ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina

Introduzione

I fianchi e le cosce hanno una relazione consolidata dove mobilità e la stabilità svolgono un ruolo negli arti inferiori del corpo. Il compito principale degli arti inferiori è quello di sostenere il peso della parte superiore del corpo stabilizzando i fianchi e consentendo il movimento dalle cosce al gambe e piedi. Quando si tratta delle cosce nella parte inferiore del corpo, i vari muscoli circondano le cosce e le articolazioni scheletriche per consentire alle gambe di spostarsi da un punto all'altro. Uno dei gruppi muscolari delle cosce è noto come quadricipite femorale. Questo gruppo muscolare si attiva quando una persona è in movimento e può soccombere a lesioni dovute a traumi o fattori normali. Quando ciò accade, problemi come la sindrome del dolore miofasciale possono interessare il muscolo della coscia e causare il dolore riferito a viaggiare fino alle ginocchia. L'articolo di oggi si concentra sul quadricipite femorale, su come la sindrome del dolore miofasciale è associata al dolore alla coscia e sulla terapia dei punti trigger sul quadricipite. Indirizziamo i pazienti a fornitori certificati che incorporano più metodi nelle estremità inferiori del corpo, come trattamenti per il dolore alla coscia e all'anca correlati al dolore miofasciale, per aiutare le persone ad affrontare i sintomi del dolore lungo i quadricipiti per i muscoli. Incoraggiamo e apprezziamo i pazienti indirizzandoli a fornitori medici associati in base alla loro diagnosi, soprattutto quando appropriato. Comprendiamo che l'istruzione è un'ottima soluzione per porre ai nostri fornitori domande complesse su richiesta del paziente. Il Dr. Jimenez, DC, utilizza queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

come-allungare-il-masseter-muscle-trigger point-therapy_63546cd8

Quali sono i quadricipiti femorali?

 

Hai avuto problemi al ginocchio quando cammini? Che dire della tenerezza muscolare o del dolore alle cosce? O hai avuto problemi al ginocchio mentre corri? Queste aree di disturbo sono correlate con punti trigger associati al dolore alla coscia lungo il quadricipite femorale. Essendo uno dei muscoli più voluminosi del corpo umano, il quadricipite femorale è un gruppo di muscoli predominanti nelle cosce ed è di straordinaria importanza. Questo gruppo muscolare è essenziale per le attività quotidiane come salire le scale o alzarsi da una posizione seduta, consentendo ripercussioni sulle ginocchia e sulle articolazioni dell'anca. Il quadricipite femorale sono costituiti da quattro muscoli della coscia per consentire l'estensione alle ginocchia:

  • Vato mediale
  • Vatus laterale
  • Vatus intermedio
  • retto femorale

Gli studi rivelano che questi quattro diversi muscoli si fondano per formare il tendine del quadricipite e stabilizzare la flessione della rotula e della coscia alle anche e all'estensione del ginocchio. Questo gruppo muscolare è molto importante per gli atleti che partecipano a eventi sportivi, ma può soccombere alle lesioni dovute allo sforzo muscolare.

 

Sindrome del dolore miofasciale associata a dolore alla coscia

Quando i muscoli della coscia, in particolare il quadricipite femorale, possono essere eccessivamente tesi e abusati quando sono in movimento. Il dolore alla coscia non è nulla di cui allarmarsi nella sua forma acuta; tuttavia, può sviluppare piccoli noduli lungo le quattro fibre muscolari che possono causare dolore riferito alle anche e alle ginocchia. A quel punto, può essere correlato attraverso lo sforzo muscolare del quadricipite alle cosce. Gli studi rivelano che fattori normali come calci, salti o un improvviso cambio di direzione della corsa possono potenzialmente causare un allungamento eccessivo delle fibre muscolari e sviluppare dolore a causa del gonfiore localizzato corrispondente alla perdita di movimento dalla sindrome del dolore miofasciale.

 

 

In "Dolore e disfunzione miofasciale", scritto dalla dott.ssa Janet G. Travell, MD, il libro afferma che la sindrome del dolore miofasciale può evocare dolore riferito al muscolo o al gruppo muscolare interessato, causando disfunzioni del corpo. La sindrome del dolore miofasciale associata al dolore alla coscia può essere gestita attraverso vari trattamenti e potrebbe consentire la mobilità di cosce, gambe, ginocchia e fianchi. Il libro menziona anche come i quattro muscoli del quadricipite femorale causino diversi problemi di dolore in varie parti del corpo a causa della sindrome del dolore miofasciale. Per il retto femorale, molte persone si lamentano del dolore e della debolezza al ginocchio quando salgono le scale. Il vatus medialis inizialmente produrrebbe un dolore simile al mal di denti in profondità all'interno dell'articolazione del ginocchio, spesso interpretato erroneamente come infiammazione articolare. Il vatus intermedius fa sì che molti individui abbiano difficoltà a raddrizzare completamente le ginocchia e li fa sviluppare la sindrome del ginocchio instabile. E infine, il vatus lateralis potrebbe far sì che molte persone si lamentino di provare dolore quando si cammina e che il dolore si distribuisce sulla parte laterale della coscia, comprese le ginocchia.

 


Terapia dei punti trigger: allungamento dei quadricipiti - Video

Hai avuto a che fare con dolore alle cosce e alle ginocchia? Hai difficoltà a salire o scendere le scale? O hai avuto un'infiammazione alle articolazioni del ginocchio? Tutti questi sintomi che si verificano nelle cosce, nelle ginocchia e nei fianchi sono correlati ai punti trigger creati dalla sindrome del dolore miofasciale che colpisce il quadricipite femorale. Il quadricipite femorale è un voluminoso gruppo di muscoli che consente all'individuo di svolgere attività quotidiane come salire o scendere le scale, correre, saltare e alzarsi da una posizione seduta. Quando vari problemi possono causare un allungamento eccessivo e un uso eccessivo del quadricipite femorale, potrebbe sviluppare una sindrome del dolore miofasciale / punti trigger lungo le fibre muscolari per simulare il dolore al ginocchio e causare disfunzione nella mobilità del ginocchio. Anche se la sindrome del dolore miofasciale è scarsamente diagnosticata, le persone possono gestirla attraverso vari trattamenti che prendono di mira il dolore scatenante miofasciale. Il video sopra spiega dove si trovano i muscoli del quadricipite femorale sulla coscia e dove si trovano i punti trigger nelle fibre muscolari. Il video fornisce anche varie tecniche di stretching sui quadricipiti per ridurre i sintomi simili al dolore lungo le cosce.


Terapia dei punti trigger sui quadricipiti

 

Quando si tratta di rilasciare la sindrome del dolore miofasciale sui quadricipiti, trattamenti come il dry needling, l'agopuntura o lo stretching manuale possono aiutare ad allentare e allungare i muscoli del quadricipite dall'accorciarsi e possono ridurre i punti trigger miofasciali causando più problemi alle ginocchia e alle cosce. Allo stesso tempo, il trattamento da solo può andare così lontano nella riabilitazione a meno che la persona che si occupa della sindrome del dolore miofasciale associata al dolore alla coscia non esegua alcune azioni correttive per impedire la riproduzione dei punti trigger sui quadricipiti. Azioni come:

  • Evitare la seduta prolungata
  • Allungare i quadricipiti come parte del riscaldamento
  • Dormire con un cuscino tra le ginocchia

Queste azioni consentono ai quadricipiti di rilassarsi e prevenire problemi simili al dolore che colpiscono le ginocchia. A quel punto, queste azioni possono aiutare molte persone a ritrovare la mobilità delle gambe e consentire loro di piegare le ginocchia senza provare dolore.

 

Conclusione

Il quadricipite femorale è costituito da quattro muscoli della coscia che si fondono per abilitare le funzioni di mobilità delle ginocchia senza dolore. Essendo il gruppo muscolare più voluminoso del corpo, il quadricipite femorale consente alle cosce di funzionare quando sono in movimento e consente alle ginocchia di estendersi. Quando vari problemi causano un allungamento eccessivo dei muscoli del quadricipite femorale, può sviluppare punti trigger / sindrome del dolore miofasciale che imita il dolore al ginocchio e può influenzare il modo in cui una persona cammina. Per fortuna, vari trattamenti specializzati nella sindrome del dolore miofasciale possono ridurre i sintomi del dolore dal quadricipite femorale e riportare la mobilità del ginocchio alle gambe.

 

Referenze

Bordoni, Bruno e Matteo Varacallo. "Anatomia, bacino osseo e arto inferiore, muscolo quadricipite della coscia". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 10 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK513334/.

Kary, Joel M. "Diagnosi e gestione di ceppi e contusioni del quadricipite". Recensioni attuali in Medicina Muscoloscheletrica, Humana Press Inc, 30 luglio 2010, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2941577/.

Rozenfeld, Evgeni, et al. "La prevalenza dei punti trigger miofasciali nelle aree dell'anca e della coscia nei pazienti con dolore al ginocchio anteriore". Journal of Bodywork e terapie di movimento, US National Library of Medicine, 14 maggio 2019, pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31987560/.

Simons, DG e LS Simons. Dolore miofasciale e disfunzione: il manuale del punto trigger: vol. 2: gli arti inferiori. Williams & Wilkins, 1999.

Waligora, Andrew C, et al. "Anatomia clinica del quadricipite femorale e dell'apparato estensore del ginocchio". Ortopedia clinica e ricerca correlata, Springer-Verlag, dicembre 2009, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2772911/.

Disclaimer

Ambito professionale *

Le informazioni qui riportate su "Sindrome del dolore miofasciale che colpisce il quadricipite femorale" non intende sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato o un medico autorizzato e non è un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e della collaborazione con un operatore sanitario qualificato .

Informazioni sul blog e discussioni sull'ambito

Il nostro ambito informativo è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, contributo eziologico disturbo viscerosomaticos all'interno di presentazioni cliniche, dinamiche cliniche associate ai riflessi somatoviscerali, complessi di sublussazione, problemi di salute sensibili e/o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale.

Forniamo e presentiamo collaborazione clinica con specialisti di una vasta gamma di discipline. Ogni specialista è regolato dal proprio ambito professionale di pratica e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura delle lesioni o dei disturbi del sistema muscolo-scheletrico.

I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti coprono questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito clinico di pratica.*

Il nostro ufficio ha ragionevolmente tentato di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a supporto dei nostri post. Forniamo copie degli studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta.

Comprendiamo che copriamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere Dott. Alex Jimenez DC o contattaci al 915-850-0900.

Siamo qui per aiutare te e la tua famiglia.

Blessings

Il dottor Alex Jimenez DC MSACP, CCST, IFMCP*, CIFM*, ATN*

e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com

Licenza in: Texas & Nuovo Messico*

Dott. Alex Jimenez DC, MSACP, CIFM*, IFMCP*, ATN*, CCST
Il mio biglietto da visita digitale