue dinamiche corporee hanno cambiato. In genere, non hai 18 anni e ora ne hai 40. Quello che succede è che il tuo corpo ti avverte che non funziona come dovrebbe. E improvvisamente, il nervo inizia a divampare, o la compressione attraverso l'atrofia del muscolo o lo squilibrio dei muscoli. Quindi tutte queste cose sono essenziali; Ho notato che hai menzionato qualcosa che hai fatto. Ti ha colpito anche dopo. Hai fatto delle gare dopo e ti ha influenzato?

 

Trudy Torres: Ho fatto gare dopo. Ciò che mi ha aiutato a tenerlo sotto controllo è stato il fatto che sono diversi i suoi fattori a tenerlo sotto controllo. Sai che continuare a muoversi ti assicura di assumere gli integratori giusti nella cura chiropratica. Sono fermamente convinto, sai, di un approccio olistico, e credo che una combinazione di tutto ciò mi abbia aiutato a tenerlo sotto controllo. Non ho avuto riacutizzazioni, ma credo che sia perché ho avuto tutte queste combinazioni diverse. Come ho detto, sai, mi sono tenuto attivo. Sai, sono stato di peso medio. Ho anche implementato la chiropratica, sai, come mantenimento.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Sai, vorrei dare alle persone un'idea di cosa succede quando vai per la prima volta da un dottore, e loro ti valutano; ci sono molti modi per capirlo. Uno dei modi in cui è un modo semplice se c'è degenerazione e ci sono cambiamenti ossei è una radiografia. Ed è quello che di solito guardiamo, e per prima cosa iniziamo tutte le valutazioni. Ma il valutatore definitivo che fornisce la grande quantità di informazioni cerca un po' di compressione. E a quel punto, a volte bisogna guardare alla circolazione artero-venosa. Ma il modo numero uno per determinare se qualcuno ha la sciatica a causa di una lesione del disco o di una compressione o di lesioni occupanti spazio come un tumore o un'artrite o una sorta di squilibrio nel muscolo è davvero la risonanza magnetica. La risonanza magnetica è uno strumento eccellente. Ora, se è coinvolto un osso, viene utilizzata una TAC. L'EMG viene utilizzato per determinare il tono muscolare e la capacità del muscolo di reagire e vedere quali livelli di tono. Ma non è necessario essere uno scienziato missilistico e far passare qualcuno attraverso questo. Sanno già che i loro muscoli sono tesi e che c'è un problema. La capacità di determinare come funziona il nervo è un test della velocità di conduzione nervosa che ti dice quanto velocemente e lentamente potrebbero funzionare i nervi. Ora, nella situazione in cui facciamo una scintigrafia ossea, stiamo cercando di cercare eventuali problemi metabolici all'esterno, e potrebbe esserci un tumore o qualche problema. Ma è raro e non è tipico, ma il modo numero uno per valutare un problema è attraverso una risonanza magnetica e una radiografia. Questi ti daranno le aree più significative e più ampie. Ora voglio andare avanti e parlare un po' di nutraceutici e in particolare di nutraceutici. Andremo avanti in questo riguardo ai trattamenti per questo. E mentre procediamo, vorrei andare avanti e discutere alcune aree e integratori specifici. Ora Astrid è la nostra raccolta di informazioni nutraceutiche residente. Abbiamo anche un biochimico in background che porterà alcune intuizioni a un livello diverso. Ma che tipo di cose offriamo in genere ai pazienti quando ne hanno bisogno come protocollo metabolico, di uscita?

 

Astrid Ornella: Ok, bene, prima di tutto voglio portare una statistica interessante. Secondo i ricercatori, circa l'80% della popolazione soffre di qualche tipo di mal di schiena. Inclusi in questo sono la lombalgia e la sciatica. Quindi, detto questo, ovviamente, diventa una priorità sapere di cosa si tratta e cosa possiamo fare per valutare questo problema comune? E come, Kenna e il dottor Jimenez, come avete detto tu e Trudy, l'esercizio è essenziale. E insieme all'esercizio, vogliamo introdurre una dieta. Vogliamo mangiare cibi e integratori. E poiché l'obesità o l'eccesso di peso è uno dei problemi è una delle cause principali o una delle cause più comuni e comunemente note della sciatica. Vogliamo, sai, tutti insieme con l'esercizio e seguendo come una buona, una buona dieta. Vogliamo seguire queste cose in modo che possiamo. Se perdiamo peso, può aiutare a migliorare la sciatica. Quindi, con questo in mente, ce ne sono diversi. Immagino che i rimedi naturali, i nutraceutici naturali, se vuoi, possono aiutare a ridurre o migliorare i sintomi della sciatica e, quindi, a perdere peso. Quindi uno di quelli di cui voglio parlare è che ce l'abbiamo qui: curcuma o curcumina. Quindi la curcuma è una pianta, è una pianta da fiore ed è imparentata con lo zenzero. E mangiamo la radice. Questo è quello che sappiamo. Questo tipo di radice gialla dall'aspetto arancione è molto comunemente usata nei cibi asiatici e più comunemente nel curry e nella curcumina. Sentirai che la curcuma e la curcumina sono usate molto in modo intercambiabile insieme e la curcumina è l'ingrediente attivo che si trova nella curcuma. Quindi una delle cose che volevo sollevare con la curcuma e la curcumina sono i benefici che molte persone possono trarre, e possono mangiare curcuma o assumere integratori di curcuma. Può aiutare a ridurre la sciatica o il dolore del nervo sciatico. Quindi la curcuma ha molte proprietà antinfiammatorie, che possono aiutare a ridurre il dolore e il gonfiore, che è probabilmente uno dei sintomi più comuni della sciatica. Ci sono molti studi di ricerca che hanno scoperto che la curcuma o la curcumina possono ridurre l'infiammazione neurale, che è l'infiammazione dei nervi, che, come alcuni di noi qui, sanno se la tua sciatica è causata da un'ernia del disco o da un'ernia del disco, a volte il sostanze o le sostanze chimiche che si trovano all'interno del disco, possono irritare i nervi. Quindi l'assunzione di curcuma e curcumina può aiutare a ridurre l'infiammazione causata da questi composti irritanti. È anche un potente antiossidante che può aiutare a ridurre lo stress ossidativo, che può causare infiammazione. E probabilmente uno dei punti salienti dell'assunzione di curcuma o curcumina è che può migliorare la sindrome metabolica, come abbiamo discusso in precedenza in un podcast passato. Studi di ricerca hanno scoperto che la curcuma può aiutare a regolare il grasso corporeo riducendo l'infiammazione. Può anche aiutare a ridurre il colesterolo cattivo. Può abbassare i trigliceridi. Può migliorare i livelli di zucchero nel sangue. E ha anche proprietà antibatteriche.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Permettimi di chiederti. Stiamo parlando del potenziale di qualcuno che ha la sciatica; dal momento che alcune persone hanno la sciatica, questo tipo di incombe su di loro. Bene, stiamo cercando di fare con la curcuma, e stiamo cercando di impedire che inizi. Quindi è fondamentalmente come la prevenzione profilattica. Mi piace andare un po' più in profondità, e abbiamo il nostro scienziato residente qui, Alexander, e lui è proprio con noi in questo momento, e ha alcuni punti di vista su alcuni di quegli integratori. Raccontaci un po' quello che hai imparato in termini di integrazione e il tuo punto di vista su come possiamo assistere la sciatica da un punto di vista biochimico.

 

Alessandro Isaia: Bene, ci sono un paio di modi diversi di assumere prospettive diverse ed evitare il tutto. Una risposta infiammatoria è un buon modo per dirlo. Fammi vedere. Ragazzi, potete vedere il mio schermo qui?

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Sì, ti vediamo, ti vediamo proprio ora. Così ho visto il tuo schermo. Sì, certamente. Vediamo lo schermo interamente.

 

Alessandro Isaia: Impressionante. Quindi ho intenzione di approfondire un po' la biomeccanica di quello che sta succedendo con la sciatica. Quindi abbatteremo un po' i muscoli e poi approfondiremo l'aspetto dell'integrazione di ciò che possiamo fare per avere una prevenzione o un trattamento attivo durante il trattamento della sciatica. Quindi qui possiamo vedere che abbiamo tre individui da sinistra a destra. Il primo è un individuo che ha una spina dorsale neutra. E puoi vederlo mentre tracciamo una linea in mezzo. Matis uditivo esterno, l'orecchio, è in linea con il loro deltoide ed è in linea con la parte mediana del sacro. Nella seconda persona, possiamo vedere che hanno un po' di disfunzioni in termini di aspetto fisico. Quindi qui abbiamo un individuo il cui promontorio sacrale, che è il lato anteriore del sacro, è inclinato in alto, e la loro area posteriore è inclinata, posteriore, inferiore. Mi dispiace. E come si chiama questo, si chiama contromutazione. Quindi, avendo l'osso sacro puntato verso l'alto, stai mettendo più stress sulla regione toracica e facendo sì che le aree siano più inclini a stress diversi. E il più delle volte, questo è causato da muscoli posteriori della coscia stretti. Quindi questi muscoli posteriori della coscia si stanno abbassando, costringendo il lato anteriore a sollevarsi e allungando questi quadricipiti. Quindi può essere fatto da uno squilibrio di muscoli posteriori della coscia troppo potenti o muscoli posteriori della coscia stretti e quadricipiti deboli. Nel terzo individuo tracciamo la stessa linea nel mezzo. Possiamo vedere che sono quasi in linea, ma su un individuo come questo, potremmo vedere che il loro promontorio sacrale, il lato anteriore del sacro, è inclinato anteriormente, il che si chiama mutazioni. Quindi abbiamo una contromutazione qui. Andrà controcorrente. E poi la mutazione qui sul lato destro, quindi un modo semplice per ricordarlo. Rimarranno per sempre è che questo è più o meno se pensi che il culo dell'idraulico, questo è quello che sembra. Ecco come appare J-Lo. Oh, così non lo dimenticherai mai in questo modo. Ma la differenza è che qui la pressione è sulla colonna vertebrale toracica. Ma in un individuo con i fianchi annotati, la pressione è nella parte bassa della schiena. Quindi diciamo che qualcuno è incinta e sta sviluppando un altro bambino in quest'area. Metteranno più pressione sulla parte bassa della schiena rispetto a qualcuno che ha pressione sulla loro zona toracica. Lì ci sarà più pressione. Quindi approfondiamo un po' di più l'anatomia. Possiamo vedere che abbiamo tutti i diversi muscoli qui, e potremmo vedere il piriforme, che è questo muscolo proprio qui. Vi darò colori diversi per voi ragazzi, in modo che possiate vedere meglio. È muscolo proprio qui. E poi potremmo vedere che il gemello superiore è proprio sotto quello. Così stretto tra i due c'è il nervo sciatico. E se abbiamo qualcuno che è mutato, allungherà di più questi muscoli e metterà più compressione su quel nervo sciatico, facendo sì che quell'area sia più infiammata. Altre di quelle neuropatie si stanno verificando, abbattendo la gamba. E poi in altri casi, quando abbiamo il piriforme, che è diviso a metà e il nervo sciatico scorre tra di loro, e questo è il 10 percento della popolazione che di solito accade. E così e queste persone hanno sempre avuto problemi di sciatica. Quindi, rafforzando e lavorando su quelle condizioni e andando oltre quei nutraceutici, stiamo per approfondire, possiamo trattare e alleviare alcuni di quei sintomi. Quindi il primo in cui vorrei entrare è un po' di niacina. Quindi niacina, lo vediamo tutti come il marchio del negozio come qualcosa che spunta in quel modo. E la maggior parte delle volte è in capsule o compresse da 250 mg o 500 mg. Consiglio sempre di prendere le compresse solo perché puoi prendere metà delle compresse. E dico alla gente che questo è perché la maggior parte delle volte, l'acido nicotinico è la cosa principale è che la vitamina B3 provoca un po' di effetto vampate, ma è così che funziona. Quindi stiamo andando in esso qui. Possiamo vedere che l'acido nicotinico, mentre attraversa la sua via chimica, produce effettivamente molto NAD+ e il NAD+ è essenziale nel metabolismo cellulare di molti tessuti. Quindi, entrando in breve biologia, sappiamo tutti che i mitocondri sono la centrale elettrica delle cellule che siamo stati tutti picchiati a morte crescendo nella biologia di base. Ma se diamo uno sguardo più approfondito alla struttura dei mitocondri, potremmo vedere che ha una membrana esterna, una membrana interna e quindi uno spazio di membrana provvisorio. Quindi esamineremo principalmente questa piccola sezione qui che è piegata in mezzo, che sono chiamate creste. E potremmo vedere che il primo complesso, noto come complesso uno o tutti i noti come qualsiasi deidrogenasi, è responsabile dell'utilizzo del NADH, della sua conversione e dell'utilizzo dei suoi protoni e del suo spostamento attraverso il gradiente per produrre ATP. Ma potremmo vedere che qui viene prodotto più NAD+, giusto? Quindi è qui che entra in vigore la niacina. Integriamo di più con NAD+ per provocare una reazione di riduzione tra NADH e alcuni altri elettroni, costringendolo in NADH. Che cosa significa tutto questo? Più o meno quello che stiamo facendo è creare un effetto boulder in discesa, quindi stiamo creando più NAD e lo stiamo costringendo a passare al prodotto. E come avviene questo? La semplice termodinamica è che ne metti un sacco su per la collina. Gli enzimi costringeranno il lavoro a scendere dalla collina e produrre più energia. In tal modo, e hai un metabolismo delle cellule più sano. E questo non è solo correlato alle neuropatie, ma aiuta anche con la funzione circolatoria, la salute cardiovascolare; il principale muscolo multi nucleotide nel corpo è il cuore, quindi non solo ti stai assicurando che le tue neuropatie siano coperte, ma ti stai anche assicurando di mantenere un cuore sano semplicemente integrando con la vitamina B3. Un altro grande, dicendo che hai più ATP prodotto e più tessuti funzionanti e sani, è il tè verde. Ho scelto di usare il tè verde perché ha un percorso molto simile alla curcumina nel senso degli effetti antinfiammatori. Quindi l'ingrediente principale del tè verde nel caso in cui tu abbia del tè verde in casa o della curcumina disponibile, qualunque sia il più facile per te, hanno principalmente le stesse vie chimiche in quanto inibiscono l'infiammazione o il danno neurale della proliferazione cellulare. Quindi la sostanza chimica principale nei tè verdi si chiama catechine e le catechine sono simili alle catecolamine, come l'adrenalina e la norepinefrina, che è solo adrenalina. E il principale è EGCG. La parte interessante di EGCG è che ha inibito NF Kappa B e ROS. ROS è solo una specie reattiva dell'ossigeno, che è solo radicali liberi, che possono causare scompiglio e devastare tutto il corpo, motivo per cui è un antiossidante. Quindi, così facendo, impedisce a NF Kappa B di produrre effetti di proliferazione da cellule o infiammazioni o danni neurali. Ora, se andiamo più nella biochimica, posso solo scomporre un po' qui. Quindi l'EGCG sovraregola l'AMP. Alti livelli di AMP ridurranno questo enzima, chiamato glicolisi, e consentiranno la conversione dell'ATP in CATP. Questo è importante perché non solo il CATP scompone le cose, ma scompone principalmente qualsiasi tessuto adiposo e aiuta a uccidere tutte le cellule che stanno proliferando troppo rapidamente, come le cellule tumorali. E mantiene anche le cellule che funzionano correttamente, come le cellule neurali. Quindi, mentre veniamo qui, un'altra parte interessante del tè verde è che contiene piccole quantità di caffeina. Se sei incinta, ti sconsigliamo di assumere caffeina o effetti stimolatori. Consultare sempre il proprio medico prima di assumere qualsiasi di queste cose. In particolare, qualcosa che ha caffeina e che non vogliamo mescolare nulla, specialmente durante la gravidanza. Ma se stai cercando di assicurarti di aiutare la tua sciatica o la tua sindrome metabolica. Il tè verde ha un altro effetto. L'uso della caffeina, che inibisce le malattie della fosfodiesterasi e della fosfodiesterasi, è responsabile della disattivazione del CATP, quindi è un doppio effetto sfortunato. Non solo stai bruciando i grassi e disattivando l'immagazzinamento del glucosio, ma stai anche consentendo a questo catabolico oa questa struttura che scompone le cose per andare avanti. Ecco una piccola panoramica delle diverse cose che fa il tè verde e di come aiuta. E un'altra parte interessante del tè verde è che si lega ad altre cose molto tossiche, come il ferro. Sappiamo che abbiamo ferro in ogni globulo rosso, ma le persone che hanno l'emocromatosi hanno troppo ferro nel sangue e devono donare il sangue circa una volta alla settimana.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Sai, quando parli di quegli schemi di percorso, mi ricordi molto chiaramente che molte volte, l'intera idea dietro il nostro spettacolo è cercare di darti modi naturali. Tuttavia, ci sono potenti farmaci che funzionano con questi percorsi, uno dei quali è il gabapentin, usato per il dolore neuropatico. Molte persone non vogliono farlo a causa degli effetti collaterali e delle criticità che provoca. Lo stavamo guardando in un formato naturale in modo naturale. Tornando al metabolismo, quali sono le cose che notiamo nelle aree metaboliche che hai visto? Quali sono gli altri integratori? Hai notato che sono stato in grado di aiutare le persone a riprendersi perché Astrid ha menzionato la curcuma, e questa è la linea che stiamo usando. Stiamo usando l'antinfiammatorio. Stanno limitando, limitando le specie reattive dell'ossigeno o i ROS per prevenire il verificarsi dell'infiammazione. È corretto?

 

Alessandro Isaia: Sì. OK. La cosa principale è inibire la produzione di NF kappaB, che sia la curcumina, l'altra nota come curcuma, hanno entrambe lo stesso nome. Sono intercambiabili e tè verde, ed entrambi inibiscono queste vie infiammatorie e le vie del cancro.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. Quindi lascia che ti chieda, Astrid, in termini di quei commenti incendiari. Dimmi alcuni dei tuoi pensieri su questo particolare argomento.

 

Astrid Ornella: Bene, volevo aggiungere un altro composto che può giovare alla sciatica o al dolore del nervo sciatico. E questo si chiama acido alfa-lipoico o ALA. E quindi l'ALA è un composto organico ed è prodotto naturalmente nel corpo, ma ovviamente in quantità minori. Oppure può essere trovato in alimenti come carne rossa o carni biologiche o in alimenti vegetali come broccoli, spinaci, cavoletti di Bruxelles e pomodori. Oppure può essere assunto anche come integratore alimentare. E volevo discutere gli effetti oi benefici dell'acido alfa-lipoico. Perché proprio come il tè verde e la curcuma o la curcumina, anche l'ALA è un potente antiossidante e aiuta a ridurre l'infiammazione, secondo diversi studi di ricerca. E può anche avere molti benefici per le persone con sindrome metabolica perché può aiutare a ridurre i livelli di zucchero nel sangue o di glucosio nel sangue. Può migliorare la resistenza all'insulina, che è, sai, un effetto, o è qualcosa che possono causare il diabete. E diversi studi di ricerca hanno anche scoperto che l'acido alfa-lipoico può anche migliorare la funzione nervosa, che, sai, le persone con sciatica o dolore al nervo sciatico, specialmente causato dalla neuroinfiammazione. L'ALA può anche aiutare a migliorare la funzione nervosa in queste persone.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: OK. Questo è un punto di vista essenziale. Come puoi vedere qui nella nostra lista, abbiamo diverse presentazioni e aree come vitamina C, vitamina D, calcio, oli di pesce, omega 3 con EPA, berberina, glucosamina, condroitina, acido alfa-lipoico, acetil-l -carnitina, ashwagandha, fibre solubili, vitamina E, tè verde e curcuma. Come puoi vedere, ci sono molte cose che possiamo fare per fermare la cascata infiammatoria. Ci addentreremo in tutti questi perché la sciatica è così complessa e diversificata che dobbiamo trovare il meglio per il paziente dai milioni di presentazioni che ha. Quindi in tutta l'anatomia, come abbiamo discusso, e ti mostrerò l'anatomia in un secondo qui, puoi vedere che c'è molto di fisiologico e come Alex ha presentato squilibri biomeccanici che, se non presi in considerazione, finiremo per con problemi in futuro come risultato di queste dinamiche predisponenti. Ora, mentre recuperiamo queste dinamiche, discuteremo di molti argomenti diversi. Quindi volevo almeno dare un po' di più sul lato delle cose che facciamo ora in termini di diagnosi differenziale. Molti altri problemi possono causare queste presentazioni e, sai, le dinamiche di un semplice nervo compressivo attraverso le dinamiche che occupano spazio. Abbiamo altre aree che entrano in gioco e colpiscono i pazienti. Quindi quello che faremo è nei seguenti seminari, esamineremo tipi specifici di cose che possiamo fare, ma ti diamo alcune idee guidate in termini di protocolli di trattamento che sono là fuori. Abbiamo la cura chiropratica, che è una forma di chiropratica. Chiropratica significa mobilitare le articolazioni e muovere il corpo, e ci sono migliaia di modi in cui possiamo farlo. Molte persone pensano che sia solo manipolazione o regolazione della colonna vertebrale. Dobbiamo prendere in considerazione molte cose. Lavoriamo sulle ossa; lavoriamo nei muscoli; lavoriamo sui muscoli contrari. Dobbiamo formulare molte dinamiche per capire cosa è meglio in linea per assistere ogni paziente. Una volta che scopriamo la causa e scopriamo ciò che chiamiamo eziologia o patologia e problema. Possiamo andare e usare metodi diversi. Usiamo agopuntura, nutraceutici. Lavoriamo fianco a fianco con diversi fornitori per fornire farmaci. Facciamo anche che l'obiettivo finale nella sciatica è eliminare ogni possibilità di intervento chirurgico se c'è una necessità chirurgica o che deve essere eseguita. Ma questa è una dinamica così piccola che non vogliamo andarci a meno che non sia necessario. Abbiamo diversi altri protocolli in diversi metodi di trattamento, come il dry needling. Facciamo riabilitazione aggressiva. Ora, perché stiamo facendo riabilitazione? Perché come hai visto nella foto prima, i muscoli che abbiamo erano estremamente coinvolti nella calibrazione dei fianchi. Vogliamo assicurarci che noi, determiniamo ora qui, abbiamo alcune cure di base. Abbiamo anche ricevuto cure aggressive. Ora, come sai, alcune cure di base saranno come ultrasuoni ghiacciati, unità di decine, aggiustamenti della colonna vertebrale, cambiamenti nello stile di vita, che è praticamente il più grande perché la maggior parte delle persone finisce in uno studio chiropratico perché il loro stile di vita cambia. Ora, cosa ho? Ho una persona che a un certo punto era un atleta che improvvisamente ha ottenuto un lavoro d'ufficio e ora non si muove più così tanto. Bene, è facile. Possiamo iniziare a riportare quella persona nello yoga, nel pilates, nel tai chi, facendo in modo che i loro corpi si allineino pelvicamente e tutta la struttura corporea per tornare dove dovrebbe essere. Ecco l'accordo non appena puoi superare l'infiammazione e prevenirla, e possiamo farti muovere il tuo corpo come facevi quando eri un bambino, un po' come muoverti, ballare e camminare. Questo è il modo per calibrare i glutei. Questo è un muscolo potente e, come abbiamo appreso attraverso la tecnologia e la scienza, l'atrofia immediata si verifica con i muscoli non utilizzati. Quindi immagina cosa succede quando inizi a trovare un lavoro, ed eri un atleta, e ora ti siedi otto ore al giorno, questo darà una grande dinamica. Quindi uno dei componenti folli è che mentre guardo questo, ti do un'idea dei tipi di esercizi che possiamo fare. Possiamo entrare nel tipo estremo di ambiente CrossFit. E se guardiamo a questo, non guardi le strutture folli, ma vedi le persone che si muovono dinamicamente. Stanno succedendo molte cose qui e puoi vedere che possiamo inventare i nostri centri di riabilitazione. Abbiamo anche atleti estremi, anche persone che sono, sai, in grado di muoversi solo un po'. Ma il punto è che mentre facciamo questo processo, possiamo aiutare qualcuno con i trattamenti e i protocolli che si verificano, come puoi vedere in questa particolare area. Possiamo vedere Trudy e me. Questa è una delle cose a cui alludevo. Ma possiamo vedere quando stavi facendo un po' di auto-trattamento qui.

 

Trudy Torres: Questo è stato, credo, se ricordo bene, che è stato dopo la mia competizione. Ho gareggiato per CrossFit. E, sai, è dura, dopo un paio d'ore. Richiede un tributo al tuo corpo. Quindi stavo tipo allungando l'anca e allungando, sai, il resto della mia zona dei glutei per evitare che si riaccendasse. È qualcosa che una volta che lo provi una volta e devi passare attraverso il trattamento, rimane nella parte posteriore della tua testa perché di certo non provi più dolore. Ecco perché devi prestare attenzione a tutte le diverse aree e approcci preventivi per evitare di avere una riacutizzazione.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Beh, devo dirti che ti ho portato lì perché so che avevi molta esperienza con la sciatica. Alex, lascia che ti chieda questo. Sai, eri un concorrente aggressivo nel mondo che hai fatto le cose. Dimmi un po' delle cose che hai fatto e che hai notato mentre lavoravi. Diciamo che da atleta collegiale, hai mai avuto problemi all'anca?

 

Alessandro Isaia: Solo quando non mi sono allungato o quando non ho lavorato sui miei muscoli centrali, o quando non ero sicuro di essere anatomicamente in linea, ho avuto alcuni problemi con dolori articolari o solo problemi alla parte bassa della schiena o addirittura problemi alla parte superiore della schiena che erano tutti legati alla flessibilità o semplicemente non stavo prestando attenzione alla mia dieta come avrei dovuto, specialmente a quel livello. Quindi, sì, l'ho fatto.

 

Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. Sai cosa? C'è molto da trattare qui e discuteremo di molti problemi. Qualcuno ha voluto aggiungere qualcos'altro prima della chiusura? Voglio ringraziare il mio equipaggio per quello che abbiamo fatto qui. Continueremo con questo. Perché andremo molto in profondità, questa storia di sciatica diventerà cattiva con le informazioni. Questo è l'inizio di toccare l'argomento. Grazie, Alex, per aver portato le informazioni perché estremamente, molto profonde in termini. Voglio ringraziare Astrid per averci fornito informazioni sulla biochimica. La mia vera paziente, Trudy, e il mio allenatore qui, Kenna, e lo staff di supporto. Quindi voglio andarci anche io se volete trovarci. Siamo qui, e siamo qui in questa zona dove siamo disponibili. Se possiamo aiutarti e puoi contattarci in qualsiasi momento. Voglio ringraziarvi tutti, e lo apprezzo. Colpiremo incessantemente la sciatica perché era inesorabilmente il flagello. Sta facendo a pezzi molte persone al lavoro. Soffrono semplicemente in silenzio. Non dormono, si stressano e causano un'interruzione. E succede nel mondo della mamma, e sconvolge direttamente l'intera famiglia perché una mamma felice è una famiglia felice. Quindi l'intera cosa che vogliamo fare è valutare cosa sta succedendo qui. Scopri i protocolli di trattamento e darti le migliori opzioni possibili. Grazie mille ragazzi e Dio vi benedica.

 

La verità sottolineata sulla sciatica | El Paso, Texas (2021)

Introduzione

Nel podcast di oggi, il dott. Alex Jimenez e il dott. Mario Ruja discutono di cosa fa la sciatica al corpo e di come influisce sulla salute e sul benessere generale di una persona.

 

Quali sono le cause della sciatica?

[00:00:06] Dott. Alex Jimenez DC*: Ehi Mario, oggi abbiamo un nuovo podcast. Oggi parleremo della sciatica e delle sue complicazioni. Ho qui Mario e abbiamo deciso di parlare e discutere dei problemi della sciatica.

 

[00:00:29] Dott. Mario Ruja DC*: Sembra straziante.

 

[00:00:31] Dott. Alex Jimenez DC*: Sai, lascia che ti chieda questo. Nella tua pratica, Mario, in termini di lavoro con la sciatica, cosa hai imparato negli anni in termini di sciatica?

 

[00:00:41] Dott. Mario Ruja DC*: La sciatica ti abbatterà, Alex. Ti farà sentire un bambino e ti farà ricordare quanto sia vitale la chiropratica e la manutenzione. È come avere quella macchina. Ad esempio, se stai guidando una Buggati e non fai la manutenzione, metti solo benzina. È proprio come, strappalo ed eseguilo. E poi un giorno, ti lascia sospeso nel mezzo della I-10, e tutti ti passano accanto, e sei imbarazzato.

 

[00:01:15] Dott. Alex Jimenez DC*: È ciò che è la sciatica.

 

[00:01:18] Dott. Mario Ruja DC*: Non è molto piacevole.

 

[00:01:20] Dott. Alex Jimenez DC*: Sai, credo che sia un po' buffo che ne stiamo ridendo, ma è una piaga. Lo chiamo della parte bassa della schiena. Ti coglie di sorpresa. Ti si insinua. Incombe anche intorno. Sì. E quando ti mordono, lo intendo classicamente definito come dolore che scende lungo la gamba. Ci sono molte ragioni per cui ciò accade. Cosa ottieni quando i tuoi pazienti si presentano con quello? Cosa ti dicono? Che tipo di sintomi presentano?

 

[00:01:45] Dott. Mario Ruja DC*: Mi stai prendendo in giro. Prima di tutto, la loro moglie li porta dentro. Questo ti dice di cosa si tratta? Sì, è come un coltello che li pugnala alla schiena, e si irradia lungo la gamba, e poi di solito si piegano da una parte o dall'altra. E poi hanno questa storia. Alex, c'è questa pazza storia come "Beh, ero solo..." l'unica parte è ridicola. "Stavo solo prendendo in braccio mio figlio" o "Stavo solo lanciando il pallone da calcio, e all'improvviso la mia schiena è andata fuori. E poi provo ad allungarlo e lo faccio strofinare da mia moglie. E tutto questo non ha funzionato il giorno seguente. Non riuscivo ad alzarmi dal letto e dovevo strisciare in bagno". Questo è il momento in cui la tua attenzione è accesa.

 

[00:02:43] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì.

 

Il Dr. Alex Jimenez e il Dr. Mario Ruja spiegano cosa fa la sciatica al corpo.

 

[00:02:44] Dott. Mario Ruja DC*: La nostra attenzione è sulla sciatica. Questo è un grande argomento, Alex.

 

[00:02:48] Dott. Alex Jimenez DC*: Questo è un argomento vasto, e lascia che lo butti là fuori dove inizieremo il processo di abbattimento della sciatica, non saremo in alcun modo in grado di conoscerne l'ampiezza e la larghezza poiché è come dire te può abbattere una sequoia con un morso. Non accadrà, e dovremo scacciarlo via. E mentre entriamo lì, andremo in profondità. Diventeremo cattivi con la scienza, Mario? 

 

[00:03:14] Dott. Mario Ruja DC*: Questo sta diventando profondo e cattivo. La gente dovrà allacciare le cinture di sicurezza per questo giro.

 

[00:03:21] Dott. Alex Jimenez DC*: Assolutamente. Mentre lo facciamo, saremo in grado di andare in profondità in esso. Toccheremo alcuni argomenti, ma seguici in questo processo perché discuteremo di questioni veramente essenziali sulla sciatica che colpisce così tanti milioni di persone in un dato momento. Oserei dire che una persona su quattro soffre di mal di schiena cronico, e la metà di queste persone soffre di sciatica in una forma o nell'altra o un dolore alla gamba. Quindi, in questo senso, abbiamo a che fare con un problema enorme che colpisce milioni di pazienti e milioni di persone in tutto il paese con tutti i diversi medici e diversi tipi di protocolli. E questi protocolli possono essere da molto esoterici a invasivi. E tutti noi vogliamo farlo in fretta, e tutti vogliamo farlo in modo semplice. Quindi penso che la medicina moderna Mario abbia deciso che dobbiamo andare di base e provare tutto prima di qualsiasi intervento chirurgico.

 

[00:04:16] Dott. Mario Ruja DC*: Voglio dire, è buon senso, e ho sempre usato il modello dell'auto come esempio. Prima di ottenere una trasmissione ricostruita, perché non la mantieni prima di far cadere un nuovo motore? Perché non cambi l'olio e fai una messa a punto? Sfortunatamente, ancora una volta, hai menzionato l'incredibile impatto della lombalgia nella nostra società. Credo di non sapere se posso essere nel campo da baseball. È il numero due o tre dei motivi per gli infortuni sul lavoro ed è uno dei motivi principali per cui i militari devono ritirare i medicinali dall'esercito. Voglio dire, questo è un grosso problema che ha un impatto sulla vita delle persone, e poi entreresti nella gestione del dolore cronico, cose del genere. Ma ancora una volta, se guardiamo alla soluzione più critica della nostra vita, come possiamo prevenirla? La prevenzione è l'utilizzo naturale di arti terapeutiche che riducono il disallineamento della colonna vertebrale. Ancora una volta, quel disallineamento è quella coppia in cui la tua schiena è fuori allineamento e calibrazione, giusto? Il che provoca un'usura irregolare del disco. Poi l'altro è la compressione costante della seduta e il movimento ripetitivo. L'altro sono solo gli infortuni delle attività sportive quotidiane. Sempre più bambini si infortunano nel calcio sportivo, basket, dolore più intenso, più coppia, e puoi vedere giocatori di basket professionisti e giocatori di calcio, tutti soffrono di sciatica.

 

[00:06:19] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. Ecco la cascata. La cascata inizia con una decalibrazione del bacino o delle anche, o qualche trauma da lesione, qualche lesione occupante spazio, o qualcosa su questo percorso. Andrò avanti e dimostrerò qui sul nostro percorso, e mostreremo un po' di cosa c'è nei nervi. 

 

[00:06:43] Dott. Mario Ruja DC*: Adoro questo modello 3D che stai mostrando qui.

 

[00:06:43] Dott. Alex Jimenez DC*: Grazie.

 

[00:06:44] Dott. Mario Ruja DC*: Questa è roba buona.

 

Il nervo sciatico

 

[00:06:46] Dott. Alex Jimenez DC*: Questa è l'anatomia completa fornita per noi e quello che possiamo vedere è un aspetto tridimensionale di come e perché qualcuno ha la sciatica. Ora, quando guardi questo, Mario, qual è la tua prima ripresa? Perché per me, dice che è una struttura complicata quando guardiamo a questo. Quando guardi la parte posteriore, da dove esce, vedi questo grosso vecchio cavo chiamato nervo sciatico, ma vedi tante aree prossimali e tante regioni che stanno diventando strane.

 

[00:07:11] Dott. Mario Ruja DC*: Ci sono un sacco di parti in movimento, Alex.

 

[00:07:15] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. E tu sai cosa? Una delle cose folli che sto guardando qui è l'osso sacro. 

 

[00:07:20] Dott. Mario Ruja DC*: E questa è la base.

 

[00:07:21] Dott. Alex Jimenez DC*: Questa è la base. Il modo in cui il creatore ci ha creati è che è qui che l'energia trasmette questo osso proprio qui. Il sacro, giusto? Ma poco al di sopra di esso. Hai le radici del nervo sacrale che escono mentre si formano. Puoi vedere su questa particolare area; puoi vedere le radici nervose che escono mentre vengono nell'aspetto posteriore, puoi in qualche modo girare questo e otteniamo questa piccola area qui e mentre ruotiamo questa cosa, possiamo vedere il nervo sciatico come esce da quello chiamiamo la tacca sacrale. Quelle tacche sacrali proprio lì sono enormi.

 

[00:08:03] Dott. Mario Ruja DC*: È pazzesco.

 

[00:08:04] Dott. Alex Jimenez DC*: Infatti, NO? Quindi quello che succede è quando lo vedi qui, puoi capire che questo grande vecchio nervo influenza l'intera creatura. Togli questa cosa e hai limitato la capacità della creatura di muoversi. Per favore guardalo come viene fuori; puoi guardare dal bordo inferiore al bordo superiore. Puoi vedere perché una donna è incinta; puoi determinare perché questo bambino potrebbe sedersi in questa cavità pelvica qui può causare molti danni al nervo sacrale. 

 

[00:08:31] Dott. Mario Ruja DC*: Molti di loro soffrono di mal di schiena e sciatica.

 

[00:08:34] Dott. Alex Jimenez DC*: Questo è uno dei motivi per cui proprio qui quel bambino si siede e balla in tutta questa zona qui. Quindi, quando guardiamo a questo tipo di cose, possiamo dare un senso a tutte le presentazioni. Quando ferisci un nervo in un'area, puoi vedere che ti farebbe male come faresti qualcosa del genere. E il nervo farà male a un distale o si allontanerà da esso. Una volta che hai ferito quella regione, il nostro obiettivo è determinare le radici nervose che scendono su quella particolare area. Se questo colpisce tutta la gamba, causerà dolore. Ora puoi vedere cosa succede in questa regione specifica.

 

[00:09:18] Dott. Mario Ruja DC*: Questo è ora. Ora vedi che questo è quello che mi piace, e questa è una creazione. Se credi nei miracoli, smetti di crederci e ti rendi conto che sei uno che cammina. Ecco il sacro sacro proprio qui, l'osso sacro, ed è per questo che si chiama sacro perché è sacro.

 

[00:09:42] Dott. Alex Jimenez DC*: Non lo sapevo. Ho saputo dell'osso spaventato, ed è la base della colonna vertebrale.

 

[00:09:48] Dott. Mario Ruja DC*: È qui che, come hai detto, è qui che viene fuori la nascita. È qui che viene creata la prossima eredità. Quindi ecco l'ileo. Ok, questo è il tuo osso dell'anca. Ne hai due. C'è simmetria nei nostri corpi, ed è così che Dio ci ha creati in sinergia simmetrica. Poi proprio qui ci sono le superfici pubiche, e poi ci sono gli operatori proprio lì, e poi ecco quel disco L5, e questo è quello in cui direi che probabilmente circa l'80 percento delle ernie del disco si è verificato proprio lì. Quindi, se vuoi fare un'ipotesi azzardata, è proprio qui.

 

Forame intervertebrale

 

[00:10:32] Dott. Alex Jimenez DC*: Fammi concentrare su quello proprio lì così posso portarlo un po' meglio. 

 

[00:10:42] Dott. Mario Ruja DC*: Questa cosa è ballare.

 

[00:10:43] Dott. Alex Jimenez DC*: Come stava spiegando il Dr. Ruja, sta parlando dello spazio su disco della colonna vertebrale proprio qui. 

 

[00:10:51] Dott. Mario Ruja: Giusto, quindi vedi, è lì che hai la fecondazione in vitro.

 

[00:11:00] Dott. Alex Jimenez DC*: Forame intervertebrale.

 

[00:11:01] Dott. Mario Ruja DC*: fecondazione in vitro. Forame intervertebrale. Eccolo, e tutto ciò che è come una parola di fantasia per esso. C'è un buco dove esce tutto quello che è giusto.

 

[00:11:06] Dott. Alex Jimenez DC*:  Quindi qui iniziamo a guardare il buco sul lato, e mentre lo guardiamo proprio lì. Puoi vedere dove escono le radici nervose proprio lì.

 

[00:11:29] Dott. Mario Ruja DC*: Quindi, a quel punto, lo vedi qui.

 

[00:11:35] Dott. Alex Jimenez DC*: Esatto, e mentre giri il modello.

 

[00:11:38] Dott. Mario Ruja DC*: Ok, proprio lì.

 

[00:11:41] Dott. Alex Jimenez DC*: Questo è il nervo proprio lì.

 

[00:11:43] Dott. Mario Ruja DC*: Quindi è qui che si siedono uno sopra l'altro proprio lì. Quindi puoi vederlo da sotto proprio lì dentro. Ora, a questo punto, questi nervi, come le fibre ottiche, stanno scendendo attraverso questi canali e aperture e tutto il resto. Quindi ci sono così tanti posti, Alex, che possono essere intrappolati, compressi e possono essere di nuovo contorti. Ricorda, la parola grossa per noi e nei nostri discorsi è infiammazione.

 

L'infiammazione causa problemi al corpo?

 

[00:12:23] Dott. Alex Jimenez DC*:  Infiammazione si.

 

[00:12:26] Dott. Mario Ruja DC*: Infiammazione profonda, sì. Ora, questi sono di nuovo tutti se sembri un elettricista perché adoro il modo in cui lavorano gli elettricisti. Guardi la fibra ottica e devi rintracciarla e scoprire dov'è il problema? È quassù? Giusto qui? È nel mezzo? È qui nel canale? È proprio lì in quella tacca c'è l'impacco muscolare.

 

[00:13:01] Dott. Alex Jimenez DC*: Oh sì, lo puoi vedere nell'impacco muscolare.

 

[00:13:12] Dott. Mario Ruja DC*: Guarda dov'è pizzicato proprio lì. Quel muscolo peraforma ora è critico. Di nuovo, è lì che vedi molte volte che devi rilasciare quel muscolo. Una volta che si comprime, va in tilt proprio lì.

 

[00:13:30] Dott. Alex Jimenez DC*: Già, perché chiamano il muscolo peraforma Mario?

 

[00:13:35] Dott. Mario Ruja DC*:  Dimmi, Alex.

 

[00:13:37] Dott. Alex Jimenez DC*: Perché sembra una pera. Quando lo prendi, è un muscolo grasso quando sembri un po' piatto qui.

 

[00:13:43] Dott. Mario Ruja DC*: E visualizzo nella pera, Alex.

 

[00:13:44] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. Ecco la parte superiore della pera, e questa è la parte larga della pera.

 

[00:13:49] Dott. Mario Ruja DC*: È carino, Alex. Non so che tipo di pera sia.

 

[00:13:52] Dott. Alex Jimenez DC*: Esattamente.

 

[00:13:52] Dott. Mario Ruja DC*: Ma sì, hai ragione, è a forma di pera. Ora posso vederlo.

 

[00:13:56] Dott. Alex Jimenez DC*: Questa è una parte pazzesca. C'è un'Escamilla superiore proprio qui in quella zona, così può essere intrappolata ovunque. Se osserviamo questo dal punto di vista di base, puoi vedere perché le persone iniziano ad avere questi sintomi.

 

[00:14:08] Dott. Mario Ruja DC*: Sì, se osserviamo questo schema, possiamo anche vedere un aumento dello stile di vita sedentario, Alex. Riesci a vedere come tutti questi muscoli sono qui? I glutei, gluteus minimus, Maximus, i muscoli posteriori della coscia. Principali muscoli squat e fianchi. Riesci a vedere tutti questi essere decondizionati e comprimersi su un nervo?

 

Il sistema linfatico

 

[00:14:40] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì, lascia che ti mostri questo, Mario perché volevo mostrarti questo. Quando ho iniziato a vederlo per la prima volta, ho pensato a questo quando inizi a notare che hai il sistema venoso, ma ecco cosa le persone non sanno del sistema venoso. Accanto ad esso c'è il sistema linfatico. Ora lasciami rimuovere questi muscoli qui, e vedrai la complessità delle linee verdi. Queste linee verdi sono nel sistema circolatorio.

 

[00:15:02] Dott. Mario Ruja DC*: Wow, le linee verdi sono il sistema linfatico.

 

[00:15:05] Dott. Alex Jimenez DC*: Il verde è il linfatico e il rosso è arterioso. Quando inizi a vedere rosso ora, puoi vedere che hanno problemi con la circolazione quando qualcuno si siede molto. E come puoi vedere qui, immagina di sederti tutto il giorno sopra questa cosa? Riesci a vedere come si sarebbe verificata l'infiammazione in quella regione?

 

[00:15:25] Dott. Mario Ruja DC*: Alex, guarda quanto sta succedendo in quella zona pelvica. Voglio dire, è come una fibra ottica appena legata, e questo è come un impacco. Già, non c'è molto spazio da fare qui, Alex. Voglio dire, hai nervi, arterie, vene e linfa, tutti quelli che passano attraverso lo stesso canale. Quindi non c'è molto di quello che io chiamo, sai, spazio e perdono. Ecco perché questo dolore che si irradia lungo la gamba comprime quell'area in cui viene attivato il flusso lungo la gamba. Ecco perché la tua gamba diventa insensibile e i tuoi muscoli in larga misura dopo molto tempo di avere questo problema. Quello che succede, Alex, a molti dei miei pazienti è l'atrofia muscolare. Sai, guadagnano debolezza muscolare, ed è lì che i tuoi muscoli si restringono.

 

[00:16:40] Dott. Alex Jimenez DC*: Lascia che ti mostri i muscoli aggiuntivi qui. Vedete, è per questo che ci alleniamo perché tutti questi muscoli qui circondano e ricoprono quest'area, e il muscolo si decalibra.

 

[00:17:00] Dott. Mario Ruja DC*: Decalibrates. È come una parola di fantasia per dirlo solo...

 

[00:17:05] Dott. Alex Jimenez DC*: Decondizioni?

 

[00:17:06] Dott. Mario Ruja DC*: Che fallisce?

 

[00:17:08] Dott. Alex Jimenez DC*: Per me, mi piace la parola calibrazione perché è una struttura messa a punto. Filosoficamente parlando, hanno avuto un colpo a questa palla che li segue ovunque quando guardi gli umani. Questa unità di potenza, giusto? Questo sistema di throttling sono i glutei. Alcuni lo hanno più significativo di altri, giusto? Ma ecco da dove partiamo; è la fonte del potere. È il modo in cui la creatura crea la sua ancora. Se i fianchi sono andati, la bestia non sopravvive. Quindi, quando guardiamo a questo, e guardiamo a qualcuno che era una persona atletica quando era giovane e all'improvviso ottiene questo lavoro dove si siede davanti a un computer, non esce. Cosa succede a loro? Si sono scalibrati come un'auto. Non si abitua, e prima che tu te ne accorga, inizia ad affondare e ad essere lusingato, e alla fine, i meccanismi interni da cui siamo appena usciti iniziano davvero a macinare. Quindi, quando c'è congestione, il sistema linfatico è responsabile della circolazione. Ma il sistema linfatico, a differenza del sistema arterioso e venoso, che funziona principalmente con il pompaggio del cuore, è funzionale al movimento. Quindi, quando ti siedi, non ti muovi.

 

[00:18:16] Dott. Mario Ruja DC*: Sai una cosa, Alex? È la pompa occipitale sacrale; quando parli del liquido cerebrospinale del liquido cerebrospinale, posso dirti proprio ora che l'osso sacro non pompa avanti e indietro quando cammini, sai cosa succede? È stagnante fluire nel tuo cervello.

 

[00:18:36] Dott. Alex Jimenez DC*: Lo fa.

 

[00:18:37] Dott. Mario Ruja DC*: Sì, fino al tuo cervello. Poi l'area di cui hai parlato che penso sia critica. Devi mantenere il corpo in movimento. Siamo creati come bipedi. Non camminiamo come i gorilla che camminano a quattro zampe. So che a volte ti senti tale, ma non siamo scimmie. Giusto; non siamo scimmie silverback. Il fatto è che siamo bipedi. Quindi questo significa che tutto il corpo deve allinearsi e alzarsi in piedi. Alex, in ogni sport dico alla gente che sono impressionato dai tuoi bicipiti, ma il tuo core fa schifo. Sai cosa? Il tuo core determina la tua funzione complessiva. È lì che mantieni il tuo corpo in posizione eretta e crei quella calibrazione della tua colonna vertebrale. Una volta che quella lordosi, quella curva nella tua schiena. Una volta perso, stai degenerando; stai invecchiando. Eccolo, proprio lì.

 

[00:19:41] Dott. Alex Jimenez DC*: Andiamo avanti e diamo un'occhiata a quello proprio lì. Sì, è la lordosi di cui parli nella colonna vertebrale.

 

la lordosi

 

[00:19:56] Dott. Mario Ruja DC*: Riesci a tirare fuori la lordosi?

 

[00:19:59] Dott. Alex Jimenez DC*: Ovviamente.

 

[00:20:01] Dott. Mario Ruja DC*: Wow, è pazzesco, Alex.

 

[00:20:06] Dott. Alex Jimenez DC*: È pazzesco.

 

[00:20:10] Dott. Mario Ruja DC*: Ok, allora facciamo la penna rosa per il dolore alla lordosi.

 

[00:20:17] Dott. Alex Jimenez DC*: Quella curva insieme a questa curva fa una grande differenza. Quindi quello che succede è che finisci per capire che questo sacro o quest'area del gluteo influenza una vasta area. Quello che ho imparato nella mia pratica è che quando hai una persona con un problema di sciatica, ci sono problemi alla parte superiore della schiena e ora ci sono problemi alle spalle se la parte bassa della schiena ha problemi ...

 

[00:20:53] Dott. Mario Ruja DC*: Butta via tutto ed è come un effetto domino.

 

[00:20:56] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. A cosa pensi quando ti dicono, Hey, la persona si è fatta male solo alla parte bassa della schiena, e questo è un lavoro legato al lavoro? E allo stesso modo, dicono che è legato solo alla parte posteriore. Eppure arrivano con dolore alle gambe, al braccio, e per noi ha senso, ma nessuno vuole capirlo.

 

[00:21:11] Dott. Mario Ruja DC*: Sì, è perché non vogliono, Alex. È lì che vogliono mentire, ed è una bugia. Ricordi quando tua madre ti ha detto che non va bene mentire?

 

[00:21:34] Dott. Alex Jimenez DC*: Sai cosa? Perché non diciamo semplicemente per quello che è? Stanno mentendo. Hanno capito perché non capiscono che il corpo è una catena biomeccanica, e se colpisce i fianchi, inizia a colpire la parte bassa della schiena, che poi colpisce la parte superiore della schiena. E tutti sanno che se hai una schiena che si arrende, le tue spalle avranno problemi. Se hai problemi alla spalla, è ugualmente sul lato opposto della stanza; avrai problemi al ginocchio. Quindi quello che succede è che quando guardiamo a questo modello dinamico, vediamo che non possiamo raccontare una bugia qui.

 

Il Trapezio

 

[00:22:06] Dott. Mario Ruja DC*: La colonna vertebrale è un'unità composta da molti segmenti. OK, non è separato. Quindi non c'è modo che tu possa avere una lesione a una parte della colonna vertebrale, e puoi dirmi al 100% che non colpisce nessun'altra. È impossibile. Mi dispiace, Dio non l'ha creato. Se vuoi vederlo qui, guarda questo muscolo ischio mentre attraversa tutto il percorso. Guarda questo. Questo è incredibile. Ho intenzione di fare questo. Ecco qui c'è il muscolo proprio qui, trapezio. Ora guarda come va da qui a dove sono giù le spalle, poi vai al collo nella parte posteriore del collo.

 

[00:23:32] Dott. Alex Jimenez DC*: Fammi cancellare i segni della penna, ok?

 

[00:23:35] Dott. Mario Ruja DC*: Riesci a spostare il corpo verso il basso? 

 

[00:23:38] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì, posso, ed ecco fatto.

 

[00:23:44] Dott. Mario Ruja DC*: Quindi voglio mostrare un esempio in modo che tu possa vedere fino alla base della testa.

 

[00:23:49] Dott. Alex Jimenez DC*: OK ti ho preso. 

 

[00:23:52] Dott. Mario Ruja DC*: Tutto apposto.

 

[00:23:57] Dott. Alex Jimenez DC*: Bene, ecco cosa vuoi mostrare. Penso che quello che stai cercando di mostrare sia che stai cercando di mostrare i muscoli negativi e vedere tutte le cose buone lì dentro. 

 

[00:24:06] Dott. Mario Ruja DC*: Sì, ma voglio mostrarti solo quello strato superiore, il trapezio.

 

[00:24:10] Dott. Alex Jimenez DC*: Oh, andiamo alla parte muscolare.

 

[00:24:11] Dott. Mario Ruja DC*: Quindi va tutto dalla base. Puoi rimpicciolire così possiamo vedere tutto?

 

[00:24:16] Dott. Alex Jimenez DC*: Certo che si può. 

 

[00:24:18] Dott. Mario Ruja DC*: Ok, solleva il modello.

 

[00:24:20] Dott. Alex Jimenez DC*: Vorrei poter.

 

[00:24:23] Dott. Mario Ruja DC*: Ora eccolo qui, e questo è quanto è dinamico. Quando la gente dice, oh, ti fai solo male al collo, ma non alla parte centrale della schiena. Ecco qui. Il trapezio proprio qui va dalla base del cranio giù per le spalle, proprio lì, fino al centro della schiena. OK, e questo è probabilmente come T10 T11, giusto? Da qualche parte lì intorno, proprio nel mezzo e dall'altra parte. Quindi tutta quest'area proprio lì, quello è un muscolo, e se hai un infortunio qui in quest'area, questo influenzerà fino in fondo qui, poi se vai più in profondità nel secondo e terzo strato del muscolo.

 

[00:25:50] Dott. Alex Jimenez DC*: Fammi fare clic qui per vederlo.

 

[00:25:53] Dott. Mario Ruja DC*: Adesso diventa pazzo.

 

[00:25:55] Dott. Alex Jimenez DC*: Quando iniziamo a rimuovere gli strati muscolari o ad aumentare gli strati muscolari, inizi a guardare a tutte le funzioni.

 

[00:26:02] Dott. Mario Ruja DC*: Oh, guarda quello, il super spinadeus, e guarda questo qui. Vader scapola e dalla spalla fino alla testa è scalenus calcolo.

 

[00:26:24] Dott. Alex Jimenez DC*: OK, quindi quello che stiamo guardando qui, stiamo guardando l'incredibile corpo, ma torniamo all'area di preoccupazione.

 

[00:26:33] Dott. Mario Ruja DC*: Ok, vedi com'è connesso, Alex.

 

Quali sono le cause della sciatica?

 

[00:26:36] Dott. Alex Jimenez DC*: Ecco l'accordo, ok? Tu ed io sappiamo che l'intera dannata cosa è collegata, giusto? Possiamo determinare cosa sta succedendo dopo aver affrontato i molti pazienti che abbiamo visto nel corso degli anni. E siamo come istruttori di violino. Tocchiamo il violino e facciamo muovere questo corpo. Il nostro compito è capire quando qualcuno entra e vedere fisicamente dove si trova questo problema. Scopri dove sono i problemi; ci sono tonnellate di problemi e non abbiamo nemmeno iniziato. Stiamo solo facendo una conversazione generale sulla sciatica e dove sono i problemi. Quello che non vogliamo è che non desideriamo un intervento chirurgico in uno stato precoce a meno che non sia veramente necessario. Ora quello che stiamo guardando è che quando vediamo questo, nessuno lo vuole. Quindi come lo sistemiamo? Quindi ci sono un sacco di modi per farlo.

 

[00:27:26] Dott. Mario Ruja DC*: Possiamo tornare alle slide del nesso di causalità per sciatica? 

 

[00:27:34] Dott. Alex Jimenez DC*:  Assolutamente. Ti riporterò al nesso di causalità quando arriverai laggiù tra un secondo. La causalità è proprio qui, e la stiamo esaminando.

 

[00:27:51] Dott. Mario Ruja DC*: Il primo è la compressione.

 

[00:27:52] Dott. Alex Jimenez DC*: Compressione del disco.

 

[00:27:54] Dott. Mario Ruja DC*: Compressione dovuta alla mancanza della bilancia di calibrazione all'interno del sistema. Quindi hai una compressione irregolare e poi molto seduto; ne abbiamo parlato, vero? E poi di nuovo l'infiammazione, il processo infiammatorio. Abbiamo parlato la scorsa settimana di sindrome metabolica, infiammazione. L'infiammazione colpisce tutto il corpo e il disco sporgente. Il numero due proprio lì è il disco rigonfio. Quello di nuovo è dovuto a cosa? La colonna vertebrale non è calibrata, non è allineata, esercita una pressione irregolare ed è proprio come spremere un palloncino o una ciambella. Questo è un classico esempio. Fai pressione su una ciambella da un lato e si spezzerà, poi passerai da questo rigonfiamento a un'ernia peggiore. Ernia e poi fratture. Certo, se hai un DDD da trauma, è una cosa divertente. Malattia degenerativa del disco.

 

Malattia degenerativa del disco

 

[00:28:58] Dott. Alex Jimenez DC*:  Sì, problemi degenerativi precoci.

 

[00:29:00] Dott. Mario Ruja DC*: Destra? E mi piace perché la maggior parte delle persone viene nella mia clinica e dice: "Oh, ho malattie degenerative del disco come se stessi invecchiando" e io dico: "No. Non hai avuto manutenzione sulla schiena e non sei vecchio. “Se ti fossi preso più cura del tuo corpo, non avresti degenerato. Si comportano come se fosse normale; tuttavia, non è normale; questo è solo un segno della rottura.

 

[00:29:23] Dott. Alex Jimenez DC*: Sai, la grandezza di uno di noi che scopriamo o scopriamo dove una persona ha un problema. Tutte queste cose hanno modi in cui possiamo aiutarlo. La cosa pazzesca è che dobbiamo andare controcorrente nei nostri metodi perché non penseresti che l'esercizio fisico sarebbe uno strumento utile proprio per questo. Tuttavia, l'esercizio è una delle cose migliori perché dobbiamo calibrare quel bacino se è appropriato. È un'ernia del disco, ed è una brutta cosa. Dobbiamo andare avanti e rimuoverlo chirurgicamente; in caso contrario, facciamo antinfiammatori, facciamo metodi naturali e facciamo lavorare e calibrare quel corpo. A volte quello che succede è che queste persone entrano. Questi individui sono pazienti che entrano e improvvisamente hanno un dolore che si è insinuato su di loro nelle ultime due settimane. A volte hanno una lesione scivolata, un disco scivolato o anche una vertebra che è stata fratturata per anni e ora presenta i problemi. A volte è una presentazione neurologica. A volte è un disturbo metabolico come la sindrome metabolica e hanno una condizione infiammatoria. Quello che ho notato, e sono sicuro che l'hai visto anche tu, è che queste persone che hanno la sciatica vivono con questo mostro incombente. È quasi come un serpente che vive nei loro pantaloni e quando li morde si prende tutta la loro gamba. Distrugge la vita delle persone. Capire dove è la causa è molto importante. Quindi, mentre esaminiamo queste cose, voglio dire, è essenziale esaminare le regioni. Ho persino visto pazienti in cui arrivavano pensando che fosse sciatica. E sicuramente è triste, ma è un tumore. E in quella situazione, andiamo avanti troppo velocemente. Devo dirvelo, nelle situazioni in cui l'abbiamo avuto, abbiamo avuto un ottimo lavoro di squadra e risolto molti problemi per molti pazienti.

 

[00:31:06] Dott. Mario Ruja DC*: Questa è la bellezza di come pensiamo, Alex. Pensiamo in termini di integrazione. Quindi, solo perché hai un martello, non tutto sembra un chiodo. Siamo chiropratici, ma allo stesso tempo siamo medici. E ciò significa che sappiamo di fisiologia, anatomia, neurologia, tutto questo. Quindi possiamo capire che il sensore del dolore non è il problema. Il dolore sciatica non è il problema. Cerchiamo la causa del problema, Alex. E questo è in molti modi, il disallineamento, la compressione, l'infiammazione, il disco che si gonfia di nuovo, gli speroni ossei, e molte volte la gente dirà, beh, ho gli speroni ossei perché sto invecchiando. No, gli speroni ossei vengono creati perché c'è un disallineamento e una mancanza di calibrazione nella colonna vertebrale dove il corpo sta tentando di autoregolarsi, autoallinearsi, e si chiama legge del lupo. Sai, la sua legge è lo stesso principio che si occupa della frattura che guarisce la frattura dove hai pressione, è lì che hai aumentato la calcificazione. Alex, è corretto?

 

[00:32:22] Dott. Alex Jimenez DC*: È la stessa cosa quando ti alleni; quando ti alleni, ti vengono i calli giusti perché il corpo risponde allo stress aumentando e proteggendo il tessuto. La stessa cosa accade con la colonna vertebrale. Supponiamo che inizi a scaricare in modo improprio, quindi prima che tu te ne accorga, entra in gioco la legge del lupo, gli osteoclasti iniziano a perdere, che sono quelli che tolgono l'osso, e gli osteoblasti iniziano a vincere. Quindi si ha un aumento della crescita ossea in una direzione, solitamente nella direzione della forza. Quindi, in sostanza, il corpo cerca di proteggerlo, quindi puoi immaginare se qualcuno sta andando come nella torre pendente. Ebbene, è da questo lato che il corpo lo protegge per evitare che cada. Quindi, in sostanza, mentre osserviamo queste malattie degenerative, cerchiamo di prenderle presto e cerchiamo di mobilitarci. Nella maggior parte degli scenari, possiamo aiutare l'individuo con metodi e tecniche diverse. E usiamo molti altri metodi e tecniche per aiutare le persone in questo processo.

 

Stenosi Spinale

 

[00:33:18] Dott. Mario Ruja DC*: Voglio passare attraverso un paio di punti. Sai, stiamo parlando di stenosi spinale. Ancora una volta, l'inizio della stenosi spinale è il disallineamento della colonna vertebrale, che la chiropratica ha la bella arte. Questa è l'arte e la scienza di correggerlo. Quindi più allineamento, più chiarezza, più equilibrio hai nella colonna vertebrale. Più manutenzione ricevi alla tua colonna vertebrale, meno stenosi spinale avrai più tardi nella tua vita. O ancora, stenosi spinale. Sai, l'altro che stiamo esaminando è la malattia degenerativa del disco o l'ernia del disco. Credo di guardare il corpo negli oltre 25 anni della mia pratica; la migliore manutenzione che dai al tuo corpo, meno problemi e meno usura da rottura che avrai più tardi nella tua vita. Quindi guardo è che siamo medici anti-invecchiamento in termini di biomeccanica, quindi aiutiamo il corpo a mantenere la sua funzione ottimale per un periodo più lungo. In questo modo, quando hai sessant'anni, settanta e ottanta, puoi camminare da solo senza bastone e puoi lavorare. Puoi fare uno squat. Adoro la calibrazione del fitness ogni volta, lo sai. Danny è fantastico. Con PUSH, Danny è straordinario in termini di core fitness. Ed è qui che entra in gioco la sinergia. Più miglia, più usura e strappi, più martellante metti sul tuo corpo. Maggiore è la manutenzione necessaria, maggiore sarà il lavoro di ripristino. E troppe persone, Alex, hanno quest'idea del tipo: Oh, mi fa male la schiena, ho solo bisogno di accovacciarmi di più. Ho solo bisogno di fare più pesi. Ho solo bisogno di essere in palestra, no. È come se ti dicessi che non ho bisogno di contare la manutenzione e le messe a punto sulla mia macchina. Ho solo bisogno di guidarla di più ora. Quindi più miglia metti sulla borsa, più ti accovacci, più calibrazione hai bisogno. Come mai? Perché alla fine, il tuo corpo andrà fuori allineamento.

 

[00:35:32] Dott. Alex Jimenez DC*: Sai, se guardiamo ai disturbi, come hai detto tu, la stenosi spinale. Ci sono molte ragioni per cui possiamo avere una stenosi spinale, da un disco a solo problemi artritici. Ma quando abbiamo un individuo che ha improvvisamente problemi, OK, questo non è un improvviso, sai, una cosa del genere che la stenosi spinale non si verifica a meno che non sia un'ernia del disco massiccia che si verifica in un momento. Sì, ma queste cose e ciò di cui stiamo parlando di stenosi spinale, ci sono ragioni diverse. E nei trattamenti ci sono molti metodi che sono solo, sai, la microanatomia. C'è anche una laminectomia che serve a rimuovere la pressione. Ma la linea di fondo è molto poco sbagliata con il nervo. Il problema sono le forze di compressione. Quindi cosa dobbiamo fare nella situazione in cui c'è uno squilibrio biomeccanico nella cintura pelvica per la maggior parte del tempo. 

 

[00:36:20] Dott. Mario Ruja DC*: Quindi è la struttura che impedisce al nervo.

 

[00:36:23] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì. E mentre lo facciamo, valutiamo che ci sono alcune cose come l'età, l'obesità o anche meno di una vita di attività. Cosa sono le altre cose, Mario?

 

Quali sono le occupazioni che causano la sciatica?

 

[00:36:33] Dott. Mario Ruja DC*: Stile di vita sedentario, movimento occupazionale ripetitivo? 

 

[00:36:36] Dott. Alex Jimenez DC*: Che tipo di occupazioni avrebbe la sciatica? 

 

[00:36:40] Dott. Mario Ruja DC*: Camionisti. Come mai? Per vibrazione sedentaria. Dalle otto alle dieci ore seduti. Segretari, voglio dire, potete andare avanti all'infinito, anche persone che lavorano in banche e insegnanti.

 

[00:36:57] Dott. Alex Jimenez DC*: Abbiamo pazienti che vanno alla ferrovia della Southern Union, gli ingegneri, la vibrazione, il rimbalzo in 30 anni di vibrazioni. Alla fine, l'osso attiva le nuvole della colonna vertebrale, o hai una stenosi spinale, e hanno problemi al disco posteriore e hanno malattie degenerative.

 

[00:37:14] Dott. Mario Ruja DC*: Gli atleti hanno un toque ripetitivo come un giocatore di golf. Quanti giocatori di golf conosci che non hanno mal di schiena? Nessuno. E i giocatori di baseball?

 

[00:37:25] Dott. Alex Jimenez DC*: Che ne dici del nostro amico, Tiger Woods?

 

[00:37:27] Dott. Mario Ruja DC*: Già, cosa gli è successo?

 

[00:37:28] Dott. Alex Jimenez DC*: Già, cosa pensava la gente? La gente pensava che potesse avere problemi con l'alcol. Tuttavia, la realtà è che sta assumendo farmaci dopo l'intervento chirurgico e, all'improvviso, sta guidando e probabilmente si è dimenticato di prendere le medicine. Sai, hanno preso una pillola e hanno iniziato a diventare dipendenti, e questo è il problema. Dobbiamo capire come risolvere questi problemi con la calibrazione. Ma devo dirtelo; ci sono molti modi in cui possiamo aiutare le persone. Il problema è che una volta compreso da dove viene il problema, il piano di attacco può decollare. Ci sono diversi problemi e diversi tipi di diagnosi. Abbiamo qui una piccola finestra in cui puoi dare un'occhiata. Puoi vedere che la sciatica è un sintomo. È una presentazione di sindromi. È un dolore alla gamba, ma ci sono un sacco di ragioni.

 

[00:38:14] Dott. Mario Ruja DC*: Ora la causalità è proprio lì, giusto? 

 

[00:38:17] Dott. Alex Jimenez DC*: Bene, guarda tutte queste cose, ed è ridicolo.

 

[00:38:21] Dott. Mario Ruja DC*: Wow.

 

[00:38:22] Dott. Alex Jimenez DC*: L'unica cosa a cui la gente pensa molto è la sindrome della peraforma, e questa è solo una componente. Poi quando non funziona, i tuoi piccoli stiramenti, provi a capire cosa sta causando potrebbe essere tendinopatia, potrebbe essere borsite. Guarda tutti questi problemi quando entriamo qui; quando esaminiamo questi problemi particolari, possiamo esaminare altre aree successive che causano problemi. Ne hai parlato prima dei quattro set; questa degenerazione riqualifica sia il quadrante sia l'area morale.

 

[00:38:48] Dott. Mario Ruja DC*: Quindi rendiamolo semplice. Altrimenti, sai, la gente ci ascolterà e se ne andrà; è molto. È molto, e questo è come un idrante, e ci tengo la bocca sopra. Alex, questo è quello che abbiamo. Numero uno, tutto si riduce alle fondamenta e alla funzione, giusto? Se torniamo indietro su ognuna di queste cose da, sai, sindrome dei quattro set, questa degenerazione, anca ridicola, sai, per conflitto morale, femorale quadriennale, sai, tutte queste anomalie. La radice di tutto questo è il disallineamento e la mancanza di calibrazione del sistema neuromuscolare. Voglio dire, quando si arriva al punto, la maggioranza, non sto dicendo il 100%, non facciamolo. Non facciamo gli sciocchi stasera. No. Il punto è che la maggioranza, se possiamo fare un lavoro migliore per la nostra comunità, se possiamo fare un lavoro migliore in termini di nostri atleti, è creare un sistema di calibrazione di manutenzione per loro, ridurremmo molti di questi degenerativi malattie del disco e diagnosi, li fermeremmo prima che gli esplodano in faccia.

 

Diversi metodi per trattare la sciatica

 

[00:40:19] Dott. Alex Jimenez DC*: Lascia che ti chieda questo. Che tipo di cose in termini di capacità diagnostiche, cosa usiamo metodi diversi per diagnosticare?

 

[00:40:26] Dott. Mario Ruja DC*: Adoro la risonanza magnetica.

 

[00:40:28] Dott. Alex Jimenez DC*: In termini di sciatica, i raggi X sono buoni, ma la risonanza magnetica può dirti qual è il problema.

 

[00:40:34] Dott. Mario Ruja DC*: Questo è tutto, e stiamo parlando di come un dieci Tesla. Non so se ce l'hanno, e penso che sia dispiaciuto per questo. Sono appena diventato pazzo stasera. No, non ce l'hanno fatta. Riceveremo alcune chiamate. Tesla, cosa? 

 

[00:40:46] Dott. Alex Jimenez DC*: Abbiamo un ottimo radiologo e ci aiutano a perfezionare aree particolari.

 

[00:40:54] Dott. Mario Ruja DC*: Hanno un tre punti o qualcosa del genere?

 

Una relazione con il tuo radiologo

 

[00:40:59] Dott. Alex Jimenez DC*: L'intera idea è una relazione con i nostri radiologi. I nostri radiologi sono i nostri occhi e le nostre orecchie sui tessuti profondi. Posso dirvi che abbiamo i migliori radiologi che lavorano con noi. Noi facciamo. Voglio dire, la città ha alcuni radiologi di alto livello e quando li inviamo a loro, comunicano con noi e ci dicono dov'è il problema che da lì andiamo da una volta che sappiamo dove si trova. Usiamo le scansioni del gatto. Usiamo gli ultrasuoni. Usiamo scansioni ossee.

 

[00:41:29] Dott. Mario Ruja DC*:  Perché è una domanda? Ok, stasera diventerà un po' folle e un po' cattivo. Perché la maggior parte dei medici, Alex, ordina prima i raggi X? Perché? Non riesco mai a capire da solo. Sai quello che ho cercato di andare dritto al problema è stato fare una risonanza magnetica. Perché?

 

[00:41:51] Dott. Alex Jimenez DC*: Lo standard di cura è che molte compagnie assicurative vorranno prima una radiografia per vedere se si tratta di una struttura ossea degenerativa per poter sanguinare su quella. Ma capiamo tutti che la migliore opzione possibile per valutarlo effettivamente è escludere alcune cose. Se vuoi guardare l'osso, fai una scansione del gatto per fare i tessuti molli. Bene, questo è tessuto molle. Quindi fai una risonanza magnetica con contrasto e puoi vedere i tessuti profondi e la separazione e l'infiammazione per eventuali problemi prolungati che si verificano.

 

[00:42:21] Dott. Mario Ruja DC*: Ecco perché, per me, Alex, ha senso se stiamo cercando di diagnosticare problemi ai dischi e ai nervi, giusto? Perché usiamo uno strumento molte volte e lo vedo e sono d'accordo con te. Tutte le assicurazioni entrano e dicono: Ehi, prima devi fare una radiografia. Non ti lasceremo fare la risonanza magnetica, vero? Sono tipo, ma i raggi X non mostrano alcun tessuto molle.

 

[00:42:46] Dott. Alex Jimenez DC*: Penso che sia una cosa comune. È quasi come quando vai dal dentista, sai, scansionano tutti i denti. È abbastanza facile generalizzare. Sai, ci sono momenti in cui lo standard di cura è in questo oggi? Per la parte bassa della schiena, lo standard di cura è una radiografia come punto di ingresso iniziale. Quindi da lì ho imparato, e l'ho capito di recente, che la maggior parte delle compagnie assicurative sono molto aperte a consentire all'individuo in base a una presentazione di fare tutto il necessario. Non si fermano. È davvero un bel cambiamento quello che è successo da quando direi negli ultimi cinque anni; è un gioco completamente diverso. Quindi possiamo vedere che eseguiamo la conduzione nervosa e i test nervosi per vedere la velocità con cui il nervo pulsa. Quindi possiamo trovare l'elettromiografia dell'AMG e vedere come stanno i muscoli. Ma non è necessario che tu faccia quelle cose per la sciatica quando sai che la persona sta soffrendo molto. Ora, se vuoi dimostrarlo, è quando fai l'NCBI. A parte questo, la persona non verrà a dirti che ha dolore. Ora sciatica perché la chiamo il flagello perché ti dà solo fastidio. Ti impedisce di fare, non dormi, ti sdrai e la dannata cosa si attiva. Ed ecco che questa corrente elettrica ti impedisce di dormire. Le persone entrano con gli occhi iniettati di sangue e incapaci di godersi la vita. Questo cambia la qualità e dobbiamo sistemare queste cose. 

 

La sciatica provoca infiammazione?

 

[00:44:09] Dott. Mario Ruja DC*: Colpisce le famiglie. Alex, veniamo al dunque. Sai cosa? Colpisce il tuo rapporto con il tuo coniuge, con i tuoi figli, al lavoro. Sai, vai al lavoro e sei arrabbiato. Sì, sei solo arrabbiato con il mondo e le persone stanno cercando di capire, tipo, cosa c'è che non va, amico? Ed è come, "Sai una cosa? Mi occupo di cose". E poi quella cronicità dopo un po', dici: “Non so cosa fare. Sto prendendo troppe medicine. Prendo 800 milligrammi ogni giorno per tipo cinque mesi".

 

[00:44:39] Dott. Alex Jimenez DC*:  Diamo alle persone là fuori che potrebbero volere alcune informazioni un po' di informazioni sulle altre opzioni che hanno. Perché qual è il nome del gioco qui? Cosa sono la sciatica e l'infiammazione? È quello che ha sempre e sempre sarà. Quindi quello che dobbiamo fare è fare quello che possiamo, e molte persone mi chiedono, quali sono le mie opzioni? Bene, abbiamo qui una ripartizione di alcune cose e discuteremo di queste cose in modo molto dettagliato nei prossimi due mesi. E ci occuperemo di questa cosa perché avremo a che fare con la sciatica e la vitamina C, D, calcio. Stiamo approfondendo tutte queste cose, puoi fare uno screenshot di questo e puoi dire berberina. Abbiamo glucosamina, ACL, carnitina, acido alfa-lipoico, ashwagandha, fibra solubile, vitamina E, tè verde, curcuma. Molte di queste cose hanno molto a che fare con la sindrome metabolica. Ma indovina un po? Quando hai la sindrome metabolica, qual è cosa?

 

[00:45:36] Dott. Mario Ruja DC*: Infiammazione.

 

[00:45:37] Dott. Alex Jimenez DC*: Allora quello che abbiamo notato, Mario, e correggimi se vedi qualcosa di diverso. 

 

Ashwagandha

 

[00:45:44] Dott. Mario Ruja DC*:  Amo quella parola ashwagandha.

 

[00:45:47] Dott. Alex Jimenez DC*: Sì, lo amo anche io.

 

[00:45:55] Dott. Mario Ruja DC*: È come se mediteremo molto presto, Alex. 

 

[00:46:01] Dott. Alex Jimenez DC*: Quindi, mentre osserviamo queste opzioni, possiamo davvero discutere i livelli profondi della scienza biomedica qui, ok. Perché tutti vogliono sapere cosa possiamo fare, ma visto che abbiamo a che fare, diciamo, proprio sull'angolo della sindrome metabolica, di nuovo, dobbiamo collegare un'altra bestia all'insulina. Suscettibilità all'infiammazione dell'insulina. E qui, mettiamo in relazione. Può sembrare lontano, ma se prendi un centinaio di persone con sindrome metabolica, queste persone sono suscettibili alla sciatica e alle cose a cui ci aggrappiamo.

 

[00:46:46] Dott. Mario Ruja DC*: Rendiamolo semplice. Quante persone conosci con sindrome metabolica che non hanno mal di schiena o sciatica? OK, facciamolo. Rendiamolo semplice.

 

[00:46:58] Dott. Alex Jimenez DC*: Dobbiamo legare insieme, ed è qui che lo facciamo. Nazionale nella pratica clinica, quello che facciamo è fare queste connessioni. E la linea di fondo è che iniziamo a cambiare le abitudini delle persone, sai, cose semplici come invece di avere un pop o qualcos'altro l'unica opzione che dovresti avere come tè verde. Il tè verde è un antiossidante antinfiammatorio. Iniziamo a cambiare i processi metabolici, iniziamo a tagliare il grasso intestinale e tutto ciò inizia a succedere.

 

[00:47:27] Dott. Mario Ruja DC*: OK. Mescoliamo l'ashwagandha con il grasso intestinale. Sai cosa? La gente lo ricorderà per sempre, Alex.

 

[00:47:34] Dott. Alex Jimenez DC*: Se vedi cosa abbiamo, stiamo dicendo che è complesso. Possiamo andare in una tana del coniglio e dire che abbiamo il momento della verità o la cosa importante. Ma la realtà è che la parte bassa della schiena provoca dolore al collo. Molte persone lo guarderanno e diranno: Perché succede? Beh, come ha detto Mario, sai, Dio non l'ha chiamato dolore al collo. Dio non l'ha chiamata colonna lombare. L'abbiamo chiamata la colonna vertebrale. È l'intera dannata cosa che è collegata. Dal momento in cui guarisci, colpisci la tua testa senti l'onda d'urto, giusto? Quindi, quando osserviamo questo, quando lo valutiamo, possiamo vedere che il corpo ha un'implicazione enorme quando un grosso nervo, il nervo tardivo, viene compensato. Quindi quello che possiamo fare è prima capire, mitigare i problemi, controllarli e elaborare un piano di trattamento che funzioni in modo appropriato per i pazienti. Quindi, mentre facciamo queste cose, esamineremo tutte quelle belle idee che abbiamo qui. E volevo solo farti sapere che parleremo di molti altri argomenti.

 

Vitamina D3

 

[00:48:35] Dott. Mario Ruja DC*: C'è la vitamina D3. Ecco perché amo la vitamina D3, ed è ovunque.

 

[00:48:43] Dott. Alex Jimenez DC*: Quattrocento disordini. Una diminuzione del 400 per cento di tutti i rischi di mortalità o di tempi diminuisce la mortalità per malattia con la vitamina D. Questa è la cosa magica? Voglio dire, buon senso. Voglio dire, qual è il nostro organo più grande, giusto? È la pelle. Quindi, quando viviamo nella città del sole, giusto, cosa succede? 

 

[00:49:07] Dott. Mario Ruja DC*: Assorbiamo i raggi del sole.

 

[00:49:09] Dott. Alex Jimenez DC*: E questo dovrebbe essere il più sano.

 

[00:49:11] Dott. Mario Ruja DC*: Ehi, voglio impazzire stasera. Va bene. Sun City vitamina D. Dovremmo essere i più sani del pianeta.

 

[00:49:22] Dott. Alex Jimenez DC*: Questo è tutto. Voglio dire, è essenziale. Allora, cosa ci hanno chiamato circa un paio di decenni fa? Mario, ti ricordi che siamo stati nominati la città più grassa e sudata del paese? 

 

[00:49:35] Dott. Mario Ruja DC*: Questo mi fa arrabbiare e dovrebbe motivare e pompare le persone. Che proprio lì dovrebbe esserci il campanello d'allarme e il grido di battaglia di El Paso e dell'intera regione. Non aprirai mai più bocca e lo dirai perché siamo i migliori.

 

Protocolli di trattamento

 

[00:50:00] Dott. Alex Jimenez DC*: Noi siamo. Siamo molto basati sulla famiglia e un luogo e una comunità, ma soffriamo di sindrome metabolica, che implica problemi. E uno di questi è la sciatica. Devo dirtelo; non c'è un giorno in cui metà dei miei pazienti che arrivano hanno la sciatica, e tu ed io lo facciamo da 25 a 30 anni, giusto? Così come abbiamo martellato e risolto questi disturbi. E devi dirti che ci sono studi in cui vediamo che quando medici di tutti i tipi si riferiscono a un consulto chirurgico, c'è un'alta tendenza a fare un intervento chirurgico, sai, concentrarsi quando vai a uno speciale non muscoloscheletrico come un fisioterapista o chiropratico, filtriamo la situazione quando ci troviamo sul nostro percorso o una posizione disponibile per vedere il dolore lombare. Lo gettano nel chirurgo ortopedico e solo dal 10 al 50 percento della maggior parte degli studi mostra che quelli diventano chirurgici quelli che inviamo. Circa il XNUMX per cento sono chirurgici. Ciò significa che facciamo un ottimo lavoro di filtraggio prima che abbiano quel problema. In altre parole, risolviamo il problema, e quelli a cui ci riferiamo.

 

[00:51:17] Dott. Mario Ruja DC*: Sì, è giusto.

 

[00:51:19] Dott. Alex Jimenez DC*: Inizio partita. Quindi vogliamo assicurarci che tu sappia che sai che ne abbiamo bisogno per il tuo ortopedico là fuori. Richiediamo quell'opzione, quella modalità, ma non facciamo quel tipo di procedura. Ma è necessario per i termini del protocollo di trattamento comune, sai, il cardine della sciatica.

 

[00:51:38] Dott. Mario Ruja DC*: È gabapentin. In aggiunta a questo, ci riferiamo a casi reali, sai? Quando qualcuno entra, ne ha bisogno. Non è come, oh, sai una cosa? Faremo perdere tempo alle persone. Ne hanno bisogno. Perché ancora una volta, il nuovo modello ora per i problemi alla schiena e soprattutto la sciatica è non invasivo. Ok, prima cure non invasive per almeno due o tre mesi.

 

[00:52:10] Dott. Alex Jimenez DC*: Beh, sai, io sono del mio punto di vista su quelle linee guida. Sai, ogni persona è diversa.

 

[00:52:17] Dott. Mario Ruja DC*: Sì. Linee guida ODG, Alex.

 

[00:52:21] Dott. Alex Jimenez DC*: E quello che succede è che puoi supervisionare i protocolli di trattamento quando osserviamo queste dinamiche. 

 

[00:52:31] Dott. Mario Ruja DC*: Sì, eccolo. I protocolli di cura. Sai, guardo al trattamento. La cura chiropratica, un cambiamento nello stile di vita. Sindrome metabolica, stiamo guardando alla terapia fisica; abbiamo bisogno di tutti a bordo. Agopuntura, ancora droghe. Farmaco per il dolore. Rilassanti muscolari antinfiammatori. Nutraceutici, prodotti erboristici, iniezioni di steroidi. Sì, questo è ciò che chiamiamo mentire come il secondo te, anche con molti pazienti, è dopo la cura conservativa quando arrivano a quella fase. E poi, ovviamente, ci sono interventi chirurgici, procedure chirurgiche. Quindi sì, devi andare con i nostri pazienti. Passiamo da cure non invasive a cure invasive.

 

[00:53:36] Dott. Alex Jimenez DC*:  Queste procedure sono quelle che facciamo noi.

 

[00:53:47] Dott. Mario Ruja DC*: Ora con quelli. E questo è un rullo di schiuma proprio al momento del rotolamento della tempesta, che significa rilasciare le merci, la pura performance proprio lì. E ancora, molti dei nostri spettatori penseranno, resisti. Non riesco nemmeno a camminare, e non posso farlo. Ma di nuovo, questa è la fase secondaria, Alex. Questa è la seconda fase. Inoltre, non portiamo le persone fuori e all'improvviso non possono entrare. Stanno, sai, facendo salti di box. No, questa è la cura di sé secondaria, prima corretta rilasciare il freno a pressione e il modello del dolore e quindi stabilizzare e correggere lo squilibrio muscolare. Quindi queste sono cose perché penso un sacco di volte, sai, molte persone mi chiedono tipo: "Oh, sai una cosa? Voglio andare ad allenarmi". Proseguo tipo, Ehi, rallenta, superstar, non alleniamoci. Sai, non alleniamoci. Correggiamo il problema. Calibra la tua schiena. Poi ti alleni, e poi fai un processo di quello che chiamo periodicità. Ciò significa che lo ridimensiona. Devi gattonare prima di camminare e camminare prima di correre. Quindi non facciamo i supereroi, e molte persone semplicemente non sono pazienti. 

[00:55:08] Dott. Alex Jimenez DC*: Sono d'accordo con te.

 

[00:55:09] Dott. Mario Ruja DC*: Non sono pazienti. Vogliono le cose adesso. Sai che questo è stato creato. Questa sciatica e problemi alla schiena sono stati creati per anni. Nessuna manutenzione per tipo 10 20 anni. E si aspettano di entrare in ufficio e, in una sola visita, fare salti mortali. Sai cosa? Mi dispiace ma non succederà. Quindi è lì che la gente vuole di nuovo. Facciamo del nostro meglio, ma non cerchiamo soluzioni rapide. Se desideri che i sintomi scompaiano ma non vengono corretti, allora affronterai il problema. Questo durerà per anni e anni, e peggiorerà, sai, e quei sensori del dolore. Questo è ciò che è così importante. Dio ha creato un corpo come un tale sistema miracoloso, e non possiamo nemmeno duplicarlo. La tecnologia più potente sviluppata per indossare i sensori, la consapevolezza, la propriocezione all'interno del nostro corpo e il dolore è efficace. Dico spesso alle persone, non bloccare il dolore perché è salutare perché ti dice di fermarti. Quel dolore è quella luce rossa sul cruscotto che dice, non guidare la macchina, non parcheggiarla e aggiustarla. Si prega di non scollegare la luce e continuare a guidarla. Ed è qui che la nostra società e la nostra, sai, cure immediate. Voglio le cose adesso. Non vedo l'ora. Proprio come il fitness, sai, le persone vogliono mettersi in forma tipo una settimana.

[00:56:47] Dott. Alex Jimenez DC*: Tipo, dai, non succederà.

 

Conclusione

 

[00:56:50] Dott. Mario Ruja DC*: Stessa cosa con la tua salute. Ci vuole tempo e devi ottenere la diagnosi corretta. Sai, l'intenso lavoro di laboratorio, la genomica, l'infiammazione. Voglio dire, è come dico alla gente, devi investire nella tua salute o nella tua malattia. In entrambi i casi, spenderai i soldi, in entrambi i casi, ma una volta ti godrai i frutti di quell'investimento. L'altro lo trascinerai e basta. Quindi il processo diagnostico della risonanza magnetica, il processo diagnostico per esaminare la sindrome metabolica, per osservare il processo infiammatorio, è un investimento. E poi con quegli strumenti con quelle informazioni, devi aver creato delle linee di base, Alex. Se non sai dove sei, non sai dove stai andando. Questo è quello che vorrei dire è che voglio motivare e responsabilizzare le persone a investire in quel processo perché non è una cosa da un giorno all'altro e le persone lo vogliono. Dico loro che devono capire. Sii disciplinato, sii implacabile e vedi i risultati per tutta la vita invece di rattoppare la tua salute.

 

[00:58:15] Dott. Alex Jimenez DC*: Questo è molto caro e vicino a tutti noi qui perché la sciatica colpisce così tante persone. Discuteremo tutti questi problemi una sezione alla volta. Porteremo una spiegazione. Ti daremo una risposta. Ti forniremo delle opzioni. Ti forniremo i trattamenti. Troveremo un modo per trovare il miglior protocollo di trattamento possibile per te. E se no, ti daremo almeno una base per chiedere ai tuoi dottori qual è esattamente l'approccio migliore, e almeno conoscerai le diverse direzioni che puoi prendere perché dobbiamo capire questo disturbo. Può essere semplice per molte persone, ma ti debilita. Ti integri quando ce l'hai. Ve lo portiamo noi. Se vuoi farci domande personali e chiamarci personalmente, Mario si rende disponibile 24-7 tramite il numero di telefono (915)494-4468. Lo è sempre stato, e vieni chiamato tutto il tempo come lui adesso. Il mio numero di telefono è(915)850-0900. Ed eccoci qui, Mario, e voglio ringraziarvi tutti per averci permesso di ripassare queste cose. Questo è anche il sito web di Mario all'indirizzo: rujahealth.com. È facile ed è un sito fantastico. Mi abbiamo portato qui. Questo è il mio indirizzo e il mio telefono, e poi c'è Daniel Alvarado, dove lavora dal centro fitness PUSH. Quindi vi diamo il benvenuto ragazzi per vedere cosa sta cucinando qui e cosa sta succedendo, e vi auguriamo il meglio per tutto ciò che sta accadendo. Quindi, mentre lo attraversiamo. Mario, è stata una benedizione, fratello ed io non vediamo l'ora di esaminare maggiori dettagli con te nei prossimi due giorni, e inizieremo a registrare sempre di più col passare del tempo. Che Dio vi benedica.

 

Disclaimer