ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Questa articolo originariamente apparso su Time.com.

Le persone che corrono maratone si allenano intensamente prima di sopportare l'evento fisico estenuante di 26.2 miglia, quindi non c'è da meravigliarsi la loro salute può talvolta subire. Ma nei giorni di maratone, l'evento può anche creare problemi inaspettati per i non-corridori che hanno bisogno di assistenza medica urgente.

In un nuovo rapporto pubblicato nella New England Journal of Medicine, i ricercatori hanno scoperto che le chiusure stradali e le interruzioni del traffico nei giorni di maratona possono portare a ritardi nell'assistenza di emergenza che possono costare la vita delle persone.

Il dottor Anupam Jena, dal dipartimento della politica sanitaria della Harvard Medical School e del Massachusetts General Hospital, ei suoi colleghi hanno analizzato i dati relativi alle richieste di Medicare per ospedalizzazioni per attacco di cuore nelle città 11 che ospitavano maratone da 2002 a 2012. Ha confrontato i tassi di mortalità di queste persone nei giorni di maratone a quelle poche settimane prima e dopo la maratona. Le persone che avevano attacchi cardiaci nei giorni di maratona avevano un tasso di morte superiore a 13% rispetto alle persone di altri giorni. Le ambulanze hanno anche impiegato più di 4.4 minuti nelle giornate di maratona.

"Ci aspettavamo di vedere che ci sarebbero stati potenziali ritardi nelle cure", dice Jena, "ma non necessariamente un aumento della mortalità. È difficile influenzare la mortalità; dovresti subire ritardi sostanziali nelle cure

CORRELATI: È in esecuzione buona o cattiva per le tue ginocchia?

Chiusure stradali, deviazioni e altri cambiamenti nei modelli di traffico erano abbastanza drammatici da causare ritardi che potrebbero influire sulle possibilità di una persona di sopravvivere a un attacco di cuore, ha scoperto il team. In un anno, le maratone potrebbero contribuire a ulteriori quattro morti, sulla base dei calcoli del tasso di mortalità a 30 giorni. L'effetto è rimasto forte anche dopo che si sono adattati alla possibilità che più persone visitino una città che ospita una maratona, e quindi statisticamente potrebbero semplicemente esserci più eventi cardiaci. I ricercatori si sono inoltre assicurati che gli ospedali e i servizi di emergenza non fossero a corto di personale o sovraccaricati dal volume aggiuntivo di richieste. Tutti questi fattori erano simili nei giorni di maratona e non maratona.

L'interruzione del traffico durante una maratona è la ragione principale dei ritardi nelle cure, dice Jena. Questa è una buona notizia perché è un problema risolvibile; I pianificatori della maratona possono garantire che l'accesso agli ospedali non sia congestionato e influenzato dal percorso di gara.

L'altra lezione dello studio è utile per le persone che necessitano di cure mediche. Un quarto delle persone nello studio ha scelto di non chiamare un'ambulanza e invece si è recato in ospedale in macchina, forse perché pensava che i servizi di emergenza fossero legati alla maratona e queste persone sembravano spiegare la maggior parte della mortalità più elevata durante la maratona giorni, dice Jena. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che sono stati costretti a prendere percorsi più tortuosi per raggiungere l'ospedale, dice. Non subiscono i quattro minuti di ritardo del trasporto in ambulanza; stanno riscontrando ritardi molto maggiori perché stanno cercando di guidare da soli

Nonostante i ritardi, le ambulanze erano il miglior mezzo di trasporto al pronto soccorso. "Chiunque pensi di recarsi in ospedale in macchina il giorno di un grande evento pubblico dovrebbe prendere il telefono e chiamare il 911", dice Jena.

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Perché le maratone possono essere mortali anche se non le corri" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dr. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale