ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Mai Avere, Mai Volontà

Unisciti a Drs. Jason Deitch e Tom Klapp mentre spiegano la logica per rimanere una delle poche opzioni senza farmaci per migliorare la salute e il benessere.

Il dottor Klapp dice che ci sono tre driver per chiropratici che stanno cercando di introdurre farmaci nella professione, tutti basati su false premesse:

  1. Scuole che insegnano un approccio medico / allopatico invece che l'approccio chiropratico
  2. Chiropratici non credenti che credono che le droghe li fanno più soldi
  3. "Pied pipers" che affermano che prescrivere farmaci renderebbe la chiropratica più "avanzata"

Conclusione: il declino della salute degli americani NON è perché soffriamo di una carenza di farmaci.

 

 

Video Trascrizione

Jason Deitch:Ciao a tutti. Il dottor Jason Deitch è qui, e oggi sono entusiasta di avere una bella conversazione con il mio grande amico, il dottor Tom Klapp. Dr. Tom, grazie mille per aver dedicato un po 'di tempo nel tuo fitto programma per parlare, quello che credo, potrebbe essere solo una delle conversazioni, se non la più importante nella professione chiropratica, che è porre la domanda, perché è il una professione chiropratica meglio di una professione libera dalla droga? Ora, prima di entrare in questo, molte persone ti conoscono, sei nel consiglio della Life University, sei stato molto coinvolto nella politica nello stato del Michigan, ma per coloro che potrebbero non essere consapevoli di chi sei, neolaureati e così via, prima di entrare nel messaggio, parliamo del messaggero. Condividi con noi parte del tuo background e perché sei davvero diventato uno dei, dirò, i più accesi sostenitori del mondo sul mantenere la chiropratica come professione libera dalla droga.

Tom Klapp: `` Prima di tutto, sono stato in pratica da, saranno 37 anni il mese prossimo e ho molta esperienza in politica, come hai detto tu. Sono l'ex presidente della Michigan Chiropractic Association. Sono l'ex presidente della Michigan Association of Chiropractors, che era l'associazione appena fusa nel Michigan che si è riunita 10 anni fa ora, che ci crediate o no. Sono, come hai detto, nel consiglio di Life University e ho una lunga lista di lavori a bassa retribuzione in questa professione, quindi per qualunque cosa valga, conosco la mia professione. Mettiamola in questo modo.

Jason Deitch:Giusto. Stai scherzando sui lavori a bassa retribuzione, ma quello che hai fatto è che ti sei offerto volontario e hai partecipato a molti livelli in tutto il mondo in questa conversazione o davvero su come elevare la nostra professione, dirò, a la statura che merita davvero di essere. Sei stato determinante, lo so, nelle fusioni delle due associazioni statali. Sei umile e così via, e va tutto bene. Entriamoci dentro. Per quei chiropratici che guardano, potresti avere alcuni chiropratici che esistono da decenni, altri che sono a scuola, facciamo la conversazione. Ci sono persone all'interno della nostra professione che credono attivamente che saremo una professione migliore con le droghe. Perché non è vero?

Tom Klapp: `` Bene, la prima ragione per cui non è vero è perché ci sono già un sacco di professioni che sono disposte, pronte e in grado, e in effetti desiderose, di scrivere quante più prescrizioni umanamente possibili. Attualmente negli Stati Uniti, l'americano medio, capisce questo, sono 13 prescrizioni scritte per lui o lei ogni anno e il 75% degli americani sta assumendo almeno un farmaco su prescrizione.

La prima domanda che farei a un chiropratico che pensa in questo modo è quale beneficio porti a un paziente al di là di ciò che tutti questi altri fornitori e medici che stanno scrivendo prescrizioni per farmaci come un matto, quale beneficio porti se non lo sono già ottenere?

Questa è la prima domanda. Quindi, dall'altra parte della medaglia, che distruzione stai facendo, stai scatenando, nell'unica professione [sanitaria] al mondo senza droghe? Se guardi intorno nel panorama, ci sono tutti i tipi di fornitori, e io argomenterebbero persino persone come omeopati e naturopati, a modo loro, hanno una forma di prescrizione di ciò che potrebbe essere considerato farmaci. Eppure eccoci qui, siamo una resistenza.

Diversi anni fa, la Fondazione per il progresso chiropratico ha fatto rilevanti indagini di mercato, gruppi di messa a fuoco e una serie di altri metodi per determinare che cosa il pubblico crede sulla chiropratica? Che cosa ci piacciono? Cosa non ci piacciono?

La cosa numero uno che il pubblico apprezza e apprezza della professione di chiropratica è che siamo liberi dalla droga. Il pubblico ama sapere che c'è un dottore là fuori a cui possono andare e che non è pronto mentre varca la soglia per scrivere una ricetta. Abbiamo altri modi, magnifici, efficaci, a volte persino incredibilmente efficaci, di guarire senza la necessità, senza l'imbastardimento di introdurre droghe nella nostra bella professione.

Jason Deitch: Quali sono alcune delle affermazioni? Quelli che lo credono. Forse condividi solo per coloro che sono nuovi alla conversazione, perché pensano che sia una professione migliore con la droga?

Tom Klapp:`` Ho esaminato questo aspetto e sono arrivato a tre ragioni per cui la professione vuole intraprendere questa strada. Chiamiamoli autisti, se vuoi.

Il primo fattore è che ci sono molte università là fuori, scuole di chiropratica, che stanno addestrando i loro medici in quella che chiamerei pratica allopatica. Insegnano loro come diagnosticare; insegnano loro come rivolgersi ai medici; insegnano loro come praticare, pensare e agire come un medico. Poi quello che succede a questi laureati è quando si diplomano e ottengono la licenza chiropratica, si rendono conto che la chiropratica non è allopatica, che tutte le cose che possono essere state insegnate in queste scuole allopatiche, non possono farlo. Ciò a cui porta è molta frustrazione, rabbia, forse si sentono come se fossero stati adescati e scambiati, ma in ogni caso si sentono come se fossero stati, forse anche frodati. Nella mia mente, forse sono stati truffati.

Quindi abbiamo molti laureati insoddisfatti quando finiscono la scuola che pensano: "Bene, quando finirò la scuola diventerò un medico". Sono un medico, ma non un medico allopatico. Quindi porta a "Forse dovremmo cambiare la professione per riflettere ciò che mi è stato insegnato." Sono profondamente contrario a chiunque si laurea in un college pensando che cambierò professione invece di adattare la mia pratica alle leggi che governano la chiropratica. Perché questo è ciò che significa. Abbiamo leggi che governano ciò che facciamo e le scuole dovrebbero insegnare ciò che quelle leggi consentono e non tutte queste altre cose. Va bene? Questo è uno dei principali driver.

Penso che un altro fattore determinante sia, semplicemente, la mancanza di successo, che molti medici non hanno il successo che sentono di voler avere o sentono di dover essere. Guardano alla professione medica, vedono che vengono pagati quando inviano una fattura alla compagnia di assicurazioni e pensano: "Beh, se solo potessi fare quello che fanno loro, forse potrei essere pagato come vengono pagati loro". Beh, questo è un pensiero molto sbagliato perché sei ancora un dottore in chiropratica e non c'è alcuna indicazione che se dovessi, all'improvviso, essere in grado di scrivere una prescrizione, in qualche modo saresti pagato di più . In effetti, ho intenzione di lanciare un fatto là fuori a cui molte persone potrebbero non aver nemmeno pensato ed è questo: non esiste un codice CPT per scrivere una prescrizione. Fa parte del codice E e M, il codice di valutazione e gestione. Puoi già farlo. Allora dov'è il vantaggio? Mi piacerebbe vederli pagarci ora per l'E e M che possiamo già fare, invece di cercare di aggiungere diritti prescrittivi a qualcosa e poi provare a inviarlo per il pagamento. Non ci sono indicazioni che verremo pagati di più.

Jason Deitch: Giusto.

Tom Klapp:È un sogno irrealizzabile. Gli altri conducenti ci sono i pifferai magici nella professione. C'è un gruppo fuori dalla Florida che fa molto rumore su quanto potremmo essere molto più avanzati se potessimo solo scrivere prescrizioni. Bene, direi il contrario. Diventeremmo una professione se all'improvviso [iniziassimo] a comportarci come ogni altra professione. Ciò che ci rende potenti, ciò che ci rende diversi, e soprattutto nella mente del pubblico, è che siamo liberi dalla droga.

Jason Deitch: Giusto.

Tom Klapp: `` Mi piacerebbe vedere i pifferai magici attenuare la loro retorica perché oltre a tutte le altre cattive idee là fuori, farlo accadere, politicamente, sarebbe un incubo per la nostra professione.

Jason Deitch:Alcuni sostengono di volere i diritti per poter togliere le persone dalla droga. Credi che sia un argomento razionale? Sembra logico. Cosa dici a coloro che dicono: "Ecco perché voglio questi diritti"?Tom Klapp: `` Se credi a questo argomento, c'è un ponte a Brooklyn che mi piacerebbe venderti perché è altrettanto ridicolo. Non credo a una parola che queste persone dicono quando dicono: "Beh, voglio togliere i farmaci ai miei pazienti". Ecco cosa faccio, chiedo a ogni paziente che vedo che sta assumendo molti farmaci. , e credimi, lo vediamo tutti, mi siedo con il paziente e gli suggerisco di andare dal proprio medico e chiedergli quale dei farmaci che stanno assumendo può farne a meno. Lascia che il medico faccia il suo lavoro. Il suo lavoro è togliere la droga alle persone e metterle su droghe e tutto il resto. Il mio lavoro è educare i miei pazienti che esiste un modo migliore che bagnare il corpo con sostanze chimiche nocive e tossine sotto forma di farmaci da prescrizione.

Jason Deitch: Okay, lo è anche ...

Tom Klapp: Questo è un argomento falso.

Jason Deitch: Quindi è un argomento che in superficie sembra logico ma che potrebbe avere dietro alcuni secondi fini.

Tom Klapp: Giusto.

Jason Deitch: Che dire di quelli nella professione che dicono: 'Ehi, ascolta. Non voglio prescrivere farmaci. Tom, sono d'accordo con te. Penso che tu abbia ragione. È la nostra tradizione, è la nostra storia, è il nostro fattore di vendita unico. Ma che male c'è se alcune persone nella nostra professione volessero farlo? Non voglio farlo. Che impatto avrà l'apertura di questa porta o il precipitare da quella scogliera, quale impatto avrà per coloro che pensano che possiamo vivere e lasciare vivere? Lascia che quelli che vogliono farlo, lo facciano. Non scelgo di farlo. Mi sto solo guadagnando da vivere aiutando le persone nella mia comunità.

Tom Klapp: `` Ho due prove storiche che sconfiggeranno specificamente quell'argomento. La prima è la professione osteopatica, che iniziò molto come professione chiropratica, come professione orientata alla manipolazione vitalistica. Questo è quello che hanno fatto. Erano vitalisti e manipolavano le articolazioni del corpo per aumentare il flusso sanguigno, blah blah blah blah. Nel 1958, hanno avuto un movimento simile a quello che abbiamo oggi in chiropratica che diceva: "Ehi, iniziamo a prescrivere farmaci. Voi gente qui, continuate a fare quello che state facendo. Lo faremo. Ed è esattamente quello che è successo. Oggi, le persone che erano rimaste a fare manipolazioni sono praticamente scomparse, e mi piacerebbe che tu mi trovassi un osteopata oggi che assomiglia anche lontanamente a uno di quegli osteopati del 1958. Il mio punto è questo, che il minuto che un chiropratico ottiene il diritto di prescrivere, non passerà molto tempo prima che il resto di noi sarà probabilmente obbligato a prescrivere.

Quindi il mio secondo esempio dalla storia è semplicemente questo, che nei vari stati in cui sono state avanzate le argomentazioni, il chiropratico liberale direbbe al conservatore: `` Fammi fare quello che voglio fare, e te lo lascerò mantenere facendo quello che continuerai a fare. Ok? Questo è andato avanti - Abbiamo 50 stati come questo, e in tutti i 50 stati, quando la campana finale è stata suonata e il fischietto ha suonato e la pistola è esplosa, il chiropratico conservatore ha finito per dover essere qualificato nello stesso identico modo, prendi gli stessi identici corsi, ottieni la stessa identica licenza del chiropratico più ampio. Quindi quell'argomento fallisce perché sappiamo cosa succede.

Jason Deitch: Quello che ti sto sentendo dire è che non si tratta di un approccio vivi e lascia vivere. Al momento può sembrare così, tuttavia le implicazioni sono che per prescrivere farmaci c'è più istruzione. Se c'è più istruzione, ci sono più prove. Se ci sono più test, requisiti più elevati per le licenze, maggiori costi assicurativi per negligenza, perché questo deve essere distribuito su tutti, fondamentalmente, -

Tom Klapp: Un grande [crosstalk 00:13:58]

Jason Deitch: -che suona bene ma potrebbe non essere necessariamente la realtà quando tutto è stato detto e fatto, [crosstalk 00:14:07]

Tom Klapp: `` Suona bene, ma mai, mai è così.

Jason Deitch: Ok. Non sono nemmeno sicuro che suoni bene, ma ad alcuni suona bene.

Tom Klapp: Giusto.

Jason Deitch: Gli argomenti sono che questo è un passo positivo o un avanzamento della nostra professione. Altri dicono: "Questo è ciò che siamo sempre stati. Questo è ciò che dovremmo continuare ad essere. È quello che chiede il mercato. Le persone apprezzano la libertà dalla droga. Come procede da qui? Cosa guardano le persone, cosa dovrebbero trarne e cosa dovrebbero fare? Come vengono coinvolti? Guardano solo il potenziale disastro ferroviario accadere o c'è qualcosa che possono fare per partecipare, essere coinvolti, condividere la loro voce, forse anche ispirare gli altri a vederlo un po 'più chiaramente, e così via?

Tom Klapp: `` Bene, questa è una grande domanda perché ci sono molti chiropratici seduti ai margini di questo dibattito. Si stanno chiedendo cosa c'è di veramente sbagliato in questo? Perché non dovremmo drogarci? Poi ci sono alcuni che sanno intuitivamente di essere contrari, eppure non vogliono davvero prendere una posizione perché prendere una posizione a volte può essere un problema, può essere difficile.

La prima raccomandazione che ti darei è se credi che questa sia una cattiva idea, intraprendere la strada della droga, se credi come me, prendi una posizione. Devi decidere dentro di te no, questo non è quello che voglio fare. Quando sei andato al college, Jason e tutti gli altri dottori che guardavano questo film, non sei entrato per prescrivere farmaci. Non è mai stata nemmeno una discussione. Nessuno ci ha pensato. Nessuno lo voleva. Ora tutto ad un tratto è una cosa. Hai intrapreso una professione senza droga. Fin dall'inizio, è così che è stato quando sei entrato, ed è così che dovremmo tenerlo per così tanti motivi che - Non abbiamo davvero tutto il giorno per enumerarli tutti ma-

Jason Deitch:Questo era l'accordo. Abbiamo firmato per quell'accordo.

Tom Klapp: "Ci siamo registrati perché è senza farmaci.

Jason Deitch: Giusto.

Tom Klapp: Ora vai con esso. Il pubblico sta diventando saggio nei confronti della droga. Ok, quindi cosa puoi fare? Alzati, fatti contare, prendi posizione contro l'intero movimento e sostieni le persone che stanno facendo la stessa cosa. Ad esempio, tu ed io siamo coinvolti in una nuova organizzazione, o in una coalizione, che chiamiamo One Chiropractic. Vogliamo unificare la professione attorno a una frase: chiropratica incentrata sulla sublussazione e senza farmaci. Ecco qua. Quanti di noi pensano che sia proprio lì? Possiamo creare un grande, grande movimento proprio con questo, e ci sono altre organizzazioni là fuori. Il mio stato del Michigan, la Michigan Association of Chiropractors, per quanto ne so, è una delle pochissime associazioni statali che hanno approvato una risoluzione secondo cui siamo liberi dalla droga, intendiamo rimanere liberi dalla droga e non è un problema per noi.

