ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Possiamo negarlo fino a quando le mucche pazze non tornano a casa, ma iniziamo a deteriorarci anche prima della mezza età. Non migliorerà e non inizieremo a ricordare dove sono le nostre chiavi. La buona notizia è che una dieta sana, simile a quella famosa mediterraneo uno, può proteggere in modo significativo la nostra performance di memoria, affermano gli scienziati canadesi che hanno pubblicamente pubblicato una guida sulla salute cerebrale per aiutare gli adulti rispetto a 50 a preservare le proprie capacità di pensiero e memoria.

A proposito: modelli dietetici simili alla Brain Health Food Guide sono associati a una diminuzione del 36% del rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer, aggiungono gli scienziati.

No, non esiste un supercibo per la memoria superlativa. La dieta del cervello è meno specifica e più sul mangiare sano in generale, concentrandosi su classi di alimenti, spiega il team del Rotman Research Institute di Baycrest.

I legumi sono fondamentali. I fagiolini non contano in quella categoria, anche se contano come verdura, quindi sono buoni. Anche le verdure crocifere come broccoli e cavoletti di Bruxelles sono buone.

E: Mangiare pesce, fagioli, fagioli, fagioli e noci diverse volte alla settimana, e scegliere grassi sani da olio d'oliva, noci e pesci. Abbiamo detto fagioli? Aggiungere i legumi a tutto, ma non scuotere la vaniglia.

Mangia molti frutti di bosco, e sì, le fragole contano in quel contesto, la dottoressa Carol Greenwood assicura Haaretz. È una fortuna perché Israele non ha molti altri tipi di bacche. (I gelsi sono endemici ma non hanno mai preso piede qui in modo culinario.)

Mentre le raccomandazioni sono state scritte per i canadesi, si applicano a tutti, anche Greenwood rassicura.

"Il nostro lavoro è stato, in parte, quello di affrontare il` `santo graal '' che la dieta mediterranea ha in Canada - è assolutamente una dieta sana, ma non soddisfa necessariamente le esigenze culturali di tutti gli individui", ha scritto in un'intervista via e-mail. Piuttosto, posizioniamo la dieta mediterranea come un esempio di dieta sana per il cervello, ma sosteniamo che ci sono principi fondamentali che possono essere adottati in tutte le culture e gruppi etnici.

Voleva anche sfatare le risme di disinformazione là fuori sul "cibo per il cervello", afferma Greenwood, coautore della Brain Health Food Guide. In Canada, ci sono molte affermazioni su integratori e singoli alimenti, dove non ci sono davvero dati a sostegno delle affermazioni .

Andate gentili in quel buon gelato

È difficile individuare i `` cibi per il cervello ''. Allo stesso modo, rimuovere un singolo componente dalla dieta come zucchero o il grano non risolverà il problema del deterioramento della memoria, crede Greenwood. `` La risposta non sarà mai così facile come indicare un singolo alimento che è dannoso o utile sono le qualità globali della dieta che sono importanti. Questo non può essere confezionato in una singola pillola / integratore o cibo individuale .

Detto questo, elabora, esiste un consenso generale che le diete e gli stili di vita che portano allo sviluppo della resistenza all'insulina e ad altri disturbi cronici, come l'ipertensione, contribuiranno a una cattiva ritenzione cognitiva e ad un aumento del rischio di demenza.

Cosa causa la resistenza all'insulina? Gli alimenti di questa categoria comprendono offerte altamente elaborate, in particolare alimenti con molti zuccheri raffinati. Anche la bistecca e altre carni rosse sono in questa categoria, dice.

`` Penso che il messaggio importante sia che dobbiamo limitare l'assunzione di questi alimenti e non promuovere l'astinenza '' rendere qualcosa un `` frutto proibito '' fa solo desiderare alle persone di più e non abbiamo le prove per sostenere che piccole quantità sono dannose , "Dice Greenwood. Puoi comunque goderti una piccola pallina di gelato in occasioni speciali, purché non ne faccia un articolo quotidiano o mangi l'intero contenitore in una volta .

Do Or Dash

Le raccomandazioni Baycrest si basano principalmente su due studi di controllo randomizzati, uno spagnolo che utilizza un intervento dietetico basato sulla dieta mediterranea e uno studio statunitense che utilizza un intervento dietetico basato sulla dieta DASH, che è un approccio a lungo termine per un'alimentazione sana. progettato per aiutare a prevenire o curare l'ipertensione.

La squadra ha deciso di vedere dove questi due approcci dietetici si sono sovrapposti (per esempio, legumi) e si sono divergenti (la dieta mediterranea pone più enfasi sul pesce) per formare la base dell'intervento dietetico.

I grassi erano un puzzle. "Non c'è consenso tra gli studi epidemiologici sul contributo negativo di una dieta ricca di grassi di per sé, piuttosto il consenso è sulla qualità dei grassi - quindi queste raccomandazioni si concentrano più sulla qualità dei grassi piuttosto che sulla quantità", spiega Greenwood. , i dati di una serie di diversi studi epidemiologici internazionali sono stati utilizzati anche per informare la raccomandazione, ha detto Greenwood ad Haaretz.

A proposito di grassi, i pesci grassi sono generalmente considerati i migliori per la dieta del cervello a causa dell'alto contenuto di grassi omega. "In Canada, l'assunzione di pesce è così bassa che indurre le persone a consumare qualsiasi tipo di pesce è meglio che non consumarne affatto." Questo potrebbe non essere il caso di Israele ", afferma Greenwood, e ha ragione" Gli israeliani mangiano molto pesce. '' Ad esempio, nello studio spagnolo, era difficile mostrare i benefici di soddisfare la nostra raccomandazione per l'assunzione di pesce semplicemente perché la maggior parte delle persone stava già consumando naturalmente livelli relativamente alti di pesce nella loro dieta prima di entrare nello studio E così è anche in Israele.

Chiamata oggi!

professionista

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Ricorda dove le tue chiavi sono dopo l'età 50?" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri incarichi. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale