ClickCease
+ 1-915-850-0900 spinedoctors@gmail.com
Seleziona Pagina
Problemi alle orecchie: Chiropratico con connessione dorsale

Problemi alle orecchie: Chiropratico con connessione dorsale

Problemi alle orecchie come ostruzioni o congestione possono causare irritazione e dolore, oltre a sintomi come vertigini, fastidio all'orecchio, mal di testa e dolore al seno che possono portare a infezioni. Questa condizione può verificarsi a chiunque, ma è prevalente nei bambini, nelle persone che vivono in alta quota e nelle persone che soffrono di allergie. I disallineamenti spinali possono causare interferenze al sistema nervoso che possono creare problemi in altre parti del corpo, come le orecchie.

Problemi all'orecchio: Chiropratico di connessione della colonna vertebrale

Se c'è un disallineamento del collo e una trasmissione del segnale del nervo o dei nervi schiacciati e aggrovigliati può non funzionare correttamente o interrompere i messaggi interrompendo il processo di drenando il tromba d'Eustachio. Questo crea un accumulo di batteri e liquidi, che possono causare dolore e pressione. Il trattamento di decompressione chiropratica utilizza una delicata manipolazione del rachide cervicale per rilasciare la pressione che colpisce l'orecchio.

Problemi alle orecchie

Batteri o virus causano infezioni dell'orecchio nell'orecchio medio. L'infezione spesso deriva da un'altra malattia come raffreddore, mal di gola, influenza, malattia respiratoria, o allergie che causano congestione e gonfiore dei passaggi nasali, della gola e delle trombe di Eustachio.

Trombe di Eustachio

Le funzioni dei tubi includono:

  • Regolazione della pressione dell'aria nell'orecchio medio
  • Fornire aria fresca nell'orecchio
  • Scolare l'orecchio medio

Le trombe di Eustachio sono due canali che collegano l'orecchio medio alla gola e alla cavità nasale, noti come il rinofaringe. (Le trombe di Eustachio sono più strette nei bambini, il che le rende difficili da drenare e ha maggiori probabilità di intasarsi.) Quando il rivestimento di questi canali viene sollecitato, possono infiammarsi/gonfiarsi, bloccarsi o riempirsi di liquido causando pressione e dolore eccessivi. Questo fluido può essere infettato e causare sintomi di infezione all'orecchio.

Se il problema dell'orecchio è collegato a un disallineamento del rachide cervicale, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Perdita dell'udito
  • Acufene
  • Vertigine
  • Pienezza uditiva è la sensazione di un orecchio tappato o pieno
  • Problemi di equilibrio
  • Problemi di coordinamento
  • Frequenti mal di testa
  • Nausea
  • vomito
  • Potrebbero indicare episodi frequenti che provocano vertigini e ronzio nelle orecchie la malattia di Meniere, che influisce sull'equilibrio e sulla funzione dell'orecchio interno.

Infezioni dell'orecchio medio

I tipi di infezione dell'orecchio medio includono:

Otite media acuta

  • Questo tipo di infezione si verifica all'improvviso.
  • Provoca gonfiore e arrossamento.
  • Liquido e pus rimangono intrappolati sotto il timpano/membrana timpanica.
  • Possono manifestarsi febbre e dolore alle orecchie.

Otite media cronica

  • Questo tipo si verifica frequentemente o non scompare e può richiedere mesi o anni.
  • Questo tipo di solito non è doloroso.
  • Il condotto uditivo potrebbe avere del liquido che fuoriesce.
  • Può essere accompagnato da un foro che si forma nel timpano e dalla perdita dell'udito.

Otite media con versamento

  • Chiamato anche otite media sierosa.
  • Liquido o versamento e muco si accumulano nell'orecchio medio dopo che l'infezione è passata.
  • Può sembrare che l'orecchio sia pieno.
  • Questo può andare avanti per mesi.
  • Può influenzare l'udito.

Otite media cronica con versamento

  • Il liquido/versamento rimane nell'orecchio medio per un tempo prolungato.
  • Può accumularsi più e più volte, nonostante nessuna infezione.
  • Può anche influenzare l'udito.

Il disallineamento del rachide cervicale superiore può causare una flessione dei muscoli goffa/irregolare, interrompendo l'apertura e la chiusura delle tube di Eustachio e il loro posizionamento. Ciò provoca spesso infiammazione lungo il canale di Eustachio, la parte superiore della gola e la cavità nasale. Se non trattata, l'infiammazione può trasformarsi in un'infezione, causando gonfiore e/o accumulo di liquidi nell'orecchio interno e medio. I sintomi comuni delle infezioni dell'orecchio medio negli adulti includono:

  • Dolore in una o entrambe le orecchie
  • L'udito è attutito
  • Gola infiammata
  • Drenaggio fluido dall'orecchio

Riallineamento chiropratico

I trattamenti sono utili per le persone che vogliono ridurre l'assunzione di antibiotici, che possono ridurre al minimo l'immunità distruggendo i batteri sani nell'intestino. La chiropratica è un modo semplice ed efficace per trattare i problemi alle orecchie. Il riallineamento delle vertebre allevia l'infiammazione/gonfiore dei tessuti attorno alla tromba di Eustachio per consentire il drenaggio, alleviare la pressione e ripristinare la salute.


Chiropratico di decompressione spinale


Referenze

Collins, Rachele, et al. "Paralisi da un'infezione all'orecchio: un caso grave di otite esterna che porta alla sindrome acuta del midollo cervicale". Case report BMJ vol. 14,12 e245594. 1 dicembre 2021, doi:10.1136/bcr-2021-245594

Harmes, Kathryn Met al. "Otite media: diagnosi e trattamento". medico di famiglia americano vol. 88,7 (2013): 435-40.

Laulajainen Hongisto, Anu et al. "Otite media acuta grave e mastoidite acuta negli adulti". Il giornale di otologia avanzata internazionale vol. 12,3 (2016): 224-230. doi:10.5152/iao.2016.2620

Murphy, DR. "Riabilitazione chiropratica del rachide cervicale". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 23,6 (2000): 404-8. doi:10.1067/mmt.2000.108143

Polkinghorn, B S. "Trattamento delle sporgenze del disco cervicale tramite aggiustamento chiropratico strumentale". Giornale di terapie manipolative e fisiologiche vol. 21,2 (1998): 114-21.

Sollievo dalla stenosi spinale cervicale con decompressione

Sollievo dalla stenosi spinale cervicale con decompressione

Introduzione

 collo può assicurarsi che la testa non si muova lasciando che i muscoli, i legamenti e la colonna vertebrale tengano la testa in posizione verticale. Il collo è responsabile della torsione e della rotazione della testa in tutte le direzioni senza la sensazione di disagio. Tuttavia, il collo ha anche tessuti molli e radici nervose che si estendono dall'area cervicale della colonna vertebrale che aiuta a controllare le spalle, le braccia e le mani. Quando una persona soffre di a lesioni del collo, può causare dolore e disagio indesiderati ai muscoli del collo e interrompere le funzioni motorie nella parte superiore del corpo. Fortunatamente, alcuni trattamenti aiutano ad alleviare il dolore e ripristinare la funzione motoria del collo. L'articolo di oggi esaminerà come la stenosi cervicale colpisce il collo e il rachide cervicale e come la terapia di trazione può aiutare ad alleviare la stenosi cervicale per molti individui sofferenti. I pazienti vengono indirizzati a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Andiamo di pari passo con i nostri pazienti indirizzandoli ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia preziosa per porre domande cruciali ai nostri fornitori. Il Dr. Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

G-7 -110 mm HG

In che modo la stenosi cervicale influisce sul collo?

 

Il tuo collo si sente rigido ultimamente? Soffri di dolore al collo dopo esserti allungato da un lato all'altro? Che ne dici di provare disagio dopo essere stato curvo per un lungo periodo? Tutti questi problemi sono dovuti a dolore al collo, e se un evento traumatico o una lesione colpisce ancora di più il collo, può portare allo sviluppo di stenosi cervicale. Come la parte bassa della schiena, anche il collo può essere ferito poiché i tessuti molli e le radici nervose sparse dall'area cervicale vengono compresse e aggravate. Studi di ricerca hanno trovato che la stenosi cervicale si sviluppa quando la colonna vertebrale nel rachide cervicale si restringe a causa di alterazioni spinali degenerative o incidenti traumatici. Quando il canale spinale diventa più limitato, può causare problemi al collo indesiderati come ernia cervicale e dolore al collo. Se le radici nervose sono aggravate a causa della compressione, può interrompere la funzione senso-motoria delle spalle, delle braccia e delle mani. Ulteriori informazioni sono state mostrate che i sintomi della stenosi cervicale si sviluppino gradualmente nel tempo poiché non c'è dolore nelle prime fasi. Tuttavia, quando la stenosi cervicale inizia a progredire comprimendo il canale spinale e provocando le radici nervose, le funzioni motorie delle mani inizieranno a perdere la loro funzione nello scrivere o nell'afferrare oggetti. Questo può diventare un problema per molte persone se la stenosi cervicale non viene trattata immediatamente.

 

Quali altre cause fa alla colonna cervicale?

Poiché la stenosi cervicale progredisce gradualmente senza alcun sintomo doloroso nelle fasi iniziali e peggiora nelle impostazioni avanzate, altre cause possono iniziare a interessare il collo e il rachide cervicale. Uno di questi è la mielopatia cervicale. Studi di ricerca hanno dimostrato che è una condizione in cui il midollo spinale si comprime e provoca un disturbo nelle porzioni degli arti superiori. Quando la parte superiore del corpo inizia a sentire forti sensazioni elettriche che si irradiano dal collo fino alle mani, può causare debolezza muscolare e intorpidimento in ogni sezione della parte superiore del corpo. Altre cause come problemi degenerativi naturali possono anche derivare dalla stenosi cervicale che si verifica nel rachide cervicale. Altri studi di ricerca hanno dimostrato che le cause degenerative associate alla stenosi cervicale possono attivare fattori pro-infiammatori nelle articolazioni della colonna vertebrale e causare gonfiore lancinante e sintomi simili al dolore lungo la colonna vertebrale. Tuttavia, ci sono trattamenti per aiutare a ridurre i marcatori pro-infiammatori e alleviare la compressione del midollo spinale lungo il rachide cervicale.


Terapia di trazione per stenosi cervicale-Video

Hai dolore al collo? Le tue spalle sono tese e tese? Hai perso la sensazione nelle tue mani? La terapia di trazione allevia la stenosi spinale nell'area cervicale e ha fornito molti fattori benefici per le persone che hanno bisogno di sollievo dal dolore al collo. L'esperienza della stenosi cervicale può smorzare la giornata di una persona e peggiorare progressivamente se non viene curata subito; la terapia di trazione può aiutare ad alleviare la stenosi cervicale. Il video sopra mostra come funziona la terapia di trazione utilizzando la meccanica cervicale del tavolo di decompressione Chatanooga. La trazione cervicale aiuta a sciogliere i tessuti muscolari tesi e ripristina il rachide cervicale riportandolo nel suo corretto allineamento. Ciò consente al midollo spinale e alle radici nervose di sentire sollievo dalla pressione a cui sono stati sottoposti. La trazione cervicale aiuta anche a reidratare i dischi spinali secchi con i nutrienti benefici per il corpo. Questo il collegamento spiegherà ciò che la trazione ha da offrire e i risultati impressionanti per molte persone che soffrono di stenosi spinale cervicale o altri problemi che si verificano nel collo.


Terapia di trazione per alleviare la stenosi cervicale

 

Molti trattamenti associati al dolore al collo hanno risultati benefici quando le persone cercano di alleviare il dolore. Alcune persone usano impacchi di ghiaccio/caldi per alleviare i muscoli del collo tesi, mentre altri prendono medicine da banco per fermare il dolore per il resto della giornata. La terapia di trazione è un trattamento che sembra alleviare il dolore e aiutare a ripristinare il rachide cervicale. Gli studi di ricerca hanno menzionato quella trazione cervicale è una procedura non chirurgica che utilizza una trazione sul rachide cervicale per aumentare l'altezza del disco spinale e alleviare la pressione dal midollo spinale e dalle radici nervose circostanti. La trazione sul rachide cervicale aiuta a rilassare i muscoli del collo fornendo anche il tanto necessario sollievo al rachide cervicale. Ulteriori ricerche menzionate le proprietà benefiche che la trazione cervicale offre per aiutare a separare i corpi vertebrali fornendo movimento sulle faccette articolari e allungando delicatamente i tessuti molli. 

 

Conclusione

Il collo assicura che la testa rimanga eretta e possa fare i movimenti quotidiani senza provare dolore o disagio. Quando eventi traumatici o lesioni influenzano le funzioni senso-motorie del collo, possono restringere il canale spinale nel rachide cervicale e causare molti sintomi indesiderati come la stenosi cervicale. La stenosi cervicale può svilupparsi nel tempo e può peggiorare progressivamente se non viene trattata subito. Alcuni dei sintomi possono indurre debolezza muscolare, intorpidimento e dolore lungo il collo, le spalle, le braccia e le mani nella parte superiore del corpo. La terapia di trazione per il rachide cervicale può aiutare ad alleviare i sintomi dolorosi togliendo la pressione dal canale spinale e aiutando a ripristinare l'allineamento della colonna vertebrale. Incorporare la trazione cervicale per il dolore al collo può aiutare molte persone sofferenti a non soffrire durante il loro viaggio di salute e benessere.

 

Referenze

Abi-Aad, Karl R e Armen Derian. "Trazione cervicale - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 1 maggio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470412/.

Bjerke, Benjamin. "Stenosi cervicale con mielopatia". Spina dorsale, Salute della colonna vertebrale, 10 luglio 2017, www.spine-health.com/conditions/spinal-stenosis/cervical-stenosis-myelopathy.

Ustioni, Stephen P, et al. "Stenosi cervicale nelle lesioni e nei disturbi del midollo spinale". Il diario di medicina del midollo spinale, Taylor & Francis, luglio 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5102300/.

Donnally III, Chester J, et al. "Mielopatia cervicale". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 6 marzo 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482312/.

Meyer, Frerk, et al. "Stenosi degenerativa della colonna vertebrale cervicale: strategie attuali nella diagnosi e nel trattamento". Deutsches Arzteblatt International, Deutscher Arzte Verlag, maggio 2008, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2696878/.

Rulleau, Thomas, et al. "Effetto di un protocollo di trazione cervicale intensivo sulla disabilità e sul dolore a medio termine nei pazienti con radicolopatia cervicale: uno studio pilota esplorativo, prospettico e osservativo". PloS One, Biblioteca pubblica delle scienze, 11 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8357129/.

Disclaimer

Allevia l'ernia cervicale e lombare con la decompressione

Allevia l'ernia cervicale e lombare con la decompressione

Introduzione

 spina dorsale è una curva a forma di S che corre lungo la schiena dal cranio fino all'osso pelvico. Le vertebre che compongono la colonna vertebrale aiutano a mantenere il corpo in piedi ea fare i movimenti quotidiani per funzionare. Se la persona sta facendo attività fisiche, facendo commissioni o anche sedendosi e rilassandosi, il corpo finisce sempre in posizioni strane che possono sembrare scomode e causare dolore senza che nemmeno l'individuo se ne accorga. Le regioni cervicale e lombare della colonna vertebrale hanno ceduto a lesioni che possono svilupparsi parte bassa della schiena e dolore al collo se non viene curato subito. Fortunatamente, ci sono trattamenti disponibili che forniscono il sollievo necessario in entrambe le regioni della colonna vertebrale. L'articolo di oggi esamina l'ernia del disco, come colpisce le aree lombare e cervicale della colonna vertebrale e come la decompressione spinale può aiutare ad alleviare l'ernia del disco in queste due regioni. Indirizzare i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Guidiamo i nostri pazienti facendo riferimento ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia essenziale per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

FreeReport-Ernie

Cos'è l'ernia del disco?

Senti tensione muscolare sul collo o sulla parte bassa della schiena? Il dolore sembra essere un fastidio graduale o un dolore sordo? Trovi spesso che posizioni diverse funzionino meglio per alleviare il dolore? Se hai riscontrato questi sintomi, potrebbe essere dovuto a un'ernia del disco nella colonna vertebrale. La colonna vertebrale funziona perché è avvolta da tessuti molli muscoloscheletrici, legamenti e dischi spinali che aiutano a proteggere il midollo spinale dalle lesioni. Quando la colonna vertebrale subisce una lesione o invecchia naturalmente, gli strati esterni dei dischi spinali inizieranno a comprimersi e inizieranno a sporgere, causando dolore al corpo. Gli studi di ricerca hanno definito ernia del disco come condizione comune che colpisce la colonna vertebrale. L'ernia del disco fa sì che gli strati esterni del disco spinale fuoriescano dalla loro posizione originale e inizino a irritare i nervi spinali circostanti che sono sparsi in tutto il corpo. Quando un'ernia del disco inizia a premere sui nervi spinali, fa sì che quelle radici nervose inviino segnali di dolore alle aree colpite intorno alla colonna vertebrale e alla schiena. Questi nervi compressi possono anche causare disfunzione del midollo spinale o dolore mielopatico nelle aree che possono influenzare le funzioni sensoriali e motorie del corpo. 

 

In che modo influisce sulle regioni cervicale e lombare?

Le due regioni della colonna vertebrale, la sezione cervicale e lombare, aiutano il corpo a rimanere funzionale. L'area cervicale della colonna vertebrale incorpora la parte superiore della schiena, il collo, la testa, le spalle e le braccia, mentre la sezione lombare comprende la parte bassa della schiena, i fianchi, le gambe e i piedi. Quando l'ernia del disco inizia a interessare una di queste due regioni, può causare gravi problemi al collo e alla parte bassa della schiena. Gli studi di ricerca lo hanno scoperto le ernie del disco cervicale sono una delle principali cause di molte persone che soffrono di dolore al collo. Molte persone spesso dicono ai loro medici di base che sentono rigidità muscolare nel collo a causa di fattori ordinari come essere piegati per un lungo periodo o da un infortunio che li fa sviluppare colpo di frusta. I nervi che circondano la sezione cervicale della colonna vertebrale causeranno un aumento delle citochine infiammatorie per causare sintomi di dolore radiante che colpiscono la parte superiore del corpo. 

 

Ora, proprio come l'area cervicale interessata dall'ernia del disco, anche la regione lombare della colonna vertebrale ne risentirà. Studi di ricerca hanno dimostrato che quando molte persone soffrono di lombalgia, la causa principale è l'ernia del disco lombare. Quando il disco spinale diventa erniato nella sezione lombare della colonna vertebrale, fa la stessa cosa dove comprime la radice spinale. Altre forme di sintomi lombari causati dall'ernia del disco lombare possono includere sciatica e dolore alle gambe. Quando l'ernia del disco inizia a interessare le aree lombare e cervicale della colonna vertebrale, può causare una disfunzione motoria in una persona e farla soccombere a più dolore. Fortunatamente ci sono trattamenti per aiutare a ridurre gli effetti dell'ernia del disco ripristinando l'ernia del disco nella sua posizione originale.


Decompressione spinale per ernia del disco-Video

Hai avuto dolore al collo o alla parte bassa della schiena? Ti sembra che certe attività siano impossibili da fare perché stai soffrendo? Senti rigidità muscolare nel collo o nella parte bassa della schiena? Se hai sperimentato questi sistemi per tutta la tua vita, potrebbe essere un'ernia del disco situata nelle regioni cervicale e lombare del corpo. Il video sopra mostra come le ernie del disco vengono alleviate attraverso la macchina di decompressione DRX9000. I trattamenti di decompressione sono utilizzati per molte persone sofferenti con dolore al collo o lombalgia in cerca di sollievo. Quello che fa il DRX9000 è che tira delicatamente la colonna vertebrale per aumentare l'altezza del disco e ridurre la pressione sulle radici nervose circostanti. La terapia di decompressione/trazione per la regione lombare o cervicale della colonna vertebrale ha molti fattori benefici nel trattamento del benessere di una persona. Questo il collegamento spiegherà come la decompressione offre un sollievo impressionante per molte persone che soffrono di dolore al collo e alla lombalgia nelle regioni colpite.


Come la decompressione spinale aiuta con l'ernia del disco

 

Quando l'ernia del disco inizia a interessare la sezione cervicale o lombare della colonna vertebrale, molte persone hanno trovato il modo di cercare di alleviare il dolore in modo da poter continuare le loro giornate. Alcune persone incorporeranno impacchi caldi e freddi per ridurre il dolore a un lieve dolore sordo, mentre altri usano trattamenti di decompressione per aiutare a riportare la colonna vertebrale alla sua funzione originale. Gli studi di ricerca hanno menzionato che la decompressione non chirurgica ha contribuito ad alleviare i fattori di dolore causati dall'ernia del disco aumentando l'altezza del disco spinale e fornendo stabilità al busto del corpo. Quando la decompressione aumenta l'altezza della colonna vertebrale, consente all'ernia del disco di distendersi sui nervi circostanti e persino di fornire sollievo alle aree interessate. Sono state fornite ulteriori informazioni che la pressione negativa prodotta dalla decompressione consente di reidratare il disco e ridurre la pressione ai nervi colpiti. Quando le persone incorporano la decompressione per l'ernia del disco cervicale o lombare, inizieranno a provare sollievo dopo alcune sessioni.

 

Conclusione

Nel complesso, avere dolore al collo o alla parte bassa della schiena è infelice quando il dolore inizia a influenzare la giornata di una persona. Quando le regioni cervicali o lombari della colonna vertebrale sono interessate da un'ernia del disco, può interrompere il motore e i sensi per azionare il collo o la parte bassa della schiena, causando così problemi indesiderati che fanno soffrire una persona. La terapia di decompressione aiuta le persone usando la pressione negativa per allungare delicatamente la colonna vertebrale e riportarla alla sua funzione originale senza dolore. La terapia di decompressione consente alle ernie del disco di tornare alla colonna vertebrale e di rilassarsi sui nervi aggravati attorno alla colonna vertebrale. Ciò consentirà alle persone di continuare le loro attività quotidiane senza dolore.

 

Referenze

Al Qaraghli, Mustafa I e Orlando De Jesus. "Ernia del disco lombare - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 30 agosto 2021, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560878/.

Choi, Jiun, et al. "Influenze della terapia di decompressione spinale e della terapia generale di trazione sul dolore, sulla disabilità e sul sollevamento della gamba dritta di pazienti con ernia del disco intervertebrale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, febbraio 2015, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4339166/.

Dydyk, Alexander M, et al. "Ernia del disco - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 18 gennaio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441822/.

Kang, Jeong-Il, et al. "Effetto della decompressione spinale sull'attività muscolare lombare e sull'altezza del disco nei pazienti con ernia del disco intervertebrale". Giornale di scienza della terapia fisica, The Society of Physical Therapy Science, novembre 2016, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5140813/.

Sharrak, Samir e Yasir Al Khalili. "Ernia del disco cervicale - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 20 gennaio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK546618/.

Disclaimer

Terapia di decompressione per alleviare l'ernia cervicale

Terapia di decompressione per alleviare l'ernia cervicale

Introduzione

Come parte della parte superiore del corpo, il compito del collo è mantenere la testa eretta mentre fornisce funzioni motorie per girare su, giù, sinistra e destra ruotandola in senso antiorario e in senso orario senza problemi o dolore. Come il parte bassa della schiena, il collo è avvolto dal midollo spinale, dai legamenti e dai tessuti muscolari molli che proteggono l'area cervicale della colonna vertebrale da fattori e lesioni indesiderati. Quando causano fattori indesiderati o lesioni problemi al collo, può influire sulla capacità di una persona di mantenere la testa dritta. Molte lesioni o fattori naturali fanno sì che una persona guardi costantemente in basso e causi tensione al collo e aree muscolari della spalla che li fa piegare. Fortunatamente, sono disponibili trattamenti per aiutare a ripristinare la funzione del collo per l'individuo. L'articolo di oggi discute l'ernia cervicale, come colpisce il collo e come i trattamenti di decompressione possono aiutare ad alleviare l'area cervicale sulla colonna vertebrale. Indirizzare i pazienti a fornitori qualificati e qualificati specializzati nella terapia di decompressione spinale. Guidiamo i nostri pazienti facendo riferimento ai nostri fornitori di servizi medici associati in base al loro esame quando è appropriato. Riteniamo che l'istruzione sia essenziale per porre domande approfondite ai nostri fornitori. Il Dr. Alex Jimenez DC fornisce queste informazioni solo come servizio educativo. Disclaimer

 

La mia assicurazione può coprirlo? Sì, può. Se sei incerto, ecco il link a tutti i fornitori di assicurazioni che copriamo. In caso di domande o dubbi, chiamare il Dr. Jimenez al numero 915-850-0900.

FreeReport-Ernie

Che cos'è l'ernia cervicale?

 

Hai sentito rigidità intorno al collo e alle spalle? Ti fa male il collo dopo esserti curvo davanti al computer dopo il lavoro? Che ne dici del crick nel tuo collo che sembra essere irritante? Tutti questi sintomi sono dovuti a un'ernia nella zona cervicale della colonna vertebrale. Gli studi di ricerca hanno definito ernia del disco cervicale come una delle cause più comuni di dolore al collo negli individui. Quando il corpo inizia a invecchiare naturalmente, lo fa anche la colonna vertebrale. L'area cervicale della colonna vertebrale protegge il midollo spinale attraverso legamenti, tessuti molli, nervi e dischi spinali, proprio come la parte bassa della schiena nelle regioni lombari. Quando ci sono problemi che causano dolore nella zona cervicale, ulteriori ricerche mostrano che l'irritazione della radice nervosa può causare un'ampia gamma di dolore al collo. Il dolore può essere da lieve a grave a seconda dell'impatto dell'ernia del disco e della gravità della lesione al collo.

 

In che modo influisce sul collo?

Studi di ricerca hanno trovato che l'ernia cervicale può colpire il collo a causa della varietà di sintomi che provoca. Nei segmenti superiore e inferiore della colonna vertebrale, i sintomi dell'ernia del disco sono principalmente causati dalla compressione lungo i nervi spinali, causandone l'aggravamento in queste due regioni. Parte del dolore progressivo che il collo soffre a causa dell'ernia cervicale può interessare un'area del collo, che è il dolore assiale, oppure può interessare la radice del nervo cervicale che scende dalle spalle alle mani, nota come dolore radicolare. Questi tipi di dolore al collo possono essere dovuti a un'ernia cervicale e rendere una persona infelice. Ulteriori studi di ricerca hanno dimostrato che quando l'ernia del disco cervicale inizia a progredire ulteriormente, le persone con uno stile di vita sedentario non hanno trovato il modo di alleviare il dolore progressivo di cui soffre il collo. Fortunatamente, ci sono trattamenti per alleviare non solo il dolore al collo, ma possono ripristinare i dischi spinali cervicali nella colonna vertebrale.

 


Trazione cervicale per ernia del collo-Video

Hai riscontrato rigidità muscolare nella parte cervicale del collo? Che ne dici di viaggiare con il dolore dalle spalle alle mani? Senti dolore allungando il collo da un lato all'altro per cercare di alleviarlo? L'esperienza dell'ernia cervicale non è uno scherzo per quanto riguarda la salute del collo e della colonna vertebrale. Perché non provare la decompressione o la trazione cervicale? Il video sopra mostra cosa fa la trazione cervicale per le persone che soffrono di ernia del collo. La trazione cervicale può fornire risultati benefici per le persone che hanno bisogno di sollievo da dolore al collo, mal di testa da tensione ed emicrania che influiscono sulla loro vita. La trazione cervicale consente alle ernie del disco cervicale di distendersi sul nervo cervicale irritato e alleviare il collo attraverso una leggera trazione. La terapia di decompressione/trazione cervicale ha molti fattori benefici nel trattamento del benessere di una persona. Questo il collegamento spiegherà come la decompressione cervicale offra un comfort impressionante a molte persone che soffrono di dolore al collo ed ernia cervicale.


In che modo la terapia di decompressione aiuta con l'ernia cervicale

 

Poiché il collo aiuta a mantenere la testa in posizione verticale e circostanze e lesioni indesiderate si verificano sul collo, molti trattamenti sono disponibili per aiutare molte persone che soffrono di ernia cervicale o dolore al collo. Studi di ricerca hanno trovato che i trattamenti di decompressione spinale per il rachide cervicale possono aiutare a migliorare i sintomi dell'ernia del disco cervicale nel collo. Ciò che la decompressione cervicale fa al collo è che aiuta a promuovere l'assorbimento infiammatorio nei tessuti neuromuscolari, migliorando e ripristinando anche la curvatura naturale del rachide cervicale. Quando gli individui utilizzano la terapia di decompressione cervicale per il dolore al collo, li aiuta a ricostruire l'equilibrio biomeccanico perso nelle vertebre cervicali e promuove la guarigione del collo. 

 

Conclusione

La funzione principale del collo nel corpo è assicurarsi che la testa sia eretta e possa muoversi senza provare dolore o problemi. Tuttavia, proprio come la parte bassa della schiena, il collo può soffrire di lesioni come ernia del disco, dolore al collo e problemi al collo che possono rendere una persona infelice. La terapia di decompressione/trazione cervicale è stata un promettente trattamento non chirurgico per il dolore al collo tirando delicatamente l'area cervicale, consentendo all'ernia del disco cervicale di tornare nella colonna vertebrale e causare sollievo alla persona. Questo trattamento può far parte del percorso di benessere di una persona nella ricerca di modi per alleviare il dolore una sezione alla volta.

 

Referenze

Curti, Scott. "Tutto sul dolore al collo". Spina dorsale, Salute della colonna vertebrale, 9 dicembre 2019, www.spine-health.com/conditions/neck-pain/all-about-neck-pain.

Dydyk, Alexander M, et al. "Ernia del disco - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 18 gennaio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK441822/.

Sharrak, Samir e Yasir Al Khalili. "Ernia del disco cervicale - Statpearls - Libreria NCBI". In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL), StatPearls Publishing, 20 gennaio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK546618/.

Turk, Okan e Can Yaldiz. "Regressione spontanea dei dischi cervicali: analisi retrospettiva di 14 casi". Medicina, Wolters Kluwer Health, febbraio 2019, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6407963/.

Xu, Qing, et al. "Trazione del sistema di decompressione spinale non chirurgica combinata con l'elettroagopuntura nel trattamento dell'ernia del disco cervicale multisegmentale: un caso clinico". Medicina, Lippincott Williams & Wilkins, 21 gennaio 2022, www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC8772752/.

Disclaimer

Tecniche di regolazione del collo

Tecniche di regolazione del collo

Gli individui si rivolgono alle regolazioni del collo per la cura chiropratica per alleviare i problemi al collo e alleviare il dolore. Alcuni dei diversi tipi di condizioni cervicali del collo che la chiropratica tratta includono:

  • Lesioni del disco intervertebrale cervicale
  • Lesioni da distorsione cervicale
  • Sindrome degenerativa articolare del collo
  • Distorsione articolare sfaccettatura
  • Colpo di frusta

Un chiropratico valuterà l'intera colonna vertebrale perché altre regioni potrebbero essere interessate e/o contribuire ai problemi. Determinano le aree di movimento limitato e osservano l'andatura, la postura generale e l'allineamento della colonna vertebrale. Prima di decidere quale approccio utilizzare, il chiropratico esaminerà a fondo la causa specifica dei problemi. Regolazioni del collo consistono in varie tecniche e metodi.

Tecniche di regolazione del collo

Regolazioni del collo

Mobilizzazione cervicale

  • La mobilizzazione cervicale si concentra sull'uso di movimenti delicati intorno al collo.
  • Incorpora il tecnica ad alta velocità a bassa ampiezza, che utilizza una pressione rapida per rilasciare un'area.
  • Questa regolazione è la migliore per ridurre il dolore e aumentare il raggio di movimento del collo.

Goccia cervicale

  • La tecnica della caduta cervicale richiede che l'individuo si sdrai sullo stomaco o sul fianco mentre il chiropratico regola il collo e, per prevenire qualsiasi ulteriore pressione intorno al collo, il poggiatesta cade.
  • Dopo che il chiropratico ha preparato il collo per la regolazione, lavorerà su punti specifici, rilascerà il poggiatesta e torcerà rapidamente il collo.
  • Tutto questo viene fatto in pochi secondi.
  • Uno standard la caduta cervicale è flessione-distrazione.
  • Questo rilascerà la tensione nella colonna vertebrale.
  • Questa tecnica migliora la flessibilità della colonna vertebrale posizionando le vertebre nella posizione corretta.

Trazione manuale

  • Il paziente si siede su una sedia per questa regolazione del collo.
  • La trazione manuale consente al chiropratico di muovere il collo con diverse angolazioni e lo aiuta a determinare la giusta quantità di forza durante la regolazione.
  • Un chiropratico cullerà la testa tra i palmi delle mani e la sposterà rapidamente da un lato all'altro.

Massaggio dei tessuti molli

  • Questa per l'esame viene spesso utilizzato dopo una regolazione completa.
  • Un chiropratico massaggia delicatamente il collo e applica pressione su tutte le aree infiammate.
  • Ciò aumenta la circolazione sanguigna e previene la tensione e la contrazione dei muscoli.

Benefici chiropratici

I vantaggi che derivano dall'uso di aggiustamenti del collo chiropratici includono.

Migliora la flessibilità

  • Un vantaggio degli aggiustamenti del collo chiropratici è che migliorano la tua flessibilità.
  • I muscoli tesi o le articolazioni fuori posto rendono più difficile il movimento del collo, limitando la sua gamma di movimento.
  • La chiropratica lavora per ridurre la scarsa flessibilità assicurando che le ossa e i muscoli siano nella loro posizione corretta.

Previene la tensione

  • Gli individui che affrontano una forte tensione spesso notano che il collo e la parte superiore della schiena si sentono doloranti.
  • La tensione stringe i muscoli e può farli premere sui nervi.
  • Se c'è troppa pressione su di loro, i nervi possono inviare impulsi dolorosi.
  • Un chiropratico si sentirà intorno al collo e alle spalle per identificare le aree di preoccupazione. Dopo l'esame, effettueranno le dovute regolazioni per ridurre la pressione sui nervi e calmare i muscoli infiammati.

Previene l'artrite

  • L'artrite provoca infiammazione in tutto il corpo. Se non trattata, questa infiammazione può aumentare l'usura delle ossa.
  • Le ossa consumate riducono la forza e possono irritare i nervi.
  • Il dolore cronico al collo potrebbe indicare che le articolazioni del collo sono fuori posto.
  • Se queste articolazioni non sono riallineate correttamente, l'attrito costante può iniziare a rompere le ossa portando all'artrite.
  • Le regolazioni chiropratiche del collo prevengono ciò assicurando che le articolazioni siano a posto e mantenendo la salute delle articolazioni lavando le tossine dentro e intorno a loro.

Cibo antinfiammatorio

La maggior parte del dolore al collo è il risultato di un'infiammazione. Gli individui possono assumere farmaci sintetici per ridurre l'infiammazione, ma hanno effetti collaterali. Si consiglia di aggiungere alla propria dieta cibi antinfiammatori naturali. Questi non solo ridurranno l'infiammazione, ma possono aumentare i livelli di energia e aiutare il corpo a guarire più rapidamente. Alcuni alimenti consigliati includono:

  • Avocado
  • Peperoni
  • Fragole
  • mirtilli
  • Curcuma
  • Salmone

Composizione corporea


Malattia del cuore

Le malattie cardiache sono la principale causa di morte degli adulti negli Stati Uniti. Molti fattori possono contribuire alle malattie cardiache e la ricerca ha indicato l'infiammazione causata dall'obesità come uno dei fattori più significativi che contribuiscono allo sviluppo. I principali colpevoli sono citochine prodotto dal grasso in eccesso nel corpo. Queste citochine causano l'infiammazione delle pareti delle arterie, provocando danni e aumentando la pressione sanguigna. La pressione sanguigna è la forza del sangue che spinge contro le pareti dei vasi sanguigni. quando alta pressione sanguigna è presente, il cuore non pompa il sangue in modo efficace, causandone l'allargamento. Un cuore ingrossato è un fattore di rischio significativo per l'insufficienza cardiaca se non vengono prese misure per porvi rimedio.

Referenze

Bradley S. Polkinghorn, Christopher J. Colloca, Trattamento chiropratico della sindrome del collo postchirurgico con regolazioni spinali a leva corta assistite manualmente dalla forza meccanica, Journal of Manipulative and Physiological Therapeutics, Volume 24, Issue 9,
2001, pagine 589-595, ISSN 0161-4754, doi.org/10.1067/mmt.2001.118985. (www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0161475401836915)

Haldeman S. Principi e pratica della chiropratica. York, Pennsylvania: McGraw-Hill; 2005.

Falco, Cheryl et al. "Best practice per la gestione chiropratica dei pazienti con dolore muscoloscheletrico cronico: una linea guida per la pratica clinica". Journal of medicina alternativa e complementare (New York, NY) vol. 26,10 (2020): 884-901. doi:10.1089/acm.2020.0181

Eric L. Hurwitz, Hal Morgenstern, Philip Harber, Gerald F. Kominski, Fei Yu e Alan H. Adams, 2002: uno studio randomizzato di manipolazione e mobilitazione chiropratica per pazienti con dolore al collo: risultati clinici dallo studio sul dolore al collo dell'UCLA American Journal of Public Health 92, 1634_1641, doi.org/10.2105/AJPH.92.10.1634

Wang, Zhaoxia e Tomohiro Nakayama. "Infiammazione, un legame tra obesità e malattie cardiovascolari". Mediatori dell'infiammazione vol. 2010 (2010): 535918. doi:10.1155/2010/535918

Svegliarsi con il dolore al collo

Svegliarsi con il dolore al collo

Svegliarsi con dolore al collo, rigidità, indolenzimento e dolore può richiedere un pedaggio per tutto il giorno. Le persone che sperimentano questo si chiedono regolarmente cosa è successo mentre si sdraiavano a letto? Gli individui possono svegliarsi con uno o una combinazione di questi sintomi dopo aver dormito. Alcuni modi per prevenire il dolore al collo dopo aver dormito e la cura di sé per alleviare i sintomi.

Svegliarsi con il dolore al collo

Che cosa sta succedendo?

La colonna vertebrale mantiene il corpo in posizione eretta e in movimento e resiste regolarmente alla gravità e ad altre forze che agiscono su di esso. Il collo, ovvero il rachide cervicale, è un po' più delicato. Il collo ha l'importante compito di sorreggere la testa. La testa umana pesa da 10 a 12 libbre, e questo sta usando una postura corretta. Secondo uno studio, il peso della testa può aumentare fino a 60 libbre. con un'inclinazione di 60 gradi. Questo può accadere guardando un telefono troppo a lungo. Tutto quel peso fa sì che i muscoli che sostengono la testa e il collo facciano gli straordinari contribuendo a affaticare i muscoli.

Quindi, durante il sonno, il disallineamento della colonna vertebrale cervicale inizia a manifestarsi, producendo torcicollo. Il torcicollo, noto anche come collo storto, è una condizione in cui il collo viene attorcigliato o inclinato con un angolo scomodo. I bambini possono nascere con esso, noto come torcicollo congenito, e gli individui possono svilupparlo da varie fonti. Può essere temporaneo, cronico e può essere causato da un trauma acuto. Il torcicollo non è considerato una condizione come la spondilite anchilosante ma più come un sintomo con fonti sovrapposte.

  • I legamenti del collo possono irritarsi e infiammarsi.
  • Gli spasmi muscolari del collo possono causare dolore e infiammazione.
  • Entrambi possono essere causati dal dormire in una posizione scomoda o dall'uso del cuscino sbagliato.

Risveglio con dolore al collo

Quando ci si sveglia con dolore al collo, è possibile che il cuscino non fornisca più un supporto sufficiente, che sia troppo spesso, che metta il collo in una posizione scomoda, che la posizione del sonno dell'individuo affatica i muscoli e i legamenti o una combinazione di questi. Di solito è un cuscino troppo morbido senza supporto che provoca dolore al collo. Mantenere l'allineamento della colonna vertebrale durante il sonno è cruciale tanto quanto durante il giorno, poiché aiuta a prevenire l'eccessiva sollecitazione di muscoli e legamenti.

Come controllare la postura durante il sonno?

Il cuscino potrebbe essere la risposta. Un cuscino solido manterrà la colonna vertebrale in linea retta dall'atlante, che è la prima vertebra cervicale/C1, fino al coccige o al coccige. Il modo in cui un individuo dorme influenza anche il modo in cui si sveglia. La posizione di sonno più consigliata per le persone con dolore al collo mattutino è sulla schiena. Il sonno sulla schiena potrebbe non funzionare per tutti in quanto può aggravare condizioni come l'apnea notturna. In tal caso, dormire di lato è la prossima posizione consigliata. Si consiglia di evitare di dormire a pancia in giù. La testa potrebbe scivolare lungo il bordo del cuscino causando una posizione inclinata della testa. Ciò può aumentare la pressione sui nervi che iniziano nel collo, portando a ulteriore dolore al collo o dolore da radicolopatia che si estende alle braccia o alle gambe.

Cosa fare?

Se il dolore al collo si presenta dopo il risveglio, metti del ghiaccio o un impacco freddo. Prova 20 minuti su, 20 minuti fuori. Ciò ridurrà l'infiammazione. Inoltre, i farmaci antinfiammatori non steroidei da banco come l'ibuprofene possono aiutare. Se il dolore al collo continua, passa dal ghiaccio al caldo anche 20 minuti acceso, 20 spento. Se il dolore è causato da spasmi muscolari, il calore può rilassare l'area e aumentare la circolazione sanguigna. Un leggero massaggio sopra e intorno alla zona può aiutare a diffondere la circolazione e alleviare lo spasmo.

Allungare il collo

Allungare il collo manterrà i muscoli sciolti e ridurrà il rischio di stiramenti di legamenti, muscoli e tendini e torcicollo.

  • Prova a toccare l'orecchio destro a destra spalla.
  • Spingere delicatamente sul lato sinistro della testa.
  • Ritorna alla posizione di partenza.
  • Ripeti sul lato sinistro.
  • Ripeti su ciascun lato dieci volte.
  • Guarda il soffitto il più lontano possibile.
  • Ritorna alla posizione di partenza.
  • Guarda in basso il più possibile.
  • Fai dieci ripetizioni su e giù.
  • Gira la testa a destra.
  • Spingi delicatamente il mento con la mano sinistra.
  • Ritorna alla posizione di partenza.
  • Ripeti sul lato sinistro.
  • Fai dieci ripetizioni a destra e a sinistra.

Composizione corporea


Sonno e perdita di grasso

Anche il cambiamento della composizione corporea e la perdita di massa grassa sono legati al sonno. Perdere grasso richiede che il corpo sia in a deficit calorico. Ciò significa che il corpo utilizza più energia di quanta ne assorbe. Ciò si ottiene limitando le calorie attraverso la dieta o aumentando le calorie utilizzate attraverso l'attività fisica/esercizio. Tuttavia, la maggior parte delle persone utilizza una combinazione. Questo può essere definito come calorie in entrata / calorie in uscita. Perdere il sonno può sabotare gli obiettivi di perdita di grasso rubando sia le calorie in entrata che quelle in uscita.

Referenze

Hansraj, Kenneth K. "Valutazione degli stress nel rachide cervicale causati dalla postura e dalla posizione della testa". Tecnologia chirurgica vol. 25 (2014): 277-9.

Prevenire il dolore al collo dal sonno: National Sleep Foundation. (nd) "Come prevenire il dolore al collo durante il sonno". sleep.org/articles/prevent-neck-pain-while-sleeping/

Aggiustamenti chiropratici per i sintomi di vertigini

Aggiustamenti chiropratici per i sintomi di vertigini

Può capitare di avere le vertigini, di solito dopo essersi alzati troppo velocemente o aver guardato un'illusione ottica e poi distogliere lo sguardo. L'instabilità può essere preoccupante, ma è minima rispetto ai sintomi delle vertigini. La vertigine è un sintomo piuttosto che una condizione che provoca vertigini combinate con una sensazione di giramento, anche quando un individuo è completamente fermo. Le vertigini possono rendere la vita di tutti i giorni un incubo debilitante:

  • Fa sì che le persone si sentano nauseate.
  • Rende difficile camminare.
  • Interrompe la vista e l'udito.

I sintomi delle vertigini di solito iniziano con un problema di comunicazione con l'orecchio interno e il cervello. Questa connessione neurologica coinvolge il midollo spinale, che la chiropratica può trattare e curare. Un chiropratico implementerà le tecniche necessarie per alleviare i sintomi delle vertigini.

Aggiustamenti chiropratici per i sintomi di vertigini

Le nostre iniziative

I segni e i sintomi più comuni sono le vertigini accompagnate da una sensazione di giramento. I sintomi delle vertigini possono anche includere:

  • Problemi di equilibrio
  • il corpo ondeggia
  • Mal di testa / s
  • Acufene
  • Sudorazione
  • Nausea
  • vomito

Le vertigini sono un sintomo comune negli individui che hanno subito traumi al collo e/o alla testa. Un disturbo/interruzione si verifica nelle vie nervose della colonna vertebrale. Anche l'interruzione, la lesione o il danno al sistema vestibolare/orecchio interno provocano sintomi di vertigine. Altre cause includono:

  • Infezioni dell'orecchio
  • Variazioni di pressione
  • Movimento di particelle all'interno dell'orecchio interno

Trattamento Chiropratico

Chiropratica il trattamento può curare i sintomi delle vertigini attraverso vari esercizi e aggiustamenti spinali. Quando i segnali nervosi non vengono trasmessi correttamente, può causare una sensazione di vertigini insieme agli altri sintomi. Le regolazioni o le manipolazioni aiutano ad alleviare i sintomi consentendo all'energia nervosa di circolare correttamente. Le regolazioni spinali riallineano le articolazioni e le vertebre nel rachide cervicale. Questo apre le vie nervose e consente una comunicazione chiara.

Un tipo comune di vertigine è noto come vertigine posizionale parossistica benigna o BPPV. Questo è il movimento delle particelle intorno all'orecchio interno. Queste particelle provengono da organi otolitici. Le particelle si staccano e cadono in altre parti del labirinto vestibolare. Ciò altera il centro dell'equilibrio e può causare vertigini. Un chiropratico può usare il Epley manovra, che manovra la testa in diverse posizioni. Un chiropratico raccomanderà specifici esercizi a casa a beneficio del sistema vestibolare e della sua comunicazione con il cervello.


Composizione corporea


Un comune raffreddore

Il comune raffreddore, noto anche come infiammazione del tratto respiratorio superiore. È la malattia respiratoria infettiva più comune. Si chiama così a causa degli effetti sul naso e sulla gola. Secondo il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie, un adulto prenderà 2-3 raffreddori all'anno. Un virus che causa il raffreddore entra direttamente nel tratto respiratorio quando un individuo inala goccioline o il contatto diretto con la pelle di una persona infetta. I sintomi del raffreddore includono:

  • naso che cola
  • Naso tappato
  • starnuti
  • Tosse
  • Mal di testa
  • Dolori muscolari

La durata di un raffreddore è diversa, ma la maggior parte degli individui con un sistema immunitario sano guarisce in 7-10 giorni. Tuttavia, gli individui con sistema immunitario compromesso, asma o BPCO hanno un rischio maggiore di sviluppare malattie gravi come bronchite o polmonite. Per riprendersi rapidamente da un raffreddore è necessario rafforzare il sistema immunitario con un riposo adeguato, una dieta nutriente e bere molta acqua.

Referenze

Collins, Matthew E e Tom M Misukanis. “Gestione chiropratica di un paziente con vertigini post-traumatiche di origine complessa.” Rivista di medicina chiropratica vol. 4,1 (2005): 32-8. doi:10.1016/S0899-3467(07)60110-4

Dalby, B J. "Diagnosi chiropratica e trattamento del trauma cranico chiuso". Journal of manipolative e terapie fisiologiche vol. 16,6 (1993): 392-400.

Sajko, Sandy S et al. "Gestione chiropratica della vertigine parossistica posizionale benigna utilizzando la manovra di Epley: una serie di casi". Journal of manipolative e terapie fisiologiche vol. 36,2 (2013): 119-26. doi:10.1016/j.jmpt.2012.12.011

Mobilitazione chiropratica per articolazioni cervicali con radicolopatia

Mobilitazione chiropratica per articolazioni cervicali con radicolopatia

Gli individui che soffrono di radicolopatia dentro e intorno al collo lo notano immediatamente e spesso li portano all'armadietto dei medicinali. Questa condizione si presenta con:

  • Dolore acuto
  • Intorpidimento
  • Spasmi muscolari

Tuttavia, i farmaci aiuteranno solo ad alleviare il dolore temporaneamente, ma non allevieranno ciò che sta causando la radicolopatia. Questo perché i farmaci antidolorifici possono esacerbare la condizione bloccando i segnali del dolore con il problema del nervo radice che non viene mai risolto. La chiropratica è una soluzione completa che mobilita in modo specifico le articolazioni cervicali dove i nervi impingement sta succedendo. L'obiettivo è aiutare le persone a comprendere la causa sottostante del dolore acuto indotto dalla radicolopatia e fornire sollievo dal dolore a lungo termine attraverso mobilizzazione dell'articolazione cervicale.

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Mobilizzazione chiropratica per articolazioni cervicali con radicolopatia

Dolore da radicolopatia

 

Per determinare quali fasci nervosi cervicali sono interessati da una sublussazione o compressione vertebrale, un chiropratico deve isolare il dolore. Ciò si ottiene attraverso una descrizione dei sintomi, l'imaging radiologico per fornire una conferma visiva e un esame dell'area interessata. L'isolamento del dolore consente al chiropratico di determinare l'entità del disallineamento e la compressione del nervo. Questo aiuterà nello sviluppo di un piano di trattamento personalizzato. Un chiropratico sarà in grado di vedere e sentire il grado di pressione esercitato sul nervo o sul fascio di nervi.

Mobilizzare le articolazioni cervicali

I chiropratici si avvicinano a questo direttamente in base all'individuo e alla gravità del caso. Le mobilitazioni articolari più comuni includono:

  • La regolazione a basso impatto riporterà in posizione le vertebre disallineate
  • Trazione per decomprimere le vertebre cervicali
  • Gli aggiustamenti all'area opposta non dolorante aiuteranno a controbilanciare lo stress nella colonna vertebrale

Il miglioramento della radicolopatia consiste in:

  • Il rachide cervicale è stabilizzato tramite tutori e supporti per la postura
  • Gli esercizi isometrici rigenereranno il collo, le spalle e la parte superiore della schiena
  • Gli esercizi di ampiezza di movimento prevengono qualsiasi compressione/i sottile
  • Ripristino correttivo della curva del rachide cervicale

La colonna vertebrale ritorna alla normalità durante la mobilizzazione dell'articolazione cervicale e allevia la radicolopatia immediatamente ea lungo termine.

Un'adeguata cura chiropratica correggerà il fascio nervoso interessato e stabilizzerà il rachide cervicale per prevenire/resistere:

  • Compressione
  • Traduzione
  • sublussazione
  • Altri cambiamenti che possono verificarsi

Mobilizzazione chiropratica Sollievo a lungo termine

Un nervo schiacciato non dovrebbe essere trattato con farmaci da banco per la salute a lungo termine. La mobilizzazione correttiva chiropratica è una linea d'azione raccomandata per alleviare questa e altre condizioni muscoloscheletriche. Chiropratica comprende la natura e la gravità della radicolopatia e sviluppa il corretto piano di trattamento personalizzato che porterà risultati ottimali.


Composizione corporea


 

Esempio di dieta DASH

Colazione

  • 3/4 tazza di cereali in fiocchi di crusca con 1 banana e 1 tazza di latte scremato
  • 1 fetta di pane integrale con 1 cucchiaino. burro non salato
  • arancione 1
  • 1 tazze di caffè

Pranzo

  • Panino 2 fette di pane integrale
  • 3 once. petto di pollo sottile alla griglia
  • 2 fette di formaggio magro
  • 1 cucchiaio. mostarda

Insalata

  • 1/2 tazza di cetrioli tritati/a dadini
  • 1/2 tazza di pomodori tritati/a dadini
  • 1 cucchiaio di semi di girasole
  • 1 cucchiaino di condimento non cremoso a basso contenuto calorico
  • 1/2 tazza di cocktail di frutta senza zucchero

spuntino

  • 1/3 tazza di mandorle non salate

Dinner

  • 3 once. manzo magro con 2 cucchiai. sugo senza grassi e a basso contenuto di sodio
  • 1 tazza di broccoli saltati con 1/2 cucchiaino. olio d'oliva
  • 1 piccola patata al forno condita con:
  • 1 cucchiaio. panna acida senza grassi o yogurt greco bianco
  • 1 cucchiaio. formaggio cheddar sminuzzato, a ridotto contenuto di grassi, naturale a basso contenuto di sodio
  • 1 cucchiaio. scalogno tritato
  • 1 mela piccola

Dessert

  • 1/2 tazza di yogurt greco magro condita con:
  • 1/2 tazza di bacche
  • Spolverata leggera di cacao in polvere

Disclaimer

Le informazioni qui contenute non intendono sostituire una relazione individuale con un professionista sanitario qualificato, un medico autorizzato e non costituiscono un consiglio medico. Ti incoraggiamo a prendere le tue decisioni di assistenza sanitaria in base alla tua ricerca e alla collaborazione con un professionista sanitario qualificato. Il nostro ambito di informazioni è limitato a chiropratica, muscolo-scheletrico, medicine fisiche, benessere, problemi di salute sensibili, articoli di medicina funzionale, argomenti e discussioni. Forniamo e presentiamo la collaborazione clinica con specialisti di un'ampia gamma di discipline. Ogni specialista è disciplinato dal proprio ambito di pratica professionale e dalla propria giurisdizione di licenza. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri video, post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano, direttamente o indirettamente, il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio o gli studi di ricerca pertinenti a sostegno dei nostri post. Forniamo copie di studi di ricerca di supporto a disposizione degli organi di regolamentazione e del pubblico su richiesta. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva di come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900.

Dr. Alex Jimenez DC, MSACP, CCST, IFMCP *, CIFM *, CTG *
e-mail: coach@elpasofunctionalmedicine.com
telefono: 915-850-0900
Licenza in Texas e New Mexico

Referenze

BMJ. 2017 Progressi nella diagnosi e nella gestione del dolore al collo. Disponibile a: pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28807894/

Mayo Clin Proc. 2015. Epidemiologia, diagnosi e trattamento del dolore al collo. Disponibile a: pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25659245/

Apri Orthop J. 2016. Una descrizione qualitativa del dolore cronico al collo ha implicazioni per la valutazione e la classificazione dei risultati. Disponibile a: www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5301418/

Evid Based Complement Alternative Med. 2015. Medicina complementare e alternativa per la gestione della radicolopatia cervicale: una panoramica delle revisioni sistematiche. Disponibile a: www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4541004/

Meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica

Meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica

Trazione spinale, entrambe meccanico e manuale sono opzioni di trattamento che si basano sull'applicazione di forza all'asse della colonna vertebrale. Una regione della colonna vertebrale è tirato in direzioni opposte per stabilizzare o cambiare la posizione di ernia, scivolamento, rigonfiamento, lesioni ai dischi e / o danni ai nervi alla colonna vertebrale. Il trattamento di trazione è fondamentale per gli aggiustamenti spinali, soprattutto con la compressione del disco o del nervo.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica
 
Consente al chiropratico di alleviare lo stress che potrebbe portare a problemi del disco come ernia, rottura o spostamento. Tuttavia, la trazione è un termine generico. Il i concetti possono essere applicati a tutte le forme di trazione, ma l'applicazione stessa può essere drasticamente diversa in termini di posizionamento statico e forza inversa.  

Trazione cervicale meccanica vs. manuale

La forza meccanica è tipica applicato tramite una serie di pesi o un dispositivo di fissaggio e richiede che il paziente rimanga a letto o sia messo in un giubbotto aureola. Il le tecniche e le metodologie possono variare, ma gli obiettivi / risultati sono gli stessi. L'utilizzo è sviluppato caso per caso e la diagnosi / raccomandazioni del chiropratico. Molti chiropratici implementano approcci di trazione sia meccanici che manuali. La scelta del giusto piano di trazione deriva da un esame approfondito, dalla storia medica e dalla comprensione dei punti di forza di ciascun metodo.  

Approccio di trazione

La differenza tra trazione meccanica e manuale è semplice. Trazione meccanica è diretto dall'uso di macchine, pesi e pulegge, mentre trazione manuale viene eseguita da un chiropratico professionista. Con la trazione meccanica, la testa di un individuo viene cullata in una fionda, quindi posizionata nella posizione ottimale per la regolazione. L'imbracatura è contrappesata per mantenere la testa / collo in quella posizione, facendo leva sulla pressione meccanica e influenzando il cambiamento.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 meccanica vs. Trazione cervicale manuale La differenza chiropratica
 
La trazione manuale fa sdraiare l'individuo su un tavolo, con il chiropratico che allontana la testa dal collo per decomprimere il rachide cervicale. Le regolazioni possono essere una trazione continua o una serie di tirate a bassa forza in diverse direzioni. Anche in questo caso questi dipendono dalle condizioni dell'individuo e dalla natura dell'adattamento.  

Tecniche e metodologie

La trazione meccanica e quella manuale possono avere risultati simili, ma entrambe offrono vantaggi diversi in base all'individuo. La trazione meccanica è una tecnica di decompressione a mani libere che consente ai chiropratici di concentrarsi sulle esigenze del paziente quando si lavora su casi complessi. Questo metodo è più applicabile per i casi gravi, in cui la trazione potrebbe durare 20-30 minuti. La trazione meccanica è utile quando si insegna una postura sana. I vantaggi della trazione manuale derivano dal controllo che un chiropratico ha sulla tecnica. Con la trazione manuale, il chiropratico può aumentare o diminuire la forza di contrasto. Un approccio pratico consente ai chiropratici di sentire gli aggiustamenti spinali e di comprendere gli effetti della trazione.  
 

La forma corretta di trazione

La capacità complessiva della trazione di decomprimere la colonna vertebrale lo rende un approccio prezioso per il trattamento di varie condizioni. La natura esatta della condizione determina se verrà utilizzata la trazione meccanica o manuale insieme alla raccomandazione / piano di trattamento del chiropratico. Clinica Chiropratica Medica si impegna a implementare il miglior approccio per la correzione spinale per ogni paziente. La trazione meccanica e quella manuale sono solo due modalità di regolazione.

Salute della composizione corporea

 
 

Allenamento di resistenza per tutti

Anche se non un atleta, l'allenamento di resistenza è importante per il fitness funzionale. L'allenamento della forza funzionale tenta di emulare le esigenze fisiologiche delle attività quotidiane reali. L'allenamento della forza tradizionale si concentra su gruppi muscolari specifici durante l'esercizio, mentre l'allenamento funzionale si concentra su interi gruppi muscolari per allenare il corpo alle responsabilità quotidiane. Gli individui potrebbero credere di essere troppo vecchi per l'allenamento di resistenza. Ma la ricerca mostra i vantaggi del miglioramento del livello di forma fisica funzionale di un individuo, in particolare per gli anziani. Gli esercizi di resistenza dell'allenamento funzionale e i movimenti a corpo libero possono aiutare il corpo a diventare più forte, più flessibile, più agile e meglio equipaggiato per gestire le responsabilità quotidiane. Inoltre, può aiutare con la prevenzione degli infortuni.
Riferimento
Afzal, Rabia et al. Confronto tra trazione manuale, tecnica di apertura manuale e combinazione in pazienti con radicolopatia cervicale: studio di controllo randomizzato. JPMA. Il Journal of the Pakistan Medical Association vol. 69,9 (2019): 1237-1241.
Stanchezza cronica, colonna vertebrale cervicale e trattamento chiropratico

Stanchezza cronica, colonna vertebrale cervicale e trattamento chiropratico

Un esame della regione cervicale / collo della colonna vertebrale attraverso la chiropratica aiuterà a determinare una diagnosi della tiroide per le persone che lamentano affaticamento cronico. Una disfunzione tiroidea significa approfondire la fisiologia del corpo e un esame approfondito della colonna vertebrale. Controllo per sublussazioni nella colonna cervicale rivelerà un possibile blocco nervoso e qualsiasi altro fattore che contribuisce a una condizione della tiroide. Le condizioni della tiroide tendono a essere trascurate perché i sintomi sono generali. Si va da:
  • stanchezza
  • Malumore
  • Dolore muscolare
  • Cervello annebbiato
Questi sono i capisaldi di una condizione della tiroide. Il cancro della tiroide e / o della tiroide non attivo può avere un impatto sulla vita quotidiana indipendentemente dalla gravità. Tuttavia, questi sintomi possono significare numerose altre condizioni.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Stanchezza cronica, colonna vertebrale cervicale e trattamento chiropratico
 

La colonna vertebrale cervicale

I nervi collegati alla ghiandola tiroidea possono essere rintracciati lungo la colonna vertebrale fino all'ultimo collo / vertebre cervicali, che è C7. UN il chiropratico esaminerà questa regione quando gli individui si lamentano di stanchezza, annebbiamento del cervello o malumore. Sublussazione, traduzione, o il deterioramento del disco in C7 potrebbe significare che il i segnali nervosi e la circolazione sanguigna alla tiroide sono limitati, interrotti o completamente bloccati.  
 

Collegamento della disfunzione del rachide cervicale alla disfunzione tiroidea

Le sublussazioni spinali non sono la causa completa della disfunzione tiroidea. Una singola vertebra potrebbe non mostrare segni di movimento, il che significa che un chiropratico potrebbe dover guardare ulteriormente nella colonna vertebrale. Un esame chiropratico cercherà problemi correlati a problemi alla tiroide. Per esempio, persone con una disfunzione cervicale potrebbe causare problemi nervosi generali in quest'area. Potrebbe essere un contributo ai segnali nervosi che non vengono trasmessi alla ghiandola tiroidea. La diagnosi di una condizione della radice che ha effetti secondari sulla ghiandola è un altro modo per qualificare una condizione della tiroide.

Anamnesi

Le domande che verranno poste da un chiropratico durante un esame potrebbero consistere of:
  • C'è una storia familiare di iper / ipotiroidismo?
  • L'individuo è sottoposto a un intenso stress dal lavoro, da casa, ecc.?
  • Ci sono altri sintomi che potrebbero essere associati alla disfunzione tiroidea?
Tutti i dettagli sono necessari per collegare l'interruzione del nervo alle condizioni della tiroide, quindi considerare come la manipolazione spinale potrebbe alleviare i sintomi.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Stanchezza cronica, colonna vertebrale cervicale e trattamento chiropratico
 

Trattamento del disallineamento cervicale

Combinando le prove di:
  • sublussazioni
  • Nervi bloccati
  • Disfunzione della colonna vertebrale cervicale
Eventuali ulteriori sintomi / dettagli aiuteranno a formare un quadro completo di a condizione della tiroide. Se tale condizione viene testata o trattata da un medico generico, potrebbe comunque beneficiare di un aggiustamento chiropratico. I medici potrebbero raccomandare dieta e farmaci per riportare la tiroide al corretto funzionamento e la chiropratica può aiutare a migliorare la funzione nervosa della ghiandola. Ciò comprende:
  • Riapertura di percorsi pizzicati
  • Ripristino del flusso sanguigno nella regione
  • Aiutare i segnali nervosi a trasmettere correttamente il fuoco
Sosteniamo un approccio incrementale e personalizzato per ripristinare la curvatura della colonna cervicale e la salute ottimale dei nervi. Abbiamo lavorato con una varietà di persone che soffrono di stanchezza cronica, nebbia mentale e malumore e abbiamo contribuito a collegare questi sintomi alla disfunzione tiroidea. Se sembra che ci sia confusione costante o schemi di pensiero disorganizzati, fissa un appuntamento con noi oggi per saperne di più sul nostro approccio chiropratico.

Cura chiropratica del dolore al collo

 

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *
Referenze
Arick, Christopher T. `` Gestione chiropratica di un paziente con stanchezza cronica: un caso clinico. ''Diario di medicina chiropratica vol. 15,4 (2016): 314-320. doi: 10.1016 / j.jcm.2016.08.006
Dolore al collo assiale e colpo di frusta

Dolore al collo assiale e colpo di frusta

Dolore al collo assiale è anche noto come dolore al collo non complicato, colpo di frusta e tensione cervicale / cervicale. Si riferiscono al dolore e al disagio che corrono lungo la parte posteriore o posteriore del collo. Assiale è definito come formazione o attorno a un asse. Questo tipo di dolore rimane intorno al collo e alle strutture circostanti immediate. Non si diffonde / si irradia su braccia, mani, dita e altre aree del corpo. Il dolore al collo assiale differisce da altre due condizioni del collo. Loro sono:

La radicolopatia cervicale descrive l'irritazione o la compressione / pizzicamento del nervo mentre esce dal midollo spinale. I nervi del rachide cervicale sono noti come nervi periferici. Sono responsabili della trasmissione di segnali da e verso il cervello ad aree specifiche delle braccia e delle mani. I segnali inviati dal cervello sono per il movimento muscolare, mentre i segnali che vanno al cervello sono per la sensazione.

CervicalMuscolatureDiagram ChiropractorElPaso
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Dolore al collo assiale e colpo di frusta

Quando uno di questi nervi si irrita, si infiamma o si ferisce, può provocare:

  • Dolore muscolare
  • Debolezza
  • Intorpidimento
  • Sensazione di formicolio
  • Dolore bruciante
  • Altri tipi di sensazioni anomale alle braccia, alle mani o alle dita.

Mielopatia cervicale descrive compressione del midollo spinale stesso. Il midollo spinale è l'autostrada / conduttura delle informazioni per tutte le parti del corpo. C'è una serie di sintomi che possono includere:

  • Stessi sintomi della radicolopatia cervicale
  • Problemi di equilibrio
  • Problemi di coordinamento
  • Perdita di capacità motorie fini
  • Incontinenza intestinale e vescicale

Dolore al collo assiale

Il dolore al collo assiale è un tipo abbastanza comune di dolore al collo. Colpisce circa il 10% della popolazione. Tuttavia, la maggior parte di questi casi non comporta sintomi gravi che limitano l'attività quotidiana.

Sintomi

Il dolore nella parte posteriore del collo è il sintomo principale e più comune. A volte il dolore viaggia verso il base del cranio, della spalla o della scapola. Altri sintomi includono:

  • Rigidità del collo
  • Mal di testa
  • Dolore muscolare localizzato
  • Calore
  • Formicolio
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Dolore al collo assiale e colpo di frusta

Fattori di rischio dello sviluppo

Una cattiva postura, mancanza di ergonomia e debolezza muscolare aumentano le possibilità di sviluppare dolore al collo assiale. Fattori di rischio per lo sviluppo includono:

  • Age
  • Trauma - Incidente d'auto, sport, personale, infortunio sul lavoro
  • Mal di testa
  • Depressione
  • Dolore al collo cronico
  • Problemi di sonno

Diagnosi

Sulla base dei sintomi e dei risultati dell'esame fisico è come di solito si ottiene una diagnosi. Un medico in genere ordinerà una radiografia, una TC o una risonanza magnetica del rachide cervicale. Ciò richiede una visita immediata in un ospedale/clinica per la valutazione. Potrebbero esserci sintomi gravi che potrebbero indicare qualcosa di più pericoloso, causando dolore come infezione, cancro o frattura. Questi sintomi includono:

  • Trauma / infortunio precedente da caduta, incidente automobilistico, sport, infortunio sul lavoro
  • Febbre
  • Perdita di peso
  • Sudorazioni notturne
  • Costante dolore notturno

reumatico condizioni / malattie che causano dolore al collo possono includere rigidità mattutina e immobilità che migliora con il progredire della giornata. Se i sintomi persistono per più di 6 settimane, l'imaging della colonna vertebrale potrebbe essere raccomandato, soprattutto per soggetti che hanno subito un precedente intervento chirurgico al collo o alla colonna vertebrale o se potrebbe essere radicolopatia cervicale o mielopatia.

Trattamento

Esiste un'ampia gamma di opzioni di trattamento. La chirurgia è raramente richiesta tranne che per i casi gravi. Tornare quasi subito alle normali attività è una delle cose più importanti per evitare che il dolore diventi cronico. I trattamenti di prima linea in genere iniziano con:

  • Terapia fisica
  • Chiropratica
  • Routine di stretching
  • Esercizi di rafforzamento
  • Paracetamolo
  • Farmaco / i antinfiammatorio / i
  • A volte vengono prescritti rilassanti muscolari

Se è stata diagnosticata una frattura della colonna vertebrale cervicale, un tutore per il collo potrebbe essere raccomandato per l'uso a breve termine. Un collare morbido potrebbe essere utilizzato se il dolore è grave, ma un medico di solito interrompe l'uso dopo 3 giorni. Altre opzioni di trattamento non invasive includono:

  • TENS - stimolazione elettrica transcutanea del nervo
  • Terapia elettromagnetica
  • Qigong
  • Agopuntura
  • Terapia laser di basso livello
  • Terapia comportamentale cognitiva

Trattamenti invasivi come iniezioni, ablazione nervosae chirurgia sono raramente richiesti. Ma se necessario, può essere utile per quei casi.

el paso, medico tx

Le nostre iniziative

Una varietà di strutture anatomiche del collo può contribuire al dolore. Le cause comuni includono:

  • Cattiva postura
  • Age
  • Degenerazione
  • Ergonomia
  • Lesioni a muscoli o legamenti
  • Artrite

Tutti questi possono colpiscono corpi vertebrali, dischi e faccette articolari. Artrite alla spalla o rottura della cuffia dei rotatori può imitare dolore al collo assiale. La disfunzione dell'articolazione temporomandibolare o dei vasi sanguigni del collo può causare dolore assiale, ma è raro.

Prognosi

I sintomi vengono generalmente alleviati entro 4-6 settimane dall'inizio del dolore. Il dolore che continua oltre questo dovrebbe incoraggiare una visita a un medico chiropratico.

Prevenzione

  • Mantieni forti i muscoli del collo esercizio fisico.
  • Allunga regolarmente il collo.
  • A dieta sana specifica per il supporto osseo.
  • Una corretta postura del sonno, ad esempio dormire supino o di fianco con un cuscino che sostiene la curva naturale del collo.
  • Se su un computer per lavoro o per un lungo periodo, allinea gli occhi con il terzo superiore dello schermo.
  • Evita di guardare in basso quando si è al telefono, durante la lettura, ecc., mantenendo le braccia appoggiate su un bracciolo.
  • Gli occhiali devono essere spinti verso l'alto sul ponte nasale; Se scivolano verso il basso, c'è una tendenza per la testa a seguire.
  • Non dimenticare di guarda spesso.

L'ottimizzazione della postura, dell'ergonomia e del rafforzamento muscolare può aiutare a prevenire l'insorgenza del dolore e ad alleviare i sintomi.


 

Trattamento del dolore al collo con colpo di frusta


 

Neck Brace o collare per disturbi del dolore al collo

Neck Brace o collare per disturbi del dolore al collo

Utilizzando un Il tutore o il collare per il collo possono essere parte di un'opzione di trattamento per le persone che si occupano di lesioni al collo, dolore e recupero. Le condizioni spinali del collo cervicale possono andare da lievi a debilitanti se non trattate e potrebbero progredire in dolore cronico. Colpo di frusta e anormale lordosi cervicale, che è un curvatura innaturale della colonna vertebrale, può accadere da guardare un telefono troppo a lungo, conosciuto come collo di testo. Questi sono disturbi del collo comuni ma diversi che possono essere aiutati con un tutore per il collo. Viene prescritto un tutore per il collo dipende dalla gravità dei sintomi del dolore. Si presenta con o senza dolore alla parte superiore della schiena, si irradia alle spalle, provoca mal di testa / emicrania? Questi dettagli aiuteranno un medico o un chiropratico a capire la migliore opzione di trattamento. Se il paziente può trarre beneficio, potrebbe essere utilizzato un tutore per il collo, chiamato anche collare cervicale o ortesi cervicale.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Neck Brace o Collar per disturbi del dolore al collo
 

Neck Brace

Fortunatamente, la chirurgia spinale è raramente necessaria. Esistono molte opzioni di trattamento non chirurgico che possono aiutare a gestire e ridurre il dolore al collo. Un tutore per il collo o un collare potrebbe far parte di un piano di trattamento che include:
  • Chiropratica
  • Terapia fisica
  • Massaggio
  • Agopuntura
  • Farmaci - da banco e prescrizione se necessario
Il piano di trattamento si baserà sui risultati di:
  • Esame fisico
  • Esame neurologico
  • Raggi X
  • Altri test di imaging
  • Gravità dei sintomi
Questi combinati confermeranno una diagnosi con il trattamento incentrato su:
  • Stabilizzazione del collo
  • gestione del dolore
  • Guarigione avanzata
  • Mobilizzazione precoce

Nozioni di base sul tutore

Sono disponibili una varietà di parentesi graffe morbide e rigide per aiutare a gestire le diverse condizioni del rachide cervicale. Il il tipo di tutore prescritto si basa sulla diagnosi e sul piano di trattamento. Le bretelle morbide per il collo sono flessibili e offrono la massima libertà di movimento. I collari rigidi sono per un'immobilizzazione / stabilizzazione più rigorosa. Stabilizzazione si riferisce all'immobilizzazione della testa e del collo. Limitare o prevenire il movimento aiuta a sostenere la testa riducendo il peso dal rachide cervicale. Due dei disturbi del dolore al collo più comuni sono il colpo di frusta e la cattiva postura.  
 

Colletto morbido

Colpo di frusta è un iperflessione e iperestensione lesioni del collo. È causato quando il il collo si muove velocemente, con forza e rapidamente in avanti e indietro. Lesioni da colpo di frusta più comunemente si verificano a causa di incidenti automobilistici, infortuni sul lavoro, personali e sportivi. Sono considerati i sintomi del colpo di frusta distorsioni e stiramenti. Questo è quando i legamenti, in questo caso, quelli del collo e i muscoli sono allungati o strappati. Questi includono:
  • Dolore al collo
  • Rigidezza
  • Spasmi muscolari
  • Mal di testa che iniziano nel collo
Tuttavia, tutti i sintomi possono irradiarsi nella testa e nella parte superiore della schiena. È qui che un medico potrebbe consigliare a collare cervicale morbido come parte di un piano di trattamento. Questo potrebbe essere in combinazione con miorilassanti e terapia fisica. Colletti morbidi fornire supporto al collo per aiutare a ridurre l'infiammazione dei tessuti molli e il dolore quarantotto-settantadue ore dopo l'infortunio. Le parentesi graffe morbide sono di solito realizzato in schiuma e rivestito in cotone o altro materiale facilmente lavabile e comodo da indossare. Il tutore avvolge il collo ed è fissato con cinghie in velcro. Fai attenzione a può accadere un uso eccessivo di un tutore per il collo. Un medico spiegherà ulteriormente e prescriverà / incoraggerà l'esecuzione di esercizi di movimento quotidiani e esercizi di stretching, non appena il paziente è in grado dopo un colpo di frusta.

Colletto rigido

Per lordosi si intende la normale curva in avanti del collo. Però, i la curva normale può cambiare negativamente con il tempo quando la testa si piega regolarmente in avanti oltre le spalle. Un esempio sta guardando il tuo telefono. La maggior parte di noi trascorre ore al giorno a guardare la tastiera del telefono, ecc. Ciò causa uno sforzo significativo sul collo. La testa umana pesa circa 12 libbre. Questo peso aumenta a circa 60 libbre quando la testa e il collo sono estesi in avanti e piegati verso il basso. Può un carico costantemente aumentato sulla colonna vertebrale portare a un enorme stress per ossa, legamenti e muscoli con il potenziale cambiamento nella curva normale e dolore al collo cronico. Il collo del testo è un altro disturbo spinale che un tutore per il collo può aiutare a trattare. A seconda della gravità del dolore e della lesione, è possibile utilizzare un collare o un collare rigido.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Neck Brace o Collar per disturbi del dolore al collo
 
Tutti i tutori per il collo offrono un certo grado di supporto per la testa e il collo. Un altro tipo di collare rigido ha caratteristiche regolabili che sono state sviluppate per trattare la postura della testa in avanti causata da una cattiva postura. Questo tutore è chiamato Collare collo cervigard postura testa in avanti. Questo sostiene mentre corregge l'allineamento della testa e del collo. L'uso regolare può ripristinare gradualmente la normale curvatura correggendo la postura della testa e del collo.  
 
I medici raccomandano di indossare il tutore per 20 minuti al giorno o diverse ore, a seconda della gravità del dolore e della lesione. Il processo di correzione della deformazione può essere paragonato al raddrizzare i denti con parentesi graffe, allineatori, ecc. Questa riqualifica i muscoli e corregge la tensione anormale dei tessuti molli che si sviluppa dalla condizione.  
 

Istruzioni

Se un medico prescrive un tutore, segui le istruzioni su come indossare il tutore per il collo. Ciò garantirà che il dolore si riduca e allevii, riducendo allo stesso tempo il rischio degli effetti negativi dell'uso eccessivo. Chiedi al medico o chiropratico come prendersi cura del tutore.
 

Trattamento del dolore al collo e alla lombalgia

 
   

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *
Chirurgia del colpo di frusta: quando è necessario

Chirurgia del colpo di frusta: quando è necessario

Lesioni da colpo di frusta molto raramente richiedono un intervento chirurgico. Ma con quei rari casi, che sono casi gravi, la chirurgia è considerata appropriata quando il dolore al collo o alla spalla peggiora. I medici raccomandano ai pazienti di passare da 4 a 6 settimane di trattamento non chirurgico. Se non ci sono miglioramenti o la condizione sta peggiorando, un medico potrebbe raccomandare la chirurgia del colpo di frusta come l'opzione migliore. Un chirurgo della colonna vertebrale consiglierà la migliore procedura per la lesione specifica. Poni tutte le domande che hai per comprendere appieno il processo esatto, il risultato e il tempo di recupero. La chirurgia è una decisione individuale. Il chirurgo può consigliarlo, ma il il paziente ha l'ultima parola. La procedura dipende dall'area o dalle aree del rachide cervicale ferito / danneggiato.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Chirurgia del colpo di frusta: quando è necessario
 

Ernia del disco

A seconda del tipo di trauma gli individui possono rompere o erniare il / i disco / i intervertebrale, che si trova tra le vertebre. Questo può generare dolore, intorpidimento e debolezza costanti. In casi come questo a volte è necessaria la rimozione del disco.  
 
Un chirurgo rimuoverà tutto o parte del disco danneggiato attraverso un processo chiamato a discectomia. Dopo la discectomia, un medico potrebbe dover stabilizzare permanentemente l'area. Questo perché il la colonna vertebrale diventa instabile e può muoversi in modi anormali. Ciò aumenta il rischio di un grave danno neurologico. Pertanto una discectomia è solitamente seguita da a ristabilizzazione della colonna vertebrale. Tecniche di stabilizzazione spinale usato:

Sostituzione del disco artificiale

La sostituzione del disco artificiale cervicale, nota anche come ADR, potrebbe essere eseguita al posto della discectomia standard combinata con la fusione spinale. Un disco artificiale viene impiantato nello spazio vuoto seguendo la procedura. Sostituzione del disco artificiale preserva o ripristina il movimento del collo.

Fusione e strumentazione spinale

Questa forma di stabilizzazione della colonna vertebrale può essere eseguita da sola o in combinazione con un intervento di decompressione. Le ossa della colonna vertebrale si fondono insieme nel tempo di solito diversi mesi o più a seconda di come il chirurgo ha impostato il processo di fusione. Il chirurgo utilizzerà un innesto osseo o una sostanza chimica biologica che stimola la crescita ossea. Un chirurgo potrebbe usare la strumentazione spinale. Questi sono:
  • Dispositivo / i intersomatico
  • Viti
  • Canne
  • Flats
Questi sono tutti abituati aumentare la stabilità e aiutare a fondere correttamente le ossa. fusione vieta movimento tra le vertebre per stabilità a lungo termine.

Stenosi

Colpo di frusta la chirurgia potrebbe anche essere necessaria se la lesione ha causato il canale spinale nel collo si restringe. Qui a corpectomia cervicale potrebbe essere eseguito per rimuovere parte della vertebra e del disco / i intervertebrali. Ciò riduce la pressione aggiuntiva sul midollo spinale e sui nervi. Un chirurgo potrebbe anche eseguire una laminectomia o una laminoplastica. Entrambi si concentrano sulla lamina, che è la placca ossea nella parte posteriore di ciascuna vertebra. La lamina protegge il midollo spinale e il canale. La lamina potrebbe anche presentare una pressione aggiuntiva sul midollo spinale. Qui è dove il chirurgo creerà spazio extra per il cavo rimuovendo tutta o parte della lamina. Questa è una laminectomia.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 Chirurgia del colpo di frusta: quando è necessario
 
A la laminoplastica rimodella la lamina per creare più spazio per il midollo spinale. Se c'è un restringimento dello spazio in cui il nervo esce dal canale, a foraminotomia cervicale potrebbe essere utilizzato. Il forame è l'area in cui le radici nervose escono dal canale spinale. Questo viene rimosso per consentire più spazio per il movimento dei nervi. Un percorso più ampio ha meno probabilità di pizzicare / comprimere il nervo.

Complicazioni

Un medico discuterà tutti i potenziali rischi prima di essere invitato a firmare un modulo di consenso chirurgico. Le complicazioni possono includere:
  • Lesioni al midollo spinale, ai nervi, all'esofago, all'arteria carotide, alle corde vocali
  • La fusione ossea non guarisce noto come pseudoartrosi
  • Il miglioramento non si verifica
  • La strumentazione si rompe o si danneggia
  • Infezione
  • Dolore al sito di innesto osseo
  • Dolore e gonfiore nelle vene delle gambe noto come flebite
  • Coaguli di sangue nei polmoni
  • Problemi di minzione
Le complicazioni potrebbero portare a ulteriori interventi chirurgici, quindi assicurati di avere una completa comprensione dell'intervento chirurgico e dei rischi prima di procedere. La decisione finale spetta all'individuo.

Recupero della chirurgia del colpo di frusta

Dopo l'intervento chirurgico, le cose potrebbero non andare subito alla grande. È molto probabile che le persone si alzino dal letto entro 24 ore e assumano farmaci antidolorifici per 2-4 settimane. Gli individui riceveranno istruzioni su come sedersi e alzarsi. Il corpo ha bisogno di tempo per guarire, quindi il dottore consiglierà limitare alcune attività che comportano il movimento eccessivo del collo. Evita di fare sport, torsioni o sollevamenti pesanti durante il recupero. E segnalare immediatamente qualsiasi problema come febbre, aumento del dolore o infezione.
 

Terapia con massaggio al colpo di frusta


 

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *
Tumori spinali

Tumori spinali

A il tumore spinale è una massa anomala di tessuto all'interno o all'esterno della colonna vertebrale. Si chiama anche una neoplasia che significa una nuova crescita anormale. Possono svilupparsi nell'osso, diffondersi ad altre parti della colonna vertebrale o all'esterno della colonna vertebrale, come i polmoni e il torace. Le cellule tumorali possono moltiplicarsi lentamente o molto rapidamente. I tumori sono cancerosi o non cancerosi. Possono svilupparsi ovunque nella colonna vertebrale:
  • Cervicale - collo
  • Toracico - metà schiena
  • Lombare - Lombare
  • Sacrale - sacro
Non è raro per spinale tumori a si sviluppa da un tumore dal seno, polmone, rene, prostata o un'altra area del corpo dell'individuo che si è diffuso.  
11860 Vista Del Sol, Ste. 128 tumori spinali
 

Sintomi

Cancro o no, spinale tumori può causare una varietà di sintomi, tra cui:
  • Dolore non correlato a lesioni o attività fisica.
  • Il dolore alla schiena o al collo che si presenta improvvisamente, peggiora rapidamente, specialmente di notte. Questo può essere un indicatore di un tumore spinale.
  • Dolore che si irradia ad altre parti del corpo, come braccia, mani, gambe e piedi.
  • Il dolore continua anche a riposo.
  • Debolezza muscolare o perdita di sensibilità, specialmente nelle gambe, nelle braccia o nel petto.
  • Difficoltà a camminare
  • Curvatura anormale della colonna vertebrale non dovuta a cattiva postura
  • Paralisi
  • Perdita di controllo della vescica o dell'intestino
  • Ridotta sensibilità al caldo e al freddo
Un individuo potrebbe avere un sintomo / i dominante o una combinazione.

Le nostre iniziative

Come accennato in precedenza, questi tumori possono originariamente svilupparsi in un'altra parte del corpo e quindi metastasi alla colonna vertebrale. Questi tipi di tumori lo sono tumori secondari. I ricercatori stanno ancora cercando di capire cosa esattamente cause tumori primari che hanno origine nella colonna vertebrale. Una teoria ritiene che la genetica abbia un ruolo.  
 

Diagnosi precoce

Il sintomo più comune di un tumore spinale è il dolore. Verranno condotti esami e test diagnostici sia fisici che neurologici. Un medico o uno specialista deve vedere e valutare la colonna vertebrale. Questo è essenziale nella diagnosi di un potenziale tumore. Un medico potrebbe anche ordinare:
  • TAC
  • MRI
  • Scansione animale - Tomografia ad emissione di positroni
  • Mielogramma se ci sono sintomi di compressione del midollo spinale
Se l'imaging rivela un tumore, a biopsia potrebbe essere eseguito. Un campione di tessuto verrà esaminato al microscopio per vedere se il tumore è canceroso o meno. Se il tumore è canceroso, la biopsia mostrerà il tipo di cancro e determinerà lo stadio della malattia. A seconda del tipo e della posizione del tumore, potrebbero essere raccomandati altri test / procedure.

Trattamento

Ci sono molti fattori che contribuiscono a creare un piano di trattamento ottimale. Ciò include se il il tumore è canceroso o no, dimensione, posizione e sintomi. Tipi di trattamento:
  • Osserva e attendi che piccoli tumori non cancerosi che non crescono o che urtano / pizzicano altre strutture spinali potrebbero solo essere monitorati per i cambiamenti.
  • Chirurgia
  • Radioterapia
  • Radiochirurgia stereotassica funziona erogando un'alta dose di radiazioni specificamente mirata al tumore
  • Chemioterapia

Consigliato un avvocato specializzato in lesioni personali

 
 

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. * Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta mettiamo a disposizione del consiglio e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può essere d'aiuto in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitare a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *
Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Bretelle al collo, collari cervicali: tipi di rinforzi spinali

Una persona potrebbe aver bisogno di indossare un tutore per il collo o un collo cervicale dopo chirurgia della colonna cervicale o dopo aver subito una lesione traumatica al collo, da un incidente automobilistico, gli sport, lavoro o lesioni personali. Le parentesi graffe del collo sono alcune delle parentesi spinali più comuni. Un medico potrebbe chiamarli ortesi o ortesi. Esistono diversi tipi di apparecchi per il collo chiamati anche collari cervicali e funzionano per scopi diversi.

  • Possono essere utilizzati per stabilizzare il collo dopo un intervento cervicale / cervicale.
  • Possono fornire sollievo non chirurgico dopo aver subito un trauma o una lesione al collo

Bretelle o collari per il collo sono usati per limitare il movimento, sostenere la testa e togliere il carico dal collo. Questo dà ai muscoli il tempo di riposarsi, riprendersi e guarire correttamente e completamente.

 

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 apparecchi per il collo, collari cervicali: tipi di rinforzo spinale

ï ¿½

ï ¿½

Bretelle morbide e rigide

Bretelle morbide sono fatte per essere flessibili e sono fatte di a gomma piuma di poliuretano espanso. Si avvolgono facilmente intorno al collo e sono fissati con velcro.

I colletti morbidi sono solitamente indossati per a lesioni lievi che devono essere indossate per un breve periodo oppure passaggio dall'indossare un tutore rigido da un infortunio o un intervento chirurgico più grave. Le parentesi graffe morbide vengono normalmente indossate alla fine o al completamento del processo di guarigione. Il lo scopo principale è di aiutare con la transizione graduale per rimuovere il tutore.

Le parentesi graffe del collo duro sembrano una specie di parentesi graffe morbide. La differenza è che sono fatti polietilene duro e sono rigidi / rigidi per mantenere davvero il collo in movimento. Questi tutori forniscono supporto e sollievo dal dolore per condizioni spinali come la spondilosi cervicale e il dolore acuto al collo.

ï ¿½

Philadelphia

A Tutore Philadelphia è realizzato in schiuma rigida ed è realizzato in due pezzi che si attaccano con velcro. La parte superiore supporta la mascella inferiore con il rinforzo inferiore che si estende verso il basso per coprire la parte superiore della schiena.

Questo tutore è fatto per proteggere maggiormente l'area del collo di un tutore morbido o duro. Tuttavia, posiziona a maggiore restrizione sulla gamma di movimento del collo e del corpo. A causa della sua efficacia nel limitare i movimenti, di solito viene prescritto dopo un intervento chirurgico cervicale per un sano recupero. Viene utilizzato anche il supporto per collo Philadelphia stabilizzazione di fratture cervicali minori e a reduce il dolore causato dalla tensione muscolare del collo.

ï ¿½

Immobilizzazione sterno-occipitale-mandibolare

Il tutore di immobilizzazione mandibolare Sternooccipital è a tutore altamente rigido usato per posizionare il collo in allineamento diretto con la colonna vertebrale. Questo tutore immobilizza completamente il collo impedendo alla testa e al collo di muoversi. Ciò consente alle strutture ferite / danneggiate di guarire correttamente e rapidamente. Sterno viene dallo sterno. Il tutore ha una piastra frontale sul petto e barre che vanno oltre la spalla. ï ¿½

ï ¿½

È fissato con cinghie che si attaccano alla piastra frontale del torace. Ha anche un sottogola rimovibile in cui il mandibolare viene da, che è la mascella inferiore. E c'è un copricapo opzionale per una maggiore protezione e supporto. Occipitale si riferisce all'osso occipitale nella parte posteriore della testa. Questo tipo di controvento viene utilizzato per trattamento di gravi lesioni al collo o dolore cervicale causato da una condizione cronica, come l'artrite. Può anche aiutare nel recupero dopo un intervento chirurgico alla colonna cervicale.

ï ¿½

alone

Il tutore halo è il più rigido tra i rinforzi del collo. Immobilizza completamente la testa e il collo dal muoversi. A volte è necessario immobilizzare la colonna vertebrale dopo una procedura di collo maggiore o per stabilizzare le fratture del collo o della zona centrale della schiena. Il rinforzo di alone è considerato una forma di trazione spinale. La trazione tira la colonna vertebrale in 2 direzioni diverse.

la tensione riduce la curvatura anormale associato a condizioni spinali, come la scoliosi. Un tutore halo ha un anello di metallo fissato alla testa usando dei perni. L'anello è collegato a barre che sono attaccate a un giubbotto correttamente pesato. Il peso di un tutore halo è diverso a seconda dell'individuo che lo indossa. Un tutore halo viene sempre indossato fino a quando non è completamente guarito e recuperato. ï ¿½

11860 Vista Del Sol, Ste. 128 apparecchi per il collo, collari cervicali: tipi di rinforzo spinale
ï ¿½

Efficacia

Collo le parentesi graffe sono le più efficaci quando vengono utilizzate come indicato da un medico, un chiropratico o uno specialista della colonna vertebrale. Lavorare con un ortopedico o uno specialista che progetta e personalizza i tutori spinali può essere estremamente utile. Qualsiasi domanda su come indossare e prendersi cura di un tutore spinale dovrebbe essere sollevata con un medico o un ortotista. Aiuteranno a garantire una piena comprensione di come ottenere il massimo beneficio dal trattamento.


ï ¿½

Trattamento chiropratico al collo

 


 

Disclaimer del post sul blog del Dr. Alex Jimenez

L'ambito delle nostre informazioni è limitato a chiropratica, muscoloscheletrica, medicine fisiche, benessere e problemi di salute sensibili e / o articoli, argomenti e discussioni di medicina funzionale. Utilizziamo protocolli funzionali di salute e benessere per trattare e supportare la cura di lesioni o disturbi del sistema muscolo-scheletrico. I nostri post, argomenti, argomenti e approfondimenti riguardano questioni cliniche, problemi e argomenti che riguardano e supportano direttamente o indirettamente il nostro ambito di pratica clinica. *

Il nostro ufficio ha fatto un ragionevole tentativo di fornire citazioni di supporto e ha identificato lo studio di ricerca pertinente o gli studi a sostegno dei nostri post. Su richiesta, mettiamo anche a disposizione del consiglio di amministrazione e / o del pubblico copie degli studi di ricerca di supporto. Comprendiamo che trattiamo questioni che richiedono una spiegazione aggiuntiva su come può aiutare in un particolare piano di assistenza o protocollo di trattamento; pertanto, per discutere ulteriormente l'argomento di cui sopra, non esitate a chiedere al Dr. Alex Jimenez o contattarci al 915-850-0900. Provider con licenza in Texas e New Mexico *