Ma se la tua associazione statale non l'ha fatto, fatti coinvolgere. Chiedi loro di assumere la stessa posizione. Esistono associazioni nazionali. Ci sono sicuramente dei college. Conosciamo Life University (Life Vision, Leadership chiropratica odierna), Life West, ci sono altri college che hanno preso questa stessa posizione. Quelle sono le persone che hanno bisogno del tuo sostegno. D'altra parte, ci sono college, ci sono individui, ci sono associazioni là fuori che pensano che i chiropratici dovrebbero rinunciare alla loro storia, rinunciare alla loro filosofia, rinunciare a ciò che sono e diventare allopati. Bene, se li stai supportando, togli il tuo sostegno. È così che puoi votare con i tuoi piedi, come si suol dire.

Jason Deitch: E 'esattamente. Questo è esattamente. È un argomento importante. È un grosso problema. Siamo stati vicini, credo, nel New Mexico anni fa. È stato solo da alcune persone, Drs. Guy Riekeman, Gerry Clum e molti altri, che abbiamo in qualche modo salvato dall'andare oltre il limite. È vero? Vuoi fare previsioni su come pensi che questo potrebbe svolgersi in modo che le persone possano essere consapevoli di ciò che sta realmente accadendo, sai, nel tempo di oggi, domani in modo che possano avere un senso dell'urgenza ? È un potenziale problema teorico o quanto è grave?

Tom Klapp: Ebbene, ciò che sta accadendo anche se stiamo avendo questa conversazione, ci sono chiropratici, associazioni chiropratiche, che stanno progettando di introdurre una legislazione che consentirebbe ai chiropratici di prescrivere farmaci. Ci sono così tanti problemi nel far passare questo tipo di legislazione. Il problema più grande è che altri chiropratici non sono d'accordo. Va bene? Abbiamo uno stato, il Wisconsin, in cui un'associazione ha deciso di dedicarsi alla droga e ha generato un'associazione completamente nuova il cui intento era quello di assicurarsi che la droga non arrivasse mai in Wisconsin. Ciò che significa in Wisconsin è che ora hai uno stato diviso. Là non approveranno mai una legge sulla droga perché i legislatori considerano una professione divisa, non la approveranno mai. Eppure, i dottori del Wisconsin vengono ingannati da un'unica, potente associazione unificata che potrebbe fare cose buone.

Che ne dici invece di andare per le droghe, che ne dici di iniziare ad andare per l'accesso alle cure chiropratiche? Questo è il Santo Graal. Se solo potessimo ottenere quello per cui facciamo pagato allo stesso modo che il sistema paga per l'allopatia, mio ​​dio, che vittoria straordinaria sarebbe per la nostra professione. Ci sarà sempre ... Finché questo movimento rimarrà vivo, qualcuno sarà là fuori a cercare di far passare la legge, ma te lo dico qui e proprio ora, stiamo guardando. Non ti dirò nemmeno chi siamo, ma se qualcuno introduce qualcosa da qualche parte, lo sapremo, ci opporremo e lo uccideremo.

Ora, è nato un altro tipo di movimento che aiuta la nostra causa, e questa è l'intera idea della dipendenza da oppioidi. Ebbene, all'improvviso è diventata una cosa importante, e la ragione per cui è importante è che i medici prescrivono farmaci oppioidi, le persone stanno diventando dipendenti, poi il medico li toglie dalla prescrizione e ora devono andare a cercare lo stesso alto con l'eroina. Ora, prendi un essere umano perfettamente normale che aveva un lavoro, una famiglia, una vita e all'improvviso diventa un tossicodipendente di strada e poi muore. Questo è un problema serio. Perché dovremmo essere coinvolti in questo?

Vedi, ora la professione chiropratica ai massimi livelli di leadership sta cominciando a riunirsi e capire che questo sarebbe un disastro per i chiropratici anche solo pensare di essere coinvolti in qualsiasi tipo di diritto prescrittivo, specialmente se coinvolgono farmaci oppioidi. Cerchiamo di essere intelligenti. Presentiamoci come la soluzione a quel problema e non semplicemente compriamo, vendiamo le nostre anime per un dollaro, così possiamo distribuire droghe come le caramelle di Halloween, come fanno i medici. È folle.

Jason Deitch:`` Ti sto sentendo dire, a molti livelli, solo uno, non stiamo soddisfacendo un bisogno che non è già stato soddisfatto.

Tom Klapp: Esattamente.

Jason Deitch:Questo è un argomento perfettamente valido. Due, le droghe sono pericolose. Hanno dei rischi e perché dovremmo voler aumentare il rischio per la vita di qualcuno e così via. Ciò che citi non è l'eccezione, è diventata la regola. È un'epidemia problematica con cui tutti sono d'accordo ai massimi livelli. Quale soluzione vedi, Tom? Ci sono alcuni che dicono, in un certo senso, dividiamo la professione in due: quelli che vogliono, quelli che non lo fanno. In qualche modo crearli in due professioni o classificare la professione, penso sia il termine che è stato usato. Questa non sembra essere una soluzione perché allora, immagino, implica tutte queste regole che la maggior parte della professione non vuole e potrebbe avere problemi a dover affrontare in seguito nella loro carriera. Potrebbero esserci nuovi test per medici che esistono da decenni che all'improvviso dovranno tornare a scuola per forse fare nuovi test e così via.

Tutte queste cose sono possibili, ma qual è la soluzione? Per quegli ardenti chiropratici che si sentono ingannati, che si sentono `` Ehi, ascolta, forse sono andati in una scuola in cui questo faceva parte sin dall'inizio '' e per quanto li riguarda, stanno dicendo , "Aspetta un minuto. L'accordo per il quale hanno firmato era che avremmo fatto il possibile per servire i pazienti, e in alcuni casi, a volte, questa è una buona cosa. Cosa dici a quei dottori? Qual è la loro soluzione?

Tom Klapp: È un'ottima domanda. Ci sono un numero qualsiasi di professioni là fuori per le quali un chiropratico è altamente qualificato: infermieristica, medici che assistono. Torna a DO scuola, scommetto che ti toglierebbero molto dai crediti. Se vuoi prescrivere, sono a favore che tu prescriva, ma non sono a favore che tu prescriva con la tua licenza DC. Vorrei citare la defunta Nancy Reagan: "Dì solo di no". Questo è ciò che questa professione - Dobbiamo solo finalizzare la decisione e prendere una decisione una volta per tutte, è troppo pericoloso, è anche divisivo, le sue conseguenze sono troppo durature per noi per considerare di farlo, e che tutti noi staremo molto meglio usando i nostri sforzi e le nostre risorse per ottenere più pazienti e avere accesso a più pazienti, invece di ottenere l'accesso ai diritti di prescrizione.

Jason Deitch:Assolutamente. C'è un percorso per coloro che lo vogliono davvero, ci credono davvero, davvero nel loro istinto, supponendo che ce ne siano alcuni là fuori che pensano davvero che questa sia un'ottima soluzione, per quegli individui, possono assolutamente ottenere i gradi appropriati per avere il capacità di fare ciò che vogliono fare. Il vero problema è non cambiare la professione senza droghe in base alle tue preferenze individuali. Ottieni i diplomi da quelle professioni che hanno quei diritti così com'è. Questo è quello che ti sto sentendo dire, ed è totalmente razionale.

Tom Klapp: Esatto. Ci sono professioni di spacciatori dappertutto.Jason Deitch: Va bene.Tom Klapp: Lascia il mio da solo.

Jason Deitch:Concludiamo le cose. Concludiamo tra pochi istanti. I miei commenti di chiusura, da quello che ti sento dire, Tom, è che devi prendere una posizione, e ciò significa semplicemente sederti e sperare che alcuni leader lo gestiscano senza sostenerli, che sia ... Dal punto di vista finanziario, che si presenti a eventi, che partecipi a movimenti, organizzazioni, nuove coalizioni e così via, non dovrebbe essere un'opzione. Che c'è una minaccia molto reale e imminente, che questo potrebbe passare perché parlano, sono attivi, raccolgono denaro, chissà quali altre fonti di denaro stanno ottenendo, ma sono attivi e la droga -la libertà di movimento tende a non essere così attiva per una serie di motivi.

Quindi quello che ti sto sentendo dire è che è ora, fondamentalmente, di prendere una posizione; fai sentire la tua opinione; sostenere quei gruppi, organizzazioni e scuole; mandare gli studenti a quelle scuole che dicono molto chiaramente che siamo per la chiropratica senza droghe; sostenere quelle associazioni, associazioni statali, coalizioni che proteggeranno i tuoi diritti a rimanere senza droghe e ad amare ciò che hai detto in termini di ciò che fai nella tua pratica, in effetti, migliorare coloro che pensano che avere questo come un opzione, o che sono medici meno qualificati perché non possono, hanno davvero bisogno di cambiare questa prospettiva per rendersi conto che Come mi hai detto, più e più volte, una delle cose che i tuoi pazienti apprezzano di più sei tu in realtà sei un medico che si prende cura dei loro interessi a lungo termine, e quasi come un avvocato può dire: `` Torna dal ragazzo che ti ha prescritto i farmaci e chiedi solo quelli che sono salvavita e veramente necessari Suona come un servizio fenomenale che non avviene all'interno della professione medica, per la maggior parte, come sistema.

Chiudiamo questo con alcune considerazioni finali. Per favore, fatti coinvolgere. Dirò solo unisciti a noi ai seminari LIFE Vision. Questo è un movimento di persone proprio come noi che stanno cercando di concentrarsi sui nostri vantaggi unici e portarli nel mondo come una nuova forza, un nuovo movimento, un nuovo gruppo. Manda i tuoi studenti alla Life University, dove è molto chiaro che questa è una scuola che si distingue, promuove, non solo per il proprio stato o per la propria protezione, ma per l'intera professione, si batte per il diritto di rimanere alla droga gratuito. OneChiropractic.org è qualcosa da esaminare. Si diffonderà selvaggiamente, penso, una volta che le persone saranno consapevoli di cosa sia esattamente e del potenziale che ha. Il nostro futuro è buono quanto il tuo impegno, quanto l'impegno della nostra professione. Tom, cosa mi sto perdendo? Quali altri commenti di chiusura hai?

Tom Klapp: Bene, se ci sediamo e non facciamo nulla, se tutti noi che presumiamo che la chiropratica sia ed è sempre stata e sempre saremo liberi dalla droga, e se ci sediamo e permettiamo a queste persone di fare quello che fanno E qui s quello che fanno, molto silenziosamente, dietro le quinte, fanno molto lavoro. Gettano molte basi politiche, acquisiscono capitale politico e poi iniziano a muoversi silenziosamente dietro le quinte. Lo definirei anche come lo fanno segretamente perché quando le persone capiscono davvero cosa sta succedendo dietro le quinte, quando lo scoprono, è troppo tardi. È un affare fatto. Quindi non dare per scontato che sarà sempre come è stato. Va bene? Non fraintendermi. Possiamo migliorare la nostra professione, ma inserire farmaci e diritti di prescrizione nella nostra professione è esattamente il modo sbagliato per farlo. In effetti, alla fine, ciò ucciderebbe la nostra professione, quindi stai attento. Stai attento. Tieni gli occhi aperti per i segni che questo movimento sta guadagnando trazione. Ancora una volta, supporta coloro che supportano la chiropratica centrata sulla sublussazione senza farmaci.

Jason Deitch: E ritira il tuo sostegno a coloro che pensi potrebbero minacciarlo.

Tom Klapp: Assolutamente.

Jason Deitch: Tom, apprezzo il tuo tempo. Torneremo a lavorare su tutte le cose che amiamo, ma grazie per essere qui con me oggi e per aver condiviso la tua passione e la tua esperienza con tutti oggi.

Tom Klapp: Grazie.

 

Chiamata oggi!

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Farmaci e chiropratica non mescolare" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale