ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi

Ci sono alcuni alimenti che, sebbene sani, per le persone che cercano di prevenire l'osteoporosi, potrebbero arrestare la crescita ossea sana. Esistono modi per prevenire l'osteoporosi e una dieta ricca di calcio e vitamina D è uno di questi. Tuttavia, non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa. Alcuni nutrienti possono effettivamente danneggiare le ossa se consumati in dosi elevate. Questi alimenti non devono essere completamente rimossi dalla dieta di un individuo. Questi alimenti e sostanze nutritive sono ancora importanti, quindi non sarebbe salutare smetterla. Gli individui con o che cercano di prevenire l'osteoporosi devono solo apportare modifiche e consumarli con moderazione.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi
 

Caffeina

Troppa caffeina più di quattro tazze di caffè al giorno diminuisce assorbimento di calcio, che aumenta il rischio di fratture. Caffè e tè contengono caffeina naturalmente, ma le bibite creano problemi ancora più grandi. Gli esperti ritengono che il contenuto di caffeina nelle bibite non sia l'unico pericolo. È la sostituzione del latte e di altre bevande a base di calcio.

Proteina

Le proteine ​​sono essenziali per una dieta equilibrata. Questo perché aiuta a costruire massa muscolare sana. Una dieta troppo ricca di proteine ​​animali (manzo / maiale) rispetto alle proteine ​​di noci e cereali potrebbe contribuire alla perdita di calcio. Le proteine ​​animali contengono zolfo, che forma acido nel corpo. L'equilibrio acido è necessario e quindi il corpo rilascerà il calcio dalle ossa per neutralizzare l'acido e raggiungere l'equilibrio.

Cosa è considerato troppe proteine?

Nessun importo generale è stato determinato. Pertanto solo il fabbisogno giornaliero di un individuo, determinato dal peso corporeo, è ciò che è raccomandato. Scopri quante proteine ​​sono necessarie, prendi il tuo peso in libbre e moltiplicalo per 37. (Peso / libbre x 37 =) Questo dirà a un individuo quanti grammi dovrebbero consumare ogni giorno. Ci sono più tecniche specifiche per ottenere un numero esatto, se necessario.

Spinaci

Le verdure verdi sono considerate alcuni dei migliori alimenti da mangiare quando l'obiettivo è rafforzare le ossa. Ma spinaci può impedire al corpo di assorbire correttamente il calcio. Questo perché contiene ossalato. L'ossalato interferisce con la capacità del corpo di assorbire il calcio. Fortunatamente, gli spinaci possono ancora essere inclusi, ma potrebbe essere necessario aggiustarli / modificarli per come vengono preparati. In questo caso, è meglio consumare gli spinaci cotti, poiché la sostanza chimica viene distrutta durante il processo.
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Non tutti gli alimenti sono utili per la salute delle ossa e la prevenzione dell'osteoporosi
 

Sale

Troppo sale rende difficile il corpo per mantenere il calcio, che può causare perdita ossea. Molti alimenti trasformati sono estremamente ricchi di sodio. Pertanto, prova a mangiare cibi freschi e prova il sale marino, himalayano o salutare quando condisci pasti.

Crusca di grano puro

La crusca di frumento puro è l'unico alimento che può ridurre l'assorbimento del calcio in altri alimenti se consumati insieme. Se si assume un integratore di calcio, gli effetti di questo processo possono essere attenuati assumendo l'integratore poche ore prima o dopo aver mangiato cibi con pura crusca di frumento. Questi alimenti non devono essere eliminati dalla dieta ma dovrebbero essere consumati con moderazione. L'obiettivo dovrebbe essere una dieta equilibrata. Costruire forte le ossa e mantenerli può essere un'impresa deliziosa. La prevenzione dell'osteoporosi non è l'unico vantaggio di sane abitudini alimentari. UN dieta corretta promuoverà e genererà la funzione ottimale di stile di vita.

Imparare a conoscere le sostituzioni alimentari

 
 

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *
Gli ortotici possono aiutare con lesioni all'ipo di sport

Gli ortotici possono aiutare con lesioni all'ipo di sport

Le lesioni ai muscoli e ai legamenti attorno all'anca influenzano sia gli atleti competitivi che quelli ricreativi. Queste lesioni possono interferire in modo significativo con il divertimento sportivo ei livelli di prestazione, e occasionalmente finiranno a concludere la partecipazione. La pronazione eccessiva e il cattivo assorbimento degli urti sono stati considerati una causa o un fattore contributivo per molte lesioni alle gambe. Gli ortotici funzionali che sono stati personalizzati per migliorare la biomeccanica dei piedi e ridurre l'entità della pronazione possono aiutare a prevenire molte lesioni legate alle gambe.

Minori problemi di estremità negli atleti

Uno studio ha esaminato la biomeccanica del piede degli atleti che hanno riportato un recente piede o lesioni alla gamba e li ha confrontati con un gruppo di controllo maligno. I ricercatori hanno stabilito che quegli atleti con più pronazione del piede avevano una probabilità statistica molto maggiore di sostenere una delle cinque lesioni alle gambe, tra cui la sindrome della banda iliotibiale (dovuta ad una eccessiva tenuta dei muscoli abductor dell'anca).
Questo studio ci aiuta a capire come fornire un adeguato supporto funzionale ortotico ai pazienti che sono coinvolti in attività sportive o ricreative abbassa la loro probabilità di sviluppare sia ferite traumatiche che overuse.

illustrazione blog del corpo anatomico in esecuzione messa a fuoco sulla fascia ililotibiale

In questo documento, sessantasei atleti infortunati che correvano almeno una volta alla settimana e che non avevano una storia di fattori traumatici o metabolici, erano il gruppo di studio. Un altro gruppo di controllo di 216 atleti è stato abbinato che non presentava alcun sintomo di lesioni agli arti inferiori. La quantità di pronazione durante la posizione eretta e durante la corsa a `` velocità regolare '' è stata determinata misurando gli angoli delle loro impronte. Gli investigatori hanno trovato una correlazione significativa: quegli atleti con più pronazione avevano una probabilità molto maggiore di aver subito una delle lesioni atletiche da uso eccessivo.

Lesioni dell'anca e della coscia

Molte lesioni che si verificano all'anca si sviluppano dalla scarsa biomeccanica e dall'asimmetria dell'atteggiamento, soprattutto quando si esegue. È necessaria una regolare coordinazione dei muscoli che forniscono equilibrio e supporto per il bacino per una migliore prestazione sportiva bipede. Ciò include i muscoli del contrabbasso e i muscoli abductor dell'anca, in particolare la fascia lata tensoriale (la banda iliotibiale). Quando esiste un deficit biomeccanico dai piedi e dalle caviglie, i moti anormali (come l'eccessiva rotazione interna di tutta la gamba) predisporranno di tirare e tirare questi importanti muscoli di sostegno. I muscoli del collo (costituiti dai muscoli del bicipite femoris, semimembranosus e semitendinosus) sono un buon esempio.

 

blog di illustrazione multicolore dei corridori

 

Durante l'esecuzione, i lembi sono più attivi durante l'ultimo 25% della fase di oscillazione e il primo 50% della fase di posizione. Questa iniziale 50% della fase di posizione è costituita da colpi di tacco e pronazione massima. I muscoli del contrabbasso funzionano per controllare il ginocchio e la caviglia in colpo sul tallone e per assorbire alcuni degli impatti. Un recente studio ha mostrato una significativa diminuzione dell'attività elettromiografica nei polpacci quando si indossano ortotici. Infatti, questi ricercatori hanno scoperto che il bicipite femorale (che è il più frequentemente ferito dei tre muscoli del contrabbasso) ha avuto la più grande diminuzione dell'attività di tutti i muscoli testati, tra cui l'anteriore tibiale, il gastrocnemius mediale e i muscoli mediali e laterali . Gli scienziati in questo studio hanno pensato che il sostegno aggiuntivo degli ortotici ha aiutato i lembi a controllare la posizione del calcaneus e del ginocchio, quindi c'era molto meno stress nell'articolazione dell'anca e nel bacino.

Pronsa eccessiva e lesioni all'anca

Utilizzando ortotici funzionali per correggere la pronazione eccessiva e per trattare i problemi dell'anca richiede una consapevolezza dei vari problemi che possono svilupparsi. Di seguito è riportato un elenco delle patologie che si osservano nell'anca e nel bacino secondario alla ipermobilità del pronation e del piede:

Sindrome della banda iotibiale Ceppo della fascia lata tensoriale

Borsite trocanterica Affaticamento dei muscoli flessori dell'anca

Affaticamento muscolare piriforme Affaticamento muscolare adduttore dell'anca

Capsulite dell'articolazione dell'anca Inclinazione pelvica anteriore

Queste condizioni si svilupperanno molto più facilmente negli atleti che spingono i loro sistemi muscolo-scheletrici e che cercano prestazioni funzionali più efficienti ed efficaci.

In 2002, i ricercatori del Logan College of Chiropractic hanno reclutato un totale di soggetti maschi 40 che hanno dimostrato la sindrome bilaterale di pes planus o iperpronazione. I soggetti sono stati lanciati per ortopedia su misura; i loro angoli Q a destra e sinistra sono stati misurati con e senza l'ortotica in atto. Trenta e nove soggetti di prova 40 hanno mostrato un angolo di Q ridotto, che è stato in direzione di correzione, suggerendo che l'ortotica indossare può migliorare la stabilità e la livellazione del bacino, proteggendo in tal modo il corpo da una lesione all'anca.

 

immagine di blog della signora che corre con una stretta di intensi inserti ortotici attivi

Conclusione

È stato dimostrato che una pronazione eccessiva e / o uno scarso assorbimento degli urti sono un fattore associato o causale in molte lesioni alle gambe, dal piede stesso, alla parte inferiore della gamba fino al ginocchio, alla coscia e all'articolazione dell'anca. La buona notizia è che molte di queste condizioni possono essere prevenute con plantari funzionali personalizzati. La valutazione della biomeccanica del piede è una buona idea in tutti i pazienti, ma è particolarmente necessaria per coloro che sono attivi a livello ricreativo o per chiunque abbia avuto problemi all'anca.

Per evitare potenziali disabiliti delle lesioni all'anca, gli atleti competitivi devono avere valutazioni regolari dell'allineamento e della funzione dei piedi. Ulteriori misure preventive includono indossare scarpe ben progettate e solidamente costruite. Quando gli atleti sono dotati di ortotici funzionali a misura, può contribuire a prevenire la rottura dell'arco e dei problemi del piede biomeccanico, nonché trattare numerose lesioni delle estremità inferiori, incluse le articolazioni dell'anca.

Sourced tramite Scoop.it da: Il dottor Alex Jimenez

Molte lesioni vissute a anca svilupparsi da una scarsa biomeccanica e un'asimmetria dell'atteggiamento, soprattutto quando si esegue. È necessaria una regolare coordinazione dei muscoli che forniscono equilibrio e supporto per il bacino per una migliore prestazione sportiva bipede. Per le risposte a tutte le domande potete rivolgervi al dottor Jimenez 915-850-0900